Le Migliori Piattaforme DeFi del 2022: come investire al meglio

I siti DeFi con cui ottenere il massimo dalle proprie criptovalute.

Andrea Roventini

Dottore Commercialista ed Esperto Trader


La DeFi, o Finanza Decentralizzata è ormai una realtà sempre più presente nel vasto universo blockchain e le sue funzioni principali passano per le piattaforme presenti oggi online. Ma quali servizi offrono e come funzionano le migliori piattaforme DeFi? Sempre più investitori si pongono questo interrogativo.

In effetti, l’innovazione apportata dal sistema blockchain ha velocemente trasformato moltissime applicazioni “tradizionali” a partire dai servizi Fintech, come exchange, prestiti, assicurazioni, metodi di pagamento e tanto altro ancora.

La varietà di piattaforme appartenenti alla DeFi aumenta senza sosta e si prevede che i prossimi anni vedranno la nascita e l’evoluzione di un numero costante di nuovi siti DeFi. Per queste ragioni è bene capire fin da subito cosa sono e come funzionano le migliori piattaforme prestiti DeFi disponibili oggi e quali sono i servizi più interessanti in termini di guadagno da non farsi scappare.

Iniziamo, come di consueto, riassumendo in una pratica tabella, le migliori piattaforme DeFi e le loro caratteristiche peculiari.

Piattaforme DeFiToken nativoServizio miglioreRating degli espertiCompra iniziare
DeFi SwapDEFCDEX e Farming⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️Compra DeFi Coins
CompoundCOMPPrestiti e Mutui⭐️⭐️⭐️⭐️☆Compra Compound
UniswapUNIDEX⭐️⭐️⭐️⭐️☆Compra Uniswap
SynthetixSNXDerivati⭐️⭐️⭐️☆Compra Synthetix
MakerDaoMKRPrestiti e Mutui⭐️⭐️⭐️⭐️Compra MakerDao

In questa guida ci poniamo l’obiettivo di fornirti gran parte delle competenze di cui hai bisogno per utilizzare al meglio le piattaforme DeFi e raggiungere i tuoi obiettivi di crypto-investimento. Puoi farti subito un’idea della diversificazione nei servizi delle 5 migliori piattaforme DeFi segnalate dai nostri esperti.

Andando dritti al punto, segui il procedimento di seguito per operare scambi di criptovalute o strategie di “farming” con la piattaforma migliore per semplicità d’uso e sicurezza: DeFi Swap.

  1. Raggiungi DeFi Swap;
  2. Connetti il tuo wallet crypto (es. Metamask);
  3. Seleziona la quantità di BNB che vuoi scambiare con DEFC;
  4. Scegli la pool, lo staking o uno dei servizi di DeFi disponibili.

Migliori Piattaforme DeFi: Cosa sono?

Prima di entrare nel vivo dell’analisi delle migliori Piattaforme DeFi, è bene fare un’introduzione generale dell’argomento e capire nel dettaglio cosa sono e cosa si intende quando ci si riferisce a questi particolari strumenti di finanza decentralizzata.

Partendo dal concetto cardine di tutto il discorso, voglio chiarire subito cosa si intende per DeFi e perché è così attuale come argomento.

DeFi significa letteralmente “Decentralized Finance”, in italiano si traduce semplicemente in “Finanza Decentralizzata”, sottolineando l’innovazione tecnologica di base, cioè quella della blockchain.

Questa App DeFi sono, infatti, completamente sviluppate grazie alla tecnologia blockchain e rispecchiano i parametri fondamentali di questo nuovo universo crittografico:

  • Sistema decentralizzato: a differenza della finanza “classica” e centralizzata, nella DeFi non vi è un intermediario centrale.
  • Sistema distribuito su tutti i nodi della rete: la distribuzione è un’altra delle caratteristiche dei sistemi blockchain e tutti i nodi della rete partecipano alla integrità e alla sicurezza di tutto il sistema DeFi.

Le migliori piattaforme DeFi sono quelle che, utilizzando gli strumenti offerti dalla tecnologia blockchain, sono riuscite a imporsi come nuovi metodi per investire ed operare con le criptovalute ed altri asset digitali, come le stablecoin e i derivati. Sostanzialmente, tramite le piattaforme DeFi si possono scambiare, acquisire, prestare o bloccare in cambio di interessi le criptovalute in maniera del tutto priva di intermediari.

Potresti aver letto alcuni approfondimenti che abbiamo già pubblicato nei mesi precedenti, come quello sul miglior conto deposito crypto.

Quello che risulta importante per chiunque voglia adoperare questo tipo di piattaforme per i propri obiettivi di investimento in criptovalute è capire quale servizio ci si trova davanti e a quali rischi di può andare in contro.

Infatti, sebbene si può iniziare ad operare anche con somme minime come 10, 20 o 50 euro e acquisire la dovuta esperienza operativa, non possiamo nascondere che esistono anche dei rischi correlati a queste operazioni ed è necessario fare molta attenzione alle percentuali rischio/rendimento.

Leggi pure
Recensione delle Migliori App per comprare Bitcoin

Piattaforme DeFi Sicure: Come funzionano?

Come abbiamo appena descritto, esistono svariate tipologie di piattaforme DeFi, catalogabili in base ai servizi principali che queste offrono ai propri utenti.

Procediamo, quindi, ad elencare le funzioni principali che caratterizzano e permettono di distinguere le migliori piattaforme DeFi:

  • Prestiti e Mutui
  • DEX (exchange decentralizzato)
  • Yield Farming
  • Derivati
  • Assicurazioni

Le piattaforme che si occupano principalmente di prestiti e mutui (in inglese: “Lending & Borrowing”) sono piattaforme che permettono agli utenti di ricevere dei fondi attraverso un collaterale che, come vedremo in seguito, può essere in stablecoin o altri token DeFi.

I DEX, invece, sono veri e propri Exchange di criptovalute totalmente decentralizzati. Il termine DEX, deriva proprio dall’unione delle due parole: Decentralized Exchange. In questo caso, non essendo presenti intermediari e fornitori di liquidità centralizzati, i DEX utilizzano le “liquidity pool” permettendo agli stessi utenti di fornire liquidità al sistema di scambio e ottenere in cambio i token di utilità nativi della piattaforma.

Se parliamo di Yield Farming, ci riferiamo a quelle piattaforme che funzionano come aggregatori di piattaforme DeFi che consentono agli utenti di aumentare il rendimento dei propri asset tramite strategie come il farming, lo staking e le pool di liquidità.

Le piattaforme DeFi che si occupano di derivati sono principalmente degli applicativi decentralizzati (dApp) che permettono di creare prodotti derivati degli asset che si posseggono, che siano titoli azionari, materie prime, crypto e altro.

Infine, trattando le piattaforme DeFi sicure che offrono assicurazioni, intendiamo quei sistemi che consentono agli investitori di assicurare i propri fondi, che essi siano depositati in piattaforme centralizzate o decentralizzate non fa differenza.

In questo vasto panorama di possibilità si collocano le migliori piattaforme DeFi, alcune delle quali riescono a combinare più di uno di questi servizi e permettere agli utenti di ottenere il massimo dalle proprie strategie di investimento senza doversi dividere tra più piattaforme.

Migliori Piattaforme DeFi: la Top 5 Aggiornata

Ora che abbiamo compreso cosa sono e come funzionano le migliori piattaforme DeFi, possiamo procedere con l’analisi di quelle che, secondo i nostri esperti, sono le migliori in circolazione. Di seguito, analizzeremo una per una le principali soluzioni e i punti chiave di ogni piattaforma, comparando i rendimenti offerti, le criptovalute disponibili e l’affidabilità degli strumenti.

Ti ricordiamo che per operare con le piattaforme DeFi sicure avrai necessariamente bisogno di un wallet crypto attivo e con i giusti fondi al suo interno.

Operare con un wallet crypto comporta una serie di vantaggi per l’utente:

  1. Non dovrai registrare un account sulla piattaforma DeFi e procedere alla conformità tramite moduli KYC o documenti di identità.
  2. Non dovrai digitare all’interno delle piattaforme DeFi sicure le tue chiavi private relative ai tuoi wallet crypto.
  3. In pochi minuti sarai in grado di operare scambi, richiedere prestiti o offrire credito tramite le pool di liquidità.

Anche grazie a questa comodità di utilizzo, le migliori piattaforme DeFi si sono velocemente fatte strada tra gli investitori e nel giro di meno di due anni, stanno attirando un numero sempre crescente di investitori.

Ora, come abbiamo appena detto, la tecnologia blockchain è ancora relativamente giovane ed ogni anno nascono nuovi protocolli e nuovi servizi, i quali concorrono con quelli già esistenti nell’offrire sempre nuovi servizi e modalità migliori di rendimento per gli asset coinvolti.

Anche in base alla novità che rappresentano, abbiamo creato la top 5 delle migliori piattaforme DeFi a cui affidarsi.

Tra queste, abbiamo decretato come la migliore in assoluto una piattaforma molto recente, la quale sembra offrire un ecosistema innovativo e molto attraente soprattutto per la crescita che potrebbe intraprendere nel medio periodo.

Ma passiamo alla classifica delle piattaforme DeFi sicure e altamente performanti per quelli che sono i criteri di analisi dei nostri esperti di criptovalute e DeFi.

1. DeFi Swap

Defi Swap è la nuovissima piattaforma finanziaria interamente decentralizzata lanciata di recente dal protocollo DeFi Coins.

Si tratta, senza ombra di dubbio, di uno dei progetti recenti in ambito DeFi più interessanti e dalla forte scalabilità.

La mission del team di sviluppo di DeFi Swap è quella di massimizzare gli investimenti in criptovalute, permettendo, allo stesso tempo, lo scambio di token e il guadagno di rendimenti passivi sui token depositati nelle apposite “pool”.

Come espresso nel “white paper” ufficiale del progetto:

“DeFi Swap mira a diventare la piattaforma di riferimento per tutti i servizi finanziari decentralizzati per persone di ogni ceto sociale”.

Infatti, la caratteristica centrale di DeFi Swap è quella di consentire lo “Swap”, cioè la conversione, di un token in un altro in maniera veloce, pratica e ovviamente senza bisogno di un intermediario.

Ma non è tutto, infatti DeFi Swap consente in maniera intuitiva di operare strategie di Yield Farming che permettono agli utenti di ricevere rendite passive semplicemente “bloccando” i propri token sullo Swap per un periodo di tempo personalizzabile.

Il vantaggio di questa tipologia di operazione è lampante e incredibilmente conveniente, specialmente se paragonata a quella dei classici conti deposito centralizzati offerti dalle banche.

Su DeFi Swap puoi depositare i tuoi asset nelle Liquidity Pool e diventare così ufficialmente un “Liquidity Provider“. Questa operazione avviene in maniera praticamente automatica, grazie a un semplice e intuitivo layout offerto dalla piattaforma.

In questo caso specifico, DeFi Swap ti ricompensa con uno 0,25% di tutte le operazioni che avvengono sulla coppia di token, in proporzione alla quantità di asset depositata nell’apposita pool.

Una pool di DeFi Swap

Oltre alla pool di liquidità, DeFi Swap offre anche la possibilità di operare strategie di “farming” tramite il token nativo dell’ecosistema DeFi Coins: DEFC. Attualmente, sono disponibili quattro piani di staking con rendimenti molto interessanti per il farming di DEFC:

  • Bronze: 30 giorni – 30% APY
  • Silver: 90 giorni – 45% APY
  • Gold: 180 giorni – 60% APY
  • Platinum: 365 giorni – 75% APY

Inoltre, nel sistema DeFi Coins, vengono assegnati grazie al token DEFC dei premi RFI in maniera passiva tramite la “riflessione statica”.

Al momento il token DeFi è in procinto di essere listato sulle migliori piattaforme per criptovalute, per adesso puoi comprare DEFC direttamente sul suo DEX, DeFi Swap, su PancakeSwap e BitMart. Puoi comprare DeFi Coins e puntare sulla crescita prevista per il token nei prossimi mesi, oltre che ottenere una rendita grazie ai servizi innovativi di DeFi Swap.

Tutte queste possibilità e l’enorme interesse manifestato negli ultimi mesi per questo progetto, rendono DeFi Swap la migliore piattaforma DeFi presente al momento online.

2. Compound Protocol

Tra le migliori piattaforme DeFi va sicuramente contata anche quella del protocollo decentralizzato Compound. In questo caso, si tratta di una piattaforma DeFi per prestiti e mutui sviluppata sulla blockchain di Ethereum.

Compound si colloca su un livello di complessità maggiore rispetto alle altre piattaforme DeFi ed offre la possibilità per strategie complesse e anche molto profittevoli, le quali però potrebbero richiedere maggiori competenze da parte degli utenti e una maggiore attenzione alla gestione del rischio.

Il concetto di trarre profitto da piattaforme di prestiti e mutui DeFi come Compound è leggermente più complicato e mette l’utente in una posizione di “creditore” nei confronti della piattaforma stessa. Lavorando sulla blockchain di Ethereum, ETH è la criptovaluta base di questo ecosistema e possiamo utilizzarlo come esempio per il funzionamento del meccanismo alla base di Compound.

Facciamo un esempio: ipotizziamo di voler investire tramite Compound collegando il nostro wallet dove abbiamo 1 Ethereum. Possiamo depositare questo ETH su Compound. Una volta depositata la criptovaluta diventeremo automaticamente dei creditori e Compound utilizzerà quanto da noi depositato per offrire prestiti e mutui ad altri utenti e garantendo a noi degli interessi per l’asset prestato alla piattaforma.

In questo meccanismo troviamo la principale funzione di questo tipo di piattaforme DeFi.

Prendere un prestito in stablecoin con Compound

Lo step successivo che si può operare comporta la richiesta, da parte nostra, di un prestito alla piattaforma Compound, utilizzando 1 Ethereum precedentemente depositato come collaterale a garanzia del suddetto prestito.

Così facendo avremo un duplice vantaggio:

  1. Guadagneremo rendimenti per aver depositato i nostri asset nella piattaforma, la quale li utilizzerà per offrire prestiti ad altri utenti.
  2. Otterremo stablecoin in prestito mettendo i nostri asset a garanzia: Compound utilizza le stablecoin per offrire maggiore stabilità e principalmente la stablecoin DAI. Anche in questo caso guadagneremo token COMP per l’utilizzo della piattaforma.

Il vantaggio è evidente e permette di ottenere diverse soluzioni operando un solo deposito iniziale, inoltre, i rendimenti ottenuti sono solitamente pagati sia in asset principali come ETH o DAI, ma anche tramite il token nativo dell’ecosistema: il token COMP.

Attenzione però ai rischi ai quali possiamo andare in contro se prendiamo in prestito stablecoin da Compound.

Infatti se il nostro collaterale messo a garanzia (nell’esempio 1 Ethereum) dovesse crollare nel suo valore nominale, potremmo correre il rischio di essere liquidati, ovvero Compound chiuderà forzatamente la nostra posizione e perderemo il nostro collaterale.

3. Uniswap

Uniswap si colloca tra le migliori piattaforme DeFi in quanto risulta essere uno dei DEX più utilizzati in tutto l’ecosistema decentralizzato.

Anche Uniswap è sviluppato in rete Ethereum e consente lo scambio (swap) di token on-chain in maniera del tutto automatizzata.

Uniswap risulta essere per molti investitori un caposaldo nella DeFi, anche perché si tratta di una delle prime piattaforme decentralizzate mai sviluppate (2018).

La sua natura di AMM (automated Market Maker) consente di scambiare le principali criptovalute in maniera veloce e sicura, incentivando gli utenti a diventare i principali “liquidity provider” dell’ecosistema stesso. Tra le caratteristiche principali dei DEX come Uniswap troviamo la possibilità di interagire con l’exchange di criptovalute senza la necessità di iscriverci e registrarci sulla piattaforma.

Come abbiamo già evidenziato in precedenza, l’unica cosa da fare per poter operare gli investimenti su Uniswap, è quella di collegare il proprio wallet crypto, trovandoci su rete Ethereum, Metamask è sicuramente il più utilizzato e consigliato.

La liquidità sui Dex come Uniswap viene, quindi, concessa direttamente dagli utenti, richiamati ed incentivati a versare le proprie criptovalute nelle apposite Pool di Liquidità, dalle quali, si riescono a ottenere rendimenti anche molto elevati in base alla DeFi crypto usata. Ottenendo così la liquidità di cui ha bisogno, Uniswap riesce ad offrire lo scambio di criptovalute in maniera istantanea ed a prezzo di mercato.

Le rendite così ottenibili sono molto interessanti e derivano da due fattori principali:

  • APY per le pool di liquidità: sotto forma di token nativo dell’ecosistema (UNI).
  • Fee pagate per gli scambi degli utenti: sulle coppie di token che abbiamo depositato nelle pool.

La struttura e la longevità di Uniswap, rendono questo DEX uno delle piattaforme DeFi sicure per eccellenze, dimostrato anche dai grandi investitori istituzionali che operano su di essa. Proprio per questa sua “reputazione” di affidabilità e sicurezza, UniSwap è una delle piattaforme DeFi con i costi leggermente più elevati e si riferisce i suoi servizi principalmente ad investitori esperti o con grandi capitali.

4. Synthetix

Synthex copertina

Anche il protocollo Synthetix è diventato in breve tempo uno dei più rinomati nell’universo decentralizzato.

Configurandosi come un DEX, Synthetix apporta alcune novità davvero interessanti che lo collocano tra le migliori piattaforme DeFi con derivati sintetici del mercato.

Infatti, Synthetix, offre ai propri utenti la possibilità di ricevere degli asset “sintetici”, denominati appunto Synth.

Grazie ai Synth, si può operare e ottenere degli asset derivati che replicano le performance del sottostante che abbiamo depositato nella piattaforma. Questo processo di creazione dei derivati sintetici viene anche denominato: “collateralizzazione”.

Così facendo, Synthetix ci permette di creare degli asset sintetici di:

  • Azioni
  • Oro e altre Materie Prime
  • Criptovalute

Questi asset sintetici sono a tutti gli effetti dei derivati che replicano il sottostante, in maniera molto simile a quanto avviene nei broker di trading tramite un conto CFD (contratti per differenza). Così, tramite piattaforme DeFi come Synthetix, si possono perseguire strategie di trading senza possedere direttamente gli asset, ma speculando su di essi tramite, appunto gli asset sintetici.

Utilizzato per strategie di breve periodo, questo DEX può offrire soluzioni in più a chi vuole raggiungere di breve periodo, anche se puoi impostare strategie di lungo periodo se decidi di comprare Synthetix (SNX).

5. MakerDao

MakerDAO è indubbiamente una delle piattaforme più in grande ascesa in tutta la DeFi, non solo per l’enorme quantità di liquidità depositata in essa (oltre 19 Miliardi di Dollari), ma anche perché sta diventando un vero pilastro nell’ecosistema distribuito.

D’altronde, l’acronimo DAO significa: ”Decentralized Autonomous Organization”, il non plus ultra delle organizzazioni DeFi, trasparenti e completamente autonome.

La chiave che rende MakerDAO così importante nel contesto DeFi è l’utilizzo di DAI come collaterale per le criptovalute versate nella piattaforma. La stablecoin DAI, invece, utilizza una “sovra-collateralizzazione” che permette al sistema di mantenersi il più stabile possibile, anche quando le criptovalute collaterali subiscono repentini cambi di trend sul mercato.

Le caratteristiche uniche degli smart contract che regolano MakerDAO, rendono la piattaforma come la più sicura e stabile in tutta la DeFi, che conosciamo bene essere, per sua natura, estremamente volatile. Anche MakerDao, così come Compound è una piattaforma DeFi molto complessa che permette strategie di investimento articolate e su più livelli.

Oltre alla stablecoin DAI, che è sicuramente il “core” dell’intero progetto, troviamo anche un altro token nativo dell’ecosistema MakerDAO, ovvero il token di utilità Maker (MKR). MKR ha funzioni di governance e di asset per la ricapitalizzazione e può essere comprato per strategie di investimenti e di speculazione.

Anche in questo caso si consiglia un estrema cautela ed una approfondita conoscenza dell’ecosistema in tutte le sue funzioni.

Migliori Piattaforme DeFI: Pro e Contro

Ora che abbiamo visto come funzionano le principali piattaforme DeFi, procediamo alla necessaria sintesi e utilizziamo la tabella seguente per ricapitolare in maniera chiara i principali pro e contro di operare con queste piattaforme.

✅ Vantaggi❌ Svantaggi
Trasparenza e sicurezza della tecnologia blockchainAttesa regolamentazione del mercato
APY e rendimenti elevati rispetto ai servizi CeFiIncertezza generalista del mercato crittografico
Token di utilità a costi vantaggiosiFarming limitato a pochi token per piattaforma
Reward e premi per i possessori dei token nativi delle piattaforme
Leggi pure
Quotazione VeChain: Valore in tempo reale e come investire

Tutorial Passo Passo per operare con le migliori piattaforme DeFi: DeFi Swap

Se vuoi iniziare già da oggi ad operare strategie sulle migliori piattaforme DeFi, troverai sicuramente utili il tutorial passo passo che ti forniamo di seguito per utilizzare lo scambio crypto di DeFi Coins su DeFi Swap.

Abbiamo visto come questo nuovissimo Swap di criptovalute permette velocemente e senza bisogno di iscriversi, lo scambio tra molti token, alcuni dei quali emergenti e non ancora disponibili sui principali exchange.

Inoltre, potresti voler ottenere delle rendite passive depositando i tuoi BNB o i token DEFC su quella che è definibile come la miglior piattaforme DeFi presente online.

Segui i semplici passi riassunti di seguito e supportati dalle immagini operative, così che tu possa raggiungere i tuoi obiettivi nella maniera più chiara e veloce possibile e, soprattutto, abbassando al minimo la possibilità di errore. In questo modo potrai essere sicuro di compiere tutto il procedimento in maniera pratica e veloce.

  1. Apri un wallet crypto come MetaMask

Per prima cosa, dovrai connettere un wallet alla piattaforma. Puoi usare il wallet Metamask (consigliato). Puoi installare Metamask sul tuo browser e acquistare abbastanza crypto per usare le piattaforme DeFi.

Trovandoci in un ambiente sviluppato sulla blockchain di Binance, ti consigliamo di usare il token BNB per “swappare” Defi Coin.

  1. Compra BNB con Metamask

Questo procedimento può essere fatto anche direttamente se si utilizzano servizi come Transak, il quale ti permette di comprare BNB direttamente con valuta FIAT e senza passare per un exchange come Crypto.com.

  1. Collegare Metamask a Defi Swap
  1. Scambia i BNB in DeFi Coins
  1. Conferma l’operazione

Conviene investire in piattaforme DeFi Sicure?

Investire non ha mai solo la componente di profitto ma, al contrario, ogni tipologia di investimento è direttamente proporzionale al rischio associato. Per questo concetto di base è perciò totalmente soggettivo valutare la convenienza di un determinato investimento.

Solo tu puoi comprendere, in base alla tua propensione al rischio, dove inizia e dove finisce la convenienza rispetto all’investimento in un asset o in un altro. Quello che possiamo affermare è che la Finanza Decentralizzata è uno scenario totalmente nuovo e spinto da una, ormai comprovata, rivoluzione tecnologica: la blockchain.

Eliminare gli intermediari ed offrire soluzioni veloci e trasparenti sembra essere un’innovazione troppo grande da sottovalutare. Inoltre, le strategie complesse che si possono operare sulle migliori piattaforme DeFi sicure ed affidabili, possono essere ben più profittevoli rispetto ai classici metodi bancari.

Ovviamente, il mercato crittografico comporta dei rischi anche elevati, dovuti alla volatilità e all’imprevedibilità dei token sul mercato.

Il consiglio migliore è quello di raggiungere un’ottima conoscenza di questo settore e studiare a fondo le possibilità ed i servizi offerti. Puoi approfondire moltissimi argomenti legati alla DeFi ed alle criptovalute anche grazie ai nostri contenuti, sempre pertinenti e in continuo aggiornamento.

Ricorda che non siamo consulenti finanziari e quanto detto fin qui non vuole assolutamente essere un consiglio agli investimenti, ma solamente un approfondimento formativo su una tematica di fondamentale importanza oggigiorno.

Leggi pure
Comprare SafeMoon (SAFEMOON): Dove e Consigli

Migliori Piattaforme DeFi – Considerazioni Finali

In conclusione, possiamo sicuramente trovare moltissime informazioni importanti in questa guida completa alle migliori piattaforme DeFi e capire un po’ meglio come attuare strategie di investimento con le nostre criptovalute.

Abbiamo, infatti, definito cosa si intende con DeFi, e perché si tratta di un argomento “scottante” nel panorama dei crypto investimenti.

Abbiamo compreso cosa differenzia una piattaforma DeFi dall’altra e quali sono le principali funzioni che le contraddistinguono.

Infine, ti abbiamo proposto una classifica aggiornata e puntuale su quelle che sono comunemente riconosciute come le migliori piattaforme DeFi oggi, e ne abbiamo elencate le caratteristiche principali.

Infine, valutando attentamente i pro e i contro e l’effettiva convenienza di questo tipo di operazioni, siamo sicuri di averti fornito le informazioni necessarie per approcciare il contesto decentralizzato con più consapevolezza. Non ti rimane che scegliere con attenzione la piattaforme DeFi sicura che più si confà ai tuoi obiettivi ed alle tue strategie di investimento, operando con cautela e la massima attenzione.

I rischi negli investimenti sono sempre presenti e proporzionali al capitale investito, non farti prendere dalla FOMO ma procedi con pazienza e cautela, scegliendo al meglio le strategie da operare grazie alle migliori piattaforme DeFi.

5

Il Miglior token DeFi del 2022

  • Piattaforma DeFi veloce
  • Interessi fino al 75% APY
  • Swap, Staking, Liquidity Pool, Yield Farming e altro

Piattaforme DeFi Sicure – Domande Frequenti

Cosa sono le piattaforme DeFi?

Le migliori piattaforme DeFi sono protocolli che permettono, tramite appositi smart contract, di operare scambi, compravendita e strategie di “farming” utilizzando le criptovalute.

Come si usano le piattaforme DeFi?

Per operare nella DeFi è necessario avere un wallet crypto dove avremo precedentemente acquistato le criptovalute da utilizzare sulle piattaforme DeFi sicure.

Conviene investire attraverso piattaforme DeFi?

Nonostante ci siano dei rischi concreti nell’investire in criptovalute, l’intero universo DeFi continua a crescere a velocità costante, permettendo a molti investitori di ottenere gli alti rendimenti offerti dalle migliore piattaforme DeFi.

Cosa sono le piattaforme prestiti DeFi?

Si tratta di siti decentralizzati che operano sulla blockchain e che consentono di ottenere dei prestiti, mettendo come collaterale una somma in criptovalute.


Andrea Roventini

Dottore Commercialista ed Esperto Trader

Laureato in Economia all'Università di Bologna nel lontano 2003, svolgo da 10 anni l'attività di Commercialista presso lo studio della mia famiglia. Amo definirmi trader indipendente e "alternativo" proverò a darvi qualche informazione sui migliori sistemi per ottenere risultati positivi con il trading e con gli investimenti.

Laureato in Economia all'Università di Bologna nel lontano 2003, svolgo da 10 anni l'attività di Commercialista presso lo studio della mia famiglia. Amo definirmi trader indipendente e "alternativo" proverò a darvi qualche informazione sui migliori sistemi per ottenere risultati positivi con il trading e con gli investimenti.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *