Trading Online: Opinioni e Consigli per giocare in borsa da Casa

Come si inizia a fare Trading Online? Giocare in borsa sul web è facile se si seguono le giuste Strategie. Vediamo come è possibile iniziare una carriera da Trader con soli 100 Euro.

trading online opinioni

Cos’è il Trading Online

Siamo sinceri, chi si avvicina al mondo del Trading Online per la prima volta, lo fa sostanzialmente per due motivi:

  1. Guadagnare in borsa con il proprio smartphone o pc
  2. Diventare Trader lavorando da casa

Se sei approdato fino a qui sono più che sicura che rientri in una delle due categorie sopra. Quindi proverò a spiegarti brevemente come fare trading online e come si comincia a giocare in borsa sul web.

Leggi pure
Migliori Piattaforme Trading Online: Opinioni e Recensioni [2019]

Trading Online Guida

Come investire 100 Euro

Fare trading online è semplice se si sa dove mettere le mani. Investire in borsa significa semplicemente acquistare azioni (ma anche titoli, cfd, indici o valute) attraverso una piattaforma di trading online in un preciso momento, e venderle, se si è bravi, quando la quotazione del titolo acquistato ha ottenuto un incremento positivo.

Esempio:

Mettiamo il caso volessi investire sul titolo Apple. Acquistando in questo momento il titolo Apple Inc. (AAPL) spenderesti circa 227 dollari per azione. Se il titolo nel corso della giornata salisse del 10% ti converrebbe vendere. Venduto il titolo, avresti guadagnato 22 €.

Detto così sembra un guadagno davvero esiguo, ma il trading online ti permette di poter investire con delle leve molto più ampie della borsa tradizionale. Per capirci meglio una leva non è altro che un “moltiplicatore”.

I broker di trading offrono spesso leve fino a 1:400, cosa significa? Vuol dire che, se tu avessi investito con una leva 1:400 nelle azioni Apple di cui prima, avresti ottenuto molto più che 22 €. Il totale sarebbe stato esattamente di 5.600 €, ovvero 400 volte il guadagno.

Il mio rimane solo un esempio per spiegarti come funziona la “leva finanziaria”, perché in realtà i Broker trading non permettono di investire con una leva superiore a 1:10 nei titoli azionari. Le leve finanziarie altissime le troverete solo sul Forex, fino a 400 volte (1:400) il movimento del titolo sottostante.

trading online da casa

Cos’è il Forex?

Il Forex è il mercato delle valute, in pratica invece di acquistare titoli azionari (come con Apple prima), con il Forex guadagni sulle oscillazioni del cambio valute. Hai presente Eur / Usd? E’ in pratica il valore dell’euro sul dollaro.

Tutte le valute hanno un mercato e delle quotazioni così come accade con i titoli azionari o con gli indici di borsa, è lo stesso identico sistema. Non solo, il forex è un mercato con una liquidità incredibile quindi durante il giorno è possibile assistere a continui cambiamenti di fronte. Potremmo avere, ad esempio, l’euro sul dollaro che di mattina ha preso un +2% e nel pomeriggio potremmo ritrovarlo con un -2%. Questi 4 punti percentuali di differenza dalla mattina alla sera, se sfruttati con una leva di 400:1 possono veramente farti guadagnare tanto.

Sembra tutto facile e per niente complicato vero?

Solo che non è tutto rose e fiori. Il trading online è un lavoro vero e proprio e come tutti i lavori, c’è bisogno di pratica, esperienza e studi continui. Difatti si dice che l’unico ostacolo nel trading è rappresentato dalla mancanza di disciplina, quindi sostanzialmente, se non guadagniamo nel trading online è un problema nostro e della nostra frenesia nel voler fare soldi a tutti i costi.
Lavorare con il trading online e diventare un trader professionista può essere davvero semplice se solo ci si documenta, si impara a riconoscerne i rischi e si eseguono continui test con le piattaforme demo.

I più grandi traders del mondo, da Warren Buffett a Joe Ross, hanno cominciato con poco, forse anche con meno di 100 euro. E loro non avevano di certo a disposizione delle piattaforme di trading online con cui poter far trading comodamente da casa!

Credo di aver tirato fuori dei termini di cui è bene spiegare il significato. Allora..

Leggi pure
Giocare in borsa da casa? Il trading online nell'era digitale

Trading Online in breve

Il Trading Online è l’attività di compravendita di titoli azionari, indici, valute e materie prime attraverso una piattaforma online messa a disposizione per i propri utenti da parte di un intermediario, il Broker.

Proviamo a vedere cos’è il Trading secondo Wikipedia:

Trading Online Traduzione

Trading Online significa letteralmente “Commercio Elettronico”, in poche parole l’attività di investire in borsa, attraverso piattaforme sul web.

Chi è o cos’è il Broker?

Il Broker è solitamente un ente (ma anche una persona fisica) che vi permette di negoziare titoli azionari (o indici e valute) e di guadagnare attraverso le variazioni di quotazione di questi strumenti nel mercato azionario.

Quali sono i migliori broker?

Nella tabella che segue cercherò di elencarvi quelli che secondo me (e di molti altri traders) rappresentano attualmente i migliori broker e piattaforme per il trading online. E’ una vera e propria classifica redatta sulla base di dati oggettivi (bonus, autorizzazione, qualità della piattaforma) e di esperienze raccolte dal web.

Lista Migliori Broker di Trading Online

Broker Caratteristiche Apri Conto Demo
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Trading CFD / Criptovalute
  • Autorizzato da Consob
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading etoro
  • Social Trading
  • Copia i Traders con un clic
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Trading Bitcoin e Simulazione Trading
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • 100 € Deposito minimo
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
iqoption trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Trading da 10 €!
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

Migliori App per il Trading

La lista che vi mostro di seguito riguarda invece le piattaforme migliori per smartphone, o meglio le app per far trading direttamente con il vostro telefonino. La lista non è tanto diversa da quella precedente, ma vi mostra in ordine le App più funzionali e più facili da utilizzare per negoziare in borsa con il vostro cellulare:

BROKER DEPOSITO MINIMO BONUS RECENSIONE
ETORO 100 € Copia i Migliori Traders con un clic Prendi il Bonus
24Option 100 € Demo Gratis e Trading Bitcoin Dettagli
PLUS500 100 € Ebook Gratis Dettagli
IQ Option 10 € Trading da 1 euro Prendi il Bonus
TRADE 100 € Demo Gratis Prendi il Bonus

Esperienze sul Trading Online: Recensione

Forum: le opinioni dal web

Su internet è facile trovare spesso opinioni discordanti sull’argomento trading, non tanto per l’attività in sé, quanto piuttosto per i broker e le piattaforme che ne hanno invaso il panorama.

La mia esperienza riguardo al trading online è piuttosto positiva per via del fatto che sin dagli inizi ho ho operato con banche o broker piuttosto affidabili: Fineco dapprima (abbandonata per commissioni troppo alte) e Plus500 fino ad oggi.

Fare trading è Sicuro?

Come già detto nei forum e nei siti di settore ci sono esperienze davvero demotivanti. Molti broker truffa sono riusciti negli anni a truffare poveri ignari traders giocando tantissimo sull’inesperienza di questi ultimi e facendola franca il più delle volte.

investimento in borsa

Ma il trading è vivo e vegeto e se ci sono traders miliardari del calibro di George Soros, Ed Seykota o Paul Tudor Jones II che continuano e prosperano in questa attività significa che è davvero possibile riuscire a guadagnare (e anche tanto nei casi menzionati!) seguendo tre regole fondamentali:

  1. Scegliere un Broker Sicuro, affidabile e certificato
  2. Fare Trading Online inizialmente con una piattaforma demo
  3. Leggere e studiare i libri sul trading online che vi consiglio sotto

Cos’è la Consob e cosa c’entra con il Trading Sicuro

La CONSOB è la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa, in pratica è un ente che si occupa di vigilare sui promotori, i broker e i mercati finanziari e di evitare eventuali truffe nel mondo del trading. E’ bene quindi cercare di operare solo ed esclusivamente con broker che hanno ricevuto autorizzazioni e certificazioni da enti di controllo nazionali quali: la CONSOB di cui prima, la CySEC e la FCA. Diffidate da tutto il resto.

Leggi pure
Broker Forex Autorizzati Consob: Relazione 2019 - Lista Aggiornata

Trading Online Demo: Aprire un conto gratis

Da qualche anno, esiste la possibilità di poter utilizzare le piattaforme di trading gratuite senza dover depositare nulla. A differenza della piattaforma della vostra banca, le piattaforme online vi offrono un conto demo omaggio utile per testare la piattaforma e capire se il software utilizzato è affine al vostro modo di fare trading.

Ovviamente, è anche un modo per i broker di accaparrarsi nuovi clienti, questo è chiaro no?

Quali sono i migliori conti demo?

Di seguito elencheremo i migliori conti demo di trading forex senza l’obbligo di registrazione completa. È doveroso specificare che conto demo senza registrazione significa senza obbligo di lasciare i propri dati sensibili ovvero numero di telefono, carta di credito, nome e cognome etc.. La maggior parte dei broker che offrono conti demo, richiedono semplicemente nome utente ed indirizzo email, a volte può essere richiesta una password, ma d’altronde è necessaria per accedere al vostro conto.

Vediamo quindi quali sono i migliori conti virtuali per il trading forex:

Broker Caratteristiche Apri Conto Demo
24option conto demo
  • Conto Demo Gratuito
  • Criptovalute e Trading Forex
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
iq option conto demo
  • Conto Demo Gratuito
  • 10 € Deposito minimo
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

Come registrarsi ad un conto demo

Per chi fa trading utilizzare un conto demo gratuito ha molto senso! È necessario provare una piattaforma prima di depositare i nostri soldi. In basso, spiego quali sono le altre caratteristiche da valutare prima di registrarsi ad una piattaforma.

Dall’altra parte, invece, ci sono i broker che sembrano ben felici di farvi testare la loro piattaforma, in modo tale da ottenere il vostro indirizzo email, attraverso il quale inviarvi delle promozioni delle loro offerte e provare a convertire gli utenti demo in utenti reali.

Guida ai Conti Demo

Provare prima di comprare è uno dei concetti verso cui tutti siamo più o meno d’accordo. Sia per quanto riguarda gli acquisti effettuati su internet che per quelli fatti offline.

Quando si ha a che fare con siti di trading, “la prova” si traduce in “conto demo”. Una delle caratteristiche che accomuna più o meno tutte le piattaforme di trading, ma anche i broker di forex online, sono i conti cosiddetti virtuali, ovvero la possibilità di poter testare e provare la piattaforma senza deposito e registrazione.

Come scegliere un conto demo

I broker di trading forex negli ultimi anni stanno diventando davvero tanti. Facendo una ricerca su Google, e scrivendo “trading forex” avrò trovato almeno un centinaio di broker e mi sono solo fermato alla decima pagina. Il problema reale è che molti di questi non sono nemmeno autorizzati. O meglio, in alcuni casi sono certificati nel loro paese di origine però inseriti nella blacklist della Consob.

conto demo sintesi

Quindi, prima ancora di aprire un conto demo con un broker di trading forex, accertatevi sempre di avere a che fare con broker autorizzati, perdereste solo del tempo a provare una piattaforma che successivamente non andrete ad utilizzare. Quindi testate solo piattaforme concrete, sicure e affidabili.

Altra cosa che dovreste fare prima di registrarvi alla demo, è quella di controllare le commissioni, le varie fee e l’eventuale deposito minimo che le piattaforme esigono quando passerete dal conto demo al conto reale. Il principio rimane lo stesso: Perché registrarvi in un conto demo di una piattaforma che ha un conto reale non conveniente?

Nella tabella riepilogativa di seguito, abbiamo pubblicato anche lo spread, le commissioni e il deposito minimo che andrete a pagare in seguito:

Broker Caratteristiche Apri Conto Demo
24option conto demo
  • Conto Demo Gratuito
  • Criptovalute e Trading Forex
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
iq option conto demo
  • Conto Demo Gratuito
  • 10 € Deposito minimo
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

Cosa ci guadagna il broker ad offrire un conto demo?

Il motivo per cui i broker di trading offrono i conti demo è piuttosto semplice, in questo modo hanno la possibilità di ottenere le email di un potenziale cliente e danno a quest’ultimo una prova reale del funzionamento della loro piattaforma.

In poche parole un broker che non ha nulla da nascondere ed ha una piattaforma di trading che funziona in tutto e per tutto, sicuramente offrirà la possibilità ai propri “potenziali clienti” di aprire un conto trading demo.

Come Iniziare con un conto demo

conto demo trading

Per prima cosa scegliete uno dei broker trading che vi abbiamo consigliato.

Dopo, dovrai iscriverti nella sezione “prova” della piattaforma. Solitamente potresti trovare, “Conto Demo”, “Fai trading virtuale” o “Iniziare il Trading” nel caso di Iq Option.

Per alcuni broker è possibile che vi venga chiesto di confermare la vostra mail, in altri casi invece non sarà obbligatorio e avrete sin da subito la possibilità di utilizzare la piattaforma.

Vi verranno assegnati dei crediti gratuiti in genere 10.000 euro. Utilizzate questo denaro tranquillamente senza la paura che perdendo tutto vi vengano a chiedere altri soldi. Quindi siate liberi di testare la piattaforma in lungo e largo.

Cosa verificare durante la prova con il conto demo

indicatori conto demo

Con il Conto Demo, vi viene data la possibilità di provare la piattaforma, bene, fatelo! Non sprecate i crediti gratuiti puntando tutto su un’operazione che con il conto reale non vi sareste mai sognati di effettuare, fate del trading consapevole, così come se fossero soldi reali.

Quindi avete scelto una strategia di trading da seguire? Bande di Bollinger, MACD o ritracciamenti di fibonacci che siano, testate la strategia grazie al conto simulato e vedete quali risultati avete ottenuto. Nell’immagine a destra vedrete gli indicatori offerti dal Conto Demo Iq Option.

Possibilmente segnatevi le operazioni che fate con carta e penna, anche se verrà tutto registrato nella piattaforma. Io utilizza carta e penna perché così ho ben chiare le mosse che ho effettuato e so cosa ha funzionato nel mio trading e cosa invece non andava fatto. E’ l’unico modo che ho per visualizzare meglio i miei errori.

Conto Demo Mobile

Il broker deve assicurarvi la possibilità di poter utilizzare il conto demo anche su mobile o su smartphone, se così non fosse lasciate perdere e passate al prossimo broker. Per me una piattaforma di trading mobile è oramai imprescindibile. Non si può far trading solo su PC è necessario poter essere liberi di gestire i propri investimenti (soprattutto quando si parla di trading forex) anche in mobilità senza alcun limite. Quindi, controllare che il conto demo sia attivo anche su smartphone con applicazione per Android, iPhone e Windows Phone.

Confronta le varie piattaforme di trading senza deposito

Nella tabella che abbiamo pubblicato in alto, vi sono 3 broker trading di CFD, testateli tutti, senza dover per forza depositare. Il conto demo serve proprio a questo quindi non vi affezionate ad un solo broker ma provateli tutti e 3. Le registrazioni dei conti demo sono molto veloci vi chiederanno solo “nome utente” e “indirizzo email” e potrete accedere al trading, quindi perché non provarle tutte prima di decidere?

Tornei con Conti Demo

Alcuni broker vi permettono pure di poter effettuare dei tornei tra utenti della piattaforma di prova. In pratica è possibile fare delle vere e proprie sfide contro altri avversari per capire chi ottiene risultati migliori nel trading online. In poche parole è un modo per fidelizzare con gli utenti e ottenere clienti reali. Sono delle ottime strategie di marketing che i broker mettono in atto e che portano i clienti a competere tra di loro e in qualche modo a testare le loro capacità nel trading.

Non è richiesto alcun deposito e quindi il rischio per il traders è pressoché nullo.

I migliori conti demo in Italia

Come abbiamo spiegato, un conto demo dovrebbe essere un metodo senza rischi e senza obblighi per testare una piattaforma. Se trovate un broker che vi offre una prova a seguito di un pagamento, segnalatelo nei commenti in basso. In ogni caso, i broker che vi consigliamo rispettano tutti le regole imposte dai vari enti regolatori e difficilmente si sognerebbero di infrangerle.

Quindi iscrivetevi solo ed esclusivamente a broker regolamentati e non segnalati dalla Consob.:

Quanto costa il Trading Online?

Una delle domande che spesso mi viene posta è, “fare trading online costa tanto?”. Sostanzialmente, il trading può essere anche gratuito. L’operazione del “Fare Trading” è totalmente gratuita se fatta con una piattaforma demo o se sfruttate i bonus dei broker.

Zero Commissioni

Con le piattaforme di trading che vi consigliamo le commissioni sono pari a zero. Pagherete solo la transazione. Cosa diversa per il trading con le banche italiane (vedi Fineco, IwBank, Unicredit etc..) in questi casi le commissioni sono applicate. Leggi sotto la sezione Trading Online in Italia.

Infatti, i broker che vi ho mostrato non applicano commissioni, significa che potete iscrivervi, prendervi il vostro bonus gratuito senza deposito e se depositate non vi vedrete applicare delle commissioni. L’unico costo che avrete in seguito consiste nel pip (il pip sarebbe il costo di ogni transazione che solitamente si attesta tra i 2 pips e i 3 pips) che il broker prende ogni volta che acquistate o vendete un’azione, una valuta o un indice azionario.

Trading Online in Italia

In Italia il trading online si è finalmente diffuso grazie alle piattaforme online che han provveduto alla traduzione dei loro siti in lingua italiana. Fino a qualche tempo fa l’unico modo di far trading in Italia era quello di rivolgersi ad una banca italiana, compilare il modulo/questionario MiFID e pagare una commissione d’ingresso per poter avere un dossier titoli e una piattaforma. Non solo, ogni singola transazione con un conto trading di una banca italiana ha un costo che va dai 2 ai 19 euro, più un costo in commissioni.

Vi faccio un esempio sui costi del Trading con le banche italiane:

Banche Italiane Commissioni Trading

Trading Online IwBank

iwbank trading

Con il Trading Online di IWBank c’è una differenza da fare tra conto trading e conto banking. Con il conto trading di IWBank si pagano 12,5 Euro a transazione, se invece avete un conto banking pagherete 0,199% per ogni operazione.

Trading Online BancoPosta

trading poste

BancoPosta è il Trading Online di Poste Italiane, in realtà nasce come conto corrente Poste ma da pure la possibilità di poter operare nei mercati ad un costo di 2 Euro al mese (una sorta di commissione mensile) e fino a 18 Euro ad eseguito!

Trading Online Unicredit

trading unicredit

Unicredit ha invece un costo che va da 20 Euro a 178 euro di spese annuali di gestione più una commissione di 0,21% sul mercato italiano e 0,50% sul mercato estero.

Trading Online Hello Bank

Hello Bank segue più o meno i costi della concorrenza. Infatti le spese vanno da 2,75 € a 18,90 € ad eseguito.

Trading Fineco

trading fineco

Il Conto Trading di Fineco ti permette di fare Trading Online con un costo mensile di 5,95 € e commissioni che vanno da 2,95 € a 19 €.

Quindi a questo punto ti starai chiedendo quali sono le piattaforme consigliate a costo zero. Bene.

Dove Iniziare a Fare Trading Online

Come fare trading

Come detto le banche italiane, permettono di fare trading con dei costi non proprio accessibili. Ecco perché vi consigliamo delle Piattaforme svincolate da Banche e Sim, che operano liberamente senza applicare costi di abbonamento e commissioni. Di seguito trovi le migliori piattaforme di trading online gratuite e con costi di eseguito pari a 1-2 pips massimo.

Simulazione Trading Online

Provate a cominciare con le piattaforme demo, il trading online virtuale vi aiuterà a capire come poter lavorare e gestire le compravendite durante le operazioni di trading. Non tutte le piattaforme sono uguali quindi provate prima a fare pratica e dopo lanciatevi con un conto reale.

Quanto investire?

Dipende dalle vostre finanze, c’è chi comincia con il il minimo richiesto dalle piattaforme, solitamente 100 €, c’è chi si affida al trading di opzioni binarie con IQ Option che vi fa far trading con soli 10 €, oppure c’è prende i bonus dei broker senza depositare nulla.

Plus500 ad esempio, vi offre 75 € senza deposito, o meglio 25 € subito senza deposito e altri 25 € se inviate i documenti per verificare il conto. Poi altri 25 € nel momento in cui depositate. Quindi mi sembra un buon modo per cominciare gratis.

Leggi pure
Guadagnare con Bitcoin: Le migliori opportunità di investimento

Su Cosa Investire?

Trading Online su Oro e Materie Prime

A questo punto dell’articolo avrai già capito come funziona in linea di massima il trading online. Non ti resta che scegliere il broker, la piattaforma di trading sulla quale operare e su quali assets investire. C’è chi lavora spesso con il Forex, per i motivi di cui ti parlavo prima (mercato molto liquido, leve molto alte fino a 1:400), chi invece si trova bene con le materie prime (o commodities) vedi oro, argento, petrolio etc.. Il mercato sul quale investire va scelto con cura e attenzione, cercate soprattutto di variare e di non fossilizzarvi su un solo asset. Diversificare è la strategia di trading migliore.

Con il Trading si Guadagna davvero?

Il Trading online, come qualsiasi altra attività va affrontato con intelligenza, se fate pratica con il tempo otterrete dei risultati. Se invece vi butterete a capofitto senza prima documentarvi potreste prendere delle batoste. Molti trader principianti, sono spesso spaventati da articoli preoccupanti o da servizi in tv (vedi ad esempio il servizio sul Trading delle Iene), dove a parlare c’era un giovane trader che guadagnava davvero con il trading online (passando buona parte della giornata davanti ad un pc) e dall’altra parte dei traders che parlavano di vere e proprie truffe.

Trading Online: Libri Consigliati

I Libri che posso consigliarvi di leggere sul trading online sono i seguenti:

  1. Trading di borsa: Le tecniche vincenti dei migliori trader professionali – Edito da Sole 24 Ore
  2. Trading Online for Dummies – Andrea Fiorini
  3. I Segreti del Trading di BREVE termine – Williams Larry
  4. In borsa non si gioca. Guida per un trading consapevole – Domenico Dall’Olio
  5. Guida completa al trading. Strategie operative e tecniche d’intervento –  Corey Rosenbloom

condividi l'articolo sui social

Lascia un Commento

avatar

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it riportiamo informazioni e analisi su Investimenti e Trading azionario, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.