Nuove criptovalute: le migliori da osservare e per investire

Nel 2020 e nel 2021 si è avuta un’ampia crescita del settore delle criptovalute. Questo ha comportato un aumento delle persone interessate a investirci sopra e anche alla proliferazione di nuove crypto. Con questo articolo scoprirai come sceglierne una.

Gli ultimi anni hanno visto la nascita di un nuovo modo di concludere le transazioni della vita di tutti i giorni: le criptovalute. A fare da apripista è stato il progetto Bitcoin e in poco tempo sono nate altre realtà che si sono imposte a vari livelli. 

Complice la pandemia si è avuto un nuovo “boom” di curiosità e interesse per le monete virtuali e per questo il valore di alcune di esse ha vissuto una costante crescita. 

Vuoi conoscere una delle piattaforme più sicure per operare sulle nuove criptovalute?

  • Registrati a eToro;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Fai pratica con il tuo conto demo;
  • Cerca fra gli strumenti le nuove criptovalute che ti consiglieremo in questa guida, prova il copy trading e le altre funzionalità;
  • Seleziona l’importo, imposta stop loss e take profit ed attua la tua strategia.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Proprio a causa dell’interesse sempre maggiore per questo settore sono iniziate a spuntare diverse nuove criptovalute. Quali sono le più importanti? Hanno delle prospettive future positive in termini di investimento? 

Nel corso di questa guida si andranno a fornire le principali informazioni sulle nuove realtà crypto e su dove poterle negoziare a fini di profitto.

Nuove criptovalute: modalità di investimento

Ogni trader ha le proprie esigenze quando si trova a condurre un investimento e questo vale anche se l’operazione è legata al settore delle criptomonete. 

La prima modalità per operare in questo mercato, e anche la più classica, è quella di acquistare nuove criptovalute adoperando i servizi di un broker online o di un exchange

Questo modo di investire ha alla base il principio per cui una volta effettuato l’acquisto di valuta virtuale, poi si procede all’holding, ovvero a conservare le proprie criptomonete fino a quando non si verifica un aumento di prezzo. Quando ciò avviene si provvederà a rivendere per riscuotere un profitto. 

Come puoi intuire si tratta di un’operazione di lungo periodo e solitamente sono necessari ingenti capitali da “congelare” per tanto tempo per condurla. Per questa modalità di investimento vi sono diversi exchange sicuri che offrono dei vantaggi.

Ad esempio, spesso ti viene data la possibilità di scambiare la tua valuta fiat, ossia il tuo denaro reale in valuta digitale. Questo permette di non subire gli effetti di un’eventuale inflazione sul proprio capitale disponibile. 

Il secondo metodo a disposizione per investire su una nuova criptovalute è quello di fare trading tramite un conto CFD, Contracts For Difference. Questo genere di operazioni hanno un orizzonte temporale più ristretto rispetto all’acquisto classico e possono essere condotte anche nel breve e medio periodo.

L’uso di un conto CFD ti permette di andare a speculare sul trend che sta vivendo una criptomoneta, che sia in negativo o in positivo. 

Questo è possibile perché i CFD sono uno strumento derivato che va a replicare l’andamento dell’asset sottostante, in questo caso una nuova criptovaluta. I Contratti per Differenza possono essere usati attraverso i broker online autorizzati e sicuri

I broker autorizzati sono quelli che hanno ottenuto la certificazione di affidabilità da parte di un ente di controllo finanziario che attesti che la piattaforma rispetta le norme e le regole che tutelano gli utenti e i loro capitali, per esempio la sicurezza sui propri dati sensibili. 

Qui sotto puoi trovare una tabella con le migliori piattaforme in possesso di autorizzazioni riconosciute:

Miglior Broker o ExchangeCaratteristicheScopri di più
etoro wallet
  • Wallet digitale
  • 120+ cripto supportate
Il 67% degli investitori perde denaro
facendo trading CFD con questo broker
conto libertex
  • Forex CFD & Crypto
  • Piattaforma trading Desktop e Mobile
L'83% dei conti degli investitori retail perde
denaro quando scambia CFD con questo fornitore.
Binance Wallet
  • Semplicità di utilizzo
  • Basse Commissioni
Capital wallet
  • No commissioni per depositi
  • Oltre 70 Coppie di Cripto
Il 78,77% di utenti perdono denaro usando
questo provider nel trading di CFD. Valuta
se puoi correre il rischio di perdere denaro
obrinvest wallet
  • Conto VIP
  • MetaTrader 4
naga wallet
  • Social Investing
  • Robo Advisor
coinbase wallet
  • Web wallet
  • Bonus 8€ in Bitcoin
bitpanda wallet
  • Alti Livelli di Sicurezza
  • Semplice e Intuitivo

Dove speculare sulle nuove criptovalute: i migliori broker sicuri

Come scritto sopra, la seconda strada che si può intraprendere per investire sulle nuove criptovalute è quella di adoperare un buon broker online autorizzato dagli enti di controllo come Consob. Scegliendo questa strada si vogliono condurre principalmente delle operazioni sul breve/medio termine. 

Inoltre, le operazioni sono generalmente condotte utilizzando i CFD, Contracts For Difference. 

Investendo in CFD non si acquista direttamente un asset, ma si specula sull’andamento del suo prezzo perché i CFD sono degli strumenti derivati che replicano il valore dell’asset sottostante. Ciò permette di fare operazioni al rialzo, ma anche al ribasso. 

Siccome le criptovalute, e in particolare le nuove, sono molto volatili allora questa tipologia di investimento risulta congeniale per sfruttare a proprio vantaggio le caratteristiche intrinseche delle crypto. 

A livello di costi i broker online migliori spesso non hanno commissioni, e l’unico costo a cui un trader è tenuto a pagare è quello sullo spread, ossia una percentuale che viene ottenuta dalla differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita dell’asset su cui si è puntato. 

Sotto è presente una tabella con gli spread più convenienti presenti sul mercato:

BrokerCommissioni acquisto crypto
eToroA partire da 0,75% applicato sullo Spread
Capital.comA partire da 0,5% applicato sullo Spread
LibertexA partire da 0,6% applicato sui volumi
Profili commissionali dei principali broker

Passiamo ora a descrivere questi broker online

eToro

 eToro è considerato dagli esperti del settore come una delle migliori piattaforme di brokeraggio presenti attualmente sul mercato. Nel corso degli anni, grazie alla sua offerta e alle proprie qualità, eToro è riuscito a raccogliere più di 10 milioni di utenti attivi ogni giorno. 

eToro

eToro offre le criptovalute più importanti ed ha anche una buona offerta su quelle emergenti.

Uno strumento esclusivo di questo broker e che può migliorare la carriera di traders dei principianti è il Copy Trading. Questo permette di copiare alla lettera le operazioni sulle nuove crypto condotte dai più esperti presenti sulla piattaforma. 

Inoltre, se volessi testare con mano le qualità di eToro puoi usufruire del suo conto demo gratuito. Questo ti permetterà di analizzare le nuove criptovalute in piena sicurezza e senza rischiare il proprio capitale.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Capital.com

Altro broker che bisogna descrivere è Capital.com. Si tratta di una piattaforma che basa la sua fortuna sulla sua semplicità di utilizzo, che permette anche ai traders alle prime armi di muoversi in piena autonomia. 

Capital.com

Per quanto riguarda la sua sicurezza questo broker è in possesso dell’autorizzazione CONSOB, che permette di operare legalmente sia sul territorio italiano che quello europeo. 

Sono presenti tutte le più importanti criptovalute del momento e quelle più recenti. Inoltre, questa piattaforma è diventata famosa nel tempo anche grazie alla qualità dei grafici che mette a disposizione, completi e semplici da manipolare attraverso gli indicatori di trading. 

Libertex

Ultimo della lista, ma non per questo inferiori in termini di qualità, è Libertex. Questo è un broker in possesso di tutte le autorizzazioni degli enti di controllo necessarie per operare in sicurezza e in maniera legale. 

libertex

Per quanto riguarda l’offerta crypto questa è un insieme di realtà affermate e le più importanti tra le emergenti. 

Libertex ha a cuore coloro che sono alle prime armi infatti permette di adoperare i CFD a costi molto bassi ed è in prima linea nella formazione dei principianti attraverso dei corsi di formazione pensati appositamente per loro. 

Bisogna tenere presente che, diversamente dalle due piattaforme descritte sopra, Libertex impone delle commissioni su ogni negoziazione. Anche se si tratta di cifre molto basse è comunque un fattore da non sottovalutare. 

Dove comprare nuove criptovalute: gli exchange più convenienti

Quando si decide di investire su di una nuova criptovaluta è indispensabile armarsi di una buona piattaforma che offra strumenti finanziari che ti permettano di studiare adeguatamente i mercati e non presentano costi operazionali elevati. 

Come è stato accennato nel paragrafo sopra, se si decide di acquistare in maniera classiche delle nuove criptovalute converrà utilizzare un buon exchange di criptovalute, in cui si potranno comprare, vendere e scambiare le criptomonete di proprio interesse. 

Gli exchange che saranno descritti a breve danno la possibilità di convertire sin da subito la propria valuta di base, generalmente in dollari o in euro, in criptovalute. Questo è un buon metodo per evitare spiacevoli sorprese dovute ad un’inflazione improvvisa. 

Trattandosi di un metodo di investimento sul lungo periodo conviene prestare particolare attenzione alle commissioni imposte dai diversi exchange per singola operazione. 

ExchangeCommissioni sulle operazioni in nuove criptovalute
Coinbase1,49% in base a volumi e metodi di pagamento
Binance0,1% in base ai volumi su 30 giorni
Bitpanda circa 1,49% in acquisto e 1,29% in vendita
Profili commissionali dei principiali exchange

I prossimi paragrafi saranno di descrizione di alcune dei migliori exchange attualmente presenti sul mercato

Coinbase

Il primo exchange di cui bisogna parlare è Coinbase, uno dei più utilizzati per gli investimenti in criptomonete. Non è un caso, infatti, che sia riuscito a raggiungere una base d’utenza superiore ai 55 milioni di utenti in giro per il mondo. 

Coinbase

Alcune delle sue caratteristiche principali sono la sua semplicità di utilizzo e la velocità con cui permette di piazzare un ordine. Quest’ultima caratteristica è da tenere in seria considerazione se si pensa al fatto che il settore delle criptovalute è molto volatile. 

All’interno di Coinbase sono presenti tutte le principali crypto e anche le nuove che si sono affacciate sul mercato negli ultimi mesi.

Binance

Altra piattaforma riconosciuta dagli esperti come una delle migliori è Binance. Questo exchange presenta un’ampia offerta di criptovalute, sia affermate che emergenti. Anche per Binance l’esecuzione degli ordini è molto rapida. 

Binance

Caratteristica peculiare di questa piattaforma è quella di poter usare la leva finanziaria. Questo strumento permette di aprire delle posizioni anche con pochi capitali a disposizione e di massimizzare i propri guadagni. 

L’altra faccia della medaglia è che anche le eventuali perdite vengono moltiplicate quindi deve essere usata con parsimonia.

Bitpanda

Terzo e ultimo exchange di cui bisogna parlare è Bitpanda. Si tratta di un e-wallet austriaco che ha come bacino d’utenza principalmente i traders alle prime armi o comunque non professionisti. 

Questo significa che la piattaforma è pensata per essere utilizzata con molta facilità e in maniera intuitiva. 

BitPanda

L’offerta di criptovalute di Bitpanda è completa e presenta diverse nuove realtà interessanti su cui bisognerebbe prestare attenzione. Per quanto riguarda la sua sicurezza questa piattaforme segue le direttive MiFid e offre ai suoi clienti un servizio esclusivo: Bitpanda Metals

Questo servizio permette di investire anche sui metalli preziosi più importanti come l’oro, l’argento, ecc. 

Nuove criptovalute: cosa sono

Quando si parla di una nuova criptovaluta si vuole intendere una criptomoneta non ancora famosa, che è conosciuta principalmente da coloro che sono esperti del settore o dagli appassionati. 

Una criptovalute non è “nuova” solamente perché è sul mercato da poco tempo. Infatti, questo settore presenta diverse monete virtuali che sono presenti da diversi anni ma che per un motivo o per un altro non sono mai riuscite a raggiungere la fama delle “sorelle” più blasonate. 

Le nuove criptovalute hanno alcuni fattori che le accomunano e che possono essere riassunti come segue sotto:

  • Il tempo. Generalmente una criptovaluta nuova è da poco sul mercato rispetto a giganti come Bitcoin, ma non è detto che sia sempre così. 
  • Le previsioni devono mostrare di avere un trend positivo sul lungo periodo. Solitamente quando gli analisti vanno a studiare delle previsioni sulle nuove criptovalute queste presentano un andamento positivo sul loro valore. Devi tenere a mente che le previsioni non sono infallibili e può capitare che un’analisi che ipotizzava un determinato trend vada per il verso opposto nella realtà.
  • Hanno un momento di rottura che le rende allettanti per gli investitori. Molte criptovalute sono presenti sul mercato da diversi anni e solo quando vivono un forte cambiamento vengono notate e considerate come “nuove”. Questo cambiamento può derivare sia dall’evoluzione del mercato, sia da un cambio delle caratteristiche della criptovaluta. 
  • Devono essere presenti all’interno di un exchange sicuro. Soltanto le criptovalute che vengono quotate su un exchange sicuro e riconosciuto a livello internazionale possono essere considerate come “nuove”. Questo perché gli exchange sicuri hanno delle regole da seguire e sono un ottimo luogo in cui “scoprire” le ultime criptomonete. 

Come scegliere le migliori nuove criptovalute

Oggigiorno il numero di criptovalute sul mercato tocca cifre importanti: più di 5.000 criptomonete su cui i traders possono investire. Di queste molte sono criptovalute che si sono affacciate nel settore da pochi mesi, mentre alcune sono sul mercato da alcuni anni e poche di queste sono riuscite a sfondare. 

Con una scelta così ampia diventa complicato valutare quale sia la nuova criptovaluta che fa al proprio caso. Per questo motivo in questo paragrafo saranno elencati alcuni fattori che dovresti tenere in considerazione per la tua decisione finale. 

  • Analizzare il progetto dietro la moneta: quando devi decidere se una nuova criptovaluta potrebbe portare a degli eventuali profitti dovresti analizzare nel dettaglio qual è il progetto da cui è nata, quali sono i suoi obiettivi futuri, chi sta facendo il mining, ecc. 
  • Caratteristiche esclusive: ogni criptovaluta differisce dall’altra ed è proprio dalle caratteristiche specifiche che un trader riesce a decidere su quale investire. Spesso le nuove criptovalute presentano delle quotazioni di mercato che non riflettono adeguatamente la loro specificità rispetto a realtà già affermate. 
  • Basso prezzo: quando decidi su quale nuova criptovaluta fiondarti devi considerare il suo prezzo. Bisogna cercare di investire su quelle nuove realtà che hanno un prezzo molto basso. Questo ti permetterà di ottenere delle buone prospettive future di eventuali guadagni non appena la moneta subirà un rialzo. 

Le nuove criptovalute da tenere sotto controllo

Nei prossimi paragrafi ti descriveremo le principali nuove criptovalute su cui dovresti prestare attenzione e controllare giornalmente gli andamenti.

Alcune di queste si sono già affermate sul mercato mentre alcune non hanno ancora conquistato una posizione determinante. Il ragionamento che ti consigliamo di fare nel momento in cui starai valutando un investimento è di procedere con cautela e valutare attentamente i fondamentali di ciascuna di esse.

I dati sui volumi e la capitalizzazione, infatti, ti comunicano tutto ciò che c’è da sapere sul loro potenziale di crescita e affermazione.

DeFi Coin (DEFC)

Una criptovaluta arrivata a metà 2021 e che già ha fatto vedere grandi numeri, con una crescita del 3.000%. I dati sui volumi e capitalizzazione ci dicono ancora poco, ma proprio per questo potrebbe essere il caso di investire per ambire a guadagni importanti.

