Migliori Broker CFD – Le 8 Piattaforme Dove fare Trading Online

Qual è il Miglior Broker CFD dove fare trading? Il più affidabile, regolamentato e sicuro tra le centinaia di proposte sul web? Vediamo insieme le piattaforme di trading migliori in Italia

Migliori Broker CFD

Dai dati degli ultimi anni si evince chiaramente che gli italiani preferiscono far trading con i broker cfd invece di utilizzare le “classiche” piattaforme delle nostre banche (WeBank, Directa, Fineco etc…). Il motivo d’altronde sembra chiaro, la possibilità di poter far trading immediatamente senza dover aspettare le lungaggini burocratiche per l’apertura di un conto corrente o di un dossier titoli, ha spinto tutti verso questo tipo di piattaforme.

Lista migliori Broker Cfd in Italia

Broker Caratteristiche Apri Conto Demo
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • 25€ Gratis Senza Deposito
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • 100 € Deposito minimo
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Opzioni Binarie
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading forex
  • Conto Demo Gratuito
  • 25€ Bonus (Senza Deposito)
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
iqoption trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Trading da 10 €!
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
bdswiss trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Deposito Minimo 50 €!
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

Nella tabella trovate quindi i broker forex affidabili con i quali far trading di CFD. Hanno tutti sede fuori dall’Italia ma sono tutti autorizzati da Consob, chi tacitamente chi esplicitamente (vedi paragrafo a fine articolo).

In realtà in Italia, anche Fineco ha da qualche anno lanciato una piattaforma di trading CFD chiamata appunto Fineco CFD Logos Time, che consente dopo aver aperto un conto Fineco, di poter fare negoziazioni in CFD. Ma la necessità di avere un conto corrente con la banca, la disponibilità davvero limitata dei prodotti CFD (circa 50, Plus500 ne conta circa 3000!) e una leva massima fino a 1:100, non piazzano CFD Trading Fineco nella nostra personale classifica dei Migliori Broker italiani di CFD.

Broker CFD Markets

 

broker cfd markets

 

Il broker CFD Markets rappresenta uno dei migliori siti per fare trading su un numero di mercati molto ampio. Tra questi troviamo :

  • le valute ed il forex, più di 40 valute
  • Trading di Criptovalute (Bitcoin, Ethereum, Dash, Ripple etc..)
  • le principali materie prime (metalli oro argento e petrolio)
  • indici azionari (18 tra i principali nel mondo)
  • titoli e CFD

Parliamo di una società regolamentata dalla CySEC e dall’FSA e che è conosciuta ed apprezzata sopratutto per gli strumenti in real-time di cui dispone e per la possibilità di poter fare forex trading con un software di terze parti come MetaTrade 4.

Caratteristiche della piattaforma

Come già detto, il broker offre la consolidata piattaforma MetaTrader 4 utilizzata in tutto il mondo. Inoltre è possibile trovare le classiche piattaforme proprietarie tutte web based.

Assistenza

L’assistenza ed il supporto tecnico sono di primo livello, ci sono operatori che rispondono in tantissime lingue e anche via chat e telefono, insomma il trader non viene mai lasciato solo e questo lo abbiamo testato in più di un’occasione.

Bonus e promozioni

Il bonus offerto per iniziare è molto interessante, si parla di 25 Euro gratis che vi verranno consegnati nel momento in cui effettuate la registrazione. Le commissioni sono molto basse così come gli spread. Una delle caratteristiche più interessanti è quella di poter selezionare il profilo di spread da utilizzare, si può scegliere infatti tra un fisso ed un variabile, due modalità entrambe interessanti a seconda del tipo di trading che avete intenzione di adottare.

I depositi ed il conto di trading

E’ possibile come accade in gran parte delle piattaforme, operare con un conto demo oppure in modalità reale partendo da conti con deposito minimo anche di 100 €. Una leva molto elevata pari a 1:200 offre la possibilità di fare delle operazioni molto consistenti così come spiegato nel paragrafo su margini e leve finanziarie.

Vantaggi e svantaggi

Concludendo possiamo affermare che Markets.com rappresenta sino ad oggi, una delle migliori piattaforme per il trading CFD grazie alla completezza e all’affidabilità degli strumenti e della società che gestisce il Broker.

Broker CFD Plus500

 

broker cfd plus500

 

Perché scegliere Plus500 per il trading di CFD?

Plus500 risulta, come ogni anno, uno dei migliori broker trading. Nelle nostre recensioni e nei nostri test, teniamo conto di svariati fattori. Un broker che funziona e che possa essere un’ottima scelta per i vostri investimenti nel trading deve di base soddisfare dei criteri di affidabilità.

Plus500 è il broker che si è comportato meglio per quanto riguarda la nostra rigida selezione. Vi elenco alcune delle caratteristiche che fanno di Plus500 uno dei migliori broker del settore:

  • ampia offerta di strumenti finanziari 3000+
  • più di 8 anni di attività
  • Servizio clienti 24 ore su 24
  • piattaforma web trader e mobile (velocissime)
  • Pips molto ma molto contenuti 0,01%
  • usato da più di 100.000 traders attivi nel mondo
  • offre un conto demo accessibile subito
  • leva finanziaria fino al 1:300

Per chi NON è adatto Plus500?

Se volete fare trading online in maniera classica (CFD trading e Forex Trading) Plus500 è senz’altro la scelta migliore. Se invece siete interessati ai nuovi sistemi di trading sociale, il cosiddetto “Social Trading” vi consiglio di dare un’occhiata a eToro.

Vi ricordiamo inoltre che Plus500 non è disponibile per i seguenti paesi: Stati Uniti, Belgio, Canada.

Leggi pure
Plus500 Recensione 2017 - La Nostra Opinione sul Broker

 

Broker CFD 24Option

 

broker cfd 24option

 

24Option ha cominciato la sua attività di Broker nel 2010 sotto la guida della Rodler Limited. E’ regolato dalla CySEC visto che le sedi del broker si trovano a Limassol, Cipro.

Si tratta di una società che da qualche mese si è affacciata al Trading Forex CFD. Il brand “24Option” suggerisce infatti che l’attività principale del broker sono le Opzioni Binarie.

Vorremmo evitare di fare la solita recensione positiva e trovare qualcosa di negativo nel broker o nella sua piattaforma, ma a quanto pare merita di stare tra i primi 3 posti per via di una reputazione più che positiva. Diciamo che fino a poco tempo fa, l’unica considerazione negativa su 24Option era da addebitare al deposito minimo che era di 250€, ma da qualche mese son passati ad un più abbordabile 100€ primo deposito, che non è affatto male.

Le caratteristiche principali di 24Option

  • Regolata CySEC Lic. No. 207/13
  • Sponsor Ufficiale della Juventus FC
  • Minimo deposito consentito 100 €
  • Rendimenti elevati fino al 89%
  • Conto Demo gratuito dopo il primo deposito
  • Deposito e Prelievo tramite Skrill, Visa, Mastercard, bonifico, Neteller, GiroPay, Diners etc.

La piattaforma si presenta molto ben sviluppata sia per il trading di opzioni binarie che per il trading cfd. L’elenco degli assets a disposizione è sembrato piuttosto scarno e non completo, ma stanno cominciando ad integrare con il tempo tutti i maggiori titoli azionari e criptovalute.

La caratteristica principale del broker 24Option è quella di offrire ai propri clienti piani diversi a secondo dei depositi effettuati.

Infatti i conti a disposizione sono 5 e variano in base al budget:

  • Conto Basic: deposito minimo 100€
  • Conto Argento: deposto minimo 2500€
  • Conto Oro: deposto minimo 25.000€
  • Conto Platino: oltre 100.000 €
  • Conto Diamante: oltre 250.000 €

In conclusione ci sentiamo di consigliarvi di provare il broker cfd, con un conto demo possibilmente e testarne le potenzialità.

Leggi pure
Conto Demo 24Option: Come Registrarsi e Aprire un Conto Gratis

Cos’è il Trading CFD?

trading cfd

Un CFD, acronimo di Contract for Difference, è in poche parole un contratto, fatto tra il broker e il trader affinché venga pagata la differenza in termine di quotazione (valore) di un determinato bene sottostante dopo la scadenza del periodo di validità.

Il bene sottostante può essere un indice di mercato, un titolo azionario, materie prime, cambio valute, criptovaluta etc.

I CFD quindi, non sono altro che degli strumenti derivati negoziati fuori mercato (il cosiddetto mercato OTC, over the counter) quindi del tutto svincolati dal mercato regolamentato.

Broker CFD Azioni

Con i CFD non si acquistano realmente titoli azionari di un’azienda. In reatà il sottostante (parte di esso) non diventerà mai di proprietà del trader o del broker. L’utile o la perdita, sarà la differenza di prezzo che otterrà (o meno) il trader al termine del contratto e a pagare o a guadagnarci sarà l’intermediario, il broker.

E’ chiaro quindi che dopo una negoziazione di Trading CFD non si ottengono dividendi e non si diventa azionisti del titolo scelto.

Anche se ha la forma di un contratto, in realtà non vi è una vera e propria scadenza e il trader può vendere quando vuole il titolo CFD per ottenere un guadagno o per limitare una perdita.

Perché far trading di CFD?

Con i contratti CFD si ha la possibilità di poter acquistare un titolo azionario sottostante (ma ricordiamo può essere anche un indice, una valuta, bitcoin etc..) senza dover acquistare il minimo consentito sul mercato.

In pratica attraverso il margine (e la leva) è possibile acquistare un lotto di un titolo azionario pagandolo con qualche decimale meno.

Un esempio?

Per acquistare delle azioni Apple, servirebbero in questo momento 150 dollari più o meno per singola azione che con un capitale di 1500 dollari significa riuscire ad acquistare un massimo 10 azioni. Con il margine e la leva messi a disposizione dei broker di CFD, invece, è possibile acquistare 1000 azioni APPLE con soli 1500 dollari.

Come? Applicando la leva finanziaria.

Se voglio seguire le performance di Apple (APPL), come se avessi investito 150.000 dollari, mi basterà acquistare 1500 dollari di azioni Apple e piazzare una leva finanziaria 1:100 in fase d’acquisto.

Mettiamo il caso il sottostante dovesse muoversi dell’2%, io guadagnerei 3000 € ovvero la stessa cifra che guadagnerebbe chi ha depositato 150.000 dollari!

Certo c’è il rischio che se il titolo sottostante dovesse perdere anche solo l’1%, perderei tutto il mio investimento. Ecco perché non consigliamo mai di utilizzare leve così alte, anche una leva 1:50 può andar bene e vi permetterà di recuperare qualcosa del vostro capitale qualora dovessero andar male le cose.

Consiglio sul Trading CFD

Il trading con CFD con leva finanziaria va osservato costantemente.

Non vi sarà possibile, per ovvi motivi, acquistare un CFD con leva 1:100 spegnere il computer e riaccenderlo l’indomani. Un trader che investe in leve così aggressive dovrà seguire il suo investimento costantemente e chiudere in giornata. Pensate all’esempio di prima, un movimento così piccolo del sottostante ha portato a noi un guadagno del 200%.

L’alternativa, se non volete seguire costantemente i vostri trade, è quella di piazzare gli Stop Loss e i Take Profit in maniera oculata.

Cosa sono Stop Loss e Take Profit?

Il significato dei due termini è abbastanza intuibile, con Stop Loss, si intende “Fine delle perdite” ovvero si dà un’indicazione alla piattaforma di trading del limite massimo che si è disposti a perdere prima di piazzare automaticamente una vendita.

Con Take Profit si intende praticamente l’opposto, ovvero, si imposta un valore massimo che si vuole raggiungere superato il quale la piattaforma eseguirà l’ordine di vendita.

Il consiglio che vi diamo è quello di impostare sempre Stop Loss e Take Profit anche nel caso non usiate leve finanziarie particolarmente aggressive.

Come guadagnano i Broker di CFD?

Come abbiamo spiegato nel paragrafo precedente, un Broker di CFD vi permette di poter chiudere un contratto su un asset (titolo azionario, indice, valuta..) con un margine d’acquisto ridotto e leve molto elevate. In cambio non vi chiederà altro che uno spread, ovvero un minima differenza tra acquisto e vendita del CFD.

guadagni broker cfd

Vi accorgerete dei guadagni del broker CFD, nel momento in cui piazzerete un trade. Vi ritroverete subito con il segno meno, che corrisponde allo spread ottenuto dal broker in cambio del vostro acquisto. Quindi se il broker vi addebita 1 euro ogni compra/vendita, vi ritroverete subito dopo l’acquisto un negativo di 1 euro. Ma è ovvio che è una cifra talmente irrisoria che non ve ne accorgerete nemmeno.

I Broker di CFD offrono finalmente la possibilità a tutti di poter entrare nel mercato azionario con poco credito e senza enormi disponibilità di capitale. Ma capiamo anche che leve finanziarie spregiudicate possono rappresentare un rischio non indifferente per i nostri risparmi.

Vantaggi del Trading CFD

Abbiamo quindi compreso che uno dei vantaggi del Trading CFD è la leva finanziaria. Tuttavia, questo potrebbe rappresentare un rischio per il trader inesperto. Andiamo a vedere quali sono gli altri vantaggi del trading su CFD.

Accesso a tutti i mercati finanziari

I broker CFD, soprattutto quelli che troverai nelle nostre pagine, offrono l’accesso ai trader verso tutti i principali mercati mondiali. Grazie alle piattaforme di trading online, un trader può acquistare titoli di un’azienda giapponese e nel frattempo scambiare Eur/Usd. Non solo può effettuare prelievi e depositi con la propria carta di credito o bonifico senza dover aspettare i tempi e le lungaggini necessarie per aprire un dossier titoli in banca.

Possibilità di vendere allo scoperto

Non per tutti gli strumenti finanziari tradizionali è consentito vendere allo scoperto e questo è risaputo. Con i Broker CFD questo problema non si pone. Infatti è possibile vendere allo scoperto (andare Short) qualsiasi titolo azionario, criptovaluta o indice di mercato che si voglia acquistare.

Cosa significa vendere allo scoperto?

Significa acquistare un asset (titolo, valuta etc..) che pensiamo possa avere un trend ribassista. In realtà stiamo sempre acquistando il titolo, solo che il nostro guadagno cresce in modo inversamente proporzionale alla quotazione del sottostante. Quindi più il titolo perde quotazione più noi guadagnamo.

Broker CFD: Investire in Bitcoin senza comprarli

cfd bitcoin

Far trading con i broker cfd significa anche poter acquistare criptovalute, quindi Bitcoin, Ethereum, Ripple senza doverle acquistare. Vista la difficoltà tecnologica riscontrata da molti nell’acquisto dei bitcoin e di altre criptovalute, le piattaforme di trading cfd ci vengono in aiuto permettendoci di guadagnare dal boom delle criptovalute senza doverle per forza comprare ma inve

stendo comunque sull’andamento del sottostante.

Inoltre, tutti i portali di exchange di criptovalute (Kraken, Poloniex etc..) non permettono la vendita allo scoperto, ciò significa che nel caso in cui Bitcoin e le altre criptovalute dovessero perdere quotazione improvvisamente (e vista la volatilità delle criptomonete questo accade spesso) sarà impossibile in queste piattaforme poter acquistare al ribasso. Con i broker cfd, questo problema non si pone, infatti sarà possibile coprirsi immediatamente da un’eventuale tendenza negativa di bitcoin e co, tradando criptovalute al ribasso.

I Broker CFD sono legali?

Questa è una delle domande che ci vengono poste in continuazione: i broker CFD sono legali?

La risposta è semplice, non tutti. Il trading e più nello specifico il Forex è un mercato che muove triliardi di dollari al giorno, è normale quindi, che ci siano truffatori e speculatori in agguato pronti a truffare i primi arrivati. Fortunatamente però c’è chi segue le regole e non ha nessuna intenzione di farsi perseguitare dalla legge, visto che truffe di questo tipo sono punibili con la detenzione. Quindi? Ogni nazione che si rispetti ha istituito degli enti di controllo che si occupano di tutelare gli investitori nelle operazioni di trading con soggetti comunitari senza succursale, ciò significa con sede in una nazione diversa da quella del trader.

In Italia abbiamo la Consob, un ente regolatore che è risultato piuttosto efficiente nel trovare falle e nel gestire alcune delle truffe più note con i broker esteri. A Cipro c’è la CySEC mentre in Gran Bretagna c’è l’FCA.

Dato che l’ente a cui noi facciamo affidamento è la CONSOB, vi consiglio di dare un’occhiata a questa lista: Intermediari autorizzati senza succursale che è la pagina in cui vengono pubblicati alcuni (non tutti) dei broker autorizzati a lavorare nel nostro paese. Troviamo ad esempio: Plus500, eTORO e Avatrade.

Broker CFD sostituti d’imposta

broker sostituti imposta

Cosa sono i broker cfd sostituti d’imposta? Sono quei broker che si occupano di trattenere il 26% del capital gain dal tuo conto (solitamente a fine giornata) amministrando di fatto i vostri guadagni. Il vantaggio è quello di evitarvi di inserire in fase di dichiarazione dei redditi i guadagni percepiti dal trading. In pratica è come se pagaste le tasse sui guadagni giornalmente.

I broker cfd sostituti d’imposta che operano con regime amministrato sono: IG, ActiveTrades e Directa. Ovviamente anche Fineco con la sua nuova piattaforma CFD vi dà la possibilità di scegliere tra regime dichiarativo, o regime amministrato.

In conclusione eccovi una tabella riepilogativa dei migliori 3 broker.

Confronto tra Plus500, Markets e 24Option

Qual è il miglior broker trading CFD per acquistare azioni tra Markets, Plus500 e 24Option? Proviamo a scoprirlo con la tabella sotto.

Broker Caratteristiche Apri Conto Demo
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • 25€ Gratis Senza Deposito
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • 100 € Deposito minimo
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Opzioni Binarie
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

 

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it parliamo spesso di Investimenti azionari e di Forex Trading, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.