Se si pensa alle operazioni di trading online sulle materie prime sicuramente vengono in mente quelle più comuni, come ad esempio: l’oro, il platino o l’argento. Negli ultimi tempi però una materia prima che sta facendo molto parlare di sé, e che nel 2018 ha addirittura superato il valore dell’oro, è il palladio. Uno dei modi più proficui e sicuri per investire su di esso sono gli ETF Palladio.

etf palladio puro

Il palladio è un elemento chimico la cui peculiarità è quella di poter assorbire grandi quantità di idrogeno e allo stesso tempo di non ossidarsi. Per le sue caratteristiche uniche è molto richiesto sia dalle case automobilistiche (marmitte catalitiche) che dal mondo dell’ingegneria elettrica. Inoltre, spesso e volentieri viene utilizzato in odontoiatria perché è una delle leghe migliori con cui vengono costruiti i ponti e le corone dentarie. 

Dato il suo trend in forte crescita, sempre più investitori hanno deciso di puntare in ETF sul palladio. Se vuoi saperne di più non ti resta che continuare a leggere questo articolo.

  • Registrati a eToro seguendo questo link;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Cerca i migliori ETF sul palladio sulla piattaforma;
  • Scegli l’importo, seleziona il tuo stop loss, modifica la leva (2x o più), imposta il take profit e apri la tua posizione.

Cosa sono gli ETF sul palladio?

Se vuoi sapere come investire soldi a lungo termine, è fondamentale che tu conosca questi strumenti che possono fare al caso tuo, soprattutto se cerchi un livello di rischio basso.

L’ETF (Exchange Traded Funds) è un fondo di investimento che copia un paniere di società le cui azioni sono quotate in borsa. Pertanto i fondi ETF sono anche chiamati fondi indicizzati o fondi negoziato in borsa.

Ad esempio, l’ETF First Trust NASDAQ Global Auto Index Fund copia il paniere del NASDAQ OMX Global Auto Index, che include le azioni delle 15 maggiori case automobilistiche di tutto il mondo. Il fondo ETF acquista azioni nelle stesse proporzioni, ripetendo completamente la dinamica del prezzo dell’indice principale. L’indice azionario stesso è solo un numero calcolato e l’ETF lo rende poi una vera risorsa. Allo stesso modo l’ETF Palladio replicherà l’andamento di questa materia prima e dei metalli direttamente collegati alal sua estrazione, platino e nichel.

Acquistare una quota di un fondo ETF è come acquistare un portafoglio di azioni. Con il trading online di CFD ogni trader ha la possibilità di negoziare sul prezzo degli ETF sul palladio, e ottenere dei rendimenti sia nel caso in cui ci sia un rialzo ma anche nei casi di ribasso (vendendo allo scoperto). Gli ETF sono considerati tra i migliori strumenti finanziari da utilizzare, poiché posseggono delle commissioni molto basse e inoltre permettono di operare in leva finanziaria. Chi decide di investire in borsa, deve sapere che lo strumento della leva finanziaria è molto importante, perché se utilizzato adeguatamente permette di ottenere grandi guadagni anche con poco capitale.

ETF palladio: quali sono i vantaggi

Quando si decide di investire in borsa sugli ETF di materie prime è fondamentale che si prendano in considerazioni tutti i vantaggi di questa tipologia di operazione. Il palladio presenta diverse potenzialità poiché il suo prezzo sta crescendo a causa di una combinazione di fattori:

  • domanda in costante crescita da parte dell’industria automobilistica
  • bassi tassi di crescita della produzione di metallo in Sud Africa

Quali sono i migliori ETF sul Palladio?

Chi decide d’investire negli ETF borsa italiana o sugli altri mercati finanziari, sicuramente vorrà sapere quali sono i migliori e quali broker ETF li offrono. Ci sono dei broker che permettono di effettuare operazioni di trading online come: commodities trading, forex trading, sugli indici di borsa e sulle criptovalute e permettono l’utilizzo della leva finanziaria su tutti i mercati. Risulta fondamentale che questi broker offrono ai trader i migliori ETF e la possibilità di investire in modo sicuro.

palladio miniera

Tra questi broker sicuramente avrai sentito parlare di eToro. Attraverso la sua piattaforma si può investire anche sugli ETF borsa italiana così come su altri mercati finanziari, inoltre offre la possibilità di fare delle operazioni di copy trading. Questa funzionalità permette di copiare gli investimenti effettuati dai professionisti, in modo tale da replicare le performance dei loro portafogli. Se non sai come investire soldi questo potrebbe essere sicuramente un buon modo per iniziare. Gli ETF palladio si trovano anche su altre piattaforme come Libertex, AVATrade e IG.

Vediamo adesso quali sono i migliori ETF:

Aberdeen Standard Physical Palladium Shares ETF (PALL)

Il Physical palladium ETF ha delle quotazioni che dipendono direttamente dalle dinamiche dei prezzi sul London Metal Exchange. Lo strumento segue la dinamica dei prezzi dei metalli sottraendo una commissione di gestione dello 0,6%. Le attività del fondo sono garantite da metalli fisici detenuti da HSBC in un caveau a Londra. Ha fruttato oltre il 17% annuo fin dalla sua creazione nel 2009.

Xtrackers Physical Palladium Euro Hedged ETC (XAD4.MI)

Questo ETC è quotato sulla borsa di Milano. Dispone di una copertura valutaria che permette di prevenire il rischio del cambio Euro/Dollaro, e infatti i costi annui sono leggermente più alti, lo 0,75% sul capitale investito. Il problema principale di questo fondo è che è poco liquido. Quando un fondo è poco liquido diventa anche difficile scambiare i propri titoli, infatti la capitalizzazione di questo fondo è di soli 18 milioni di euro. Il suo rendimento annuo dal 2011 è stato del 8,6%

Wisdomtree Physical Palladium (PHPD.MI)

Anche questo ETC è presente sulla borsa di Milano con una commissione davvero molto bassa, lo 0,49% annuo. Così come l’ETF visto precedente anche questo è a replica fisica, il palladio infatti è detenuto dalla HSBC Bank. A differenza del fondo precedente in questo caso la liquidità è molto maggiore, quasi 10 volte di più, ben 148 milioni di euro! Dal 2011 a oggi, il suo rendimento medio annuo è stato del 10,7%.

Sprott Physical Platinum & Palladium Trust (SPPP)

Essendo un sottoprodotto della produzione del platino, spesso il prezzo di questi due metalli è legato. Anche questo fondo detiene lingotti fisici, rispetto ai titoli derivati, al 31 marzo 2020 più di 24.000 once di platino e 44.000 once di palladio. L’ETF ha guadagnato il 6% annuo sin dal suo inizio, nel dicembre 2012. Inoltre, i detentori di quote fiduciarie possono riscattare le loro quote per platino o palladio fisico su base mensile, se soddisfano i requisiti minimi di rimborso. Il fondo ha un coefficiente di spesa annuo dell’1,29%.

ETF e ETC palladio: differenze

Gli ETF sono in grado di replicare l’andamento dei titoli, acquistando o vendendo contratti futures sul prodotto sottostante, mentre gli ETC non lo fanno direttamente. A differenza degli ETF negli ETC si può investire anche su una singola materia prima, in questo caso sul palladio.

A parte queste differenze tecniche, entrambi gli strumenti sono ottimi per chi vuole investire sulle materie prime e possono essere negoziati allo stesso modo sulle migliori piattaforme di trading.

ETF palladio: conviene investire?

Il palladio, come il platino, viene utilizzato nell’industria automobilistica, soprattutto nella costruzione delle auto a benzina. Pertanto, negli ultimi anni, il suo prezzo è andato gradualmente aumentando. Se nel 2015 un’oncia di palladio costava solo $600, a marzo 2021 è salito a oltre $2.617 per oncia.

Inoltre, questo metallo viene utilizzato attivamente nelle tecnologie dell’idrogeno, sia come catalizzatore ma anche come componente per le celle a combustibile, data la sua capacità di immagazinare il gas. Se l’industria energetica dell’idrogeno subirà un notevole sviluppo, il costo del palladio aumenterà inevitabilmente. Questo metallo è utilizzato anche in gioielleria, in quanto è necessario per ottenere la lega “oro bianco”.

Trading CFD per andare long o short

Tramite i contratti derivati è possibile investire sia al rialzo che al ribasso. Considerando che il prezzo del palladio è salito di molto negli ultimi anni, ci si potrebbe aspettare un ritracciamento nel breve termine. Inoltre, alcuni analisti considerano che l’aumento di produzione di veicoli elettrici dovrebbe far diminuire la richiesta di palladio, che è tradizionalmente usato per le marmitte catalitiche.

ETF palladio: meglio in Dollari o Euro?

Questo dipende principalmente dalla tipologia di investimento che si vuole fare. Se si opera in un’ottica di lungo termine probabilmente è preferibile operare in dollari perché la volatilità degli strumenti è sicuramente molto più alta in questa valuta. Se l’ottica è di breve periodo, e non si vuole andare incontro al rischio di cambio, gli ETF in Euro sono decisamente la migliore soluzione.

In tutti i casi prima di provare un ETF borsa italiana, soprattutto se stai ancora cercando di capire come investire soldi al meglio, dovresti puntare su delle strategie più conservative. Inoltre è consigliabile anche utilizzare un Conto Demo per fare pratica, come diversi broker online permettono di fare. Ecco una lista:

BrokerCaratteristicheApri Conto Demo
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Copia i migliori trader!
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

75% of retail CFD accounts lose money

broker trading
  • Forex, CFD & Crypto
  • Piattaforma trading Desktop e Mobile
  • Licenza CySec, FCA
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Piattaforma trading facile
  • Licenza CySec, FCA
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Criptovalute
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Criptovalute
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

Migliori alternative agli ETF sul palladio

Non è detto che si debba investire necessariamente negli ETF palladio, ma ci sono alcune alternative.

Lingotto

Un lingotto è il metallo stesso nella sua forma fisica, che può essere preso in mano. I lingotti di palladio possono essere acquistati in banca. Ma l’acquisto di metallo “vivo” aumenterà il suo prezzo della percentuale IVA. Esistono anche rischi associati allo stoccaggio, al danneggiamento o alla perdita del lingotto. Ciò può ridurre seriamente il prezzo del metallo durante l’ulteriore rivendita del lingotto.

Account di metallo depersonalizzato

etf palladio banca

Un conto di metallo in palladio equivale all’acquisto di un pezzo di metallo stesso. La differenza principale è che l’investitore non si troverà il metallo tra le mani, ma verrà “depositato” sul conto individuale del cliente. Sulla base dell’estratto conto, una persona sa quanto palladio è stato acquistato e il suo valore in ogni momento. Il metallo può sempre essere restituito alla banca, vendendolo e ricevendo il denaro corrispondente. L’importo del pagamento dipende dal prezzo del metallo sui mercati mondiali e per gestire queste operazioni la banca prende una commissione.

Azioni e fondi comuni di investimento

Si può investire denaro nel metallo indirettamente, attraverso l’acquisto di azioni di società minerarie specializzate nell’estrazione di metalli preziosi. L’aumento dei prezzi del palladio sulle borse mondiali influenzerà positivamente anche il prezzo delle azioni di queste società.

ETF Palladio – Domande Frequenti

Dove fare trading CFD sugli ETF palladio?

Ci sono moltissimo broker online che consentono di effettuare queste operazioni. In tutti i casi è bene sceglierne uno con una licenza regolare. I migliori tra questi sono sicuramente eToro e Libertex, che offrono anche un conto demo con cui poter fare pratica senza rischi.

È conveniente investire sugli ETF palladio?

La domanda di questo metallo prezioso sta aumentando esponenzialmente, e l’estrazione e la produzione di questo prodotto sono sempre più limitati. Gli strumenti CFD permettono di investire facilmente sia sul prezzo del palladio che sugli ETF legati a questo metallo prezioso.

Dove comprare gli ETF palladio?

La cosa migliore è quella di investire attraverso i broker online autorizzati, che spesso offrono delle commissioni molto basse o pari a zero. eToro è la piattaforma più popolare, e attraverso il copy trading si può copiare l’esposizione sui metalli preziosi dei trader di maggior successo.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e/o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.