Criptovalute emergenti: La Top 14 su cui investire

Beccare una criptovaluta emergente significa un ritorno fino al 30.000%

Baldassare Poma

Appassionato di Finanza, criptovalute e investimenti DeFi


Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.

L’universo delle criptovalute è una realtà che coinvolge milioni di investitori, anche con esperienza minima. cercare le giuste criptovalute emergenti viene definita la corsa all’oro dell’ultimo secolo.

Se hai già sentito parlare di blockchain e finanza decentralizzata sai che molti investitori hanno ottenuto dei margini di guadagno esorbitanti. La chiave è acquistare al momento giusto le criptovalute più interessanti per poi rivenderle dopo che il prezzo sale.

Secondo gli esperti di Finaria, le criptovalute emergenti del 2023 sono:

Crypto emergentiValutazione investimento
Meta Masters Guild (MEMAG)⭐⭐⭐⭐⭐
FightOut (FGHT)⭐⭐⭐⭐⭐
C-Charge (CCHG)⭐⭐⭐⭐✩
Calvaria (RIA)⭐⭐⭐⭐✩
RobotEra (TARO)⭐⭐⭐⭐✩

PER CHI HA FRETTA:

Scegliere le criptovalute che potrebbero emergere nel 2023 non è semplice, per questo gli esperti di Finaria hanno fatto delle attente valutazioni sui progetti migliori in circolazione.

Ne è uscita un’analisi che contiene un mix di token in fase di lancio e di criptovalute già consolidate ma che non hanno ancora espresso il pieno potenziale in termini di valore del token.

In alto abbiamo elencato la Top 5 delle migliori crypto emergenti. Tutti i progetti sono stati certificati anche da CoinSnipers e SolidProof, due società che verificano l’identità dei membri del team di sviluppo e dei codici dei contratti. Per questo siamo sicuri che non si tratti di truffe.

Ma come fare a riconoscere le crypto emergenti prima che aumentino il loro valore, così da trarne il massimo del profitto?

Noi di Finaria ti proponiamo, in questa guida, tutte le informazioni che devi conoscere per sfruttare al meglio le novità più interessanti tra le nuove criptovalute sul mercato. E abbiamo creato una vera e propria classifica delle criptovalute emergenti più interessanti. È importante saper riconoscere quale progetto decentralizzato possiede le carte in regola per “arrivare sulla Luna”.

Puoi sfruttare da subito questo trend ed investire anche poche centinaia di euro utilizzando quelli che sono i migliori broker ed exchange per criptovalute regolamentati ad operare in Italia.

Investirci non è affatto un procedimento complesso, come puoi vedere dai passaggi richiesti:

  • Visita il sito ufficiale di Meta Masters Guild
  • Collega il tuo wallet esterno (es. Metamask) alla piattaforma;
  • Acquista USDT o ETH per scambiarli con FGHT;
  • Aspetta il momento del lancio per riscattare i tuoi token.

Leggendo quanto segue potrei avere le idee chiare su quelle che sono le criptovalute emergenti dall’alto potenziale di crescita, ottimizzando così i tuoi investimenti senza correre rischi di incorrere in truffe informatiche.

Dove comprare le criptovalute emergenti?

Molte delle criptovalute emergenti presenti in questa guida sono token ancora in fase di presale. Ciò significa che non sono ancora approdate sul mercato e quindi non è possibile trovare sugli exchange o altre piattaforme di trading.

Il lato positivo di questa cosa è il fatto che sia possibile acquistare a un prezzo fisso e molto basso. Il lato negativo è che bisognerà attendere la fine della prevendita per poterli avere nel proprio wallet e scambiarli.

Ovviamente, il vantaggio maggiore è il fatto di poter essere tra i primi a investire in un nuovo progetto emergente, anche se il rischio che il token non abbia successo è da tenere in considerazione.

Per le criptovalute che invece sono già state lanciate, consigliamo una serie di piattaforme verificate e assolutamente affidabili.

Le migliori piattaforme per comprare criptovalute emergenti sono:

Sort By

6 Providers that match your filters

Payment methods

Features

usability

Support

Rates

1or better

Security

1or better

Selection of Coins

1or better

Classification

1or better
Recommended Broker

Rating

with $ 100 you receive
0.0332 BTC
What we like
  • Commissioni basse e swap gratuito
  • Strumenti DeFi e pool di mining
  • Gestione wallet decentralizzato integrata
Rates
Security
Selection of Coins
Features
For Beginners Instant Verification Mobile App Wallet Service
Payment methods
Credit Card Sepa Transfer
with $ 100 you receive
0.0332 BTC

Rating

with $ 100 you receive
0.0628 BTC
What we like
  • MetaTrader 5
  • Regolamentato da CBI e MiFID in Europa
  • Nessuna commissione e spread bassi
Rates
Security
Selection of Coins
Features
For Beginners Mobile App
Payment methods
Credit Card Sepa Transfer Skrill
with $ 100 you receive
0.0628 BTC

71% dei conti di clienti al dettaglio perde denaro facendo trading con i CFD con questo broker.

Rating

with $ 100 you receive
0.0624 BTC
What we like
  • Trading di criptovalute reali e CFD di criptovalute
  • Broker autorizzato con assicurazione sui depositi
  • Wallet integrato
Rates
Security
Selection of Coins
Features
For Beginners Instant Verification Mobile App Wallet Service
Payment methods
Credit Card Giropay Neteller Paypal Sepa Transfer Skrill Sofort
with $ 100 you receive
0.0624 BTC

Il 68% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Rating

with $ 100 you receive
0.0628 BTC
What we like
  • Carta VIsa con numerosi vantaggi
  • Piattaforma NFTs e Wallet integrati
  • Fino al 14.5% l'anno di interessi
Rates
Security
Selection of Coins
Features
For Beginners Instant Verification Mobile App Wallet Service
Payment methods
Credit Card Sepa Transfer
with $ 100 you receive
0.0628 BTC

Rating

with $ 100 you receive
0.0628 BTC
What we like
  • Acquisto reale di oltre 380 criptovalute
  • Strumenti finanziari crypto a 360 gradi
  • Wallet integrato
Rates
Security
Selection of Coins
Features
For Beginners Instant Verification Mobile App
Payment methods
Credit Card Sepa Transfer
with $ 100 you receive
0.0628 BTC

Investire in criptovalute espone gli utenti ad un mercato molto volatile, considera se sei nella condizione di poter perdere denaro

Rating

with $ 100 you receive
0.0628 BTC
What we like
  • Acquisto reale di oltre 100 criptovalute
  • App user-friendly
  • Wallet integrato
Rates
Security
Selection of Coins
Features
For Beginners Instant Verification Mobile App Wallet Service
Payment methods
Credit Card Sepa Transfer
with $ 100 you receive
0.0628 BTC

Investire in criptovalute espone gli utenti ad un mercato caratterizzato dall'alta volatilità, considera se sei nella condizione di poter perdere denaro

La Top 14 delle criptovalute emergenti

Procediamo con questo approfondimento sulle criptovalute emergenti stilando quella che è la classifica delle valute digitali emergenti più interessanti secondo gli esperti di Finaria.

Tutte queste criptovalute emergenti sono basate su progetti di forte interesse e la loro valutazione non è ancora aumentata così tanto da renderle ormai consolidate.

È lecito aspettarsi che con il progredire dei loro “ecosistemi”, il valore intrinseco di questi token possa far segnare aumenti molto consistenti, che, in termini probabilistici, potrebbero raggiungere anche dieci volte il valore attuale in un solo anno.

1. Meta Masters Guild (MEMAG)

Una delle ultime crypto in arrivo sui mercati è il token di una piattaforma di giochi Play 2 Earn. In realtà, volendo usare un linguaggio propriamente videoludico, Memag è una gilda online: si tratta della prima gilda di gioco web 3 e dedicata ai dispositivi mobili.

La piattaforma è in fase di sviluppo e il suo token MEMAG è ancora in fase di prevendita, questo significa che l’occasione di ottenere di ottenere seri profitti è grossa.

Per diventare la gilda più popolare nel web 3, Meta Masters Guild vuole mettere al primo posto il divertimento degli utenti, ma anche la sostenibilità dell’ecosistema di gioco, incentrato a ricompensare i giocatori.

Inoltre, vista la presenza di diversi giochi multiplayer, sia in team ceh PVP, MMG punta a creare una grande comunità che sarà partecipe delle decisioni sul futuro sviluppo dell’ecosistema.

Per adesso sono in creazione 3 giochi:

  • Meta Kart Racers (gioco di corse PVP)
  • Meta Masters World (metaverso libero da esplorare)
  • Raid NFT (combattimenti PVP a tema fantasy)

Altri giochi saranno aggiunti, visto che l’obiettivo è quello di offrire una lista ricca di divertimento.

Il vantaggio di giocare su questa piattaforma è quello di poter guadagnare premi in gemme da convertire in criptovalute ed NFT. Infatti, essendo i giochi basati sulla tecnologia blockchain è possibile essere sicuri di essere i proprietari unici di certe qualità e oggetti di gioco particolari.

Le gemme guadagnata possono anche essere messe in staking per ottenere ancora più ricompense. Comprando gli oggetti migliori (sotto forma di NFT nel Meta Masters Store) i giocatori otterranno ulteriori vantaggi aumentando le loro statistiche di gioco, che li aiuteranno a incrementare ulteriormente i loro guadagni in gemme.

Per quanto riguarda la presale del token, tra i principali vantaggi c’è il fatto che non è richiesto nessun periodo di blocco dei token (vesting) agli investitori. Inoltre, la bassa capitalizzazione, il fatto che la demo del primo gioco sia già pronta e che importanti case di produzione di giochi siano coinvolte, non fa altro che dimostrare che gli sviluppatori stanno andando avanti.

la prevendita si svolgerà in diverse fasi, con il prezzo del token Memag che passerà da un prezzo di $0,007 a $0,023.

FasiPrezzoToken assegnatiSomma raccolta
Stage 1$0.0070070,000,000$490,000
Stage 2$0.0100063,000,000$630,000
Stage 3$0.0130056,000,000$728,000
Stage 4$0.0160049,000,000$784,000
Stage 5$0.0190042,000,000$798,000
Stage 6$0.0210035,000,000$735,000
Stage 7$0.0230035,000,000$805,000
Totale350,000,000$4,970,000

Ciò significa un aumento di prezzo di oltre il 300% al momento del listing, per chi investe nella prima fase. A fine prevendita sarà possibile reclamare i propri token sullo stesso wallet usato per l’acquisto.

  • Nessun vesting del token
  • Bassa capitalizzazione
  • Primo gioco con demo pronta
  • Supportato da importanti sviluppatori
  • Gli utenti partecipano allo sviluppo
  • Oggetti di gioco di alta qualità
  • Creazione di team esports
  • Eventi con regali per la comunità
  • Il mercato P2E è piuttosto affollato

2. FightOut (FGHT)

Un progetto che deve assolutamente essere tenuto d’occhio è quello di FightOut. Si tratta di un app Move 2 Earn che però punta a rivoluzionarne il settore con gli ultimi ritrovati tecnologici.

L’obiettivo è quello di andare oltre il classico contapassi, e di creare una rete mondiale di palestre che permettano di monitorare l’attività fisica a 360 gradi. Non solo corsa ma anche esercizi muscolari, stretching, cardio, combattimenti, yoga, meditazione e tanti parametri legati al fitness.

L’ambizioso progetto è attualmente in fase di prevendita e la raccolta fondi punta ad acquistare la prima palestra FightOut entro metà 2023.

L’idea è quella di stimolare gli utenti a prendersi cura del proprio corpo allenandosi attraverso l’aiuto dell’app e monitorando i propri progressi vedendo i cambiamenti nei parametri di un avatar digitale personale.

Man mano che si ottengono dei progressi le statistiche dell’avatar andranno a migliorare. Per fare ciò le palestre saranno dotate di sensori di movimento all’avanguardia, lezioni private da trainer professionisti, bar della salute, regimi di allenamento e diete personalizzate.

I piani di abbonamento e gli acquisti in-app si potranno fare con il token del progetto, FGHT, che offrirà vantaggi esclusivi e sconti.

Si tratta di un token ERC-20 con una fornitura massima da 10 miliardi, messo in prevendita al prezzo iniziale di $0,01665002. I creatori sono convinti di poter raccogliere fino a $100 milioni per riuscire ad aprire 20 palestre in giro per il mondo.

Gli investitori che crederanno maggiormente nel progetto riceveranno dei token in omaggio, dal 10% al 25% del loro acquisto in prevendita, in base all’ammontare dell’investimento e al periodo di vesting (bloccaggio dei token) scelto. Ecco una tabella che spiega meglio come funziona:

Bonus AcquistoInvestimentoBonus stakingVesting
10%500$10%6 mesi
12%750$12%8 mesi
14%1.000$14%10 mesi
16%3.000$16%12 mesi
18%5.000$18%15 mesi 
20%10.000$20%18 mesi
22%25.000$22%21 mesi
25%50.000$25%24 mesi

Una volta terminata la prevendita si potranno richiedere i token, inclusi quelli in bonus, sul proprio wallet. Si prevede che FightOut possa essere immesso sugli exchange entro la fine di marzo 2023, ma il prezzo del token in presale dovrebbe aumentare progressivamente.

3. C+Charge (CCHG)

Il mondo dei veicoli elettrici è certamente il futuro del settore automobilistico.

Le necessità imposte dal cambiamento climatico influenzeranno le esigenze del mercato. Di conseguenza, C+Charge consiste in un progetto che si allinea a questa politica di gestione dei veicoli su scala globale.

Il progetto è infatti finalizzato all’introduzione di un sistema di pagamento universale per le ricariche dei veicoli elettrici. Chiaramente, il tutto potrà essere eseguito attraverso un sistema di pagamento con crypto wallet.

Quindi, il token nativo della piattaforma, CCHG, avrà un ruolo fondamentale e centrale all’interno di questo interessante ecosistema crypto. Inoltre, chi lo utilizzerà riceverà dei crediti di carbonio da poter rivendere o usare.

Inoltre, oltre ad avere una utility fondamentale, le prospettive future della criptovaluta sembrerebbero essere molto positive. Infatti, anche questa risorsa digitale si inserisce nel contesto della Green Economy.

Si tratta di un settore crypto in crescita continua, che subirà notevoli rialzi generali considerando la necessità delle iniziative appartenenti a questo spazio. Essendo un ecosistema crypto che sta muovendo i suoi primi passi all’interno del contesto del crypto market, il token CCHG risulta attualmente in prevendita.

La prevendita si svolgerà in 4 fasi con il prezzo del token che crescerà man mano che saranno raccolti i capitali. Si passerà da un prezzo di $0,013 a $0,0235 per un guadagno che (per i primi investitori) al lancio sarà almeno del 100%.

PrezzoPercentualeToken disponibiliCapitale raccolto
Fase 1$0.0130040%160,000,000$2,080,000
Fase 2$0.0165030%120,000,000$1,980,000
Fase 3$0.0200020%80,000,000$1,600,000
Fase 4$0.0235010%40,000,000$940,000
TOTALE400,000,000$6,600,000

Dunque, la fase di presale servirà ad attirare nuovi utenti e quindi a raccogliere fondi per rispettare il programma delineato sul sito ufficiale della piattaforma. In ogni caso, si tratta di un’occasione di mercato molto interessante, con margini di crescita considerevoli.

4. Calvaria (RIA)

Calvaria: Duels of Eternity è un gioco di carte collezionabili che rappresentano personaggi con tratti specifici che interagiscono in un universo virtuale.

I giocatori possono scambiare token fungibili (NFT) che rappresentano caratteristiche particolari e possono usare queste carte durante le battaglie, per salire di livello e guadagnare ricompense.

I personaggi del gioco sono raggruppati in diversi clan, tutti all’interno dell’universo di Calvaria. Tutti gli NFT possono essere acquistati o venduti nel mercato interno del gioco, sebbene Calvaria sia integrato con i migliori marketplace NFT come Rarible e OpenSea.

Su Calvaria, i giocatori possono accedere a diverse arene e insediamenti dove mettere in scena le loro battaglie. I giocatori possono anche scambiare i loro NFT per guadagnare denaro reale. infatti, i due token nativi della piattaforma RIA e Earned RIA (eRIA) possono essere poi scambiati per altre criptovalute e quindi per dollari o euro.

I giocatori di Calvaria guadagnano RIA quando vincono una sfida: si tratta di un token ERC-20 e il suo obiettivo principale è migliorare la stabilità del sistema tokenomico di Calvaria. eRIA è un’altra risorsa che verrà accreditata ai giocatori quando vincono le partite.

RIA è ora disponibile in prevendita per chiunque volesse acquistarla. Il sito web di Calvaria mostra a che punto si trova la presale e in quale fase.

Per la prima fase della prevendita, gli utenti possono acquistare 100 RIA per solo 1 USDT. Il prezzo per la seconda fase crescerà fino a 1 USDT per 80 RIA, e poi continuerà a crescere nelle fase successive.

5. RobotEra (TARO) 

RobotEra è un nuovo gioco NFT che vuole abbinare il P2E al social gaming immersivo. Si propone come alternativa a The Sandbox proponendo un metaverso ricco di opportunità.

Tutti sanno il successo che nel 2021 ha coinvolto le crypto del metaverso e soprattutto SAND. Per questo noi crediamo che TARO sia assolutamente tra le prime criptovalute che esploderanno nel 2023.

L’obiettivo del gioco è ricostruire il pianeta Taro con l’aiuto di robot: per fare ciò si acquistano terreni e si estraggono risorse di gioco, costruiscono edifici e infrastrutture per aumentare il suo valore (molto simile a Sandbox).

L’ecosistema di RobotEra è costituito da un multiverso condiviso connesso ad altri mondi, per cui i giocatori potranno gestire, esplorare e commerciare in RobotEra con numerose comunità di utenti.

$TARO nella prima fase di prevendita ha un prezzo di $ 0,02 ed è una tra le migliori crypto presale su cui investire ora. La seconda fase vedrà il valore del token crescere a $ 0,025 e la terza fase a $ 0,032. 

Questo significa che i primi investitori vedranno un aumento di valore del 60% prima che raggiunga il grande pubblico e venga quotato sugli exchange.

Le tre fasi di prevendita rappresentano comunque solo il 15% della fornitura massima di TARO che sarà di ben 1,5 miliardi. Le quote maggiori saranno destinate alla tesoreria basata sulla DAO (33%) e alle ricompense di giochi play-to-earn (25%).

Finanziato dall’autorevole LBank Labs, RobotEra può essere una buona idea per investire in criptovalute, attraverso il suo token TARO sfruttando il basso costo attuale della crypto.

6. Dash 2 Trade (D2T)

Si tratta di un progetto di analisi finanziaria che studia i mercati e offre segnali di trading ai suoi utenti. Non si tratta certamente di una cosa nuova, ma la novità sta nel fatto che solo i possessori del token D2T potranno accedere ai segnali di trading.

Dietro al progetto c’è il team di Learn2Trade che con successo offre segnali di trading e offre formazione sugli investimenti finanziari a una comunità di oltre 70 mila membri. Per creare D2T si sono avvalsi dell’aiuto di esperti trader e di sviluppatori esperti in intelligenza artificiale.

La piattaforma di Dash 2 Trade offrirà accesso gratuito a moltissime informazioni finanziarie e a dei segnali per alcuni (pochi) token selezionati. Chi sceglie di abbonarsi (investendo i token D2T) avrà accesso a dei servizi di trading automatico, approfondimenti sui mercati, anteprima sulle prevendite dei nuovi token e a delle competizioni di trading che assegneranno dei premi mensili ai migliori.

Il token che alimenta la piattaforma è D2T, costruito con lo standard ERC-20 è funzionante sulla blockchain di Ethereum e la fornitura totale è di 1 miliardo di token. La prevendita è stata lanciata il 20 ottobre 2022 ed è divisa in diverse fasi.

La prevendita di Dash 2 Trade è divisa in 4 fasi, con il prezzo di un token D2T che parte da $0,0476 e arriva a $0,0553. Ciò significa che chi investe nella fase iniziale vedrà il suo investimento crescere di circa il 20% in pochi mesi.

Questo meccanismo premia gli investitori che decidono di puntare sul progetto nelle fasi iniziali.

FasePrezzo D2TCapitale raccoltoToken venduti
1$0.0476$1,666,00035,000,000
2$0.0500$3,500,00070,000,000
3$0.0513$3,591,00070,000,000
4$0.0533$4,663,75087,500,000

La prevendita è finita in anticipo, vista l’elevata partecipazione da parte degli utenti in seguito al lancio della versione demo della piattaforma.

La prevendita si è conclusa in anticipo e ha fatto raccogliere al team oltre $15 milioni. L’11 gennaio il token D2T è stato listato su Gate.io, LBankBitMart, Uniswap e in seguito su Changelly Pro.

7. Tamadoge (TAMA)

Si tratta di un progetto che mira ad unire le caratteristiche di un memecoin con quelle di una rete play-to-earn (P2E). L’obiettivo è infatti offrire qualcosa in più rispetto ai soliti memecoin come Dogecoin o Shiba Inu.

Con l’annuncio della fase di prevendita, Tamadoge ha introdotto una vendita beta con uno sconto del 25%. Dopo il lancio il suo prezzo è salito notevolmente fino a un massimo di $ 0,19, garantendo un profitto massimo di 19 volte l’investimento fatto nella prima fase di prevendita.

TAMA è un token ERC-20 sulla blockchain di Ethereum. Di conseguenza, l’affidabilità e la rapidità delle transazioni rappresenteranno una costante anche per l’ecosistema Tamadoge.

La prevendita di Tamadoge si è conclusa in grande anticipo. L’hard cap di $19 milioni è stato raggiunto e ciò ha segnato un record storico. Infatti TAMA ha raccolto più di quanto fatto ad ETH e Stepn. Attualmente è possibile investire sulle piattaforme exchange di OKX, LBank, MEXC, XT.com, BitMart e BKEX. Per tutte le novità e nuovi listing segui il progetto sul canale Telegram ufficiale e gli altri social.

A differenza di Dogecoin, TAMA non sarà un token inflazionistico. La sua offerta totale è limitata a 2 miliardi. Se la domanda sarà maggiore di questo valore, assisteremo ad un hype sulla cripto con conseguente incremento rapido di valore.

Gli utenti Tamadoge avranno la possibilità di coniare, allevare, addestrare e nutrire un Doge NFT. Nel contesto del gioco è un animale domestico in grado di combattere con gli altri e completare missioni per ricevere ricompense (sistema play-to-earn).

Tamadoge e la collezione NFT Ultra Rari su OpenSea
Un NFT Ultra-Rare di Tamadoge

Su OpenSea sono state effettuale delle aste dei cuccioli sotto forma di NFT. Ci sono 3 categorie di “pet”, in base al livello di abilità posseduto. Ci sono un totale di circa 21.000 cuccioli e l’acquisto degli NFT Tamadoge delle collezioni più rare avvantaggia i giocatori con maggiori premi TAMA e tanto altro.

Il tuo capitale è a rischio

8. Lucky Block (LBLOCK)

Una delle novità più grosse del 2022 è il token LBLOCK, legato al progetto Lucky Block. Si tratta di una piattaforma che punta a rivoluzionare il settore dei giochi in criptovalute, e per fare ciò si avvale delle possibilità offerte dalla tecnologia blockchain.

Solitamente, le estrazioni a premio si lasciano dietro sempre dei dubbi. Innanzitutto sulla procedura di estrazione dei vincitori, che non sempre in passato è stata del tutto imparziale, infatti in passato sono capitati alcuni episodi di manipolazione. Inoltre, le classiche lotterie non distribuiscono una percentuale di montepremi abbastanza alta, dovendo sostenere costi di organizzazione elevati e tasse verso lo Stato.

L’idea di Lucky Block, grazie alla blockchain, è di rendere tutto il procedimento assolutamente trasparente ed economico. Il montepremi viene sempre distribuito in modo eque, inoltre una percentuale andrà in beneficenza mentre una quota sarà divisa tra tutti i detentori di LBLOCK.

Il token LBLOCK ha già stupito parecchio, ed ha già ottenuto un primato di crescita. Infatti, in meno di 3 settimane ha superato il miliardo di capitalizzazione. Dopo una presale dove è andato a ruba, il listing su PancakeSwap e l’approdo su CoinMarketCap e CoinGecko hanno fatto si che il suo prezzo registrasse una crescita totale del 1.500%.

Alcune delle competizioni NFT Lucky Block

Di recente, la piattaforma NFT collegata, ha lanciato diverse competizioni che a partire dalla Platinum Rollers Club, permettono ai possessori di vincere dei premi incredibili come un milione di dolari in BTC, una vera Lamborghini Aventador e una villa da $ 1 milione. Inoltre, gli NFT non vincenti permettono di avere un ticket gratis per sempre, valido per le estrazioni quotidiane.

Durante la scorsa estate è stato lanciata LBLOCK V2, un token costruito sulla blockchain di Ethereum e che grazie a un bridge è possibile scambiare con il token LBLOCK V1 (rete BSC). Questa novità ha fatto sì che l’interesse verso questo progetto tornasse a salire, infatti sono arrivati diversi importanti listing su exchange di portata mondiale.

Dopo il listing su LBank, MEXC e Gate.io la notizia veramente bullish potrebbe essere il listing su OKX, Crypto.com o Binance.

Il tuo capitale è a rischio

9. DeFi Coins (DEFC)

Uno dei più interessanti progetti nati nel 2021 è DeFi Coin. Il protocollo di DeFiCoins.io si pone l’obiettivo di creare un mercato decentralizzato dove gli utenti possono scambiarsi le loro criptovalute e ottenere ricompense.

Per fare ciò, e soprattutto per incoraggiare l’holding della moneta virtuale, è stata introdotta una tassa del 10% su ogni transazione. Oltre a scoraggiare il trading giornaliero, e quindi a limitarne la volatilità, questa tassa viene distribuita al 50% a tutti i possessori del token, mentre l’altra metà finisce a finanziare la liquidity pool.

Nel maggio 2022 è stato lanciato DeFi Swap, il DEX del progetto, che ha ridato vita al token facendogli registrare una crescita di oltre il 560% in 48 ore.

Gli sviluppatori assicurano che presto arriveranno altre novità, intanto è possibile mettere in staking i DEFC con 4 profili di rendimento:

  • Bronze: 30 giorni – 30% APY
  • Silver: 90 giorni – 45% APY
  • Gold: 180 giorni – 60% APY
  • Platinum: 365 giorni – 75% APY

Il token della piattaforma è DEFC e opera sulla Binance Smart Chain, attualmente è possibile negoziarlo su PancakeSwap e su BitMart. Presto dovrebbero arrivare altri exchange tra i più popolari.