DeFi Coin (DEFC)

Il progetto della piattaforma DeFicoins.io è quello di diventare un punto di riferimento per chi ama le potenzialità offerte dalla Finanza Decentralizzata. Per fare ciò si avvale di un token nativo (DEFC) basato sulla Binance Smart Chain che offre diversi incentivi ai suoi possessori.

Il vantaggio principale di questo token deriva dalla sua politica anti volatilità. Infatti, gli sviluppatori hanno introdotto una tassa del 10% sulle transazioni, di cui un 5% contribuisce ad alimentare la liquidity pool, mentre l’altro 5% viene distribuito ai possessori del token in base alle loro quote.

I DeFi Coin sono cresciuti parecchio nell’ultimo anno, e questo progetto sembra avere tutte le carte in regola per fare bene nel 2021. Per adesso è disponibile su PancakeSwap e altri DEX. Scopri come investire su DEFC cliccando sul pulsante qua sotto.

Binance Coin (BNB)

Questa è una crypto legata all’omonimo exchange, Binance, e che nasce come token con cui pagare le spese di commissione all’interno dell’exchange stesso nel 2017. In poco tempo però questa valuta è riuscita a ritagliarsi un proprio spazio e ad essere connessa ad altri progetti diversi da Binance. 

Binance coin logo
Binance coin (BNC)

Non è un caso che oggigiorno è possibile investire su Binance Coin anche da altri exchange e broker online. Attualmente ha una capitalizzazione pari a poco più di 55 miliardi di dollari

Le previsioni future su questa valuta sono legate all’andamento dell’exchange e questa può esser vista come una buona notizia perché Binanche performa molto bene come piattaforma di compravendita di crypto.

Cardano (ADA)

Cardano è una nuova criptovaluta nata da un piccolo progetto che è cresciuto esponenzialmente in poco tempo. La caratteristica principale di questa moneta è che riesce a risolvere alcuni dei problemi tecnici che affliggono spesso il settore trading. 

Cardano logo
Cardano (ADA)

Una delle prime questioni a cui ha cercato di rispondere Cardano è quella legata alla velocità delle transazioni e la loro impronta sull’ambiente. La questione della rapidità dell’operazione ha da sempre afflitto Bitcoin sin dalla sua nascita ed è tutt’ora causa di aspri dibattiti.

Cardano quindi vuole diventare il principale metodo di scambio di crypto a basso costo e rapido nell’esecuzione. La nascita avviene nel 2017 ed attualmente ha una capitalizzazione di circa 49 miliardi di dollari

Le previsioni future su questa nuova criptovaluta suggeriscono che ha ancora molti margini di crescita. 

Mana (Decentraland)

Mana è la criptovaluta utilizzata per le transazioni all’interno del mondo virtuale Decentraland. Questo è un social  di realtà virtuale basato sul sistema blockchain che sta ricevendo una crescente attenzione da parte del web.

La capitalizzazione attuale di Mana è di circa 1,1 miliardi di dollari. 

Mana logo
Mana

I motivi sono da ricercarsi nel fatto che molte società dell’intrattenimento sono interessate ad avere uno spazio all’interno di questo social atipico. Mana è la valuta principale di questo mondo virtuale e secondo le previsioni future il bacino di utenti del social dovrebbe crescere portando ad una relativa crescita della crypto. 

Chainlink (LINK)

LINK è la crypto adoperata all’interno di Chainlink, una blockchain che permette di integrare flussi di dati sia all’interno della stessa che in altre blockchain per eseguire gli smart contract

Chainlink logo
Chainlink (LINK)

LINK, quindi, viene adoperata come valuta per ripagare i diversi nodi e per altre pratiche all’interno di Chainlink. La nascita di questa blockchain e della relativa crypto avviene nel 2017 e nel corso degli anni ha vissuto una crescita interessante. 

La capitalizzazione di LINK attualmente oscilla intorno ai 10 miliardi di dollari

Enjin Coin (ENJ)

Enjin è una criptovaluta molto particolare perché è legata al mondo dei videogiocatori e dei content creators. L’obiettivo di Enjin è quello di diventare la valuta principale attraverso cui questi attori in forte crescita possono scambiare gli oggetti virtuali e molto altro. 

Enjin coin logo
Enjin coin (ENJ)

Enjin è ancora poco conosciuta nel mondo occidentale (Europa e USA) però sta subendo una forte crescita in Asia. 

Questa crypto è attiva dal 2018 e al momento la sua capitalizzazione è pari quasi a 1,5 miliardi di dollari

Perchè investire nelle nuove criptovalute?

Nel mondo delle criptovalute si possono distinguere tra quelle che sono in circolazione da anni e sono considerate generalmente un investimento affidabile (per esempio Bitcoin o Ethereum), e le nuove criptovalute, che offrono poche garanzie e quando vi si investe senza cognizione di causa si rivelano essere dei grandi fallimenti.  

Qual è allora il senso di investire nelle nuove criptovalute?  Per rispondere a questa domanda si possono analizzare alcuni fattori da tenere in considerazione per la propria scelta finale. 

In primis si può dire che la regola implicita del mondo della finanza è che all’aumentare del rischio aumenta in maniera direttamente proporzionale il possibile guadagno.

Questo si traduce nel fatto che alcune nuove criptovalute nonostante presentino un rischio elevato danno la possibilità di moltiplicare il proprio investimento se fatto con accortezza. 

L’esempio classico è di coloro che hanno investito per primi nella regina delle criptovalute, i Bitcoin. Nonostante fossero poche le persone a credere nel loro futuro questi traders hanno tenuto duro e sono stati ripagati profumatamente. 

Un altro fattore è quello legato alle caratteristiche delle nuove criptovalute. Spesso queste presentano delle particolarità che vanno a colmare delle carenze tecniche o altro riscontrate negli anni in alcune criptomonete tra le più famose e con la più alta capitalizzazione. 

Le più recenti criptovalute inoltre presentano spesso delle valutazioni sul breve-medio periodo che le rendono più vantaggiose rispetto a quello storiche.

Le previsioni che vengono fatte in questo settore non sono mai certe e questo comporta che non è raro osservare numerose oscillazioni sul valore di una nuova criptovaluta anche nell’arco di una giornata. Ciò si traduce in buone opportunità di speculazione sul breve-medio periodo. 

Come fare? Semplice: clicca sul pulsante blu qui sotto e inizia a fare pratica reale:

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Non è tutto oro quel che luccica: le shitcoin

Dai paragrafi precedenti potresti esserti fatto l’idea che investire in una criptovaluta emergente o un’altra è la stessa cosa ma non è così. La maggioranza delle nuove criptomonete dura poco tempo o non vive crescite per anni

Non è detto che una nuova criptovaluta considerata positivamente dagli analisti professionisti possa effettivamente risultare un buon investimento. Questo discorso vale anche per tutte quelle descritte all’interno di questa guida. La risposta è da ricercare proprio nel trading online. 

Questa è un’attività che comporta sempre una percentuale di rischio che non può mai essere eliminata, ma al massimo ridotta al minimo. Ciononostante, come si è accennato precedentemente in un altro paragrafo all’aumentare del rischio aumentano i possibili profitti. 

In questo settore, nonostante siano indispensabili lo studio e la dedizione da dedicare costantemente, vale il detto chi non risica non rosica. Ciononostante se decidi di entrare nel settore delle criptovalute devi prestare molta attenzione alle cosiddette shitcoin

Questa definizione è utilizzata per indicare tutti quei progetti di crypto che non vanno a introdurre nessuna novità nel settore e spesso sono delle vere e proprie truffe. Riconoscere questa tipologia di valute può sembrare complicato all’inizio ma non lo è. 

Infatti, basta prestare attenzione ai dettagli. Per esempio, se la pagina web di una criptovaluta non è chiara nel suo progetto, oppure afferma di offrire numerosi vantaggi senza specificarli, allora è una shitcoin

Tuttavia l’elemento veramente utile è costituito dalla capitalizzazione e dai volumi: se questi due variano significativamente anche in archi temporali ridotti allora la nuova criptovaluta in questione ha un valore puramente speculativo e difficilmente potrà stabilizzare le proprie basi finanziarie. Ergo, si tratta di una shitcoin.

Conviene investire in nuove criptovalute?

Non si può dare una risposta definitiva a questa domanda ma si può affermare sicuramente che dipende. Le nuove criptovalute possono essere una grossa opportunità come una cocente sconfitta. Ciononostante si sconsiglia di investirci gran parte del proprio capitale.

Il settore delle criptovalute è uno di quelli che presentano una delle percentuali di rischio maggiori e il mercato sottostante di nuove criptovalute è ancora più rischioso.

Quando ti approcci a questo mondo, quindi, devi essere pronto mentalmente alle diverse situazioni di rischio che ti si presenteranno davanti e non farti prendere dall’emozione, sia che tu raggiunga un profitto, sia che tu perda l’investimento fatto. 

Anche se vi sono molti rischi, il mercato delle nuove criptomonete può nascondere grossi profitti che pochi altri mercati sono in grado di eguagliare (per esempio il Forex Market). Ovviamente non tutte le nuove criptovalute che entrano sul mercato si riveleranno delle occasioni di investimento. 

In questo senso sta molto alla bravura del singolo trader nello studiare una nuova moneta virtuale l’aumento delle possibilità di successo di un’operazione.

Non bisogna seguire la massa, che spesso è spinta dalla voglia di ottenere subito dei profitti e di seguire le mode, ma analizzare una nuova criptovaluta in maniera approfondita. 

Bisogna vedere se risponde alle proprie necessità di trader e quanto effettivamente si è disposti a puntare su di essa in previsione dei possibili guadagni. 

Considerazioni finali

Con questa guida ti abbiamo voluto fornire le informazioni principali sulle nuove criptomonete del momento, quali sono, come investirci e molto altro. 

Tirando le somme si può affermare che il settore delle criptovalute è uno dei più volatili tra quelli su cui poter investire e ciò vale soprattutto per le nuove criptomonete. Oggigiorno chiunque può iniziare a operare su questi asset, ma non tutte sono valide o offrono buone prospettive future. 

Quelle descritte nel corso della guida sono risultate essere le più meritevoli da tenere sotto controllo per sfruttare le occasioni di mercato. La scelta finale su quale nuova criptovaluta risponde alle proprie necessità di trader spetta a te, ma eccoti alcuni consigli finali per cominciare bene: 

  • Non investire tutto il tuo capitale in un’unica nuova criptovaluta, ma cerca di diversificare per aumentare le possibilità di successo e diminuire le conseguenze di un’operazione non andata a buon fine. Una buona strategia può essere quella di inserire nel proprio portafoglio sia delle criptovalute affermate, sia di nuove. In questo modo si avrà un rischio complessivo abbastanza distribuito tra le varie criptomonete.
  • Come non bisogna investire tutto il proprio capitale in una sola criptovaluta allo stesso modo non bisogna suddividerlo eccessivamente perché ogni operazione deve essere seguita con attenzione. Troppe operazioni portano a eccessiva dispersione di capitale, energie e attenzione.

FAQ domande e risposte nuove criptovalute

Conviene investire nelle nuove criptovalute?

Le nuove criptovalute possono risultare essere un buon investimento, ma questo deve essere attentamente valutato e programmato perché le nuove criptovalute presentano una percentuale di rischio maggiore rispetto a quelle già affermate. 

Nuove criptovalute, truffa?

La risposta è no, le nuove criptovalute solitamente sono nate da poco tempo, oppure è da poco che hanno raggiunto una quotazione di mercato allettante. Ciononostante esistono criptovalute che nascono con il solo obiettivo di rubare il denaro degli investitori. Per questo si consiglia di affidarsi sempre ai migliori broker online autorizzati e agli exchange affidabili. 

Come investire nelle nuove criptovalute?

Per iniziare ad investire su questo asset si consiglia di affidarsi ad un exchange sicuro e riconosciuto a livello internazionale. Infatti, negli exchange vengono presentate soltanto le nuove criptovalute che non risultano essere delle truffe ed hanno buone prospettive di crescita. 

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *