Comprare Azioni Leonardo: Quotazione, Analisi e Previsioni

L'analisi completa sulle azioni Leonardo, storico titolo italiano (ex Finmeccanica). Conviene comprare il titolo Oggi? Guarda il prezzo in tempo reale e le previsioni

leonardo finmeccanica

Alcuni di voi le conosceranno solamente come azioni Finmeccanica, altri, invece, sapranno che le stesse fanno oggi riferimento ad un nuovo gruppo, chiamato Leonardo. Si tratta di una fiorente società italiana, operante nel settore della difesa e costruzione di velivoli (soprattutto per scopi militari). Comprare azioni Leonardo può considerarsi una strategia vincente?

Nonostante il più delle volte le attenzioni vengano poste su titoli esteri, soprattutto americani, è importante sapere come anche nella nostra nazione esistano realtà innovative, con fatturati colossali e soprattutto con una lunga storia borsistica. Le azioni Leonardo (BIT: LDO) sono infatti presenti all’interno della Borsa Italiana e considerate da sempre da investitori ed appassionati di negoziazioni.

A tal riguardo, all’interno del nostro approfondimento, esamineremo nel dettaglio la società, partendo inizialmente dal suo sviluppo nel tempo, passando per gli andamenti delle azioni, fino ad arrivare alle principali metodologie per poter comprare azioni Leonardo (ex Finmeccanica). Prima di procedere con qualsiasi strategia, ricordiamo che l’uso dei giusti strumenti operativi rappresenta una scelta fondamentale.

  • Registrati a eToro seguendo questo link;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Fai pratica con il tuo conto demo;
  • Cerca fra gli strumenti il titolo Leonardo, prova il copy trading e le altre funzionalità;
  • Seleziona l'importo, imposta stop loss e take profit ed attua la tua strategia.

Azioni Leonardo: Storia e sviluppo

Leonardo Finmeccanica

Prima di passare agli aspetti azionari, soffermandoci sui sistemi per poter comprare azioni Leonardo, è bene conoscere nel dettaglio su cosa si andrà ad investire. La storia di Leonardo inizia sul finire degli anni 40, precisamente nel 1948, quando dopo la devastazione della guerra, venne fondata l’allora nota “Società Finanziaria Meccanica”. Lo scopo era quello di risollevare il settore industriale, messo ormai letteralmente in ginocchio.

Con il passare degli anni la società iniziò ad acquisire velocemente conoscenza ed esperienza, diventando ben presto un concreto punto di riferimento in molti settori specifici. Agli inizi degli anni 60, spinta dal grande boom del settore automotive, il gruppo si focalizzò nel comparto dei motori, in quello aerospaziale e termo meccanico.

Giunti al 1987, Finmeccanica decise di puntare maggiormente al processo di internazionalizzazione, che la porterà nel corso degli successivi a divenire una delle realtà più considerate per la produzione di sistemi per la difesa e macchinari di ultima generazione. Per fare ciò, decise di avviare l’allora laboriosa procedura per l’inserimento in Borsa. Nello stesso anno, la denominazione cambiò in Finmeccanica società finanziaria per azioni.

Il 1992 segna due passaggi importanti. Da una parte il lancio sulla piazza di Milano e dall’altra la creazione del gruppo integrato con Ansaldo, Alenia ed Elsa Bailey. Giunti al 2017, dopo una serie di fusioni ed acquisizioni strategiche, all’assetto organizzativo aziendale venne ancora rinnovato, portando Finmeccanica a diventare Leonardo.

Ad oggi la società è uno dei principali leader nella produzione di velivoli militari (elicotteri ed aerei) e sistemi di difesa (come ad esempio radar e dispositivi di tracciamento). Oltre ciò, è attiva su sistemi di controllo informatico e sulle nuove tecnologie.

Azioni Leonardo: Grafico in tempo reale

Compresa la lunga storia di Leonardo, uno dei primi aspetti da poter tenere a mente, per iniziare una corretta analisi, attiene la visione del grafico degli andamenti delle azioni. Tutto ciò non solo per analizzare le variazioni borsistiche nel breve periodo, ma anche per focalizzare l’attenzione sul passato, confrontando i risultati storici con quelli attuali.

Il grafico interattivo Leonardo in tempo reale permette di poter conoscere non solo le variazioni delle azioni attimo dopo attimo, ma anche di ottenere informazioni rilevanti su altri parametri. Scegliendo servizi professionali, si ha la possibilità di restare sempre aggiornati sul valore della capitalizzazione Leonardo, sui punti di massimo raggiunti negli ultimi mesi, impostando range temporali sulla base delle proprie esigenze.

Azioni Leonardo: Quotazione

La quotazione Leonardo rappresenta un titolo tutto italiano, presente ormai da anni all’interno del listino nazionale. Prendendo in considerazione la divisione azionaria della società, è innanzitutto possibile evidenziare differenti operatori ed investitori. Questi ultimi, assieme agli azionisti di maggioranza, dividono diverse sezioni in percentuale.

Facendo fede ai dati esposti dalla compagnia, ed aggiornati al 2020, troviamo con il 51,2% investitori istituzionali, con il 30,2% Ministero dell’Economia e delle Finanze e con il 17,2% investitori individuali. La restante percentuale è associata ad azioni proprie ed altri investitori N.I. Uno sguardo interessante può altresì essere esposto nei riguardi della localizzazione degli stessi. In questo caso, il territorio italiano rappresenta solamente il 5,3%, seguito da Francia, ed altre nazioni europee, fino ad arrivare al 44,2% nel Nord America.

Visionando la quotazione Leonardo, ex Finmeccanica, è possibile individuare un particolare grado di volatilità, dettato dagli eventi e dai risultati ottenuti dal gruppo nel corso della sua lunga storia. Gli anni 2000 rappresentano sicuramente un anno singolare. Lo stesso aveva dapprima mostrato una costante crescita azionaria, che aveva all’epoca portato il titolo a valori superiori i 34 euro. Successivamente, è possibile notare una correzione verso il ribasso, protrattasi nuovamente fin sotto la soglia dei 10.

Ulteriori ribassi, hanno poi riguardato il 2020, quando il titolo Leonardo ha mostrato sul grafico valori al di sotto la soglia dei 5 euro per azione. Il difficile periodo, legato a chiusure e restrizioni, non ha di certo aiutato la società, costretta a rispettare regole, così come tantissime altre società italiane e mondiali.

Azioni Leonardo: Dividendo

Arrivati alle conclusioni della nostra guida, ci è sembrato opportuno ricordare alcuni degli ultimi dati rilevanti esposti dalla società. In modo particolare, facendo fede ai risultati sull’esercizio del 2019, si evince un fatturato complessivo pari a circa 13,8 miliardi di euro. Fra questi, scindendo le diverse componenti reddituali, la compagnia ha scorporato un utile netto pari ad 822 milioni di euro.

Confrontando questo dato con quello dell’anno precedente, si evince una crescita pari al 61,2 %. La crescita ottenuta nel corso dell’esercizio ben dimostra le numerose commesse ed iniziative attivate nel corso degli anni precedenti. In tutto ciò, un focus specifico può essere posto sul dividendo delle azioni Leonardo.

In modo particolare, l’ultimo consiglio ha deliberato e proposto un dividendo pari a 0,14 centesimi ad azione (in linea anche con alcuni periodi passati), staccati il 22 giugno del 2020.

Azioni Leonardo: Previsioni 2021

Riuscirà la società a risollevarsi dopo un periodo così complesso come quello del 2020? Prevedere l’andamento delle azioni Leonardo nel prossimo futuro rappresenta una sfida per molti. Ancor di più in questo contesto dominato da incertezza e da squilibri economici, politici e soprattutto sociali.

I dati precedentemente illustrati sulla quotazione Leonardo di certo non aiutano, tuttavia, il gruppo ha da sempre dimostrato di saper mettere in campo le proprie capacità e soprattutto la sua esperienza nel settore. I rapporti stretti con realtà internazionali e Stati mondiali rappresentano sicuramente un vantaggio competitivo rispetto alla concorrenza.

Oltre ciò, è possibile ricordare le numerose partnership avviate dal gruppo nel corso degli ultimi tempi, le quali potrebbero aprire nuovi mercati, nuovi servizi e soprattutto nuove fonti reddituali per la società. In modo particolare, al di là del comparto meccanico, Leonardo ha ultimamente iniziato a focalizzare l’attenzione sui servizi informatici e di controllo virtuale.

Nel mese di febbraio 2021, Leonardo ha chiuso una partnership strategica con la società O2, in merito a determinati studi sulla neonata tecnologia 5G. Ancora, nello stesso 2021, una seconda partnership strategica rilevante ha visto l’accordo fra il gruppo ed il colosso Aruba. In questo caso, si cercherà di proporre un cloud innovativo, associato a servizi di cyber security.

Leonardo: Competitors

Un ulteriore aspetto rilevante, da tenere sempre a mente durante l’analisi su uno specifico gruppo societario, attiene l’analisi sulla concorrenza. Leonardo possiede un modello di business molto diversificato, che abbiamo detto essere focalizzato prettamente nella produzione di velivoli e sistemi per la difese ed aerospaziali.

A tal riguardo, la compagnia, ex Finmeccanica, non rappresenta l’unico grande player a spartirsi la grande quota di mercato mondiale. Nel comparto produttivo di velivoli, è ad esempio possibile citare Boeing ed Airbus, considerati da sempre due leader mondiali, ad oggi presenti non solo in campo civile, ma anche in quello militare.

Passando al settore più delicato, ossia quello aerospaziale e della difesa, è invece possibile ricordare decine di società innovative e con anni di esperienza alle spalle. In modo particolare, ricordiamo:

  • ArianeGroup
  • BAE System
  • Thales
  • SpiritAerosystems
  • Safran

Comprare azioni Leonardo conviene?

Adesso che abbiamo raccolto informazioni sulla società, sulla quotazione, nonché sulle principali partnership strategiche avviate nel 2021, ci si potrebbe chiedere se convenga o meno comprare azioni Leonardo. Il ribasso sul valore delle azioni, al di sotto del muro dei 5 in determinate sedute del 2020, ha spinto molti analisti a considerare gli obiettivi futuri, in un'ottica di ripresa.

Il processo di vaccinazione, iniziato proprio ad inizio anno, potrebbe rappresentare un primo tentativo mondiale nel voler definitivamente debellare il Covid 19, allentando la morsa su aziende e società affossate durante questi mesi. A ciò, vanno inoltre aggiunte le nuove commesse, acquisite direttamente dalla compagnia o dalle società controllate.

In modo particolare, è possibile ricordare la commessa milionaria vinta di recente e proposta dalla rinomata Iter Organization, in merito ad un progetto pionieristico nel settore energetico. La stessa commessa Leonardo è stata affidata alla società controllata Vitrociset e rappresenta un progetto da associare al lungo periodo, dato che il contratto firmato prevede lavori fino al 2026.

Come comprare azioni Leonardo

Come comprare azioni Leonardo? Ad oggi sono disponibili diverse soluzioni, ecco le due più utilizzate:

  • Gli investimenti tramite banca (intesi come acquisti diretti di partecipazioni azionarie della società). In questo caso, si tratta prettamente di strategie nel lungo periodo, che permettono all’investitore di inserire le azioni all’interno del proprio portafoglio, diventando titolari delle stesse. In questo caso, l’utente trae vantaggio in caso di aumento del prezzo delle stesse.
  • Uso di strumenti derivati, ossia CFD. In questo caso non si acquista l’azione in sé, ma si opera prettamente su derivati dell’azione Leonardo.

I principali vantaggi da poter associare ai contratti per differenza riguardano i costi, l’operatività e la gestione. Quanto alla gestione, negoziare tramite CFD significa poter attuare le proprie strategie comodamente da casa, anche semplicemente tramite il proprio dispositivo mobile. In merito all’operabilità, è invece possibile ricordare la presenza della vendita allo scoperto.

In modo specifico, l’utente può aprire due posizioni differenti:

  • CFD su Leonardo al rialzo: ipotizzando aumenti di prezzo.
  • CFD su Leonardo al ribasso: ipotizzando diminuzioni di prezzo.

Tutto ciò viene messo a disposizione dai migliori broker di trading online, i quali permettono il terzo vantaggio citato, ossia l’assenza di costi di commissione fissi. Da ricordare, solamente l’applicazione di piccole percentuali sugli spread.

Quali sono i migliori broker presenti ad oggi sul mercato? Ecco un’accurata selezione, di proposte professionali ed autorizzate:

BrokerCaratteristicheApri Conto Demo
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Copia i migliori trader!
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

75% of retail CFD accounts lose money

broker trading
  • Forex, CFD & Crypto
  • Piattaforma trading Desktop e Mobile
  • Licenza CySec, FCA
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Piattaforma trading facile
  • Licenza CySec, FCA
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Criptovalute
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Criptovalute
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

eToro per negoziare sul titolo Leonardo

eToro Broker

Uno dei broker più completi, con milioni di utenti iscritti e presente ormai da anni nel settore del trading, è eToro. Il Broker permette di negoziare con il titolo Leonardo tramite CFD. In questo modo, una volta entrati nella sezione dell’asset, l’utente ha la possibilità di attuare la propria strategia di acquisto o di vendita.

Quali vantaggi propone il broker?

  • Assistenza professionale.
  • Servizi informativi sul mondo del trading online e dei mercati finanziari.
  • Piattaforma intuitiva e rapida (che permette di aprire e chiudere posizioni in pochissimi secondi).
  • Conto demo: messo a disposizione di tutti gli utenti a costo zero, dopo la registrazione.
  • Diversi mercati disponibili, suddivisi su diversi strumenti finanziari.

Fra i tanti assets, è possibile individuare anche il CFD su Leonardo Finmeccanica e decine di altri titoli appartenenti al settore industriale.

eToro CFD Leonardo Finmeccanica

In ultimo, non per importanza, ricordiamo un ulteriore vantaggio, attinente la funzione del Copy Trading. Attraverso la stessa è possibile copiare utenti professionisti, con esperienza nel settore, ottenendo le loro stesse transazioni in modo automatico, diretto e soprattutto senza nessun costo aggiuntivo. In altri termini un ottimo sistema in mancanza di tempo e per beneficiare delle conoscenze di traders professionisti.

Azioni Leonardo – Domande frequenti

Conviene comprare azioni Leonardo?

Nonostante la società sia stata danneggiata dal difficoltoso periodo segnato dalla pandemia sul Coronavirus, il gruppo ha ultimamente stretto partnership strategiche, chiudendo commesse milionarie (anche tramite le sue controllate), per attività nel lungo periodo.

Azioni Leonardo Forum: dove trovare informazioni?

Oltre ai canali informativi basati sui forum azioni Leonardo, è possibile ottenere interessanti informazioni tramite siti autorevoli, che mostrano analisi complete sulla società.

Come comprare azioni Leonardo?

Per comprare azioni Leonardo si hanno ad oggi a disposizione diversi sistemi. Oltre agli investimenti sul lungo periodo, ricordiamo la possibilità di usufruire dei contratti per differenza, proposti dalle migliori piattaforme di trading online.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e/o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

    CHIUDI X