Comprare azioni Deliveroo: Quotazione, Analisi e Previsioni

Deliveroo è probabilmente una delle più importanti aziende del mondo nel settore del food delivery. Negli anni ha saputo rivoluzionare il mondo delle consegne di cibo intercettando l’interesse e le necessità di migliaia di utenti, anche in Italia. Il suo modello di business non è certamente una novità, infatti, altre aziende utilizzano le stesse dinamiche per creare valore nei confronti dei propri clienti. Ciò è la principale ragione per cui molti investitori non aspettano altro che poter comprare azioni Deliveroo.

Essenzialmente, Deliveroo è un’app che consente di ordinare cibo a domicilio, in poche e semplici mosse, e di pagare attraverso la stessa applicazione. Quale comodità migliore di non chiamare più al telefono questa o quella pizzeria, consultare rapidamente decine di menù e ritrovarsi la cena calda a casa dopo qualche minuto?

  • Registrati a eToro seguendo questo link;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Fai pratica con il tuo conto demo;
  • Cerca gli strumenti di tuo interesse, prova il copy trading e le altre funzionalità;
  • Seleziona l'importo, imposta stop loss e take profit ed attua la tua strategia.

Nel corso degli anni, Deliveroo ha sempre di più detto la sua nel settore. Ciò ha incrementato di gran lunga l’interesse degli investitori per questa azienda le cui azioni sono molto attesa da chi è avvezzo a fare trading online. Quindi, nelle prossime righe risponderemo ad alcune domande canoniche: Conviene investire soldi in Deliveroo? Saranno presenti le sue azioni nella Borsa Italiana? E negli indici di borsa più importanti del mondo? Faremo anche una panoramica dell’azienda, per studiare meglio il settore in cui opera, e su come investire in questo mercato attraverso piattaforme che si occupano di asset finanziari come azioni, criptovalute, forex trading, ETF e commodities.

Deliveroo: nascita e sviluppo

Tutto nacque nel 2003 da un idea di William Shu, un americano di 24 anni residente a New York. Prima di creare Deliveroo, insieme al suo amico d’infanzia Greg Orlowski, Shu lavorava a Londra come analista associato alla Morgan Stanley. All’epoca, il 24enne lavorava spesso fino a tarda notte, e spendeva un patrimonio in cibo di scarsa qualità presso il vicino supermercato 24h.

azioni deliveroo Shu
William Shu – CEO di Deliveroo

Dalla sua esperienza, capi che serviva una soluzione per dare la possibilità ai ristoranti e bar di poter vendere il loro cibo a distanza in maniera più semplice. Inoltre, si rese conto che i ristoranti potevano ospitare solo un numero limitato di clienti e che anche il loro fatturato era limitato da questo. La soluzione, secondo William Shu, era una piattaforma digitale che consentisse di ordinare la consegna di cibo a domicilio. All’epoca gli smartphone erano ancora poco diffusi e l’idea venne accantonata.

Nel 2013, Shu ritorna a Londra e viene creata Deliveroo, ma solamente tre ristoranti di Londra avevano accolto l’idea, e Shu è stato il primo fattorino della sua società per alcuni mesi. Solo 12 mesi dopo, Shu e il socio Greg Orlowski ottengono 4,5 milioni di dollari in un primo round di investimento, consentendo di espandere l’app al di fuori della città di Londra.

Successivamente, a partire dal gennaio 2015, i due imprenditori ottengono altri 25 milioni di dollari in un secondo round di investimenti e, solo sei mesi dopo, raccolgono altri 70 milioni di dollari in finanziamenti. Questi soldi hanno permesso all’app di essere lanciata in oltre 30 città, tra Regno Unito e Irlanda.

Il boom di Deliveroo

A oggi, Deliveroo ha accordi con oltre 80.000 ristoranti in 500 città di 12 Paesi, più di 2.500 dipendenti a tempo pieno e oltre 60.000 corrieri che effettuano consegne su base “autonoma”, sia in bicicletta che in scooter, in tutto il mondo. In totale, dal 2013 a oggi, Shu e Orlowski hanno raccolto 1,5 miliardi di dollari in finanziamenti, e oggi la loro azienda è valutata oltre 800 milioni di dollari.

Da questa breve storia si può capire come mai un numero crescente di investitori è sempre più interessato a comprare azioni Deliveroo. Inoltre, l’app ha avuto un ulteriore boom a causa delle restrizioni dovute al Covid-19. Infatti, i periodi in cui le persone sono state in casa impossibilitate ad uscire, e ai ristoranti è stato vietato di ospitare clienti per cena, l’utilizzo delle app di food delivery è cresciuto in maniera esponenziale.

Azioni Deliveroo: grafico in tempo reale

Prima di investire soldi su un titolo di un’azienda, e in particolare nelle azioni Deliveroo, è bene effettuare più di qualche ricerca per essere più consapevoli di ciò che si sta per fare. Negli ultimi anni, infatti, l’andamento delle azioni delle maggior parte delle imprese non è stato stabile. Principalmente a causa delle varie crisi economiche e, recentemente, per la pandemia di Coronavirus, anche se il settore food delivery sembra aver beneficiato delle restrizioni.

Per questo motivo, è fondamentale tenere d’occhio il grafico in tempo reale di qualsiasi asset finanziario su cui si vuole investire. Se, invece, si è interessati ad avere accesso ad una pluralità di azioni di un particolare settore, acquistando un solo prodotto, consigliamo di leggere la nostra guida sugli ETF.

Tuttavia, è importante ricordare che attualmente le azioni Deliveroo non sono ancora presenti nella Borsa Italiana o nei principali indici di Borsa ma probabilmente lo saranno in quella di Londra nel giro di qualche mese. Infatti, il 2021 sarà probabilmente l’anno in cui la famosa azienda di food delivery farà il suo ingresso nel mercato con una IPO da far girare la testa. Per questo motivo, ti rimandiamo a questa sezione in un futuro prossimo in quanto non ci sono ancora dati per valutare il valore delle azioni Deliveroo.

Azioni Deliveroo: Quotazione

Come detto, attualmente non è possibile dire con certezza quale sarà la quotazione delle azioni Deliveroo perché la società non è ancora entrata in borsa. Tuttavia, è possibile fare delle previsioni anche in base all’esperienza avuta con altre aziende simili.

azioni deliveroo

Durante il 2020, la quota di mercato di Deliveroo è aumentata passando dal 20% fino al 25%. Ciò suggerisce che l’azienda sta rosicchiando clienti ai suoi competitor, in primis a Just Eat. Inoltre, è da sottolineare come Deliveroo abbia un valore medio dell’ordine decisamente superiore ai suoi competitor.

Va da sé, che Deliveroo abbia deciso di quotarsi in borsa considerando i risultati straordinari ottenuti negli ultimi anni. L’IPO, quindi, consentirà di ottenere altri finanziamenti e perciò ulteriori investimenti da fare per diventare competitivi in mercati chiave come, ad esempio, gli Stati Uniti. Deliveroo prevede di raccogliere circa 1 miliardo di sterline dalla sua IPO, che è prevista per l’aprile del 2021.

In ogni caso, sembrerebbe che la quotazione delle azioni Deliveroo possa essere fissata in un range di prezzo compreso tra £3,90 £ e £4,60. Ovviamente, questo prezzo sarà poi oggetto di scossoni man mano che acquirenti e venditori entreranno e usciranno dal mercato. Inoltre, dopo qualche mese, sarà sicuramente possibile trovare i titoli Deliveroo anche all’interno di fondi, ETF e altri indici di borsa.

Azioni Deliveroo: Previsioni 2021

Così come per la quotazione, anche fare delle previsioni sulle azioni Deliveroo è piuttosto difficile. In ogni caso, dopo la IPO che avverrà nel 2021, il prezzo sarà destinato a salire in maniera sensibile. Anche alla luce dell’esperienza dei suoi competitor già quotati in borsa come Just Eat e GrubHub.

In ogni caso, secondo alcune indiscrezioni, Deliveroo stabilirà il prezzo per azioni considerando il minimo del range che abbiamo mostrato. Infatti, la società sta affrontando alcuni contrasti con i maggiori investitori britannici che si sono rifiutati di partecipare alla IPO a causa di timori a livello normativo riguardo ai contratti dei riders.

Pertanto, la stessa azienda ha deciso di ridurre il range di prezzo passando a £3,90/£4,10 per azione. L’obiettivo di Deliveroo è quello di impostare un prezzo “responsabile” per poter garantire il valore a lungo termine nei confronti di tutti gli investitori.

Per fare un confronto con uno dei competitor di Deliveroo negli Stati Uniti, DoorDash ha ottenuto un rialzo delle azioni dell’80% a partire dai $102 nel primo giorno di IPO. Tuttavia, dopo che il prezzo è aumentato fino a $200,  è diminuito negli ultimi mesi attestandosi sui $134.

L’esempio della principale concorrente JustEat potrebbe tornare utile per farsi un'idea migliore. Nella sua IPO del 2014 ha diviso il 24,6% delle quote societarie, arrivando a una capitalizzazione di £1,47 miliardi, e piazzando le azioni a un prezzo di £2,60. Al suo debutto nella borsa di Londra, nell'ottobre 2016, le sue azioni sono state negoziate a £2.158. Il valore attuale di un’azione è di £6.914 e il loro picco massimo è stato di oltre £10.000 il 16 ottobre 2020. Un incremento mostruoso! Ciò significa che chi avesse investito solo £100, nella sua IPO del 2014, oggi si ritroverebbe con un pacchetto azionario dal valore di oltre £260.000.

Ciò fa capire quanto sia importante acquistare le azioni il prima possibile. Anche perché il futuro si prospetta roseo per l’azienda, che ormai è diventata un fenomeno sociale e parte delle abitudini alimentari di milioni di persone. Basta pensare che durante il periodo di lockdown l’azienda ha beneficiato delle restrizioni, registrando un incremento di fatturato di £4,1 miliardi rispetto al 2019.

Comprare azioni Deliveroo conviene?

Negli ultimi tempi, Deliveroo ha voluto comunicare a tutti gli stakeholder la sua intenzione di diventare una società quotata in borsa e garantire a tutti la possibilità di investire nelle sue azioni.

Deliveroo si aspetta che la sua IPO sarà l’evento del 2021. Secondo alcune indiscrezioni, Deliveroo avrà 50 milioni di sterline in azioni da collocare nel mercato e afferma che il quantitativo in più dei titoli sarà poi distribuito agli stessi azionisti dell’azienda. Se le previsioni su Deliveroo saranno confermate, sarà uno dei più grandi debutti nel Regno Unito con una valutazione di almeno 7,6 miliardi di sterline (altre stime arrivano fino a 8,8 miliardi).

Inoltre, l’azienda ha previsto una sorta di premio per i suoi rider. Infatti, l’IPO consentirà di rendere disponibili premi in denaro da 200 sterline fino a 10.000 sterline in base al numero di ordini che consegneranno.

Conviene comprare azioni Deliveroo? La decisione spetta agli investitori che credono o meno in questa azienda, che è in continua crescita. La IPO è sicuramente una delle opportunità più importanti per questa società che è in procinto di entrare nel mercato in maniera memorabile.

Controversie

Di contro, l’azienda è stata oggetto di critiche riguardo ai contratti dei suoi fattorini. Diversi scioperi hanno riguardato gli addetti alle consegne che lamentano una retribuzione sotto i minimi salariali, la mancata fornitura di dispositivi di sicurezza e nessuna possibilità di training per ciclisti inesperti. Inoltre, la necessità di effettuare le consegne in fretta ha portato alcuni fattorini ad adottare dei comportamenti ciclistici pericolosi per il traffico e i pedoni.

Tuttavia, l’azienda è stata premiata in diverse occasione come miglior startup europea e ha visto il suo successo aumentare in tutti i paesi dove attualmente lavora.

Come comprare azioni Deliveroo

Arrivati a questo punto, bisogna capire come comprare azioni Deliveroo e a chi rivolgersi per farlo. Al giorno d’oggi, le opportunità a disposizione di investitori o aspiranti tali sono numerose. Tuttavia, è nostro compito limitare la scelta a sole due opzioni che riteniamo più sicure.

Comprare azioni Deliveroo tramite banca

La prima alternativa prevede di rivolgersi alle banche, dei player sicuri che consentono di investire in questo o quel titolo in totale sicurezza. Sì, le banche sono ancora la scelta preferita da milioni di persone perché sono ritenute affidabili. Ovviamente al netto degli scandali che regolarmente fanno capolino. Un altro punto a sfavore delle banche è l’enorme costo relativo alle commissioni che gli investitori sono costretti a pagare. Utilizzando un istituto di credito come intermediario si va incontro a costi di gestione, e commissioni una tantum, che fanno lievitare i costi dell’investimento. Inoltre, queste spese “fisse” fanno si che non valga la pena investire meno di €5.000.

Comprare azioni Deliveroo con un broker

La seconda strada da percorrere quando si cerca come investire soldi, invece, è quella di rivolgersi ad una piattaforma di trading online, chiamate anche broker. Questi operatori consentono di accedere immediatamente, e senza commissioni, ai mercati finanziari e quindi anche alle azioni Deliveroo. La piattaforma di eToro, ad esempio, mette a disposizione degli utenti una vasta scelta di strumenti finanziari. Non solo azioni ma anche criptovalute, forex trading, ETF e altri strumenti per investire in borsa. Inoltre, su eToro è possibile investire utilizzando una leva finanziaria capace di amplificare i guadagni, ma anche le perdite.

eToro per negoziare sul titolo Deliveroo

etoro logo

Come anticipato, una delle migliori scelte per iniziare a investire in borsa è rivolgersi a eToro, probabilmente la più apprezzata tra le piattaforme di trading disponibili sul web. Su eToro sono disponibili una serie di opportunità molto interessanti come il forex trading e il wallet di criptovalute. La funzionalità più importante è sicuramente il Copy Trading, uno strumento che consente di replicare gli investimenti effettuati dai trader di maggior successo e guadagnare attraverso il loro sapere.

In questa maniera, gli investitori potranno letteralmente copiare le operazioni poste in essere dagli altri e guadagnare in maniera automatica. Inoltre, a differenza degli istituti finanziari, su eToro non si applicheranno le fastidiose commissioni a ogni operazione di cambio valuta o sugli investimenti sui titoli azionari. In fase di registrazione, viene creato anche un pratico conto demo da $100.000. In questo modo è possibile fare pratica con tutti gli strumenti e imparare a fare trading da zero senza rischiare il proprio capitale.

eToro è una piattaforma di trading online regolamentata dalla CySEC e, perciò, totalmente sicura. Affidarsi a eToro per investire in borsa, anche con la leva finanziaria, è un’ottima scelta se si vuole accedere ad una pletora di strumenti, guadagnare in automatico attraverso la funzione del copy trading e non pagare commissioni. Infine è un ottimo posto per capire come investire soldi grazie alle risorse gratuite della piattaforma, come la Financial Trading Academy accessibile dal loro sito web.

Deliveroo: uno sguardo ai competitor

Investire in maniera corretta su un titolo di un’azienda prevede, senza ombra di dubbio, l’analisi del mercato in cui questa si trova. Pertanto, i maggior competitor di Deliveroo, anche nei mercati finanziari, sono Ubers Eats, Just Eat, Foodora, GrubHub e Quiqup. Ovviamente questo elenco è ben lontano dall’essere esaustivo ma è una panoramica di ciò che si trova nei mercati finanziari.

azioni deliveroo app

Deliveroo è la terza app di consegna di cibo più grande al mondo dopo Just Eat e UberEats. Just Eat, a differenza di Deliveroo ha tenuto la sua IPO nell’aprile del 2014 ed è una azienda valutata attualmente 1,40 miliardi di dollari ed è sicuramente il leader del food delivery nel Regno Unito. Ubereats, DoorDash e GrubHub, invece, sono le l’app più ricercate quando si tratta di cibo a domicilio negli Stati Uniti.

Uno dei punti che consente a Deliveroo di differenziarsi rispetto ai suoi concorrenti è Deliveroo Editions. Nel 2018, l’azienda ha messo a punto un sistema di analisi dei dati che consentisse di capire in quali territori non fossero presenti ristoranti o bar. In questa maniera, Deliveroo ha deciso di creare dei ristoranti fantasma (cloud restaurant) nelle zone in cui le persone non potevano essere raggiunte dal loro servizio di food delivery.

Azioni Deliveroo: Dividendo

Attualmente non c’è alcun tipo di indicazione valida sui dividendi delle azioni Deliveroo. Questo perché la società non è ancora quotata in borsa. Di sicuro è una delle realtà da mettere sotto la lente di ingrandimento perché potrebbe iniziare a distribuire dividendi già dal 2022, se l’entrata in borsa dovesse andare in maniera positiva. In ogni caso, sebbene adesso non ci siano informazioni sui dividendi di Deliveroo, consigliamo di visitare questa pagina frequentemente per rimanere sempre aggiornati su questo topic.

Attualmente le azioni della società sono in mano al suo fondatore e a importanti gruppi finanziari:

  • Will Shu detiene il 6,1%
  • Amazon il 15,8%
  • Index venture possiede il 10,2%
  • DST Global il 10,1%

Ciò fa capire quanto importanti siano le aspettative di crescita di questa azienda.

Comprare azioni Deliveroo – Domande Frequenti

Come comprare azioni Deliveroo?

Possiamo affermare con certezza che piattaforme di trading online come eToro saranno presto in grado di offrire questo titolo. Non appena la società verrà quotata in borsa, il suo titolo sarà disponibile a tutti gli investitori che saranno interessati.

Qual è la quotazione delle azioni Deliveroo?

La quotazione attuale delle azioni Deliveroo per la sua IPO oscilla tra £3,90 £ e £4,10. Pertanto, per capire in maniera precisa l’andamento dei titoli e monitorare il prezzo delle azioni è necessario dare uno sguardo approfondito al grafico in tempo reale.

Conviene investire sulle azioni Deliveroo?

Deliveroo è un’azienda in forte crescita che ha superato la barriera dei £4 miliardi di fatturato nel 2020. Infatti, l’anno della pandemia non hanno fatto altro che migliorare le performance economiche del 64%.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e/o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

    CHIUDI X