Comprare SubGame (SGB): Come fare e analisi completa

Analisi completa sul token SGB e qualche suggerimento su come investirci.

Alla ricerca di progetti ambiziosi e ad elevato potenziale di sviluppo nel nascente universo delle crypto gaming? Bene, perchè non vi è progetto che rispecchia meglio queste caratteristiche di SubGame (SGB).

In questo approfondimento ti mostreremo come fare per comprare SubGame e quali sono le potenzialità di questa nuova criptovaluta.

Ti mostreremo per quale motivo, a fronte dei tanti progetti che hanno visto la luce nel 2021, SubGame è tra i più interessanti e con le maggiori potenzialità, specie se si prende in considerazione il settore crypto gaming in generale.

Ma attenzione, nel momento in cui stai leggendo SubGame resta comunque una realtà giovane e questo significa che non tutte le piattaforme l’hanno presente nel proprio listino. Ciononostante ti mostreremo i principali broker e exchange che inseriranno a breve SGB tra le proprie offerte.

Il nostro consiglio, in questi casi, è sfruttare il tempo a tua disposizione per fare pratica nel settore, sfruttando altri asset vantaggiosi. In questo modo, non appena ti si presenterà la possibilità concreta di comprare SubGame, potrai sfruttarla al massimo.

Iniziare è semplice e ti basterà seguire questo breve procedimento:

  • Registrati a eToro;
  • Fai pratica con il tuo conto demo;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Cerca fra gli strumenti le criptovalute che preferisci, prova il copy trading e le altre funzionalità;
  • Seleziona l’importo, imposta stop loss o take profit e procedi con la tua strategia.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Come facciamo ad essere sicuri che SubGame sarà inserita nei listini delle principali piattaforme? Semplice: diversamente dalla maggior parte delle crypto gaming, SGB non è un token NFT.

Si tratta piuttosto, come avrai modo di vedere nei paragrafi successivi, di un progetto ambizioso di creazione di una infrastruttura blockchain che renda possibile non solo lo sviluppo di videogiochi sulla impalcatura delle criptovalute, ma che connetta le principali crypto tra loro.

In che modo? Continua a leggere: te lo mostreremo nei minimi dettagli.

Comprare SubGame (SGB): dati finanziari

Se la struttura di un progetto è solida e questo possiede un design interno sufficiente a supportare le sue potenzialità, resta ancora da vedere in termini finanziari come è possibile convertire queste informazioni in profitti.

Detto altrimenti, capire come e quando comprare SubGame (SGB).

Sebbene, come ti abbiamo detto, il token SGB non è presente al momento nei listini di eToro o di Binance, cionondimeno è utile analizzare fin da ora quali sono i dati finanziari della critpovaluta e a quali informazioni prestare attenzione.

Trattandosi di un progetto estremamente giovane, i valori che dovrai monitorare attentamente hanno a che fare con:

  • Volumi di scambio, uno dei principali indici dell’interesse di mercato;
  • Capitalizzazione, ovvero il prodotto tra prezzo corrente e token disponibili sul mercato. La capitalizzazione ti dà un’idea della solidità finanziaria della criptovaluta.

Questi dati vanno analizzati anche e soprattutto alla luce del fatto che SubGame parte come criptovaluta con una scarcity ben precisa: sul mercato, infatti, possono circolare fino ad un massimo di 500 milioni di SGB.

Ovviamente la scarcity, per una crypto che si basa sulla blockchain Ethereum, non è un dato immutabile. Molto probabilmente questa verrà rimossa una volta che SubGame inizierà ad affermarsi sul mercato e la sua capitalizzazione entrerà nella top 10 mondiale.

Ma per ora il limite sussiste ed è pensato al fine di controllare la speculazione e l’inflazione del token.

Capitalizzazione di SubGame: diluita e non diluita

Fintantoché SubGame non inizierà ad essere incluso nei listini dei principali broker e exchange, non si potrà avere una approssimazione precisa della capitalizzazione di mercato reale della criptovaluta.

Infatti, fintantoché le piattaforme non monitoreranno con maggior precisione le transazioni e la disponibilità di token reali, non sarà possibile calcolare il valore di mercato corrente della criptovaluta.

La motivazione è semplice: mancano i dati sui token circolanti.

Al contrario, si può avere una misurazione della capitalizzazione completamente diluita, un dato meno influente ma comunque significativo. Questa si ottiene semplicemente moltiplicando la quotazione attuale per il rifornimento massimo di token SGB.

Volumi di scambio di SubGame

Contrariamente alla capitalizzazione di mercato, i volumi di scambio sono monitorabili anche se il token non è ancora quotato presso le principali piattaforme.

A confermare le potenzialità e l’ambizione di un progetto come SubGame vi è il fatto che la criptovaluta, nonostante non sia ancora disponibile al grande pubblico retail, comunque mantiene una media dei volumi giornalieri estremamente positiva.

Si tratta di un traguardo veramente notevole, specie se consideri che altre criptovalute giovani non raggiungono nemmeno 1/5 dei volumi di SubGame. Un esempio tra tanti, Elongate.

Per monitorare attivamente l’evoluzione dei volumi di SubGame, puoi dare un’occhiata ai dati sottostanti, che ti riportano la quotazione e i volumi giornalieri in tempo reale.

In questo modo, anche se non disponi della capitalizzazione non diluita, puoi comunque calcolare approssimativamente quella diluita e valutare lo stato di avanzamento di SubGame.

Comprare SubGame (SGB): il trading

Per fare trading su SubGame è innanzitutto necessario aprire un conto di trading presso una piattaforma che ti metta a disposizione la possibilità di investire su derivati SGB. Detto altrimenti, devi poter comprare CFD SGB.

I CFD, infatti, sono strumenti che ti permettono un approccio flessibile, operando tanto sulle fasi bullish (di rialzo) che bearish (di ribasso) dei prezzi. Una condizione ottimale per chi investe in criptovalute.

Indipendentemente dalla solidità del progetto, il settore delle criptovalute è caratterizzato da una forte volatilità dei prezzi e da tempi di rivoluzione del capitale tutt’altro che determinati. Questo significa che i trend possono veramente durare da qualche giorno a interi mesi.

Se hai già realizzato qualche investimento te ne sarai reso conto: non ci si potrà mai annoiare investendo in criptovalute. E SubGame non fa eccezione.

Per questo motivo ti consigliamo di prendere in considerazione uno dei broker maggiormente indicati per chi fa trading in criptovalute: eToro. Sebbene non sia possibile comprare SubGame ora, eToro ha intenzione di aggiungerlo nel proprio listino a breve.

Non appena SubGame, infatti, avrà dato prova della propria stabilità di mercato (tanto a livello di capitalizzazione che di volumi di investimento medi), eToro lo renderà disponibile ai suoi utenti così come ha fatto con tantissime altre criptovalute di nuova generazione.

Per quale motivo, dunque, iscriversi ora e non attendere che la piattaforma ti permetta di comprare SubGame?

eToro

etoro logo

Partiamo da una semplice constatazione: eToro è, sotto molti punti di vista, il miglior broker di trading online. Una piattaforma che conta oltre 11 milioni di utenti attivi in tutto il mondo e un paniere di asset veramente sconfinato.

Tra questi, tuttavia, come ti abbiamo detto, SubGame non è ancora presente. Allora perché iniziare ora e non attendere che il token venga inserito?

Due motivi: diversificazione e pratica.

Per quanto SubGame sia un progetto estremamente ambizioso e ricco di potenziale, non dovresti mai creare un portafogli di investimento monotematico. Una delle regole principali per aver successo negli investimenti è quella di diversificare il proprio capitale.

Allo stesso modo, quando SubGame sarà quotata su eToro non avrai molto tempo per fare pratica con i suoi strumenti. Non appena una criptovaluta si affaccia su nuovi mercati e si rende disponibile a nuovi investitori, infatti, i volumi vedono un’impennata notevole e questo si traduce in numerose opportunità di investimento.

Ecco perché ti consigliamo vivamente di iniziare fin da ora e fare pratica specie con gli strumenti più innovativi di eToro: il Social Trading e il Copy Trading.

In questo modo potrai farti trovare pronto non appena ti si presenteranno dinanzi le occasioni giuste.

Dal canto suo eToro ha il vantaggio di presentare un profilo commissionale estremamente competitivo e un comparto tecnico pensato appositamente per agevolare i principianti, con analisi, studi approfonditi degli asset e informazioni sulla ripartizione dei volumi di investimento di ciascun asset.

Complessivamente, il miglior broker che possiamo consigliarti per iniziare a investire in criptovalute (e in SubGame non appena si presenterà l’occasione).

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Comprare SubGame: l’acquisto diretto

Un’altra soluzione alternativa al trading è costituita dall’acquisto diretto della criptovaluta. Ora, sebbene eToro ti permetta di acquistare realmente i token, se il tuo obiettivo è quello di limitarti al solo acquisto diretto, allora ti consigliamo di prendere in considerazione anche gli exchange.

Questi altro non sono che piattaforme semi-centralizzate di scambio di token (come il nome exchange stesso indica).

Grazie agli exchange potrai scambiare valuta FIAT con i token e, ancora, scambiare diversi token tra loro. Un mercato delle criptovalute in tutti i sensi.

A differenza dei broker, gli exchange non ti mettono a disposizione gli investimenti con i derivati e questo significa che potrai sfruttare efficacemente solo i movimenti bullish dei prezzi.

Una limitazione significativa che viene compensata dal fatto che queste piattaforme ti mettono a disposizione dei listini di criptovalute molto più vasti di qualsiasi broker.

In ultima analisi la scelta spetta a te: vuoi fare trading? Vuoi acquistare direttamente?

  1. Nel primo caso ti consigliamo eToro.
  2. Nel secondo caso, invece, il nostro consiglio è di rivolgerti a Binance.

Binance

Binance logo

Binance è il maggior exchange al mondo. Una piattaforma che nel 2021 ha registrato i maggiori volumi di investimento al mondo.

Ora, Binance non offre ancora la possibilità di comprare SubGame. L’asset verrà inserito nei listini nelle prossime settimane. Ma allora perché te lo consigliamo?

La motivazione è semplice: Binance, infatti, non è solo un exchange ma anche e soprattutto una piattaforma che ospita numerosi progetti blockchain grazie alla BSC (Binance Smart Chain), ovvero una blockchain che viaggia in parallelo a quella di Ethereum e che è completamente compatibile con questa.

A differenza di Ethereum, la BSC presenta gas fees minori e, di conseguenza, permette di ospitare anche progetti in fase di affermazione, con una pianificazione meno strutturata e più approssimativa.

Le criptovalute che si stanno appoggiando alla BSC sono sempre più e aprendo un conto su Binance potrai avere a disposizione altre realtà promettenti oltre a SubGame.

Il punto centrale è sempre la diversificazione.

Detto questo, ti consigliamo Binance per due ulteriori motivi:

  • Il Binance Coin, uno dei 5 token con maggior capitalizzazione al mondo. Binance prevede dei bonus sull’utilizzo dei BNB all’interno della piattaforma;
  • Il marketplace NFT istituito dalla piattaforma, spazio complementare delle nascenti crypto gaming e un’ulteriore fonte di opportunità di investimento.

Comprare SubGame: cos’è?

Ora che ti abbiamo descritto qual è la situazione di mercato e quali sono i due canali su cui ti consigliamo di fare pratica in vista degli investimenti futuri su SubGame, possiamo prendere in considerazione le caratteristiche della criptovaluta che ci hanno maggiormente incuriosito.

Ti abbiamo detto che SubGame presenta ottime potenzialità di sviluppo ed è uno dei progetti più ambiziosi in seno al nascente settore delle crypto gaming, giusto? Vediamo perché!

Innanzitutto SubGame non nasce come una criptovaluta NFT (Non-Fungible Token). E questo è un ottimo punto di partenza.

Come ti abbiamo spiegato, gli NFT token, infatti, sono criptovalute estremamente specifiche, che promuovono il mercato delle digital art e, tramite l’implementazione della blockchain, lo rendono disponibile in tutte le sue varie applicazioni.

Dagli scambi in-game fino ai progetti più specificamente artistici.

SubGame è una criptovaluta che si appoggia sul protocollo di Polkadot e, di conseguenza, sulla blockchain Ethereum.

Una struttura che, a nostro avviso, è decisamente geniale in quanto, piuttosto che promuovere aspetti particolari del mondo videoludico (quello degli scambi in-game e del farming), si preoccupa di fornire l’infrastruttura per la nascita di nuovi progetti.

Le potenzialità di una crypto gaming derivano dalla sua capacità di interessare e di far nascere un florido mercato di scambi.

All’interno di questa equazione il punto debole è costituito a tutti gli effetti dall’interesse: se quello scema viene piano piano a mancare anche il mercato.

Senza interesse, infatti, i volumi di investimenti tendono a scemare e, di conseguenza, si crea una situazione di stagnazione di mercato.

Il problema di comprare NFT che si basano sul gaming è connesso alla potenziale stagnazione di mercato a causa di una progressiva diminuzione dei volumi di scambio. E SubGame risolve proprio questo aspetto critico.

Non si tratta di una criptovaluta che nasce in riferimento ad un progetto singolo ma che, come Polkadot e lo stesso Ethereum, invece, punta a fornire una infrastruttura pre-costituita per la formazione dei singoli game.

Ma studiamo la cosa più nel dettaglio.

SubGame, Polkadot e la cross-chain e le sue applicazioni

Il principale punto di forza che SubGame ha ereditato da Polkadot è la cross-chain interoperability, ovvero la possibilità di far funzionare, su uno stesso sistema, scambi che si basano su più blockchain e criptovalute.

Questo perché viene adottato un sistema che si basa sulla para-chain di Polkadot, a sua volta creata sulla blockchain di Ethereum che, come detto in precedenza, è altamente compatibile con un gran numero di progetti (la Binance Smart Chain in primis).

Come puoi osservare dall’immagine, SubGame punta a costruire un ecosistema completo che supporta tutti gli aspetti funzionali di un buon videogame, dai moduli alle transazioni, dall’immagazzinamento dei dati ai bridge tra le varie funzioni in gioco (comunicazioni, attività, scambi, dati e API).

Applicazioni della blockchain di SubGame

Se, dunque, con Illuvium si veniva a creare un sistema di transazioni in-game che permettesse tanto il farm dei token quanto gli scambi degli NFT con altre criptovalute, questo era limitato al solo gioco Illuvium.

Una limitazione non indifferente in quanto il futuro della criptovaluta si connette alla fortuna del videogame. Cade quello, cade anche la criptovaluta e il valore dei token ILV crolla.

Al contrario SubGame ha come obiettivo quello di incentivare lo sviluppo di progetti simili, puntano non solo ad incrementare esponenzialmente il proprio valore man mano che si espande il crypto gaming, ma, allo stesso tempo, si assicura dal fallimento dei singoli giochi.

Non diversamente dall’operazione di diversificazione del portafogli che ogni buon investitore sa fare, SubGame diversifica il proprio campo di applicazione.

Allo stesso tempo, andando ad operare su un’applicazione molto specifica della blockchain Ethereum e della para-chain di Polkadot, SubGame non entra in competizione con queste ultime.

Anzi, incentiva i nuovi sviluppatori ad appoggiarsi su entrambi i sistemi per la creazione di una piattaforma completa e inserita in un ecosistema già vivo e solidamente affermato.

Sebbene si tratti, dunque, di un progetto estremamente giovane, vi sono le potenzialità sufficienti a garantire una rapida affermazione sul mercato.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Comprare SubGame: struttura e funzionamento

Le premesse e il white paper di SubGame sono a dir poco entusiasmanti. Tuttavia un progetto vincente non si regge esclusivamente sulle parole ma necessita di una struttura e un funzionamento che possano effettivamente realizzare gli obiettivi proposti.

Il fatto che SubGame si appoggi sulla blockchain di Ethereum e si affidi al protocollo di para-chain di Polkadot è un ottimo punto di partenza. Resta da verificare come si strutturi l’applicazione della criptovaluta e, soprattutto, quanto sia efficiente il suo meccanismo del consenso.

SubGame, infatti, è una criptovaluta che si avvale del PoS (Proof of Stake) per la convalida delle transazioni.

Design e struttura di SubGame

Gli snodi fondamentali di una criptovaluta che si pone come obiettivo quello di servire da base per la nascita di nuovi progetti specifici quanto i grypto games sono numerosi e molto delicati.

Rispetto agli smart contracts di Ethereum, infatti, i video-game costituiscono un sotto-insieme molto più esigente a livello di tempistiche, performance e flessibilità.

Per rispondere al meglio a queste esigenze SubGame si è fornito di una struttura e di un design interno che favorisce l’espansione orizzontale della criptovaluta, supportando la scalabilità dei progetti con un sistema ibrido di cloud storage e distributed computing.

Arabo? Niente affatto. Si tratta di provvedimenti necessari affinché SubGame possa effettivamente fungere da base per la nascita di futuri crypto games sempre più articolati e ambiziosi.

Progetti che vadano oltre la semplice dicotomia tra market e farm e che permettano livelli interattivi più soddisfacenti. Un punto, questo, indispensabile per la maturazione del settore.

La questione a cui il team di SubGame ha voluto rispondere è semplice: in che modo rendere competitivo il settore del crypto gaming con il resto del mercato criptovalutario?

Se è vero che con gli NFT si può guadagnare, allo stesso tempo le prospettive non sono affatto competitive se paragonate con il resto del mercato criptovalutario.

Con un’opportuna strutturazione del crypto gaming, al contrario, si può garantire allo stesso tempo un’esperienza di gioco soddisfacente (tempo libero) a fronte di una attività di farming produttiva (guadagni).

Solo così facendo si renderebbe possibile l’ambizione principale di questo settore: ricavare profitti anche mentre non ci si sta impegnando in nessuna attività produttiva in senso stretto.

Questo viene ottenuto grazie alla stratificazione del design di SubGame in tre livelli:

  • Due livelli applicativi, interconnessi e interattivi, attraverso i quali le varie applicazioni nate su SubGame possono comunicare tra loro e accedere ad un data storage di rapido accesso;
  • Un livello di immagazzinamento, che permette un più efficace e profondo immagazzinamento dei dati, resi prontamente disponibili dal sistema ibrido di cloud storage.

Meccanismo del consenso di SubGame

Anche il meccanismo del consenso contribuisce al supporto della struttura. SubGame ha preso il protocollo di PoS da Polkadot, riproponendo integralmente l’interazione dei 3 livelli proposti dalla criptovaluta:

  • BABE, ovvero Blind Assignement of Blockchain Extension, che permette la distribuzione del compito di generazione dei blocchi tra i vari nodi di convalidazione;
  • GRANDPA, protocollo nato dall’implementazione del precedente GHOST, il quale permette una rapida riassegnazione dei blocchi orfani e una generale velocizzazione dei processi di determinazione e convalidazione degli stessi;
  • PoD, ovvero Proof of Devotion, un sistema che velocizza la condivisione di dati e comunicazione tra i vari nodi di convalidazione. La PoD funge da collante tra BABE e GRANDPA, garantendo al meccanismo del consenso di SubGame ancor più velocità.

Il meccanismo del consenso punta ad essere tanto efficiente quanto rapido soprattutto per supportare un’attività cross-chain come quella che si è prefissato SubGame.

Inutile dire, infatti, che nel caso di progetti che si basino su SGB, la criptovaluta deve essere in grado di supportare le transazioni con più crypto.

Ecco perché i blocchi necessitano di un protocollo di convalidazione e di un meccanismo del consenso sufficientemente flessibile.

Per far questo, come puoi vedere nell’immagine, SubGame sfrutta l’interoperability con Ethereum, in particolar modo con EOS.IO.

Comprare SubGame: i target price e gli sviluppi futuri

Analizzare i prezzi dei token SGB ti può aiutare a comprendere quali possono essere gli obiettivi di prezzo di SubGame.

Sebbene il token non è ancora disponibile né su eToro né su Binance, questo non toglie che analizzarlo ora e individuandone gli obiettivi di prezzo sul lungo periodo può aiutarti a comprendere meglio come orientarti non appena potrai comprarlo.

Una cosa, infatti, è comprendere la natura e le potenzialità del progetto e un’altra è valutare che tipo di investimento e soprattutto le potenzialità di profitto che puoi aspettarti.

Per questo motivo gli esperti di Finaria.it si sono concentrati sullo studio dei target price sul lungo periodo. Sia su eToro che su Binance, infatti, potrai comprare realmente SGB non appena saranno disponibili e questo significa che potrai pianificare operazioni sul lungo periodo.

Le operazioni sul lungo periodo sono quelle che permettono al potenziale di SubGame di esprimersi a pieno nella sua quotazione. Quindi ci concentreremo inizialmente su quelle. Dopo ti mostreremo, invece, come orientare gli investimenti speculativi.

Dai un’occhiata al grafico con la quotazione storica dei token SGB.

Puoi benissimo vedere come SubGame di fatto abbia riportato dei risultati non dissimili da quelli delle principali criptovalute nel tempo. Questo significa che iniziando a investire ora potrai prendere dimestichezza con i tempi di inversione e affermazione dei macro-trend.

Difatti SGB ha visto un ribasso proprio durante la correzione del settore durante il mese di Maggio, per poi riconquistare parte delle posizioni perdute durante i mesi successivi.

Per il futuro, gli esperti hanno individuato due target price principali:

  • Target price lungo, fissato per Gennaio/Febbraio 2022, con quota obiettivo a 5€ (circa +250% della quotazione media);
  • Target price medio, fissato per Novembre/Dicembre 2021, con quota obiettivo a 3,75€ (circa +78% rispetto alla quotazione media);

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Prospettive future sul trading SubGame

Al contrario, per gli investimenti sul breve periodo, devi tener conto che i token SGB presentano una volatilità giornaliera media del 4.48%, mentre quella settimanale si attesta sul 4.99%. Questo cosa significa?

Che se intenderai speculare sui token SGB la linea di condotta migliore è quella di dedicarsi al day trading piuttosto che su operazioni di più giorni.

Volatilità giornaliera e settimanale sono molto vicine e questo significa che il trend dominante tende a consumarsi nell’arco di appena 24/48 ore, per poi sfociare in una fase laterale che interessa il resto della settimana.

Comprare SubGame conviene? Le opinioni degli esperti

In base a quanto mostrato e detto in precedenza possiamo ora rispondere alla domanda che probabilmente ti sta assillando: “Comprare SubGame conviene?”.

Se prendi in considerazione il lungo periodo, allora la risposta è si. Non appena il token sarà presente nei listini delle principali piattaforme, infatti, l’interesse di mercato salirà alle stelle e si avrà un pesante rally dei prezzi.

In queste occasioni comprare conviene quasi sempre, anche se non si holda a lungo.

Gli esperti di Finaria.it e gli altri analisti da noi consultati concordano nell’affermare che SubGame possa raggiungere una quotazione, nel 2022, che oscilla tra i 5€ e i 7€ solo grazie all’interesse di mercato.

Per rialzi superiori, tuttavia, sarà necessario che il progetto metta in campo dei prodotti concreti, specialmente di natura GameFi (Game Finance). A tal proposito gli sviluppatori di SubGame hanno lasciato ben intuire che evoluzioni di questo genere non tarderanno ad arrivare.

Grazie a numerosi sondaggi svolti con la community tanto su Twitter quanto su Telegram, infatti, è emerso che gli sviluppatori stanno effettivamente lavorando alla realizzazione di un crypto game PVP multiplayer.

Una delle tante interazioni tra lo staff di SubGame e la community

Lo sviluppo di un simile prodotto potrebbe richiedere anni, ma si tratta di una notizia che non ha precedenti nel settore e che potrebbe portare il crypto gaming verso spiagge ancora totalmente inesplorate.

Per questo motivo, sul lungo periodo, comprare SubGame potrebbe rivelarsi una scelta interessante, specie perché piattaforme come eToro e Binance potrebbero inserirlo nel proprio listino a breve.

Sul breve periodo, allo stesso modo, vi è da fare un discorso analogo. Proprio perché la volatilità giornaliera, come mostrato, è sufficientemente elevata, nel momento in cui la crypto si renderà disponibile anche ai retail trader, le opportunità di investimento potrebbero aumentare esponenzialmente.

Il nostro consiglio, dunque, è di farsi trovare pronti e affinare le proprie competenze di trading in criptovalute grazie alle offerte delle piattaforme consigliate. Chi ha tempo, non aspetti tempo!

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Alternative a SubGame: crypto gaming e criptovalute principali

Visto che mentre stai leggendo SubGame non è ancora quotata nè su eToro nè su Binance, potrebbe esserti incredibilmente d’aiuto sapere quali sono le principali alternative a SGB per prendere dimestichezza con le criptovalute e iniziare a costruirti fin da ora un portafogli proficuo.

Per questo motivo a seguire vogliamo elencarti alcuni dei token alternativi a SGB sia per quanto riguarda il crypto gaming che le criptovalute principali, ormai da tempo affermatesi sul settore.

In questo modo potrai mettere in moto il tuo capitale e iniziare a farti le ossa in attesa del debutto di SubGame.

Per quanto riguarda le crypto gaming, il nostro consiglio è di monitorare attentamente e prendere in considerazione:

  • Illivium (ILV): una delle gaming crypto più interessanti del momento e anch’essa costruita sulla blockchain Ethereum;
  • Decentraland (MANA): un progetto che si regge sugli NFT token e che li integra all’interno di una blockchain innovativa, con un marketplace in pieno fermento;
  • Plant vs Undead (PVU): anch’essa una gaming crypto che sta vivendo una fase di particolare interesse da parte del mercato. Il tutto anche grazie all’integrazione con le meccaniche di gioco del celebre titolo per mobile, Plant vs Zombie.

Per quanto riguarda, invece, le criptovalute principali, quelle da inserire nel proprio portafogli sono:

  • Polkadot (DOT): le due criptovalute vivono praticamente in simbiosi. Per questo motivo i due token, SGB e DOT, molto probabilmente presenteranno andamenti di mercato paralleli;
  • Cardano (ADA): un progetto alternativo ad Ethereum e con questa in competizione. La cross-chain di SubGame probabilmente porterà allo sviluppo futuro di progetti compatibili anche con ADA;
  • Filecoin (FIL): una criptovaluta integralmente basata sulla condivisione e il cloud storage di dati. Un progetto, dunque, non solo compatibile ma estremamente utile agli sviluppi futuri di SubGame. Con il cross-chain si potrà assistere ad una potenziale collaborazione futura tra le due.

È necessario precisare che le alternative a SubGame che ti abbiamo elencato non vanno intese in senso esclusivo. Comprare una di queste non ti deve portare a non investire sulle altre.

Ti abbiamo già accennato all’importanza della diversificazione? Bene: le criptovalute che ti abbiamo elencato ti daranno l’opportunità di costruire un portafogli tematico.

Ora passiamo a considerare i rapporti di SubGame con le due criptovalute per antonomasia.

SubGame vs Bitcoin

Parlare di criptovalute senza prendere in considerazione il Bitcoin significa sprecare solo fiato. Non è possibile realizzare alcun investimento serio su qualsiasi token se prima non si apre una parentesi necessaria sul BTC e sulla sua influenza.

SubGame non fa eccezione.

A tal proposito è utile prendere in considerazione questo grafico: ti abbiamo riportato lo storico delle quotazioni di SubGame (verde) e di Bitcoin (giallo) nell’arco del bimestre Agosto-Settembre 2021.

Come puoi notare, l’influenza del Bitcoin su SubGame è palese: il trend dominante è pressoché lo stesso. Allo stesso tempo non manca una eccezione particolare che ti può aiutare meglio a capire i rapporti tra le due crypto.

Verso fine Agosto 2021, infatti, il Bitcoin vede una inversione di tendenza dopo essere rimbalzata sulla Resistenza a 50 mila dollari. SubGame invece mantiene un trend rialzista.

Questo perché, nonostante il Bitcoin continui ad influenzare tutto il settore, muovendo enormi volumi di trading e gran parte dell’interesse di mercato, allo stesso tempo non riesce a tenere il passo con le evoluzioni tecniche delle altre criptovalute.

Quindi per adesso è possibile dedurre dall’andamento del Bitcoin gli sviluppi dei macro-trend di SubGame, ma bisogna prestare attenzione. Vi sono delle micro-variazioni che non sottostanno a questa regola e che possono fare la differenza tra profitto e perdita.

SubGame vs Ethereum

Diverso è, invece, il discorso per quanto riguarda il rapporto tra Ethereum e SubGame. Le due criptovalute, infatti, sono connesse per quanto seguano percorsi di sviluppo diversi.

SubGame è l’ennesima riprova del successo della formula di Ethereum: fornire una blockchain di supporto a tutti i progetti che si articolino intorno alla formulazione naturale di smart contracts.

E, come altri progetti, anche SGB trae enorme vantaggio dal costante lavoro di incremento e potenziamento della rete Ethereum apportata dalle numerose hardfork.

Tuttavia le similitudini, come detto, si esauriscono qui.

Le due realtà condividono un obiettivo comune ma puntano a realizzarlo attraverso strumenti e mezzi diversi: Ethereum punta al mondo delle criptovalute in generale mentre SubGame a quello del crypto gaming in particolare.

A livello di sviluppo dei prezzi, la questione si fa complessa. Difatto sia Ethereum che SubGame dipendono dai macro-trend di Bitcoin.

Per quanto riguarda, invece, il micro, le due criptovalute si sviluppano autonomamente. Una caratteristica, questa, che le rende incredibilmente compatibili per gli investimenti.

Ethereum ormai sta manifestando sempre più una tendenza di sviluppo autonoma (connessa prevalentemente ai grossi investimenti che anche player istituzionali stanno realizzando), mentre SubGame al momento è ancora una realtà troppo giovane per manifestare evoluzioni singolari.

Comprare SubGame: Conclusioni

In conclusione, ti abbiamo voluto fornire un quadro generale e complessivo delle caratteristiche di SubGame, con l’obiettivo di valutare quanto comprare SGB possa o meno convenire. Risultato?

Si tratta indubbiamente di una criptovaluta ad elevato potenziale. Una realtà che punta a supportare un settore in piena crescita, quello dei crypto gaming.

Mentre altre crypto ci si stanno semplicemente buttando a testa bassa, realizzando degli NFT game, SGB punta ad agevolare l’evoluzione del settore fornendolo di una valida infrastruttura.

Per questo motivo SubGame è tra le realtà più interessanti e senza ombra di dubbio una crypto da monitorare. La sua struttura la mette in grado di giovare dalla crescita di tutto il settore crypto gaming.

Come ti abbiamo detto, al momento non è ancora presente nei listini di eToro o Binance, ma non vi sono dubbi che se i volumi di trading mantengono (o superano) l’attuale media di 5 milioni di dollari al giorno, tempo qualche settimana e potrai fare trading su SubGame.

Detto questo, il nostro consiglio finale è quello di far tesoro del tempo che hai a disposizione prima della quotazione di SubGame e iniziare a costruirti un portafogli di criptovalute capace di supportare e elevare i futuri investimenti in SGB. Le migliori piattaforme te le abbiamo elencate.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Comprare SubGame (SGB) – Domande Frequenti

Cos’è SubGame?

SubGame è una criptovaluta che si è sviluppa sulla blockchain di Ethereum adottando il protocollo di Polkadot. In questo modo punta ad inserirsi come infrastruttura cross-chain nel nascente settore del crypto gaming.

Come comprare SubGame?

Al momento SubGame non è ancora presente nei listini delle migliori piattaforme di trading online. Non vi è dubbio, tuttavia, che se continuerà a manifestare gli stessi ritmi di crescita mostrati finora, verrà quotata a breve.

Investire su SubGame conviene?

Non appena sarà accessibile ai retail trader, SubGame probabilmente risulterà uno dei crypto asset più interessanti.
Si tratta di un progetto ambizioso e dotato degli strumenti giusti per lasciare il segno nel settore. L’architettura del progetto, inoltre, è estremamete solida: in generale, vi sono tutti i requisiti per considerarla un ottimo investimento.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *