Azioni Pirelli Oggi: Conviene Comprare? Quotazione e Previsioni

Leader nella produzione dei pneumatici, Pirelli è una azienda quotata in borsa. Conviene comprare il titolo PIRC oggi?

Come comprare azioni Pirelli? Conviene comprare azioni Pirelli? Se sei appassionato di calcio, probabilmente ricorderai l'attaccante dell'Inter Ronaldo (detto il fenomeno) nella stessa postura della imponente statua del Cristo Redentore in Brasile. Con uno slogan ad effetto: “la potenza è nulla senza controllo“.

Era uno spot della Pirelli del 1998, multinazionale leader nel settore della produzione di pneumatici e da circa mezzo secolo, sponsor della squadra nerazzurra. Nonché tra le principali aziende fornitrici in Formula Uno.

Società quotata in borsa, dopo un breve delisting, e sulla quale dunque è possibile investire tramite il trading online.

Lo scopo di questa guida completa sulle azioni Pirelli è dunque mostrarti proprio come fare e se conviene.

  • Registrati a eToro seguendo questo link;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Cerca il titolo Pirelli (PIRC) tra gli strumenti;
  • Scegli l'importo, seleziona il tuo stop loss, modifica la leva (2x o più), imposta il take profit e apri la tua posizione.

Azioni Pirelli Oggi

pirelli azioni

Pirelli & C. S.p.A. è una S.P.A. con sede in Italia, leader nella produzione di pneumatici per automobili, moto e biciclette. Nonché dedita alla produzione di materassi e cuscini, ed investimenti finanziari nell'energia rinnovabile.

Fu fondata a Milano nel 1872 dall'ingegnere Giovanni Battista Pirelli, per produrre tele gommate, cinghie di trasmissione, manicotti e raccorderie in gomma.

Pirelli è attualmente dietro altri colossi internazionali come Bridgestone, Michelin, Continental e Goodyear, Ma è presente in oltre 160 paesi diversi.

In questa tabella trovi le informazioni fondamentali riguardanti il titolo Pirelli.

Codice Isin:IT0005278236
Codice Alfanumerico:PIRC
Capitalizzazione:4,41 miliardi
Numero Azioni1.000.000.000
Lotto Minimo:1
Fase di Mercato:Fase Tecnica
Mercato/Segmento:Automotive
Ricavi6,81 miliardi
Dividendo0,18€

Pirelli in Borsa

Pirelli è stata quotata alla Borsa di Milano dal 1922 al 2015. Per poi essere delistata fino al 2017 (anche se fino ad inizio 2016 era presente solo con azioni di risparmio).

Ciò in quanto nel 2015 la Marco Polo Industrial Holding – società controllata da CNRC e partecipata da Camfin e LTI, socio russo subentrato nell'azionariato Pirelli nel 2014 – aveva lanciato un’OPA obbligatoria totalitaria su Pirelli a 15 euro per azione. Riuscendo così ad occupare tutto il capitale ordinario.

L'anno seguente, le azioni di risparmio rimaste quotate sono state convertite in azioni speciali. Per poi essere anche esse revocate alla Borsa di Milano.

L'operazione però non ha dato i frutti sperati, dato che a giugno 2016 Marco Polo Industrial Holding è stata fusa per incorporazione in Pirelli & C. Finendo così per scaricare su quest'ultima i costi dell'OPA, con un indebitamento della società passato da 980 milioni a 4,3 miliardi di euro.

Il ritorno in Borsa è avvenuto il 4 ottobre 2017, negli indici FTSE MIB e FTSE Italia Brands.

Azioni Pirelli: Storico

Il biennio 2011-12 è stato molto importante per la sua espansione globale, visto che nel 2011 Pirelli ha esteso la propria produzione in Russia con una joint venture creata insieme a Rostec (già Russian Technology) e ha rafforzato anche la sua presenza produttiva in Argentina ampliando lo stabilimento di Merlo.

L'anno seguente, invece, ha siglato un accordo con Astra OtoParts per la costruzione di una fabbrica per pneumatici moto in Indonesia. Inaugurata poi nel 2015. Sempre nel 2012 ha avviato la prima sede in Messico, con la produzione destinata però a tutta l’area NAFTA.

Come detto nell'incipit, Pirelli negli ha diversificato il proprio operato in altri settori oltre quello degli pneumatici: abbigliamento maschile e femminile, materassi, energia rinnovabile.

Negli ultimi anni, ai vertici di Pirelli c'è stata una certa fibrillazione. Nel 2015 viene venduto il pacchetto di maggioranza di Pirelli da Camfin alla società cinese ChemChina. Marco Polo Industrial Holding S.p.A. è diventata l'azionista unico di Pirelli.

Dopo la fusione del giugno 2016 della controllante Marco Polo Industrial Holding S.p.A. in Pirelli & C. S.p.A., l'unico socio diventa la Marco Polo International Holding Italy S.p.A..

azioni pirelli grafico storico
Grafico storico delle azioni Pirelli

Dal 4 ottobre 2017, con il ritorno in Borsa, il principale azionista diventa direttamente la ChemChina con il 45%.

Il 30 marzo 2020 la Brembo di Alberto Bombassei, leader mondiale nei sistemi frenanti, ha acquisito il 2,43% della Pirelli.

CDA di Pirelli

Fino al dicembre 2022, salvo modifiche in itinere, il CDA di Pirelli sarà così composto:

  • Presidente: Ning Gaoning
  • Vice Presidente: Esecutivo
  • Amministratore Delegato: Marco Tronchetti Provera
  • Amministratori: Yang Xingqiang, Bai Xinping, Angelos Papadimitriou, Giovanni Tronchetti Provera
  • Amministratori Indipendenti: Paola Boromei, Domenico De Sole, Roberto Diacetti, Fan Xiaohua, Giovanni Lo Storto, Marisa Pappalardo, Tao Haisu, Wei Yintao, Zhang Haitao

Situazione bilancio

Come si evince dal report pubblicato sul sito Pirelli, i risultati della società nei primi nove mesi del 2020 sono caratterizzati da:

  • ricavi pari a 3.093,8 milioni di euro (-23,4% rispetto allo stesso periodo del 2019, -19,3% la variazione organica) con un peso dell’High Value che raggiunge il 71,2% dei ricavi complessivi (67,4% nei primi nove mesi del 2019)
  • Ebit adjusted positivo per 280,4 milioni di euro, con una profittabilità al 9,1%
  • Risultato netto pari a -17,8 milioni di euro nei primi nove mesi, 115,2 milioni di euro il risultato
    netto adjusted
  • Flusso di cassa netto nei primi nove mesi pari a -745,3 milioni di euro (-805,8 milioni di euro
    nei primi nove mesi del 2019, -628,9 milioni di euro al netto dei dividendi distribuiti nel 2019)
  • Significativa la riduzione delle scorte nei primi nove mesi: circa 270 milioni di euro
  • Posizione Finanziaria Netta al 30 settembre 2020 negativa per 4.252,5 milioni di euro (3.507,2
    milioni di euro al 31 dicembre 2019), sostanzialmente invariata rispetto ai 4.264,7 milioni di euro al 30 giugno 2020
  • Ancora, nei primi nove mesi del 2020, in linea con le previsioni, i benefici lordi dei due piani sono risultati pari a complessivi 199 milioni di euro (il 71% delle efficienze attese per il 2020), pari a 84 milioni di euro i benefici nei primi nove mesi al netto dell’inflazione e dello slowdown.

Azioni Pirelli: Grafico in tempo reale

Ecco la situazione attuale delle azioni Pirelli (PIRC):

Guardando alla situazione degli ultimi 5 anni, le azioni Pirelli hanno registrato un costante calo. Toccando il proprio punto massimo a metà gennaio 2018, quando hanno sfiorato gli 8 euro per azione.
Poi dalla seconda metà dello stesso anno, il titolo ha proseguito un calo costante, toccando il punto più basso in concomitanza con l'esplosione a livello mondiale del Covid-19. Attestandosi a poco più di 3 euro di prezzo per azione.

Ma proprio durante il lockdown mondiale, le azioni Pirelli hanno fatto registrare un timido rialzo, arrivando a 4,43 euro il 5 giugno 2020. Al quale però ha fatto seguito un nuovo calo ed una ripresa verso fine 2020. Chiudendo il 2020 intorno ai 4,40 euro di quotazione. Quotazione simile con la quale ha aperto le prime settimane del 2021.

Azioni Pirelli: previsioni 2021

Abbiamo visto nel paragrafo precedente come le azioni Pirelli abbiano avuto un andamento poco esaltante dopo il ritorno in Borsa. Toccando come massima quotazione 7,87 euro, ma ormai oltre 3 anni fa. Il resto è stata soprattutto discesa e brevi rialzi.

pirelli ruote

Naturalmente, la congiuntura che ha colpito il settore automobilistico causa Covid-19 lungo tutto il 2020, ha avuto un peso grave sul titolo. Ma anche in generale sulle performance societarie, soprattutto se paragonate all'anno precedente. Già peraltro non molto esaltante. Sebbene la gestione dei vertici sia stata in grado di limitare i danni.

Non ha poi aiutato l'incertezza sulla proprietà, con diversi cambiamenti tra il 2015 e il 2017, per un conseguente effetto “spezzatino” finale e pure un delisting di circa un paio di anni. Con la cinese ChemChina che comunque detiene la quotazione maggioritaria (il 45%). Ma il tempo della chiara proprietà milanese è ormai lontano (come del resto accaduto a quasi tutte le realtà storiche imprenditoriali italiane).

Quali sono le previsioni sulle azioni Pirelli? Alla luce della recente grave crisi, del presente ancora incerto (i dati sui vaccini fanno il bello e il cattivo tempo e un futuro più che mai nebuloso (il 2021 dovrebbe essere ancora complicato e influenzato, è proprio il caso di dirlo, dal Covid-19, gli esperti attestano il Target Price per il 2021 in un range tra 3,50 e 4 euro per azione.

Da questo inizio 2021, la tendenza sembra essere comunque al rialzo, sebbene Pirelli non abbia mai fatto registrare incrementi particolari.

Conviene comprare azioni Pirelli?

Alla luce di quanto detto fino ad ora, potrebbe apparirti dinanzi agli occhi un quadro sconfortante e poco esaltante sulle azioni Pirelli. E' proprio il caso di dire, degli pneumatici sgonfi. Ma non è proprio così.

Questa è la situazione che avresti se fossi un azionista Pirelli e dovresti quindi confidare sempre in un buon andamento del titolo in borsa. Ma con il trading online tramite CFD, hai il vantaggio di poter investire sulle azioni Pirelli anche al ribasso. Quindi, puntando anche sul calo del prezzo delle azioni PIRC qualora dalle tue previsioni tu ritenga che il titolo subisca dei cali.

Ma come stabilirlo? Attraverso l'analisi tecnica e l'analisi fondamentale. Ecco di cosa si tratta.

Analisi tecnica azioni Pirelli

Abbiamo prima parlato dei grafici relativi alle azioni Pirelli. Orbene, abbiamo così fatto un'analisi tecnica, studiando il titolo dal punto di vista quantitativo. Ti sei di fatto reso conto, attraverso una rappresentazione grafica, di come il titolo non stia vivendo una situazione esaltante. E come abbiamo vissuto il 2020 sotto i 4 euro di prezzo. Resistenza superata solo ad inizio e fine anno. Avendo invece un supporto di poco superiore ai 3 euro.

E su queste basi, sommando anche quanto fatto dal titolo da quando è tornato di recente quotato in Borsa, si evince un target price per il 2021 intorno ai 3,50-4 euro. Anche perché l'anno dovrebbe essere ancora pesantemente segnato dal nuovo Coronavirus (oltre ovviamente altri imprevisti).

All'analisi dei grafici, aggiungerai anche l'utilizzo di oscillatori e indicatori di trading. Formule matematiche che i broker mettono già a disposizione, dovendo inserire solo valori numerici. Gli indicatori e gli oscillatori di trading ti aiuteranno a comprendere ancora meglio quali movimenti stanno compiendo le azioni Pirelli ma anche il sentiment di mercato (cosa sta facendo la maggioranza dei trader).

Analisi fondamentale azioni Pirelli

L'analisi fondamentale prende in considerazione altri aspetti, diciamo qualitativi. Per esempio, il core business della società, la situazione a livello societario, la concorrenza.

Tra acquisti e cessioni, per esempio, la diversificazione di Pirelli in altri settori all'infuori degli pneumatici e affini, non ha portato particolari migliorie.

La società ha vissuto di recente vari cambiamenti al vertice come detto, che hanno pure portato ad un delisting. Il che non è proprio una bella notizia per chi è quotato dal 1922. Praticamente da un secolo. Infatti il ritorno non è stato esaltante.

All'inizio abbiamo parlato dello spot col grande Ronaldo. Orbene, anche qui non ci sono grandi notizie: la partnership tra Inter e Pirelli terminerà il 31 dicembre 2021. Dopo un quarto di secolo. E ciò segna sicuramente una batosta dal punto di vista della visibilità per Pirelli. Data anche l'attuale proprietà cinese del club meneghino e il suo sforzo di allargare il brand Inter sul mercato asiatico in ascesa.

pirelli inter

Occhio poi alla concorrenza. Pirelli deve vedersela con colossi come:

  1. Bridgestone: 143 mila dipendenti, questa società giapponese nel 1988 inglobò il colosso statunitense Firestone
  2. Michelin: 111 mila dipendenti, circa 70 stabilimenti nel Mondo e una quota di mercato mondiale del 20%
  3. Continental: oltre agli pneumatici, sviluppa anche sistemi frenanti, parti di automobili e sistemi elettronici. Vanta 254 mila dipendenti
  4. Goodyear: è la terza produttrice al mondo di pneumatici al mondo, presente con 80 stabilimenti sparsi per 28 paesi, oltre a 4 centri di ricerca e sviluppo

Trading online azioni Pirelli

Come detto, la strada migliore per investire in azioni Pirelli è di farlo tramite il trading CFD.

I contract for difference ti consentono come detto di investire al rialzo o al ribasso su un titolo. Potrai sfruttare le potenzialità della Leva finanziaria, beneficiare di basse commissioni, pianificare la diversificazione del tuo portafoglio e godere della totale trasparenza delle operazioni.

I CFD sono contratti derivati che replicano il valore di un asset sottostante. Il profitto o la perdita derivante dal tuo trading CFD su azioni Pirelli sarà sancito dalla differenza di prezzo tra quando abbiamo sottoscritto il contratto e quando esso giungerà a scadenza.

Pertanto, con il trading online sulle azioni Pirelli, potrai guadagnare anche quando il titolo subirà cali di prezzo. Ma dove? Tranquillo, nel prossimo paragrafo ti spieghiamo anche questo.

Dove comprare azioni Pirelli

etoro

Puoi comprare le azioni Pirelli su broker regolamentati, come eToro per esempio.

Il broker eToro ti offre webinar nella sezione eToro Accademy, un Conto demo per fare pratica con 100mila euro virtuali ma soprattutto il copy trading. Che sulla piattaforma troverai col nome Copy Trader.

Potrai così guadagnare sulle azioni Pirelli dall'operato dei trader più bravi (Popular Investors), i quali sono selezionabili grazie ad una serie di parametri e filtri.

In generale, eToro ti fornirà tutte le info più utili sulle azioni Pirelli. E come ne parlano gli altri trader.

Iscriviti al broker eToro da qui e investi sulle azioni Pirelli in totale sicurezza.

Azioni Pirelli – Domande Frequenti

Come comprare azioni Pirelli?

Le azioni Pirelli possono essere acquistate agevolmente tramite il trading CFD, che ti consentirà di usufruire di tanti vantaggi. Tra cui, la possibilità di guadagnanre anche quando il titolo è in calo

Dove comprare azioni Pirelli?

Il modo migliore è farlo tramite broker con regolare licenza. Piattaforme come eToro o Avatrade ti permettono di investire in derivati sul titolo Pirelli.

Conviene comprare azioni Pirelli?

Le azioni Pirelli non hanno vissuto un 2020 particolarmente positivo e il 2021 si preannuncia nebuloso. Tuttavia, come detto, porrai investire anche al ribasso coi CFD.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e/o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

    CHIUDI X