Vista l’enorme crescita che ha coinvolto altri token DeFi in passato, noi crediamo che questo progetto meriti molta attenzione. Per restare aggiornato su questo progetto in rapida evoluzione vai al canale Telegram: t.me/DeFiSwapGroup

Il tuo capitale è a rischio

10. Polkadot (DOT)

criptovalute emergenti - DOT

Una realtà nata direttamente da uno degli sviluppatori di Ethereum, Gavin Wood, Polkadot punta a risolvere uno dei problemi più impellenti del Web 3.0: la compatibilità tra blockchain.

Polkadot, difatti, adotta un sistema di cross-chain che la rende interscambiabile con le maggiori realtà di settore, favorendo allo stesso tempo l’adozione di un approccio pluralistico al settore.

La para-chain di Polkadot si è dimostrata compatibile con i principali ecosistemi crypto e per questo motivo comprare Polkadot (DOT) risulta essere un ottimo investimento.

Sebbene la sua utilità oggi si riduca ad alcune dApps e progetti di DeFi, in futuro sarà indispensabile adottare misure flessibili che permettano una pluri-compatibilità con i vari token presenti sul mercato senza che si rendano necessari passaggi intermedi.

Il tuo capitale è a rischio

11. Chainlink (LINK)

criptovalute emergenti - LINK

Chainlink è uno dei progetti di maggior successo nati sulla blockchain di Ethereum. La criptovaluta si pone come scopo quello di connettere i servizi agli smart contracts di Ethereum attraverso un sistema allo stesso tempo rapido e sicuro.

Chainlink, infatti, si avvale di un protocollo di validazione dei blocchi che monitora attentamente gli scambi tra nodi e previene l’intervento da parti terze.

Il sistema, infatti, prevede non solo una multa ma anche la degradazione del nodo in caso di interventi esterni, riducendo pressoché a zero la possibilità di inquinamento o furto dei dati.

Comprare Chainlink si prospetta, dunque, come un ottimo investimento giacché il potenziale applicativo della crypto la renderanno il fulcro delle evoluzioni di Ethereum e dell’intero settore crypto.

Il tuo capitale è a rischio

12. Cosmos (ATOM)

criptovalute emergenti - ATOM

Cosmos è una criptovaluta che risponde in maniera diversa al problema che ha portato alla nascita di Polkadot.

Come ti abbiamo detto, infatti, Polkadot si avvale di una para-chain per l’interscambiabilità tra più blockchain. Ebbene, Cosmos eleva questo principio all’ennesima potenza, ponendosi come alternativa ancora più ambiziosa.

Di fatti la blockchain di Cosmos è progettata in modo tale da permettere l’evoluzione di più protocolli e progetti diversi e ospitare, dunque, più realtà.

Rispetto a Polkadot, dunque, Cosmos punta ad un approccio più costruttivo al settore, promuovendo la nascita di progetti indipendenti a quelli tuttora esistenti e, dunque, ad applicazioni più numerose e variegate.

Comprare Cosmos oggi significa puntare ad una importante fetta del settore criptovalutario futuro in quanto il progetto sarà il punto di riferimento per la nascita di numerose realtà che vorranno caratterizzarsi diversamente e svincolarsi dalle blockchain oggi maggiormente utilizzate.

Il tuo capitale è a rischio

13. Algorand (ALGO)

criptovalute emergenti - ALGO

Algorand è una criptovaluta particolarmente interessante in virtù del proprio protocollo scalabile. Si tratta, infatti, di uno dei pochi progetti su blockchain che è stato poi adottato per la realizzazione di stable-coin a se stanti.

Una caratteristica, questa, che ha reso Algorand la base del progetto di digitalizzazione de El Salvador. Lo stato, infatti, nel Settembre 2021 ha adottato il Bitcoin come propria moneta legale e, allo stesso tempo, ha preso accordi per basare la propria rete infrastrutturale e burocratica sulla blockchain di Algorand.

Si tratta del primo caso nella storia di Stato sovrano che si affida ad una blockchain per la propria organizzazione.

Comprare Algorand, dunque, si pone come investimento estremamente interessante proprio in virtù del potenziale che ha dimostrato e che continuerà a palesare man mano che l’esperimento di El Salvador continuerà.

Il tuo capitale è a rischio

14. Shiba Inu (SHIB)

criptovalute emergenti - SHIB

Si è soliti pensare a Shiba Inu come l’ennesimo meme-coin nato in seguito alla fascinazione del mondo criptovaltuario per il personaggio di Elon Musk. Ma si tratta di una riduzione completamente ingiusta.

Di fatto il progetto alla base di Shiba Inu è estremamente ambizioso ed interessante, complementare a quello di Dogecoin.

L’appellativo corretto per questa criptovaluta, infatti, è Dogecoin-killer in quanto si tratta di un progetto che implementa tutte le caratteristiche del Dogecoin (leggerezza, volatilità e facile applicazione) elevandolo ulteriormente.

Comprare Shiba Inu è un’operazione destinata a superare il successo del Dogecoin, unendo la grande partecipazione della community ad un’infrastruttura che, basandosi sulla blockchain di Ethereum, non è solo leggera ma anche estremamente funzionale.

Nel 2022 è stato lanciato il gioco ufficiale di Shiba, che è molto apprezzato dalla comunità, inoltre il lancio di Shibarium, una blockchain di secondo livello, dovrebbe essere la svolta per Shiba Inu nel 2023.

Il tuo capitale è a rischio

Cosa sono le criptovalute emergenti?

Concluso il focus sulle piattaforme maggiormente performanti per investire in criptovalute emergenti, possiamo concentrarci su come riconoscere i progetti decentralizzati in grado di dare vita a quelle che sono le valute digitali da tenere d’occhio in questo periodo.

Cosa definisce una criptovaluta come emergente?

Emergente non significa necessariamente nuova. Infatti è possibile considerare come crypto emergenti anche token che in realtà hanno visto la luce negli ultimi 2 anni.

Come abbiamo accennato in precedenza, le criptovalute costituiscono le monete digitali di quelli che vengono definiti come: “ecosistemi decentralizzati”.

Questi ecosistemi sono principalmente progetti, anche molto ampi, basati sulla tecnologia blockchain che conferisce loro delle peculiarità molto interessanti.

Grazie alla blockchain si possono sviluppare servizi innovativi distribuiti tra tutti gli utenti che ne prendono parte, per questa ragione vengono appunti definiti “distribuiti”.

Il termine decentralizzato invece sta a significare che l’intero “ecosistema” non viene regolato da un organo centrale, ma è appunto condiviso tra tutti gli utenti e, in pratica, tra tutti i loro computer o dispositivi collegati in rete (come gli smartphone), messi al servizio del progetto. 

Si va così a formare una vera e propria rete composta da quelli che si possono definire “nodi”, ognuno dei quali è proprietario delle stesse informazioni condivise con tutti gli altri e, per questa ragione, il livello di sicurezza del sistema è decisamente elevato e inattaccabile.

Le criptovalute emergenti sono i token interni di questi sistemi polifunzionali, i quali solitamente sono accomunabili da progetti di sviluppo incentrati a creare servizi o applicazioni a vantaggio dell’intera collettività.

Più il progetto riesce a crescere ed evolvere, maggiore sarà il valore della criptovaluta che ne deriva.

D’altro canto i token legati ai progetti più grandi possono essere scambiati sulle piattaforme come gli exchange o i più piccoli Swap, e il volume di scambi e la capitalizzazione raggiunta sul mercato contribuisce ad aumentare ulteriormente il loro valore. 

Possiamo perciò, redigere una classifica di queste criptovalute emergenti più interessanti, così che tu possa approfondire quelle che reputi più affini ai tuoi obiettivi di investimento ed eventualmente acquistarle.

Leggi pure
Criptovalute da evitare: Analisi delle peggiori

I crypto trend emergenti del 2023

Per capire su quali progetti crypto puntare, bisogna analizzare quali sono i trend emergenti del 2023 e degli anni successivi. Provando a investire su quelle crypto che operano in questi settori in rapida espansione.

GameFi e Play-to-Earn

Negli ultimi anni sono nati diversi progetti che sfruttano le criptovalute per creare un’economia di gioco con sistemi di ricompense e premi. Tra le criptovalute associate ai giochi più di successo, alcune sono salite alla ribalta come: Axie Infinity, Decentraland e The Sandbox, ma questi giochi non sembrano riuscire a competere con le qualità grafiche e l’attrattiva dei giochi su console e PC.

Tuttavia, il presidente di una delle aziende più attive in questo settore, Yat Siu di Animoca Brands, ha dichiarato che si aspetta l’arrivo di una valanga di nuovi giochi di alta qualità.

In questa guida abbiamo inserito proprio alcuni progetti che puntano a sfruttare e stimolare questo trend: Robotera e Calvaria.

Il mercato dei giochi su blockchain potrebbe coinvolgere circa 2,5 miliardi di giocatori, soprattutto nei Paesi emergenti dove potrebbero diventare una fonte di sostentamento.

Web 3.0

Quello che è stato spesso chiamato internet del futuro sembra aver avuto dei rallentamenti nella sua realizzazione, ma sono sempre più le grandi imprese che stanno investendo in questo settore. Gli aspetti che saranno coinvolti sono molteplici, ma in ogni caso verrà stravolto il modo con cui gli utenti si interfacceranno con il web.

Molti hanno stimato che questo settore potrà smuove qualcosa come mille miliardi di dollari nei prossimi 3 anni.

Tra i progetti emergenti che punta a sfruttare questa nuova visione del web c’è Fight Out, che infatti noi consideriamo tra le migliori criptovalute emergenti.

Crediti di carbonio

Un trend dei prossimi anni è quello della gestione dei crediti di carbonio. Anche in questo settore la blockchain può portare quei miglioramenti tecnici necessari per rendere più agevole l’applicazione e la gestione quotidiana di questa tecnologia.

In base a cosa decideranno i governi nei prossimi anni, i crediti di carbonio potrebbero diventare parte integrante della vita di tutti i cittadini e condizionare i loro consumi.

Non a caso nella nostra classifica delle criptovalute emergenti abbiamo incluso un progetto che si occupa di gestire i crediti di carbonio legati alla ricarica dei veicoli elettrici: C-charge.

Regolamentazione criptovalute

Nonostante il mercato ribassista, anche nel 2022 abbiamo visto crescere i livelli di adozione delle criptovalute soprattutto in quelle nazioni dove l’accesso a mezzi di pagamento tradizionali non è garantito a tutti.

I recenti scandali e fallimenti di progetti e piattaforme, con grande probabilità, spingeranno le autorità di vari governi e comunità a introdurre regolamenti e normative per normare il settore.

L’obiettivo è quello di fissare dei paletti per proteggere gli investitori.

In quest’ottica c’è una criptovaluta emergente che alimenta una piattaforma di “trading intelligence”. Si tratta di Dash 2 Trade, che ha appena lanciato la sua piattaforma demo che fornisce tutte le informazioni sui progetti in prevendita e in futuro darà segnali di trading e tanto altro.

L’intento è quello di intercettare in tempo situazioni di pericolo come quelle capitata agli utenti di FTX e gli investitori di Terra (LUNA).

Dove comprare criptovalute emergenti?

Abbiamo visto come le opportunità migliori siano quelle offerte alle prevendite di criptovalute. Che permettono di investire nelle prime fasi del progetto quando i token sono ancora a prezzi bassissimi.

Per quanto riguarda le criptovalute già lanciate sul mercato dovrai affidarti a degli intermediari che listano i token e ne permettono lo scambio. Stiamo parlando degli exchange di criptovalute, queste piattaforme sono state sviluppate appositamente per la compravendita e lo scambio delle valute digitali e si configurano in maniera più semplice rispetto ai broker CFD.

Un exchange è a tutti gli effetti un “cambia valute”, ovvero una piattaforma attraverso la quale puoi acquistare, vendere o scambiare le crypto inserite nel listino.

Non sarà perciò possibile speculare sugli andamenti ma solamente acquistare criptovalute per poi rivenderle o scambiarle una volta che queste hanno acquisito un valore maggiore rispetto al momento in cui le hai inserite nel tuo portafoglio.

Lo sviluppo degli exchange è relativamente recente e negli ultimi anni hanno vissuto una vera e propria diffusione online, implementando le loro funzioni con strumenti sempre più sviluppati a favore degli utenti.

Oggi gli exchange più utilizzati sono abbastanza affidabili anche se non offrono le stesse tutele dei broker, in quanto non sottostanno alle autorità di controllo, vista la natura non regolamentata del mercato delle valute digitali.

Oltre alle classiche funzioni di compravendita, i migliori exchange offrono diverse funzioni per guadagnare dalle criptovalute conservate nel proprio e-wallet.

In generale, consentono di accedere a servizi di “estrazione” di nuove valute, come le “stacking pool” o i servizi “earn”.

Vediamo nel dettaglio gli exchange che vantano un maggior volume di scambi e un elevato numero di utenti.

OKX

OKX Logo

OKX è una piattaforma di trading di criptovalute innovativa che offre servizi finanziari avanzati. Con OKX hai la certezza di entrare a far parte di uno dei migliori exchange di criptovalute per volume di trading, con centinaia di token e coppie di trading a tua disposizione.

Questa piattaforma offre servizi a milioni di utenti in più di 100 Paesi. Il volume di trading di futures giornaliero in BTC è di 1,5 miliardi di dollari. OKX offre inoltre spot, margine, opzioni e swap perpetui, DeFi, prestiti e servizi di mining.

OKX una delle migliori piattaforme per investire in criptovalute emergenti

Le tariffe di OKX sono competitive. I clienti regolari pagano i costi più alti, allo 0,08% per il maker (mettendo un ordine sui libri) e lo 0,1% per il taker (riempiendo un ordine esistente) se hanno meno di 5 milioni di dollari nel loro volume di trading e non hanno OKB nei 30 giorni precedenti.

In base alle partecipazioni OKB e al volume di trading, i costi possono scendere fino allo 0,06% per il maker e fino allo 0,08% per il taker. Le tariffe per gli utenti VIP iniziano con lo 0,06% di maker e lo 0,08% di taker, le tariffe più basse disponibili per gli utenti regolari. Poi possono scendere fino allo 0,03% di taker e -0,01% di maker (questo significa che si ricevono commissioni per il trading).

L’exchange possiede inoltre il programma Earn, che ti permette di guadagnare un reddito passivo attraverso lo staking, il prestito e la coltivazione dei rendimenti, tra le altre cose, aiutati dalla loro originale OKExChain, che fornisce finanziamenti decentralizzati agli utenti.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Binance

Tra gli exchange di criptovalute più utilizzati oggi, Binance risulta in assoluto quello sul gradino più alto del podio.

Ideato con lo scopo di rendere la compravendita di criptovalute accessibile a più persone possibile, in pochissimi anni, questa piattaforma è diventata un punto di riferimento per chi vuole acquistare, vendere o scambiare valute digitali.

Le caratteristiche principali di Binance sono:

  • Un layout estremamente intuitivo;
  • Una velocità nelle operazioni senza pari;
  • Una semplicità di utilizzo adatta a qualsiasi tipologia di investitore.

Garantendo molte funzionalità aggiuntive, come le mining pool e gli strumenti per guadagnare criptovalute in portafogli dedicati allo stacking, Binance rende i portafogli degli utenti altamente personalizzabili e remunerativi.

Tramite la comoda App per mobile di Binance, potrai gestire il tuo crypto-wallet dallo smartphone in qualunque momento.

Scegliendo tra oltre 250 criptovalute, Binance aggiorna continuamente il proprio listino e garantisce la possibilità di essere tra i primi ad investire sulle criptovalute emergenti.

Il tuo capitale è a rischio

Criptovalute emergenti: Come investire con i broker?

I broker online sono intermediari finanziari completi che consentono agli utenti di operare investimenti sui principali mercati, compreso quello delle valute digitali. I loro vantaggi principali sono costituiti da un livello di sicurezza tra i più alti di quelli reperibili online, in quanto i broker sono costantemente monitorati dai principali organi di controllo delle attività di investimento.

In Europa l’ente di controllo più rilevante è l’ESMA, il quale disciplina le politiche relative alle operatività e dirama le direttive più importanti che tutti i broker regolamentati devo mettere in atto nei confronti degli investitori.

Proprio grazie a queste direttive, come la MIFID II, gli utenti iscritti a queste piattaforme godono di tutele e garanzie sui propri capitali di altissimo profilo.

La sicurezza, per quanto sia di fondamentale importanza, non è l’unica caratteristica peculiare dei broker online, gli strumenti messi a disposizione da queste piattaforme hanno delle unicità di grande importanza.

Infatti, i broker online più sicuri consentono di utilizzare strumenti derivati come i Contratti per Differenza, i quali permettono di attuare investimenti flessibili e speculativi, che rendono possibile trarre profitto anche quando si verificano i ribassi dei prezzi.

Noi di Finaria abbiamo selezionato quelli che si possono considerare come i broker online più affidabili e completi.

eToro

Ormai eToro è saldamente in testa alla classifica dei broker online più apprezzati al mondo.

La piattaforma è utilizzata da decine di milioni di utenti in ogni parte del globo e le opinioni che se ne ricavano sono pienamente soddisfacenti.

L’offerta del broker è esaustiva e allo stesso tempo di facile utilizzo, la struttura dei costi è altamente competitiva: eToro offre le operazioni a zero commissioni, con unico guadagno dato da spread decisamente vantaggiosi.

Per quanto riguarda la sicurezza, il broker è regolamentato ed autorizzato ad operare in Europa da CySEC e Consob, costituendosi come un’ottima scelta per chi opera dall’Italia.

Per quel che riguarda il mondo Crypto, eToro consente operazioni flessibili grazie alla duplice modalità di investimento:

  • Trading speculativo con strumenti derivati (CFD);
  • Acquisto diretto delle criptovalute.

Fiore all’occhiello nell’offerta del broker risulta il servizio di Social Trading, il quale permette di seguire ed emulare le operazioni dei “popular investor”, ovvero i traders più performanti presenti sulla piattaforma.

Questa funzione che combina il copy trading automatizzato e la più innovativa strategia da social network, rende possibile iniziare ad investire limitando notevolmente il rischio tipico delle operazioni finanziarie.

Su eToro sono disponibili le principali criptovalute emergenti e si possono sperimentare strategie ed operazioni senza utilizzare da subito capitale reale, grazie alla piattaforma demo gratuita offerta a tutti gli iscritti.

Il 68% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Come riconoscere le criptovalute emergenti

Le criptovalute inserite nelle liste sono quelle che stanno portando avanti progetti interessanti o che hanno alle spalle community molto solide e numerose di utenti.

Infatti la classificazione delle criptovalute emergenti, così come è stata riportata, segue dei precisi criteri di selezione, che si traducono in quelle che possono essere definite come le caratteristiche principali delle criptovalute di nuova generazione.

Di certo se il trend di crescita dell’universo cripto dovesse seguire il percorso degli ultimi anni, la battaglia per emergere sarà ancora più serrata.

Vediamo quindi quali sono questi parametri e in base a quali valori vengono determinate le criptovalute emergenti rispetto a quelle nuove. 

La novità

Per definirsi emergente un token non deve essere sul mercato da troppo tempo, in questo senso la caratteristica di novità presuppone che le criptovalute emergenti siano state create negli ultimi due o tre anni.

Per questa ragione non si inseriscono nella lista criptovalute come, ad esempio, Ripple o Ethereum. Criptovalute molto conosciute che hanno fatto il loro ingresso sui principali mercati anni fa ed hanno già compiuto una crescita in termini di valore notevole.

Quindi, le criptovalute emergenti si devono considerare nuove e con ancora un buon livello di crescita per il futuro.

Potenziale tecnologico

Per affermarsi sul mercato è fondamentale che il progetto da cui esse scaturisce consenta all’intero sistema blockchain di innovarsi

Maggiore è il potenziale tecnologico intrinseco nel progetto e del relativo protocollo, più possibilità di affermarsi nel tempo avrà la criptovaluta che ne deriva.

Si parla di blockchain di nuova generazione e di ponte cross-chain in molti dei nuovi progetti inseriti nelle liste fornite precedentemente.

Il potenziale tecnologico permette inoltre di considerare la validità alla base della criptovaluta di crescere nel lungo periodo.

Senza questi presupposti di innovazione ed evoluzione del sistema blockchain, è molto probabile che la criptovaluta emergente non riesca ad acquisire sufficiente forza per aumentare esponenzialmente la propria quotazione sul mercato.

La rete di utenti

Come è stato precedentemente spiegato, affinché un progetto basato su blockchain sia valido, questo deve essere condiviso da migliaia, se non milioni di utenti.

Senza questa caratteristica di base risulta molto difficile che il valore della criptovaluta riesca ad aumentare esponenzialmente nel medio o lungo periodo.

Esistono vere e proprie community online che hanno, nel passato recente, contribuito alla crescita vertiginosa di alcuni token che oggi fanno parte di diritto delle criptovalute emergenti, come Shiba Inu e Dogecoin.

Quotazione sui mercati

Anche se non è una caratteristica di primaria importanza, risulta comunque imprescindibile per la crescita del valore del token che esso sia quotato sui principali mercati. 

Infatti, il mercato stesso può contribuire all’aumento di valore di una criptovaluta emergente, generando un hype tra gli investitori che contribuisce ad aumentare i volumi di scambio e di conseguenza il valore nominale del token. 

Inizialmente le criptovalute emergenti più interessanti raggiungono volumi importanti su quelli che sono denominati DEX, ovvero exchange decentralizzati comunemente definiti swap. 

Tra questi i più utilizzati sono Pancakeswap e Uniswap, questi “scambia monete” solitamente sono il trampolino di lancio prima che i token approdino sugli exchange più importanti.

Il tuo capitale è a rischio

Conviene investire in criptovalute emergenti?

È comprovato, nel recente passato, che i migliori progetti decentralizzati hanno aumentato esponenzialmente il valore dei relativi token.

In primis, basta pensare ad Ethereum, Solana o Decentraland, progetti fortemente innovativi che hanno posto le basi di molti altri sistemi successivi.

Gli investitori che sono stati in grado di comprendere quel potenziale prima di tutti ed hanno investito anche poche centinaia di Euro acquistandone i token a basso costo, oggi possono sicuramente godere di un profitto consistente.

Lo stesso è successo solamente pochi mesi fa con il lancio dei primi NFT (Non Fungible Token) o ancora dei Videogames basati su blockchain come Axie Infinity e Decentraland, in pochi mesi il valore di quelle criptovalute si è moltiplicato esponenzialmente.

Quindi si, investire sapientemente nelle criptovalute emergenti può risultare estremamente conveniente. La difficoltà effettiva consiste nel riuscire a riconoscere i progetti validi in tempo, e farsi trovare pronti sulle piattaforme adatte non appena questi vengono “listati”.

Probabilmente grazie a questa guida completa potrai calibrare i tuoi investimenti su alcuni dei progetti emergenti più validi oggi.

Non ti resta che iscriverti ad una delle piattaforme consigliate e monitorare i token che reputi più interessanti.

Condizione necessario per il successo degli investimenti?

Il giusto studio ed approfondimento, il quale, non ci stancheremo mai di ripetere, risulta imprescindibile ai fini di investimenti profittevoli.

Il tuo capitale è a rischio

Criptovalute emergenti: Conclusioni

Se sei arrivato alla conclusione di questa guida completa sulle criptovalute emergenti avrai compreso che hai di fronte un’ottima opportunità di investimento. 

L’innovazione tecnologica portata dalla blockchain e dai protocolli decentralizzati basati sul consenso distribuito stanno letteralmente rivoluzionando il modo di sviluppare i sistemi informatici.

Le applicazioni che derivano da questi sistemi stanno aumentando di numero ogni giorno, e sono già milioni gli investitori che si muovono sui mercati delle valute digitali.

Ovviamente, come per tutte le tipologie di investimenti finanziari, i rischi connessi alle operazioni sono elevati ed è sempre molto difficile orientarsi verso un profitto prevedibile.

Il consiglio del team di Finaria è quello di informarti più che puoi e studiare approfonditamente queste tematiche dal forte sapore innovativo, imparando così a muoverti al meglio nella miriade di possibilità che sono presenti oggi sul mercato delle criptovalute.

Hai di fronte un mare di possibilità, impara a sfruttarle con consapevolezza e precisione.

Ricordati di depositare i tuoi capitali di investimento esclusivamente in piattaforme sicure ed affidabili come quelle inserite in questa guida, così da evitare di finire vittima di truffe informatiche o veri e propri attacchi hacker mirati a sottrarre le criptovalute.

5

OKX - Il N°1 per le Criptovalute

  • Depositi Gratis
  • Commissione 0,1%
  • Staking fino al 400%
  • Bot di Trading
  • Mystery Box con deposito di $50

Criptovalute Emergenti – Domande Frequenti

Dove investire in criptovalute emergenti?

La prassi più sicura ed affidabile è quella di utilizzare esclusivamente intermediari sicuri ed autorizzati. È possibile scegliere tra diversi broker online, con i quali speculare sugli andamenti grazie al trading CFD. Se si perseguono obiettivi sul lungo periodo, risulta possibile acquistare le criptovalute emergenti con i principali exchange di criptovalute.

È rischioso investire in criptovalute emergenti?

Operare investimenti finanziari comporta sempre un rischio elevato. Un mercato non regolamentato ed altamente volatile come quello delle criptovalute ha un livello di rischio notevole e gli investimenti devono sempre essere operati con cautela e consapevolezza.
Tuttavia, utilizzando i giusti intermediari ed operando con capitali modesti è possibile minimizzare i rischi, che comunque devono considerarsi presenti.

Come investire in criptovalute emergenti?

Le modalità di accesso all’investimento si distinguono in due principali: è possibile utilizzare un conto CFD e speculare sulle variazioni di prezzo delle criptovalute senza entrarne effettivamente in possesso. Altresì, si possono acquistare le criptovalute direttamente, conservarle nel proprio portafoglio per poi rivenderle una volta che la loro quotazione è aumentata nel tempo

Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.


Baldassare Poma

Appassionato di Finanza, criptovalute e investimenti DeFi

Mi considero esperto di finanza e appassionato di criptovalute. Amo studiare i mercati emergenti e le ultime frontiere dell'investimento. Blockchain, DeFi, exchange e broker sono il mio pane quotidiano.

Mi considero esperto di finanza e appassionato di criptovalute. Amo studiare i mercati emergenti e le ultime frontiere dell'investimento. Blockchain, DeFi, exchange e broker sono il mio pane quotidiano.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *