Come Investire 4.000 Euro nel 2021: Consigli ed Idee

Come investire 4000 euro oggi? Scopri idee di investimento, potenziali rendimenti e rischi associati.

Sei riuscito ad accantonare 4000 euro e non hai la più pallida idea di come utilizzarli senza sperperarli in modo poco proficuo? Per tutti coloro intenzionati a capire come investire 4000 euro abbiamo deciso di strutturare una guida completa, step by step, appositamente ideata per questa cifra. Nonostante la stessa possa considerarsi un valore medio, scopriremo come ad oggi, contrariamente dal passato, la gamma di strumenti e servizi a disposizione sia molto più ampia.

In modo particolare, nel corso dei prossimi paragrafi, scopriremo differenti metodologie, alcune delle stesse associate a sistemi tradizionali, altre ancora basate su sistemi alternativi, che hanno avuto modo di crescere ampiamente nel corso degli ultimi tempi, soprattutto grazie allo sviluppo tecnologico e digitale. La presenza di una vasta gamma di scelta, permette ad oggi di poter strutturare una migliore pianificazione, analizzando nel dettaglio le varie scelte a disposizione.

Fra queste, visioneremo anche la possibilità di poter investire online in Borsa, utilizzando le migliori piattaforme di negoziazione, messe a disposizione da broker professionali e regolamenti, come ad esempio eToro.

  • Registrati a eToro seguendo questo link;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Fai pratica con il tuo conto demo;
  • Cerca fra gli strumenti che preferisci, prova il copy trading e le altre funzionalità;
  • Seleziona l'importo, imposta stop loss e take profit ed attua la tua strategia.

Investire 4000 euro oggi

Investire 4000 euro

Il primo passaggio per capire come investire 4000 euro oggi attiene la pianificazione delle proprie strategie. Invece di procedere in modo casuale, con il primo investimento trovato online o consigliato da un amico, è importante ponderare le proprie scelte con cura, esaminando attentamente le diverse proposte che vi si presentano al giorno d’oggi. Anche se 4000 possono sembrare una somma relativamente bassa, la stessa permette ugualmente di poter diversificare le proprie strategie.

Il processo di diversificazione rappresenta un primo importante aspetto da tenere a mente e può riguardare da una parte una diversificazione all’interno dello stesso settore (come ad esempio i diversi comparti presenti all’interno della Borsa) o una diversificazione su più sistemi di investimento, come ad esempio prodotti bancari, prodotti postali, investimenti in micro business e così via.

La stessa diversificazione, dà la possibilità di avere a disposizione differenti chance operative, contrariamente dall'unica possibilità, data qualora il capitale venisse utilizzato nella sua interezza. In ogni caso, anche qualora si opti per la diversificazione, è importante tenere a mente la sempre presente componente del rischio. Ogni singolo investimento, da quello con potenziale rendimento maggiore a quello con potenziale rendimento minore, è infatti associato ad un livello di rischio.

Nel corso dei paragrafi successivi, andremo ad esaminare nel dettaglio specifiche possibilità di investimento, alcune delle quali associate ad un rischio minore, legato alla presenza di determinate garanzie, fino ad arrivare a metodologie ad alto rischio, basate ad esempio sugli investimenti in criptovalute. Prima di procedere, ricordiamo di non soffermare l’attenzione solamente su una parte dei sistemi, ma di completare la lettura, in modo da avere un quadro completo delle diverse opzioni e poter successivamente scegliere con cura il metodo più consono ai propri obiettivi ed alla propria propensione al rischio.

Investire 4000 euro: in banca

Investire in banca

Come investire 4000 euro in banca? Gli investimenti bancari rappresentano una delle possibili scelte per evitare di tenere in giacenza i propri possedimenti. Il primo sistema messo a disposizione delle banche è il conto di deposito vincolato. Attraverso gli stessi, l’utente immobilizza i propri 4000 euro (per un determinato periodo di tempo a propria discrezione), avendo la possibilità di ottenere percentuali di interesse, pagabili in modo anticipato o ad una specifica data posticipata.

Una seconda opzione sta nella possibilità di investire 4000 euro in Titoli di Stato. Vengono emessi direttamente dagli Stati, i quali a fronte del prestito ottenuto, mettono a disposizione percentuali di interessi, da erogare ad una determinata data futura. Anche i Titoli di Stato, soprattutto durante periodi di crisi e difficoltà economiche, sono associati ad un determinato grado di rischio.

In merito ai ritorni sull’investimento, sia per i depositi vincolati che per i Titoli di Stato, è opportuno considerare se le percentuali proposte si avvicinino o meno ai propri obiettivi.

Investire 4000 euro: in Posta

poste italiane

Investire 4000 euro in Posta rappresenta una delle tante varianti disponibili sul mercato. Nel corso degli ultimi anni, i servizi postali si sono sempre più avvicinati a quelli bancari, mantenendo allo stesso tempo un proprio grado di differenziazione. Nonostante una considerevole percentuale di risparmi degli italiani sia custodita presso istituti bancari, un'altrettanta percentuale rilevante è altresì detenuta in conti correnti postali. A tal proposito, Poste Italiane mette a disposizione diversi soluzioni di investimento.

  • Libretti postali: rappresentano uno dei sistemi più antichi messi a disposizione delle Poste e fanno riferimento ai servizi di risparmio. Permettono ai sottoscrittori di poter versare somme sullo stesso libretto, che verrà custodito dall’ente, avendo la possibilità di ottenere tassi di interesse lordi annui.
  • Buoni fruttiferi postali: in questo caso, risulta possibile investire 4000 euro in Buoni Fruttiferi, scegliendo quello più adatto alle proprie esigenze. Uno dei più comuni è il Buono Ordinario, che permette di ottenere potenziali percentuali di interesse sul capitale versato, potendo estendere la sottoscrizione per un massimo di 20 annualità.
  • Investimenti in obbligazioni.

Investire 4.000 euro: in Crowdfunding

Investire in Crowdfunding

Come investire 4000 euro in Crowdfunding? Al giorno d’oggi, il Crowdfunding rappresenta uno dei tanti sistemi di investimento disponibili. L’impossibilità di poter effettuare alcuni investimenti con somme basse, come ad esempio investimenti immobiliare, aperture di società e così via, ha permesso l’intuizione degli investimenti collettivi. Molto semplicemente, riguardano la raccolta di un determinato capitale, raccolto da diversi investitori ed utilizzato per diversi scopi.

Una volta raggiunto il traguardo di raccolta, il progetto ha inizio, permettendo agli investitori di ottenere determinati interessi di ritorno, variabili sulla base delle specifiche del progetto selezionato. Sulla base del diverso settore, è possibile distinguere Crowdfunding immobiliari, incentrati su costruzione di case o complessi immobiliari, o Crowdfunding di altro genere. La maggior parte delle piattaforme, permette di iniziare con capitali molto piccoli, risultando così possibile diversificare ampiamente le proprie scelte, avendo a disposizione un capitale di 4000 euro.

In merito agli interessi, anche in questo caso risulta possibile distinguere diverse tipologie di raccolta collettiva. Troviamo il Lending Crowdfunding, che permette di ottenere potenziali percentuali di interessi, il Reward Crowdfunding, dove la resa è associata a premi o l’Equity Crowdfunding, che permette all’investitore di diventare partecipante diretto all’interno della società o start-up eventualmente costituita.

Investire 4 mila euro in un'attività online

Nonostante investire 4000 euro non permetta di poter aprire attività commerciali proprie, grazie ai nuovi business online, la stessa somma risulta sufficiente per lanciare un proprio progetto digitale. In questo caso, una delle prime scelte sta nella possibilità di aprire un negozio online, o semplicemente un blog. Nel caso di vendita al pubblico, risulterà fondamentale ottemperare a tutte le procedure richieste dalla legge, in modo da poter vendere nel rispetto delle regole.

Quanto al secondo sistema, risulta invece possibile avviare un proprio sito online, un blog attinente i propri ambiti di interesse, monetizzando attraverso programmi di affiliazione, vendita di prodotti digitali o di servizi di ogni genere. In entrambi i casi, i costi sul mantenimento possono variare sulla base del servizio di hosting o dei servizi accessori.

Gli stessi, ad oggi, possono tuttavia partire da poche decine di euro all’anno, fino ad arrivare ad oltre 4000. Un capitale di 4000 euro permette di poter avviare numerosi business online, senza tuttavia considerare il necessario capitale umano.

Investire 4000 euro in oro

Investire in oro

Come investire 4000 euro in oro? Acquistare un determinato quantitativo di oro, in modo fisico, rappresenta sicuramente una possibilità per poter investire nel metallo prezioso. Lo stesso processo, è tuttavia legato a determinati aspetti, da valutare prima di procedere con un eventuale acquisto.

Il primo aspetto attiene la necessità di custodire i propri lingotti in modo sicuro, dotandosi di sistemi personali, o in alternativa fare affidamento su servizi di custodia a pagamento.

Esistono sistemi come Bullionvault che ti permettono di comprare lingotti d'oro e custodirli in sicurezza, oppure riceverli a casa.

Stesso discorso, può farsi anche nei riguardi delle principali materie prime, come ad esempio rame, argento, altri materiali preziosi, petrolio e così via. Nel caso del petrolio, il processo di conservazione risulta essere ancora più complesso e costoso.

Un sistema alternativo, per poter negoziare ugualmente sulle materie prime, senza possederle, attiene l’utilizzo di strumenti derivati, permessi dai migliori broker online.

Investire 4000 euro: in Borsa

Investire in Borsa

Come investire 4000 euro in Borsa? Al giorno d’oggi, l’accesso al mercato viene messo a disposizione di tutti in modo semplice e diretto, attraverso la presenza di comode piattaforme di negoziazione online.

Attraverso le stesse, ogni investitore ha la possibilità di aprire un proprio account, finanziarlo con i propri 4000 euro ed iniziare ad investire sui propri strumenti finanziari di interesse. Uno dei principali vantaggi nell'operare tramite broker online, attiene proprio la facilità di gestione.

Investire in modo tradizionale, facendo ad esempio affidamento su banche o intermediari finanziari, comporta quasi sempre la necessità di doversi recare fisicamente in filiale, pagare le relative commissioni sui servizi ed attendere lunghe procedure burocratiche. Contrariamente da tutto ciò, i migliori broker online, come ad esempio eToro, necessitano semplicemente di un account (che può essere aperto in modo completamente gratuito) e di una connessione ad internet.

Oltre ciò, un ulteriore vantaggio risiede proprio sui costi. I broker più professionali non richiedono alcuna commissione fissa, applicando solamente bassissimi spread sugli scambi. Lo stesso broker eToro, oltre a permettere di comprare direttamente l’asset di specifici titoli azionari, permette altresì di usufruire di innovativi strumenti derivati. Permettono di agire allo scoperto, ossia di puntare sia sul rialzo del prezzo sia sul ribasso dello stesso, facendo riferimento a repliche dell’andamento.

A seguire, altri broker efficienti, che permettono di investire in Borsa partendo da capitali molto bassi:

BrokerCaratteristicheApri Conto Demo
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Copia i migliori trader!
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

75% of retail CFD accounts lose money

broker trading
  • Forex, CFD & Crypto
  • Piattaforma trading Desktop e Mobile
  • Licenza CySec, FCA
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Piattaforma trading facile
  • Licenza CySec, FCA
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Criptovalute
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Criptovalute
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

Diversificazione negli investimenti in Borsa

Come esposto in precedenza, il processo di diversificazione può essere visto anche all’interno di un singolo sistema di investimento. All’interno della Borsa, è infatti possibile individuare differenti comparti, a loro volta associati a diversi strumenti finanziari.

Uno dei comparti più scambiati, attiene il forex, ossia il mercato dei cambi valutari. Al suo interno, è possibile individuare i principali cambi mondiali, rapportati al dollaro degli Stati Uniti (USD), all’Euro (EUR), allo Yen (JPY) e così via.

Un secondo comparto interessante, attiene gli investimenti su titoli azionari. Investire 4000 euro in azioni significa avere la possibilità di puntare sulle azioni delle società di proprio interesse. Fra i comparti più analizzati, ricordiamo quello bancario, quello tecnologico, quello farmaceutico e molto altro ancora.

I migliori broker, elencati in precedenza, permettono di negoziare sui principali titoli azionari, avendo altresì la possibilità di sfruttare la doppia operatività dei CFD.

Tralasciando il comparto delle materie prime, esposto già nel paragrafo sugli investimenti in oro, è possibile passare al comparto crittografico. Investire 4000 in criptovalute, contrariamente da qualche anno fa, significa avere la possibilità di poter selezionare una vasta gamma di valute digitali, attuando le proprie strategie con le piattaforme esposte in precedenza.

Lo stesso eToro, permette di poter scambiare su Bitcoin, Ripple, Bitcoin Cash, Litecoin, Ethereum e decine di altre monete digitali.

In ogni caso, per qualsiasi strumento finanziario, risulta tuttavia fondamentale tenere costantemente a mente la tipica volatilità di ogni asset, legata all’imprevedibilità e rischiosità degli investimenti in Borsa.

Investire 4000 euro – Domande frequenti

Come investire 4000 euro oggi?

Al giorno d’oggi, un capitale di 4000 euro permette di poter ampiamente diversificare il proprio investimento, potendo scegliere fra diverse metodologie innovative e di ultima generazione, come quelle esposte nel nostro approfondimento.

Come investire 4000 euro senza rischi?

Come spiegato all’interno del nostro approfondimento, nessun investimento, in grado di erogare una potenziale rendita futura, può considerarsi completamente libero da rischi. Alcuni investimenti, vengono considerati con un livello di rischio minore, poiché legati alla presenza di specifiche garanzie, come nel caso di alcuni servizi bancari.

Come investire 4000 euro in Borsa?

Anche gli investimenti in Borsa, diversamente dal passato, hanno subito miglioramenti ed ammodernamenti rilevanti. Ad oggi risulta infatti possibile negoziare sui principali strumenti finanziari, utilizzando innovati broker online, come quelli esposti all’interno della nostra guida.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e/o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.