Tim Sweeney Epic games ipo
Tim Sweeney

Tutti gli appassionati di videogame stanno aspettando il giorno in cui Epic Games debutterà sui mercati finanziari. Dopo quello che è successo al titolo di GameStop, questo ha perfettamente senso, perché anche se Fortnite esiste in un mondo fantastico, i suoi profitti sono molto reali.

Ma non sono solo i giocatori che sognano di possedere un pezzo di questa azienda, persino i pezzi grossi di Wall Street sono interessati a entrare in Epic Games. Per cui è molto probabile che la Epic Games IPO sia, beh, epica.

Attualmente la società è totalmente in mani private: il fondatore e CEO, Tim Sweeney, possiede più del 50% dell'azienda dopo che nel 2012 ha ceduto il 40% a Tencent Holdings, il conglomerato cinese e la più grande società di videogiochi al mondo.

Anche se alla data di redazione di questo articolo eToro non permette di investire in azioni di questa azienda, resta per noi il miglior broker. Per cui vale la pena controllare se abbiano aggiornato il loro listino, cosa che viene fatta settimanalmente.

  • Registrati a eToro seguendo questo link;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Fai pratica con il tuo conto demo;
  • Cerca gli strumenti di tuo interesse, prova il copy trading e le altre funzionalità;
  • Seleziona l'importo, imposta stop loss e take profit ed attua la tua strategia.

Tuttavia, è importante notare che le azioni di Epic Games portano con loro una serie di rischi e potrebbero deludere gli investitori che decidano di acquistare le sue azioni, dopo che il simbolo sarà disponibile come IPO. Continua a leggere per scoprire cosa dovrebbero considerare gli investitori prima di acquistare azioni di Epic Games non appena saranno disponibili al pubblico.

Cos’è Epic Games?

Epic Games è una società di videogiochi fondata da Tim Sweeney e con sede a Cary, NC. Dalla sua fondazione nel 1991, l'azienda ha pubblicato più di 50 giochi e ha anche creato Unreal Engine, un framework software per lo sviluppo di giochi che può essere utilizzato da altri sviluppatori.

fortnite world cup epig games ipo

La sua fama deriva soprattutto dall’aver creato il gioco sparatutto in prima persona. Fortnite, uno dei 10 giochi online più popolari a livello mondiale, con oltre 350 milioni di utenti registrati. Fortnite, uscito nel 2017, è un videogioco gratuito ma la società guadagna denaro dagli acquisti in-app (che però non danno alcun vantaggio ai giocatori). La sua prima versione è chiamata Battle Royale e permette a milioni di giocatori di confrontarsi online in sfide mozzafiato. Una tipologia di gioco di grande successo e che ha portato alla nascita della Fortnite World Cup, un evento seguito in tutto il mondo via streaming.

Nel 2019 ha acquistato Psyonix, la casa creatrice di Supersonic Acrobatic Rocket-Powered Battle-Cars ed il sequel Rocket League. Ha recentemente ha acquisito l'app per smartphone HouseParty, che ha aggiunto una videochat dentro Fortnite e diverse tecnologie di sviluppo di giochi, come quelle fornite da RAD Game Tools.

La Battle Royal contro Apple e Google

Nel 2020 Epic Games ha avviato una battaglia legale contro i due colossi del tech, Apple e Google. L’oggetto del contendere sono le esorbitanti commissioni sugli acquisti in-app. L’accusa dei creatori di Fortnite è che i due giganti abbiano abusato della loro posizione dominante. La Battle Royal intentata da Epic Games è di quelle storiche, soprattutto se dovesse vincere. Infatti ciò farebbe cadere tanti dei vantaggi che il duo monopolistico, degli store per app mobili, può vantare su sviluppatori e consumatori.

IPO Epic Games

La data dell'IPO di Epic Games è attualmente sconosciuta. L'azienda è detenuta in maggioranza del suo fondatore e CEO, quindi non diventerà pubblica fino a quando non lo deciderà lui. Poiché l’interesse intorno all’azienda da parte degli investitori rimane elevato, molto probabilmente, Epic Games non sente il bisogno di diventare pubblica nell'immediato futuro.

Tuttavia, poiché Epic Games ha aumentato la quota dei suoi azionisti per includere più società di capitali, come Lightspeed Venture Partners, Smash Ventures e Kohlberg Kravis Roberts & Company, resta molto probabile che una futura IPO non tarderà troppo ad arrivare. Proprio perché ciò farà in modo che gli investitori privati ​​possano incassare. Gli investitori privati ​​sono pazienti, ma prima o poi avranno bisogno di liquidità. 

Non sapremo la data fino a quando non accadrà una delle due cose:

  • L'intervallo di date dell'IPO di Epic Games trapela alla stampa finanziaria
  • La SEC rilascia un documento Epic Games S-1 disponibile al pubblico

Di solito, per le aziende di un così alto profilo, i rapporti sull'intenzione di avere un'IPO trapelano alla stampa uno o due anni prima. A inizio del 2021, non abbiamo ancora visto rapporti su una potenziale IPO, da ciò possiamo dedurre che Epic Games potrebbe aspettare un altro anno. Quando la società e la SEC rilasciano il deposito S-1, la data dell'IPO si verifica in genere uno o due mesi dopo il deposito.

Poiché Epic Games è considerata uno dei cosiddetti unicorni della Silicon Valley, siamo certi che l'annuncio della data dell'IPO sarà una notizia ad ampia diffusione.

Perché investire nelle IPO

fortnite epic games ipo

Il 2021, per le IPO, potrebbe essere uno degli anni più importanti nella storia del mercato azionario. Tuttavia, solo una piccola frazione di IPO ha finito per generare profitti enormi, quali saranno le più innovative e ad alto rendimento nei prossimi mesi?

Sono pochi quelli che hanno dato fiducia agli attuali colossi del web prima che diventassero grandi. Se pensate che il titolo Netflix nel 2004 valeva solo $1,85 per azione, un'azione Amazon nel 2002 era pagata a $15,31 e Apple nell'era dell'iPod Shuffle era quotata a $ 4,97 per azione. Basta dare un'occhiata a dove sono adesso, per capire che margine di profitto mostruoso hanno generato per chi ci ha creduto in largo anticipo.

Per le persone che si sentono pronte a fare degli investimenti sulle aziende più all’avanguardia come parte di una strategia per raggiungere la libertà finanziaria, forse è il caso di tenersi informati sulla IPO Epic Games. Sia che si voglia iniziare a investire in borsa €100, €500 o più, non fa mai male conoscere tutti i dettagli prima che sia troppo tardi.

Conviene comprare azioni Epic Games?

Epic Games ha compiuto alcune mosse importanti di recente, sia all'interno e all'esterno dei giochi. Innanzitutto la battaglia giudiziaria in corso con Apple e Google sui tagli alle entrate per le app dei rispettivi Store. In secondo luogo, lo sviluppo di Unreal Engine 5 e l'acquisto di un centro commerciale dove andrà a creare un nuovo quartier generale. Senza contare il successo che stanno ottenendo sempre più Epic Games Store e Fortnite.

Nell'agosto 2020, Epic Games è stata valutata 17,8 miliardi di dollari e da allora il suo valore è sicuramente continuato ad aumentare.

Il fenomeno Fortnite

Anche se non ci abbiamo mai giocato, ne abbiamo sentito parlare abbastanza. Fortnite è diventato un fenomeno culturale, nonché un rito di passaggio per molti adolescenti. Con oltre 350 milioni di giocatori, se Fortnite Nation decidesse di fondare il suo Paese, diverrebbe una Nazione più popolosa degli Stati Uniti.

Sebbene il gioco sia gratuito, molto presto i giocatori iniziano ad accumulare V-bucks con cui acquistare equipaggiamenti, personalizzazioni e Battle Pass per sbloccare funzionalità aggiuntive nel gioco. Una volta provate le nuove armi, non se ne può fare più a meno e uno studio del 2018 ha riportato che circa il 70% degli utenti di Fortnite acquista articoli digitali, con una spesa media di $84,67. Secondo dati Nielsen, solo Fortnite ha incassato $1,8 miliardi nel solo 2019.

Gli osservatori più perspicaci capiscono che Fortnite è più di un videogioco, ma un vero stile di vita che riesce a monetizzare dal suo vasto pubblico, in molti modi diversi. Ad esempio, il rapper Travis Scott ha incassato $20 milioni su Fortnite… per un concerto digitale di nove minuti!

L’industria degli eSports

Ma questo è solo l'inizio! L'industria dei videogiochi è su una rampa di lancio, in quanto il gioco non è più considerato una perdita di tempo. Gli eSport stanno rapidamente diventando una carriera seria, con un mercato globale che genera oltre 1 miliardo di dollari di entrate da un pubblico di quasi 500 milioni di spettatori in tutto il mondo. L'universo di Fortnite sarà determinante nel plasmare gli eSport, e le comunità di videogiocatori per i decenni a venire, e questo è solo uno dei franchise del settore.Molti investitori hanno compreso la potenza della piattaforma di sviluppo di giochi, Unreal Engine. Il software di Epic Games è diventato rapidamente la piattaforma di sviluppo preferita per editori come Microsoft Studios, che collabora con Epic Games per il franchise di Gears of War.

Uno sguardo alla concorrenza di Epic Games

La competizione nel mondo dei videogame è sicuramente altissima, ma il mercato non è mai stato così pieni di titoli come oggi. Mentre si prevede che per il 2021 il giro d’affari mondiale dell’industria dei videogiochi sarà di circa 178 miliardi, gli smartphone stanno diventando il device preferito dei giocatori. Infatti, oltre il 36% degli utenti sceglie di poter tenere i videogiochi in tasca e portarseli in giro, mentre la quota delle console è ferma al 32%.

Le aziende che dominano questo mercato sono:

  • Sony ($20 miliardi di fatturato tra giochi e console)
  • Microsoft (solo $16,6 miliardi nel 2020 tra Xbox e videogiochi)
  • Nintendo ($11 miliardi soprattutto grazie alla sua console portatile Switch)

Tra le software house, lo scettro va a Activision Blizzard che nel 2020 ha ottenuto oltre $8 miliardi di ricavi. Tra i suoi titoli più famosi spiccano Call of Duty e World of Warcraft.

Poi c’è Electronics Arts, conosciuta anche come EA, il suo fatturato nel 2020 è stato $5,6 miliardi. L’azienda è leader nei titoli sportivi con FIFA ma famosa anche per Battlefield, Medal of Honor e Need for Speed.

Un’altra grande è Take-Two Interactive, celebre per la saga di Grand Theft Auto, NBA 2k e Max Payne, con ricavi di oltre $3,3 miliardi. A cui vanno sommati i ricavi delle acquisite Rockstar Games ($2,7 miliardi) e 2K ($3 miliardi).

Nella lista troviamo la francese Gameloft che fattura oltre $15 miliardi all’anno ed è specializzata in giochi per dispositivi mobili, proprio come Epic Games. Ultimamente ha riscontrato un discreto successo con i suoi giochi dedicati alla Disney e la serie di simulatori di guida Asphalt.

Altre aziende che si stanno facendo largo nel mercato con le loro piattaforme di sviluppo sono:

  • Unity
  • Valve
  • Hi-Rez

A primo sguardo il mercato dei videogame potrebbe sembrare saturo, ma non è affatto così. Il pubblico è avido di nuovi titoli e il fenomeno degli eSport sta per sbarcare anche alle Olimpiadi di Tokio 2021. Si stima che la crescita sarà almeno del 10%, soprattutto con l'aumento di interesse del mercato cinese, e che nel 2023 il settore supererà il muro dei $200 miliardi di giro d’affari.

Azioni Epic Games: Previsioni

Come tutte le aziende del mondo dei videogiochi, il 2020 è stato un anno molto positivo. La pandemia ha tenuto la gente a casa, i giochi e le attività all’aperto si sono quasi azzerate e molte scuole sono rimaste chiuse. Ciò ha fatto spendere molto più tempo in compagnia di console e smartphone e anche Fortnite ne ha beneficiato.

Gli ultimi dati ufficiali sono relativi al 2019, quando l’azienda ha fatturato oltre $4 milioni, in netto calo rispetto ai $5,6 milioni del 2018. Anche se c’è da dire che Epic Games ha investito molto per espandere il suo Store e fare acquisizioni per il suo staff e quello di Unreal Engine.

epic games ipo
Fortnite Nation

Secondo l’analisi finanziaria Neil Macker, analista azionario di Morningstar, il mercato dei videogiochi è destinato a crescere in maniera esponenziale. Principalmente perché la vita media di ogni titolo, negli anni, è diminuita e le software house sono costrette a rinnovare i propri giochi e a tirare fuori nuovi titoli regolarmente.

La partnership di Sony

Proprio nel 2020, un grosso finanziamento per Epic Games è arrivato da Sony Corporation. In una conferenza stampa, l’investimento è stato definito: “fondamentale per dare delle esperienze uniche ai consumatori e ai creatori, attraverso la piattaforma di intrattenimento sociale e l'ecosistema digitale di Epic Games”.

Le due compagnie hanno recentemente collaborato proprio sul debutto di Unreal Engine 5 (in funzione sulla nuova PlayStation 5) per lo sviluppo tecnologico di nuova generazione.

“Grazie al nostro investimento, esploreremo le opportunità per un'ulteriore collaborazione con Epic Games. Per deliziare i nostri consumatori e portare valore all'industria in generale, non solo nei giochi, ma anche nel panorama dell'intrattenimento digitale. La potente tecnologia di Epic Games, soprattutto nel comparto grafico, li colloca in prima linea nello sviluppo del motore di gioco”, ha affermato Kenichiro Yoshida, presidente di Sony Corporation.

Gli interessi dell’azienda leader mondiale del settore (con oltre il 49% delle console) dovrebbero essere una motivazione più che ragionevole per investire in borsa su Epic Games.

Dove comprare azioni Epic Games

Comprare azioni di un titolo che non fa ancora parte degli indici di borsa non è impresa semplice, e potrebbe non valerne la pena. Poiché l'acquisizione di azioni pre-IPO è delicata e solitamente riservata a investitori facoltosi (e accreditati), il modo più facile è attendere pazientemente il completamento dell'IPO.

In molti casi, gli investitori possono entrare a un prezzo pari o inferiore a quello dell'IPO. Questo non è sempre vero: il prezzo di Beyond Meat, ad esempio, è salito alle stelle e non ha mai guardato indietro. Di contro il titolo di Uber, di qui molti prevedevano un aumento vertiginoso, in realtà è crollato al suo esordio sui mercati finanziari, e si è ripreso solo a metà 2020. La morale è che cercare di ottenere le azioni durante al fase di IPO potrebbe non essere la mossa giusta.

Acquistare azioni Epic Games attraverso un broker online

Il nostro consiglio è quello di aspettare che passi la IPO e il titolo diventi disponibile sui mercati finanziari. Dopo di ché procedere al suo acquisto tramite una piattaforma di intermediazione online gratuita, magari con leva finanziaria. L’importante è aprire il conto ben prima dell'IPO, quindi effettuare delle transazioni per imparare ad acquistare azioni di una società. Per esempio, si potrebbero comprare le azioni della Tencent che possiede circa il 40% della Epic Games.

Ogni investitore deve scegliere la piattaforma più adatta alla propria esperienza. Che lo faccia investire in totale consapevolezza.

Innanzitutto, come chiunque voglia investire in borsa, è conveniente orientarsi verso un broker online senza commissioni. In questo modo, tutto il capitale investito andrà a finire in azioni e niente sarà sprecato nelle varie spese, che le banche sono solite richiedere. Inoltre vale la pena scegliere una piattaforma capace di far investire in CFD a leva finanziaria sia in azioni che in criptovalute, ETF, e permetta il trading forex, di materie prime e di altri indici di borsa.

La nostra prima scelta, per varie ragioni che andremo a spiegare, ricade su eToro. Divenuto popolare per aver introdotto il fenomeno del social trading, il broker eToro è leader europeo del trading online.

I vantaggi di eToro

etoro logo

Non si sa ancora se Epic games sarà quotata al NYSE o al NASDAQ, ma siamo certi che eToro la inserirà poco dopo il suo debutto sui mercati finanziari. Oltre a essere una piattaforma dotata di app mobile, la società applica tutti gli standard di sicurezza imposti da CySEC, una delle maggiori autorità europee del settore.

Tra le funzionalità maggiormente apprezzate dai suoi clienti c’è sicuramente il Copy Trading, che permette di poter copiare gli investimenti degli utenti di maggior successo su eToro. Anche il conto demo da $100.000 è molto utile, soprattutto per chi è alle prime armi o vuole farsi un’idea su come funziona la piattaforma mentre non deciso come investire soldi.

Vale la pena ricordare che su eToro è possibile negoziare su criptovalute, ETF, azioni, materie prime, e fare trading forex e su altri indici di borsa. Dulcis in fundo, gli spread applicati sono tra i più bassi sul mercato ed è possibile usare una leva finanziaria fino a 30x su molti strumenti.

Oltre a eToro ci sono altre piattaforme popolari e affidabile, questo è uno schema riassuntivo:

BrokerCaratteristicheApri Conto Demo
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Copia i migliori trader!
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

75% of retail CFD accounts lose money

broker trading
  • Forex, CFD & Crypto
  • Piattaforma trading Desktop e Mobile
  • Licenza CySec, FCA
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Piattaforma trading facile
  • Licenza CySec, FCA
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Criptovalute
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Criptovalute
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

Epic Games IPO – Domande Frequenti

Quando è prevista la IPO di Epic Games?

Non si conosce ancora una data certa relativa alla IPO di Epic Games. Alcune indiscrezioni fanno pensare che ciò potrebbe avvenire entro la fine del 2021. Mentre altre fonti insistono che ciò non avverrà prima del 2022. Vale la pena restare sintonizzati per non perdere questa occasione d’investimento.

Conviene investire sulle azioni Epic Games durante l’IPO?

Negli ultimi tempi si è verificato uno strano fenomeno durante le IPO di grosse aziende, il FOMO. La paura di perdere una grossa occasione potrebbe spingere i prezzi troppo in alto anche durante la IPO di Epic Games. Potrebbe essere meglio aspettare che il titolo sia quotato in borsa.

Dove comprare le azioni Epic Games?

Subito dopo l’offerta pubblica di acquisto o la SPAC, le azioni Epic Games saranno quotate su tutte le più popolari piattaforme di trading. Infatti, l’azienda andrà a iscriversi al listino del NYSE o a quello NASDAQ, due dei listini più presenti sui broker online.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e/o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

    CHIUDI X