Interessi Crypto – Come funziona e come ottenere alte pecentuali

Migliori metodi e piattaforme per ottenere interessi crypto.

Giuliana Morelli

Esperta in Economia e Analisi dei Mercati


Interessi crypto

Hai sentito che è possibile ricavare interessi costanti dai tuoi investimenti in criptovalute? No? Nessun problema. In questo approfondimento, infatti, prenderemo in considerazione tutti i modi migliori e più sicuri per ottenere interessi crypto.

Nel corso di questo articolo, dunque, non ti mostreremo solo quali sono le migliori piattaforme per ottenere interessi sulle crypto, ma anche cosa sono, come funzionano, perché dovresti interessarti a questo mondo se vuoi darti all’imprenditoria in criptovalute e soprattutto come fare. 

Per iniziare, eccoti una panoramica delle piattaforme più interessanti per gli interessi crypto:

PiattaformaAPYRecensioneSito ufficiale
DeFi Swapfino al 75%⭐⭐⭐⭐⭐VAI
Lucky Blockfino a 19,2%⭐⭐⭐⭐⭐VAI
OKXfino al 400%⭐⭐⭐⭐✩VAI
YouHodlerfino a 15,01%⭐⭐⭐⭐✩VAI
Crypto.comfino a 14,5%⭐⭐⭐✩✩VAI

Non ti preoccupare, diversamente da quanto possa apparire, infatti, iniziare a ricavare interessi dalle criptovalute non è affatto complesso. 

Qui sotto, dunque, ti mostriamo i pochi semplici passaggi necessari a registrarti su quella che consigliamo prevalentemente ai lettori: DeFi Swap, la piattaforma di criptovalute basata su un innovativo sistema di Decentralized Finance.

  1. Raggiungi PancakeSwap;
  2. Connetti il tuo wallet crypto (es. Metamask);
  3. Cerca il token DeFi Coins (DEFC);
  4. Seleziona la quantità di BNB che vuoi scambiare e opera lo Swap;
  5. Vai su DeFi Swap e inizia a guadagnare interessi.

Interessi crypto: cosa sono e come funzionano

Guadagnare interessi sulle criptovalute è completamente diverso rispetto al percepire interessi sulle valute tradizionali. Nel caso di conti deposito, buoni fruttiferi e altri strumenti simili, infatti, gli interessi vengono stabiliti secondo meccanismi relativamente complessi controllati e determinati da un ente centralizzato (ovvero chi ti fornisce il servizio).

Come avrai modo di vedere nel caso delle criptovalute, invece, la maggior parte degli strumenti che ti permettono di guadagnare interessi su criptovalute dipendono dalla blockchain e dal protocollo di validazione dei blocchi. Altri, invece, dipendono dal funzionamento e dalle offerte della piattaforma.

In ambo i casi, vista la volatilità del settore e le oscillazioni di quotazione delle varie criptovalute, gli interessi crypto tendono ad essere di gran lunga maggiori rispetto a quelli delle valute tradizionali.

Una caratteristica, questa, che riflette il maggior rischio del settore ma che, allo stesso tempo, permette alle criptovalute di svincolarsi da una delle problematiche più critiche di questa forma di investimento: l’inflazione.

Per le valute tradizionali, infatti, i tassi di interesse spesso sono inferiori all’inflazione, traducendosi in una conseguente perdita del potere di acquisto del denaro depositato.

Nel caso delle criptovalute, invece, queste non sono soggette ad inflazione allo stesso modo delle valute FIAT, rendendo gli interessi crypto una delle migliori soluzioni per tutti i portafogli costruiti in un ottica di lungo periodo. Detto in parole semplici, se non stai speculando e facendo trading sulle criptovalute, guadagnare interessi su criptovalute è una strategia particolarmente efficace.

Quali sono, allora, i metodi per guadagnare interessi sulle criptovalute?

Nella tabella sottostante ti presentiamo quelli più noti:

MetodiCome funzionaValutazioneCome iniziare
Yield FarmingInserire token in liquidity pool (destinate al lending e borrowing)⭐⭐⭐⭐✩VAI
StakingUtilizzare token per i meccanismi di convalidazione interni ⭐⭐⭐⭐⭐VAI
Liquidity MiningInserire token in liquidity pool (destinate al crypto trading)⭐⭐⭐⭐✩VAI

Yield Farming

Lo Yield Farming è una delle pratiche più diffuse in seno alle applicazioni della DeFi (Decentralized Finance, o finanza decentralizzata) o CeFi. Questo perché è un metodo estremamente efficace che permette sia alla piattaforma sia all’utente di ottenere vantaggi.

Una piattaforma di finanza decentralizzata, infatti, necessita di liquidità per garantire a tutti gli utenti la possibilità di accedere ai servizi, allo stesso modo di qualsiasi ente finanziario tradizionale.

Così come una banca può permettere alle persone di accedere ad un prestito solo se i conti deposito dei suoi clienti coprono la cifra da prestare, allo stesso modo le piattaforme DeFi permettono agli utenti di accedere a servizi avanzati per la compravendita di criptovalute solo disponendo della liquidità necessaria.

Ora, con lo Yield Farming gli utenti altro non fanno che bloccare i propri token all’interno di uno smart contract, la liquidity pool. Questo smart contract sancisce che gli utenti bloccano i propri fondi per una certa unità di tempo e ricevono, come ricompensa, una parte proporzionale di tutte le commissioni ricavate dagli smart contract che coinvolgono la liquidity pool.

Questa percentuale proporzionale guadagnata sulle commissioni viene indicata con una o entrambe queste variabili:

  • APY, annualised percentuage yield;
  • APR, annual percentuage rate.

Staking

Lo staking è un metodo di validazione innovativo introdotto a partire dalle blockchain 2.0. Staking significa “puntare” e, infatti, gli stakers “puntano” una somma di crypto su una blockchain per attivare un nodo di validazione della stessa tramite il protocollo PoS.

Lo staking permette di attivare nodi di validazione delle transazioni in corso e per ognuna di queste andata a buon fine lo staker viene ripagato sotto forma di interesse sulle commissioni delle transazioni validate. Anche in questo caso gli interessi su criptovalute sono dati in percentuale in base alla propria partecipazione alla staking pool.

Per diventare staker, infatti, bisognerà:

  • Depositare somme considerevoli di token (esempio, un validatore su Ethereum deve mettere in staking almeno 32 ETH);
  • Partecipare ad una staking pool.

Una staking pool è spesso organizzata stesso da applicazioni interne alla DeFi e può riguardare qualsiasi blockchain sorretta da protocollo PoS. Non solo Ethereum, dunque, ma tutte le criptovalute che si affidano ad una blockchain di nuova generazione.

Esempio su tutte sono Cardano (ADA), Tron (TRX), Polygon (MATIC), etc.

Nello staking pool potresti dover pagare una quota di iscrizione e di adesione. Inoltre i ricavi si dividono tra l’operatore e i delegati.

Liquidity Mining

Il liquidity mining non differisce per funzionamento dallo yield farming. Anche in questo caso gli utenti depositano i propri token all’interno di uno smart contract e si vedono ricompensati sotto forma di percentuale.

A differenza dello yield farming e dello staking, tuttavia, la ricompensa percentuale rispetto al deposito non viene accreditata sotto forma dello stesso token depositato ma in token nativi della piattaforma.

Il liquidity mining, infatti, non è funzionale ad una liquidity pool destinata ai servizi della piattaforma di finanza decentralizzata quanto, piuttosto, alla crescita e all’espansione della stessa. I token che vengono ricompensati a chi fa liquidity mining, infatti, gli permetteranno di accedere alla governance del progetto.

Si tratta, dunque, di una forma di finanziamento? Sì e no. Infatti non si perde la proprietà dei token depositati nello smart contracts. Ma, allo stesso tempo, non si ricevono interessi sulla valuta depositata bensì sotto forma di token di governance della piattaforma.

Una soluzione, questa, maggiormente adatta agli investitori che sanno valutare attentamente le potenzialità dei progetti nascenti. Infatti, nel caso in cui la piattaforma dovesse crescere e potenziarsi nel tempo, i ritorni percentuali ottenuti con il liquidity mining possono di gran lunga eccedere i valore dei corrispettivi ottenuti con i metodi elencati in precedenza.

Un esempio di piattaforma con un valido programma di liquidity mining è proprio quella a cui abbiamo accennato all’inizio: DeFi Swap.

Interessi crypto- Le migliori piattaforme

Di seguito elencheremo la nostra selezione speciale di piattaforme per gli investimenti in criptovalute. Ne abbiamo selezionate cinque apposta per te e avrai modo di confrontare vantaggi, svantaggi, servizi offerti e meccanismi di utilizzo. 

La nostra scelta, come noterai, verte comunque su DeFi Swap, il servizio di Decentralized Finance più facile e diretto secondo i nostri standard.

Migliori piattaformeCarattersticheRecensioniCome partecipare
DeFi SwapLiquidity Mining
Yield Farming
Staking
⭐⭐⭐⭐⭐VAI
Lucky BlockInteressi per chi holda LBLOCK⭐⭐⭐⭐⭐VAI
OKXStaking
Trading Robot
Prestiti crypto
⭐⭐⭐⭐✩VAI
YouHodlerYield Farming
Prestiti crypto
⭐⭐⭐⭐✩VAI
Crypto.comYield Farming
StakingLiquidity Mining
⭐⭐⭐✩✩VAI

1) DeFi Swap

DeFi Swap è semplicissimo da usare, ha già incontrato l’approvazione di numerosi analisti di mercato tra i più quotati del settore e offre interessanti vantaggi per la protezione dai rischi.

Interessi crypto - defi swap

In particolar modo DeFi Swap è tra le due sole piattaforme per ottenere interessi crypto a permetterti di scegliere tra i tre diversi metodi che ti abbiamo descritto.

Questo perché DeFi Swap è, come il nome stesso indica, un’applicazione di finanza decentralizzata che presenta un proprio token, il DeFi Coin, utilizzato per il liquidity mining e particolarmente conveniente per le operazioni.

La sinergia tra DeFi Swap e DeFi Coins offre interessi fino al 75% sullo staking DEFC, aprendo interessanti possibilità per la combinazione di più strategie sugli interessi crypto.

Da tenere anche a mente che DEFC è costruito in modo tale da portare ulteriori vantaggi ai suoi possessori. Le transazioni con DEFC, infatti, presentano una commissione fissa del 10%. DeFi Swap distribuisce, poi, il 50% dei ricavi complessivi dalle commissioni sulle transazioni ai proprietari del token. Il restante 50% va ad assicurare il mantenimento del sistema, secondo la modalità di mantenimento a lungo termine del token (HODL).

In tabella trovi i quattro piani di staking con rendimenti vantaggiosi per lo yield farming di DeFi Coins.

Interessi crypto – DeFi SwapAPYTempo di blocco
Platino75%365 giorni
Oro60%180 giorni
Argento45%90 giorni
Bronzo30%30 giorni

Complessivamente DeFi Swap è la piattaforma più completa per ottenere interessi su criptovalute dato che ti mette a disposizione più approcci e ti permette di elaborare strategie più complete. Puoi, ad esempio, aderire ad un piano di Liquidity Mining e, allo stesso tempo, utilizzare i token DEFC che ti vengono accreditati in ricompensa come base per lo staking o lo Yield Farming.

2) Lucky Block

Lucky Block si inserisce in questa lista grazie ad un’offerta unica nel suo genere. L’idea di base di Lucky Block è di unire la Finanza Decentralizzata e i giochi online. Investire e divertirsi non sono per forza due cose diverse, almeno non per il team di Lucky Block.

Interessi crypto - lucky block

Per accedere al servizio è necessario il token specifico di Lucky Block, LBLOCK. Ora, mentre è possibile fare staking su LBLOCK, questa funzione non è al momento disponibile sulla piattaforma. Il motivo per cui l’abbiamo inserita nella lista è semplice: Lucky Block riserva ben il 10% di ogni jackpot agli investitori proprietari del token.

Si tratta di un approccio particolarmente innovativo per ricavare interessi su criptovalute, ove il semplice hold del token permette di accedere a rendite passive. Oltre a questo gli sviluppatori hanno calcolato un ritorno di 19,2% all’anno, da aggiungere all’eventuale crescita di valore del token.

Accumulare i token di Lucky Block al momento è molto vantaggioso. Se il valore LBLOCK dovesse salire secondo le previsioni degli sviluppatori, i ricavi per gli investitori lungimiranti sarebbero davvero interessante in luce dei due diversi sistemi di accumulo descritti in precedenza.

3) OKX

Interessi crypto - OKX

OKX è la miglior piattaforma exchange per ottenere interessi su criptovalute. Offre le condizioni migliori e le tariffe più basse.

Offre diverse criptovalute ma periodi di blocco troppo limitati per le percentuali di interesse maggiori. Motivo per cui, nonostante tutti i vantaggi della piattaforma, non abbiamo potuto posizionare OKX più in alto nella classifica.

Come altre piattaforme, OKX prevede alcune soluzioni di Yield Farming o Liquidity Mining anche se la sua offerta si concentra prevalentemente sul trading.

Detto questo, a seguire trovi alcune delle condizioni di staking previste da OKX:

OKX StakingPercentualeTermine
Ethereumfino a 400%Flessibile/Fisso
USDTfino a 250%Flessibile/Fisso
Bitcoinfino a 250%Flessibile/Fisso

Ora, attenzione. Le percentuali proposte da OKX, infatti, si applicano alle ricompense per lo staking dei token di cui si è in possesso. Ma spesso per lo staking a lungo termine le percentuali sono inferiori al 10%.

Per farti un esempio pratico, tenendo conto che, ad esempio, le ricompense medie sullo staking di Ethereum sono del 4,5%. Solo facendo un “Doppio investimento” che aumenta notevolmente i rischi, si possono ottenere dei ritorni fino al 400%.

Lo staking su OKX conviene, dunque, specie se ha intenzione di creare un portafogli investimento con un livello di rischio maggiore.

4) Crypto.com

Crypto.com è uno tra i migliori exchange, disponibile sia per PC che per dispositivi iOS e Android. La piattaforma comprende anche una carta di credito del circuito VISA collegata al proprio conto che include un piano di cashback fino al 10% sulle spese.

Interessi crypto - CRYPTO.COM

Sviluppata a Monaco nel 2017, Crypto.com vanta oltre 10 milioni di utenti sparsi per il mondo e un eccellente piano per guadagnare interessi sulle criptovalute. Oltre a DeFi Swap, Crypto.com è l’unica a offrire, tra le piattaforme consigliate, la possibilità di accedere a tutti e tre i piani per ottenere interessi dalle criptovalute.

Questo perché la piattaforma dispone di un proprio token proprietario, Cronos (CRO), alimentato da blockchain Ethereum e utilizzato per la gestione di tutti gli ordini interni come smart contracts con uno dei protocolli più sicuri ed efficienti al mondo.

Utilizzare Cronos per le transazioni sulla piattaforma, inoltre, è particolarmente vantaggioso anche perché questo prevede un piano di cashback sulle commissioni delle transazioni che, come per tutte le reti Ethereum, sono relativamente elevate (le cosiddette gas fee).

Detto questo, qui sotto puoi vedere gli interessi sullo Yield Farming su Crypto.com sulle principali criptovalute:

CritpovalutaLivello account Ruby o inferiore (Standard)Livello account Indigo o superiore
CRO6%6%
LUNA2%3%
SHIB2%3%
BTC4,5%6,5%
ETH5,5%6,5%

Anche in questo caso vale il discorso fatto su DeFi Swap: la possibilità di accedere a tutti e tre i meccanismi per le rendite passive apre la strada a strategie di investimento passive maggiormente efficaci e ottimizzate.

5) YouHodler

Interessi crypto - YOUHODLER

YouHodler è una piattaforma specializzata sulle offerte utili a generare rendite passive dalle criptovalute. Questo perché oltre allo Yield Farming, YouHodler permette anche di accedere ad altri piani di investimento alternativi.

Lo Yield Farming messo a disposizione dalla piattaforma, infatti, serve ad alimentare i servizi di prestiti crypto e l’utilizzo di strumenti a margine come TurboCharger e MultiHODL.

Complessivamente puoi vedere nella tabella qui sotto quali sono gli APY sullo Yield Farming offerto da YouHodler sulle principali criptovalute:

CriptovalutaAPY mensileAPY trimestraleAPY annuale
Bitcoin (BTC)0.56%1.71%6.8%
Ethereum (ETH)0.54%1.63%6.5%
Tether (USDT)1.03%3.12%12.3%
Solana (SOL)0.83%2.52%10%
Avalanche (AVAX)0.66%2.01%8%

Nella misura in cui YouHodler non presenta un token proprio, gli interessi vengono accreditati sotto forma degli stessi token inseriti nel piano. Un vantaggio reso ancora più interessante dalla possibilità di personalizzare il proprio piano con scadenze flessibili.

Accedere agli interessi crypto: Tutorial completo su DeFi Swap

Ti guideremo attraverso 7 pratici step per iniziare a utilizzare DeFi Swap con il wallet MetaMask. 

MetaMask è disponibile in formato di applicazione per smartphone con il sistema operativo iOS e Android.

In alternativa, potrai installarlo come estensione del tuo browser preferito a scelta tra Google Chrome, Mozilla Firefox, Brave o Microsoft Edge.

In questo modo potrai essere sicuro di compiere tutto il procedimento in maniera pratica e, soprattutto, senza errori.

1 – Apri un wallet crypto come METAMASK

Per poter scambiare i token che preferisci con DeFi Coins, dovrai connettere un wallet alla piattaforma.

Puoi usare il wallet Metamask (uno dei più utilizzati). In questo caso dovrai installare Metamask sul tuo browser e assicurarti di avere nel wallet abbastanza BNB per comprare DeFi Coins.

2 – Compra BNB con Metamask

Questo procedimento può essere fatto anche direttamente se si utilizzano servizi DeFi come Transak, il quale ti permette di comprare BNB direttamente con valuta FIAT e senza passare per un exchange come Binance.

3 – Collegare Metamask a PancakeSwap

Cliccando su “Connect Wallet” dovrai selezionare il wallet crypto che hai scelto di usare e inserire la password. In seguito clicca su “Trade” per avviare lo scambio di token.

DeFi Coins su pancakeswap

4 – Imposta lo slippage al 15%

Cliccando sulla rotella potrai aprire i settaggi, e nella casella sotto “Slippage Tolerance” bisogna digitare 15.

DeFi Coins su pancakeswap

5 – Scambiare i BNB in DeFi Coins

Nello scambiatore dovrai selezione BNB come primo token e DEFC come secondo. Cliccare sulla volpe per aggiungere DEFC al tuo wallet Metamask. Inserire l’importo da scambiare e cliccare su “Swap”.

6 – Conferma l’operazione

A questo punto bisogna solo confermare lo scambio.

DeFi Coins su pancakeswap

7 – Aderire al programma che si preferisce su DeFi Swap

A questo punto l’ultimo passaggio è aderire al programma che preferisci per guadagnare interessi crypto su DEFC e collegare il tuo wallet.

Interessi crypto - DEFI SWAP

Guadagnare interessi su Bitcoin – Le offerte a confronto

Prima di considerare altri aspetti relativi al guadagnare interessi sulle criptovalute, abbiamo voluto presentarti una panoramica complessiva sugli interessi riguardanti le due crypto più famose: Bitcoin e Ethereum.

Mentre nel prossimo paragrafo prenderemo in considerazione Ethereum, qui ci concentreremo sulle diverse prospettive di guadagno con gli interessi su Bitcoin.

Interessi sul Bitcoin – Yield FarmingAPY
OKXfino al 200%
Crypto.com 4,5% o 6,5% (in base al tipo di conto)
YouHodlerfino al 6,8% (piano annuale)
Interessi crypto - BITCOIN

Non abbiamo inserito DeFi Swap nella tabella in quanto la piattaforma non supporta i Bitcoin ma una fork della stessa criptovalute, i WBTC, wrapped-Bitcoin, ovvero una trasposizione del Bitcoin su blockchain Ethereum allo scopo di rendere possibili le transazioni crosschain.

Detto questo, lo Yield Farming è l’unica soluzione per guadagnare interessi sul Bitcoin dato che i protocolli di validazione di questa criptovaluta non supportano lo Staking e il Bitcoin non è una Dapps, motivo per cui non si rende possibile il Liquidity Mining.

Guadagnare interessi su Ethereum

Per quanto riguarda Ethereum, invece, i metodi per guadagnare interessi sono prevalentemente due: Yield Farming e Staking. Questo perché la blockchain Ethereum sta attraversando da tempo una transazione verso la completa adozione del protocollo PoS, proof-of-stake che, come il nome lascia intuire, permette di fare staking per contribuire alla convalida dei blocchi.

Per questo motivo ti presenteremo due tabelle, ognuna dedicata ad uno specifico metodo per guadagnare interessi passivi. Partiamo dal Yield Farming:

Ethereum Yield FarmingAPY
OKXfino al 450%
Crypto.comda 5,5% a 6,5% (in base al conto)
YouHodler6,5%

E consideriamo ora lo Staking:

Ethereum StakingAPY
Crypto.com3%
DeFi Swapa partire da 0.25% delle commissioni sulle transazioni convalidate dalla pool

Ora, probabilmente l’APY sullo staking di Ethereum offerto da DeFi Swap ti ha lasciato un po’ confuso. Ebbene, si tratta semplicemente di una soluzione diversa rispetto a quella proposta da Crypto.com.

Interessi crypto - ETHEREUM

Mentre Crypto.com, infatti, offre un APY stabile per lo staking su Ethereum, DeFi Swap permette di accedere direttamente alle formule di ricompense dell’attività, proporzionandole, ovviamente, alla partecipazione alla staking pool di ciascun utente.

Ora, come ti abbiamo detto, lo staking permette di ottenere ritorni tramite le transazioni contenute nel blocco convalidato. Un’operazione particolarmente vantaggiosa su Ethereum dato che le gas fee della criptovaluta sono notoriamente elevate.

In media i ritorni dello staking su Ethereum sono in crescita orami da tempo e non sono mai scese al di sotto dell’8.5%. Questo significa che, su 32 ETH necessari a convalidare un blocco, il ritorno minimo è di 2.72 ETH.

Allo stesso modo, dunque, facendo staking su DeFi Swap, le ricompense minime sono di 0.0068 ETH (scalabili man mano che si aumenta la propria partecipazione alla pool). Sembra poco?

Dipende dai punti di vista. Se consideri che le ricompense dello staking sono calcolate in ETH e che il valore Ethereum ha dimostrato di possedere le caratteristiche giuste per aumentare nel tempo, questo si tradurrebbe in un interesse composto interessante.

Tenendo conto che l’APY dello staking su Ethereum aumenta all’aumentare dei validatori, se le previsioni su Ethereum rispettano i presupposti finora dimostrati, allora non è affatto impossibile aspettarsi ritorni anche pari al 18% nei prossimi anni.

Interessi crypto: Vantaggi e Svantaggi

I vantaggi legati agli interessi sulle criptovalute sono legati principalmente all’alto potenziale e all’innovazione offerte da queste modalità di investimento.

Si tratta, dopotutto, di operazioni completamente passive, ove l’intervento dell’investitore è assolutamente nullo. Detto questo non si tratta affatto di una modalità di valorizzazione dei propri investimenti che non ha alcuno svantaggio significativo.

Ecco perché nella tabella seguente abbiamo riassunto per te i principali vantaggi e svantaggi connessi alle modalità per guadagnare interessi sulle criptovalute:

VantaggiPerché?
Minimo sforzo, massima efficienzaUna volta individuato il tipo di operazione non è richiesto alcun intervento
Valore dei ritorni Per quanto gli APY siano espressi in percentuali che raramente vanno in doppia cifra, il loro valore scala con l’aumento delle quotazioni della crypto considerata
FlessibilitàI diversi piani per ottenere interessi sulle crypto possono essere combinati al fine di entrare anche su più mercati

Qui, invece, abbiamo riassunto gli svantaggi:

SvantaggiPerché?
Volatilità di mercatoDato che il valore dei ritorni dipende dalla quotazione di mercato del token guadagnato, periodi bearish possono impattare negativamente il portafogli
Solidità delle DappsÈ assolutamente indispensabile rivolgersi a piattaforme solide e sufficientemente trasparenti da non fare la fine di Mt.Gox, Celsius o Terra-Luna
Leggi pure
Cos'è lo Yield Farming? L'ultima frontiera della DeFi

Interessi crypto – Le opinioni degli esperti

Dunque, alla luce di quanto detto, cosa ne pensano gli esperti? Puntare agli interessi sulle criptovalute conviene o si tratta dell’ennesimo sistema che diventa realmente proficuo se e solo se si dispongono capitali ingenti?

È opportuno, a tal proposito, fare alcune precisazioni che gli esperti di Finaria hanno ritenuto d’obbligo per chi si approccia a questo settore.

Innanzitutto è d’obbligo affermare che non tutti i metodi e le piattaforme favoriscono una massiccia partecipazione ai vari programmi. Difatti spesso le percentuali più vantaggiose riguardano partecipazioni di entità media (se non proprio piccola).

Questo specie sullo Yield Farming, dato che una grossa partecipazione ovviamente soverchierebbe il bisogno di liquidità della piattaforma e, di conseguenza, questa si vede costretta ad abbassare i ritorni percentuali al fine di proteggere i propri margini di profitto.

Di conseguenza non sempre chi deposita di più ricava di più!

Inoltre gli esperti ci tengono a precisare che gli interessi sulle criptovalute sono pensati al fine di supportare l’holding dei token piuttosto che creare entrate passive secondarie. A meno che non si investano somme veramente ingenti di denaro su una pluralità di token ad elevato APY, infatti, i ritorni non sono tali da coprire un reddito medio.

Allo stesso modo, coprendo molte criptovalute ad elevato APY, ci si espone a rischi tutt’altro che minimi, dato che gli elevati APY sono appositamente pensati per supportare criptovalute poco solide e sulle quali, di conseguenza, sconsigliamo di entrare con buy consistenti.

Per aiutarti a farti un’idea precisa prendi in considerazione l’APY sul Bitcoin (6.8% su YouHodler). Questo significa che per raggiungere un ritorno capace di coprire un reddito medio (circa 48mila euro annui), l’investimento iniziale deve essere di oltre 706mila euro!

Ecco perché i metodi per guadagnare interessi su criptovalute sono pensati per supportare un investimento, non per sostituirlo. Detto questo, sono comunque un metodo estremamente valido e, complessivamente, i nostri esperti lo consigliano a chiunque abbia intenzione di entrare sul mercato criptovalutario con strategie long.

Interessi su criptovalute – Considerazioni finali

Abbiamo visto le principali caratteristiche del mercato degli interessi sulle criptovalute e ti abbiamo proposto le piattaforme più sicure e interessanti.

Il mercato è in costante evoluzione ed entrarci non richiede competenze eccessive come nel mondo degli investimenti tradizionali. Ogni piattaforma si concentra su uno o più metodi per ricavare interessi dai propri wallet di criptovalute, motivo per cui la scelta della piattaforma spetta a te anche e soprattutto sulla base del tipo di token su cui investire.

Ti ricordiamo, infine, che gli interessi sulle criptovalute aprono le porte per approcci anche passivi al mondo delle valute digitali, più riparati rispetto alle tempeste di volatilità che spesso imperversano sui mercati e alle strategie aggressive dei trader.

5

Il Miglior token DeFi del 2022

  • Piattaforma DeFi veloce
  • Interessi fino al 75% APY
  • Swap, Staking, Liquidity Pool, Yield Farming e altro

Interessi crypto – Domande Frequenti

Come fare interessi crypto?

Per fare interessi crypto è necessario rivolgersi a piattaforme defi o comunque a enti attivi nel settore e capaci di offrire un’ampia selezione di strumenti che valorizzino i tuoi token.
In particolar modo le modalità principali utilizzate per guadagnare interessi sulle criptovalute sono: Yield Farming, Staking e Liquidity Mining.

Chi può accedere agli interessi crypto?

Chiunque disponga di un wallet di criptovalute può accedere ai servizi che permettono di guadagnare interessi sulle criptovalute. Attenzione, tuttavia, perché ciascuna piattaforma presenta specifici requisiti a livello di nodi supportati. Prima di selezionare la piattaforma, dunque, è necessario informarsi sui nodi supportati e avere i token nel wallet giusto.

Guadagnare interessi sulle criptovalute conviene?

Si. Si tratta di un’ottima operazione a supporto dei periodi di hold o, comunque, a strategie di accumulo di criptovalute, concentrate più sul mantenere posizioni che sulla speculazione attiva sui mercati.
Attenzione, tuttavia, in quanto è necessario accertarsi che la Dapps scelta sia sufficientemente solida da non mettere a rischio i propri depositi.


Giuliana Morelli

Esperta in Economia e Analisi dei Mercati

Dr.ssa Giuliana Morelli, Laurea Magistrale in Economia e Management. Ha lavorato come consulente aziendale in ambito economico/finanziario fino al 2010, quando ha fondato la sua società di consulenza. Collabora con diversi studi professionali ed è attiva in iniziative relative a Blockchain, Fintech, e svariati incubatori e acceleratori di impresa.

Dr.ssa Giuliana Morelli, Laurea Magistrale in Economia e Management. Ha lavorato come consulente aziendale in ambito economico/finanziario fino al 2010, quando ha fondato la sua società di consulenza. Collabora con diversi studi professionali ed è attiva in iniziative relative a Blockchain, Fintech, e svariati incubatori e acceleratori di impresa.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *