PancakeSwap: Dove e come comprare [CAKE] online

Come e dove acquistare PancakeSwap? Scopri l'analisi, la quotazione e i sistemi più pratici per investire su CAKE in sicurezza.

Se di recente ti sei chiesto come comprare PancakeSwap, sarà perchè avrai sicuramente sentito parlare di CAKE, ossia il token di riferimento associato all’ecosistema PancakeSwap.

Sei riuscito ad ottenere tutte le risposte che volevi? All’interno di questa guida completa scoprirai tutte le informazioni più importanti su questo nuovo progetto singolare ed i principali sistemi per poter comprare PancakeSwap (CAKE).

Principali Caratteristiche PancakeSwap (CAKE)

🏆 Miglior Exchange PancakeSwap 2021Libertex
📈 Previsioni 2021 PancakeSwapRialziste: $53
💰 Commissioni Trading PancakeSwap0,6% sul volume

Diversamente dal passato, dove l’acquisto di criptovalute poteva effettivamente considerarsi un processo alquanto complesso, soprattutto per la scarsità di intermediari, ad oggi tutto è cambiato. La nascita di nuove piattaforme ha infatti semplificato i processi di acquisto, permettendo anche la nascita di sistemi alternativi.

Nel corso del nostro approfondimento, infatti, metteremo in luce le principali tecniche utilizzate per investire su PancakeSwap (CAKE), ricordando la presenza sia dei maggiori exchange al mondo (utilizzabili per l’acquisto diretto), sia dei migliori broker online, in questo caso utilizzabili per poter fare trading su CAKE in modo autonomo e semplificato.

  • Registrati a Libertex seguendo questo link;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Fai pratica con il tuo conto demo;
  • Cerca fra gli strumenti CAKE, prova le tante funzionalità;
  • Seleziona l'importo, imposta stop loss e take profit ed attua la tua strategia.

Cos’è PancakeSwap?

Nonostante per “PancakeSwap” si indichi essenzialmente uno strumento crittografico, è bene avviare una precisazione. PancakeSwap rappresenta l’ecosistema, ossia una struttura innovativa basata su nuove tecnologie. Quanto al suo token di riferimento, prende invece il nome di CAKE.

PancakeSwap
PancakeSwap

Il nome singolare del progetto, che in fin dei conti non è altro che un protocollo costruito seguendo nuove metodologie, è associato al cibo, per l’appunto un Pancake, che ne rappresenta anche l’immagine identificativa.

Lo sviluppo di token associato al cibo ha iniziato a riscontrare numerosi successi, si pensi ad esempio al SushiSwap.

Diversamente da altri ecosistemi, la costruzione del progetto è basata interamente su tecnologia Binance Smart Chain, a sua volta legata ad uno degli exchange più importanti al mondo, ossia Binance.

La stessa tecnologia di Binance punta a portare soluzioni alternative ai sistemi di costruzione utilizzati fino ad oggi per progetti similari, ossia basati su tecnologia Ethereum.

Chi sono gli ideatori di tutto ciò? Nulla si dice, solamente che si tratta di appassionati di crittografia, con una spiccata dote innovativa, ma soprattutto passione per il cibo (e a quanto pare dei Pancake).

Scendendo maggiormente in profondità, PancakeSwap è semplicemente un exchange decentralizzato, utilizzabile per scambi di token BEP-20. La gestione interna dei processi risulta molto simile a quella di altri scambiatori decentralizzati di ultima generazione, come ad esempio Uniswap.

Gli interessi, associati alle tante funzionalità, hanno permesso al token di ottenere traguardi importanti, superando la soglia dei 42 dollari per unità nel mese di aprile 2021.

Valore PancakeSwap (CAKE): Grafico in tempo reale

Per constatare lo sviluppo dello strumento crittografico, risulta possibile visionare in modo diretto le variazioni all’interno del grafico PancakeSwap in tempo reale.

Esposto qui in basso, dà la possibilità di comprendere in che modo il trend nelle prime fasi del 2021 si è evoluto, mostrando nuovi massimi storici.

Nonostante lo strumento sia relativamente nuovo, si evince ugualmente un percorso particolare, segnato da una prima fase iniziale al di sotto quota 1 dollaro, per poi crescere nelle fasi successive.

La visione del grafico permette infatti di verificare lo scostamento dei punti di minimo con quelli di massimo, calcolando la percentuale di aumento media nel trimestre o su base annuale.

Sulla base degli stessi valori di PancakeSwap (CAKE) attuali, come ricordato all’interno di CoinMarketCap, nonché del quantitativo in circolazione di assets, lo strumento si trova in trentunesima posizione al momento di questo articolo.

Come comprare PancakeSwap (CAKE)

Come esposto in precedenza, comprare PancakeSwap (ossia CAKE) al giorno d’oggi risulta molto semplice ed intuitivo. La presenza dei migliori intermediari ha permesso di semplificare i processi di scambio e di conversione, nonché di custodire i propri assets in modo sicuro.

Oltre ciò, lo sviluppo nel campo del trading online, ha permesso ai migliori broker di poter mettere a disposizione anche le criptovalute all’interno dei propri database. Si tratta di modalità differenti, esposte nel dettaglio nel prossimo paragrafo.

Ciò che per adesso è importante tenere a mente, è che indipendentemente della modalità utilizzata per investire su PancakeSwap, la scelta del giusto intermediario rappresenta un passaggio fondamentale. Ma quindi cosa tenere a mente? A seguire alcuni aspetti:

  • Presenza di autorizzazioni: scegliere un broker o una piattaforma regolamentata permette di procedere con la consapevolezza di utilizzare un intermediario affidabile e controllato da specifici enti (CONSOB, CySEC, FCA e così via);
  • Assenza di commissioni o costi competitivi: nel caso degli exchange, è bene optare per operatori professionali, che richiedono commissioni esigue rispetto allo scambio. Tutto ciò per non vedersi erosi i propri capitali, altrimenti utilizzabili per le proprie operazioni. Quanto ai broker di CFD, gli operatori più professionali non applicano costi fissi, ricordando solamente bassissimi spread.
  • Metodi di pagamento: riguardano la possibilità di poter comprare PancakeSwap (CAKE) con PayPal (o negoziare sullo stesso assets), o in alternativa utilizzare carte di pagamento, bonifici tradizionali e molto altro.

Dove comprare PancakeSwap (CAKE)

A questo punto è possibile esporre le principali differenze fra le due modalità ricordate in precedenza. Comprare PancakeSwap tramite exchange significa diventare possessori reali degli strumenti crittografici.

In questo modo, una volta effettuato lo scambio (con la propria valuta Fiat), risulterà possibile conservare gli assets all’interno di un Wallet compatibile.

Importante tenere a mente, come ad oggi tutti gli exchange di nuova generazione siano in possesso di portafogli multivaluta, compatibili con qualsiasi tipologia di token.

Quali sono i migliori exchange per comprare PancakeSwap (CAKE)?

Miglior Exchange per CAKECompra PancakeSwap
BinanceVisita

Parlare di trading su PancakeSwap (CAKE) significa invece operare ugualmente sullo strumento, tuttavia senza possederlo fisicamente. Tutto ciò è permesso grazie alla presenza dei contratti per differenza, ossia CFD.

Gli stessi CFD permettono di aprire due tipologie di posizioni, sulla base dei propri studi e delle proprie analisi sull’assets. Ecco a seguire le due varianti:

  • Posizione di acquisto: per questa opzione il trader ipotizza aumenti di prezzo;
  • Posizione di vendita: per questa opzione il trader ipotizza diminuzioni di prezzo.

Quali sono i migliori broker di trading online per criptovalute che permettono di negoziare su PancakeSwap (CAKE)?

Miglior Broker per CAKENegozia PancakeSwap
LibertexVisita

Libertex

Libertex Broker

Il broker Libertex rappresenta una delle possibili soluzioni per poter avviare trading su PancakeSwap. Ad oggi non esistono molti operatori ad aver integrato lo strumento all’interno dei propri database, ma Libertex è uno di questi.

Entrando all’interno della pagina ufficiale, risulta possibile cercare in modo intuitivo la sezione specifica di CAKE. Mostrata qui in basso, permette da una parte di visionare un pratico grafico, costantemente aggiornato, e dall’altra di ottenere numerose informazioni rilevanti.

PancakeSwap su Libertex

Sulla base dei propri studi, il trader ha poi la possibilità di strutturare la propria strategia, potendo optare anche per la cosiddetta vendita allo scoperto.

In ogni caso, si può partire sempre da un pratico conto demo, il quale permette di avviare operazioni senza correre rischi reali, utilizzando depositi virtuali.

Uno dei principali punti di forza riguarda la presenza di spread molto competitivi e di diverse modalità di gestione. Il proprio account può essere infatti gestito sia tramite sistema web sia tramite dispositivo mobile.

Leggi la recensione su Libertex per sapere tutto su questo broker.

Binance

Binance Exchange

Essendo PancakeSwap un progetto interamente costruito grazie alla tecnologia Binance, non poteva di certo che mancare sullo stesso exchange.

Lo scambiatore vanta numerosi anni di esperienza, migliaia di utenti iscritti, ma soprattutto una piattaforma molto interattiva e basilare.

Ad aver preso il suo sviluppo, l’aggiunta di una serie di funzioni diversificate, nonché di numerosi altri servizi associati (uno fra tutto la Card Binance di pagamento) come la Binance Coin.

Vanta commissioni molto competitive, associate sia agli scambi fra valute Fiat con criptovalute sia alle transazioni di trading. Come comprare PancakeSwap (CAKE) su Binance? A seguire alcuni passaggi:

  • L’accesso all’interno della pagina ufficiale permette di poter impostare la propria valuta di riferimento e di visionare i diversi assets messi a disposizione;
  • Selezionato lo strumento di interesse viene data la possibilità di impostare il quantitativo (dopo aver accettato il tasso di cambio e le percentuali di commissioni) e procedere con la conversione;
  • Una volta acquistati, i PancakeSwap (CAKE) possono essere conservati in modo sicuro all’interno di un proprio Wallet personale. Dispone di procedure di controllo (sia interne che esterne) e può essere utilizzato anche per l’invio o la ricezione di altri strumenti.

PancakeSwap: Come funziona

CAKE

Per comprendere a pieno le potenzialità e le principali caratteristiche di PancakeSwap, è importante scendere maggiormente nel dettaglio sul suo funzionamento.

Nonostante a primo impatto possa sembrare ostico e complesso, con concetti esposti in modo semplificato risulta abbastanza elementare.

Ciò che interessa sapere, è che non esistendoci un sistema centralizzato, la piattaforma non dispone dei tradizionali Order Book sugli scambi.

Il meccanismo utilizzato prende infatti il nome di AAM (ossia Market Maker Automatizzato). Ma come riesce a “creare il mercato”? Uno degli elementi più importanti è rappresentato dalle LP (ossia Liquidity Pool).

Non rappresentano altro che bacini di raccolta, utilizzati dai portatori di liquidità per immettere risorse. Gli stessi, hanno così la possibilità di ricevere in cambio ricompense sotto forma di token, permettendo al sistema di rimanere in piedi.

A seguire altre caratteristiche presenti su PancakeSwap:

  • Staking: all’interno della piattaforma risulta possibile avviare il processo di staking con i propri possedimenti. L’immobilizzazione delle risorse permette di ottenere premi aggiuntivi, i quali possono essere prelevati con un semplice click.
  • Lotteria: con un determinato quantitativo di CAKE risulterà possibile partecipare a specifiche estrazioni, che daranno la possibilità di vincere risorse all’interno della piattaforma.
  • NFT: il mercato degli NFT ha raggiunto risultati importanti nel corso degli ultimi tempi. All’interno di PancakeSwap sarà possibile essere selezionati per vincere specifici NFT, da poter conservare all’interno del proprio portafoglio o convertire con un controvalore in token.

PancakeSwap (CAKE): Quotazione ed andamento

Uno degli strumenti più utilizzati da chi cerca di analizzare qualsiasi strumento crittografico, riguarda la visione dell’andamento e dei traguardi raggiunti nel corso del tempo.

In tutto ciò, un elemento da tenere sempre in considerazione, su qualsiasi studio, è tuttavia la presenza del rischio e dell’imprevedibilità dei mercati.

Nonostante PancakeSwap (CAKE) possa considerarsi uno strumento relativamente giovane, ha ugualmente avuto la capacità di mostrare diversi target all’interno del proprio grafico.

I valori di CAKE iniziali hanno per molto tempo mostrato quote inferiori ad un dollaro, così come avviene per molti token di nuova generazione lanciati sul mercato.

PancakeSwap grafico su CoinMarketCap
PancakeSwap quotazione del 2021

Nel mese di gennaio 2021, reduce da nuovi interessi e variazioni all’interno della domanda dell’asset, il valore di PancakeSwap ha potuto superare nuovamente quota 1 dollaro, per poi portarsi al ridosso dei 20 dollari nel mese di febbraio.

Successive correzioni, avevano tuttavia solamente anticipato un secondo trend al rialzo, partito da quota 10 dollari e giunto al superamento dei 43 dollari, per poi mostrare variazioni successive.

PancakeSwap (CAKE): Previsioni

Quali previsioni su PancakeSwap? Sarà l’ecosistema in grado di mantenere il proprio interesse stabile nel corso del tempo? Sono solo alcune delle domande poste da chi è intenzionato ad esaminare il progetto.

La piattaforma si inserisce in un contesto molto particolare, dettato dai primi scambiatori e progetti decentralizzati, i quali stanno costantemente cercando di rivoluzionare il mondo degli scambi (tenuti in modo quasi del tutto monopolistico da operatori centralizzati, almeno fino a poco tempo fa).

Due dei principali punti di forza sono legati:

  • da una parte alla presenza di una tecnologia strutturata da un’organizzazione solida, quale quella di Binance (Binance Smart Chain);
  • dall’altra alle tante funzionalità messe a disposizione, esposte in precedenza.

In tutto ciò, soprattutto nel lungo periodo, sarà rilevante tenere in considerazione lo sviluppo di nuovi potenziali concorrenti, nonché di ecosistemi similari, come ad esempio Uniswap e molti altri.

PancakeSwap – Pro & contro

  • Token legato ad un DEX di nuova generazione
  • Team di sviluppo professionale
  • Struttura basata su Binance Smart Chain
  • Elevata velocità negli scambi
  • Rischio generalista sulla volatilità del mercato
  • Presenza di piattaforme DEX competitor

Comprare PancakeSwap (CAKE) – Conclusioni

Alla luce delle informazioni esposte all’interno della nostra guida, PancakeSwap si è mostrato un progetto rivoluzionario, diverso da molti altri ecosistemi di nuova generazione. Diversamente da questi ultimi, implementa infatti nuove funzionalità e nuove tecnologie di base.

Nonostante il mondo delle blockchain corra veloce, vista la nascita di piattaforme parallele, molto simili, PancakeSwap può beneficiare di maggiore esperienza e di una rete di utilizzatori creata nel tempo.

La piattaforma punta in questo modo a diventare uno dei principali punti di riferimento nel settore, permettendo scambi e funzionalità in modo potenzialmente più efficiente e con riduzione di costi rispetto ai sistemi di prima generazione.

Comprare PancakeSwap (CAKE) – Domande frequenti

Cos’è PancakeSwap?

PancakeSwap rappresenta uno scambiatore decentralizzato (quindi completamente differente rispetto agli exchange centralizzati), costruito utilizzando Binance Smart Chain. Quanto al token di riferimento, prende invece il nome di “CAKE” e rappresenta uno strumento crittografico a tutti gli effetti.

Come comprare PancakeSwap “CAKE”?

Come esposto all’interno della nostra guida, ad oggi risulta possibile investire su PancakeSwap tramite diverse modalità. La prima riguarda l’acquisto diretto ed il possesso degli strumenti, in questo caso tramite exchange, la seconda riguarda il trading su PancakeSwap, in questo caso tramite broker di CFD.

Dove comprare PancakeSwap “CAKE”?

All’interno del nostro approfondimento abbiamo esposto in modo chiaro e dettagliato i migliori exchange che permettono di comprare CAKE ed i migliori broker che permettono di fare trading su PancakeSwap (CAKE) in modo autonomo e regolamentato.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e/o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.