Coinbase è Sicuro? Cos’è e Come funziona il sito – Recensioni Finaria

Come funziona Coinbase e come comprare e vendere bitcoin con la piattaforma exchange più utilizzata in Italia. E' davvero così sicura?

Cos’è Coinbase Italia

Coinbase è una piattaforma online per acquistare, vendere, trasferire o semplicemente detenere valute digitali, ovvero un sito web in cui si possono cambiare ad esempio Euro in Bitcoin, e viceversa (sono supportati anche Bitcoin Cash, Ethereum e Litecoin).

CoinBase e gli 8€ Gratis in Bitcoin?

Molti di voi saranno entrati per cercare di capire in cosa consiste il bonus di 8 € in bitcoin offerti ai nuovi iscritti nella piattaforma. Ci arriveremo per gradi e vi daremo il link per ottenere subito i vostri bitcoin. Ma prima spieghiamo nel dettaglio cos’è CoinBase e se è sicura per i nostri acquisti in criptovalute.

Coinbase login: www.coinbase.com

coinbase acquista vendi bitcoin

Su Coinbase infatti, come sugli altri siti di scambio criptovalute detti  “exchange“, ci sono persone che vendono token, e persone che li acquistano. Pertanto è possibile acquistarli da chi li vende, e venderli a chi li acquista: in altri termini scambiarli (ed è per questo che si chiamano siti di “exchange”, ovvero di cambio). Sono la versione moderna dei vecchi cambiavalute, ma funzionano solo con criptovalute (che sono più facili da cambiare rispetto alle valute tradizionali).

Leggi pure
Dove Comprare Bitcoin: Lista dei Migliori Siti

Pertanto su Coinbase si possono depositare degli Euro (ad esempio con un bonifico bancario) e poi scambiarli con Bitcoin, o le altre criptovalute supportate. Dopo aver acquistato dei token di queste criptovalute è possibile eventualmente scambiarli nuovamente in Euro.

Sia i token delle criptovalute che gli Euro poi, volendo, possono essere prelevati: gli Euro si possono prelevare con un bonifico bancario verso il proprio conto corrente, mentre i token possono essere inviati all’indirizzo pubblico di un wallet.

Volendo su Coinbase è anche possibile acquistare criptovalute senza dover effettuare un deposito in Euro con bonifico, ma pagando immediatamente con carta di credito.

Comprare bitcoin su CoinBase: come funziona

coinbase come funziona

Una volta effettuata la registrazione su Coinbase ed effettuate le verifiche di rito sul conto, è possibile procedere con l’acquisto di criptovalute.

Le modalità di pagamento per acquistare bitcoin su coinbase sono le seguenti:

  • con bonifico bancario
  • con carta di credito
  • inviando criptovalute (bitcoin cash, litecoin, eth) da altri wallet verso coinbase

Una volta depositati i fondi sul vostro conto, è possibile scambiare gli euro con una delle criptovalute presenti su coinbase.

Leggi pure
Bitcoin Alternative: 7 Criptovalute Low Cost sulle quali investire nel 2018

Coinbase è sicuro? È affidabile?

Coinbase è una piattaforma americana (infatti oltre agli Euro supporta anche i Dollari), ed è il più grande exchange del mondo. Anzi, è l’unico “unicorno” nel settore delle criptovalute (ovvero una startup che abbia raggiunto un valore di almeno 1 miliardo di dollari). Infatti ad Agosto 2017 ha dato il via ad una tornata di finanziamento da 100 milioni di dollari sulla base di una valutazione di 1,6 miliardi. Ha 10 milioni di clienti ed un transato complessivo di oltre 20 miliardi di dollari all’anno.

Insomma: è il big player del settore, anche se è una piattaforma semplice, con solamente funzioni di base, adatta a chi muove i primi passi nel settore, mentre invece non è affatto adatta per il trading. Chi fa vero e proprio trading di criptovalute infatti utilizza altre piattaforme, più complesse ed evolute, con volumi maggiori di transato, ma con minori clienti e minori scambi di valuta fiat tradizionale in criptovaluta (molti trader infatti scambiano le criptovalute tra di loro, piuttosto che scambiarle con valute fiat).

coinbase gdax

Va aggiunto inoltre che Coinbase è proprietaria anche della piattaforma gemella Gdax, che non è altro che la versione di Coinbase per i trader (è proprio un’altra piattaforma che però condivide ad esempio con Coinbase il processo di registrazione degli utenti).

E’ plausibile che nel mondo occidentale siano davvero molte le persone che abbiano avuto con Coinbase il loro primo approccio con le criptovalute, e che abbiano fatto qui il loro primo acquisto (ovvero il primo cambio di valuta fiat in criptovaluta).

Anche perché, come tutte le piattaforme di exchange, ovviamente offre anche un wallet per le criptovalute (un wallet diverso per ognuna delle 4 valute supportate). Quindi oltre che un sito in cui acquistare criptovalute può anche essere un sito in cui conservarne i token.

Alla luce di tutto ciò è evidente che Coinbase sembrerebbe proprio una piattaforma sicura. E tra tutte le piattaforme di exchange del mondo probabilmente è una delle più sicure.

Ovviamente essendo la più utilizzata al mondo è anche quella più soggetta a tentativi di attacchi hacker, ma fino ad oggi ha dimostrato da questo punto di vista di saper reggere bene l’urto.

Nonostante ciò però gli utilizzatori di Coinbase spesso si lamentano del suo funzionamento.

Leggi pure
Investire in Bitcoin oggi conviene? Investimento sicuro o truffa?

Coinbase commissioni alte?

coinbase login

Se infatti dal punto di vista della sicurezza è una delle piattaforme più sicure (e anche dal punto di vista tecnico i problemi ed i disservizi sono relativamente pochi, e concentrati soprattutto nei momenti di maggior afflusso di utenti al sito), non è invece particolarmente competitiva dal punto di vista dei costi.

Non dimentichiamoci infatti che le piattaforme di exchange impongono dei costi di commissione su tutte le transazioni, sia sugli scambi interni che sui prelievi verso l’esterno (alcune le impongono anche sui depositi dall’esterno)!

Ebbene Coinbase è una piattaforma con costi di commissione decisamente superiori alla media. Molti utenti si sono lamentati di ciò, soprattutto da quando le fee sulle transazioni in Bitcoin sono aumentate a causa della congestione della blockchain.

Solitamente si consiglia, a chi può, di utilizzare altre piattaforme più economiche (ad iniziare dalla piattaforma gemella Gdax), proprio per evitare costi di commissione alti.

Inoltre, sebbene molto comodo e veloce, si sconsiglia anche l’acquisto di token con pagamento con carta di credito, perchè in questo caso si paga un costo di commissione aggiuntivo del 4% (che invece non si paga se il deposito viene effettuato con bonifico bancario).

I costi di commissione elevati di Coinbase sono in realtà l’unico grande difetto della piattaforma. Infatti anche il servizio di assistenza, seppur non velocissimo (a causa dell’incredibile numero di richieste che oramai ricevono), è comunque accettabile (sebbene altre piattaforme da questo punto di vista sono decisamente migliori).

Coinbase app per Android e iOS

coinbase app

Per chi vuole acquistare, vendere e scambiare criptovalute in mobilità, Coinbase Inc. ha lanciato un’app apposita per dispositivi Android e iOS.

Leggendo le recensioni tratte dai rispettivi market sembra che le applicazioni funzionino molto bene:

  • Google Play: Bitcoin Wallet – Coinbase: voto 4,7
  • App Store: Coinbase – Bitcoin Wallet: voto 4,5

Con l’app di coinbase è possibile effettuare le seguenti operazioni da dispositivo mobile:

  • Comprare e vendere Bitcoin (ma anche Litecoin, Bch ed Eth)
  • Servizi per i venditori e per aziende (per i pagamenti in bitcoin)
  • Accedere al portafogli da smartphone
Leggi pure
Guadagnare Bitcoin: Le migliori opportunità di investimento

Bonus di 10$ (8€) in Bitcoin

Coinbase, ha utilizzato una strategia di marketing utilizzata da tante altre piattaforme, ovvero quella di offrire bitcoin gratis ai nuovi iscritti che arrivano da un link referr. Ecco attraverso questo link: ottieni 8 € su coinbase, avrete la possibilità di poter ottenere 10$ in bitcoin disponibili subito in piattaforma. Una delle migliori strategie possibili, a nostro avviso, per promuovere la piattaforma.

Coinbase opinioni e consigli utili

Per quanto riguarda l’assistenza Coinbase offre un supporto in lingua inglese anche se troverete il sito interamente tradotto in italiano.

Detto ciò non bisogna però dimenticarsi i rischi. Come dicevamo prima, non sembrano esserci grandi rischi dovuti alla sicurezza, ma essendo Coinbase una società privata non è assurdo immaginare che possa anche, in futuro, avere dei problemi. Tempo fa (nel 2014) il più grande exchange del mondo, Mt. Gox, fallì da un giorno all’altro, facendo perdere tutti i fondi a migliaia di utenti (praticamente quasi nessuno è riuscito a recuperare i fondi che aveva su Mt. Gox al momento del fallimento).

Si consiglia sempre e comunque di non conservare mai per lunghi periodi i propri token, o il proprio denaro in valuta fiat, sui wallet dei siti di exchange, Coinbase compreso. Anche se in teoria potrebbe sembrare una delle piattaforme in assoluto più solide, non bisogna mai dare troppe cose per scontate: spostare i token su wallet di proprietà, ed il denaro fiat sul proprio conto corrente, è decisamente consigliabile, a prescindere.

Quindi usate pure Coinbase per acquistare Bitcoin (o altre criptovalute), ma una volta acquistati i token spostateli su un vostro wallet. Potrete poi sempre spostarli nuovamente dal wallet a Coinbase eventualmente per venderli.

E non lasciate Euro su Coinbase: se non li usate spostateli sul conto corrente, tanto in caso di necessità potrete sempre rispostarli su Coinbase con un bonifico.

Fate sempre molta attenzione, siate prudenti e razionali. Detto questo se volete utilizzare Coinbase fatelo pure senza farvi grossi problemi.

Leggi pure
Bitcoin e Tasse in Italia: Le ultime dall'Agenzia delle Entrate
Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it parliamo spesso di Investimenti azionari e di Forex Trading, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.