NFT

NFT Musica: come investire sul futuro della musica

Gli NFT non sono solo immagini digitali di scimmie annoiate, ma possono essere anche clip musicali.

Giuseppe Travia

Esperto Trader e Consulente Finanziario


Sebbene siano ancora tantissime le persone che associano i token non fungibili (o NFT) esclusivamente a immagini digitali vendute come risorse basate su blockchain, esistono molte altre categorie applicabili a questo settore in rapida crescita. Uno di questi è senza dubbio quello della NFT musica.

Sono ormai diversi mesi in cui il termine NFT ha preso decisamente il sopravvento tra le principali news di finanza ed attualità.

Questi token non fungibili prodotti grazie alla tecnologia blockchain stanno letteralmente rivoluzionando il panorama legato all’arte ed ai videogiochi, grazie alle innovazioni che apportano nella tutela dei diritti di proprietà legati all’opera stessa (o alla risorsa di gioco nel caso della GameFi).

Trattandosi di token non fungibili, per investire e comprare questi asset è consigliato possedere un conto crypto attivo e nutrito delle principali criptovalute per comprare e scambiare NFT Musica. Puoi aprire il tuo wallet crypto gratuitamente, in pochi semplici passaggi, utilizzando uno degli exchange più completi e rivolti maggiormente agli NFT come Crypto.com.

  1. Registrati a Crypto.com;
  2. Deposita il denaro sul tuo account;
  3. Cerca il marketplace NFT;
  4. Seleziona gli NFT che vuoi comprare e avvia la transazione.

Il mondo della musica non è stato certo a guardare e, man mano che gli NFT diventano sempre più popolari, si è iniziato ad osservare un costante avvicinamento da parte di musicisti, produttori e famosi Dj, a questa nuova frontiera tecnologica.

Così i primi album, brani e videoclip in versione NFT hanno preso vita e si sono iniziati a creare i primi mercati dedicati, con conseguente “boom” per livello di prezzi dei token più popolari.

È quindi in arrivo un nuovo “super trend” simile a quello che ha visto protagonisti gli NFT Art?

Quasi sicuramente sì, anzi, è già qui, solo che in Italia siamo ancora leggermente indietro rispetto ad altri paesi come gli Stati Uniti d’America.

In questa guida andremo a capire al meglio come operare investimenti profittevoli su questi nuovi asset legati agli NFT Musica e esploreremo quelle piattaforme che offrono i servizi migliori per questi strumenti.

NFT Music Marketplace – Le migliori piattaforme NFT musica

Di seguito, puoi consultare la classifica delle migliori piattaforme per NFT Musica, seguendo il parere dei nostri esperti in criptovalute.

Sfrutta la tabella interattiva per esplorare gli strumenti ed i costi dei principali NFT Marketplace:

Migliori NFT Marketplace Caratteristiche Commissioni Valutazione Apri un conto
Crypto NFT
Crypto.com
  • Piattaforma unica per crypto e NFT
  • Commissioni più basse del web
  • Aste di NFT
  • Acquisto: 0%
  • Vendita: 15%
⭐⭐⭐⭐⭐
Huobi NFT
Huobi Global
  • Piattaforma unica per crypto e NFT
  • Tante categorie di NFT
  • Piattaforma in espansione
  • Acquisto: 0%
  • Vendita: 10%
⭐⭐⭐⭐☆
Binance NFT
Binance
  • Piattaforma NFT molto sicura
  • Aste di NFT
  • Offre NFT rari
  • Acquisto: 1%
  • Vendita: 0.005 BNB
⭐⭐⭐⭐☆
Coinbase NFT
Coinbase
  • Grafica molto user-friendly
  • Market P2P
  • Alto potenziale di crescita
  • Acquisto: 1.9%
  • Vendita: 2.5%
⭐⭐⭐⭐☆
OpenSea NFT
OpenSea
  • Pioniere degli NFT
  • Popolarità elevata
  • Ideale per collezionisti
  • Acquisto: 2.5%
  • Vendita: 2.5%
⭐⭐⭐☆☆

Cosa sono gli NFT Musica

Vediamo ora di capire esattamente cosa sono gli NFT Musica e perchè potrebbero costituire il trend digitale dei prossimi anni.

Comprare NFT è sicuramente diventato, in meno di un anno, uno dei principali investimenti speculativi prodotti dalla tecnologia blockchain.

Tutti abbiamo, in un modo o nell’altro, sentito parlare delle cifre enormi, in termini di milioni di dollari, a cui sono stati rivenduti i migliori NFT da comprare e si pensa che il prossimo settore a trarre enormi profitti dalla crittografia dei diritti d’autore e di proprietà sarà proprio quello musicale.

Ma cosa sono esattamente gli NFT Musica?

Gli NFT sono token particolari, non fungibili e quindi unici se analizzati uno per uno.

A differenza delle criptovalute, le quali invece sono toke fungibili, gli NFT si configurano come “attestati digitali di proprietà” grazie alle incredibili capacità della tecnologia decentralizzata introdotta dalla Blockchain.

Grazie alla tecnologia crittografica contenuta nel NFT, per ogni opera registrata su blockchain come Token Non Fungibile, se ne determina il creatore originario e ogni successivo passaggio di proprietà.

Tutto questo processo di tracciamento e registrazione viene automatizzato e reso sicuro e garantito proprio dalla tecnologia distribuita e decentralizzata della DeFi (Finanza Decentralizzata).

Possiamo, in pratica, affermare che tecnologia Blockchain e Diritto d’autore/ Proprietà intellettuale di un’opera, sembrano fatti l’uno per l’altro, spostando di un passo in avanti le garanzie di profitto che gli artisti possono ricavare dalle proprie opere.

Investire sugli NFT Musica è già una realtà e si prevede che nel giro di pochi mesi potrà esplodere al pari di quanto successo con NFT relativi alla Crypto Art, al Metaverso ed ai Videogames.

Leggi pure
Migliori piattaforme NFT: Guida completa a siti NFT

NFT Musica: Come funziona?

Abbiamo chiarito che in senso tecnico gli NFT sono Token Non Fungibili attraverso i quali si attesta la proprietà di un’opera digitale.

Andando un passo ancora più in profondità, possiamo dire che la registrazione sulla blockchain di ogni singolo NFT, attraversa due fasi principali:

  • Al momento della creazione e della prima registrazione su blockchain, Il creatore dell’NFT viene inserito nel registro distribuito e da quel momento la sua titolarità di creatore di quel determinato NFT sarà incontrovertibile;
  • In un secondo momento, il registro distribuito delle Blockchain conterrà tutti i passaggi di proprietà di quell’opera NFT susseguiti con le varie compravendite.

Ecco che questa tecnologia sicura poiché distribuita e crittografata, trova perfetta applicazione nell’arte e nella musica.

Non c’è voluto, infatti, molto tempo prima che le aziende discografiche e gli artisti si rendessero conto della possibilità di aumentare considerevolmente i ritorni in termini economici e legali generati dai diritti d’autore.

Possiamo già elencare una serie di artisti che si sono cimentati in vendite di NFT Musicali, come:

  • Kings of Leon, con l’album NFT “When you see Yourself” hanno raccolto oltre 2 Milioni di dollari;
  • Steve Aoki, ha creato alcuni NFT mescolando la sua musica a delle clip video, alcune delle quali sono state vendute per oltre 800.000$;
  • Morgan, in Italia, ha rilasciato una versione NFT di un suo brano inedito raccogliendo svariate migliaia di Euro.

Se i nuovi singoli e interi album diverranno probabilmente NFT nel prossimo futuro, l’utilizzo potenziale dei token non fungibili non si limita solo a questo.

Sia il merchandise ufficiale, che gli stessi biglietti per i concerti dal vivo potranno essere registrati come NFT, così come moltissime altre applicazioni che oggi ignoriamo.

Ad oggi, sfruttando i migliori marketplace NFT è possibile caricare i propri NFT musica e partecipare alle aste, esattamente così come funziona per le altre tipologie di NFTs attualmente scambiabili.

Di seguito, ti mostreremo un tutorial completo su come comprare NFT musica e su come registrare i tuoi personali token e condividerli con altri investitori.

Prima, andiamo ad esaminare alcune delle collezioni più di NFT musica più interessanti del momento.

Dove investire su NFT Musica

Quello che molti investitori si stanno chiedendo in questo momento è come investire al meglio in questo settore e quali possono essere i migliori NFT da comprare, ma noi crediamo che il punto da sciogliere sia un altro.

Più che concentrarsi su quale particolare collezione di NFT musica comprare, il vero scoglio da superare è: con quale piattaforma o sito NFT operare?

Sebbene, gli esperti prevedono un rapido aumento delle piattaforme ad hoc, al momento la scelta tra la quale orientarsi per muovere acquisiti ed investimenti su NFT musica non sono molte.

DI seguito, ti riportiamo quelle che, secondo i nostri esperti, rappresentano la migliore scelta ad oggi.

Non preoccuparti, aggiorniamo le nostre guide costantemente, specialmente quando trattiamo argomenti così “emergenti”.

Ecco le migliori piattaforme su cui comprare NFT musica:

1) Crypto.com

Crypto.com è molto più di un semplice exchange di criptovalute. Oltre ad essere un punto di riferimento per milioni di investitori digitali, Crypto.com offre servizi all’avanguardia per moltissimi utenti, anche non professionisti.

Tra le principali novità introdotte da Crypto.com, troviamo la possibilità di ricevere una carta di credito/debito fisica, con la quale pagare nel mondo reale direttamente con le crypto presenti nel nostro wallet.

Oltre alla partnership con Visa per la carta di credito crypto, l’exchange offre programmi di cashback molto attrattivi che permettono di risparmiare anche fino al 10% annuo sui propri acquisti o abbonamenti.

Per quanto riguarda gli NFTs, Crypto.com offre il proprio marketplace interno dove è possibile acquistare e scambiare i migliori NFT su cui investire e, tra questi, anche molte collezioni dedicate proprio alla musica.

La scelta nell’utilizzo di Crypto.com da parte di sempre più investitori risiede anche nella determinazione di criteri come:

  • Semplicità di utilizzo;
  • Comodità nell’avere tutto in una sola soluzione;
  • Trasparenza;
  • Possibilità di monetizzazione passiva (Staking e Supercharger);
  • App mobile di alto livello.

Lo spazio dedicato agli NFTs è chiaro e ben organizzato, con molti menù di navigazione e filtri da utilizzare per ottimizzare le proprie ricerche.

Inoltre, tra le comodità che rendono Crypto.com la nostra prima scelta, non possiamo non sottolineare la possibilità di acquistare direttamente con un unico conto gli NFT o rivenderli e ricevere immediatamente il profitto sul proprio wallet.

Sui principali siti NFT è necessario, infatti, collegare il proprio DEX (exchange decentralizzato) sul quale dovremo aver premura di possedere sufficienti crypto NFT, altrimenti sarà impossibile partecipare alle aste di NFT Musica.

Puoi approfondire di seguito come aprire un conto Crypto.com grazie al tutorial passo passo, oppure puoi consultare la nostra recensione completa della piattaforma Crypto.com.

2) Opensea

Parlando di marketplace per NFT Musica, non possiamo esimerci dal citare Opensea come uno dei migliori mercati virtuali per questa tipologia di asset digitale.

Il principale vantaggio di Opensea è la sua enorme offerta di NFTs. Il sito offre il numero più vasto di collezioni e permette a chiunque di creare e caricare le proprie opere, sia grafiche che musicali.

Possiamo definire Opensea come il primo marketplace di token non fungibili per varietà e completezza nell’offerta, ma attenzione ai tentativi di frode.

Non è raro su Opensea di imbattersi in cosiddetti progetti “scam”, ovvero finte collezioni senza una solidità alle spalle che mirano a speculare sull’hype generati dal momento storico per truffare acquirenti ed investitori incauti.

Va fatta attenzione a cosa si compra e perchè, ed inoltre è necessario possedere un portafoglio crypto decentralizzato come Metamask o Trust Wallet, così da poter configurare gli acquisti e le eventuali vendite di NFT Musica.

Molti artisti famosi utilizzano Opensea per caricare le proprie collezioni NFT musicali, perciò il nostro consiglio è quello di seguire solamente gli artisti che si conoscono per non incorrere in acquisti controproducenti.

3) Nifty Gateway

Anche Nifty Gateway, rientra tra le migliori piattaforme dove investire in NFT musica, visto il suo servizio serio e puntuale che soddisfa migliaia di investitori in NOn Fungible Token quotidianamente.

Nifty Gateway permette di acquistare, vendere e scambiare, oltre che mostrare, gli NFT denominati “nifties”.

Sebbene, rispetto alle altre due piattaforme elencate, Nifty Getaway registra un volume di scambi leggermente minore, il vantaggio nell’utilizzo di questo sito NFT va ricercato nella qualità dell’offerta.

Infatti, sia che per gli NFT musica che per i token riferiti alla crypto art, Nifty Gateway opera “drop” curati e selezionati.

Questo permette agli utenti di operare investimenti molto più sicuri e di spessore, che contribuiranno a generare profitti maggiori.

Così facendo, Nifty Gateway riesce ad offrire maggiori tutele all’utente, evitando collezioni “scam” o dal valore basso.

Inoltre, per i creatori di NFT musica su Nifty Geataway, la piattaforma prevede anche la distribuzione perpetua di royalties.

Comprare NFT Musica: Tutorial passo passo su Crypto.com

Nella scelta delle piattaforme “all in oneper investire in NFT musica, i nostri esperti segnalano la piattaforma Crypto.com.

Si tratta di una delle piattaforme più utilizzate al mondo per operare con le criptovalute ed altri strumenti digitali, tra questi anche gli NFT.

Infatti, Crypto.com offre uno spazio dedicato ai token non fungibili e, tra questi, un’ampia sezione è dedicata proprio agli NFT musica.

Crypto.com ti permette di avere tutto in un unico account: wallet crypto e piattaforma per NFT.

Iscriversi è semplice e gratuito. Puoi seguire il tutorial passo passo per aprire in pochi minuti il tuo account e comprare NFT musica oggi stesso.

1. Iscriviti a Crypto.com

2. Compila il form di registrazione per l’attivazione del conto

3. Compra crypto disponibili per NFT

4. Compra e vendi gli NFT Musica

NFT Musica: Il parere degli esperti

Gli NFT musica stanno già facendo segnare nuovi record di profitto in ambito musicale e si prevede che sempre più artisti e case discografiche si affideranno a questa tecnologia per ottenere maggiori profitti dai propri contenuti.

È di questo avviso anche il parere di molti esperti in criptovalute e tecnologia blockchain.

D’altronde, il mercato e l’industria musicale è sempre stata particolarmente sensibile alle novità tecnologiche, si pensi ai supporti come musicassette, successivamente diventate Cd-rom per poi lasciare definitivamente l’aspetto fisico per diventare un bene totalmente digitale.

Anche il discorso relativo alle “royalties” percepite dagli artisti si pone come un pilastro portante di questa rivoluzione decentralizzata.

Sebbene, ad oggi, gli NFT musica non comportano la distribuzione delle royalties, ci sono piattaforme che si stanno già muovendo verso questa direzione (Royal).

Possiamo confermare che la prospettiva intrapresa dall’industria musicale sia fortemente attratta dagli NFT e dalla tecnologia blockchain, e potremmo prevedere che nel giro di pochi mesi si inizierà a parlare sempre di più di “MusicFi” come è successo per gli altri settori che ben conosciamo (crypto Art e GamFi).

Un’accortezza a cui gli esperti fanno spesso riferimento è quella di prepararsi adeguatamente alla compravendita di NFT musica, processo che ancora è sconosciuto agli investitori non esperti di criptovalute e blockchain.

Si consiglia, infatti, di acquisire la giusta conoscenza di questi asset e approfondire i creatori che si celano dietro a collezioni o progetti.

Inoltre, molto frequentemente, le migliori piattaforme per investire su NFT, offrono condizioni vantaggiose per utilizzare le criptovalute per la compravendita.

Si rende perciò necessario che l’investitore possegga e abbia dimestichezza con un wallet crypto sicuro ed affidabile.

Ti rimandiamo al nostro approfondimento su come comprare NFT, dove potrai seguire i passaggi chiavi per operare investimenti NFT senza errori.

Leggi pure
Migliori progetti NFT 2022: Guida definitiva per investitori

Conviene investire in NFT Musica?

Considerando quanto analizzato fin qui, ci troviamo a riflettere se, effettivamente, conviene investire in NFT Musica.

Sembrerebbe che si possano delineare prospettive molto vantaggiose per gli investitori più attenti.

Per quanto queste innovazioni tecnologiche possano dare vita anche a delle semplici bolle speculative, le quali si esauriscono nel giro di qualche mese, non sembra questo il caso.

D’altronde l’industria discografica si trovava a fronteggiare una crisi di introiti abbastanza evidente, aggravata significativamente dalla pandemia di Coronavirus che ha bloccato eventi e concerti per oltre 2 anni.

Perciò, è lecito attendersi una rapida crescita del mercato degli NFT musica ed un’ottima possibilità per investitori ed artisti di creare un nuovo e florido mercato digitale.

Ad ulteriore prova di quanto appena affermato, non si possono negare le molte attività già svolte in questo campo da parte di molti artisti, più o meno famosi, che grazie agli NFT relativi alle proprie opere, sono stati in grado di raccogliere cifre anche considerevoli.

NFT Musica: Considerazioni finali

Concludiamo questa guida completa sugli NFT Musica, ripercorrendo gli aspetti fondamentali toccati durante tutto il discorso.

La tecnologia blockchain è ormai diventata prorompente in sempre più aspetti della vita quotidiana e dei mercati finanziari.

La sua applicazione si sta espandendo a macchia d’olio, dalle opere d’arte, alle piattaforme di intermediazione fino alla pubblica amministrazione.

L’industria musicale ed i singoli artisti non sono certo rimasti con le mani in mano ed hanno subito approfittato delle possibilità tecnologiche offerte dalla blockchain.

Oggigiorno sono già numerosi i token non fungibili legati ad album, videoclip e singoli, ma anche a biglietti per concerti dal vivo, pass backstage e molti altri strumenti legati alla musica.

Anche i marketplace e le piattaforme si sono subito adeguate a questa nuova funziona della tecnologia crittografica, offrendo sezioni dedicate esclusivamente agli NFT musica.

Ecco che diventa possibile accaparrarsi edizioni limitate e token non fungibile dal potenziale anche molto elevato.

Per operare investimenti consapevoli è però necessario informarsi al meglio su questa tipologia di compravendita, studiare il progetto che si cela alle spalle del singolo NFT musica e conoscere le migliori piattaforme per NFT cone le quali operare.

Ricordiamo che per operare investimenti profittevoli sugli NFT musica, è necessario avere una certa familiarità con le applicazioni decentralizzate ed i principali token NFT con i quali acquistare i token non fungibili a commissioni minori.

Sfrutta quanto enunciato in questa guida per creare una base conoscitiva adeguata di questa nuova frontiera digitale e continua ad approfondire il procedimento di investimento prima di mettere in gioco i tuoi capitali.

4

Crypto.com - Il N°1 per le Criptovalute

  • Depositi gratis e 0,4% commissione
  • Staking fino al 14,5%
  • Bonus benvenuto e Marketplace NFT

NFT Musica – Domande frequenti

Cosa sono gli NFT Musica?

Gli NFT musica sono Token Non Fungibili legati ad opera musicali, come canzoni, interi album o videoclip. Il funzionamento e le finalità sono identiche alle altre applicazioni relative agli NFT, ovvero creare un legame crittografico e distribuito che renda i diritti di proprietà associati all’opera sicuri e garantiti dalla tecnologia blockchain.

Come comprare NFT Musica?

Acquistare su NFT Musica per poterne ricavare un profitto dall’aumento del valore del singolo token è un’operazione non troppo complicata. Per svolgerla al meglio è necessario sottoscrivere un portafoglio crypto attivo con il quale scambiare i propri token con gli NFT. Puoi sfruttare i servizi offerti dai migliori siti NFT che trovi espressi nella nostra guida.

Conviene investire in NFT Musica?

Sono molti gli investitori e gli esperti che reputano gli investimenti in NFT musica come molto profittevoli. La novità tecnologica legata ai token non fungibili sta attraversando una rapida espansione, rendendo la compravendita di questi asset digitali molto proficuo se operata correttamente.


Giuseppe Travia

Esperto Trader e Consulente Finanziario

Ho studiato Economia presso l'Università degli Studi di Milano (2010) e mi sono specializzato nel trading ad alta frequenza (High-Frequency Trading). Il mio obiettivo è aiutare gli utenti di Finaria a raggiungere la propria indipendenza finanziaria.

Ho studiato Economia presso l'Università degli Studi di Milano (2010) e mi sono specializzato nel trading ad alta frequenza (High-Frequency Trading). Il mio obiettivo è aiutare gli utenti di Finaria a raggiungere la propria indipendenza finanziaria.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *