Analisi Dettagliata 2021-2025: Previsioni sul prezzo di Polkadot

Le previsioni Polkadot (DOT) dei nostri esperti di criptovalute. Scopri la quotazione, le variazioni del prezzo nel tempo e i possibili scenari futuri.

polkadot

Parlare di previsioni su Polkadot significa prendere in esame tutti i possibili studi e le possibili analisi, effettuate da esperti del settore, che possano in un modo o nell’altro cercare di comprendere in che modo la criptovaluta potrebbe muoversi.

Polkadot rappresenta un ecosistema complesso, nato essenzialmente con lo scopo di stravolgere completamente il mondo delle transazioni digitali (ossia dei pagamenti), sfruttando la tecnologia blockchain.

Previsioni Polkadot in breve:

🤞 Previsioni 2021Rialziste: $55
❓ Previsioni 2022-2023Rialziste: $60-$80
💸 Previsioni 2024-2025Rialziste: $90-$111
🏆 Miglior Broker Polkadot 2021Libertex
🥇 Miglior Exchange Polkadot 2021Binance

Polkadot utilizza un sistema differente rispetto a quello di altri strumenti crittografici, a favore dell’intercomunicabilità delle blockchain.

Gli stessi sviluppi hanno permesso alla criptovaluta di ottenere notevoli interessi, associati anche ai suoi numerosi traguardi mostrati durante gli inizi del 2021 (rispetto ai periodi precedenti).

All’interno della nostra guida completa ricorderemo le principali previsioni su Polkadot espresse dalle maggiori società di analisi esistenti, ponendo un focus specifico anche sulla parte analitica, ossia tecnica.

  • Registrati a Libertex seguendo questo link;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Fai pratica con il tuo conto demo;
  • Cerca fra gli strumenti Polkadot, prova le tante funzionalità;
  • Seleziona l'importo, imposta stop loss e take profit ed attua la tua strategia.

Previsioni Polkadot – I parametri considerati

Così come per ogni analisi, risulta fondamentale andare alla ricerca di quante più informazioni possibili, per cercare di comprendere nel dettaglio i possibili sviluppi di un determinato strumento. Anche i principali esperti, si avvalgono costantemente di strategie di analisi oculate, per proporre le loro previsioni su Polkadot.

Presa singolarmente, la criptovaluta mostra notevoli differenze rispetto ai tipici strumenti crittografici (per intenderci quelli storici come ad esempio il Bitcoin).

Universo Polkadot

A variare non sono solamente le caratteristiche strutturali, come ad esempio protocolli interni e rete blockchain, ma anche caratteristiche operative. Gli obiettivi e gli scopi originari di Polkadot sono infatti molto differenti rispetto alle valute digitali di prima generazione, associate quasi completamente ad una lenta sostituzione della finanza tradizionale.

La concretezza e l’uso pratico di Polkadot spinge a tenere in considerazione anche la valenza stessa delle sue funzionalità, all’interno di qualsiasi analisi.

Due delle principali metodologie ad oggi disponibili, utilizzate dai maggiori esperti di criptovalute per analizzare Polkadot, riguardano l’analisi fondamentale e l’analisi tecnica.

La prima permette di constatare notizie, sviluppi e traguardi raggiunti dal progetto. La seconda dà invece la possibilità di ottenere informazioni tramite l'utilizzo di indicatori tecnici, matematici e probabilistici.

Tutto ciò, mantenendo sempre la consapevolezza sulla presenza del rischio, a sua volta associato all’imprevedibilità dei mercati, tipica di qualsiasi criptovaluta trattata o esaminata.

L’analisi fondamentale

Come esposto in precedenza, l’analisi fondamentale rappresenta uno dei primi passaggi presi in considerazione da un esperto per cercare di analizzare Polkadot (così come molti altri strumenti crittografici).

Il token di riferimento del progetto è DOT, il quale svolge un ruolo cruciale all’interno delle transazioni, degli scambi e sul mantenimento dell’ecosistema. Dalla sua nascita ad oggi ha incrementato la propria valenza, ottenendo man mano diversi traguardi.

  • Miglioramenti ed aggiornamenti: rappresenta la capacità dell’ecosistema di rinnovarsi nel tempo, aggiungendo versioni aggiornate sul protocollo e sulle proprie tecnologie interne. È un parametro preso in considerazione, soprattutto in riferimento alla concorrenza.
  • Notorietà aumentata: nel corso degli anni, partita come criptovaluta sconosciuta, Polkadot (DOT) ha avuto la capacità di diventare uno dei principali strumenti crittografici presenti sul mercato.
  • Aumento sulla capitalizzazione: secondo i dati esposti dal sito informativo CoinMarketCap, al momento della scrittura, sulla base del prezzo Polkadot e del quantitativo di strumenti immessi in circolazione, il valore capitalizzato complessivo porta l’asset all’ottava posizione in tutto il paniere crittografico.

Gli indicatori tecnici

Se da una parte le informazioni sugli sviluppi e sul mantenimento degli aggiornamenti permettono di comprendere la stabilità del progetto alla base della criptovaluta, dall’altra sono gli indicatori tecnici a erogare informazioni aggiuntive.

Come esposto in precedenza si tratta pur sempre di sistemi basati su ipotesi e calcoli probabilistici che, come ricorda il termine, ricordano all’esperto analista solamente la probabilità e non una certezza assoluta.

Gli indicatori tecnici più importanti si dividono in due categorie, da una parte le medie (basate su dati storici ed andamento dei prezzi nel tempo) e dall’altra gli oscillatori, i quali espongono informazioni sulla base delle variazioni del valore dello strumento. Quelli più utilizzati sono:

  • RSI
  • CCI
  • MACD
  • MOMENTUM
  • AWESOME

Le medie mobili su Polkadot

I primi indicatori a poter essere esposti sono le medie mobili. Le stesse, sulla base dei diversi lassi temporali, indicano mediamente il sentiment del momento. A seguire una tabella riassuntiva con i maggiori indicatori basati su medie (semplici ed esponenziali).

Media Mobile102030
Semplice  ✅ Compra ✅ Compra ✅ Compra
Esponenziale ✅ Compra ✅ Compra ✅ Compra

Ad oggi, impostando un lasso temporale settimanale, i risultati indicano ipotesi medie di aumento dello strumento.

Oltre ciò, due secondi indicatori rilevanti, molte volte presi in considerazione dagli esperti, riguardano la media mobile Hull ed il volume Weighted Moving Average, entrambi sulla stessa linea delle medie esposte in precedenza.

Gli oscillatori su Polkadot

La seconda categoria di indicatori tecnici utilizzata per avviare analisi e previsioni su Polkadot riguarda gli oscillatori. Anche in questo caso, sulla base delle diverse tipologie, è possibile evidenziare risultati all’interno di una tabella riassuntiva.

OscillatoreIndicazione
AWESOME✋ Aspetta
RSI✋ Aspetta
CCI✋ Aspetta
MACD🔴 Vendi
MOMENTUM✅ Compra

Alla luce dei risultati, è bene considerare come contrariamente dalle medie, le quali si basano essenzialmente su calcoli diretti, gli oscillatori prendono in esame in modo particolare i trend, per l’appunto le oscillazioni di un determinato strumento.

Se ne deriva la possibilità di maggiori scostamenti fra le diverse tipologie. Entrando nel dettaglio, gli oscillatori hanno mostrato:

  • Una maggioranza neutrale, ossia né di acquisto né di vendita (3 su 5),
  • Un oscillatore positivista (1 su 5),
  • Un oscillatore pessimista (1 su 5).

Insomma, secondo il mercato sembra essere in una fase di attesa e piuttosto che comprare rischiando un ritracciamento meglio aspettare tempi migliori.

Polkadot – Valore in tempo reale

Uno degli strumenti più importanti, utilizzato per esaminare il valore e l’andamento di Polkadot riguarda il grafico in tempo reale. Mostrato qui in basso, permette di constatare le variazioni nel breve periodo, ossia in che modo l’asset si sta muovendo attimo dopo attimo.

Oltre ciò, dà la possibilità di confrontare i valori di Polkadot attuali con quelli pregressi, ossia con le cosiddette serie storiche, in modo da visionare eventuali raggiungimenti, superamento, o ribassi rispetto ai punti di massimo storici.

Previsioni Polkadot 2021

Polkadot

Per analizzare l’aspetto previsionale nell’ottica del breve termine, molti analisti ed esperti prendono in considerazione la crescita ottenuta dal progetto nel corso degli ultimi anni.

Così come qualsiasi altra organizzazione, anche quella di Polkadot ha avuto la necessità di dotarsi di risorse per poter cercare di accrescere nel futuro. Gli investimenti mirati, come per una normale società tecnologica, rappresentano quindi una delle principali chiavi per poter progredire.

È importante ricordare come la sua ICO iniziale di Polkadot, paragonabile ad un offerta iniziale, aveva permesso l’ottenimento di circa 140 milioni di dollari.

Nonostante la stessa somma sia stata più bassa rispetto a molti altri progetti, lanciati anch’essi durante il 2017, Polkadot ha potuto beneficiare di ulteriori due “round di finanziamento”. Gli stessi, nel 2019 e nel 2020, hanno permesso alla fondazione di ottenere maggiori liquidità, da poter utilizzare per i propri scopi. La presenza di questi interessi ha generato nel corso del tempo diverse variazioni.

Sul finire del 2020, dopo aver toccato quote inferiori ai 4 dollari per unità, il valore di Polkadot (DOT) ha ripreso la sua corsa, dapprima superando i 5 dollari nel mese di novembre e successivamente i 7 dollari sul finire dell’anno.

Nonostante i traguardi, sono stati proprio i primi periodi del 2021 a rappresentare nuovi punti di massimo. Durante le prime giornate di aprile, il valore di Polkadot ha avuto la capacità di superare i 48 dollari per unità.

Grafico Polkadot CoinMarketCap
Grafico Polkadot CoinMarketCap

Per il 2021 si dividono due scuole di pensiero: c’è chi ipotizza periodi di correzione (dati gli ormai elevati livelli raggiunti), per poi continuare con il proprio andamento, e chi invece ipotizza progressioni in aumento, segnate solamente da piccole correzioni, senza down drastici.

Noi optiamo per la seconda e vediamo Polkadot poter raggiungere un valore di $55 entro fine anno.

Previsioni Polkadot 2022 – 2023

Nell’ottica del medio – termine, ossia per i prossimi due anni, risulta possibile prendere in considerazione le analisi effettuate dalle principali società ed organizzazioni previsionali.

Nel dettaglio, Digital Coin Price ipotizza un valore di Polkadot a circa 66 dollari nel corso del 2022, con possibilità di trend in aumento nell’anno successivo, arrivando a circa 78 dollari per unità (ossia per DOT).

Secondo il sito informativo autorevole TradingBeasts, il 2022 potrebbe aprirsi con quote superiori ai 40 dollari per unità.

A metà anno, il valore di Polkadot potrebbe così mostrare una correzione rispetto ai valori iniziali, scendendo sotto i 32 dollari, per poi riprendere la sua corsa. Sul finire del 2022 si ipotizzano soglie superiori ai 50 dollari, fino a superare ipoteticamente gli 80 dollari alla fine del 2023.

Previsioni Polkadot 2023 – 2025

Nell’ottica del lungo periodo, qualsiasi analisi inizia a diventare più complessa. I fattori ad entrare in gioco sono numerosi e non riguardano più solamente gli sviluppi del progetto, l’interesse mostrato sul DOT, da considerare sempre in modo parallelo all’imprevedibilità, ma anche altri elementi.

Fra questi: nuovi competitors, sentiment generale del settore crittografico, nascita di nuovi ecosistemi virtuali rivali a quello delle criptovalute e molto altro.

In ogni caso, in un orizzonte temporale più esteso, gli esperti di TradingBeasts ipotizzano un'apertura del 2024 con quote superiori agli 80 dollari.

Sul finire del 2024 e gli inizi del 2025, gli stessi esperti ipotizzano trend in rialzo, fin ad arrivare a quota 100 dollari per unità. Quanto a Digital Coin Price, nell’ottica del lungo periodo, ipotizza valori sopra gli 87 dollari nel 2024, per poi arrivare a circa 112 dollari per unità nel corso del 2025.

Migliori broker per Polkadot

Il primo sistema per poter investire su Polkadot riguarda la presenza dei broker di CFD, ossia contratti per differenza.

Gli stessi danno la possibilità di poter negoziare su Polkadot (DOT) senza acquisire alcuna valuta digitale in modo fisico. Cosa significa tutto ciò? A seguire alcuni aspetti:

  • Possibilità di sfruttare la vendita allo scoperto: la presenza dei contratti per differenza permette non solo di poter puntare al rialzo, ma anche al ribasso, aprendo posizioni di vendita. In questo modo si potranno sfruttare anche eventuali flessioni negative dell’asset.
  • Nessun Wallet associato: i broker di CFD, basandosi esclusivamente su repliche dell’andamento, non richiedono alcuna detenzione dei Polkadot trattati.
  • Nessuna commissione: rappresenta una delle principali caratteristiche delle piattaforme di brokeraggio online. Le stesse, infatti, non richiedono alcun costo fisso, applicando solamente bassissimi spread.

Effettuando una semplice analisi sul settore, abbiamo evidenziato la presenza dei migliori broker online che permettono di negoziare su Polkadot.

BrokerNegozia su Polkadot
LibertexVisita
Capital.comVisita

Libertex

Libertex Broker

Il primo broker regolamentato, a permettere di poter negoziare su Polkadot, è Libertex.

Viene considerato un operatore professionale, fra i principali leader nel settore del trading su criptovalute. Dispone infatti di una lista ben fornita di strumenti crittografici, fra i quali Bitcoin, Ethereum, Ripple (ossia gli assets più noti), fino ad arrivare ad asset innovativi, come per l’appunto Polkadot.

Polkadot su Libertex

Mettendo a disposizione contratti per differenza, permette di poter attuare sia strategie rialziste (posizione long su Polkadot), sia posizioni di vendita (posizione short su Polkadot). Uno dei principali punti di forza è rappresentato dall’assenza di spread (si applicano commissioni).

Le gestione del proprio account può essere portata avanti sia tramite PC (con modalità desktop), sia tramite una funzionale applicazione per smartphone. Quest’ultima permette inoltre di iniziare anche tramite un conto demo, ossia simulato senza nessun costo iniziale o aggiuntivo.

Per sapere tutto sul broker, leggi la recensione su Libertex.

Capital.com

Capital.com Broker

Capital.com rappresenta una seconda scelta possibile, contenente anche Polkadot all’interno del proprio database.

La gestione delle negoziazioni risulta fin da subito intuitiva e semplificata, grazie alla presenza di una piattaforma interattiva, basata su semplici passaggi. Ogni singolo strumento crittografico viene esposto attraverso un comodo grafico in tempo reale, costantemente aggiornato.

Anche Capital.com risulta regolamentato ed ormai da anni un reale punto di rifermento tra le piattaforme di trading CFD. Dispone infatti di numerosi strumenti (sia finanziari che crittografici) i quali permettono di poter strutturare una migliore diversificazione del proprio portafoglio.

La possibilità di iniziare attraverso un account simulato, ossia demo, viene data a tutti gli utenti iscritti. Attraverso la stessa modalità risulta possibile provare proprie strategie su Polkadot, utilizzando capitali virtuali (quindi non propri) e provando le funzioni del broker senza correre rischi.

Migliori exchange per Polkadot

Una seconda alternativa possibile, per poter puntare su Polkadot, riguarda la presenza degli exchange, ossia scambiatori online.

In questo caso, in modo diretto ed autonomo, risulta possibile convertire proprie valute Fiat, come ad esempio euro, con un determinato quantitativo di Polkadot.

Lo stesso processo, deve necessariamente legarsi a quello di conservazione. Ogni singola criptovaluta acquistata in modo fisico deve necessariamente essere inserita all’interno di un portafoglio di archiviazione.

Nonostante esistano specifici Wallet per Polkadot, la stragrande maggioranza di portafogli associati agli exchange moderni fa parte della categoria dei Wallet multivaluta. Il che significa abilitati a poter ricevere qualsiasi strumento crittografico e quindi a custodire anche DOT.

Anche in questo caso, effettuando un’accurata ricerca online, abbiamo evidenziato tre dei migliori exchange ad oggi presenti sul mercato, che permettono di comprare Polkadot.

ExchangeCompra Polkadot
BinanceVisita
KrakenVisita
Huobi GlobalVisita

Binance

Binance Exchange

Binance può considerarsi uno degli exchange più importanti al mondo. Dispone di centinaia di criptovalute, compreso Polkadot (DOT).

Gli anni di esperienza nel settore, gli hanno permesso di accrescere sia nel numero di utenti iscritti sia sul volume degli scambi (ossia transazioni effettuate sugli scambi in criptovalute).

Nel corso degli anni ha aggiunto nuove funzioni interessanti, come ad esempio la possibilità di poter immobilizzare proprie criptovalute, nel processo di Staking e la creazione di un token di servizio, il Binance Coin (BNB).

Ma come comprare Polkadot su Binance? A seguire alcuni passaggi:

  • All’interno della pagina ufficiale, dopo aver effettuato il login sul proprio account, si ha accesso alla ricca lista di criptovalute;
  • Bisogna prima acquistare Tether USDT, pagando con la propria valuta reale di scambio (come ad esempio euro) ed impostando il quantitativo.
  • Successivamente sarà possibile procedere con la conversione da USDT a DOT;
  • I Polkadot ottenuti saranno inviati direttamente all’interno del Wallet dell'exchange, associato a sistemi di controllo interni e procedure di sicurezza di ultima generazione.

Bitpanda

Logo Bitpanda

Bitpanda rappresenta un ultimo exchange rinomato, non di certo per importanza, a permettere di comprare Polkadot in modo diretto.

Dispone di numerosi assets crittografici, i quali sono esposti in modo semplice, attraverso una piattaforma basilare e semplice da utilizzare. Oltre alla semplificazione delle operazioni, si ricorda la presenza di diverse funzionalità aggiuntive, rappresentanti reali supporti per gli utenti iscritti.

Come comprare Polkadot su Bitpanda? Vediamo alcuni punti:

  • La pagina ufficiale dà la possibilità di selezionare il cosiddetto “acquisto rapido”, ossia la modalità Buy;
  • A questo punto si avrà la possibilità di selezionare la propria valuta di interesse, nonché quella di scambio;
  • Impostando il quantitativo ed accettando le percentuali di commissione presenti per la transazione, il processo di conversione verrà portato a compimento. Risulterà così possibile conservare i propri Polkadot all’interno di un Wallet compatibile o multivaluta.

Kraken

Kraken Exchange

Anche Kraken si pone ormai da anni come uno dei principali operatori online, utilizzabili per poter comprare Polkadot.

Nel giro di pochi anni ha avuto la capacità di incrementare la propria quota di mercato, scalando la classifica dei principali exchange al mondo, ossia che possiedono un elevato valore di scambio.

Anche in questo caso, la presenza di numerose criptovalute rappresenta uno dei principali punti di forza, legato ad una possibile diversificazione.

Come comprare Polkadot su Kraken? Ecco alcuni step:

  • L’accesso sul proprio profilo personale dà la possibilità di selezionare la propria valuta Fiat e quella di conversione;
  • Prima di procedere con lo scambio, è possibile impostare il quantitativo da convertire, visionando le percentuali di commissioni richieste sulla transazione;
  • Una volta acquistato il proprio pacchetto di Polkadot, gli strumenti saranno inseriti all’interno del Wallet personale.

Breve storia di Polkadot (DOT)

Gavin Wood

Per comprende a pieno le potenzialità e le diversità dell’ecosistema, risulta importante ricapitolare cos’è Polkadot ed a cosa serve. Polkadot viene ad oggi considerato uno dei progetti più interessanti all’interno del panorama crittografico mondiale.

La sua fondazione è stata resa possibile grazie a Gavin Wood, conosciuto per aver partecipato attivamente alla creazione ed al lancio di Ethereum.

La stessa Polkadot, infatti, basa molta della sua struttura interna proprio sulle tecnologie ed ideali dell’ETH. Con il passare del tempo, ha tuttavia ottenuto una propria autonomia, diventando per molti uno dei primissimi concorrenti diretti per Ethereum.

Il progetto è interamente open source ed è portato avanti dalla fondazione Web3 Technology. La stessa cura tutti gli aspetti legati ai principali progetti su Polkadot.

polkadot krypto

Obiettivo primario del progetto è quello di creare una rete stabile, sicura, rapida, con scambi e transazioni controllate, garantendo collegamenti di blockchain in modo diretto ed efficiente.

Le stesse tecnologie hanno permesso a sviluppatori e singoli privati di poter avviare progetti interessanti, a loro volta associati ai prossimi scenari.

Previsioni Polkadot – Scenari futuri

Come esposto in precedenza, uno dei principali punti di forza di Polkadot riguarda l’aspetto pratico, ossia le potenzialità della sua struttura, messa a disposizione e sfruttabile per creare DApps ed applicativi di nuova generazione.

In tutto ciò, ci si chiede quali aspetti poter tenere a mente nel corso dei prossimi mesi:

  • Sviluppo generale nel settore crittografico: lo stesso ha ultimamente dimostrato di poter presentare al pubblico progetti innovativi, slegati dalla mera essenza di sistemi di pagamento alternativi ed associati a valori aggiunti concreti, come la DeFi. In tutto ciò, Polkadot mira a diventare uno dei principali punti di riferimento grazie alla sua tecnologia avanzata.
  • Nuovi progetti legati a Polkadot: come esposto in precedenza, è anche l’utilità di Polkadot ad aver permesso un suo costante sviluppo nel tempo. Di progetti legati alla sua tecnologia se ne contano a centinaia, alcuni avviati già dal 2018 ed altri in fase di sviluppo.
Polkaswap
Polkaswap è un DEX futuristico

Fra gli stessi progetti, è ad esempio possibile ricordare Polkaswap, che rappresenta uno scambiatore decentralizzato (appartenente alla categoria degli exchange DEX), per certi versi simile ad Uniswap.

Ancora, può ricordarsi lo sviluppo di Kusama, ossia un ecosistema completo che permette agli sviluppatori di poter testare i propri applicativi in modo rapido e conveniente.

Pro & Contro Polkadot

  • Criptovaluta di nuova generazione
  • Team di sviluppo professionale
  • Struttura Blockchain solida ed aggiornata
  • Elevata velocità nelle transazioni
  • Rischio generalista sulla volatilità del mercato
  • Presenza di strumenti crittografici concorrenti

Previsioni Polkadot – Conclusioni

Il concetto di criptovaluta proposto da Polkadot è davvero interessante. Avendo diverse blockchain a disposizione, spesso si finisce per usarne solo una, per evitare le difficoltà tecniche di avvalersi di strumenti incompatibili.

Il fatto che Polkadot possa fare da tramite tra le diverse blockchain aiuterà sicuramente tutto l'universo delle criptovalute, e l'emergente settore DeFi sarà quello a goderne di più.

Ci sono altri progetti che si prestano allo stesso servizio ma Polkadot è finora quello che ha maggiormente riscosso la fiducia degli investitori. In futuro il suo prezzo continuerà a salire e i target price per i prossimi anni sono $50 entro il 2023 e $100 entro il 2025.

Previsioni Polkadot – Domande frequenti

Qual è il prezzo massimo raggiunto da Polkadot?

Secondo i dati esposti dai principali siti informativi, al momento attuale, il prezzo massimo raggiunto da Polkadot è stato registrato il 17 aprile del 2021, con valori superiori ai 48 dollari per unità.

Le previsioni su Polkadot sono affidabili?

In qualsiasi analisi, che si tratti di strumenti crittografici o finanziari, ogni traders deve costantemente tenere a mente la componente del rischio e l’imprevedibilità dei mercati. Le previsioni su Polkadot riguardato ipotesi probabilistiche date da diversi indicatori.

Quali operatori permettono di investire su Polkadot?

All’interno della nostra guida completa abbiamo esposto i principali sistemi per poter comprare Polkadot in modo diretto (utilizzando i migliori exchange) ed i sistemi per fare trading sul prezzo (utilizzando i migliori broker al mondo).

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e/o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.