Valore Dash (DASH/USD): Quotazione, Prezzo e Grafico

Valore del Dash di oggi, il grafico in tempo reale e le previsioni sulla quotazione

Guarda la quotazione in tempo reale del Dash (DASH) in relazione all’euro (EUR) e al dollaro USA (USD). Scopri lo storico dei prezzi e le previsioni sugli scenari futuri della criptovaluta.

Converti Dash

1 dash = 177.85 eur 19:07 24.10.2021

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Il prezzo del Dash varia 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Il mercato delle criptovalute è l’unico a non conoscere festività né orari di chiusura.

dash criptovaluta

Cos’è la criptovaluta Dash

Dash è una criptovaluta open-source pensata per permettere pagamenti digitali veloci e con commissioni economica. La crypto DASH viaggia sull’omonima blockchain, il che la rende decentralizzata per natura e svincolata da qualsiasi autorità centrale.

Il nome DASH è un acronimo di Digital Cash, denaro digitale.

Stando al suo white paper, Dash nasce per migliorare Bitcoin (BTC) fornendo una maggiore privacy e transazioni più veloci. L’obiettivo iniziale della criptomoneta è essere “la più facile da usare e più scalabile al mondo per i pagamenti digitali.

Per provarci, Dash prevede una rede di masternodes, server sostenuti da garanzie in Dash. I nodi hanno il compito di fornire servizi e sicurezza alla blockchain e sono impegnati in decisioni di governance.

I masternodes fissano token di criptovaluta DASH, e per i loro servizi alla rete ricevono in cambio parte delle ricompense generate dalla blockchain.

Il sistema di governance di Dash, chiamato anche tesoreria, distribuisce il 10% dei compensi dei blocchi per lo sviluppo del progetto in modo competitivo e decentralizzato.

Questo ha permesso la creazione di molte organizzazioni finanziate, tra cui Dash Core Group. Inoltre, la Dash Foundation, che sostiene l’adozione della criptovaluta, riceve donazioni e offre iscrizioni individuali e istituzionali a pagamento.

Dash è sostanzialmente una criptovaluta per i pagamenti. Per questo è posseduta da privati, commercianti, servizi finanziari e alcune istituzioni. Il progetto Dash prevede un’emissione massima di token DASH, che corrisponde a 18.921.005.

La quantità di criptovaluta circolante, però, dipende dalla politica di distribuzione delle ricompense adottata dalla governance, oltre alla frequenza del mining.

I nuovi token DASH vengono estratti con un algoritmo di estrazione proof-of-work. Il tasso di emissione viene gradualmente rallentato ogni anno circa, come accade per il mining di Bitcoin e altre cripto a estrazione. La governance della blockchain ha stabilito che i token minati ogni anno vanno distribuiti per il 40% ai minatori e per il 60% ai masternodes.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Dash: breve storia

Evan Duffield

Dash è stato lanciato nel gennaio 2014 dal fondatore Evan Duffield come un fork di Litecoin (LTC). All’origine il progetto venne chiamato XCoin, poi Darkcoin e poi Dash nel 2015, per dare un’immagine positiva della valuta (e non di mero strumento per fare pagamenti anonimi).

XCoin e Darkcoin volevano solo porre l’accento sul maggior anonimato che la criptovaluta offriva rispetto a Bitcoin.

Nelle prime ore del lancio di Dash, la criptovaluta è stata accolta con grande entusiasmo con l’estrazione di circa 2 milioni di token, superando notevolmente il programma di emissione previsto. Allora, il prezzo di un DASH si aggirava intorno a 0,16€, ma in pochi giorni la quotazione ha visto diverse fiammate al rialzo, toccando prima 1€ e poi 10€ (maggio 2014).

Nel 2017, la febbre delle criptovalute contagia Bitcoin e affini scaldando anche gli investitori della criptovaluta DASH. Il 21 dicembre 2017 il prezzo di Dash tocca il massimo storico di 1.291€, per poi crollare intorno a quota 50€ poche settimane dopo.

Tra la fine del 2020 e inizio 2021 il nuovo trend rialzista sulle criptovalute ha riacceso l’interesse su Dash. Il prezzo è risalito oltre 200€ a token, una ripresa rilevante ma ampiamente inferiore all’hype delle altre crypto.

dash grafico prezzo storico
Grafico prezzo DASH (CoinMarketCap)

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Valore Dash – Dollaro (DASH/USD)

Valore del Dash in tempo reale in relazione al dollaro americano (USD).

Vuoi investire in DASH? Negozia criptovaluta con un broker & exchange affidabile come eToro.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Dash: Previsioni future

Le previsioni sul prezzo del Dash sono molto più incerte di quanto già non lo siano quelle delle altre valute. Nel medio-lungo periodo il valore delle criptovalute potrebbe continuare a crescere sulla spinta degli operatori istituzionali e sulla graduale adozione delle monete virtuali come metodo di pagamento riconosciuto.

Tuttavia, Dash vive un po’ all’ombra di due grandi progetti: Litecoin e soprattutto Bitcoin. La criptovaluta ha il suo potenziale, ma potrebbe essere offuscata e utilizzata molto meno del diretto rivale Bitcoin, detenuto da grossi istituzionali e milioni di privati.

L’andamento di Dash potrebbe crescere con l’aumento di negozi e punti vendita che accettano la crypto, che al momento sono 4.800 in tutto il mondo.

Secondo Cointelegraph, il volume di scambio di Dash è aumentato del 282% nel 2020 proprio grazie all’adozione commerciale in varie parti del globo.

Il broker eToro, invece, segnala che i volumi di scambio di DASH sulla sua piattaforma nei primi mesi del 2021 sono saliti del +348%.

Inoltre, a fine 2020 Dash Core Group ha annunciato lo sviluppo del suo ecosistema e del suo marchio, garantendo che farà progredire ulteriormente la tecnologia della blockchain.

Sul sito ufficiale Dash.org è stato anche annunciato l’arrivo imminente di un DashPay Wallet, che miglioreranno l’esperienza di pagamenti con la criptovaluta e lo storage sicuro direttamente sul proprio smartphone.

Conviene comprare Dash oggi?

Comprare Dash è un investimento ad alto rischio poiché il mercato delle criptovalute è ancora altamente speculativo. Tuttavia conviene prendere in considerazione attentamente la valuta digitale, poiché potrebbe essere un asset di alto valore in futuro e cambiare radicalmente il mondo dell’economia tradizionale.

Se pensi che investire in Dash sia una mossa potenzialmente redditizia puoi farlo su un exchange regolamentato in Italia come eToro. Il broker ti mette a disposizione una piattaforma dove fare trading online sulle criptovalute, e ti permette anche di acquistare Dash come asset sottostante.

comprare dash etoro

Potrai spostare i tuoi DASH sul wallet online messo a disposizione di eToro, o valutare di operare sulla piattaforma professionale eToro X dedicata alle criptovalute.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Non vuoi usare eToro? Valuta altri exchange di criptovalute.

Valore Dash – Domande Frequenti

Qual è la quotazione di Dash oggi?

La quotazione di Dash varia 24/7. Qui puoi leggere il prezzo del Dash (DASH/EUR) in tempo reale.

Cosa vale un Dash ora?

Il valore del Dash è in un trend rialzista negli ultimi mesi. Vedi la quotazione di Dash aggiornata minuto per minuto.

Come comprare Dash?

Se pensi che il valore DASH/EUR continui a crescere nel lungo periodo o vuoi sfruttare le fluttuazioni di breve termine puoi acquistare Dash su un exchange regolamentato come eToro.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *