Leonardo DRS IPO: Come investire e comprare azioni?

Guida completa all'IPO Leonardo DRS. Scopri l'analisi, le previsioni ed il potenziale posticipo della quotazione in Borsa.

Nel corso delle ultime giornate, ha fatto molto discutere il rinvio della quotazione delle azioni Leonardo DRS, in merito a quella che si preannunciava come una delle offerte pubbliche iniziali più seguite degli ultimi tempi. L’IPO Leonardo DRS, per specifiche ragioni, ha infatti dovuto esse annullata, almeno per adesso.

Per chi non la conoscesse, si tratta di una divisione operativa del gruppo Leonardo (ossia ex Finmeccanica), controllata direttamente dalla capogruppo. È stata creata nel corso degli anni per sviluppare e rendere maggiormente specifici determinati servizi all’interno del business aziendale.

I numeri colossali, registrati ogni anno dal gruppo, hanno portato in molti a chiedersi il perché sul recente slittamento della quotazione. Nel corso della nostra guida scopriremo tutta la verità, esponendo nel dettaglio le ultime notizie ed i principali risultati ottenuti dalla compagnia.

In aggiunta a ciò, ricorderemo come la stessa capogruppo rappresenti una società quotata e negoziabile (le azioni Leonardo sono regolarmente acquistabili).

Per coloro interessati ad investire e comprare azioni Leonardo DRS (qualora la sua IPO giungesse a compimento), o in alternativa sul titolo Leonardo, visioneremo i principali sistemi ad oggi disponibili sul mercato. Fra questi ricorderemo alcuni dei migliori broker online, come ad esempio eToro.

  • Registrati a eToro seguendo questo link;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Fai pratica con il tuo conto demo;
  • Cerca fra gli strumenti di tuo interesse, prova il copy trading e le altre funzionalità;
  • Seleziona l’importo, imposta stop loss e take profit ed attua la tua strategia.

Leonardo DRS: Profilo aziendale

Leonardo DRS

Se Leonardo rappresenta ad oggi una realtà conosciuta ed affermata in tutto il mondo, è importante sapere che la stessa fama è resa possibile grazie alla presenza di diversi comparti operativi. Uno dei più importanti, con sede ufficiale in America, precisamente negli Stati Uniti, è Leonardo DRS.

Si tratta di una divisione strategica, nata ormai da molti anni, adibita allo sviluppo, alla progettazione ed alla costruzione di specifici sistemi e componenti per il settore della difesa e dello spazio.

Uno dei principali vantaggi, ad averle permesso di ottenere i propri obiettivi nel corso del tempo, è ovviamente rappresentato dallo stretto collegamento con Leonardo.

Dai primi anni di attività, ha portato a termine numerosi progetti, riuscendo ben presto a diventare un concreto punto di riferimento e ad estendere ampiamente la propria quota di mercato.

Ad oggi ha all’attivo numerosi progetti, molteplici commesse ed una sezione di ricerca costantemente in aggiornamento. Le principali aree operative si dividono in:

  • Aria: Leonardo DRS risulta attiva nella produzione di sistemi di supporto per aerei militari (e non), per agevolare specifiche attività di volo e di controllo.
  • Terra: la compagnia è da sempre presente nella produzione di sistemi integrativi per l’organizzazione di missioni, controllo, gestione e molto altro.
  • Mare: ulteriore punto di forza vede Leonardo DRS attiva nella costruzione di componenti essenziali per un corretto miglioramento della navigazione (anche in questo caso prettamente per usi militari), nonché sistemi di supporto ed integrativi.

I risultati ottenuti nel corso del tempo, hanno portato la capogruppo a propendere per una divisione della società, in questo caso in riferimento ad aspetti borsistici, proponendo una quotazione all’interno della Borsa di New York. Tutto ciò, ha ovviamente richiesto la preparazione dell’IPO Leonardo DRS. Scopriamo cos’è successo.

Sede societàStati Uniti
CEOWilliam J. Lynn III
Fatturato2 miliardi USD
Dipendenti6.000+
Data IPODa definire (rinviata)

Leonardo DRS IPO

Nel corso delle prime giornate del mese di marzo, Leonardo aveva ufficializzato la volontà nel voler entrare sul mercato di borsa attraverso la creazione di un’offerta pubblica iniziale per la società statunitense Leonardo DRS. La proposta aveva fin da subito destato interesse sul mercato, portando la compagnia sin da subito sotto i riflettori.

Di norma, quando una società conferma ed ufficializza un’IPO, difficilmente cerca di annullarla. Per tale ragione, ogni singola società in attesa di quotazione risulta sempre molto restia ad affermare o esporre determinate dichiarazioni. Per Leonardo DRS, nonostante il tutto sembrasse pronto per il lancio a fine marzo 2021, qualcosa è andato storto.

Dopo poche giornate dalla proposta ufficiale, l’IPO di Leonardo DRS ha infatti subito un annullamento. Lo stesso, spiegato in modo chiaro e trasparente dalla stessa compagnia, ha riguardato una non adeguata valutazione sulla stessa offerta, portando il management a sospendere l’operazione.

Perché l’IPO Leonardo DRS è stata sospesa?

ipo leonardo drs sospesa

Presto Leonardo DRS sarebbe stata una delle azioni da comprare sul mercato italiano. Eppure, qualcosa si è momentaneamente inceppato. Ma cosa?

Alcune delle stesse vedono nelle negatività dei mercati (soprattutto in questo periodo) la principale causa dello slittamento. In altri termini, nonostante le notizie iniziali avessero portato numerosi interessi sul gruppo, tutto ciò non sarebbe bastato.

A questo punto ci si chiede se lo stop in merito alla quotazione delle azioni rappresenterà un fermo definitivo o semplicemente un rinvio. A tal riguardo, la società ha esposto che “sarà possibile ottenere un’IPO di successo con una valutazione appropriata di questo business strategico”.

Secondo le stime e le proposte iniziali, la stessa collocazione all’interno della Borsa avrebbe dovuto riguardare 31.900.000 azioni della compagnia, a loro volta associate ad un determinato range valutativo di prezzo, oltre i 20 dollari per unità.

Leonardo DRS IPO e quotazione Leonardo

La potenziale quotazione delle azioni Leonardo DRS risulta strettamente interconnessa con quella di Leonardo. Quest’ultima, risulta ad oggi quotata all’interno della Borsa italiana, attraverso l’identificativo “LDO”. Tornando indietro di qualche mese, è possibile ricordare come la stessa abbia mostrato trend al ribasso nel difficile 2020.

La stessa quotazione Leonardo aveva infatti registrato valori al di sotto i 4,20 euro per unità, nel mese di ottobre 2020. Nel corso dei primi mesi del 2021, tuttavia, in concomitanza con le conferme sul lancio in Borsa della controllata DRS, il valore delle azioni aveva iniziato a mostrare segni di recupero, superando i 7,80 euro.

Nella seconda metà del mese di marzo, in questo caso in concomitanza con le notizie della sospensione dell’IPO di Leonardo DRS, il titolo della capogruppo aveva subito un secondo ribasso, nuovamente sotto soglia 7, per poi mostrare successive correzioni.

Conviene comprare azioni Leonardo DRS?

Leonardo DRS servizi

Concentrando l’attenzione sulla sezione Leonardo DRS, sono in molti a chiedersi se comprare le sue azioni (in caso di conferma di una reale emissione) convenga o meno.

Nel corso degli ultimi anni la compagnia ha avuto la capacità di chiudere numerosi progetti, riuscendo ad essere considerata un reale e concreto punto di riferimento nel settore.

Nonostante il 2020 abbia portato notevoli difficoltà in molti mercati, è importante tenere a mente come i principali business del gruppo attengano forze armate o nicchie di mercato considerate relativamente essenziali. Si evince come la stessa compagnia abbia in qualche modo continuato a portare avanti i propri lavori.

In secondo luogo, è a tutti noto come il settore della sicurezza (in ogni singola nazione) rappresenti una delle priorità più importanti. Tutto ciò permette a Leonardo DRS di poter continuare a proporre i propri servizi e ad ottenere commesse.

Dal suo canto, i numerosi anni di esperienza, nonché il legame con una capogruppo storica, conosciuta in tutto il mondo, rappresentano ulteriori elementi positivi nei riguardi della concorrenza. La valenza di DRS nel business di Leonardo è fondamentale.

Basti pensare come la stessa abbia riguardato il circa 26,58 % del totale dei lavori nel corso dei primi 3 trimestri del 2020. Nel corso degli stessi mesi, la sezione ha altresì ottenuto circa 2,262 miliardi di euro di ordini, mostrando miglioramenti sia in riferimento al 2018 che in riferimento al 2019.

🏆 Miglior Broker azioni USAeToro
👍 Principali VantaggiMigliori IPO disponibili
💳 Commissioni0% commissioni

Azioni Leonardo DRS: Previsioni

Leonardo DRS commesse

Un secondo aspetto rilevante, in questo caso da tenere a mente nell’ottica del lungo periodo, attiene la valenza della compagnia a carattere internazionale.

Nonostante il gruppo sia fortemente legato all’Italia (ricordando la precedente denominazione e storia di Finmeccanica), risulta ad oggi considerato su larga scala.

Le commesse ottenute nel corso degli ultimi anni sono giunte da tutte le parti del mondo, permettendo i risultati precedentemente esposti. Anche il 2021, che potrebbe per molti settori rappresentare un anno di ripartenza, ha visto Leonardo DRS chiudere interessanti commesse.

In tutto ciò, è importante tenere a mente come progetti affidati a Leonardo, soprattutto se in quantità elevate, permettono al business della società di tenere occupati i propri impianti e i propri servizi per più esercizi consecutivi. La presenza di grandi commesse, rappresenta quindi un aspetto rilevante e fondamentale nell’operatività aziendale.

Fra le stesse commesse, rilevanti per i prossimi mesi, è possibile esporre il contratto chiuso con la Marina USA, che riguarderà la fornitura di sistemi di controllo ed hardware. Lo stesso, secondo quanto esposto nella pagina ufficiale, avrebbe un valore superiore ai 211 milioni di dollari.

Per lo stesso esercito USA, Leonardo DRS si è aggiudicata una seconda commessa, in questo caso da circa 600 milioni di dollari, per l’erogazione di strumenti MEP, da montare su veicoli militari. I nuovi progetti permetteranno al gruppo di continuare a mostrare le proprie capacità, contribuendo a sostenere i bilanci.

Leonardo DRS: Analisi sulla concorrenza

L’analisi concorrenziale rappresenta un ulteriore elemento fondamentale, da poter tenere a mente in merito ad eventuali minacce presenti nello stesso settore.

Nonostante lo stesso richieda numerosi investimenti, notevole esperienza sul campo, ma soprattutto accordi con nazioni e Stati, ad oggi è possibile individuare numerose società colossali.

Dal suo canto, Leonardo DRS rappresenta un vero punto di riferimento, da sempre sinonimo di qualità ed eccellenza. In ogni caso, a seguire, ulteriori competitors diretti ed indiretti.

  • Raytheon Technologies: può considerarsi uno dei principali competitors di DRS, operante nella fornitura di sistemi di difesa e componenti per il settore aeronautico e dell’aviazione.
  • BAE Systems: rappresenta un ulteriore rivale di Leonardo DRS, attraverso la progettazione, costruzione e fornitura di sistemi e componenti per la difesa e l’aerospazio. La sua sede è in Inghilterra, ma il gruppo opera prettamente nel Nord America.
  • Altri competitors: Hindustan Aeronautics, Beechcraft, Terma ed altri ancora.

Come comprare azioni Leonardo DRS

Il sistema più rapido ed autonomo per poter negoziare sul titolo Leonardo DRS, qualora il processo di offerta pubblica iniziale riuscisse ad arrivare a compimento, è basato sui broker online.

Questi ultimi, contrariamente dai sistemi standard, basati su canali bancari, permettono di operare semplicemente con un computer ed una connessione ad internet.

Attraverso funzionali piattaforme, viene data la possibilità di accedere ai mercati e di poter strutturare un proprio portafoglio titoli. Oltre alle possibilità di investimento nel lungo periodo, ricordiamo inoltre la presenza di innovativi strumenti di negoziazione, chiamati contratti per differenza.

Permettono di aprire posizioni sia al rialzo che al ribasso, sfruttando la cosiddetta vendita allo scoperto, senza la necessità di possedere alcuna azione in modo fisico e diretto. Un ulteriore vantaggio, rilevante per qualsiasi investitore, attiene l’assenza di costi fissi (si applicano spread).

Fra le piattaforme più complete ed affidabili, ma soprattutto che aggiornano costantemente i propri strumenti di negoziazione (in questo caso titoli azionari) troviamo la piattaforma di trading eToro. A seguire altre proposte autorizzate:

BrokerCaratteristicheApri Conto Demo
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Copia i migliori trader!
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

75% of retail CFD accounts lose money

broker trading
  • Forex, CFD & Crypto
  • Piattaforma trading Desktop e Mobile
  • Licenza CySec, FCA
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Piattaforma trading facile
  • Licenza CySec, FCA
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Criptovalute
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Criptovalute
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

Azioni Leonardo su eToro

eToro Broker

Oltre al vantaggio sui costi e sulle commissioni, il broker eToro mette a disposizione una piattaforma user friendly, facile da gestire e con numerosi strumenti per i propri utenti.

Fra questi, oltre ai grafici in tempo reale, ricordiamo numerosi indicatori (da poter utilizzare direttamente sull’andamento degli assets).

Nell’attesa di scoprire le sorti dell’IPO di Leonardo DRS, ricordiamo come eToro disponga ad oggi del titolo Leonardo. Può essere individuato in pochi step all’interno della pagina ufficiale, ove sarà possibile attuare le proprie strategie, associate ai propri studi.

Un servizio aggiuntivo, che ha riscontrato molto interesse soprattutto su un’utenza alle prime esperienze, riguarda il Copy Trading. È una funzione rivoluzionaria, simile ad un sistema di trading automatico, ma basata sulla copia di reali utenti iscritti al broker.

Risulta sempre possibile provare la bravura dei diversi Popular Investor attraverso un conto demo, che può essere utilizzato a propria discrezione anche per avviare proprie strategie, senza il timore di correre alcun rischio reale sul proprio capitale.

Leonardo DRS IPO – Domande frequenti

Quando è prevista l’IPO di Leonardo DRS?

Nonostante le aspettative e le stime vedevano la quotazione di Leonardo DRS in dirittura d’arrivo entro la fine del mese di marzo 2021, la procedura di offerta pubblica iniziale ha subito un fermo. Fra le note dello slittamento, infatti, si legge una inadeguatezza della valutazione.

Come comprare azioni Leonardo DRS?

Adesso che l’IPO di Leonardo DRS è stata momentaneamente sospesa, per comprare le sue azioni bisognerà attendere un nuovo ed ufficiale lancio in Borsa, il suo inserimento all’interno dei migliori broker online ed una successiva possibilità di poter negoziare sullo stesso titolo. In alternativa, ricordiamo la presenza del titolo Leonardo, già presente sui listini di Borsa.

Dove comprare azioni Leonardo DRS?

Qualora l’IPO di Leonardo DRS dovesse giungere a compimento, i migliori broker valuterebbero il suo inserimento all’interno dei propri database, dando così la possibilità di negoziare sul suo titolo. All’interno della nostra guida abbiamo esposto alcuni broker regolamentati, che aggiornano costantemente la lista dei propri titoli azionari.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e/o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.