Come Investire in NFT: Guida dettagliata ai Non Fungible Token

La rivoluzione NFT è alle porte: possono davvero essere gli investimenti del momento?

Hai seguito anche tu la nascita dei Non Fungible Token (NFT) e vuoi comprendere come e dove investire su questi token? Operare investimenti su NFT è diverso dal trading di criptovalute che conosciamo oggi ed in alcuni casi è possibile generare NFT gratuitamente.

Investire in Non Fungible Token presuppone una serie di strumenti dedicati e di procedimenti del tutto nuovi, sviluppati nel sistema blockchain da cui nascono i token stessi.

In questo approfondimento potrai comprendere più da vicino come si può investire in NFT al meglio, quali sono i migliori intermediari per operare e i token più interessanti del momento.

Va subito chiarito che gli NFT sono differenti dalle criptovalute di cui siamo abituati a trattare di solito: i Token Non Fungibili sono beni digitali non replicabili, caratterizzati da una specifica individualità, ogni token è unico e a sé stante. 

Mentre le valute digitali hanno come caratteristica quella di essere accomunate dallo stesso valore, un BTC varrà sempre quanto un altro BTC, per i token non fungibili questo principio di replicabilità non vale: ogni singolo token non fungibile è unico e grazie alla blockchain sul quale è basato, detiene una autenticità certificata.

Prima di continuare però, va fatta una precisazione importante: al momento gli NFT non sono acquistabili mediante valuta tradizionale (FIAT).

L’unico modo per investire in NFT è quello di possedere un portafoglio elettronico (e-wallet) di criptovalute. Per farlo puoi utilizzare gli strumenti intuitivi di eToro.

Il procedimento è semplice e gratuito:

  • Registrati su eToro;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Fai pratica con il tuo conto demo;
  • Cerca fra gli strumenti le criptovalute che preferisci o prova il Copy Trading;
  • Seleziona l’importo, imposta stop loss e take profit ed attua la tua strategia.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Le criptovalute con le quali si possono scambiare gli NFT sono principalmente quelle sviluppate sulle blockchain Ethereum e Binance Smart Chain, e ovviamente i Bitcoin.

Avere queste criptovalute nel proprio wallet è il primo passo per investire in NFT. 

Investire in NFT: come fare

Se non è possibile scambiare gli NFT con gli Euro o altre valute FIAT, come si configurano gli investimenti migliori su questi token non fungibili?

Proprio la loro natura non replicabile rende gli NFT diversi da tutto quello che l’universo delle criptovalute ci ha mostrato fin’ora.

Il procedimento per entrare in possesso o investire su NFT parte dall’acquisto di determinate criptovalute (BNC, ETH  BTC) presenti sui mercati e dall’utilizzo di queste come “moneta” per acquistare direttamente gli NFT.

Ma come ottenere le crypto per investire in NFT?

Le principali soluzioni che puoi seguite sono due:

Oltre a queste due piattaforme blasonate ne abbiamo provate altre. Eccovi una tabella con alcune info sui migliori intermediari del settore:

=
BitcoinBitcoin
Ordina per

7 Fornitori che corrispondono ai tuoi criteri

Metodi di pagamento

Caratteristiche

Fruibilità

Support

Commissioni

1 o meglio

Sicurezza

1 o meglio

Seleziona valuta

1 o meglio

Valutazione

1 o meglio
Broker consigliato
154 Nuovi utenti oggi

Valutazione

per € 1000 ricevi
0.0194BTC
Cosa ci piace
  • Trading di criptovalute reali e CFD di criptovalute
  • Broker autorizzato con assicurazione sui depositi
  • Wallet integrato
Commissioni
Sicurezza
Seleziona valuta
Caratteristiche
Verifica istantaneaPer principiantiServizio di portafoglioApp mobile
Metodi di pagamento
Carta di creditoGiropayNetelerPaypalBonifico SEPASkrillSofort
154 Nuovi utenti oggi
per €1000 ricevi
0.0194 BTC

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Valutazione

per € 1000 ricevi
0.0193BTC
Cosa ci piace
  • Conto demo illimitato
  • MetaTrader 5
  • Spread e commissioni trading contenuti
Commissioni
Sicurezza
Seleziona valuta
Caratteristiche
Per principiantiApp mobile
Metodi di pagamento
Carta di creditoGiropayNetelerPaypalBonifico SEPASkrillSofort
per €1000 ricevi
0.0193 BTC

L'83% dei conti degli investitori retail perde denaro quando scambia CFD con questo fornitore. Dovresti valutare se sei in possesso delle conoscenze sul funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di affrontare l'elevato rischio di perdere i tuoi soldi.

Valutazione

per € 1000 ricevi
0.0191BTC
Cosa ci piace
  • 5.200+ asset negoziabili
  • Numerosi premi conseguiti
  • Esperienza ventennale
Commissioni
Sicurezza
Seleziona valuta
Caratteristiche
Verifica istantaneaPer principiantiApp mobile
Metodi di pagamento
Carta di creditoPaypalBonifico SEPASkrill
per €1000 ricevi
0.0191 BTC

Il 73% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro quando fanno trading di CFD con XTB.

eToro

etoro logo

Inseriamo spesso eToro tra le migliori soluzioni di investimento sul mercato, perché questo broker è di gran lunga una dei più completi disponibili oggi online, oltre a garantire ai propri utenti un’esperienza di investimento sicura ed affidabile al 100%.

Anche in questo caso eToro si dimostra una delle alternative più competenti per procurarsi le criptovalute necessario ad investire in NFT.

Infatti, iscrivendosi al broker si potranno acquistare le più interessanti cripto anche in modalità diretta (DMA), funzione che solo altri pochi broker di trading online possono annoverare tra le proprie offerte.

Inoltre eToro permette di attuare investimenti di natura speculativa senza acquistare direttamente le crypto.

Fare trading CFD sulle valute digitali permette di trarre profitti dalle oscillazioni di mercato che questi assets ad alta volatilità solitamente percorrono.

Riassumendo, con eToro potrai:

  • Fare trading CFD: i contratti per differenza vantano commissioni estremamente basse;
  • Acquistare direttamente le criptovalute;
  • Comprare i token da depositare sul tuo e-Wallet (che sia quello di eToro oppure un portafoglio esterno compatibile).

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Binance

Binance si colloca nel mercato come uno dei migliori exchange di criptovalute al mondo. 

Risulta tra i pochi ad avere un marketplace interno dove è possibile acquistare direttamente gli NFT.

Il sistema di blockchain sul quale si basa Binance (BSC, ovvero Binance Smart Chain) ha consentito la nascita di molte altre piattaforme e criptovalute, consentendo all’exchange di fornire questi token a tassi di cambio competitivi e con commissioni vantaggiose.

Come si è detto precedentemente, gli stessi Binance Coin sono tra le principali valute digitali utilizzate per l’acquisto di NFT. Inoltre il marketplace interno di Binance si sta espandendo in fretta, rendendo gli investimenti sui token non fungibili decisamente comodo ed intuitivo.

Rispetto ad eToro, quindi, Binance risulta essere una alternativa più diretta verso gli NFT, anche se meno flessibile e più costoso. Essendo un exchange e non un broker, tramite Binance non si può fare trading sulle crypto ma solamente acquistarle direttamente, inoltre la piattaforma applica una commissione dell’1,8% su ogni deposito.

I volumi di scambio raggiunti da Binance nell’ultimo anno, ne fanno uno degli exchange più utilizzati al mondo, e la criptovaluta Binance Coin registra capitalizzazioni tali da inserirla nel ranking delle prime valute digitali sul mercato. 

Cosa significa investire in NFT: crypto art & NFT gaming

Mettiamo subito in chiaro che investire su un NFT è diverso dalle solite modalità di investimento conosciute, proprio per la loro natura non fungibile.

I token NFT sono principalmente legati a due settori:

  • CryptoArt;
  • CryptoGaming:

In entrambi i casi i token non fungibili sono basati su “l’hashing” (chi conosce il mining di criptovalute sa di cosa si tratta) ed ovviamente il sistema blockchain dove l’hash viene registrato.

In sintesi, chi acquista o genera un NFT, grazie a questi codici criptati (gli Hash) può dimostrarne il diritto di possesso e/o la proprietà intellettuale legata a quel singolo token.

NFT CryptoArt

La Crypto Art funziona in base a questo principio: si parte dalla versione digitale dell’opera, solitamente un’immagine o un video digitale, questa racchiude digitalmente una sequenza numerica che ne determina l’hash, ovvero il codice di unicità.

L’hash dell’opera viene quindi memorizzato su di una blockchain con una determinata marca temporale. Questo procedimento cardine ne rende impossibile la contraffazione, la duplicazione o l’appropriazione indebita.

In breve, l’hash assume una funzione di “ricevuta” e l’NFT tiene traccia dei suoi proprietari proprio grazie ai vari hash (relativi ai possessori) registrati sulla blockchain nel tempo.

Il “registro di proprietà” dell NFT garantito dalla blockchain di riferimento consente di tenere una traccia indelebile di proprietà e autenticità dell’opera.

NFT gaming

Lo stesso processo si ripete anche per quelli che sono gli NFT derivanti dai videogame.

Sostanzialmente i giochi online di nuova generazione hanno rivoluzionato la loro struttura interna per permettere ai giocatori di diventare, grazie agli NFT, proprietari effettivi delle componenti acquistabili o guadagnabili nel gioco.

Si tratta principalmente dei personaggi e di tutti quegli oggetti come armi, skins, oggetti ed altro che si acquisiscono andando avanti nel gioco. 

Molti videogame erano già basati su sistemi simili, i vari oggetti o personaggi erano acquistabili con valute FIAT o token interni al gioco a loro volta acquistabili con Euro o Dollari.

La differenza con gli NFT stà nel fatto che il mercato assume ora tutta un’altra importanza e di conseguenza un valore decisamente maggiore.

Dove investire in NFT: i 3 Marketplace migliori

Per entrare in possesso di uno o più NFT dobbiamo quindi servirci di una blockchain.

Nella maggior parte dei casi, gli NFT sono sviluppati sulla blockchain di Ethereum, ma il mercato sta evolvendo velocemente e sono sempre di più le piattaforme basate su blockchain che offrono la possibilità di registrare gli NFT.

Altre piattaforme blockchain per NFT:

  • Binance Smart Chain;
  • TRON
  • EOS
  • Flow Blockchain

Partecipare attivamente alle community legate alle piattaforme appena citate consente di utilizzare diversi modi per creare o guadagnare dei token spendibili anche per gli NFT.

Ovviamente, un investitore attento a questa incredibile novità, può scambiare gli NFT con altre criptovalute invece che crearle da zero, esistono piattaforme di recente sviluppo che svolgono proprio questo compito: i DEX (exchange decentralizzati).

Specializzati in piccole transazioni e non ancora sicuri ed affidabili come gli Exchange più grandi o le piattaforme di trading, vogliamo proporti una lista di quelli che sono i 3 migliori MarketPlace scelti dal nostro team di esperti.

I criteri con cui sono stati valutati sono:

  • Livello di sicurezza;
  • Volumi di scambi;
  • Disponibilità di NFT.

Ecco, dunque, una pratica tabella riassuntiva delle caratteristiche dei Marketplace per NFT:

MarketPlaceSicurezzaVolumi (media annuale)Disponibilità di NFT
Binance (vai)⭐⭐⭐⭐⭐N/A (il servizio è disponibile da Giugno 2021)⭐⭐⭐⭐ ✰
Axie⭐⭐⭐⭐ ✰2.1 Miliardi di $⭐⭐ ✰ ✰ ✰
PancakeSwap⭐⭐⭐⭐ ✰68,43 Milioni di $ ⭐⭐⭐ ✰ ✰

La sicurezza in questo ambito è davvero importante. Non sono affatto rari i casi di truffa o frode inerenti a questi nuovi strumenti digitali, è quindi opportuno utilizzare marketplace che abbiano sviluppato adeguate misure di sicurezza.

I volumi di trading e la disponibilità di NFT costituiscono altre due variabili importanti per determinare un marketplace valido ed efficace.

Poter scegliere tra molti NFT è sicuramente un vantaggio e una piattaforma con un’alta attività di scambio presuppone una serie di servizi più soddisfacenti.

Binance Marketplace

Dopo aver visto Binance exchange, riportiamo di seguito un rapido excursus su quello che è il marketplace della piattaforma.

Molto giovane, questo marketplace non gode ancora di grandi volumi di scambio, ma presenta una struttura relativa alla sicurezza eccellente oltre ad una vasta scelta di NFT.

Se si possiede già un portafoglio Binance, il marketplace interno rende le operazioni e gli scambi decisamente comodi e veloci. Unico neo, la velocità di caricamento dell’NFT che può durare anche per 8 ore.

La procedura di caricamento risulta così lenta proprio per una questione di sicurezza relativa alla autenticità dell’NFT prima di immetterlo sul mercato, evitando duplicazioni o altre tipologie di truffa ai danni dell’utente.

Investire in NFT su Binance Marketplace è un’operazione praticamente immediata.

I token in questione possono essere scambiati all’asta o venduti a prezzo fisso e i venditori possono determinare la valuta che desiderano ricevere una volta effettuata la vendita.

Binance.com/nft è sicuramente uno dei Marketplace più interessanti e comodi da utilizzare oggi.

Axie Marketplace

Axie è una piattaforma interamente dedicata al mondo del Gaming, con un proprio marketplace interno ricco di NFT di settore. Infatti questo programma si occupa esclusivamente di transazione in-game.

La prerogativa che lo contraddistingue dalle altre alternative e che lo porta ad essere nella nostra classifica dei 3 migliori marketplace per NFT sta nella struttura stessa della piattaforma.

Axie Infinity si concentra sulla compravendita di personaggi che possono essere letteralmente allevati, scaturendo quella che è una economia interna al gioco che si sviluppa principalmente sul marketplace. 

Per far comprendere meglio questa peculiarità, si pensi che la quantità di denaro generata da Axie Infinity si aggira sui 2.1 miliardi di dollari l’anno.

D’altro canto, per quegli investitori che non sono interessati agli asset relativi ai videogame, questo marketplace risulta una scelta da scartare, rendendolo limitato ai soli aspetti del GameFi.

PancakeSwap Marketplace

Tra i principali DEX (exchange decentralizzato), PancakeSwap risulta uno di quelli maggiormente in ascesa.

La caratteristica principale di PancakeSwap è che si configura come un exchange basato esclusivamente su BSC (Binance Smart Chain).

Questo significa che i token scambiabili al suo interno sono esclusivamente quelli relativi agli smart contract di Binance.

Inoltre i costi di commissione della BSC sono decisamente bassi ed hanno portato a rendere PancakeSwap uno dei marketplace più interessanti.

Anche dal punto di vista della sicurezza, gli sviluppatori garantiscono un alto livello di controllo per tutti gli scambi che avvengono su Pancakeswap. 

Come su altri DEX, PancakeSwap dà la possibilità di di aderire alle “liquidity pool(pool di liquidità) attraverso le quali si possono guadagnare token semplicemente impegnando nel tempo le proprie cripto.

Investire nei migliori  NFT legati al CryptoGaming

Il mondo dei videogame è, quindi, uno dei principali settori in cui si stanno sviluppando gli NFT.

Questo nuovo mercato ha generato oltre 2,5 miliardi di dollari solo nel primo trimestre 2021 a partire dagli ormai famosissimi CryptoPunks e Bored Ape Yacht Club, le serie di NFT più famosi fino adesso.

La serie CryptoPunk: alcuni di questi NFT valgono milioni di $

Sono sempre di più i videogames che stanno integrando gli NFT al loro interno, creando una vera e propria corsa all’oro per tutti i “gamers” che riescono a rendersi conto di quanto questa innovazione possa essere speculativa.

Quelli che vengono definiti giochi “play to earnstanno interessando sempre più utenti, intenzionati a trarre profitto da quello che è uno degli hobby più comuni al mondo: giocare ai videogiochi.

Tra tutte le aziende che si stanno spingendo su questo nuovo settore, alcune si sono già accaparrate il titolo delle migliori al mondo nei giochi NFT.

Si sa, la tecnologia è sempre più veloce ed immediata nella sua evoluzione, se poi si aggiunge la popolarità di alcuni giochi, ne scaturiscono vere e proprie manie, ecco che risulta semplice capire il perché di tale successo per questi giochi NFT.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Investire in NFT Plants Vs Undead

Chi conosce il famoso gioco Plants vs Zombie non avrà alcuna difficoltà a comprendere Plants Vs Undead. Infatti si tratta di uno spin-off del famoso gioco Tower defense  dal “pollice verde”.

Interamente sviluppato in BSC (Binance Smart Chain) Plants vs Undead è costituito da moltissimi NFT. Infatti, tutte le piante appartenenti al gioco sono token non fungibili che si possono coltivare, curare od acquistare per sconfiggere le orde di zombie e superare i livelli.

Anche Plant Vs Undead è un gioco free to play e permette di guadagnare LE (light energy) semplicemente giocando. Questi LE si possono scambiare con la criptovaluta relativa al gioco, ovvero i PVU, guadagnando così un token da convertire nelle principali crytpo.

Al momento, gli sviluppatori non hanno ancora lanciato la versione completa del gioco ed è possibile accedere esclusivamente alla modalità “Farm”. Tale modalità prevede la coltivazione delle piante oltre ad alcune azioni che si possono effettuare su di esse. 

Importante: per iniziare a giocare a Plant Vs Undead sono necessari 5 token PVU da distribuire, è quindi fondamentale acquistare questi token prima di iniziare a giocare.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Investire in NFT Illivium

Illivium è un gioco di ruolo (RPG) inserito in un’ambientazione fantasy. La modalità principale è quella open-world ed è interamente costruito su blockchain ethereum.

Proprio il contesto in cui il gioco si sviluppa è disseminato di NFT Illuvium. Gli scenari incantati e le creature che li abitano sono costituiti da vere e proprie opere d’arte 3D di alta qualità

Lo scopo del gioco è quello di “addomesticare” quante più creature (illuvials) possibili per avanzare con più facilità nel gioco. Ogni creatura che acquisisci è un NFT dalla tiratura limitata.

Il token interno al gioco è ILV e viene utilizzato per premiare i giocatori in base ai livelli realizzati nel gioco.

La quantità massima di ILV è fissata a 10 milioni ed è distribuita in:

  • Flash Pools;
  • In-Game Rewards;
  • Liquidity Pools;
  • Treasure;
  • Team,
  • Launchpad Seed e Pre-seed Capital.

Anche in questo caso gli ILV guadagnati nel gioco diventano scambiabili sui marketplace in cambio principalmente di ETH.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Investire in NFT Axie Infinity (AXS) 

Axie Infinity è sicuramente uno dei giochi NFT più famosi al mondo. La sua ascesa è stata rapida e spinta dai prezzi faraonici con i quali sono stati venduti alcuni NFT del gioco.

Gli Axie sembrano un pò i Pokémon: esseri fantastici dalle lontane sembianze di animaletti progettati dalla mente di Trung Nguyen.

Ogni Axie è in realtà un NFT unico ed alcuni sono stati venduti per somme superiori ai 300.000 dollari.

Il gioco si basa sull’allevare, far crescere di livello e far combattere questi esseri che possono essere più o meno rari, e quindi più o meno costosi.

Il token nativo appartenente al mondo di Axie Infinity si chiama AXS e può essere guadagnato dagli utenti andando avanti nel gioco.

Inoltre attraverso i marketplace compatibili come Binance è possibile vendere i propri axies, che in passato hanno raggiunto una quotazione di $155.

Il circulating supply di Axie è di 60.907.500 AXS, di cui sono già in circolazione oltre il 25%.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Investire in NFT: previsioni future

Avendo quindi compreso cosa sono e come funzionano gli NFT, è legittimo domandarsi quale possa essere il futuro di questa economia decentralizzata e se la fama ed il successo che sembrano rincorrere sia reale o illusorio.

Molti esperti rimangono decisamente cauti riguardo le previsione future di questo mercato, ancora troppo giovane per essere studiato ed analizzato a fondo.

Investire in NFT si può definire come un’arma a doppio taglio:

  • Da una parte rispecchiano interessanti caratteristiche e dinamiche proprie delle criptovalute classiche, quali l’evoluzione dei prezzi e dei volumi di scambio;
  • Dall’altra gli investimenti in NFT risentono molto della psicologia di mercato.

Per questa ragione, investire in NFT e riuscire a trarne profitto è più una questione di trend di mercato che ti valore intrinseco dell’opera d’arte digitale o della popolarità del videogame.

Risulta perciò interessante riuscire a capire quale strategia riesce a far acquistare il giusto NFT prima che aumenti di prezzo e poi rivenderlo, andando così ad anticipare dei trend non proprio semplici da individuare. 

Non risulta certo un’operazione rapida o flessibile, ma al momento sembra la strada più corretta per guadagnare tramite investimenti in NFT. A meno che tu non abbia molto tempo da dedicare ai videogiochi.

Investire in NFT conviene? le opinioni degli esperti

Determinare la convenienza degli investimenti in NFT è tutt’altro che semplice. In primis per la novità di questo fenomeno, esploso solo pochi mesi fa, che ne rende difficile operare analisi effettive sul rendimento degli investimenti sul medio o lungo termine. 

Inoltre, sono molti gli esperti di criptovalute che hanno dichiarato pericoloso l’investimento in NFT, sottolineando segnali propri delle bolle speculative.

Per noi di Finaria.it, l’opinione più significativa sta nel fatto che i token non fungibili per come li stiamo conoscendo in questo periodo, sembrano essere la “cellula embrionale” di qualcosa di più vasto che andrà ad evolversi nel prossimo futuro.

Se si pensa ad altri settori come l’immobiliare o le proprietà intellettuali di musica e cinema si può facilmente dedurre come l’applicazione di queste “certificazioni di proprietà digitale” basate su blockchain, possa essere decisamente più vasta di quanto non lo è al momento.

Possiamo quindi affermare che nonostante investire su NFT oggi sembri conveniente nel breve periodo, è lecito attendersi un’evoluzione ancora più significativa in futuro, che potrebbe riflettere un interesse di gran lunga maggiore per tutti gli investitori.

Resta comunque il fatto che il mondo dei videogames abbia aperto la strada ad un altro tipo di guadagno che, almeno per ora, può essere considerato davvero innovativo.

Senza ombra di dubbio il mercato NFT è soggetto di enorme interesse per tutti gli appassionati del settore e per i gamers professionisti.

D’altronde il mercato relativo al gaming è già uno dei mercati più grandi al mondo, molto superiore, per fare un esempio, a quello della industria musicale.

Conclusioni

Arrivati in conclusione di questa guida su come investire in NFT, una cosa risulta certa: gli NFT sono strettamente correlati alla blockchain ed alle principali criptovalute necessarie per operare gli scambi.

Quindi il consiglio principale da fornire al lettore è di costruire un portafoglio di criptovalute equilibrato e consapevole, in grado di supportare la compravendita dei giusti NFT sul mercato.

Ecco perché, secondo le opinioni dei nostri esperti, è importante fare riferimento alle offerte di eToro e alle promozioni di Binance

Così da essere pronti ad investire sugli NFT senza negarsi la possibilità di diversificare gli investimenti ed operare anche su altri asset e mercati.

In conclusione, risulta evidente che per quanto gli NFT possano configurarsi come un asset nuovo e dalle grandi potenzialità, di certo non è ancora un progetto sviluppato completamente ed ottimizzato per gli investimenti.

I numerosi passaggi necessari per investire in e con gli NFT dimostrano una scarsa accessibilità oltre che una poca flessibilità a danno degli investitori.

Può essere consigliabile monitorare attentamente questo settore e studiarne le future evoluzioni, ma nel frattempo concentrarsi su modalità di investimento più flessibili e analizzabili rimane di gran lunga consigliabile.

Investire in NFT – Domande Frequenti

Come investire in NFT?

Investire in non fungibile token richiede una serie di passaggi obbligati. Non è infatti possibile comprare NFT direttamente utilizzando le valute FIAT, altresì occorre essere in possesso di un e-wallet sul quale depositare i token con cui gli NFT sono principalmente scambiati.
Tra i più famosi vi sono ETH, BTC e BNB.

Si può fare trading sugli NFT?

Non è possibile operare trading su questi strumenti proprio per la loro natura “non fungibile”. Gli NFT hanno un valore variabile e non replicabile, ogni token NFT è unico ed ha un valore proprio non influenzabile dagli altri NFT. Per questa caratteristica intrinseca non si può fare trading CFD su questi assets.

Si possono creare NFT gratis?

Si, è possibile guadagnare creando NFT gratuitamente. Sia che si tratti di Cryptoart o di NFT relativi al GameFi, oggi sono molte le piattaforme che permettono di guadagnare tramite NFT. Nel panorama dei videogames, sono sempre di più le applicazioni di questo tipo di token, permettendo ai giocatori di ricevere ricompense e oggetti speciali sotto forma di NFT o scambiabili successivamente per altri token.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *