Home Come Comprare Azioni nella Borsa Italiana? Le migliori del 2023
Azioni

Come Comprare Azioni nella Borsa Italiana? Le migliori del 2023

Sei alla ricerca di una guida completa e dettagliata che esponga quali sono le migliori azioni italiane di oggi, ossia quelle più seguite all’interno del mercato?

Investire in titoli italiani significa muoversi in un contesto molto dinamico, dettato e segnato ancora dalle molteplici difficoltà mostrare nel corso del 2020. Lo stesso anno ha infatti visto nascere e progredire il Covid 19, il quale ha contribuito a portare perdite in molti settori.

Se da una parte molte società hanno sofferto, dall’altra altrettante compagnie hanno potuto svilupparsi maggiormente. All’interno della nostra guida scopriremo quindi gli sviluppi mostrati da determinati comparti azionari, focalizzando l’attenzione sulle migliori azioni italiane.

Per completezza, per tutti coloro intenzionati ad investire sulle migliori azioni italiane, ricorderemo la presenza dei migliori broker online, utilizzabili per negoziare sulle stesse, come ad esempio il leader regolamentato e professionale eToro (versione CFD).

  • Registrati a eToro seguendo questo link;
  • Fai pratica con il tuo conto demo;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Cerca fra gli strumenti che preferisci, prova il copy trading e le altre funzionalità;
  • Seleziona l’importo, imposta stop loss e take profit ed attua la tua strategia.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

In questo articolo verrà quindi presentata una lista completa ed aggiornata con alcuni assets sulla borsa di Milano maggiormente seguiti, accompagnati da brevi esposizioni sulle stesse.

Migliori azioni italiane: Conviene investire?

borsa italiana

Le migliori azioni italiane fanno parte di uno dei mercati di Borsa più storici, ossia la Borsa Italiana.

Nonostante molte volte si sia portati a pensare esclusivamente ad azioni estere, come ad esempio alle migliori azioni sul NSADAQ (o altre), è bene tenere a mente come la nostra nazione vanti un listino completo.

All’interno dello stesso, è infatti possibile individuare l’eccellenza italiana, in tutte le sue forme. La prima caratteristica da poter accostare alla Borsa Italiana, riguarda proprio l’elevata diversificazione.

Parlare di migliori azioni italiane, significa parlare anche delle stesse società quotate, rappresentati compagnie operative in tutto e per tutto.

È così possibile ricordare:

  • titoli azionari legati al settore dell’automotive, il quale rappresenta uno dei principali mercati nella nostra nazione;
  • settore della moda, altrettanto considerato in tutto il mondo;
  • settori energetico – industriale, con compagnie storiche e operanti in tutto il mondo.

È vero, parlare di titoli azionari tecnologici porta sempre alla Borsa di New York ed alle tante società di ultima generazione presenti al suo interno.

Nonostante ciò, anche in Italia il progresso ha portato alla nascita di nuovi progetti, i quali puntano ad arricchire il paniere complessivo dei titoli italiani.

L’Italia viene ancora considerato uno dei principali Stati dell’Unione Europea e del mondo.

Se da una parte l’elevato grado di diversificazione rappresenta un primo punto da poter tenere a mente sulle migliori azioni italiane nel 2023, altrettanto importante risultata la valenza stessa della nostra nazione.

Migliori azioni italiane 2023

Non stupisce come molte società, e quindi molti titoli azionari, siano conosciuti ed analizzati in tutto il mondo. Si pensi ad esempio a Ferrari, da sempre sinonimo di massima espressione nel settore delle automobili sportive.

Ma quindi quali sono le migliori azioni italiane più analizzate ad oggi? Dopo un’accurata analisi, i nostri 5 esperti di compravendita di azioni hanno determinato che le migliori azioni italiane da comprare quest’anno sono:

🛡️Azioni ItalianeSimboloTitolo presente su:
🚗 Ferrari RACEInvesti
🚗 StellantisSTLAInvesti
🏭 EnelENELInvesti
🏭 ENIENIInvesti
🛫 LeonardoLDOInvesti
🏦 Intesa SanpaoloISPInvesti
🏦 UnicreditUCGInvesti
🏦 Banco BPMBAMIInvesti

Circa il 70% dei conti CFD perde denaro. Il tuo capitale è a rischio

Migliori azioni italiane automotive

Il comparto automotive rappresenta uno dei mercati più importanti all’interno dell’economia italiana.

Nonostante molte compagnie abbiano mostrato cambiamenti e sviluppi (soprattutto a livello di acquisizioni, fusioni o cessioni all’estero) molte delle stesse possono ancora definirsi in parte (o completamente) italiane.

Ferrari (RACE)

Ferrari (BIT:RACE) rappresenta uno dei titoli azionari italiani più conosciuti all’estero, soprattutto per la fama ottenuta nel corso degli anni. La società del cavallino rampante produce vetture sportive dalle elevate prestazioni, in un mercato in espansione.

Nonostante per molti anni non sia risultata presente in Borsa, ad oggi può essere individuata sulla Borsa Italiana attraverso la sigla “RACE”. Ha ultimamente presentato nuove vetture, focalizzate molto sull’efficienza e su questioni ambientali sull’abbattimento delle emissioni.

ferrari

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro.

Stellantis (STLA)

Molti di voi la conosceranno come Fiat, successivamente come gruppo FCA e ad oggi come Stellantis (BIT: STLA).

Si tratta di uno dei gruppi automobilisti più grandi in Europa, nato dalla fusione fra il gruppo FCA (gestito in modo impeccabile negli anni passati dall’amministratore Sergio Marchionne) ed il gruppo francese PSA.

Ha all’attivo diversi progetti, molti dei quali incentrati sul comparto elettrico, diventato sempre più rilevante all’interno di questo mercato. Una delle ultime creazioni, con un costo relativamente basso rispetto alla concorrenza, è la 500 totalmente elettrica e ad impatto zero.

stellantis

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro.

Migliori azioni italiane: industria, utilities, energy

Si tratta di uno dei comparti più estesi nel nostro territorio. A seguire alcune delle principali azioni industriali italiane.

Enel (ENEL)

Enel (BIT:ENEL) viene considerata una delle società italiane più grandi nel nostro territorio. Risulta operativa nel settore energetico ed industriale. Vanta numerosi anni di esperienza nel settore ed è da sempre un concreto punto di riferimento per molti utenti italiani.

I progressi in campo tecnologico, uniti alle aspettative mondiali per un mondo più sostenibile, hanno spinto il colosso dell’energia italiano ad entrare in nuovi settori, puntando molto sulle risorse rinnovabili.

Le stesse rappresenteranno nel prossimo futuro una delle principali chiavi per cercare di abbassare il livello di inquinamento globale e, per tale motivo, risultano apprezzate da stakeholder e portatori di interesse.

enel

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro.

ENI (ENI)

Restando nel comparto energetico troviamo ENI (BIT:ENI), uno degli operatori più grandi nel settore petrolifero ed energetico. I numerosi anni di esperienza gli hanno permesso di ottenere commesse colossali in tutto il mondo.

Ad oggi risulta fra i maggiori produttori di petrolio al mondo (ottava posizione nel 2018). Il suo business di riferimento non si limita tuttavia al petrolio, ma anche alla creazione di energia, al settore chimico, a quello del gas naturale e molto altro.

In altri termini, tutti elementi fondamentali per il sostentamento dell’economia nazionale ed internazionale.

eni

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro.

Leonardo (LDO)

Per molti conosciuta come “Finmeccanica”, Leonardo (BIT:LDO) ha nel corso degli anni modificato il proprio assetto operativo e manageriale, prendendo la denominazione Leonardo.

Il gruppo opera a pieno regime nel settore industriale, prettamente nella progettazione, produzione e commercializzazione di velivoli (soprattutto militari).

Fra i diversi business anche numerose divisioni nel segmento aerospaziale, con la progettazione e costruzione di componenti fondamentali e di ultima generazione. È conosciuta in tutto il mondo, potendo essere considerata una delle principali azioni italiane.

leonardo

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro.

Migliori azioni italiane bancarie

Il comparto bancario rappresenta una delle sezioni di Borsa più note nel nostro territorio. Vanta la presenza di compagnie storiche, con pluriennali anni di esperienza. Ecco a seguire le principali azioni italiane bancarie.

Intesa Sanpaolo (ISP)

Intesa Sanpaolo (BIT:ISP) è il gruppo bancario più grande in Italia, con all’attivo una gestione patrimoniale colossale ed un numero di clienti che ha ormai superato gli 11 milioni. Nata dall’incontro fra Sanpaolo IMI e Banca Intesa, ha nel corso del tempo raggiunto traguardi importanti.

Politiche di espansione, portate avanti negli ultimi tempi, le hanno dato la possibilità di estendere ulteriormente la propria valenza, implementando nuovi comparti strategici. Fra le maxi operazioni concluse con successo, ricordiamo l’acquisizione di Ubi Banca durante il 2020.

intesa sanpaolo

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro.

Unicredit (UCG)

UniCredit (BIT:UCG) rappresenta la seconda società bancaria italiana quotata in Borsa e presente all’interno del FTSE MIB. Uno dei principali punti di forza del gruppo riguarda la presenza di carattere internazionale.

Risulta infatti operativa in circa 13 mercati, detenendo uno dei numeri clienti più elevati in Europa (circa 26 milioni). Dispone di diversi comparti e servizi, in modo da offrire ai propri clienti pacchetti completi per ogni esigenza e necessità. Dal 1998 ad oggi non ha mai smesso di rinnovarsi.

unicredit

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro.

Banco BPM (BAMI)

Partita da compagnia cooperativa, Banco BPM (BAMI) ha potuto essere ufficializzata come società vera e propria nel corso del 2017. Il suo titolo di riferimento è inserito all’interno di Piazza Affari, sulla Borsa Italiana, rappresentando una delle azioni più analizzate sul territorio.

Nonostante conti un numero inferiore di clienti rispetto alle precedenti (circa 3,8 milioni), ha ugualmente all’attivo una delle più alte quote di mercato nel settore bancario. Tutto ciò, grazie alle competenze e capacità di un gruppo unificato.

banco bpm

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro.

Come negoziare sulle migliori azioni italiane 2023

Adesso che abbiamo compreso quali sono le migliori azioni italiane presenti sul mercato e maggiormente analizzate da esperti ed appassionati, risulta possibile visionare i diversi sistemi per poter negoziare sulle stesse.

Diversamente dal passato, ad oggi l’accesso ai mercati risulta molto più semplificato, ma soprattutto alla portata di tutti.

Diventa quindi possibile per un utente italiano negoziare con le migliori azioni americane, con le migliori azioni cinesi e così via, o per un trader estero negoziare con le migliori azioni italiane.

Ad aver resto tutto questo possibile troviamo i migliori broker online. Sono semplicemente operatori (ossia intermediari professionali), che permettono di investire sui migliori titoli italiani.

Ogni utente, ha così la possibilità di visionare un vasto elenco di assets e stabilire quali sono le migliori azioni italiane da tenere, quali le azioni da comprare, o viceversa da vendere. Citiamo sia l’acquisto che la vendita poiché gli stessi broker permettono molte volte una duplice attività.

Operatori completi come eToro (esposto a seguire) permettono di comprare in modo fisico e diretto le azioni, così come negoziarle tramite CFD.

I contratti per differenza danno invece la possibilità di sfruttare la vendita allo scoperto, aprendo posizioni di vendita (qualora si ipotizzino crolli di prezzo), o di aprire posizioni al rialzo.

Entrambi i sistemi risultano rapidi, autonomi, ma soprattutto gestibili attraverso un normale computer ed una connessione ad internet.

Azioni

Le migliori azioni cinesi: Le aziende su cui puntare e le prospettive del mercato

Migliori broker con azioni italiane

Le possibilità esposte in precedenza vengono offerte dai migliori broker online. Per un utente alle prime esperienze, risulta tuttavia complesso stabilire quale piattaforma possa meglio adattarsi alle proprie esigenze e necessità.

A seguire alcuni punti da poter tenere a mente:

  • Presenza di autorizzazioni: ogni singolo broker professionale, deve esporre le proprie licenze e le regolamentazioni ottenute dalle autorità preposte al controllo (come ad esempio la CONSOB).
  • Assenza di costi fissi: i broker inseriti all’interno della nostra guida, non richiedono alcun costo fisso ai propri utenti, applicando solamente bassissimi spread.
  • Presenza di azioni italiane: qualora un utente sia intenzionato a trattare sulle migliori azioni italiane, deve ovviamente optare per un broker completo, con un database ricco di strumenti finanziari. Ciò permette anche una maggiore libertà sulla diversificazione.

eToro

Uno dei broker più completi, in possesso delle dovute autorizzazioni e licenze, è proprio eToro.

Nel corso degli ultimi anni, ha migliorato con costanza la propria piattaforma, aggiungendo nuove funzionalità ed arricchendo ulteriormente il proprio database.

All’interno dello stesso risulta infatti possibile selezionare diversi comparti di Borsa, fra i quali anche i titoli azionari. Ulteriori suddivisioni, permettono di andare alla ricerca di diversi settori, a loro volta legati a numerosi assets finanziari.

eToro è uno degli operatori con più alto numero di azioni italiane presenti al suo interno. Possono essere negoziate tramite una piattaforma semplice da gestire, interattiva e molto intuitiva.

Si ha sempre la possibilità di iniziare con un conto di prova gratuito, il quale non richiede alcun deposito iniziale obbligatorio.

Per le stesse azioni italiane, risulta poi possibile sfruttare il cosiddetto Copy Trading. È un meccanismo di copia automatico, utilizzabile per copiare numerosi professionisti del settore (presenti sulla piattaforma), ottenendo le medesime transazioni ed i medesimi scambi.

67% dei conti trading al dettaglio perdono denaro con questo fornitore. Il tuo capitale è a rischio.

Indice delle azioni italiane

Prima di procedere con le conclusioni, è bene tenere a mente come alcune delle migliori azioni italiane risultino presenti all’interno di uno degli indici di Borsa italiani più importanti, ossia il FTSE MIB.

Molto semplicemente, sulla base di rigidi criteri di ingresso e di uscita, racchiude al suo interno 40 titoli azionari (appartenenti alla nostra nazione, anche se con azionisti di maggioranza di un Paese estero).

Lo stesso indice di Borsa mostra in modo generale un andamento unificato di tutto il paniere, avendo una propria quotazione ed una propria volatilità. Ne deriva come gli stessi risultati mostrati dall’indice siano in qualche modo associati a quelli delle rispettive società inserite al suo interno.

Al pari dei titoli azionari nella loro interezza, anche il FTSE MIB (Italia 40) può essere individuato e scambiato all’interno dei migliori broker online.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro.

Migliori azioni italiane: Il caso Covid 19

Migliori azioni italiane

Risulta adesso possibile entrare maggiormente nel dettaglio, esponendo quali sono secondo gli esperti ed analisti le migliori azioni italiane nel 2023. Come esposto in precedenza, con l’arrivo del nuovo anno, la fase vaccinale attualmente in corso ha portato molte speranze.

I sostegni alle imprese ed i diversi scostamenti di bilancio proposti dai vari governi puntano a rilanciare nel lungo termine l’economia della nostra nazione, a sua volta legata alle società e compagnie esistenti.

Primi segnali di aperture sono stati visionati sia nel settore terziario, dove bar e ristoranti hanno potuto lentamente riaprire al pubblico durante il mese di maggio, sia in quello industriale. Il pesante ribasso nel settore delle vendite auto durante il 2020 aveva portato sconforto e negatività.

Ad oggi, con la presenza di molti incentivi, soprattutto per quanto riguarda il comparto delle auto elettriche, ha permesso a molte società di riprendere fiato. Lo stesso settore automotive rappresenta solamente uno dei tanti esempi presenti all’interno della Borsa Italiana.

Azioni

Le migliori azioni cinesi: Le aziende su cui puntare e le prospettive del mercato

Migliori azioni italiane: Conclusioni

Come evinto all’interno della nostra guida, anche la nostra nazione, in riferimento alla Borsa Italiana, vanta la presenza di molteplici società quotate rilevanti. Alcune delle stesse, per la grande valenza di carattere intenzionale, risultano analizzate non solo in Italia, ma anche all’estero.

La presenza delle migliori azioni italiane, può quindi essere vista come un’ulteriore elemento di diversificazione per i traders. La visione di alcuni titoli ha dimostrato come anche nella nostra nazione siano presenti diversi settori, alcuni dei quali più sviluppati rispetto ad altri.

I postumi e le negatività portate dal Coronavirus non sono state trascurare e si è compresa l’importanza di una ripartenza, per cercare di risollevare l’economia nazionale, a sua volta legata alle società e compagnie che vi ci operano.

Per coloro intenzionati a negoziare sugli stessi titoli, sono infine stati esposti alcuni fra i migliori broker online in possesso di listini contenenti assets legati a società italiane, uno fra tutti eToro.

Questo non è un consiglio di investimento. Il tuo capitale è a rischio.

Migliori Azioni Italiane – Domande Frequenti

Quali sono le migliori azioni italiane più analizzate?

All’interno della nostra guida abbiamo esposto in modo chiaro e dettagliato alcuni dei principali titoli azionari presenti all’interno della Borsa Italiana. Ferrari, Unicredit, Leonardo ecc.

Come negoziare sulle azioni italiane?

Ad oggi risultano possibili diversi sistemi per poter investire sulle principali azioni italiane. Oltre ai metodi tradizionali, basati sull’uso di istituti finanziari bancari, si ricorda la presenza dei migliori broker online, utilizzabili per negoziare su titoli azionari in modo regolamentato ed autonomo.

Dove negoziare sulle azioni italiane?

Nel nostro approfondimento abbiamo ricordato, esponendo le principali caratteristiche operative e funzionali, alcuni dei migliori broker online che permettono di negoziare su titoli azionari italiani (e non solo).

Domande e Risposte (0)

Hai una domanda? Il nostro team di esperti ti risponderà. Invia il mio commento

Leave a Comment

Scrivi la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Andrea Roventini

Andrea Roventini

Andrea Roventini, laureato con lode in Economia presso l'Università di Bologna nel 2003, ha intrapreso la professione di Commercialista, portando avanti l'eredità dello studio di famiglia per oltre 10 anni. La sua inclinazione verso il trading indipendente e un approccio "alternativo" al mondo della finanza lo rende una guida affidabile per chi cerca di navigare nel mondo delle azioni, broker e criptovalute.

Con un'acuta comprensione dei meccanismi di mercato e un'esperienza pratica nel trading, Andrea è deciso a fornire ai lettori insight preziosi e consigli pronti all'uso per massimizzare i rendimenti degli investimenti. La sua analisi sempre aggiornata sui migliori sistemi e piattaforme di trading cerca di demistificare il panorama finanziario, rendendo il trading e gli investimenti accessibili sia per i neofiti che per gli operatori esperti.

Attraverso un linguaggio chiaro e una comunicazione diretta, Andrea mira a creare una connessione genuina con i lettori, aiutandoli a fare scelte informate in un settore in continua evoluzione. Ogni articolo che scrive è un passo verso la realizzazione di un percorso finanziario più sicuro e consapevole per tutti.