Migliori crypto ICO: le opportunità da cogliere oggi

Le nuovissime crypto con le potenzialità di profitto più alte.

Gabriele De Carmine

Esperto di strategie di trading e prevenzione del rischio.


Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.

Si sente spesso parlare di enormi guadagni fatti grazie alle crypto ICO. Tuttavia, in molti casi è difficile riuscire a capire quali siano i nuovi progetti su cui investire.

Va anzitutto specificato come ICO sia un acronimo: significa infatti Initial Coin Offering o Offerta Iniziale di Moneta in lingua italiana.

Le migliori crypto ICO in corso sono:

Crypto ICOInizioValore inizialeCaratteristicheValutazione
MemagGen 20231 MEMAG = 0,007 USDTGiochi Play and Earn per dispositivi mobili10/10
FightOutDic 20221 FGHT = 0,0166 USDTRivoluzionario Move 2 Earn per palestre9.8/10
C-ChargeDic 20221 CCGH = 0,013 USDTPiattaforma di Gaming Metaverso su NFT9.7/10
CalvariaOtt 20221 RIA = 0,001 USDTGiochi Fantasy Sport, metaverso e NFT9,6/10
RobotEraNov 20221 TARO = 0,002 USDTMetaverso in stile The Sandbox9,5/10
Dash 2 TradeOtt 20221 D2T = 0,047 USDTTrading intelligence per investitori9,5/10
TamadogeLug 20221 TAMA = 0,01 USDT Piattaforma di Gaming Metaverso su NFT 9,4/10

Si tratta di una particolare fase di sviluppo per i nuovi progetti. Solitamente, una certa quantità di nuova criptovaluta viene venduta al pubblico ad un prezzo conveniente con metodi simili a quelli di una prevendita.

È uno strumento fondamentale per ogni iniziativa che parte dal basso, infatti permette di raccogliere i fondi necessari per sviluppare i vari aspetti del progetto.

In questa rapida e utile guida illustreremo la nostra lista dei migliori progetti crypto in ICO del 2023. Analizzeremo punto per punto tutti gli elementi di questa particolare classifica. Inoltre, ti mostreremo ciò che devi sapere sulle crypto ICO e come riuscire a distinguere un progetto valido da uno non valido. 

Il mondo delle ICO, infatti, nasconde tante possibilità di profitto quanti rischi sull’investimento. È un mondo ancora più insidioso dello stesso mercato delle criptovalute e bisogna saper valutare attentamente l’affidabilità dei progetti prima di investire.

  • Visita il sito ufficiale di Meta Masters Guild
  • Collega il tuo wallet esterno (es. Metamask) alla piattaforma;
  • Acquista USDT o ETH per scambiarli con FGHT;
  • Aspetta il momento del lancio per riscattare i tuoi token.

Le migliori Crypto ICO del 2023

Valutare attentamente tutte le possibili alternative, soprattutto quando si parla di criptovalute in ICO, è fondamentale. Sono decine i fattori da considerare prima di prendere una decisione:

  • Il progetto
  • La roadmap
  • Lo stadio di sviluppo
  • Il team di sviluppo
  • il target

Nei paragrafi a seguire siamo riusciti a racchiudere il nocciolo del discorso in poche manciate di righe. Ciò sarà utile per capire i punti salienti di ognuno dei progetti mostrati all’interno della Top 7. Si tratta di progetti fra loro molto diversi, ma tutti contraddistinti da una grande ambizione e dal possedere tutti i mezzi per rendere realtà i propri obiettivi.

1. Meta Masters Guild (MEMAG)

Una delle ultime crypto in arrivo sui mercati è il token di una piattaforma di giochi Play 2 Earn. In realtà, volendo usare un linguaggio propriamente videoludico, Memag è una gilda online: si tratta della prima gilda di gioco web 3 e dedicata ai dispositivi mobili.

La piattaforma è in fase di sviluppo e il suo token MEMAG è ancora in fase di prevendita, questo significa che l’occasione di ottenere di ottenere seri profitti è grossa.

Per diventare la gilda più popolare nel web 3, Meta Masters Guild vuole mettere al primo posto il divertimento degli utenti, ma anche la sostenibilità dell’ecosistema di gioco, incentrato a ricompensare i giocatori.

Inoltre, vista la presenza di diversi giochi multiplayer, sia in team ceh PVP, MMG punta a creare una grande comunità che sarà partecipe delle decisioni sul futuro sviluppo dell’ecosistema.

Per adesso sono in creazione 3 giochi:

  • Meta Kart Racers (gioco di corse PVP)
  • Meta Masters World (metaverso libero da esplorare)
  • Raid NFT (combattimenti PVP a tema fantasy)

Altri giochi saranno aggiunti, visto che l’obiettivo è quello di offrire una lista ricca di divertimento.

Il vantaggio di giocare su questa piattaforma è quello di poter guadagnare premi in gemme da convertire in criptovalute ed NFT. Infatti, essendo i giochi basati sulla tecnologia blockchain è possibile essere sicuri di essere i proprietari unici di certe qualità e oggetti di gioco particolari.

Per quanto riguarda la presale del token, tra i principali vantaggi c’è il fatto che non è richiesto nessun periodo di blocco dei token (vesting) agli investitori. Inoltre, la bassa capitalizzazione, il fatto che la demo del primo gioco sia già pronta e che importanti case di produzione di giochi siano coinvolte, non fa altro che dimostrare che gli sviluppatori stanno andando avanti.

La prevendita si svolgerà in diverse fasi, con il prezzo del token Memag che passerà da un prezzo di $0,007 a $0,023.

FasiPrezzoToken assegnatiSomma raccolta
Stage 1$0.0070070,000,000$490,000
Stage 2$0.0100063,000,000$630,000
Stage 3$0.0130056,000,000$728,000
Stage 4$0.0160049,000,000$784,000
Stage 5$0.0190042,000,000$798,000
Stage 6$0.0210035,000,000$735,000
Stage 7$0.0230035,000,000$805,000
Totale350,000,000$4,970,000

Ciò significa un aumento di prezzo di oltre il 300% al momento del listing, per chi investe nella prima fase. A fine prevendita sarà possibile reclamare i propri token sullo stesso wallet usato per l’acquisto.

2. FightOut (FGHT)

Un progetto che deve assolutamente essere tenuto d’occhio è quello di FightOut. Si tratta di un app Move 2 Earn che però punta a rivoluzionarne il settore con gli ultimi ritrovati tecnologici.

L’obiettivo è quello di andare oltre il classico contapassi, e di creare una rete mondiale di palestre che permettano di monitorare l’attività fisica a 360 gradi. Non solo corsa ma anche esercizi muscolari, stretching, cardio, combattimenti, yoga, meditazione e tanti parametri legati al fitness.

L’ambizioso progetto è attualmente in fase di prevendita e la raccolta fondi punta ad acquistare la prima palestra FightOut entro metà 2023.

L’idea è quella di stimolare gli utenti a prendersi cura del proprio corpo allenandosi attraverso l’aiuto dell’app e monitorando i propri progressi vedendo i cambiamenti nei parametri di un avatar digitale personale.

Man mano che si ottengono dei progressi le statistiche dell’avatar andranno a migliorare. Per fare ciò le palestre saranno dotate di sensori di movimento all’avanguardia, lezioni private da trainer professionisti, bar della salute, regimi di allenamento e diete personalizzate.

I piani di abbonamento e gli acquisti in-app si potranno fare con il token del progetto, FGHT, che offrirà vantaggi esclusivi e sconti.

Gli investitori che crederanno maggiormente nel progetto riceveranno dei token in omaggio, dal 10% al 25% del loro acquisto in prevendita, in base all’ammontare dell’investimento e al periodo di vesting (bloccaggio dei token) scelto. Ecco una tabella che spiega meglio come funziona:

Bonus AcquistoInvestimentoBonus stakingVesting
10%500$10%6 mesi
12%750$12%8 mesi
14%1.000$14%10 mesi
16%3.000$16%12 mesi
18%5.000$18%15 mesi 
20%10.000$20%18 mesi
22%25.000$22%21 mesi
25%50.000$25%24 mesi

Una volta terminata la prevendita si potranno richiedere i token, inclusi quelli in bonus, sul proprio wallet. Si prevede che FightOut possa essere immesso sugli exchange entro la fine di marzo 2023, ma il prezzo del token in presale dovrebbe aumentare progressivamente.

3. C+Charge (CCHG)

Il mondo dei veicoli elettrici è certamente il futuro del settore automobilistico.

Le necessità imposte dal cambiamento climatico influenzeranno le esigenze del mercato. Di conseguenza, C+Charge consiste in un progetto che si allinea a questa politica di gestione dei veicoli su scala globale.

Il progetto è infatti finalizzato all’introduzione di un sistema di pagamento universale per le ricariche dei veicoli elettrici. Chiaramente, il tutto potrà essere eseguito attraverso un sistema di pagamento con crypto wallet.

Quindi, il token nativo della piattaforma, CCHG, avrà un ruolo fondamentale e centrale all’interno di questo interessante ecosistema crypto. Inoltre, chi lo utilizzerà riceverà dei crediti di carbonio da poter rivendere o usare.

Inoltre, oltre ad avere una utility fondamentale, le prospettive future della criptovaluta sembrerebbero essere molto positive. Infatti, anche questa risorsa digitale si inserisce nel contesto della Green Economy.

La prevendita si svolgerà in 4 fasi con il prezzo del token che crescerà man mano che saranno raccolti i capitali. Si passerà da un prezzo di $0,013 a $0,0235 per un guadagno che (per i primi investitori) al lancio sarà almeno del 100%.

PrezzoPercentualeToken disponibiliCapitale raccolto
Fase 1$0.0130040%160,000,000$2,080,000
Fase 2$0.0165030%120,000,000$1,980,000
Fase 3$0.0200020%80,000,000$1,600,000
Fase 4$0.0235010%40,000,000$940,000
TOTALE400,000,000$6,600,000

Dunque, la fase di presale servirà ad attirare nuovi utenti e quindi a raccogliere fondi per rispettare il programma delineato sul sito ufficiale della piattaforma. In ogni caso, si tratta di un’occasione di mercato molto interessante, con margini di crescita considerevoli.

4. Calvaria (RIA)

Calvaria: Duels of Eternity è un gioco di carte collezionabili che rappresentano personaggi con tratti specifici che interagiscono in un universo virtuale.

I giocatori possono scambiare token fungibili (NFT) che rappresentano caratteristiche particolari e possono usare queste carte durante le battaglie, per salire di livello e guadagnare ricompense.

I personaggi del gioco sono raggruppati in diversi clan, tutti all’interno dell’universo di Calvaria. Tutti gli NFT possono essere acquistati o venduti nel mercato interno del gioco, sebbene Calvaria sia integrato con i migliori marketplace NFT come Rarible e OpenSea.

Su Calvaria, i giocatori possono accedere a diverse arene e insediamenti dove mettere in scena le loro battaglie. I giocatori possono anche scambiare i loro NFT per guadagnare denaro reale. infatti, i due token nativi della piattaforma RIA e Earned RIA (eRIA) possono essere poi scambiati per altre criptovalute e quindi per dollari o euro.

I giocatori di Calvaria guadagnano RIA quando vincono una sfida: si tratta di un token ERC-20 e il suo obiettivo principale è migliorare la stabilità del sistema tokenomico di Calvaria. eRIA è un’altra risorsa che verrà accreditata ai giocatori quando vincono le partite.

RIA è ora disponibile in prevendita per chiunque volesse acquistarla. Il sito web di Calvaria mostra a che punto si trova la presale e in quale fase.

Per la prima fase della prevendita, gli utenti possono acquistare 100 RIA per solo 1 USDT. Il prezzo per la seconda fase crescerà fino a 1 USDT per 80 RIA, e poi continuerà a crescere nelle fase successive.

5. RobotEra (TARO) 

RobotEra è un nuovo gioco NFT che vuole abbinare il P2E al social gaming immersivo. Si propone come alternativa a The Sandbox proponendo un metaverso ricco di opportunità.

Tutti sanno il successo che nel 2021 ha coinvolto le crypto del metaverso e soprattutto SAND. Per questo noi crediamo che TARO sia assolutamente tra le prime criptovalute che esploderanno nel 2023.

L’obiettivo del gioco è ricostruire il pianeta Taro con l’aiuto di robot: per fare ciò si acquistano terreni e si estraggono risorse di gioco, costruiscono edifici e infrastrutture per aumentare il suo valore (molto simile a Sandbox).

L’ecosistema di RobotEra è costituito da un multiverso condiviso connesso ad altri mondi, per cui i giocatori potranno gestire, esplorare e commerciare in RobotEra con numerose comunità di utenti.

$TARO nella prima fase di prevendita ha un prezzo di $ 0,02 ed è una tra le migliori crypto presale su cui investire ora. La seconda fase vedrà il valore del token crescere a $ 0,025 e la terza fase a $ 0,032. 

Questo significa che i primi investitori vedranno un aumento di valore del 60% prima che raggiunga il grande pubblico e venga quotato sugli exchange.

Finanziato dall’autorevole LBank Labs, RobotEra può essere una buona idea per investire in criptovalute, attraverso il suo token TARO sfruttando il basso costo attuale della crypto.

6. Dash 2 Trade (D2T)

La prima novità è legata a un progetto di analisi finanziaria che studia i mercati e offre segnali di trading ai suoi utenti. Non si tratta certamente di una cosa nuova, ma la novità sta nel fatto che solo i possessori del token D2T potranno accedere ai segnali di trading.

Dietro al progetto c’è il team di Learn2Trade che con successo offre segnali di trading e offre formazione sugli investimenti finanziari a una comunità di oltre 70 mila membri. Per creare D2T si sono avvalsi dell’aiuto di esperti trader e di sviluppatori esperti in intelligenza artificiale.

La piattaforma di Dash 2 Trade offrirà accesso gratuito a moltissime informazioni finanziarie e a dei segnali per alcuni (pochi) token selezionati. Chi sceglie di abbonarsi (investendo i token D2T) avrà accesso a dei servizi di trading automatico, approfondimenti sui mercati, anteprima sulle prevendite dei nuovi token e a delle competizioni di trading che assegneranno dei premi mensili ai migliori.

Il token che alimenta la piattaforma è D2T, costruito con lo standard ERC-20 è funzionante sulla blockchain di Ethereum e la fornitura totale è di 1 miliardo di token.

La prevendita si è conclusa in anticipo e ha fatto raccogliere al team oltre $15 milioni. L’11 gennaio il token D2T è stato listato su Gate.io, LBankBitMart, Uniswap e in seguito su Changelly Pro.

7) Tamadoge

Tamadoge (TAMA) è sicuramente uno dei progetti attuali ad aver riscosso il maggior numero di consensi, tra le realtà ad aver generato maggior hype nel secondo quadrimestre del 2022.

Pur trattandosi ancora di un progetto nella sua fase di ICO, le aspettative generate e alimentate da un solido progetto fondato sul Gaming-Play to Earn rendono Tamadoge uno dei progetti a basso costo più interessanti dell’ultimo anno. 

Tamadoge si pone come base per una vasta piattaforma multifunzionale di Crypto-Gaming. Qui potrai utilizzare i TAMA token per prendere parte a diversi giochi e provare a vincere ricompense di vario genere, in pieno stile Play-To-Earn.

Quindi il progetto è utilizzare TAMA come valuta di scambio interna, al fine di acquistare NFT di gioco che permettono di accedere alla raccolta punti.

La raccolta punti mensili, infatti, ottenibili tramite le interazioni con il proprio animaletto, permettono l’accesso alla classifica mensile e, di conseguenza, alla vincita dei Tama presenti della Dogepool della piattaforma. Un sistema P2E competitivo ambizioso e potenzialmente molto efficace.

Il progetto appare poi molto attivo anche in campi innovativi come il Metaverso, sempre stando alla roadmap di sviluppo stilata dal team e consultabile online. Il Tamaverso prevede la possibilità per gli utenti di visitare un vero e proprio mondo virtuale creando un avatar e acquistando lotti di spazio in grado di generare forme diverse di rendita passiva.

La prevendita si è conclusa con grande successo, e sono stati raccolti oltre $19 milioni. Il lancio sugli exchange è stato stupefacente, con il token TAMA che è salito di prezzo nelle prime settimane, arrivando a dare profitti fino al 1.800% agli investitori che lo avevano acquistato nella prima fase di prevendita.

Cosa sono le ICO Crypto?

Dopo aver passato in rassegna tutti i progetti più interessanti dell’intero panorama ICO, potresti starti chiedendo cosa sia effettivamente una criptovaluta “in fase ICO”. 

Il concetto alla base di ICO – Initial Coin Offering è molto simile a quello di una prevendita o di una vendita promozionale, dunque gli scopi principali sono essenzialmente due:

  • Far conoscere il proprio progetto all’interno delle varie comunità di investitori legate al mondo delle criptovalute, del metaverso o delle ICO in generale
  • Raccogliere fondi assolutamente necessari allo sviluppo del progetto, senza i quali si arriverebbe presto ad una fase di stallo.
Crypto ICO

Non sorprende allora come moltissime aziende o team di sviluppo intenzionati a lanciare un proprio progetto legato al mondo delle criptovalute ricorrano all’ICO.

L’obiettivo è vendere al pubblico una quota della supply totale del loro token ad un prezzo fisso, prima che questo possa essere influenzato dall’andamento di mercato.

Così facendo, quando si compra una criptovaluta in fase ICO non solo si ha l’innegabile vantaggio di essere stati fra i primi a possederla ma si hanno anche concrete possibilità di un certo ritorno economico in caso di scenari favorevoli nell’evoluzione di mercato del progetto e della criptovaluta collegata.

Strategie di holding o di speculazione “prematura” possono dunque rivelarsi utilissime armi a disposizione dell’investitore interessato nel mondo delle ICO.

Come funzionano le Initial Coin Offering

Provando a spiegare in modo esaustivo e completo il funzionamento delle Initial Coin Offering si rischierebbe di sfociare in tecnicismi estremi e di difficile comprensione per i trader neofiti

Si può tuttavia tentare di semplificare il tutto mantenendo intatto il nocciolo duro della questione per cercare di renderlo il più comprensibile possibile anche per i meno esperti. 

Crypto ICO - blockchain

Quando un team di sviluppo, un’azienda o una startup decidono di introdurre nel mercato una criptovaluta da mettere in ICO, non bastano chiaramente solo le buone intenzioni affinché ciò accada. La buona riuscita di una ICO dipende da una miriade di fattori diversi e necessità tecniche imprescindibili. 

In primo luogo, il team di sviluppo deve fornire tutte le informazioni relative alla propria criptovaluta come ad esempio la supply totale disponibile, come poterla utilizzare e dove poterla vendere o comprare.

Successivamente, è necessario definire rigorosamente gli aspetti relativi all’effettiva campagna di prevendita del token come il prezzo, la data di inizio e di fine, le soglie di Soft Cap e Hard Cap, l’investimento minimo e così via. 

Questi sono ovviamente passaggi tecnici legati alla responsabilità del team di sviluppo e dunque possono interessare solo relativamente all’investitore.

Il suo principale compito infatti si risolve nel trovare tutte le informazioni relative al progetto, confrontarle con altri progetti e magari interagire con altri colleghi. Tutto ciò definirà la fattibilità del progetto e la strategia di investimento più adatta. ù

Generalmente, quando un progetto è ben strutturato, tutte le informazioni necessarie si trovano sul sito ufficiale o sul Whitepaper della criptovaluta, ciò rende molto più semplice l’intero processo. 

Una volta capito in cosa consista il progetto e sviluppata la tua strategia di investimento, se ritieni che valga la pena investire nella campagna di ICO è finalmente arrivato il momento di iniziare a muoversi concretamente.

Seguendo le regole specificate sul sito su come comprare la criptovaluta in ICO e con quali paletti questo è possibile (investimento minimo, valuta di scambia, prezzo, blockchain richiesta ecc) potrai effettivamente comprare il token di tuo interesse usando la GUI del sito

Invece, nel caso di progetti più “grezzi” dovrai inviare manualmente il corrispettivo richiesto ad un crypto-address indicato dal team di sviluppo. 

Una volta completato il pagamento avendo prestato attenzione al rispettare le regole stabilite dalla piattaforma per il corretto acquisto della criptovaluta in ICO, il token richiesto dovrebbe essere stato trasferito all’interno del tuo wallet nel giro di pochi minuti, addirittura istantaneamente nel giro di progetti più importanti come Memag e Fight Out.

Come investire nelle Crypto ICO – Tutorial su Memag

Investire nella prevendita di MEMAG non è affatto un’operazione difficile. Quindi, se hai intenzione di comprare MEMAG e avere accesso alle varie possibilità di guadagno (sono in sviluppo già 3 giochi), fai molta attenzione al seguente tutorial su come comprare MEMAG.

Passaggio 1: imposta il tuo wallet

Prima di operare sul sito ufficiale della piattaforma, è necessario creare un wallet digitale compatibile all’architettura di MEMAG.

Stiamo parlando di un token supportato dalla blockchain di Ethereum. Di conseguenza, è basato sul protocollo ERC-20 come molte altre criptovalute del settore.

Quindi, per iniziare a comprare MEMAG è fondamentale utilizzare un wallet Ethereum. In questo senso, una delle opzioni più gettonate dagli investitori è MetaMask. Infatti, è notoriamente un provider affidabile e adatto a qualsiasi tipologia di trader.

comprare Meta Masters Guild - metamask

Nel caso in cui volessi operare tramite smartphone, sappi che MetaMask mette a disposizione un’app sia per i dispositivi Android che iOS

Passaggio 2: compra ETH

Prima di comprare Meta Masters Guild è quindi necessario comprare Ethereum. Chiaramente, non è possibile effettuare questa transazione attraverso l’ecosistema cripto MEMAG. Di conseguenza, ti consigliamo di affidarti a un exchange competitivo.

Il nostro team di esperti pensa che OKX sia una delle migliori piattaforme criptovalute del settore. Di conseguenza, ti consigliamo di effettuare l’acquisto attraverso questa piattaforma. 

A questo punto, sarà necessario inviare gli ETH dal conto OKX al wallet esterno MetaMask. Dopodiché, potrai iniziare l’investimento vero e proprio in Meta Masters Guild.

Passaggio 3: Partecipa alla prevendita di Meta Masters Guild

A questo punto, visita il sito ufficiale della piattaforma. Una volta sulla homepage dell’ecosistema, clicca sul pulsante “Compra MEMAG” in alto a destra.

Automaticamente, la piattaforma richiederà di selezionare un provider esterno per effettuare il pagamento in criptovalute (ETH) e investire nella presale. Come puoi notare, esiste un’opzione che connette direttamente Meta Masters Guild a MetaMask.

comprare Meta Masters Guild - wallet

Quindi, utilizza il pulsante “Wallet Connect” e seleziona il wallet su cui hai deciso di operare per investire in ETH.

Passaggio 4: comprare MEMAG

Siamo giunti al termine della nostra guida su come comprare MEMAG. Infatti, l’ultimo passaggio consiste nell’investimento vero e proprio.

Infatti, dopo aver selezionato il wallet esterno, è necessario inserire la quantità di token MEMAG su cui hai intenzione di investire.

comprare Meta Masters Guild - acquisto memag

Dopo aver inserito la quantità di token, clicca sul pulsante “Compra MEMAG” e conferma la transazione.

A questo punto, in via del tutto automatica, si aprirà un’ulteriore interfaccia. Si tratta del wallet crittografico che, per tutelare la tua sicurezza, richiederà un’ulteriore conferma dell’operazione da poco conclusa.

Passaggio 5: reclama i token MEMAG acquistati

Come abbiamo affermato in precedenza, comprare MEMAG è un’ottima operazione a lungo termine. Infatti, si tratta di un token in fase di prevendita e dunque sarà possibile riscattarli solo dopo l’effettivo lancio della criptovaluta nel crypto market.

Una volta che questo momento sarà giunto, ti basterà collegare nuovamente il wallet esterno utilizzando il sito ufficiale dell’ecosistema crypto. Così facendo, avrai la possibilità di riscuotere i token su cui hai investito trasferendoli sul wallet.

Prima di andare avanti, pensiamo sia necessaria una precisazione. Infatti, prima abbiamo parlato di investimento a lungo termine. Tuttavia, il senso dell’affermazione non è affatto quello ordinario.

Dopo aver investito nella prevendita, i token subiranno comunque un aumento del valore. Di conseguenza, è possibile ottenere guadagni anche aspettando semplicemente il lancio del token.

In ogni caso, le potenzialità del progetto hanno convinto i nostri esperti che comprare Meta Masters Guild sia una delle migliori operazioni a lungo termine per il 2023.

Informarsi su una campagna Crypto ICO

Dunque, come visto poco sopra, una parte fondamentale prima di intraprendere un qualsiasi investimento in ambito ICO è informarsi bene sulla campagna che si intende finanziare.

Oltre agli accorgimenti generici riguardanti il fare qualche rapida ricerca sull’azienda o sul team di sviluppo alla base del progetto, potrebbe essere utile verificare il prezzo standard fissato per la prevendita ed il totale raccolto fino a quel momento. 

Questi due soli parametri, ovviamente, da soli non possono sancire se un progetto sia valido o meno ma possono risultare particolarmente utili per farsi almeno una prima idea di fondo di cosa si sta osservando. 

Per avere una visione decisamente più completa dell’insieme del progetto, invece, sono altri i parametri da dover controllare con particolare attenzione in quanto si tratta dei nodi più delicati ed importanti di ogni progetto nella sua fase ICO.

Nei paragrafi di seguito vengono analizzati più attentamente. 

Whitepaper 

Il primo, e forse più importante fra tutti, passaggio per valutare l’integrità e l’attendibilità di un progetto in ICO è sicuramente leggerne attentamente il Whitepaper.

Si tratta di un documento ufficiale con il compito di illustrare il progetto ed i suoi obiettivi futuri ai potenziali investitori, una sorta di “documento programmatico” della criptovaluta. 

Leggendo le varie sezioni di un Whitepaper si possono apprendere informazioni utilissime sul team di sviluppo alle spalle del progetto, gli interessi in gioco e ci si può fare una prima idea di come possa uscire il risultato nel suo complesso una volta terminata la fase di ICO della criptovaluta. 

Un Whitepaper che si rispetti dovrebbe rispondere già dal proprio abstract ad una serie di interrogativi fondamentali che l’investitore potrebbe porsi in fase di valutazione del progetto: 

  • In cosa consiste il progetto attraverso una sua rapida presentazione
  • Chi c’è alle spalle del progetto, dunque il team di sviluppo o l’azienda responsabile
  • Come funziona (o come funzionerà) il progetto una volta terminata la fase ICO
  • A cosa serve effettivamente e quali benefici può apportare rispetto ai metodi attuali 
  • Quali sono le necessità legate al finanziamento del progetto, la supply disponibile ed altri dati relativi alla “tokenomics”.
  • Una breve tabella di marcia del progetto, una versione ridotta della Roadmap.

Per quanto riguarda eventuali criteri di stesura o formattazione di un Whitepaper, non esiste ancora alcuno standard in merito. Si tratta dunque di documenti molto eterogenei in grado di essere stilati da chiunque abbia un po’ di esperienza con un editor di scrittura o con particolari linguaggi di marcatura.

Chiaramente però anche la cura messa nella scrittura e nella fruizione estetica di un Whitepaper sono segnali di serietà, impegno e abnegazione da parte dei responsabili del progetto. 

Roadmap

La Roadmap è sicuramente il primo importante strumento di informazione messo a disposizione di un utente una volta effettuato l’accesso al sito della campagna ICO della criptovaluta di suo interesse. Si tratta di una fonte di informazioni tanto schematica quanto ricca. 

In breve, la Roadmap del progetto indica rapidamente all’utente i punti salienti dello sviluppo distinguendo fra quelli già affrontati e superati, quelli attualmente in corso di sviluppo ed i punti da affrontare più avanti nel progetto.

Solitamente l’inizio della campagna ICO, la sua fine e l’inizio della vendita libera sul mercato sono punti cardine ben evidenziati all’interno di ogni Roadmap.

Leggendo questa tabella di progressione del progetto ci si può fare un’idea di come questo è strutturato nel complesso e, soprattutto, il ritmo di lavoro tenuto fino ad ora e quanto è stato fatto dall’inizio dei lavori.

Ricavare questo tipo di informazioni è fondamentale per farsi idee quanto più precisi possibili sull’etica di lavoro e sulla serietà del team alle spalle del progetto e se davvero valga la pena investire nella fase di ICO, se si ritiene vi siano le giuste garanzie per il proseguimento dei lavori. 

Partnership

Dopo aver controllato quanto scritto sul Whitepaper e la Roadmap ufficiali del progetto, una buona mossa sarebbe quella di verificare l’eventuale presenza e stipulazione di partnership con altre aziende o organizzazioni del settore.

Un progetto ICO che, ad esempio, nella sua schermata dei Partner menziona realtà come Binance o Crypto.com sicuramente attirerà più pubblico rispetto ad altri.

Ma qui allora sorge una domanda, cioè come fare a capire se una partnership mostrata sul sito della campagna ICO sia reale o inventata a tavolino per raccogliere consensi.

Per evitare di cadere vittima di tranelli e inganni, sarebbe utile in tal senso approntare una forma di controllo incrociato. Si potrebbe ad esempio verificare sul sito del presunto partner se vi sono notizie o schermate relative alla collaborazione. O ancora, si potrebbero spulciare forum e community avvezze del settore per cercare di avere maggiore chiarezza sulla questione.

I vantaggi di acquistare durante una Crypto ICO

Ci sono molti potenziali vantaggi di acquistare le criptovalute quando sono ancora all’interno della loro fase ICO. Puntare sul cavallo giusto, in questo campo, può davvero portare a profitti considerevoli.

Chiaramente, il progetto vincente deve essere prima individuato e non è sicuramente operazione di facile portata. 

Crypto ICO - token

Di seguito riportiamo alcuni dei più importanti vantaggi di acquistare le criptovalute quando si trovano ancora in ICO rispetto ad un loro acquisto successivo, una volta approdate sul mercato. 

Prezzi di entrata vantaggiosi

Il vantaggio sicuramente più eclatante è rappresentato dal prezzo di entrata vantaggioso a disposizione dell’investitore. Investire nei progetti quando sono ancora nella loro fase ICO consente infatti di ancorarsi al prezzo standard fornito durante la campagna di prevendita. 

Ciò da un lato chiaramente mette l’investitore in una posizione di vantaggio e di poter generare ingenti profitti da un eventuale andamento positivo una volta terminata la fase ICO della criptovaluta ed approdata sul mercato.

L’ingresso sul mercato infatti spesso genera picchi di volatilità in grado di favorire l’investitore nella sua attività speculativa.

Dall’altro ovviamente vi sono i rischi legati al finanziamento di progetti comunque spesso non regolamentati e con poche o addirittura nessuna tutela alle spalle.  

Comprare per primo

Se il progetto dovesse superare con successo la fase di prevendita, un altro vantaggio enorme di aver investito già nel corso della campagna ICO di una criptovaluta è quello di essere stato fra i primi a mettere le mani su quel determinato asset.

Di conseguenza avrai accesso a una forte garanzia addizionale rispetto a quei gruppi di investitori affacciatisi più tardi al progetto

Avere investito per primi, infatti, mette in una posizione di vantaggio. In questo caso a prescindere dalla risposta del mercato una volta giunti alla fase pubblica del progetto, si avrà un margine di sicurezza maggiore sulla volatilità della valuta virtuale.

Se anche si arrivasse ad una svalutazione ed il progetto finisse per fallire nonostante la campagna di finanziamento, essendo entrato già in ICO l’investitore avrebbe tutto il tempo di prendere contromisure adatte e regolarsi di conseguenza

Bonus, ricompense e programmi di affiliazione

Uno degli aspetti ad attirare il maggior numero di investitori e semplici curiosi intorno al mondo delle criptovalute in ICO è tutto l’universo gravitante intorno a Bonus, ricompense e programmi di affiliazione

La maggior parte dei progetti ICO prevede di implementare all’interno della loro strategia di marketing e comunicazione anche una serie di Bonus e ricompense a disposizione degli investitori entrati durante la prevendita.

Può essere considerato come una sorta di incentivo e ringraziamento per aver mantenuto la propria posizione di hold ed aver favorito lo sviluppo del progetto

Queste ricompense si sommano generalmente al wallet dove l’investitore ha depositato la criptovaluta in ICO.

Le ricompense possono variare in portata e valore a seconda di diversi parametri come il numero di token acquistati o la quantità di tempo dove sono stati tenuti in holding. 

Oltre a queste ricompense, ottenute spesso passivamente, vi è anche un tipo di ricompensa distribuita attivamente. È il caso delle ricompense generate dai programmi di affiliazione: qui l’utente viene premiato in relazione al numero di altri utenti che si sono iscritti alla campagna ICO grazie al suo intervento. 

Ad esempio, convincendo un amico a partecipare attivamente ad una campagna ICO acquistando una certa somma di token, la piattaforma potrebbe ricompensarti con una percentuale di ritorno sui futuri investimenti dei tuoi “affiliati” oppure con una ricompensa costituita da un certo quantitativo accreditati direttamente sul wallet. 

Gli svantaggi di una Crypto ICO

Comprare e investire nelle criptovalute in ICO non è, chiaramente, solo rose e fiori. Anzi, come anticipato si tratta di investimenti ad alto rischio e non vi è assolutamente alcuna garanzia di avere successo.

Si tratta di un mondo particolarmente sensibile a truffe, frodi e dichiarazioni false con il solo scopo di attrarre il maggior numero di pubblico possibile. 

Nel mondo delle ICO si contano infatti sfilze lunghissime di progetti nati e morti in brevissimo tempo. Anzi, va sottolineato come si tratti di un settore dove sono nettamente di più i progetti fallimentari rispetto a quelli di successo.

Non sempre si tratta di truffe: può capitare, certo, che dietro ad un progetto vi sia un team di truffatori e ciarlatani. Al contrario, può trattarsi di progetti falliti per scarso finanziamento, irrealizzabilità o semplicemente perdita di interesse da parte del team. Vi sono centinaia di modi validi per far fallire un progetto in ICO o addirittura prima che raggiunga questa fase. 

Per questo occorre sottolineare ancora una volta come i progetti della nostra personale Top siano i migliori attualmente sulla piazza, solidi e con team di sviluppo dimostratisi in più occasioni assolutamente all’altezza delle aspettative. 

Leggi pure
Valore Chainlink (LINK/USD): Quotazione, Prezzo e Grafico

Investire nelle Crypto ICO – Le opinioni degli esperti

Le opinioni di un gran numero di esperti non si discostano molto da quanto è stato già ampiamente discusso nei paragrafi precedenti. Molti ci tengono a sottolineare come quello delle ICO sia un sistemi di pesi e contrappesi molto fragile, dove a grandi possibilità di profitto si contrappongono possibilità altrettanto grandi di fallimento. 

Tuttavia, sono da prendere in considerazione almeno due grandi forze trainanti all’intero di questo mondo: da un lato la stesura di un Whitepaper e la costruzione di un progetto in ICO sta diventando un processo sempre più alla portata di tutti, tanto da rendersi possibile anche a individui con limitate capacità informatiche.

Dall’altro lato, stanno aumentando sensibilmente anche i team di sviluppo competenti o le aziende e start-up pronte ad affidarsi a progetti di criptovalute in ICO seri e strutturati come si deve.

Tutto ciò comporta un aumento considerevole della possibilità di veder fiorire progetti a medio-lungo termine di comprovata affidabilità e sicurezza negli anni a venire. 

Per questo motivo gli esperti consigliano di non lasciarsi sfuggire occasioni particolarmente interessanti. Le ICO, infatti, non sono pensate per durare in eterno ma, come tutte le raccolte fondi, vengono terminate una volta che viene raggiunta la cifra obiettivo.

Investire nelle Crypto ICO – Considerazioni Finali

La nascita di così tanti progetti in ICO è sicuramente una conseguenza dello straordinario processo di costante digitalizzazione dei mercati e della finanza vissuto negli ultimi due decenni. Sicuramente investire in criptovalute ancora nella loro fase di Initial Coin Offering può essere una mossa vincente, a patto di sapere su quale progetto puntare. 

Le nostre analisi hanno identificato in Meta Masters Guild la migliore criptovaluta attualmente in ICO del 2023, valutato come il miglior progetto tra tutti quelli elencati all’interno della nostra Top. 

Resta fondamentale comunque informarsi anche in proprio su progetti di criptovalute in ICO potenzialmente interessanti, seguendo ed applicando tutti i consigli forniti in questa rapida guida.

Quello delle ICO è infatti un mercato altamente volatile e pronto a riservare spiacevoli sorprese agli investitori meno attenti ed informati, così come enormi gioie e profitti a quelli in grado di capirne il funzionamento ed i segreti.

Migliori crypto ICO del 2023 – Domande frequenti

Cos’è una ICO?

Una ICO – Initial Coin Offering è un metodo di finanziamento per i progetti riguardanti le criptovalute. I token sono venduti al pubblico ad un prezzo fisso, utile per finanziare il progredire del progetto.

Dove posso acquistare criptovalute in ICO?

Non esistono veri e propri “exchange di ICO”. Dunque se si vuole investire su una criptovaluta in ICO in molti casi è opportuno rivolgersi al sito ufficiale del progetto.

A cosa servono le ICO?

Le ICO servono a raccogliere fondi per finanziare progetti legati all’universo delle criptovalute; ma vengono spesso utilizzate anche per aiutare la diffusione ed il passaparola dei progetti all’interno delle comunità di appassionati.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.


Gabriele De Carmine

Esperto di strategie di trading e prevenzione del rischio.

Esperto di strategie di trading e prevenzione del rischio. Laureato in Scienze Statistiche ed Economiche nel 2013, collaboro con Finaria dal 2017 con l'obiettivo di condividere la mia passione per l'analisi finanziaria e le mie esperienze di trading.

Esperto di strategie di trading e prevenzione del rischio. Laureato in Scienze Statistiche ed Economiche nel 2013, collaboro con Finaria dal 2017 con l'obiettivo di condividere la mia passione per l'analisi finanziaria e le mie esperienze di trading.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *