Azioni Tenaris: Valore e Previsioni. Conviene Comprare?

Tenaris è una società milanese leader mondiale nella produzione di tubi destinati a gasdotti ed oleodotti. Conviene investire?

In questo articolo ci occupiamo delle azioni Tenaris S.A., quindi, del modo migliore per comprare azioni Tenaris (BIT: TEN), dove farlo, se conviene ed altri aspetti attinenti.

Tenaris è una società impegnata nella produzione di tubi, oleodotti e gasdotti e nell'erogazione di servizi destinati all'esplorazione e alla produzione di petrolio e gas.

La quotazione delle sue azioni ha subito un duro colpo durante la pandemia, con il brusco calo della domanda di combustibili. Oggi però, Tenaris sembra pronta a ripartire.

Ti anticipiamo già che puoi investire su Tenaris Group su un broker molto serio e conveniente come eToro. Ecco i passaggi da seguire:

  • Registrati a eToro seguendo questo link;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Cerca le azioni Tenaris (o tanti altri asset interessanti tra quelli presenti sulla piattaforma);
  • Seleziona l'importo che vuoi investire, imposta stop loss e take profit e Apri la tua posizione di trading.

Azioni Tenaris: quotazione in tempo reale

Ecco la quotazione in tempo reale delle azioni Tenaris:

Tenaris: Profilo aziendale

tenaris

Tenaris S.A. si occupa del settore del petrolio e del gas. In particolare di produzione e fornitura di tubi per la realizzazione di oleodotti e gasdotti, nonché di tutti i servizi concernenti l'esplorazione e la produzione di petrolio e gas.

È una società quotata in borsa, in particolare:

  • sulla prestigiosa Borsa di New York (NYSE)
  • fa parte dell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano
  • è quotata presso la Bolsa de Comercio de Buenos Aires
  • è quotata anche sulla Bolsa Méxicana de Valores di Città del Messico

Tenaris è a tutti gli effetti una multinazionale, avendo sede nei seguenti Paesi:

  • Argentina
  • Brasile
  • Canada
  • Colombia
  • Italia
  • Giappone
  • Messico
  • Romani
  • Stati Uniti
  • Venezuela

Storia di Tenaris

tenaris storia

La società è nata nel 2002, anno in cui il gruppo Techint (già attivo dal 1945, realizzato da Agostino Rocca emigrato come tanti all'epoca in Sudamerica, nella fattispecie in Argentina) prese la decisione di raggruppare tutte le sue attività dedite alla produzione di tubi in acciaio in un unico gruppo societario.

Ecco quindi che nel gruppo che sarà denominato Tenaris finirà per inglobare tante società sparse per il mondo, diventando una Holding. Ovvero:

  • Dalmine (operativa in Italia)
  • Siderca (attiva in Argentina)
  • Tamsa (situata in Messico)
  • NKKTubes (attiva in Giappone)
  • AlgomaTubes (operativa in Canada)
  • Tavsa (situata in Venezuela)
  • Confab (con sede in Brasile)
  • Siat (attiva in Argentina)

La sede sociale è invece in Lussemburgo.

Inoltre, il marchio nascente Tenaris fu affiancato ad altri marchi, dando vita quindi a:

  • TenarisDalmine
  • TenarisSiderca
  • TenarisTamsa
  • ecc.

Nel 2004 Tenaris rileva Silcotub, società rumena, mentre 2 anni dopo tocca all'acquisizione di Maverick Tube Corp, società invece americana.

Nel 2014 la società visse un periodo molto difficile, legato alla crisi petrolifera e del gas. Tanto che, nel giro di due anni, passerà da un fatturato di oltre $10 miliardi e quasi 28mila dipendenti a poco più di 4 miliardi e quasi 19.400 dipendenti.

Nel 2018 il Ceo Paolo Rocca finisce coinvolto nel cosiddetto caso Notebooks, che riguardava tangenti, che ha coinvolto anche l'ex presidente Cristina Fernández de Kirchner.

Come puoi vedere, stiamo parlando di una società con una presenza importante in Sud America, con incursioni in Asia e nelle Americhe.

Tenaris in Borsa

Le azioni Tenaris sono inserite nell'indice MIB, di proprietà dalla FTSE International Limited, uno dei principali gestori di indici finanziari. Dunque, questo attesta l'importanza di questo titolo.

FTSE International Limited è una società che gestisce oltre 250.000 indici in 80 paesi, con il più famoso che è il FTSE 100, l'indice principale del prestigioso London Stock Exchange (la borsa di Londra).

L'indice FTSE MIB è dunque il più importante del mercato azionario italiano e il suo valore dipende dai titoli quotati sulla Borsa Italiana. Ha sostituito il MIB 30 nel 2004. Si offre anche come ottimo benchmark per misurare l'andamento dell'economia italiana.

Tenaris: utili e fatturato

Come dicevamo prima, il 2020 è stato un anno difficile per Tenaris, pesantemente condizionato dal Covid-19. Che ha impattato sull'industria e sulla viabilità, quindi di conseguenza su petrolio e gas.

La società nella relazione di fine anno ha ammesso che i conti hanno renuto relativamente bene nelle regioni dell’emisfero orientale. Mentre sono scese decisamente in America dove, in Argentina per esempio, l’attività di estrazione si è fermata per mesi. E l'Argentina è forse il paese che rappresenta il fulcro storico di questa società.

Il fatturato 2020 di Tenaris ha registrato un pesante -29%, fermandosi a 5,147 miliardi di dollari (7,294 miliardi nel 2019). La perdita netta è stata di 642 milioni di dollari (utile di 731 milioni nel 2019). L’Ebitda si è praticamente dimezzato: 1,372 miliardi di dollari nel 2019 e 638 milioni di dollari nel 2020.

Parlando di produzione, i tubi prodotti sono stati 2,398 milioni di tonnellate, praticamente un terzo in meno rispetto al 2020. Più o meno lo stesso crollo per i tubi saldati e non.

Occorrerà dunque vedere se questi crolli saranno mitigati nel 2021, anche se questo dovrebnbe essere ancora un anno di transizione. Più che altro, occorrerà vedere se non ci saranno ripercussioni a livello occupazionale e di chiusura di sedi per controbilanciare le perdite. O cessioni di rami di attività.

Diventa importante da parte tua dunque monitorare la situazione, restando aggiornato su news e calendario economico relativi al titolo.

Azioni Tenaris: previsioni prezzo

Quali sono le previsioni di prezzo sulle azioni Tenaris? Il 2020 è stato un anno particolarmente negativo per le azioni Tenaris, dimezzate di valore ad inizio marzo passando da circa 22 dollari di inizio anno a 11 dollari. Ha poi chiuso il 2020 in ripresa, sui 16 dollari, sebbene abbia toccato anche quota 9 dollari a novembre, facendo temere ulteriori ribassi avendo sfondato il supporto “psicologico” dei 10 dollari.

Inutile dire che l'andamento è stato pesantemente influenzato dalla pandemia da Covid-19, che ha tarpato le ali all'industria mondiale, quindi, di conseguenza anche a petrolio e gas. Che ne muovono gli ingranaggi. Colpendo naturalmente di riflesso tutte le società che si occupano di questo settore,

Il 2021 però promette bene, visto che il titolo ha superato la resistenza dei 22 dollari andando verso i livelli di gennaio 2020. Ciò è dovuto ad un lento ritorno alla normalità e alle speranze riposte nei vari vaccini in circolazione. I quali dovrebbero consentire anche un ritorno del prezzo del petrolio e del gas su prezzi più confacenti.

Inoltre, il fatto che il prezzo delle azioni Tenaris (BIT: TEN) stia già tornando sui livelli pre-covid lascia credere che nel corso del 2021 possa crescere verso i prezzi visti nel 2019, i quali sfioravano i 30 dollari.

Come Comprare azioni Tenaris

Come fare per comprare le azioni Tenaris? Almeno che tu non abbia i capitali a disposizione per diventare un azionista diretto della società, la scelta migliore resta il trading CFD. Poiché puoi investire anche somme molto limitate ed aprire un tuo conto con poche centinaia di euro.

I contract for difference, essendo contratti derivati, ti consentono di speculare sul titolo azionario Tenaris, ma di farlo in modo indiretto, essendo dei contratti derivati che replicano il valore di un sottostante. Dunque, avrai responsabilità molto più limitate ma, di stesso, potrai comunque ottenere profitti dall'asset.

Ma forse il più importante vantaggio del trading CFD è quello di guadagnare anche quando Tenaris in borsa sta andando male. In quanto poi fare trading tramite una strategia di tipo “shortista“. Dunque posizionandoti al ribasso sul titolo.

Ovviamente, dovrai anche azzeccare la previsione attraverso accurate analisi tecnica e fondamentale, quindi qualitativa e quantitativa.

Il trading CFD sulle azioni Tenaris ti offrono un'arma molto interessante: la Leva finanziaria. In pratica, potrai investire una somma molto più limitata rispetto a quella che vuoi investire, ma col vantaggio che in caso di previsione giusta guadagnerai lo stesso profitto che avresti guadagnato puntando la cifra intera. Quindi, ciò ti consente di guadagnare molto di più.

Tuttavia, non dimenticare mai il contraltare. Infatti, devi sapere che la leva finanziaria viene chiamata in modo inquietante “arma a doppio taglio“, giacché ti moltiplica pure le perdite qualora non avessi azzeccato la previsione. Ciò significa che rischi di andare con il conto in rosso. Il broker comunque può giocarsi la carta di alcuni strumenti, come il margine, la chiamata per farti depositare altro denaro o chiudere la posizione prima che la perdita si aggravi.

Non a caso, la massima autorità europea ha ridotto i livelli di leva finanziaria per i trader retails. Sapendo che tra essi ci sono molti avventori, persone che ci provano col trading senza formarsi abbastanza.

Dove comprare azioni Tenaris: migliori piattaforme

Per il tuo trading CFD sulle azioni Tenaris, puoi affidarti a due Broker sicuri e convenienti: eToro e Capital.com. Non li conosci? Te li descriviamo di seguito.

Investire su Tenaris con eToro

etoro

Abbiamo già più volte accennato al broker eToro e non è un problema di ridondanza. Ma perché è una piattaforma con quasi 7 milioni di trader operativi, provenienti in oltre 140 paesi diversi. Un successo anche questo non casuale ma frutto di varie caratteristiche del broker.

Per esempio, le 3 licenze possedute (CySEC, FCA e ASIC) oltre al nullaosta della Consob per operare in Italia.

E cosa dire poi dei servizi offerti da eToro. Unici nel loro genere. Pensa che puoi copiare cosa fanno i migliori trader iscritti alla piattaforma con il copy trading. Puoi interagire con gli utenti iscritti (come già detto prima quando abbiamo parlato delle previsioni) con il Social trading (i feeds).

O al fatto che puoi investire su panieri di asset suddivisi per categorie di appartenenza e gestiti da un connubio intelligenza artificiale-esperti che decreta gli asset che vi entrano o escono: i CopyPortfolios.

eToro ti mette a disposizione un Conto demo con 100mila euro virtuali, che puoi sfruttare quando vuoi. Anche quando sarai diventato un trader provetto e vorrai tentare altre strategie.

Investire in Tenaris su Capital.com

capital.com broker

Il broker Capital.com offre un'ampissima scelta di asset, così potrai diversificare per bene il tuo portafoglio (oltre 3mila). Non troverai commissioni non dichiarate o costi aggiuntivi, così come impone spread ridotti e consente una esecuzione veloce degli ordini.

Capital.com non è da meno riguardo le licenze, dato che ne vanta 3 pure esso: FCA, CySEC e NBRBA.

Conto demo da 100mila euro, app formativa, corsi online e guide al trading. Puoi restare aggiornato sulle notizie che possono influenzare i mercati.

Capital.com ti consente di fare trading su Tenaris con 2 piattaforme diverse in base alle tue esigenze. Offrono indicatori tecnici, strumenti di analisi e grafici avanzati. Non mancano poi modalità di copertura e strumenti di gestione del rischio.

Comprare azioni Tenaris: quali rischi?

A conclusione di questa guida completa sulle azioni Tenaris (TEN), possiamo dire che le previsioni su questa società non sono rosee per il 2021. Dovendo essere più che altro un anno di ripresa rispetto ai numeri negativi registrati nel corso del 2020 (come si dice in gergo, dovrà leccarsi le ferite).

Quindi, tieni d'occhio grafico e notizie sul titolo e pensa anche ad investire al ribasso se serve. Come detto, il trading CFD lo permette, possibilmente in broker sicuri come quelli prima citati.

FAQ – Azioni Tenaris

Cos'è Tenaris?

Si tratta di una multinazionale nata nel 2002 dalla fusione in un solo gruppo di diverse società pre-esistenti dislocate soprattutto in Sud America. Si occupa di produrre e montare tubi in acciaio destinati ad oleodotti e gasdotti. Nonché altri servi destinati al settore.

Conviene comprare azioni Tenaris?

Il 2021 è un anno ancora incerto legato alla situazione Covid-19, che ha influenzato negativamente sui conti della società. Quindi conviene anche posizionarsi short tramite il trading CFD.

Quali sono le migliori piattaforme per investire in Tenaris?

Due broker molto interessanti sono eToro e Capital.com. Per i servizi che offrono, le commissioni previste e le licenze possedute.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e/o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

    CHIUDI X