Forex Trading: guida per principianti ed esperti

Tutte le info necessarie per iniziare a fare trading di valute.

Nino Gallo

Economista e forte sostenitore del criterio metodologico


Il trading online è ormai un mondo vastissimo che include una quantità di mercati numerosa. Tra tutti i settori disponibili, il forex trading si distingue per essere uno dei migliori settori su cui investire.

forex trading

Se hai intenzione di investire nel mercato forex, allora probabilmente troverai estremamente utile la seguente guida dedicata a tutte le nozioni necessarie per guadagnare soldi attraverso il trading sulle coppie valutarie.

Infatti, fare forex trading è sicuramente un’attività conveniente e redditizia, tuttavia anche in questo settore i soldi non piovono dal cielo.

Al contrario, dovrai impegnarti ad accrescere alcune competenze, o quantomeno ad avere una certa conoscenza di questo particolare settore finanziario.

💸 Coppia Forex più volatile 2022USD/TRY +/- 1,82% al giorno
🏦 Coppia Forex più stabile 2022USD/HKD +/- 0,22% al giorno
🏆 Miglior Broker Forex 2022Capital.com

In questo senso, il nostro articolo ti offrirà tutto il supporto di cui hai bisogno. Ti mostreremo in primo luogo le migliori piattaforme per fare trading forex.

  1. Registrati a Capital.com;
  2. Deposita il denaro sul tuo account;
  3. Cerca il mercato Forex fra quelli disponibili sulla piattaforma;
  4. Seleziona la strategia ed opera il tuo investimento.

Successivamente, spiegheremo tutte le nozioni principali connesse al mercato forex, proponendo alcuni esempi delle migliori strategie per effettuare investimenti forex con successo. Potrebbe sembrare un’operazione faticosa, tuttavia ti garantiamo che non è così. Fare trading forex con successo è possibile, a patto di conoscere le informazioni di cui parleremo nei prossimi paragrafi.

L'83,45% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Forex trading: le migliori piattaforme

100per anno
100per anno
Ordina per

6 Fornitori che corrispondono ai tuoi criteri

Metodi di pagamento

Caratteristiche

Support

Valutazione

1 o meglio

App mobile

1 o meglio

Costo per transazione

20 €

Commissioni annuali

20 € al mese
Broker consigliato
237 Nuovi utenti oggi

Valutazione

Commissioni sul conto (12 mesi)
30.00 €
Cosa ci piace
  • Conto Demo e MetaTrader 5
  • Piattaforma didattica al trading
  • Costi di commissione bassi
Costo per transazione
Commissioni annuali
App mobile
8/10
Caratteristiche
CFDETFFondiCryptoPiano di risparmioAzioni
Metodi di pagamento
Carta di creditoGiropayNetelerPaypalBonifico SEPASkrillSofort

Informazioni sul conto

Conto a partire da
€100
Commissioni di deposito
€0
ETF
10+
Costi d'inattività
€5 al mese dopo 6 mesi
Leva
1:30
Trading a margine
Transazione minima
€10
Azioni
200+
Commissioni di prelievo
€0 - €1/0.1%

Commissioni di transazione

Obbligazioni
da 0.006%
CFD
0.5%
Cripto
0.1% - 1%
DAX
da 0.015%
ETF
0.1% - 0.175%
Fondi
da 0.075%
Azioni
0% - 0.58%
237 Nuovi utenti oggi
Commissioni sul conto (12 mesi)
30.00 €

Il 77.87% dei conti degli investitori retail perde denaro quando scambia CFD con questo fornitore.Dovresti valutare se sei in possesso delle conoscenze sul funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di affrontare l'elevato rischio di perdere i tuoi soldi

Informazioni sul conto

Conto a partire da
€100
Commissioni di deposito
€0
ETF
10+
Costi d'inattività
€5 al mese dopo 6 mesi
Leva
1:30
Trading a margine
Transazione minima
€10
Azioni
200+
Commissioni di prelievo
€0 - €1/0.1%

Commissioni di transazione

Obbligazioni
da 0.006%
CFD
0.5%
Cripto
0.1% - 1%
DAX
da 0.015%
ETF
0.1% - 0.175%
Fondi
da 0.075%
Azioni
0% - 0.58%

Valutazione

Commissioni sul conto (12 mesi)
9.00 €
Cosa ci piace
  • 0% commissioni per trading di azioni e ETF
  • Conto Demo da $100.000 e Copy Trading
  • Acquisto Reale di Criptovalute
Costo per transazione
Commissioni annuali
App mobile
9/10
Caratteristiche
ObbligazioniCFDCopia PortfolioETFFondiCryptoRobo AdvisorPiano di risparmioAzioni
Metodi di pagamento
Carta di creditoGiropayNetelerPaypalBonifico SEPASkrillSofort

Informazioni sul conto

Conto a partire da
$50
Commissioni di deposito
€0 o 0.5% se diverso da $
ETF
150
Costi d'inattività
$10 al mese dopo 12 mesi
Leva
1:30
Trading a margine
Transazione minima
€25
Azioni
2.000+
Commissioni di prelievo
€5

Commissioni di transazione

CFD
da 0.09%
Copia Portfolio
0%
Cripto
da 0.75%
DAX
da 100 pips
ETF
0%
Fondi
0%
da $0.10 su ETF e Azioni
Robo Advisor
da 0,75%
Piani di risparmio
0%
Azioni
0%
Commissioni sul conto (12 mesi)
9.00 €

68% di utenti perdono denaro con questo provider facendo trading di CFD. Per favore considera se puoi correre il rischio di perdere denaro.

Informazioni sul conto

Conto a partire da
$50
Commissioni di deposito
€0 o 0.5% se diverso da $
ETF
150
Costi d'inattività
$10 al mese dopo 12 mesi
Leva
1:30
Trading a margine
Transazione minima
€25
Azioni
2.000+
Commissioni di prelievo
€5

Commissioni di transazione

CFD
da 0.09%
Copia Portfolio
0%
Cripto
da 0.75%
DAX
da 100 pips
ETF
0%
Fondi
0%
da $0.10 su ETF e Azioni
Robo Advisor
da 0,75%
Piani di risparmio
0%
Azioni
0%

Valutazione

Commissioni sul conto (12 mesi)
10.00 €
Cosa ci piace
  • Nessun Deposito Minimo
  • Conto Demo da €100.000
  • MetaTrader 4
Costo per transazione
Commissioni annuali
App mobile
9/10
Caratteristiche
CFDETFCryptoAzioni
Metodi di pagamento
Carta di creditoPaypalBonifico SEPASkrill

Informazioni sul conto

Conto a partire da
€1
Commissioni di deposito
€0
ETF
130+
Costi d'inattività
€10 dopo 12 mesi
Leva
1:30
Trading a margine
Transazione minima
€1
Azioni
2100+
Commissioni di prelievo
€0

Commissioni di transazione

CFD
da 0.08%
Cripto
da 0.5%
DAX
da 150 pips
ETF
da 0.07%
Fondi
da 1 pip
da 0.001% su Indici e Materie Prime
Azioni
da 0.07%
Commissioni sul conto (12 mesi)
10.00 €

77% di utenti perdono denaro con questo provider facendo trading di CFD. Per favore considera se puoi correre il rischio di perdere denaro.

Informazioni sul conto

Conto a partire da
€1
Commissioni di deposito
€0
ETF
130+
Costi d'inattività
€10 dopo 12 mesi
Leva
1:30
Trading a margine
Transazione minima
€1
Azioni
2100+
Commissioni di prelievo
€0

Commissioni di transazione

CFD
da 0.08%
Cripto
da 0.5%
DAX
da 150 pips
ETF
da 0.07%
Fondi
da 1 pip
da 0.001% su Indici e Materie Prime
Azioni
da 0.07%

Valutazione

Commissioni sul conto (12 mesi)
10.00 €
Cosa ci piace
  • Piattaforma AI
  • MetaTrader 4
  • App Formativa e Notizie Economiche
Costo per transazione
Commissioni annuali
App mobile
9/10
Caratteristiche
CFDETFFondiAzioni
Metodi di pagamento
Carta di creditoPaypalSofort

Informazioni sul conto

Conto a partire da
€20
Commissioni di deposito
€0
ETF
50+
Costi d'inattività
€0
Leva
1:30
Trading a margine
Transazione minima
€10
Azioni
3000+
Commissione di scambio
0.07%
Commissioni di prelievo
0€

Commissioni di transazione

CFD
da 0.07%
Cripto
da 0.5%
DAX
da 220 pips
ETF
0.07%
Fondi
0.01-2%
da 0.0001%
Azioni
0,01-2%
Commissioni sul conto (12 mesi)
10.00 €

83.45% di utenti perdono denaro usando questo provider per fare trading di CFD. Per favore considera se puoi correre il rischio di perdere denaro.

Informazioni sul conto

Conto a partire da
€20
Commissioni di deposito
€0
ETF
50+
Costi d'inattività
€0
Leva
1:30
Trading a margine
Transazione minima
€10
Azioni
3000+
Commissione di scambio
0.07%
Commissioni di prelievo
0€

Commissioni di transazione

CFD
da 0.07%
Cripto
da 0.5%
DAX
da 220 pips
ETF
0.07%
Fondi
0.01-2%
da 0.0001%
Azioni
0,01-2%

Valutazione

Commissioni sul conto (12 mesi)
8.00 €
Cosa ci piace
  • Oltre 1 milione di strumenti di trading
  • Zero commissioni i primi 30 giorni
  • Investimenti in IPO
Costo per transazione
Commissioni annuali
App mobile
10/10
Caratteristiche
ObbligazioniETFFondiPiano di risparmioAzioni
Metodi di pagamento
Carta di creditoBonifico SEPA

Informazioni sul conto

ETF
3,100
Trading a margine
Azioni
40.000+
Commissioni di prelievo
€7

Commissioni di transazione

Obbligazioni
0.02€ per unità
DAX
0.02€ per unità
ETF
0.02€ per unità
Azioni
0.02€ per unità
Commissioni sul conto (12 mesi)
8.00 €

Gli investimenti in titoli e altri strumenti finanziari comportano sempre il rischio di perdita di capitale, il Cliente si deve informare autonomamente a riguardo, ed essere al corrente dell'Informativa sui rischi.

Informazioni sul conto

ETF
3,100
Trading a margine
Azioni
40.000+
Commissioni di prelievo
€7

Commissioni di transazione

Obbligazioni
0.02€ per unità
DAX
0.02€ per unità
ETF
0.02€ per unità
Azioni
0.02€ per unità

Valutazione

Commissioni sul conto (12 mesi)
13.40 €
Cosa ci piace
  • ETF senza Commissioni
  • €50 Rimborso su Commissioni
  • Oltre 80 Premi Internazionali
Spread
Commissioni annuali
App mobile
7/10
Caratteristiche
ObbligazioniCFDETFAzioni
Metodi di pagamento
Bonifico SEPA

Informazioni sul conto

Conto a partire da
€0.01
Commissioni di deposito
€0
ETF
200+
Costi d'inattività
€0
Leva
1:30
Trading a margine
Transazione minima
€1
Azioni
2000+
Commissioni di prelievo
€0 fino a 5 prelievi mensili

Commissioni di transazione

Obbligazioni
€2 + 0.6% to €35 + 0.03%
CFD
da 0.075%
DAX
da €0.5
ETF
da €0
Fondi
da €7.5 + 0.2%
da 0.02%
Piani di risparmio
€2 + 0.05%
Azioni
€0.50 + 0.04%
Commissioni sul conto (12 mesi)
13.40 €

Investire comporta rischi. Puoi perdere una parte o tutto l'ammontare del tuo deposito. Ti consigliamo di investire solamente in prodotti finanziari che si adattano alle tue conoscenze ed esperienza

Informazioni sul conto

Conto a partire da
€0.01
Commissioni di deposito
€0
ETF
200+
Costi d'inattività
€0
Leva
1:30
Trading a margine
Transazione minima
€1
Azioni
2000+
Commissioni di prelievo
€0 fino a 5 prelievi mensili

Commissioni di transazione

Obbligazioni
€2 + 0.6% to €35 + 0.03%
CFD
da 0.075%
DAX
da €0.5
ETF
da €0
Fondi
da €7.5 + 0.2%
da 0.02%
Piani di risparmio
€2 + 0.05%
Azioni
€0.50 + 0.04%

Forex trading: migliori offerte a confronto

eToro
Visita Ora

68% di utenti perdono denaro con questo provider facendo trading di CFD. Per favore considera se puoi correre il rischio di perdere denaro.

Broker consigliato
Capital.com
Visita Ora

83.45% di utenti perdono denaro usando questo provider per fare trading di CFD. Per favore considera se puoi correre il rischio di perdere denaro.

Libertex
Visita Ora

Il 77.87% dei conti degli investitori retail perde denaro quando scambia CFD con questo fornitore.Dovresti valutare se sei in possesso delle conoscenze sul funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di affrontare l'elevato rischio di perdere i tuoi soldi

XTB
Visita Ora

77% di utenti perdono denaro con questo provider facendo trading di CFD. Per favore considera se puoi correre il rischio di perdere denaro.

Valutazione
4.8
4.4
4.9
4.6
Valutazione dell'app mobile
9/10
9/10
8/10
9/10
Transazione minima
€25€10€10€1
Leva
1:301:301:301:30
Trading a margine
Numero di Azioni
2.000+3000+200+2100+
Numero di ETF
15050+10+130+
Costo per transazione
€0€0€0€0
Costo mensile
€0€0€0€0
ETF
0%0.07%0.1% - 0.175%da 0.07%
Fondi
0%0.01-2%da 0.075%da 1 pip
CFD
da 0.09%da 0.07%0.5%da 0.08%
Piano di risparmio
0%N/AN/AN/A
Cripto
da 0.75%da 0.5%0.1% - 1%da 0.5%
Obbligazioni
N/AN/Ada 0.006%N/A
Commissione di trading
N/A0.07%N/AN/A
Commissioni di prelievo
€50€€0 - €1/0.1%€0
Costi d'inattività
$10 al mese dopo 12 mesi€0€5 al mese dopo 6 mesi€10 dopo 12 mesi
Commissioni di deposito
€0 o 0.5% se diverso da $€0€0€0
Posizioni CFD overnight
da $0.10 su ETF e Azionida 0.0001%N/Ada 0.001% su Indici e Materie Prime
Credit Card
Giropay
Neteller
Paypal
Sepa Transfer
Skrill
Sofort

Cos’è il forex trading?

Per forex trading intendiamo qualsiasi investimento che rientra nel mercato in cui vengono scambiate delle valute internazionali. Così come qualsiasi altro titolo, il valore di una moneta rispetto ad un’altra può variare.

forex trading - buy sell

L’obiettivo fondamentale del Foreign exchange (FX o forex) è quello di prevedere il cambiamento di valore di una valuta rispetto ad un’altra.

Il trading su valute internazionali richiede una buona quantità di conoscenza del settore finanziario di riferimento.

In più, al fine di ottenere un profitto piuttosto che una perdita, è opportuno investire una quantità di tempo da dedicare al monitoraggio ed alla ricerca.

Nel caso in cui non avessi esperienza in questo campo, ti consigliamo vivamente di scegliere una piattaforma di trading online in grado di fornirti tutto il supporto possibile attraverso delle funzioni introdotte ad hoc.

Certamente, tra tutte le possibilità d’investimento, il mercato forex può sembrare molto più rischioso di altri. Tuttavia, anche i profitti possono essere elevati. Di conseguenza, dedicare parte del tuo tempo a costruire delle competenze per investire in questo settore è certamente una buona idea.

Infatti, stiamo parlando del mercato più grande al mondo, con una circolazione di denaro immensa. Ogni giorno utenti privati, aziende o enti internazionali partecipano a questo mercato scambiandosi oltre 5 trilioni di dollari.

Chiaramente, per partecipare a questi scambi è opportuno scegliere una delle migliori piattaforme di forex trading. In qualsiasi tipologia di investimento online è fondamentale avere accesso ai servizi delle migliori piattaforme.

Come funziona?

Speculare sul mercato forex implica un investimento su una coppia di valute. Una delle due monete sarà la valuta di base, ossia quella che stai acquistando o vendendo, e il suo valore è indicato nella valuta di quotazione.

Provando a fare un esempio, ipotizziamo che tu abbia a disposizione una certa quantità di sterline inglesi (GBP). Ora, immagina che tu abbia deciso di cambiarli con la quantità corrispondente in dollari statunitensi (USD), al fine di trarne un guadagno in un periodo relativamente breve.

forex trading - gbp/usd

Ciò che vuoi fare non è altro che un cambio tra GBP/USD, in cui la sterlina britannica sarà la valuta di base, mentre il dollaro statunitense sarà la valuta di quotazione.

A questo punto, avrai a disposizione un rapporto di cambio della coppia valutaria. Nel caso in cui fosse, per esempio, di 1,50, allora ciò significa che ad 1 GBP corrispondono 1,50 USD.

Come ti abbiamo detto in precedenza, questi rapporti possono mutare nel tempo. Ed è proprio in questo che consiste il profitto nel campo del trading forex.

Tipologie di contratto

Qualsiasi piattaforma di trading online che si rispetti offre ai propri utenti la possibilità di investire sul mercato forex. In particolare, la tipologia di contratto introdotto per questo settore è il contratto per differenza, noto anche come CFD.

In questo modo sarai in grado di avere un’esposizione finanziaria soggetta alle variazioni di prezzo di una determinata coppia di valute.

Tuttavia, ciò non avverrà attraverso un conto bancario o il possesso fisico della moneta in questione, bensì attraverso un conto forex sulle piattaforme di trading online.

Se, dopo aver effettuato le dovute ricerche, riterrai opportuno investire su una determinata coppia di valute, allora dovrai aprire una posizione lunga (o di acquisto) su un CFD della coppia valutaria scelta.

Tornando all’esempio proposto in precedenza, tutto ciò che abbiamo descritto può essere interpretato come un’apertura di una posizione Long (o Buy) sul CFD GBP/USD.

In alternativa, se pensi che il prezzo di GBP possa calare rispetto a USD, allora aprirai una posizione corta (o di vendita) sul CFD della coppia valutaria scelta (Short o Sell).

Grazie ai nuovi strumenti offerti dalla tecnologia, fare forex trading è un’attività estremamente conveniente e, soprattutto, alla portata di tutti. 

Non è infatti necessario investire una somma considerevole di denaro per ottenere dei profitti. Tutto ciò che è richiesto è semplicemente dedicare una certa quantità di tempo alle attività di monitoraggio e di ricerca, al fine di ottimizzare al massimo i tuoi profitti.

Forex trading: tutorial completo su Capital.com

Nella prima parte della nostra guida ci siamo occupati di mostrarti le migliori piattaforme per investire nel trading forex. Tuttavia, per fornirti un supporto maggiore abbiamo deciso di introdurre un breve ma dettagliato tutorial sul forex trading su Capital.com.

Capital.com si distingue per la semplicità, la sicurezza e la convenienza delle operazioni. In particolare, se hai intenzione di investire nel mercato forex, allora sicuramente questa piattaforma risulta essere la più adatta.

Di seguito introdurremo step dopo step tutti i passaggi fondamentali per iniziare a fare trading forex su Capital.com:

  • Visita il sito di Capital.com cliccando sul pulsante in basso;
  • Clicca su “Apri un Conto” per iniziare la fase di registrazione;
  • Compila il form proposto dalla piattaforma con tutte le informazioni richieste.

A questo punto potrai iniziare a fare trading forex su Capital.com. Per fare ciò, segui questi semplici passaggi:

  • Visita la homepage del tuo profilo e clicca su “Mercati”;
  • Scegli “Forex” tra le molteplici opzioni messe a disposizione dalla piattaforma;
  • Scegli una delle coppie valutarie che preferisci e inizia a fare trading forex.

Come hai potuto notare, si tratta di passaggi semplici e intuitivi. Se quindi hai deciso di fare forex trading su Capital.com, clicca sul pulsante in basso per iniziare a guadagnare nel mercato delle valute online.

L'83,45% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Trading forex: le informazioni fondamentali

Prima di proseguire nella nostra analisi sul trading forex, pensiamo sia opportuno chiarire il significato di alcuni termini tecnici che useremo durante il nostro articolo. Stiamo parlando di:

  • Spread
  • Lotto
  • Leva
  • Margine
  • Pip

Lo Spread

Partiamo dunque con il primo termine, lo spread. Si tratta di una differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita che sono quotati per una coppia di valute forex. 

Nel mercato forex sono visibili due prezzi a cui dovrai fare riferimento a seconda della tipologia di posizione aperta. Nel caso di una Long, allora dovrai operare con il “prezzo lettera”, leggermente più alto della quotazione di mercato.

forex trading - spread

Se invece hai aperto una posizione Short, allora dovrai fare riferimento al “prezzo denaro”, leggermente inferiore a quello di mercato. In ogni caso, lo spread non è altro che la differenza di valore che si genera nel tempo tra il prezzo d’acquisto e quello di vendita.

Detto ciò, passiamo a definire il significato di “lotto”. 

Il lotto

I lotti non sono altro che unità di valute utilizzate con lo scopo di standardizzare il forex trading. 

Generalmente, i movimenti del FX sono piccoli, mentre i lotti sono abbastanza grandi. Possiamo dire che un lotto standard equivale a 100.000 unità della valuta. Tuttavia, potrebbe accadere che un utente privato non abbia a disposizione la liquidità necessaria per acquistare un lotto.

In questi casi, la piattaforma finanziaria di riferimento può mettere a disposizione una leva finanziaria. 

In ogni caso, a seconda del capitale iniziale che hai a disposizione puoi scegliere di investire su una quantità minore rispetto al lotto standard.  Infatti, le unità di valute che sono comunemente scambiate nel contesto del mercato forex sono i microlotti, costituiti da 1.000 unità, ed i nanolotti, da 100 unità.

In questo modo, la tua esposizione su una valuta potrebbe essere molto più controllabile, anche a partire da €20, ottimizzando il tuo investimento in linea con una riduzione dei rischi connessi a questa tipologia di operazioni.

Leva finanziaria

La leva finanziaria è un metodo per ottenere un’esposizione maggiore su una valuta. Si tratta di un prestito a tutti gli effetti, che ti consentirà di non pagare tutto il costo dell’operazione.

Questa modalità d’investimento consente di incrementare le possibilità di profitto ma, simmetricamente, aumenteranno anche quelle di ottenere una perdita. Perciò è molto importante saper gestire il rischio e scegliere una piattaforma che offre il livello di leva più competitivo.

Margine

Quando parliamo di margine intendiamo un fattore chiave del forex trading con leva. Si tratta di una quantità di fondi necessaria per aprire una posizione con leva. Il valore del margine varia in base alla piattaforma e al valore della tua posizione.

Se hai intenzione di investire nel trading forex con leva, ti consigliamo di visualizzare la seguente tabella con i rapporti tra margini e leva finanziaria:

LevaMargine richiesto
1:250%
1:520%
1:1010%
1:205%
1:303,3%

Generalmente, il margine è indicato con un valore percentuale rispetto all’intera posizione. Può essere inteso come una sorta di garanzia rispetto al prestito che la piattaforma offre attraverso la leva finanziaria.

I Pips

Infine, per pip intendiamo le unità che misurano i movimenti di una coppia forex. In genere, un pip consiste in uno spostamento di una unità del quarto decimale della coppia forex scelta. I decimali dopo il pip sono chiamati pips frazionali. 

Osserva la seguente immagine per capire meglio di cosa stiamo parlando:

forex trading - pips

Detto ciò, passiamo ora ad entrare a tutti gli effetti nel mondo del trading. Siamo sicuri che leggendo le indicazioni basilari descritte in precedenza non avrai alcun problema a comprendere al meglio il seguito dell’articolo e, di conseguenza, capire come ottenere un profitto con il forex trading.

L'83,45% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Forex trading: da cosa è influenzato?

Investire con il forex trading vuol dire operare in un settore finanziario fortemente influenzato da dinamiche economiche e sociali, che può essere soggetto a cambiamenti repentini o vivere una certa costanza di valori delle monete a seconda del periodo storico in cui ci troviamo.

Di conseguenza, oltre ad accrescere le tue competenze da trader e quelle generiche del settore, è molto importante restare aggiornati su questa tipologia di dinamiche, in modo da essere in grado di prevedere gli sviluppi futuri legati al mercato forex.

Possiamo riassumere i principali aspetti che influenzano il trading forex con i seguenti punti:

  • Banche centrali
  • Notizie ed eventi finanziari
  • Sentiment del mercato
  • Situazione geopolitica

Come saprai, l’offerta legata alle valute è controllata in primo luogo dalle banche centrali, che possono operare determinate misure in grado di influenzare fortemente il prezzo di una valuta. Ad esempio, una di queste operazioni è il quantitative easing. Questa misura comporta un’immissione di moneta nell’economia di un paese e, quindi, determina un calo di prezzo della valuta stessa.

Definire cosa intendiamo per notizie ed eventi finanziari può essere abbastanza difficile, essendo qualcosa di generale. Tuttavia, proveremo a spiegarti cosa intendiamo.

Gli investitori privati e le banche investono tendenzialmente in economie solide. Di conseguenza se una qualsiasi notizia positiva per l’economia di una determinata area geografica, allora gli investimenti su quella valuta aumenteranno, così come il suo prezzo di mercato.

Inevitabilmente, si genererà uno squilibrio tra domanda e offerta che genererà un aumento di prezzo e quindi un profitto. Viceversa, se la notizia è negativa il valore della valuta diminuirà, generando quindi una perdita.

Chiaramente, per evento finanziario s’intende qualsiasi dinamica in grado di influenzare l’economia di uno o più paesi. Un esempio lampante di ciò è la pandemia causata dal coronavirus, che ha influenzato fortemente gli investimenti nel settore del trading forex.

Per sentiment di mercato intendiamo una sorta di direzione comune degli investimenti nel mercato del forex. Se molti investitori aprono una posizione su una determinata coppia di valute, allora la domanda e l’offerta legati a quella moneta potrebbero cambiare.

In questo modo è possibile generare profitti o perdite a seconda del sentiment. In ogni caso, le operazioni degli investitori del mercato forex influenzano il valore delle valute stesse.

Infine la situazione geopolitica, abbiamo visto come l’operazione speciale in Ucraina da parte della Russia abbia portato all’applicazione di sanzioni da parte di Europa e USA, che hanno fatto crollare il valore del rublo. In seguito, la richiesta della Russia di farsi pagare il gas in rubli ha portato la valuta russa ad apprezzarsi rispetto a euro e dollaro.

Se hai intenzione di fare forex trading, allora è estremamente importante tenere a mente quali sono gli aspetti fondamentali che influenzano questo mercato. Potrebbe trattarsi di un’operazione che richiede del tempo, tuttavia considerando i fattori descritti aumenterai le tue possibilità di profitto.

Forex trading: le coppie di valute

Come abbiamo anticipato in precedenza, le valute incluse dal mercato forex sono tutte quelle disponibili nel mercato internazionale.

Essendoci moltissime monete da tenere in considerazione, nel forex le valute sono suddivise in tre categorie principali:

  • Majors
  • Cross
  • Esotiche

Le Majors

Con “Majors” intendiamo le sette coppie di valute che coprono l’80% circa del volume globale del mercato forex. Stiamo quindi parlando delle principali valute del mercato internazionale che sono scambiate con il dollaro americano (USD).

Investire in Majors è qualcosa di adatto sia ai trader neofiti che a quelli più esperti. Si tratta di un investimento conveniente in quanto riesce a offrire una liquidità maggiore e spread più bassi

forex trading - major

In aggiunta, possiamo affermare che si tratta di un investimento non molto rischioso. Le valute prese in considerazione sono relativamente stabili se confrontate al mercato globale. Di conseguenza un investimento nelle valute Majors è generalmente poco rischioso.

Il motivo è intuitivo. Le istituzioni economiche e politiche degli stati coinvolti sono generalmente più stabili e consolidate rispetto alle altre. Le Majors principali del mercato forex sono:

  • Euro (coppia EUR/USD)
  • Yen giapponese (coppia JPY/USD)
  • Sterlina inglese (coppia GBP/USD)
  • Franco svizzero (coppia USD/CHF)

In ogni caso, come saprai le economie delle nazioni evolvono nel tempo. Di conseguenza, è possibile che le categorie descritte possano essere modificate in virtù dei cambiamenti.

A tal proposito, molti traders ritengono che sia opportuno includere nelle Majors anche le seguenti coppie:

  • USD/CAD, ossia il dollaro USA con il dollaro canadese
  • AUD/USD, cioè il dollaro australiano con quello USA
  • NZD/USD, il dollaro neozelandese con quello USA

Le tre coppie prese in considerazione sono legate ad economie fortemente in crescita e, soprattutto, a coppie valutarie estremamente vantaggiose. In particolare, il gruppo di valute introdotto in precedenza è chiamato “commodity FX”, cioè le valute più esposte alle materie prime scambiate sui mercati finanziari.

L'83,45% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Le valute Crosses o Minor

Una coppia di valute Crosses o Minor è una possibilità d’investimento in cui non è incluso il dollaro americano (USD). 

È estremamente conveniente investire nelle Minor. Infatti, avere un portafoglio di Major comporterebbe inevitabilmente un’eccessiva esposizione sul dollaro statunitense. Nel caso di una decrescita di questa moneta, il tuo capitale potrebbe risentirne.

forex trading - minor

Di conseguenza, diversificare i tuoi investimenti nel contesto del forex può voler dire investire nelle migliori Minor messe a disposizione sul mercato.

Le coppie Minor più interessanti per gli investitori sono le seguenti:

  • EUR/GBP
  • GBP/JPY
  • EUR/AUD
  • AUD/CAD
  • NZD/JPY
  • CAD/JPY

Effettuare investimenti del genere è molto importante. Chiaramente, il dollaro statunitense nel mercato delle valute rappresenta una certezza, garantendo una certa stabilità. Tuttavia, anche il suo valore è sottoposto a determinate oscillazioni e quindi può essere estremamente vantaggioso provare a diversificare i propri investimenti nel trading forex.

Le valute esotiche

Per coppie di valute “Esotiche” intendiamo tutte le valute che non appartengano alle categorie Majors o Minor. Di conseguenza, possiamo dire che sono meno scambiate di altre.

Quindi, si tratta delle valute che presentano spread e oscillazioni di prezzo molto più elevati. Investire nelle valute esotiche è certamente molto più rischioso, tuttavia potrebbe essere potenzialmente molto più redditizio.

forex trading - exotic

Sono monete legate a economie meno stabili. Tuttavia, ciò non deve essere inteso esclusivamente in chiave negativa. Una mancanza di stabilità può infatti essere intesa anche come una crescita notevole dell’economia di un determinato paese.

Chiaramente, investire in queste coppie valutarie non è adatto ai trader che non abbiano una certa esperienza di forex trading. Il motivo è semplice: prevedere le dinamiche di queste nazioni è molto più complesso rispetto a quelli con economie relativamente stabili.

Ovviamente, nelle valute “Esotiche” sono incluse un numero molto grande di monete. Tuttavia, di seguito riassumiamo le coppie esotiche più scambiate nel mercato del forex:

  • USD/HKD (dollaro di Hong Kong)
  • USD/SGD (dollaro di Singapore)
  • EUR/TRY (Lira turca)
  • USD/SEK (corona svedese)
  • USD/NOK (corona norvegese)
  • USD/DKK (corona danese)
  • USD/ZAR (Rand sudafricano)

Se hai intenzione di investire nei mercati emergenti attraverso il trading forex, ti consigliamo di valutare attentamente le dinamiche che abbiamo descritto in precedenza in relazione alle economie dei paesi elencati.

L'83,45% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Forex trading: quali sono le migliori coppie di valute?

Nei precedenti paragrafi ci siamo semplicemente preoccupati di elencare le coppie di valute più conosciute e quotate del mercato forex, effettuando la consueta distinzione tra Majors, Minor e valute esotiche.

Di conseguenza, probabilmente ti starai chiedendo quali siano le migliori coppie di valute su cui investire attraverso il forex trading. Chiaramente, potrai pensare che le valute più sicure su cui investire siano le Majors. Ed in effetti è così.

Si tratta certamente dell’investimento più sicuro che tu possa fare nel trading forex. Sono monete legate ad economie relativamente stabili, e quindi con un rischio minore di perdite.

Tuttavia, investire nelle altre coppie valutarie può essere molto più redditizio. Di conseguenza, se hai intenzione di fare trading forex, è molto importante individuare l’economia di una nazione con il potenziale migliore.

Di seguito, indicheremo quelle che secondo noi possono essere ritenute le migliori coppie valutarie del forex trading:

Coppia di valuteProContro
EUR/USDSicuramente l’investimento più sicuro del mercato forex
Si tratta di monete legate a economie con una certa liquidità
Oscillazioni di prezzo più basse e quindi margini di guadagno minori
JPY/USDEconomie nazionali estremamente competitive
Lo yen giapponese è legato ad un’economia con un potenziale notevole
Oscillazioni di prezzo discrete
EUR/GBPLa migliore Minor su cui puoi investire
Oscillazioni del valore delle monete molto interessanti
Investimento più rischioso se confrontato alle Majors
USD/HKDHong Kong è una delle economie emergenti più interessanti
Margini di guadagno alti
Oscillazioni di prezzo elevate e quindi rischio di perdita/profitto maggiore rispetto a Majors e Minor

Nella precedente tabella abbiamo incluso tutte le tipologie di coppie valutarie. Il motivo è semplice, ponderare diverse operazioni è estremamente vantaggioso. In genere, le strategie adottate nel forex sono a breve termine.

Di conseguenza, è possibile speculare su più di una tipologia di coppia valutaria. È opportuno cominciare con una Majors per poi tentare investimenti più rischiosi ma potenzialmente più redditizi.

Se hai intenzione di fare trading forex, ti consigliamo vivamente di ponderare un investimento su una o più delle coppie valutarie che abbiamo descritto in precedenza.

Leggi pure
Plus500 Registrazione: Come aprire un conto per fare Trading

Quali sono gli orari del forex trading?

Dopo aver indicato le migliori coppie valutarie del trading forex, è opportuno ritornare su argomenti più tecnici strettamente legati alle modalità grazie al quale potrai investire in questo mercato.

È molto importante essere a conoscenza degli orari del forex trading. Infatti, il mercato forex è notoriamente gestito da una rete globale di banche. I centri principali di questo sistema di gestione sono: Londra, New York, Sydney e Tokyo, chiamati anche “centri finanziari”.

forex trading - orari

Anche se esistono questi nodi nevralgici del mercato forex, questo settore è privo di una vera e propria posizione centrale. Quindi, se vuoi fare trading è importante sapere che il mercato Forex è attivo 24 ore al giorno, 5 giorni su 7.

Il funzionamento è semplice. Quando la Borsa di Sydney chiude, il mercato resta attivo spostandosi sul globo, appoggiandosi prima a Tokyo, poi a Londra e poi negli USA, e così via fino a venerdì sera. Diverse aree geografiche hanno necessariamente tempistiche di mercato differenti.

Tuttavia, come hai potuto notare, grazie ai centri finanziari distribuiti in tutto il mondo è possibile mantenere attivo il mercato forex 24 ore al giorno. La giornata finanziaria termina in corrispondenza con la chiusura della Borsa di New York.

Tutto questo procedimento avviene costantemente per 5 giorni su 7, consentendo agli investitori di fare trading forex in maniera continuativa nel tempo. Anche se esistono giornate in cui non è possibile investire, ciò non dovrebbe rappresentare un problema molto serio. In genere, investire nel forex implica effettuare investimenti a breve termine

Di conseguenza, la finestra entro la quale è possibile effettuare operazioni risulta essere più che sufficiente. 

Qual è il miglior momento per fare forex trading?

Chiaramente, trattandosi di un mercato globale ciò che diremo potrebbe essere valido per una determinata zona piuttosto che per un’altra. In ogni caso, è impossibile stabilire un orario globale che può essere considerato come il miglior momento per investire.

Di conseguenza, per questioni di semplicità ci riferiremo al fuso orario dell’Europa centrale. Ebbene, in questo caso la sessione migliore per fare trading forex è quella compresa tra le 14 e le 18.

Infatti, durante quella finestra si sovrappongono l’apertura della Borsa di New York e la chiusura di quella di Londra. La conseguenza è che è possibile che ci siano buone opportunità per effettuare la speculazione sulle valute e realizzare dei profitti.

In più, possiamo dire che i movimenti maggiori in quattro delle principali coppie valutarie, cioè EUR/USD, GBP/USD, USD/JPY e USD/CHF, si osservano soprattutto il martedì e il mercoledì

Il motivo è molto semplice. I dati economici fondamentali sono solitamente rilasciati in questi giorni. Di conseguenza, le operazioni interne al mercato del forex aumentano vertiginosamente. Non a caso, abbiamo affermato in precedenza che le Majors costituiscono la maggior parte del volume globale delle operazioni forex.

Di conseguenza, investire nei giorni e negli orari descritti in precedenza è assolutamente la migliore occasione di mercato che puoi avere nel contesto del settore del forex.

L'83,45% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Trading forex: come fare un’analisi tecnica?

Passiamo ora agli aspetti più tecnici del forex trading. Infatti, anche se sono di fondamentale importanza, le dinamiche sociali che influenzano fortemente il mercato forex non rappresentano il modo fondamentale per avere successo.

Per effettuare un investimento redditizio, è molto importante essere a conoscenza dei modi di effettuare analisi tecniche utilizzando degli strumenti finanziari come i grafici.

Anche se può sembrare un’attività molto difficile, è possibile avere un’idea di cosa rappresenti un grafico conoscendo delle nozioni fondamentali:

  • Resistenza
  • Supporto
  • Trend Line

Si tratta dei principali indicatori tecnici nel forex. Tuttavia, non sono nozioni impossibili da comprendere.

Chiaramente, come in qualsiasi altro settore, più competenze hai più aumenteranno le possibilità di successo dell’investimento.

Saper manipolare i grafici e gli altri strumenti è di fondamentale importanza per avere successo nel trading forex.

Tuttavia, nei prossimi paragrafi offriremo una spiegazione basilare ma dettagliata dei principali indicatori tecnici che abbiamo indicato in precedenza. Attraverso le nozioni che spiegheremo, siamo sicuri che sarai in grado di fare forex trading senza rischi eccessivi.

A supporto di ciò che diremo ci saranno dei grafici. Osserva attentamente le immagini proposte in modo da comprendere appieno le nozioni che stiamo cercando di trasmetterti.

Resistenza

Nel mondo del trading online la resistenza è generalmente il valore che un asset non riesce a superare. Si tratta generalmente di un massimo storico o comunque del valore più elevato raggiunto dall’asset in un determinato intervallo di tempo.

forex trading - resistenza
Resistenza su USD/JPY

In generale, le oscillazioni di prezzo modificano il valore del titolo. Quando osserviamo un grafico, noteremo che queste oscillazioni probabilmente non superano quasi mai un determinato valore. Di conseguenza, è possibile effettuare delle previsioni sull’andamento futuro di quegli asset.

Per il forex trading il discorso è lo stesso. Tuttavia, anche in questo settore è possibile che accada una rottura della resistenza causata da una forte risalita di una delle due valute che compongono la coppia.

Generalmente, un evento del genere può essere previsto in relazione agli eventi finanziari che influenzano il mercato forex che abbiamo descritto in precedenza.

Quando ci si avvicina a un livello di resistenza, è quasi sempre opportuno vendere la valuta su cui si è investito.

Tuttavia, cogliendo dei segnali esterni, è possibile ottenere un profitto anche mantenendo la posizione grazie ad eventi come la rottura del livello di resistenza.

Supporto

Il supporto non è altro che una nozione opposta a quella di resistenza. Infatti, generalmente il livello di supporto viene stabilito in relazione ai minimi storici o “locali” raggiunti dalla coppia valutaria.

In altre parole, quando il prezzo di una valuta scende ripetutamente nella zona di un determinato minimo ma non lo supera, possiamo utilizzare quel dato per stabilire un certo livello di supporto per il valore della moneta.

forex trading - supporto
Supporto su EUR/SEK

Chiaramente, anche in questo caso è possibile che accada una rottura di questo livello. Il valore della moneta potrebbe continuare a scendere. Tuttavia, ciò può essere previsto sempre in relazione ad un determinato evento sociale rilevante.

Nel momento in cui il valore della valuta si avvicina a un supporto è anche quello in cui conviene comprare.

Banalmente, non farai altro che aprire una posizione long in un momento in cui il valore della moneta può solo crescere.

Nel momento in cui il valore della valuta raggiungerà nuovamente il livello di resistenza, potrai chiudere la posizione. Se il divario tra resistenza e supporto è abbastanza ampio, avrai ottenuto un guadagno notevole. In ogni caso, anche con margini minori il profitto è assicurato. 

Trend Line

Una trend line è una linea tracciabile sul grafico tra un minimo di tre o più punti di formazione dei prezzi

Si tratta di uno strumento estremamente utile. Infatti, i trader professionisti utilizzano solitamente questo strumento per individuare l’andamento di fondo del mercato connesso ad una determinata valuta.

forex trading - Trend line
Trend line positiva EUR/USD

Quando è possibile tracciare una linea crescente, si è soliti affermare che il mercato è “bullish” (o toro). Al contrario, se la trend line segue un andamento opposto, si dice che il mercato è “bearish” (o orso).

In entrambi i casi, è possibile capire se è un buon momento per fare trading forex. Talvolta, vendere allo scoperto può essere una mossa estremamente vantaggiosa in caso di un mercato in bearish.

Con il trading forex è opportuno eseguire investimenti a breve termine, di conseguenza è possibile guadagnare anche in situazioni del genere. Tuttavia, le operazioni sono molto più complesse.

In ogni caso, prima di effettuare un investimento di mercato nel trading forex è opportuno conoscere l’andamento generale del mercato grazie alle trend lines.

L'83,45% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Forex trading: le migliori strategie forex

Nei paragrafi precedenti abbiamo più volte fatto riferimento a strategie a breve termine nel contesto del trading forex. Il motivo è semplice: investire nel mercato forex richiede molta attenzione alle molteplici variabili coinvolte.

Ciò implica necessariamente che gli investimenti a lungo termine siano svantaggiati in un contesto così dinamico. 

Dunque, la soluzione migliore per avere successo con il forex trading è proprio quello di adottare strategie a breve termine.

Probabilmente il profitto ricavato da ogni operazione sarà minore rispetto a strategie su un intervallo di tempo più lungo.

Tuttavia, al fine di preservare il tuo investimento, il tuo obiettivo dovrà essere quello di preservare il tuo capitale investendo in maniera ponderata. Quindi, ridurre al minimo i rischi del trading forex deve essere l’obiettivo primario che ti devi porre. 

Per aiutarti in questa operazione, nei prossimi paragrafi descriveremo le migliori strategie forex. In particolare, parleremo delle seguenti modalità d’investimento:

Strategia forexIndicatore utilizzatoDifficoltàProfittiProContro
ScalpingBande di Bollinger5/55/5rischi minimi e profitti continuiquantità di tempo impiegata molto alta
SwingEMA DOPPIA4/54/5profitti potenzialmente molto elevatirischi maggiori rispetto allo scalping
BreakoutWilliam Percent Range3/53/5-profitti elevati e adatta a trader neofitidifficoltà nell’interpretazione dell’indicatore

Si tratta di modi di fare trading forex abbastanza tecnici. È infatti opportuno provare a sviluppare determinate competenze prima di effettuare operazioni del genere. Tuttavia, siamo sicuri che spendere tempo in quest’attività possa portare dei vantaggi molto convenienti.

Passiamo quindi a trattare nello specifico ognuna delle strategie indicate nella tabella, trattando separatamente ognuna di loro.

Scalping Trading

Lo scalping trading è certamente una delle strategie forex più utilizzata dagli investitori. I vantaggi che comporta una operazione del genere sono palesi, ed i trader professionisti non esitano ad adottare una strategia di mercato del genere.

È una pratica che consiste nella rapida apertura e chiusura di posizioni su prodotti finanziari diversi.

Solitamente l’arco temporale su cui viene applicata è molto breve, generalmente intorno a pochi minuti. Di conseguenza è classificabile come una delle migliori strategie a breve termine.

Chiaramente, da un’operazione del genere non potrai aspettarti introiti enormi. Tuttavia, trattandosi di una strategia a breve termine può essere ripetuta nel tempo e generare profitti considerevoli. Infatti, i ricavi complessivi sono calcolati in base ai guadagni di più di una posizione, che saranno quindi chiuse ed aperte in rapida successione. 

Tra tutte le strategie di mercato che puoi adottare, lo scalping è certamente quella più speculativa. Dovrai monitorare continuamente i tuoi investimenti ed essere un trader attivo se vuoi avere successo con transazioni di questo tipo.

Ovviamente, è possibile utilizzare degli strumenti per ottimizzare lo scalping. Fra tutte le funzionalità online, utilizzare l’indicatore Bande di Bollinger su un grafico è certamente la scelta giusta. Non a caso, è uno degli indicatori più usato sia da trader professionisti che neofiti.

forex trading - scalping
Indicatore Bande di Bollinger su EUR/USD

È un indicatore molto semplice da usare. Una volta impostato sul grafico, indicherà automaticamente lo sviluppo delle candele, cioè le unità di misura di qualsiasi grafico finanziario. 

Quando le candele superano le Bande, si genera un segnale di ingresso nel mercato. Si tratta dei momenti chiave del trading, ossia i momenti migliori per aprire o chiudere una posizione.

In altre parole è uno strumento in grado di evidenziare i principali segnali di mercato. Tutto ciò che dovrai fare consiste nell’avere pazienza e saper leggere il grafico in virtù dell’indicatore scelto.

Swing Trading

Lo swing trading è un’altra strategia a breve termine estremamente adatta al mercato forex. Molteplici investitori la utilizzano in alternativa allo scalping o semplicemente insieme ad esso.

Si tratta di qualcosa di molto semplice. Non dovrai far altro che acquistare e detenere una coppia di valute per uno o più giorni, al fine di ottenere un profitto dalle variazioni di prezzo ricavate da oscillazioni molto più alte rispetto allo scalping.

L’indicatore utilizzato per ottimizzare questa operazione è la Doppia Media Mobile, un indicatore estremamente semplice da usare e capire. L’indicatore è composto da due curve, una rossa e l’altra blu. Quando le due linee si intersecano, indicano un segnale d’ingresso per l’investitore.

forex trading - swing

A questa tipologia di operazione, dovrai chiaramente affiancare uno studio generale del grafico, individuando quindi la trend line, il livello di resistenza e quello di supporto. 

Anche se stiamo parlando di una strategia a breve termine, i tempi di attesa sono comunque molto più lunghi dello scalping. Si tratta palesemente di una strategia meno aggressiva ma potenzialmente più rischiosa.

Di conseguenza, è opportuno saper effettuare previsioni sul valore di una determinata valuta. Individuare un segnale d’ingresso con la Doppia Media Mobile potrebbe non essere sufficiente. Tuttavia, in precedenza ti abbiamo indicato alcune nozioni basilari grazie al quale sarai in grado di evitare rischi eccessivi nel trading forex.

In ogni caso, anche lo Swing è una strategia molto promettente. Di conseguenza, se stai cercando un’alternativa allo scalping, le operazioni descritte in questo paragrafo potrebbero essere adatte a te.

Breakout Trading

L’ultima strategia di cui parleremo nella nostra guida sul forex trading è il Breakout trading, una strategia utilizzata da qualsiasi tipologia di trader.

Per breakout trading intendiamo l’analisi di un grafico in cui l’indicatore si discosta dal suo trend consueto degli ultimi tempi. In altre parole, stiamo parlando di valute il cui valore riesce a superare un livello di resistenza o di supporto.

Per prevedere e valutare l’andamento futuro del titolo, la maggior parte degli investitori utilizza una strategia del genere. Per effettuare correttamente un’analisi del genere, gli esperti consigliano vivamente di applicare l’indicatore di trading “Williams Percent Range”, offerto generalmente dalle migliori piattaforme di trading in circolazione.

forex trading - breakout

La comprensione del funzionamento non è immediata, tuttavia non è impossibile capire come utilizzare un indicatore del genere. 

In primo luogo, è opportuno usare l’indicatore descritto per valute che stanno seguendo un andamento stabile in un determinato intervallo di tempo, definito anche come trend laterale.

L’indicatore evidenzierà un calo improvviso in corrispondenza con un ingresso rialzista, a cui seguirà una grande crescita del valore del titolo preso in considerazione. Un segnale del genere è definito “Breakout“.

Si tratta del momento in cui la valuta sta perdendo valore ma è vicina ad una crescita repentina del proprio prezzo. Grazie al Williams % Range, sarai in grado di individuare questi punti fondamentali per fare trading forex.

La strategia descritta è adatta ai trader che hanno l’obiettivo di ottimizzare i profitti operando in periodi di tempo medi o brevi. Infatti, è usata spesso da trader neofiti che investono un capitale minimo giornalmente, in modo da minimizzare i rischi connessi al trading forex.

L'83,45% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Trading forex: perché è sconsigliato il lungo termine

Nel paragrafo precedente ci siamo limitati a descrivere delle strategie a breve termine per il trading forex. Magari, starai pensando che effettuare investimenti a lungo termine possa essere una scelta in grado di fornirti introiti maggiori. Tuttavia insistiamo nel dire che potrebbe non essere così.

Anche se sei un trader professionista, potresti trovare molta difficoltà a effettuare investimenti vantaggiosi a lungo termine. Il motivo è semplice, i dati da prendere in considerazione, i cosiddetti Market mover, sono troppi ed estremamente complessi per prevedere un andamento a lungo termine.

Uno dei Market Mover fondamentali da tenere in considerazione sono le politiche monetarie delle varie nazioni coinvolte nella coppia valutaria che prendi in considerazione. 

Prendiamo in considerazione la coppia valutaria a maggiori volumi, ossia EUR/USD. Un trader che volesse investire a lungo termine dovrebbe avere accesso e saper interpretare informazioni non facilmente reperibili. Dovrebbe infatti conoscere il significato di tutti i provvedimenti presi dalla BCE o dalla FED, ammesso che riesca ad avere accesso a queste informazioni.

Inoltre, sottolineiamo che abbiamo citato solo uno dei tantissimi fattori che influenzano il mercato FX. Per questo motivo, se hai intenzione di avere successo con il trading forex, ti consigliamo vivamente di adottare strategie a breve termine come quelle descritte nei paragrafi precedenti.

Leggi pure
Strumenti e Grafici indispensabili per forex trading

Come calcolare i profitti nel forex trading?

L’ultimo step fondamentale per fare trading forex è quello di capire come calcolare le eventuali perdite o profitti derivanti dall’apertura di una posizione su di una coppia valutaria.

In particolare, è di fondamentale importanza effettuare questo calcolo in relazione al proprio margine prima di effettuare qualsiasi ordine sul mercato, cioè prima di avviare effettivamente l’investimento vero e proprio.

In altre parole, ciò che devi fare è saper calcolare i pips che potresti essere in grado di guadagnare o, ovviamente, perdere.

Per fare un esempio, se effettuando un calcolo capisci che guadagnerai 30 pips, allora in una posizione di 100.000 EUR/USD una variazione del genere equivale a: 100.000 x 0,0030 = 300.

Di conseguenza avrai guadagnato 300$. Lo stesso discorso vale per le perdite.

Tuttavia, prevedere l’andamento di una valuta non è assolutamente qualcosa di semplice. Di conseguenza, esistono dei trading bot in grado di compiere stime e calcoli al tuo posto, ottimizzando le previsioni e quindi l’investimento in se. Stiamo parlando dei calcolatori forex.

Tutto ciò che dovrai fare consisterà nella selezione di una coppia valutaria a tua scelta. Successivamente dovrai indicare se hai intenzione di comprare o vendere una determinata valuta. 

Dopodiché il trading bot indicherà le stime che ha calcolato, facilitando di molto il lavoro connesso ad operazioni del genere.

Chiaramente, si tratta di stime non assolute. I valori potrebbero cambiare nel tempo. Tuttavia, l’andamento reale raramente si discosta di molto dalle previsioni di questi bot, motivo per il quale possiamo considerarli uno strumento di fondamentale importanza per il forex trading.

Segnali di Trading

I segnali di trading sono delle indicazioni, o meglio, informazioni che vengono puntualmente date da analisti e trader professionisti, circa il cambio valute o i titoli azionari. Spesso gli analisti si rifanno ai market mover classici del trading forex ovvero: indicatori economici, indicatori finanziari e fattori politici.

Come ottenere segnali di trading?

Vuoi sapere su cosa investire nel forex? Prova a seguire i segnali di trading offerti dai Broker. Capital.com ad esempio, fornisce un ottimo servizio di segnali trading che potrebbe fare al caso tuo. Potrebbe essere un buon modo per ottenere dritte su cosa acquistare.

Forex Trading Italia

Il Trading Forex è totalmente accettato in Italia, basti pensare che le maggiori banche italiane quali Fineco e Unicredit permettono di effettuare operazioni di questo tipo.

Il consiglio è quello di optare comunque per Broker non legati a delle banche, proprio perché pagheresti molto meno in commissioni. Inoltre, avresti la possibilità di iniziare a far trading forex immediatamente.

In Italia, la CONSOB regola e autorizza i comportamenti dei broker e degli intermediari finanziari, per tutelare i cittadini e gli investitori italiani.

I broker che vi abbiamo consigliato in questo articolo sono stati autorizzati dalla Consob e vengono regolati dai paesi in cui hanno sede legale attraverso delle certificazioni emanate da CySEC e da FCA.

Metodi di pagamento per il forex trading

I sistemi di pagamento più comuni per condurre una transazione forex con un broker autorizzato sono i seguenti:

  • Carta di credito/debito
  • Bonifico bancario
  • Portafoglio digitale come Skrill, Neteller, Sofort, GiroPay, PayPal.

Vediamo quali sono i metodi di pagamento accettati dai nostri broker preferiti:

BrokerMetodo di pagamento
Capital.comCarta di debito o di credito, bonifico bancario, Sofort, iDeal, Giropay, Multibanko, Przelewy24, QIWI, Webmoney, Trustly, Neteller e Skrill
eToroCarte Di Credito/Debito, PayPal, Bonifico Bancario, Klarna/Sofort, Neteller, Skrill
LibertexCarta di credito/debito, PayPal, Bonifico Bancario, Skrill, RapidTransfer, Neteller, Trustly

Per conoscere di più sulle varie opportunità di investimento, leggi la nostra guida sulle migliori piattaforme di trading online.

Forex trading: le migliori alternative

Prima di tirare le somme riguardo al trading forex, riteniamo che sia opportuno offrirti una visione d’insieme del mercato del trading online. Sono molti i mercati alternativi su cui è conveniente fare investimenti.

Ognuno di essi è caratterizzato da dinamiche peculiari, motivo per il quale anche le competenze richieste possono essere diverse. In ogni caso, le migliori piattaforme di trading offrono molte funzioni in grado di aiutarti in molti mercati.

In ogni caso, parleremo nello specifico delle principali alternative al forex trading. I settori che secondo noi sono i migliori in questo senso sono i seguenti:

  • Mercato azionario
  • Criptovalute
  • Materie prime

Nei prossimi paragrafi ti forniremo delle nozioni basilari per entrare nel mondo di questi settori. Diversificare i propri investimenti è sempre una buona strategia. Di conseguenza potresti valutare di eseguire operazioni nei settori descritti parallelamente a quelle legate al trading forex. 

Mercato azionario

Il primo settore finanziario di cui parleremo è certamente anche il più famoso, cioè il mercato azionario.

Investire in azioni vuol dire acquistare una o più quote di una società. Il valore delle quote è variabile nel tempo e quindi è possibile speculare sulla compravendita di titoli azionari.

Il mercato azionario si regge sul fatto che da un lato gli investitori sono in grado di ottenere un profitto investendo in Borsa in determinate società.

Le imprese, invece, utilizzano la liquidità derivante da questi investimenti pubblici per sviluppare nuovi progetti ed incrementare ulteriormente gli introiti.

Ovviamente, non tutte le società risultano essere competitive nel mercato. Per questo motivo è molto importante essere in grado di investire in aziende che operano in settori dal potenziale notevole, come ad esempio quello tecnologico, cioè le migliori azioni in circolazione.

Il trading online ha semplificato moltissimo gli investimenti in questo settore. In questo modo è possibile per le “persone comuni” investire nelle società bypassando un eventuale consulente finanziario, che comporterebbe una spesa aggiuntiva all’investimento.

Se stai cercando una piattaforma finanziaria adatta a questo particolare settore finanziario, ti consigliamo vivamente di operare attraverso Capital.com:

L'83,45% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Inoltre, nell’ambito del mercato azionario è possibile investire anche nelle IPO delle società che si quotano in Borsa.

Una IPO è un’Offerta Pubblica Iniziale, ossia il prezzo di un azione nel momento in cui una società viene quotata in Borsa e vengono immesse le sue azioni nel mercato. 

Il valore della IPO può essere soggetto a cambiamenti, motivo per il quale esistono piattaforme finanziarie che ti consentono di partecipare alle Offerte Pubbliche Iniziali in anticipo. 

Se stai cercando un sito dove poter effettuare questa operazione, ti consigliamo vivamente di provare Freedom24, dove potrai investire sulle migliori IPO 2022:

Criptovalute

Il mercato delle criptovalute è certamente uno di quelli più promettenti. È in grado di garantire profitti elevati a partire da un capitale iniziale esiguo. Ovviamente, ottenere un guadagno del genere non è certamente qualcosa di semplice.

Una criptovaluta è una moneta digitale supportata da un sistema blockchain, ossia un sistema di monitoraggio automatico in cui non è presente alcun server centrale.

Grazie a quest’innovativa tecnologia, è stato possibile creare piattaforme con una finanza decentralizzata, meglio nota come DeFi. A partire da questi sistemi tecnologici, nel mercato sono arrivate tante nuove criptovalute legate ai settori GameFi o agli NFT.

In ogni caso, anche le cripto di vecchia generazione risultano essere ancora le più competitive. Nonostante il calo considerevole del primo semestre del 2022, siamo sicuri che il mercato delle cripto sarà ancora estremamente competitivo.

Ovviamente, per investire in questo settore avrai bisogno di una piattaforma competitiva, in grado di fornirti tutto il supporto necessario per effettuare delle operazioni estremamente redditizie. Per quanto riguarda il mercato delle cripto, la piattaforma più adeguata allo scopo è certamente un exchange. In particolare, l’exchange più competitivo sul web è certamente Crypto.com.

Materie prime

Il mercato delle materie prime è certamente uno dei più redditizi. Infatti, la maggior parte dei beni messi in commercio, come il grano o l’oro, risultano avere un valore relativamente stabile se confrontati ad altre tipologie di asset.

Ciononostante, è possibile speculare sul prezzo di questi titoli in tanti modi diversi. Uno di questi è certamente utilizzare il mercato azionario per investire sulle società che operano nel settore della produzione e/o distribuzione di beni fondati sull’utilizzo di materie prime.

Di conseguenza, se hai intenzione ad esempio di investire in oro, tra le varie opzioni potresti trovare aziende che lavorano la materia prima su cui hai intenzione di investire. 

Un’alternativa estremamente economica è rappresentata dagli ETF. Gli Exchange traded Fund sono dei fondi in cui l’investimento in un determinato settore è supportato dai fondi di più utenti.

Se decidi di investire nei migliori ETF, potrai partecipare all’investimento ed ottenere un profitto.

Si tratta di un’alternativa economica in quanto, trattandosi di un fondo, l’investimento è operato da un gestore che opera al posto di un gruppo di utenti online. Inoltre, si tratta di titoli facilmente cedibili, essendo molto simili ai titoli azionari.

In ogni caso, se hai intenzione di effettuare investimenti più rischiosi ma potenzialmente molto più redditizi, ti consigliamo di individuare i materiali di nuova generazione usati nel campo del settore tecnologico. 

Ad esempio, se stai cercando un materiale del genere, ti consigliamo vivamente di ponderare l’opzione di investire nel grafene, nelle modalità descritte in precedenza.

L'83,45% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Conviene fare forex trading?

Giunti a questo punto, possiamo tirare le somme in merito all’effettiva convenienza del mercato forex rispetto agli altri settori finanziari inclusi nel mondo del trading online. Prima di giungere alle conclusioni, osserva attentamente la seguente tabella:

MercatoProContro
FOREXÈ un mercato estremamente redditizio
Garantisce introiti costanti a chi investe a breve termine
Mercato globalmente più stabile
Difficile investire a lungo termine
AZIONICon l’intuizione giusta può garantire introiti enormiDifficile individuare il titolo azionario che consente di ricavare un profitto notevole
CRIPTOVALUTEÈ possibile guadagnare profitti notevoli a partire da un investimento minimoMercato estremamente volatile, forte rischio di perdite
MATERIE PRIMEAsset molto stabili
Diversi modi per poter investire nel settore
Margini di profitto molto alti solo per materiali di nuova generazione o in caso di guerre o cataclismi

Come puoi notare dalla nostra tabella riassuntiva, tutti i settori elencati sono molto intriganti. Tuttavia, ognuno presenta dei difetti con cui bisogna necessariamente fare i conti.

Provando a tirare le somme in base a quanto detto durante l’articolo, possiamo affermare che fare trading forex è certamente un’operazione conveniente. Affermare se sia il mercato migliore di tutti potrebbe rivelarsi un azzardo. Nel mondo del trading online non è possibile fermarsi e fare affermazioni del genere. 

Il mercato finanziario è estremamente dinamico e di conseguenza la convenienza di un determinato settore rispetto ad un altro cambia con il passare del tempo

Lo scopo di un trader è quello di adeguarsi a questi cambiamenti, cercando di farsi trovare pronto sviluppando determinate competenze in più di un settore. In ogni caso, non è sbagliato affermare che il trading forex è una delle attività online più redditizie e, di conseguenza, estremamente conveniente.

Forex trading: Conclusioni

Dopo aver stabilito che il trading forex è certamente una delle attività più redditizie del mondo del trading online, possiamo giungere alla conclusione della nostra guida riguardo il mercato forex.

Tuttavia, al fine di metabolizzare al meglio le informazioni trattate in precedenza, riteniamo opportuno effettuare una sintesi del nostro articolo:

  • In primo luogo, abbiamo indicato le principali piattaforme su cui puoi fare trading forex, effettuando successivamente un confronto.
  • Dopodiché, abbiamo elencato le principali nozioni di riferimento per accrescere le competenze in questo settore: coppie di valute, spread, pip, leva finanziaria, margini, lotti.
  • Abbiamo approfondito la questione legata alle coppie valutarie, mostrando e motivando la consueta suddivisione in: Majors, Minor e valute esotiche.
  • È stato introdotto uno schema generale dei fattori da tenere in considerazione durante le analisi di mercato su una valuta. Da un lato abbiamo parlato delle dinamiche economico-sociali che influenzano il forex, dall’altro di nozioni più tecniche: Resistenza, Supporto e Trend Line.
  • Sono state introdotte le migliori strategie nel contesto del mercato forex, in particolare quelle a breve termine.
  • Abbiamo trattato le principali alternative al trading forex, cioè: il mercato azionario, quello delle criptovalute e delle materie prime.
  • Infine abbiamo effettuato un confronto tra i diversi mercati, constatando che a prescindere dalla convenienza degli altri, il forex trading risulta essere un’attività estremamente redditizia.

Arrivati a questo punto, non possiamo far altro che ribadire che fare soldi con il trading forex è possibile. Accrescendo determinate competenze siamo sicuri che non avrai alcun problema ad avere successo in questo settore.

Inoltre, scegliendo una piattaforma finanziaria adeguata sarai sicuramente in grado di utilizzare al meglio tutti gli strumenti finanziari messi a disposizione  ad hoc  per gli investimenti sulle coppie valutarie.

5

Capital.com – Numero 1 per il Trading

  • 0% Commissioni su Azioni ed ETF
  • Oltre 5.000 Azioni e 470 coppie di Criptovalute
  • Depositi e Prelievi Gratis
L'83,45% degli investitori perde denaro con il trading di CFD

Trading forex – Domande Frequenti

Perché investire nel trading forex?

Il trading forex è certamente una delle attività più redditizie nel campo degli investimenti online. Il mercato delle valute può risultare estremamente redditizio attraverso le intuizioni giuste. Investendo in maniera ponderata con obiettivi a breve termine, potrebbe garantire agli utenti introiti costanti.

Quando investire nel trading forex?

Il mercato Forex è globale, e si basa su alcuni centri finanziari specifici: New York, Londra, Sydney, Tokyo. Tenendo presente il fuso orario che sussiste fra questi centri, ognuno di loro chiude il mercato in orari diversi. Per quanto riguarda l’area geografica europea, il miglior momento per investire è dalle 14 alle 17 di martedì e/o mercoledì.

È sicuro fare trading forex?

Nel mondo del trading online sono ormai note le piattaforme finanziarie di riferimento, tuttavia è comunque possibile incorrere in siti non molto sicuri o addirittura in truffe. In generale il trading forex è sicuro, tuttavia questa sicurezza è strettamente legata alla scelta della piattaforma finanziaria su cui operare. Scegliere quelle regolamentate e con offerte agli utenti credibili è certamente una buona scelta.

Cos’è il forex trading?

Il forex trading consiste nella compravendita di valute allo scopo di realizzare profitti. Le principali valute nel forex sono il dollaro americano (USD), l’euro (EUR), il franco svizzero (CHF), lo yen giapponese (JPY) e il dollaro canadese (CAD).

Il forex trading è una truffa?

Assolutamente no. Il forex è il mercato finanziario più grande al mondo e ogni giorno avvengono scambi per oltre 5 trilioni di dollari. Si tratta dunque di un mercato estremamente liquido, a basso costo e senza distorsioni di prezzo. La cosa importante è che ci si affidi sempre a broker online certificati come Capital.com o eToro.

Quali sono i vantaggi di investire nel forex trading?

Investire nel forex trading offre numerosi vantaggi tra cui un’elevata liquidità, bassi costi e spread, aggiornamenti di prezzo costanti e in tempo reale, bassa volatilità ed elevata disponibilità di dati e notizie. Negoziando sul forex con un broker online si può inoltre usufruire delle potenzialità della leva finanziaria.


Nino Gallo

Economista e forte sostenitore del criterio metodologico

Orgoglioso seguace della dottrina di Federico Caffè e dell'Economia Umanistica di Valerio Malvezzi. È un forte sostenitore del Centro Studi Monetari, per lo studio dei mercati finanziari e delle forme di moneta emettibili senza creare debito pubblico.

Orgoglioso seguace della dottrina di Federico Caffè e dell'Economia Umanistica di Valerio Malvezzi. È un forte sostenitore del Centro Studi Monetari, per lo studio dei mercati finanziari e delle forme di moneta emettibili senza creare debito pubblico.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *