Bitcoin 2022-2030: Le previsioni per i prossimi anni

Analizziamo il futuro di Bitcoin secondo il parere degli esperti.

previsioni bitcoin coin

Tutti sappiamo dei grandi risultati ottenuti da Bitcoin nel corso degli anni. Ma anche se abbiamo perso il treno che ci avrebbe potuto rendere milionari, vale sempre la pena seguire le previsioni Bitcoin.

Infatti, la sua crescita non è affatto finita, e se è vero che il Bitcoin è l’oro digitale, il suo valore è destinato a salire. Ma quali sono i traguardi realistici per i prossimi anni? Quando raggiungerà i $100.000? Riuscirà a valere oltre $1 milione?

Secondo le nostre previsioni, e i pareri di molti esperti, il prezzo di Bitcoin nei prossimi anni sarà:

🤞 Previsioni 2022Rialziste: $85.000+
❓ Previsioni 2023Rialziste: $120.000
💸 Previsioni 2024-2025Rialziste: $150.000 – $250.000
🚀 Previsioni 2030Rialziste: $400.000+
🏆 Miglior Broker Bitcoin 2022eToro
🥇 Miglior Exchange Bitcoin 2022Binance

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Essendo la criptovaluta principale non è difficile trovare pagine di previsioni sul web. Noi abbiamo deciso di affidarci agli esperti e ai grandi uomini di finanza. Siamo andati alla ricerca delle loro dichiarazione e previsioni sul prezzo di Bitcoin.

Per iniziare, dovrai munirti di un conto trading presso un broker o un exchange di criptovalute. eToro svolge entrambe le funzioni e si adatta a qualsiasi tipo di esigenza finanziaria. Segui questi pochi step per investire in Bitcoin:

  • Registrati a eToro;
  • Fai pratica con il tuo conto demo;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Cerca fra gli strumenti BTC, prova il copy trading e le altre funzionalità;
  • Seleziona l’importo, imposta stop loss e take profit ed attua la tua strategia.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Previsioni Bitcoin: Lista migliori broker 

=
BitcoinBitcoin
Ordina per

7 Fornitori che corrispondono ai tuoi criteri

Metodi di pagamento

Caratteristiche

Fruibilità

Support

Commissioni

1 o meglio

Sicurezza

1 o meglio

Seleziona valuta

1 o meglio

Valutazione

1 o meglio
Broker consigliato
154 Nuovi utenti oggi

Valutazione

per € 1000 ricevi
0.0222BTC
Cosa ci piace
  • Trading di criptovalute reali e CFD di criptovalute
  • Broker autorizzato con assicurazione sui depositi
  • Wallet integrato
Commissioni
Sicurezza
Seleziona valuta
Caratteristiche
Verifica istantaneaPer principiantiServizio di portafoglioApp mobile
Metodi di pagamento
Carta di creditoGiropayNetelerPaypalBonifico SEPASkrillSofort
154 Nuovi utenti oggi
per €1000 ricevi
0.0222 BTC

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Valutazione

per € 1000 ricevi
0.0221BTC
Cosa ci piace
  • Conto demo illimitato
  • MetaTrader 5
  • Spread e commissioni trading contenuti
Commissioni
Sicurezza
Seleziona valuta
Caratteristiche
Per principiantiApp mobile
Metodi di pagamento
Carta di creditoGiropayNetelerPaypalBonifico SEPASkrillSofort
per €1000 ricevi
0.0221 BTC

Il 74% dei conti degli investitori retail perde denaro quando scambia CFD con questo fornitore. Dovresti valutare se sei in possesso delle conoscenze sul funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di affrontare l'elevato rischio di perdere i tuoi soldi.

Valutazione

per € 1000 ricevi
0.0228BTC
Cosa ci piace
  • Acquisto reale di oltre 380 criptovalute
  • Strumenti finanziari crypto a 360 gradi
  • Wallet integrato
Commissioni
Sicurezza
Seleziona valuta
Caratteristiche
Verifica istantaneaPer principiantiApp mobile
Metodi di pagamento
Carta di creditoBonifico SEPA
per €1000 ricevi
0.0228 BTC

Investire in criptovalute espone gli utenti ad un mercato molto volatile, considera se sei nella condizione di poter perdere denaro

Previsioni Bitcoin: Confronto tra le migliori piattaforme

Broker consigliato
eToro
visitare ora

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Libertex
visitare ora

Il 74% dei conti degli investitori retail perde denaro quando scambia CFD con questo fornitore. Dovresti valutare se sei in possesso delle conoscenze sul funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di affrontare l'elevato rischio di perdere i tuoi soldi.

Binance
visitare ora

Investire in criptovalute espone gli utenti ad un mercato molto volatile, considera se sei nella condizione di poter perdere denaro

Valutazione
5.0
5.0
4.5
Valutazione dell'app mobile
9/10
8/10
10/10
App mobile
Portafoglio
Numero di monete
1285934
Commissione di trading
SpreadSpread0.1%
Commissioni di deposito
€0€01.8%
Commissioni di prelievo
$5€11% o €1,50
Regolamentato
Cysec & FCAN/AN/A
Deposito minimo
$50$100€0.01
Trading con leva
N/AN/AN/A
Bitcoin
€44999.49€45174.97€43845.57
Ethereum
€3776.99€3732.52€3733.80
XRP
€0.75€0.73€0.73
Tether
€0.89N/AN/A
Litecoin
€142.57€140.61€140.50
Bitcoin Cash
€413.12€410.69€406.90
Chainlink
€17.51€17.54€17.59
Cardano
€1.26€1.24€1.23
IOTA
€1.01€0.99€1.58
Binance Coin
€522.60€510.61€510.10
Stellar
€0.25€0.25€0.25
Bitcoin SV
€111.94€111.28N/A
USD Coin
€0.89N/AN/A
EOS
€2.80€2.74€2.73
Monero
€181.23€181.95N/A
Credit Card
Giropay
Neteller
Paypal
Sepa Transfer
Skrill
Sofort

Previsioni Bitcoin – La situazione attuale

Va chiarito subito che la grande fama di cui gode Bitcoin rispetto a tutte le altre criptovalute, non l’ha messa al riparo da fluttuazioni anche piuttosto importanti. Soprattutto nel corso del 2021, infatti, queste fluttuazioni sono state piuttosto repentine e degne di nota.

Dopo un 2017 trionfante (quanto BTC arrivò a $20.000) e un 2018 caratterizzato da record negativi (fino a $3.000), dopo diversi tentativi di stabilizzarsi nel corso del 2019 e una ripresa della crescita nel 2020, Bitcoin nel 2021 si è caratterizzato per una spiccata volatilità.

Quotazione Bitcoin 2017 – 2021

Cionondimeno, il 2021 è un anno importante per Bitcoin, durante il quale la criptovaluta più celebre del mondo ha ricevuto una sorta di investitura definitiva: il valore complessivo è ormai stabilmente oltre 1.000 miliardi di dollari e i singoli token arrivano a superare, tra alti e bassi, i 60.000 dollari.

Dopo aver piazzato diversi nuovi record di valutazione massima, il 10 novembre 2021 sono stati sfiorati i 70 mila dollari e il nuovo ATH è stato piazzato a quota $68.789,63.

La tendenza attuale dei maggiori analisti è chiaramente rialzista. Anche se fare previsioni su Bitcoin non è affatto facile, soprattutto nel medio, lungo e lunghissimo periodo.

Previsioni Bitcoin a breve termine

Attualmente, Bitcoin sta vivendo un momento di discreta incertezza che potrebbe però normalizzarsi proprio nel corso di questo mese, grazie soprattutto all’ingresso di investitori del calibro di JP Morgan, Morgan Stanley e altre banche statunitensi.

MicroStrategy è un’importante azienda fornitrice di business intelligence, servizi basati sulla tecnologia cloud e software mobili, e ha annunciato di voler investire un ulteriore miliardo di dollari sul Bitcoin. 

Attualmente, MicroStrategy non è l’unica a manifestare queste intenzioni. Proprio questi eventi potrebbero infondere spinte rialziste a Bitcoin e queste spinte potrebbero consentire, a chi se la sente di usare strumenti di trading, di piazzarsi sui trend al rialzo e sulle possibili correzioni immediatamente successive.

Gli analisti hanno fissato il limite da superare per tornare a crescere a 65.000 dollari. Raggiungere o meno questa quota per Bitcoin, dipenderà dallo scarto esistente tra acquisti e vendite.

Per quanto riguarda invece i cosiddetti supporti, ovvero quei livelli di prezzo che determinano l’inversione dei trend negativi, nel caso di Bitcoin questi si attestano attualmente sui 50.000 dollari, raggiunti i quali sarebbe lecito e quasi ovvio aspettarsi un ribasso ulteriore. 

Questa evenienza potrebbe però non verificarsi affatto, visto il trend decisamente rialzista di queste settimane. Ad ogni modo, è bene tenere d’occhio l’andamento delle quotazioni controllando piattaforme come eToro.

Cosa fare, dunque, nel brevissimo periodo, se si ha voglia di investire in criptovalute?

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Previsioni Bitcoin – Gli indicatori tecnici

Dopo queste premesse, assolutamente necessarie, proseguiamo con le nostre previsioni per Bitcoin, facendo riferimento, agli indicatori tecnici. E, come d’abitudine, prendiamo in esame prima le medie mobili e poi gli oscillatori.

Ci renderemo conto di come entrambe gli indicatori tecnici si comportino più o meno nella maniera abituale, con una maggiore certezza delle medie mobili rispetto agli oscillatori. 

Il responso delle medie mobili su Bitcoin è:

Media Mobile10 giorni20 giorni30 giorni50 giorni
Esponenziale✅ Compra✅ Compra✋ Attendi✅ Compra
Semplice✅ Compra✋ Attendi✋ Attendi✅ Compra

Come spesso accade, dicevamo, le medie mobili sono decisamente orientate verso un trend positivo. La fiducia sul Bitcoin non è mai calata, neanche negli anni più bui. Sono tanti gli holders che la detengono in portafoglio e che a ogni ritracciamento ne approfittano per accumulare.

Il responso dei 5 oscillatori su Bitcoin (BTC) è:

OscillatoreIndicazione
RSI✅ Compra
STOCASTICO✋ Aspetta
MOMENTUM✅ Compra
MACD✅ Compra
AWESOME✋ Aspetta

Gli oscillatori presentano una spiccata incertezza. Infatti, ci sono in gioco delle forze ribassiste che sono ancora in azione e che frenano il prezzo della valuta digitale. Questo è il fattore primario che ha fatto oscillare il prezzo di Bitcoin nelle ultime settimane.

Quanto bisogna tener conto di queste indicazioni tecniche? E, soprattutto, in che misura?

Come diciamo spesso, pur non sottovalutando affatto il valore di queste indicazioni, per fare delle previsioni valide, occorre prendere in esame anche altre caratteristiche legate esclusivamente alla soggettività di ciascuna criptovaluta.

Le previsioni su Bitcoin non possono di certo fare eccezione, anzi, quindi è fondamentale fare un’analisi fondamentale. 

Leggi pure
Come comprare Monero: Guida all'acquisto di XMR

Previsioni Bitcoin – L’analisi fondamentale

Premesso che Bitcoin continua ad essere comunque un’ottima riserva di valore, fare una buona analisi fondamentale su questa criptovaluta appare davvero difficile.

Indubbiamente, la sua volatilità sta rientrando: non è un argomento da poco, vista l’incertezza che aleggia sui mercati in generale e che sembra non volerli abbandonare nemmeno nel prossimo futuro.

Le voci che parlavano di bolla sono scomparse e, nonostante la correzione della settimana scorsa, Bitcoin sta lentamente crescendo senza problemi.

Sarà proprio la sua capacità di tenere sui mercati, governati dall’incertezza, il banco di prova decisivo per Bitcoin. Se ci riuscirà, potrà vedere riconosciuta in maniera pressoché definitiva la sua natura di asset “maturo”.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Previsioni Bitcoin – Cosa fare nel breve periodo

Innanzitutto, per trarre vantaggio dai rialzi di breve periodo, si può naturalmente aprire un conto gratuito su una piattaforma di trading affidabile come eToro. Subito dopo, basta aprire una posizione BUY su Bitcoin (BTC). 

previsioni bitcoin prezzo

Ma si può anche agire sul brevissimo periodo approfittando delle contrazioni e vendendo allo scoperto. Con attenzione però: non ci sono segnali che lascino presagire un trend negativo di tipo continuativo.

Se guardiamo ad un orizzonte temporale di uno o due mesi la situazione è la seguente:

  • Bitcoin sembra uscire dalle ultime vicende che lo hanno visto come protagonista più forte di prima e, in un certo senso, più maturo 
  • Una bolla, che è l’evenienza più temuta, non sembra prevedibile nel breve periodo
  • La maggior parte degli investitori ha in questo momento una posizione che punta al rialzo

Quindi, a parte qualche giornata negativa, da sfruttare con posizioni SHORT intraday, Bitcoin sta ritornando a crescere.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

La nostra previsione Bitcoin per il 2022

Riassunte in pochissime parole, le previsioni per Bitcoin per il primo semestre del 2022 sono piuttosto rialziste. Cionondimeno, non crediamo che saranno possibili i picchi, sia in negativo che in positivo, che prevedono alcuni.

Crediamo piuttosto che Bitcoin possa crescere di un 30% al massimo e magari stabilizzarsi intorno gli 80 mila dollari. Ovviamente, sempre che la situazione economica mondiale non subisca altri stravolgimenti.

Conviene, allora, comprare Bitcoin? Sì, ci sentiamo di dire che in questo momento potrebbe essere una buona decisione.

Previsioni Bitcoin – Conviene investire adesso? 

Nel momento in cui ci si accinge a fare delle previsioni Bitcoin, pur tenendo conto della sua storia passata e delle fluttuazioni di cui si è reso protagonista, non si può trascurare il fatto che la criptovaluta di cui stiamo parlando ora è certamente più “matura” di quella del 2017 e del 2018. Secondo noi la paura di bolla è ormai infondata.

previsioni bitcoin bolla

Bitcoin ha superato la boa dei dieci anni di vita e gioca ormai un importante ruolo di traino nel mondo delle criptovalute. Dalla sua ha sicuramente la durevolezza e la stabilità, oltre a quello che si potrebbe definire un “buon nome”.

Per queste ragioni, ci definiamo moderatamente ottimisti, anche se non condividiamo alcune delle previsioni entusiastiche che sono state fatte su Bitcoin da parte anche di fonti decisamente autorevoli e di cui parleremo a breve. 

Questo moderato ottimismo e la tendenza rialzista a sua volta moderata che attribuiamo a Bitcoin sono da considerarsi negativi?

Non necessariamente: il mondo delle criptovalute ha bisogno di crescere e noi non abbiamo dubbi che lo farà. Che ciò avvenga in maniera più graduale e controllata può essere un bene, perché ciò eviterà di destabilizzare il mercato e di alimentare speculazioni dannose.

Bitcoin approfitterà di questa crescita più graduale per consolidare le sue quotazioni.

D’altro canto, anche molti operatori finanziari di tipo “tradizionale” sono entrati e stanno continuando a entrare nel mondo delle criptovalute.

Tra questi, Citigroup, una banca di investimento statunitense tra le più note al mondo, ha affermato che la scarsità di Bitcoin (quella stessa scarsità che la accomuna a detta di molti all’oro) potrebbe portarla a superare la soglia dei 300.000 dollari tra un paio di anni. 

Una tale affermazione va presa, a nostro avviso, con le pinze, ma è sufficiente per supportare il nostro moderato ottimismo, anche perché è solo una delle tantissime affermazioni autorevoli che vanno in questa direzione.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Come investire su Bitcoin

Come quasi la totalità degli asset, sono due le vie per investire: comprare e detenere Bitcoin per poi rivenderlo nel futuro, o speculare sul suo prezzo investendo sul titolo.

Per attuare queste strategie bisogna affidarsi a due tipi di intermediari:

  • Exchange: per comprarli, conservarli nel proprio wallet e rivenderle quando raggiungono un buon prezzo.
  • Broker: per poter sfruttare i rialzi e le discese del prezzo e guadagnare a ogni oscillazione.

Secondo la nostra esperienza e costanti ricerche effettuate sul campo, i migliori broker ed exchange di criptovalute sono:

BrokerCommissioniConto demoCopy tradingCriptovaluteSpreadsCompra
eToroZero$100.00040+0,75%VAI
LibertexZero€100.000No50+0,5%VAI
Binance0,1%NoNo400+VariabiliVAI

Pur all’apparenza simili tra di loro, ogni piattaforma ha svariate peculiarità che la possono far preferire a un altra in base alle proprie esigenze ed esperienza.

eToro

etoro

Con 20 milioni di iscritti e oltre 2000 asset su cui investire, eToro è la piattaforma numero uno al mondo per il trading online. la sua natura è molteplice, infatti oltre a noto broker finanziario, svolge la funzione anche di exchange di criptovalute e wallet.

Tra i vari vantaggi offerti dalla sua piattaforme ricordiamo il celebre Copy trading, che permette a chiunque di investire come un trader professionista, seguendo le scelte dei trader più proficui. Inoltre è disponibile un conto demo da $100.000 per provare la piattaforma prima di investire soldi veri.

Per ulteriori dettagli, leggi la nostra recensione su eToro.

Pro & Contro di eToro:

  • Acquisto reale di criptovalute
  • Spread molto bassi
  • Conto demo con $100.000
  • Copy Trading e Copy Portfolio
  • Costo prelievo $5
  • Primo deposito $50

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Libertex

Libertex logo

Come alternativa al trading di eToro, ci sentiamo di consigliare Libertex. La sua offerta di asset è piuttosto simile, circa 2.000, ma quella di criptovalute arriva a oltre 50 token.

I più esperti la preferiscono per la possibilità di usare il software MetaTrader4, oltre a quello proprietario, con tutti i suoi strumenti di analisi avanzata.

Il suo conto demo è di €100.000 e permette di sperimentare con le funzioni di Libertex o provare nuove strategie di investimento.

Pro & Contro di Libertex:

  • Spread bassi
  • MetaTrader 4 e 5 disponibile
  • No acquisto reale di crypto
  • Primo deposito €100

Il 74% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Binance

Chi è interessato a investire esclusivamente nelle criptovalute e non gli importa delle opportunità del trading finanziario, può scegliere Binance.

Da anni ormai l’exchange numero uno al mondo, e approdo di tanti appassionati di criptovalute. Le sue commissioni sono tra le più basse e l’offerta di valute digitali supera ormai i 350 token, tra cui la propria Binance Coin.

Non detiene le certificazioni classiche come eToro e Capital.com, ma dispone comunque di elevati standard di sicurezza e privacy. Per questo, la sua procedura di autenticazione è molto complessa e a volte troppo macchinosa.

Pro & Contro di Binance:

  • Solo 0,1% commissioni
  • Più di 400 crypto
  • Elevato livello di sicurezza
  • Identificazione troppo macchinosa
  • Nessuna autorizzazione ufficiale

Il tuo denaro è a rischio

Coinbase

Coinbase Exchange

Un secondo exchange degno di nota, che ha saputo nel corso degli anni entrare in modo diretto nel settore delle criptovalute, è Coinbase.

Ad oggi rappresenta una vera e propria società quotata, a capo di uno scambiatore centralizzato con diversi anni di esperienza e con un volume sugli scambi (ossia sulle transazioni) da record. Fra le tante criptovalute presenti all’interno del database, troviamo anche il Bitcoin.

Tutti gli utenti registrati, hanno la possibilità di individuare la criptovaluta, accedere all’interno della sezione specifica, visionare gli andamenti in tempo reale e constatare il cosiddetto tasso di cambio. Valutando le commissioni ed il rapporto di conversione, l’utente può procedere allo scambio Fiat – Crypto.

Anche Coinbase, al pari dei migliori exchange al mondo, dispone di un Wallet personale ed a costo zero. Permette di ricevere, di inviare e di custodire diversi strumenti crittografici (essendo multivaluta), integrando numerosi sistemi di protezione interni ed esterni.

Pro & Contro di Coinbase:

  • Commissioni competitive
  • Numerosi assets crittografici
  • Elevato livello di sicurezza
  • Mancanza di alcuni sistemi di pagamento
  • Mancanza di alcune criptovalute

Il tuo denaro è a rischio

Bitcoin “BTC” – Valore in tempo reale

Uno degli strumenti più utilizzati da studiosi ed analisti del settore crittografico, è il grafico in tempo reale.

Qui in basso, hai la possibilità di visionare la quotazione sul valore del Bitcoin in live, aggiornata attimo dopo attimo, in relazione ad una delle principali valute mondiali Fiat, ossia il dollaro americano (USD).

Lo stesso grafico permette in primo luogo di visionare il prezzo attuale del Bitcoin (BTC), così come le sue variazioni nel brevissimo periodo. Ciò dà la possibilità di constatare in che modo la criptovaluta si sta muovendo all’interno del mercato.

In secondo luogo, risulta possibile visionare i cosiddetti dati storici, andando alla ricerca di punti di massimo e di minimo da poter confrontare con i valori attuali. Si ha in ogni caso la possibilità di scegliere fra diversi lassi temporali, a breve, a media, o lunga distanza.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Bitcoin “BTC” – Grafico storico

Se da una parte la visione del grafico in tempo reale ci ha permesso di visionare le variazioni dinamiche del Bitcoin, dall’altra è importante focalizzare l’attenzione anche sull’aspetto statico, attinente proprio i dati storici.

Ecco subito una tabella esaustiva sullo storico del valore del Bitcoin nel corso degli ultimi anni, basato sui dati esposti dalla piattaforma informativa CoinGecko:

DataValore Bitcoin (BTC)
17/09/201719.423 dollari
04/02/20193.454 dollari
20/12/202023.863 dollari
16/04/202163.179 dollari
14/09/202146.573 dollari
10/11/202168.789,63 dollari
  • Nel giro di pochi mesi, la quotazione del Bitcoin aveva avuto la capacità di ottenere un nuovo trend importante al rialzo, portandosi a circa 19.423 dollari nella giornata del 17 dicembre 2017, per poi subire correzioni successive.
  • Correzioni che avevano spinto la criptovaluta su livelli pari a circa 3.454 dollari al 4 febbraio del 2019, seguiti da un successivo recupero, nuovamente sopra gli 11.000 nel mese di giugno dello stesso anno.
  • Nel dicembre del 2020, il valore del Bitcoin aveva per la prima volta rotto l’ambizioso muro dei 20.000 dollari, portandosi su quote pari a circa 23.863 dollari al 20 di dicembre. Nuovi massimi storici, sono stati invece ottenuti proprio nel 2021.
  • Al 16 aprile del 2021, la quotazione BTC vedeva soglie attorno ai circa 63.179 dollari, sostituiti da correzioni successive (circa 46.573 dollari al 14 settembre).
  • Durante l’estate i prezzi di Bitcoin restano bassi ma tornano a risalire da fine luglio. A settembre viene superata la quota $52 mila per poi ritornare sui $40.000.
  • Il 10 novembre 2021 viene registrato il nuovo massimo storico: 68.789,63 dollari e da li inizia un ritracciamento che ha visto BTC vicino ai $53mila.
Grafico valore storico Bitcoin su CoinGecko
Grafico valore storico Bitcoin su CoinGecko

Quanto al livello di capitalizzazione del mercato, sempre secondo i dati esposti da CoinGecko, il Bitcoin risulta attualmente in prima posizione, con un Market Cap di poco superiore a 1 trilione di dollari, al momento di questa stesura.

Previsioni Bitcoin a medio termine 2022 – 2024

Per quanto riguarda la fine del 2021, le voci più autorevoli si susseguono con una certa intensità e frequenza. Le previsioni riguardano soprattutto il prezzo che Bitcoin potrebbe raggiungere nel futuro immediato e in quello più lontano.

previsioni bitcoin decollerà presto

Occorre dire subito che la maggior parte delle opinioni sono decisamente rialziste. Analizzeremo qui di seguito più a fondo la questione prezzo anche tenendo conto proprio di queste voci autorevoli.

Possiamo dire però, che per quanto ci riguarda,  per il momento, le nostre previsioni su Bitcoin nel medio periodo sono moderatamente ottimistiche. Qui di seguito, vi spieghiamo perché.

Gli scenari possibili

Nella situazione attuale, i due possibili scenari di cui Bitcoin potrebbe rendersi protagonista sono infatti l’uno il contrario dell’altro:

  • Dopo che Bitcoin ha superato la soglia dei $60.000, e visto il consolidamento che l’intero mercato delle criptovalute sta ottenendo, molti investitori si aspettano che presto si verifichi un nuovo rialzo. Una crescita di prezzo tale da portare Bitcoin a raggiungere un nuovo record, magari sopra i $90.000, e ritengono quindi che sia il caso di comprare.
  • Altri, al contrario, temono che si ripeta una situazione simile a quella del 2018. All’inizio di quell’anno, dopo le cavalcate trionfanti del 2017, il prezzo di Bitcoin vide un ribasso piuttosto pesante fino a circa $3.000. Questi investitori sono molto più scettici sulle criptovalute e stanno pensando se è il caso di vendere i loro Bitcoin.

Insomma, la paura di una bolla è grande. Ma finiranno per prevalere gli ottimisti o i pessimisti? Cercheremo di capirlo nel corso di quest’articolo, continuando a tratteggiare le nostre previsioni Bitcoin. 

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Previsioni Bitcoin a lungo termine 2025 – 2030

L’ottimismo che sembra regnare attorno a Bitcoin, e alle criptovalute in generale, nel breve e medio termine comincia a vacillare nel lungo periodo.

previsioni bitcoin pagamenti

Sono tanti gli entusiasti, soprattutto tra i più giovani, che credono fortemente nelle criptovalute come futuro mezzo di pagamento democratico e libero dalle catene della finanza globalista.

D’altro canto, i governi locali e le autorità come l’Unione Europea dovranno produrre delle normative per inquadrare legalmente quello che ormai è ben oltre che un fenomeno passeggero. La DeFi, con i suoi strumenti dedicati al risparmio e ai prestiti, gli exchange, gli NFT e tutto ciò che ruote nell’universo crypto dovrà essere accettato e regolamentato.

L’ipotesi che ciò possa portare a dei limiti di utilizzo potrebbe contrarre i prezzi di molti asset e far sparire tante altcoin, o potrebbe portare a uno scontro generazionale e a un’economia digitale sommersa.

Da Regina qual è, la comunità del Bitcoin dovrà dettare la strada, al di là delle decisioni delle varie criptovalute come Ethereum e Ripple. Intanto, analizziamo le varie previsioni a lungo termine fatte da diversi personaggi e istituti autorevoli.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Bitcoin a 100 mila dollari

Poco più su abbiamo accennato all’ipotesi, per noi piuttosto inverosimile, che Bitcoin raggiunga i 100.000 dollari entro la fine del 2021. Ma chi ha detto una cosa del genere? L’ha detto, tra gli altri, Plan B Global Macro Investor, una società di analisi di tutto rispetto.

Secondo Plan B, Bitcoin raggiungerà i 100.000 dollari, se non oltre, entro la fine dell’anno e questo sarebbe dunque il momento migliore per comprare.

Su cosa si basa questa visione così ottimistica? Plan B usa lo stesso metodo che si usa quando si prende in considerazione l’offerta sul mercato di beni preziosi e relativamente scarsi, come ad esempio l’oro. Un modello che ha chiamato “pricing stock-to-flow”.

AssetS2F
Bitcoin pre-halving25,1
Bitcoin futuro50
Oro58,3
Argento33,3

Il rapporto stock-to-flow dell’oro, ad esempio, è pari a 58,3. Ciò vuol dire che occorrerebbero almeno 58 anni per poter produrre la quantità di oro oggi disponibile nelle riserve di tutto il mondo; per l’argento, gli anni necessari sarebbero invece 33.

L’attuale rapporto stock-to-flow di Bitcoin è pari a 25, con buone possibilità di arrivare a 50, visto che nel 2020 Bitcoin ha ridotto della metà le ricompense dei miner.

Anthony Pompiliano

D’altro canto, anche una figura del calibro di Anthony Pompiliano, co-fondatore di Morgan Creek Digital, si è espresso a favore di queste previsioni su Bitcoin, menzionando a rinforzo di questa sua tesi la politica monetaria piuttosto flessibile attuata dalle Banche Centrali.

Anche Tom Lee aveva fatto una previsione simile, prevedendo peraltro il raggiungimento dei 91.000 dollari entro il 2020; chiaramente, il co-fondatore di Fundstrat Global Advisors ha sbagliato almeno questa parte della sua previsione!

Il colosso Fintech JP Morgan non ha tardato ad unirsi al coro, parlando addirittura di un traguardo possibile pari a 130.000 dollari nel 2021.

Come abbiamo già avuto modo di dire, per quanto ci riguarda, siamo moderatamente ottimisti, ma riteniamo la soglia dei 100.000 dollari piuttosto improbabile.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Bitcoin a 250 mila dollari

Già da qualche tempo, Roger Veer, uno dei maggiori investitori in Bitcoin e ormai uno dei detentori dei maggiori patrimoni in criptovalute al mondo, ha dichiarato che a suo avviso Bitcoin potrebbe arrivare a toccare un valore di 250.000 dollari grazie alla sua natura di bene rifugio di valore. 

I gemelli Winklevoss

I celebri gemelli Winklevoss si dichiarano sicuri che entro il 2030 il valore complessivo delle criptovalute (Marketcap) raggiungerà i cinque trilioni di dollari. All’interno di questo scenario, secondo i Winklevoss, Bitcoin sarà davvero il nuovo oro e potrebbe raggiungere il valore di 250 mila dollari. 

L’analista della Saxo Bank, Kay Van-Patersen, invece, preconizza il superamento della soglia dei 100.000 dollari per Bitcoin entro il 2027 per mezzo di una scalata progressiva a partire proprio dal 2021.

Leggi pure
Comprare NFT (NFT): Procedimento e migliori MarketPlace

Bitcoin a 500 mila dollari

John McAfee

John McAfee, dal canto suo, prevede che entro il 2022 Bitcoin arriverà a toccare i 500.000 dollari e che diventerà lo standard monetario di tutto il mondo.

Il nome McAfee dovrebbe suggerire a tutti qualcosa, visto che è colui che ha fondato la società che ha lanciato il primo antivirus commerciale al mondo.

Da diverso tempo, McAfee si occupa anche di criptovalute per mezzo di un’altra società da lui fondata, la MGT Capital. Non l’ultimo arrivato, insomma.

È d’accordo con lui Jeremy Liew, partner della società al primo posto tra gli investitori di Snapchat, la Lightspeed Venture Partners e investitore di diversi e famosi wallet di criptovalute; a differenza di McAfee, però, Liew prevede che Bitcoin raggiungerà questa soglia “solo” nel 2030.  

Si limita invece a parlare di 400.000 dollari nel lungo periodo il miliardario Mark Yusko, fondatore di Morgan Creek Capital. Anche lui basa la sua tesi su un calcolo puramente matematico che parte dal presupposto che Bitcoin rappresenti l’equivalente dell’oro in forma digitale. 

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Bitcoin a 700 mila dollari

John Pfeffer

Qualcuno ha pronosticato per Bitcoin la cifra di 700.000 dollari per il medio termine. Questa cifra è stata menzionata da John Pfeffer, uno dei soci della prestigiosa impresa familiare Pfeffer Capital, con sede a Londra.

Si tratta di una rara previsione ottimistica per Pfeffer, in passato mai così favorevole a Bitcoin nelle sue previsioni.

Pfeffer si è spinto fino ad affermare che Bitcoin è il primo possibile sostituto per gli investimenti in oro, potendo rimpiazzare tutto il metallo prezioso che si trova nelle mani degli investitori privati, grazie alla maggiore facilità con cui può essere spostato e protetto.

A questo punto, seguendo il ragionamento di Pfeffer, si possono fare un paio di rapidi calcoli: il valore stimato di tutti i lingotti d’oro detenuti da privati è intorno a 1,6 trilioni di dollari; quando la criptovaluta sostituirà del tutto l’oro, saranno in circolazione circa 19 milioni di Bitcoin. Ergo: un Bitcoin varrà all’incirca 85.000 dollari. Quindi il ragionamento di Pfeffer non è proprio lineare.

Leggi pure
Wallet di criptovalute: i Migliori Portafogli per Bitcoin e Crypto

Bitcoin a un milione di dollari

Se già ci sembra eccessivo l’ottimismo delle previsioni che abbiamo appena descritto, non manca chi si spinge molto più in là, nel prevedere quotazioni da capogiro per Bitcoin.

Chamath Palihapitiya

Tra questi, Chamath Palihapitiya, co-proprietario, nonché fondatore, dei Golden State Warriors, una delle squadre maggiori della lega NBA statunitense, ed esperto di criptovalute.

Palihapitiya non solo è d’accordo sul raggiungimento della soglia dei 100.000 dollari per il 2021 da parte di Bitcoin, ma spinge ancora oltre le sue previsioni per Bitcoin, arrivando a prevedere il raggiungimento d 1 milione di dollari per il 2037. Anche lui sfrutta molto il paragone con l’oro per avvalorare la sua tesi e arriva a definire Bitcoin come un vero e proprio bene rifugio contro le banche tradizionali e la loro rigidità. 

Se per Palihapitiya, Bitcoin arriverà a raggiungere la soglia del milione di dollari nel 2037, per Wences Casares, CEO fondatore di una startup di Bitcoin Wallet, la Xapo, non si dovrà attendere tanto a lungo, ma ciò avverrà già nel 2027. Anche Casares ha una lunga esperienza con Bitcoin, iniziata già nel 2011, ai tempi della crisi finanziaria argentina, ben prima che Bitcoin divenisse parte della sua vita professionale.

Il CEO della piattaforma exchange Kraken, Jesse Powell è invece convinto che Bitcoin sostituirà tutte le valute nazionali e diverrà la valuta unica mondiale. Per lui Bitcoin varrà 1 milione di dollari entro 10 anni.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Le previsioni dei grandi investitori

Abbiamo fatto un riassunto, anche a futura memoria, sulle previsioni dei grandi uomini di affari, CEO e investitori riguardo al valore di Bitcoin.

Le previsioni sul Bitcoin dei nomi più celebri della finanza mondiale, per i prossimi 10 anni, sono:

NomePrevisioni 2022Previsioni 2025Previsioni 2030
Citigroup$300.000
Plan B Global Macro Investor$100.000$200.000
Anthony Pompiliano (Morgan Creek Digital)$100.000
Tom Lee (Fundstrat Global Advisors)$100.000
JP Morgan$130.000
Roger Veer$250.000
Kay Van-Patersen (Saxo Bank)$100.000 (2027)
gemelli Winklevoss$250.000
John McAfee$500.000 (2022)
Jeremy Liew (Lightspeed Venture Partners)$500.000
Mark Yusko (Morgan Creek Capital)$400.000
John Pfeffer (Pfeffer Capital)$700.000
Chamath Palihapitiya$100.000$1.000.000 (2037)
Wences Casares$1.000.000 (2027)
Wences Casares (Kraken)$1.000.000
Nino Gallo (Finaria)$85.000$250.000$400.000

Come si vede, ognuno ha la sua idea e anche io ho voluto metterci la firma. Vedremo chi avrà avuto ragione, nel bene o nel male, sono sempre delle previsioni.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Previsioni Bitcoin nel 2040

Uno degli orizzonti temporali più complessi, attiene le previsioni Bitcoin per il 2040. La stessa data rappresenta un periodo relativamente lungo, all’interno del quale esperti ed analisti devono necessariamente tenere in considerazione numerosi fattori.

Fra gli stessi, è in primo luogo possibile ricordare la valenza di eventuali ecosistemi concorrenti, ossia di nuova nascita ed emissione, legati a funzionalità e scopi concreti all’interno del settore.

In modo parallelo, un secondo aspetto vede lo sviluppo di ecosistemi crittografici già esistenti, i quali potrebbero rubare la scena al Bitcoin, soprattutto in un orizzonte temporale così esteso. Ad oggi, tuttavia, il livello di capitalizzazione complessivo del Bitcoin risulta ancora al primo posto.

Sulla base di queste considerazioni, in riferimento al 2040, continueremo a seguire le evoluzioni sulle previsioni dei maggiori esperti in materia, che attualmente si spingono cautamente fino al 2030, ossia su valori esposti in ipotesi da qui ai prossimi 9 anni.

Bitcoin vs. Dogecoin

previsioni bitcoin vs doge

Ma veniamo al dunque e prendiamo di mira le due criptovalute che attualmente fanno parlare di sé più di qualunque altra: Bitcoin e Dogecoin. Tra l’altro, sono alcuni degli investimenti realizzati da uno degli imprenditori più famosi del mondo: Elon Musk.

Su quale delle due conviene di più investire?

Il confronto è giustificabile per il fatto che entrambe le criptovalu-te si sono rese protagoniste di una presenza molto sostenuta sui media di tutto il mondo e di importanti aumenti di prezzo:

  • Bitcoin ha visto aumentare il proprio prezzo del 600%, nell’ultimo anno
  • Dogecoin, dal canto suo, è aumentato del 2.400 %

Possiamo vedere brevemente la storia dei prezzi di Bitcoin nella tabella riassuntiva che segue:

DataBitcoinDogecoin
Marzo 20206.438,640,0018
Maggio 20209.461,060,0026
Luglio 202011.323,470,0032
Settembre 202010.787,620,0026
Novembre 202019.625,840,0036
Gennaio 202133.114,360,0372
Marzo 202158.918,830,0537
Aprile 202164.863,100,3376
Maggio 202150.727,200,7376
Luglio 202129.807,350,1708
Settembre 202152.633,540,3145
Novembre 202168.789,630,2009

Insomma, al momento attuale, qual è l’investimento migliore tra Bitcoin e Dogecoin? Per capirlo, dobbiamo fare attenzione innanzitutto alle similitudini e alle differenze più evidenti tra Bitcoin e Dogecoin, prima di tirare le somme. 

Leggi pure
Valore Monero (XMR/USD): Quotazione, Prezzo e Grafico

Bitcoin vs Dogecoin: in cosa si somigliano

Sia Bitcoin che Dogecoin si basano sulla tecnologia blockchain che garantisce trasparenza, sicurezza e ampia distribuzione. Entrambe le due criptovalute, sia Bitcoin che Dogecoin sono criptovalute decentralizzate, quindi controllate solo da un protocollo peer-to-peer. 

Entrambe le valute hanno conosciuto un enorme successo negli ultimi anni anche se il successo di Bitcoin è di durata superiore rispetto a quello di Dogecoin.

Le similitudini, però, si esauriscono qui, mentre l’elenco delle differenze tra queste due popolarissime criptovalute è in realtà molto più lungo.

Bitcoin e Dogecoin: in cosa differiscono?

previsioni bitcoin vs doge

Dicevamo che le differenze tra Bitcoin e Dogecoin sono abbastanza importanti. Non solo: si tratta di differenze in grado di determinare implicazioni piuttosto considerevoli per quanto riguarda le loro prospettive a medio e lungo termine. 

Le differenze tra Bitcoin e Dogecoin sono:

  • Dogecoin è infinito mentre Bitcoin è limitato a una quantità fissa di 21 milioni di token. Ciò lo rende, come abbiamo avuto modo di sottolineare più volte nel corso dell’articolo, scarso e quindi prezioso. Proprio come l’oro, appunto.
  • Bitcoin è la criptovaluta in assoluto più utilizzata, anche come metro di paragone per valutare tutte le altre criptovalute. In un certo senso, potremmo dire che è una criptovaluta “prestigiosa” e alla quale la maggior parte delle persone che si interessano a questo mondo attribuisce una sorta di autorevolezza.
  • Dogecoin è una criptovaluta nata per scherzo che fluttua sulla base di azioni e reazioni legate al comportamento “social” di personaggi famosi, con la stessa variabilità dei meme e di tutte le altre espressioni del mondo dei social network
  • Per la sua stessa natura di criptovaluta nata per prendersi gioco del mondo delle criptovalute, a Dogecoin è associata una forte imprevedibilità. Inoltre, soffre di un chiaro gap tecnologico rispetto alle altre criptovalute.
  • Bitcoin gode del favore della maggioranza degli investitori che associano a questa criptovaluta le qualità della prevedibilità e della stabilità, nonostante le fluttuazioni di cui si rende protagonista di tanto in tanto.
Leggi pure
Come Comprare Terra (LUNA): Migliori Broker e Analisi

Bitcoin o Dogecoin – Su quale puntare?

La volatilità accomuna sia Bitcoin che Dogecoin, d’altronde è caratteristica propria del mondo delle criptovalute. Viene però spontaneo dire, proprio quando si sta facendo un confronto tra due valute così diverse tra loro, che c’è volatilità e volatilità.

previsioni bitcoin to the monn

Bitcoin rimane più scarso e quindi più prezioso, oltre che più affidabile secondo la maggior parte degli investitori. I suoi episodi di volatilità si sono finora sempre risolti tutto sommato bene e non hanno mai toccato negativi tanto gravi da far gridare alla catastrofe.

Al contrario, la natura “scherzosa” di Dogecoin è come un’etichetta da cui difficilmente si emanciperà e che lo porta ad essere imprevedibile per natura. Di contro, Dogecoin è più adatto a un trading speculativo, visto i suoi continui sbalzi che arrivano anche al 50% giornaliero.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Le ultime news sul Bitcoin

Mentre scriviamo, Bitcoin è protagonista di una serie di eventi in successione che, se mai ce ne fosse bisogno, fanno sì che si parli ancor di più di quella che è considerata da più parti la regina delle criptovalute. Si tratta di eventi prettamente legati al mondo delle criptovalute, ma anche di episodi curiosi non strettamente legati a questo mondo.

Meeting degli azionisti di Berkshire Hathaway

Charlie Munger

Il vicepresidente di Berkshire Hathaway, Charlie Munger, già in passato si era espresso molto negativamente su Bitcoin e sulle criptovalute in generale. Adesso torna a far parlare di sé dichiarando esplicitamente di odiare Bitcoin e il suo successo.

Probabilmente soffre dell’invidia tipica di chi ha perso il treno e preferisce denigrare piuttosto che ammettere di essersi sbagliato.

È successo in occasione dell’Annual Shareholders Meeting di Berkshire Hathaway, alla presenza di un altro grande finanziare, Warren Buffet.

Durante questo importante evento, Munger ha dichiarato che “Bitcoin è una valuta che fa il gioco di rapinatori ed estorsori” e che “personalmente non investirebbe mai in un progetto nato praticamente dal nulla”.  Munger non si è fermato qui e ha definito il successo di Bitcoin disgustoso e addirittura contrario agli interessi della civiltà. 

Benché una tale notizia non possa che creare interesse, non possiamo esimerci dal dire che le dichiarazioni di Munger sembrano quelle di chi, con ogni probabilità, non ha ben capito come funzionano le criptovalute, Bitcoin in testa!

Durante lo stesso meeting, peraltro, altre figure di spicco della società si sono viste costrette a correggere il tiro affermando di essere consapevoli del fatto che parecchi, tra gli shareholders della società presenti in quel momento al meeting, con ogni probabilità erano proprio possessori di Bitcoin.

Bitcoin come moneta legale in El Salvador

Bitcoin in El Salvador

Uno degli eventi ad aver letteralmente messo sotto i riflettori il Bitcoin nel corso delle ultime settimane, vede l’ufficializzazione della moneta digitale come valuta legale (ossia in corso di validità al pari di quella nazionale) in El Salvador.

Lo Stato aveva più volte proposto questa iniziativa storica, la quale aveva tuttavia visto numerosi posticipi e slittamenti, vista la delicatezza della questione. Nel corso delle prime giornate del mese di settembre, ciò che fino a qualche mese fa sembrava irrealizzabile ha trovato concretezza.

Parlare di un Bitcoin come valuta legale significa parlare di un traguardo rilevante nel campo della finanza. Tutto ciò calato nel comparto della politica monetaria nazionale ed internazionale.

Al momento dell’ufficializzazione, tuttavia, dichiarazioni effettuate da enti dal calibro del Fondo Monetario Internazionale, avevano creato non pochi squilibri all’interno del mercato, portando variazioni e dibattiti da parte degli esperti.

Al di là degli aspetti negativi, citati da alcuni professionisti in materia ed istituzioni rilevanti, il progetto sull’integrazione del Bitcoin in El Salvador sta continuando in modo attivo. I cittadini avranno quindi la possibilità di poter scegliere indistintamente fra le due valute correnti all’interno del loro territorio.

Bitcoin fixes this

Proprio in queste ultime settimane, Bitcoin è stata suo malgrado protagonista di un atto di protesta abbastanza eclatante messo in atto da un cittadino britannico.

Costui, per protestare contro la politica economica e finanziaria del governo britannico ha proiettato una serie di scritte sulle facciate del Parlamento e della Bank of England, nonché in prossimità del Big Ben che hanno come soggetto principale proprio Bitcoin.

previsioni bitcoin uk

Tra le varie scritte, tutte dal tenore molto simile tra loro, era presente anche quella che abbiamo riportato nel titolo di questo paragrafo: “Bitcoin fixes this” (Bitcoin rimetterà a posto questo).

Ovviamente, l’autore è rimasto anonimo e la performance è già terminata. Al di là delle motivazioni del suo autore, questa trovata è stata indubbiamente un bel colpo a favore della popolarità di Bitcoin!

Leggi pure
Come comprare Ethereum Classic: Migliori Broker e Exchange

Previsioni Bitcoin – Conclusioni

Il trend è decisamente in rialzo: la criptovaluta veleggia sicura verso la soglia dei 62.000 dollari, che avevamo descritto come il limite da superare per tornare a crescere. Al tempo stesso, Bitcoin si allontana dalla soglia dei 45.000 dollari che invece potrebbe comportare, come abbiamo visto, ulteriori ribassi.

Nel breve periodo, dunque, possiamo dire con una certa sicurezza che la tendenza è decisamente al rialzo: lo confermano tutte le analisi, insieme agli ultimi accadimenti. Bitcoin è più forte e potrebbe, già prima dell’estate, raggiungere il suo massimo storico.  

Anche nel medio periodo, ovvero per tutto il 2021, ci sentiamo di concludere le nostre previsioni in direzione rialzista, anche se non con le punte da record previste da molti operatori del settore e che abbiamo avuto modo di citare nel corso di questo articolo. 

Senza cedere ad un ottimismo esagerato, crediamo che il trend positivo potrà continuare, più o meno indisturbato, anche nei prossimi anni, naturalmente, senza escludere eventuali turbolenze e fluttuazioni, mai totalmente evitabili nel mondo della criptofinanza e, del resto, della finanza in generale. 

Concludiamo raccomandando, come sempre, di restare cauti e di tenere d’occhio continuamente l’andamento dei mercati: anche le migliori e più accurate previsioni possono essere smentite in un mondo tanto volatile come quello delle criptovalute. 

Se avete intenzione di lanciarvi nel mondo del trading e di testare le vostre capacità, vi consigliamo come sempre di affidarvi ad una piattaforma di trading online sicura. Tra tutte, vi raccomandiamo eToro

5

Broker eToro – Opinioni e Recensione: la Nostra Guida

  • 0% commissioni su azioni ed ETF
  • Social trading
  • Più di 12 milioni di utenti
il 67% degli investitori perde denaro con il trading di CFD

Previsioni Bitcoin – Domande Frequenti

Quando Bitcoin raggiungerà 100 mila dollari?

Secondo le dichiarazioni fatte da JP Morgan, Plan B Global Macro Investor, Anthony Pompiliano, Tom Lee e altri illustri investitori, Bitcoin supererà quota 100 mila dollari entro la fine del 2021. In generale sono tanti a vedere Bitcoin oltre i $90 mila dollari prima del 2022.

Quando Bitcoin arriverà a 500 mila dollari?

Grandi nome della finanza e illustri businessmen come John McAfee, Jeremy Liew, Mark Yusko e John Pfeffer credono ciecamente in Bitcoin come futuro gold standard. Per loro il valore di Bitcoin andrà oltre i 500.000 dollari nel giro di pochi anni, sicuramente entro il 2030.

Quando Bitcoin arriverà a 1 milione di dollari?

Sono in tanti a credere in questo valore così alto per Bitcoin. Illustri personaggi come Chamath Palihapitiya, Wences Casares e il CEO di Kraken Jesse Powell sono sicuri che il prezzo di Bitcoin supererà $1.000.000 entro dieci anni, o al massimo prima del 2037.

Quali sono le previsioni Bitcoin per il 2022?

Molti esperti e analisti sono sicuri che il 2022 sarà l’anno buono per vedere Bitcoin a quota $100.000. Noi crediamo che il suo valore possa superare $85.000 già nei primi mesi dell’anno.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *