Forex Trading: guida per principianti e esperti

Guida completa al Forex Trading. La Bibbia del Trading di Finaria, in cui tra opinioni, recensioni e consigli proveremo a dare una risposta a tutti i vostri dubbi

Hai tanto sentito parlare del forex trading online e ti sei sempre chiesto cos’è e come funziona questo tipo di investimento?

Quando parliamo di forex, stiamo considerando il mercato finanziario più grande e più liquido al mondo dove ogni giorno investitori, banche e azienda scambiano trilioni di dollari e generano profitti.

La valuta di riferimento è ovviamente il dollaro statunitense, per questo puoi leggere il nostro articolo su come comprare dollari online.

Grazie al trading online oggi è possibile investire sul mercato forex direttamente da casa, e anche da smartphone, senza andare in banca o in un’agenzia cambi come avveniva in passato.

💸 Coppia Forex più volatile 2021USD/TRY +/- 1,82% al giorno
🏦 Coppia Forex più stabile 2021USD/HKD +/- 0,22% al giorno
🏆 Miglior Broker Forex 2021eToro

Aprendo un conto trading online gratis presso un broker affidabile e autorizzato infatti potrai da subito iniziare a negoziare su valute del forex e su altre classi di attività. Scopri come fare in pochi passaggi.

  • Registrati su eToro
  • Finanzia il tuo account
  • Scegli il cambio forex su cui investire
  • Fai clic su “Investi”
  • Inserisci l’importo, Leva, Stop Loss, Take Profit e clicca su Apri Posizione.

Ma se capire le ragioni che fanno crescere o scendere una valuta ti sono ancora poco chiare, non preoccuparti. In questa guida spiegheremo cos’è il forex trading e come funziona, inoltre, ti mostreremo passo dopo passo come investire e guadagnare online nel forex.

Cos’è il forex trading?

Cominciamo dal nome che altro non è che la contrazione dei termini Foreign Exchange Market. Si potrà sentir parlare anche di FX, di Spot FX, o più semplicemente ancora di Spot, un mercato finanziario particolarmente ricco all’interno del quale vengono scambiate le valute di tutto il mondo.

Per Forex Trading si intende l’attività di compravendita di valute tramite piattaforme online allo scopo di generare profitti o proteggere investimenti. 

Si tratta del mercato più grande al mondo dove ogni giorno persone, aziende, banche e governi vi partecipano scambiando oltre 5 trilioni di dollari. Se hai viaggiato all’estero nella tua vita, è probabile che tu abbia già effettuato una transazione forex presso una banca o un agente di cambio. Il forex trading è un concetto diverso dal cambiovaluta fisico. 

A differenza degli scambi valutari che avvengono per ragioni di turismo o di commercio di beni e servizi,il forex trading ha un fine prettamente speculativo. 

Sì, hai capito bene, fare soldi è il motivo principale per investire nel trading Forex. Infatti, milioni di forex traders di tutto il mondo negoziano ogni giorno sul mercato forex allo scopo di realizzare guadagni, investendo anche piccoli capitali. 

Investire nel mercato forex è molto più semplice di quanto tu possa immaginare. Oggi puoi facilmente entrare nel mercato forex e iniziare a guadagnare utilizzando le piattaforme di trading online dei broker autorizzati, anche da app mobile. 

Come funziona il Forex Trading?

Il trading forex coinvolge sempre due valute. La valuta di base è quella che stai acquistando o vendendo, e il suo prezzo è indicato nella valuta di quotazione. 

Prendiamo come esempio il cambio tra euro e dollaro, che nella terminologia forex si indica con il simbolo EUR/USD. In questo caso la valuta base è l’euro, mentre la valuta di quotazione è il dollaro. 

 

Se il rapporto di cambio EUR/USD è pari 1,20 sul mercato Forex, significa che il prezzo di 1 euro (valuta base) è equivalente 1,20 dollari (valuta di quotazione). 

Quando fai trading sul Forex, hai la possibilità di scegliere tra l’acquisto o la vendita di una coppia di valute.

Lo strumento finanziario offerto dai broker di trading per investire sul mercato forex è il contratto per differenza. Il cosiddetto CFD ti consente di prendere esposizione alle variazioni di prezzo di una valuta, senza detenerla presso un conto bancario o fisicamente in portafoglio. 

Se pensi che il prezzo di una valuta possa salire, allora aprirai una posizione lunga (o di acquisto) sul CFD di una coppia valutaria. Ad esempio, se ritieni che l’euro si apprezzi contro il dollaro, allora aprirai una posizione Long (o Buy) sul CFD EUR/USD. 

Se al contrario pensi che il prezzo di una valuta possa scendere, allora aprirai una posizione corta (o di vendita) sulla valuta. Ad esempio, se ritieni che l’euro possa perdere il suo valore contro il dollaro, allora aprirai una posizione SHORT (o Sell) sul CFD EUR/USD. 

Come fare Forex Trading

Iniziare a fare forex trading è molto semplice ed estremamente economico grazie alle tecnologie che abbiamo a disposizione oggi.

A differenza del passato, non avrai più bisogno di recarti fisicamente in banca o presso un agente di cambio, risparmiando così notevoli commissioni.

Ciò che ti serve è una connessione internet, un dispositivo fisso o mobile e l’accesso ad una piattaforma trading che ti consente di investire sul mercato forex. 

Come aprire una posizione di Forex Trading

Abbiamo riassunto in 5 passaggi le operazioni da compiere per iniziare a investire nel forex trading: 

forex trading come funziona

1) Scegli la piattaforma di un broker regolamentato

Online ci sono tantissimi broker di trading che offrono piattaforme per il mercato forex. Assicurati di optare per un broker regolamentato e autorizzato a operare in Italia.

Uno dei broker maggiormente affidabili per operare nel forex trading è senza dubbio eToro, che può vantare oltre 20 milioni di clienti in tutto il mondo.

2) Apri un conto e fai il primo versamento

eToro ti permette di registrarti alla sua piattaforma nel giro di pochi minuti. Raramente, abbiamo incontrato un processo di registrazione così rapido come quello di eToro. 

etoro azioni login

Per farlo, visita il sito o scarica l’app di eToro e clicca sul pulsante “Iscriviti subito”. nella schermata di registrazione, inserisci nome utente, e-mail e password e segui il processo di registrazione.

Avvenuta la registrazione, puoi ora effettuare il tuo primo deposito su eToro.

Clicca sul pulsante blu “Deposita fondi” in basso a sinistra. In seguito, scegli l’importo da depositare (il minimo per il primo deposito è $200), la valuta e il metodo di pagamento. Infine fai clic su “Deposito”.

3) Entra sul mercato forex e decidi su cosa investire

Per entrare sul mercato Forex di eToro ti basterà scrivere il simbolo (es. eur) della valuta che intendi negoziare nella barra di ricerca.

In alternativa puoi andare su “Mercati” nella barra laterale di sinistra e cliccare su “Valute” nel menu di navigazione in alto. 

In questa schermata puoi vedere la lista delle 49 coppie di valute disponibili per il trading con eToro, la variazione di prezzo delle ultime 24h e i prezzi di acquisto e vendita.

4) Piazza il tuo ordine forex

Dopo aver selezionato la coppia forex che intendi negoziare, clicca su “Investi” in alto a destra. 

Nella schermata di apertura della posizione, assicurati di aver selezionato in alto la posizione “VENDI” o “ACQUISTA” che intendi aprire. 

Stabilisci l’importo (margine) che intendi investire, scegli il livello della leva, importa Stop Loss e Take Profit e clicca su “Apri Posizione”.

5) Chiudi la posizione e preleva i profitti

Se la tua intuizione è stata giusta, vedrai il tuo investimento salire di valore. Una volta raggiunto il tuo target, o scattato il take profit, potrai chiudere la posizione.

Andando sul tuo portafoglio, dovrai selezionare la transazione forex che vuoi chiudere, cliccare a destra sulla X rossa e poi su “Chiudi transazione“.

Non ti resta che prelevare i profitti o lasciarli sul conto per aprire una nuova operazione, quando ti sentirai pronto.

Le migliori piattaforme di forex trading

Abbiamo selezionato i migliori broker online per fare trading sul mercato forex. Li abbiamo provati tutti e possiamo garantire sulla loro legalità ed efficacia.

eToro

eToro è un broker di trading online che offre la possibilità di investire in modo semplice e trasparente in differenti classi di attività come azioni, forex, criptovalute, materie prime e indici. 

Fondato nel 2007 e con sede nel Regno Unito, eToro vanta più di 20 milioni di utenti in circa 100 paesi del mondo.

eToro è oggi la piattaforma leader del social trading poiché consente di condividere idee di investimento e copiare automaticamente le posizioni, grazie alla funzione del Copy Trading. Chi è nuovo sulla piattaforma può fare pratica con il conto demo da $100.000.

A livello di sicurezza eToro offre la massima affidabilità essendo regolato dalla CySEC di Cipro ad operare in Europa e dalla FCA in UK. 

Per quanto riguarda il trading forex, eToro offre la possibilità di investire in 49 differenti coppie valutarie. Tra queste ci sono ovviamente tutte le majors e le minors, ma anche numerose valute esotiche come TRY, ZAR, MXN, HUF, CZK, PLN e RON. 

Le principali coppie forex su eToro

Se vuoi approfondire di più su eToro, ti consigliamo di leggere la nostra guida aggiornata.

Libertex

libertex

Libertex è un broker economico e affidabile che vanta una lunga esperienza nel settore del trading online essendo attivo dal 1997. Il broker è regolamentato dalla CySEC e ha sede a Cipro. 

Libertex offre scambi su 213 strumenti CFD finanziari che coprono valute, azioni, indici, materie prime, ETF e criptovalute. Le piattaforme trading che fornisce Libertex sono MetaTrader 4 e la piattaforma di trading del broker per web e mobile.

Libertex offre conti di trading sia al dettaglio che professionali con un processo di apertura del conto molto semplice. Inoltre è disponibile anche un conto di trading demo con €50.000 a disposizione.

Libertex offre un’ampia varietà di metodi di deposito e prelievo come carte di credito e debito, bonifico bancario, Neteller, Skrill, Sofort, GiroPay, e altro ancora.

Per sapere di più su questo broker, leggi la nostra recensione su Libertex.

Capital.com

Capital.com è un broker regolamentato FCA e CySEC che offre agli utenti la possibilità di negoziare oltre 3.000 strumenti CFD finanziari. Indici, Forex, Materie prime, Criptovalute e Azioni sono i principali mercati disponibili su Capital.com. 

I principali vantaggi di Capital.com sono da attribuire alla sua piattaforma web ricca di funzionalità, all’app trading mobile e alle commissioni molto competitive. 

Capital.com fornisce l’accesso a un’ampia gamma di strumenti di ricerca che includono: un calendario economico, un articolo di notizie, Capital.com TV, webinar e una pagina YouTube aggiornata con analisi in diretta. 

Capital.com offre assistenza clienti multilingue 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana via telefono, Facebook Messenger, WhatsApp, Telegram, Live Chat ed e-mail.

Quali valute sono scambiate nel forex trading? 

Il mercato forex è composto da valute di tutto il mondo. Se sei nuovo e hai appena iniziato il forex trading online, potresti essere confuso dall’enorme numero di coppie di valute disponibili. 

forex trading

Quindi quali sono le migliori valute da scambiare sul mercato forex? Nel forex le valute si dividono in tre principali categorie:

  • Majors
  • Cross
  • Esotiche

Analizziamole in dettaglio. 

Quali sono le valute “Majors”? 

Le “Majors” nel forex trading sono sette coppie valutarie che coprono l’80% del volume del mercato forex globale. Si tratta delle principali valute che scambiano contro il dollaro americano.

Le Majors sono ampiamente scambiate da principianti e trader professionisti allo stesso modo. Acquistare una coppia major offre molta più liquidità e spread più bassi. A differenza delle altre coppie valutarie, le majors sono inoltre generalmente più stabili.

A tal proposito scopri tutti i modi per comprare Sterline inglesi online.

Le istituzioni economiche e politiche di queste nazioni sono molto più consolidate e prevedibili rispetto ad altri paesi. Le seguenti coppie sono definite “Major”: 

  • Euro (coppia EUR/USD)
  • Yen giapponese (coppia USD/JPY)
  • Sterlina inglese (coppia GBP/USD)
  • Franco svizzero (coppia USD/CHF)

Molti traders ritengono che anche le coppie USD/CAD, AUD/USD e NZD/USD debbano essere considerate major. Queste tre coppie possono essere trovate nel gruppo chiamato “commodity FX”, cioè delle valute più esposte alle materie prime

Quali sono le valute Crosses o Minor? 

Le “Crosses” o “Minor” si riferiscono ai cambi tra le Major che non includono il dollaro americano. Un’eccessiva esposizione al dollaro americano può in certi casi pesare sul tuo portafoglio qualora il dollaro cominci a muoversi verso il basso. 

Le più popolari coppie Minor sono: 

  • EUR/GBP 
  • GBP/JPY
  • EUR/AUD
  • AUD/CAD
  • NZD/JPY
  • CAD/JPY

Quali sono le valute esotiche?

Le coppie di valute “Esotiche” sono meno scambiate rispetto alle altre e presentano spread più elevati e movimenti di prezzo molto più ampi. Solitamente riguardano valute di paesi emergenti come la lira turca, il peso messicano, il rand sudafricano, il real brasiliano, il rublo russo etc.

Le principali coppie esotiche sono:

forex trading  esotiche

In genere il trading di coppie esotiche è adatto ai trader più esperti e a coloro che hanno una maggiore conoscenza sui mercati emergenti.

Orari del forex

Il mercato forex è gestito da una rete globale di banche, distribuite in quattro importanti centri finanziari: Londra, New York, Sydney e Tokyo. Poiché non esiste una posizione centrale, il mercato forex è attivo 24 ore al giorno, 5 giorni su 7. 

La giornata finanziaria si apre in corrispondenza dell’apertura della Borsa di Sydney, in Australia.

Quando la Borsa di Sydney chiude, l’attività di trading si sposta letteralmente sul globo, appoggiandosi prima a Tokyo in Giappone, poi a Londra nel Regno Unito e così via, permettendo al mercato Forex di rimanere sempre operativo.

forex trading orario
Orari dei vari mercati Forex

Dopo una serie di tappe intermedie ed un giro del mondo completo, la giornata finanziaria termina in corrispondenza della la chiusura della Borsa di New York negli Stati Uniti d’America.

Una volta arrivati a New York, si riparte con le operazioni di trading tornando al punto di partenza, e questo avviene per cinque giorni alla settimana.

Qual è il miglior momento per investire nel forex trading online?

Nel fuso orario dell’europa centrale, la sessione pomeridiana dalle 14 alle 17 è la migliore per il trading forex. A quell’ora si sovrappongono l’apertura di New York e la chiusura di Londra e ci possono essere buone opportunità per scambiare sul mercato forex e realizzare profitti.

Inoltre, le statistiche rilevano che i movimenti maggiori in quattro delle principali coppie di valute (EUR/USD, GBP/USD, USD/JPY e USD/CHF) si osservano il martedì e il mercoledì. I principali dati economici vengono infatti solitamente rilasciati in questi giorni e questo crea molto movimento nel mercato forex.

Dove si trova il Forex?

Una delle caratteristiche più interessanti del Foreign Exchange market è che non esiste una sede fisica con cui il mercato si identifica.

Questo è possibile poiché tutta l’attività si appoggia ai centri finanziari più importanti del mondo sfruttando l’alternanza dei fusi orari, le reti telematiche e le piattaforme di trading proposte dai brokers.

Come funziona la leva finanziaria nel forex trading?

La leva finanziaria è uno strumento molto utile nel forex trading online, ma disponibile in molti altri tipi di investimenti CFD.

Grazie alla leva finanziaria, il trader ha la capacità di controllare una grande quantità di una valuta senza dover impiegare l’intero capitale solitamente richiesto.

LevaMargine richiesto
1:250%
1:520%
1:1010%
1:205%
1:303,3%

Prendiamo come esempio il mercato forex. Il capitale minimo per aprire una posizione sulla coppia EUR/USD è di 1.000 euro, ma i broker solitamente possono richiedere l’impiego di un margine molto inferiore (50 euro).

La leva si esprime in frazione e in questo caso è 1:20, ossia il 5% di margine. In sostanza, con 50 euro di capitale riesci a controllare una posizione da 1.000 euro. 

Cosa accade se l’euro si apprezza del 5% contro il dollaro?

Supponiamo che tu abbia acquistato la coppia EUR/USD al valore di 1,20, e che ti sei esposto ad una posizione di 1.000 euro utilizzando 50 euro di margine.

Se l’euro si apprezza del 5%, il rapporto di cambio della coppia EUR/USD sale a 1,26, e decidi di vendere la tua posizione in profitto.

In questo caso, i tuoi guadagni verranno calcolati sui 1.000 euro di esposizione, e il tuo profitto sarà pari a 50 euro. In sostanza, hai potuto raddoppiare il margine impiegato.

Più è alto il rapporto di leva, più ampia sarà la possibilità di amplificare i guadagni, ma anche le potenziali perdite.

Per questo motivo, la leva è uno strumento da utilizzare con molta attenzione e solo dopo aver fatto abbondante pratica con un conto demo trading gratuito.

Esempio di posizione Long su EUR/USD con leva 1:20

PosizioneBUY o LONG
Leva 1:20
Quantità1000 euro
Margine50 euro
Prezzo di apertura1,20
Prezzo di chiusura1,26 (+5%)
Profitto50 euro (5% di 1.000 euro)

Metodi di pagamento per il forex trading

I sistemi di pagamento più comuni per condurre una transazione forex con un broker autorizzato sono i seguenti:

  • Carta di credito/debito
  • Bonifico bancario
  • Portafoglio digitale come Skrill, Neteller, Sofort, GiroPay, PayPal.

Vediamo quali sono i metodi di pagamento accettati dai nostri broker preferiti:

BrokerMetodo di pagamento
eToroCarte Di Credito/Debito, PayPal, Bonifico Bancario, Klarna/Sofort, Neteller, Skrill
LibertexCarta di credito/debito, PayPal, Bonifico Bancario, Skrill, RapidTransfer, Neteller, Trustly
Capital.comCarta di debito o di credito, bonifico bancario, Sofort, iDeal, Giropay, Multibanko, Przelewy24, QIWI, Webmoney, Trustly, Neteller e Skrill.

Per conoscere di più sulle varie opportunità di investimento, leggi la nostra guida sulle migliori piattaforme di trading online.

Forex Trading: variabili macroeconomiche

Per un trader è importante comprendere le variabili macroeconomiche che guidano le fluttuazioni dei prezzi delle valute. Come nella maggior parte dei mercati finanziari, il forex trading è guidato principalmente dalle forze dell’offerta e della domanda.

Quali sono i fattori principali che fanno muovere il mercato forex? 

Fattori politici, economici, monetari e legati a guerre ed epidemie possono avere un impatto molto forte sui tassi di cambio nel mercato forex.

Anche se non hai il tempo di guardare i grafici forex tutto il giorno, puoi individuare grandi opportunità di trading semplicemente visualizzando le notizie e il calendario economico su base giornaliera.

Le 5 principali variabili da tenere d’occhio quando si investe nel forex:

1) Inflazione

Il tasso di inflazione di un’economia è uno dei principali fattori determinanti del tasso di cambio di un paese. Un tasso di inflazione superiore al previsto è generalmente negativo per la valuta associata.

forex trading  tassi

2) Tassi di interesse

I tassi di interesse sono lo strumento più importante per le banche centrali e le variazioni di questo parametro sono eventi ad alto impatto per il mercato forex.

Un incremento dei tassi di interesse incentiva gli speculatori a investire nella valuta del rispettivo paese.

3) Occupazione

La situazione occupazionale in un’economia è un altro fattore determinante del tasso di cambio di un paese. Un tasso di occupazione superiore alle attese potrebbe far apprezzare la valuta in questione.

Al contrario, una crescita della disoccupazione potrebbe deprimere il valore della valuta.

forex trading  commercio

4) Commercio internazionale 

Il commercio internazionale è una variabile molto rilevante per il forex trading.

Se un paese esporta sempre più beni e servizi, aumenterà nel mondo la domanda della sua moneta e quindi il suo prezzo.

5) Politica

La situazione politica di un paese può avere un effetto significativo sulla sua economia e sulla sua valuta. Una rivoluzione o un colpo di stato può influenzare gravemente la valuta di un paese poiché gli investitori esteri potrebbero rimpatriare i loro capitali investiti in quel paese.

Forex Trading: cos’è l’analisi tecnica?

L’analisi tecnica si riferisce allo studio dei prezzi passati per cercare di prevedere futuri movimenti di prezzo. Proprio per questo è uno strumento molto utilizzato dai traders nel forex.

La maggior parte dei trader forex utilizza i grafici per decidere quando entrare ed uscire dalle operazioni forex. Attraverso lo studio dei grafici forex è possibile trovare indicazioni e opportunità di investimento.

I principali indicatori tecnici nel forex sono: 

  • Resistenza
  • Supporto
  • Trend line

Cos’è una resistenza nell’analisi tecnica del forex?

Se il prezzo di una valuta raggiunge ripetutamente un dato valore, ma non sale al di sopra di esso, la valuta si scontra con un livello di resistenza.

forex trading  resistenza
Resistenza su USD/JPY

La rottura di quel livello potrebbe comportare un rally e quindi sessioni di forti guadagni per quella valuta. In caso contrario, la valuta potrebbe correggere rientrando su valori più bassi. 

Cos’è un supporto nell’analisi tecnica del forex?

Se il prezzo di una valuta scende ripetutamente a un dato valore, ma non va al di sotto di esso, la valuta si scontra con un livello di supporto.

forex trading  supporot
Supporto su EUR/SEK

La rottura di quel livello potrebbe comportare ulteriori fasi di pressione al ribasso per quella valuta. In caso contrario, la valuta potrebbe rimbalzare sul livello di supporto ed apprezzarsi in seguito.

Cos’è una trend line nell’analisi tecnica del forex?

La trend line si forma quando una linea diagonale può essere tracciata tra un minimo di tre o più punti di formazione dei prezzi.

forex trading  trend line
Trend line positiva EUR/USD

La trend line aiuta il trader a percepire il trend di fondo del mercato. Nel caso di una trend line crescente, si dice che il mercato è bullish (o toro). Se una trend line segue invece una tendenza ribassista, si dice che il mercato è bearish (o orso).

Guadagni Forex: come si calcolano?

È fondamentale calcolare le potenziali perdite e i profitti in relazione al proprio margine prima di immettere ordini sul mercato, cioè prima di dare il via all’investimento.

Ex: EUR/USD: 1.5467. se il prezzo andasse da 1.5467 a 1.5497 possiamo dire che questo è aumentato di 30 pips. Se il prezzo andasse da 1.5467 a 1.5447 potremmo dire che è sceso di 20 pips.

In questo modo risulta facile calcolare i profitti o le perdite: in una posizione di 100000 EUR/USD una variazione di 30 pips equivale a (100000 x 0.0030 = 300) quindi 300$ di guadagno o perdita.

Cos’è il Pip?

Il Pip è la più piccola oscillazione che i prezzi in movimento possono fare. Per operare bene sul mercato dei forex bisogna essere in grado di calcolare le proprie perdite e i propri guadagni in seguito a un investimento.

Anche in questo il sistema del Forex è molto semplice: dipende dalla posizione aperta e dal numero dei pips persi o guadagnati.

Per saperne di più, leggi la nostra guida sul confronto tra l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale

Le tecniche per guadagnare nel forex trading

Ci sono alcuni accorgimenti e trucchi per aumentare le possibilità di successo nell’attività di trading online.

1) Fai pratica con un conto demo trading

Prima di investire è una buona regola fare pratica con un conto demo gratuito presso un broker autorizzato. 

Tramite un conto trading demo potrai apprendere le caratteristiche del forex e prendere familiarità con gli strumenti di questo mercato.

etoro software demo
Portafoglio Virtuale di eToro

Utilizzando il conto di eToro avrai $100.000 virtuali per imparare le strategie di trading più efficaci. Capirai come aprire una posizione e come utilizzare le potenzialità della leva finanziaria. 

2) Inizia gradualmente

Per un trader principiante, è sempre meglio iniziare gradualmente e con piccole quantità di denaro. Costruire un portafoglio di valute forex è una operazione che richiede tempo ed esperienza. Non bruciare troppo le tappe. 

3) Aggiungi gli stop loss

Dovresti avere un piano di uscita prima di entrare in qualsiasi operazione sul forex. Dovresti infatti applicare gli stop loss nel caso l’operazione non vada a tuo favore.

Lo stop loss ti permette infatti di limitare le perdite ed evitare che il tuo capitale possa significativamente deteriorarsi, soprattutto se usi una leva finanziaria.

4) Studia i grafici

forex trading  studio

Nel forex l’analisi tecnica è importante. Studiare i grafici ti permette di cogliere alcuni segnali tecnici ricorrenti che possono servire per assumere decisioni di investimento.

Migliora la capacità di comprendere i diversi indicatori tecnici e usali a tuo vantaggio per guadagnare.

5) Mantieni i profitti

Molti traders escono dalla posizione al primo segnale di profitto, perdendo grandi occasioni. Spesso nel forex i trend possono essere lunghi e mantenendo la posizione si possono realizzare ampi guadagni. 

6) Mantieni la tua strategia 

Che tu segua l’analisi tecnica, l’analisi fondamentale delle variabili macroeconomiche o un misto delle due, mantieni la tua strategia quando investi sul mercato forex. 

7) Il Trend è il tuo amico

“Trend is your friend” è un vecchio detto che si applica perfettamente al forex trading. Riconoscere il trend e cavalcarlo è la migliore tecnica per fare fortune sul mercato forex. 

Conviene fare forex trading?

Il trading forex è certamente un’opzione di investimento molto popolare e redditizia per gli investitori. Il forex è il padre di tutti mercati finanziari ed è assolutamente fondamentale per gli scambi di beni e servizi tra paesi del mondo. 

Dal punto di vista di un investitore online, iniziare ad investire nel forex trading offre numerosi vantaggi. Vediamone alcuni. 

Elevata liquidità

Il forex è il mercato finanziario più grande e liquido al mondo con un volume di scambi giornaliero di oltre 5 trilioni di dollari. Questo garantisce un’elevata liquidità degli strumenti. Ciò significa, che puoi negoziare valute molto più facilmente rispetto ad altri mercati meno liquidi

Bassi costi (spread)

L’elevata liquidità del mercato forex ne riduce fortemente i costi, cioè la differenza o spread tra prezzo di acquisto e di vendita di uno strumento. 

In base agli spread, le coppie più convenienti da tradare sono: EUR/USD, USD/JPY e AUD/USD.

Aggiornamenti costanti

Il forex è un mercato operativo 24 ore su 24 dal lunedì al venerdì. Questo favorisce la capacità di avere costantemente aggiornamenti di prezzo in tempo reale.

Leva finanziaria

Grazie alla leva finanziaria, con un piccolo impiego di capitale (margine) è possibile operare su volumi più grandi sul mercato forex. La leva finanziaria è uno strumento per ampliare i potenziali guadagni nel forex trading.

Assicurati di fissare degli stop loss nella posizione, in modo da controllare i rischi della leva finanziaria se i prezzi si muovono contro di te. 

Bassa volatilità

La volatilità sul mercato forex è molto più bassa rispetto a quella del mercato azionario o delle criptovalute. 

Elevati flussi di notizie e di dati 

I flussi di notizie, i dati macroeconomici, le ricerche e le analisi sul mercato forex sono pubblicate costantemente online. Questo offre al trader la capacità di avere in ogni momento una visione sul mercato

Nessuno può controllare da solo il mercato

Il mercato forex è enorme e ha molti partecipanti, e nessun singolo partecipante (nemmeno una banca centrale) può controllare il prezzo di una valuta per un periodo di tempo prolungato.

Questo limita i rischi che un improvviso tweet o un commento possano comportare estrema volatilità sul forex, a differenza di come accade sul mercato delle criptovalute.  

Segnali di Trading

I segnali di trading sono delle indicazioni, o meglio, informazioni che vengono puntualmente date da analisti e trader professionisti, circa il cambio valute o i titoli azionari. Spesso gli analisti si rifanno ai market mover classici del trading forex ovvero: indicatori economici, indicatori finanziari e fattori politici.

Come ottenere segnali di trading?

Vuoi sapere su cosa investire nel forex? Prova a seguire i segnali di trading offerti dai Broker. Markets ad esempio, fornisce un ottimo servizio di segnali trading che potrebbe fare al caso tuo. Potrebbe essere un buon modo per ottenere dritte su cosa acquistare.

Forex Trading Italia

Il Trading Forex è totalmente accettato in Italia, basti pensare che le maggiori banche italiane quali Fineco e Unicredit permettono di effettuare operazioni di questo tipo.

Il consiglio è quello di optare comunque per Broker non legati a delle banche, proprio perché pagheresti molto meno in commissioni. Inoltre, avresti la possibilità di iniziare a far trading forex immediatamente.

In Italia, la CONSOB regola e autorizza i comportamenti dei broker e degli intermediari finanziari, per tutelare i cittadini e gli investitori italiani.

I broker che vi abbiamo consigliato in questo articolo sono stati autorizzati dalla Consob e vengono regolati dai paesi in cui hanno sede legale attraverso delle certificazioni emanate da CySEC e da FCA.

Forex Trading Online

Il Forex Trading ha avuto un successo planetario da quando è stato possibile utilizzare le piattaforme di trading online.

forex trading laptop

Grazie a internet e al web è stato possibile poter accedere ai mercati delle valute in tutta semplicità, con un deposito minimo di 100 euro da qualche anno è possibile acquistare e vendere, non solo valute, ma anche titoli azionari, opzioni e derivati di ogni tipo.

La notevole liquidità del mercato è uno dei requisiti che ha decretato il successo di questa piazza d’investimenti, seppure le caratteristiche vincenti sono molte altre.

Ecco le maggiori peculiarità del mercato forex che ogni trader deve conoscere:

  • Apertura 24 ore su 24 – Si tratta di una opportunità davvero interessante. Si potrà investire infatti a qualsiasi ora del giorno e della notte.
  • Apertura 5 giorni su 7 – Altro requisito che ha motivato il successo del Forex, che è chiuso esclusivamente durante il week end.
  • Assenza di sede fisica – Il forex non ha patria né sede fisica, ma si potrà dire che ogni banca del mondo è la sua casa.

Questi tre elementi sono fortemente correlati.

Forex Trading – Conclusioni

Il forex è il mercato finanziario degli scambi tra valute ed è il più grande mercato al mondo per volume di scambi giornalieri. Rappresenta dunque un’ottima opportunità per iniziare a investire online e guadagnare negoziando valute. 

Fare forex trading significa acquistare o vendere una coppia di valute, come il cambio tra euro e dollaro (EUR/USD), allo scopo di realizzare un profitto. Le ragioni che fanno muovere i cambi tra valute possono dipendere sia da variabili macroeconomiche, come inflazione e tassi di interesse, che fattori tecnici. 

Iniziare con la pratica di un conto demo gratis ti aiuterà ad acquisire maggiore esperienza per investire sul mercato forex. 

In passato scambiare valute era possibile esclusivamente per chi disponeva di grandi capitali da investire. Oggi grazie ai broker di trading online investire nel forex è diventato estremamente accessibile anche per chi dispone di capitali minimi.  

Forex Trading – Domande Frequenti 

Cos’è il forex trading?

Il forex trading consiste nella compravendita di valute allo scopo di realizzare profitti. Le principali valute nel forex sono il dollaro americano (USD), l’euro (EUR), il franco svizzero (CHF), lo yen giapponese (JPY) e il dollaro canadese (CAD). 

Come investire nel forex trading?

Per investire nel forex trading oggi non occorre più recarsi fisicamente in banca o presso un agente di cambio. Basta aprire un conto trading gratuito presso un broker regolamentato e operare direttamente online.

Il forex trading è una truffa?

Assolutamente no. Il forex è il mercato finanziario più grande al mondo e ogni giorno avvengono scambi per oltre 5 trilioni di dollari. Si tratta dunque di un mercato estremamente liquido, a basso costo e senza distorsioni di prezzo. 

Quali sono i vantaggi di investire nel forex trading? 

Investire nel forex trading offre numerosi vantaggi tra cui un’elevata liquidità, bassi costi e spread, aggiornamenti di prezzo costanti e in tempo reale, bassa volatilità ed elevata disponibilità di dati e notizie. Negoziando sul forex con un broker online si può inoltre usufruire delle potenzialità della leva finanziaria.

Cosa fa un Trader Forex?

Un buon trader forex deve essere capace di speculare sui cambi fra valute che dovranno essere presentate necessariamente in coppia. Si potrà sentir parlare ad esempio di Eur/Usd che indica il tasso di cambio che regola i rapporti fra euro e dollaro.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *