Vanguard ETF: Cosa sono e Come investire in Italia [Opinioni]

Guida agli ETF Vanguard, i fondi indicizzati più antichi della storia. Conviene investire sui loro ETF in Italia? E come?

In questo articolo, ti mostreremo come investire sui Vanguard ETF. Parlandoti della società che li ha emessi, di cosa sono gli ETF, se conviene investire sui Vanguard etf e i migliori broker per investire sui Vanguard ETF.

È molto importante conoscere l'asset sul quale si ha intenzione di investire, per capirne i meccanismi e non commettere errori “tecnici“. Lasciando come unico margine di rischio quello proprio dei mercati finanziari. Ossia, l'imprevedibilità.

Tuttavia, è possibile ridurre i margini di rischio appunto con la formazione e affidandosi a broker che offrono dei servizi in aiuto del trader. Dunque partiamo con questa guida completa sui Vanguard ETF.

  • Registrati a eToro seguendo questo link;
  • Prova il conto trading gratis;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Cerca gli ETF emessi da Vanguard Group;
  • Scegli l'importo, seleziona il tuo stop loss, modifica la leva (2x o più), imposta il take profit e apri la tua posizione.

Vanguard etf: storia e dati societari

vanguard

Prima di investire su un ETF è bene conoscere bene la società che li ha emessi: nella fattispecie The Vanguard Group.

Chi è Vanguard

The Vanguard Group è una società d'investimenti americana fondata nel 1975 a Malvern (Philadelphia, in Pennsylvania) da John C. Bogle. Diventata nel tempo una delle più grandi al mondo, dato che gestisce oltre 6mila miliardi di dollari statunitensi.

È il più grande fornitore di fondi comuni di investimento, mentre per quanto riguarda l'emissione di ETF è seconda sola a iShares di BlackRock.

Storia di Vanguard

john bogle
John C. Bogle (1929-2019)

La storia di Vanguard comincia con… una tesi di laurea del 1951. Quella di John C. Bogle, il quale per laurearsi conduce uno studio in cui scopre che molti dei fondi di investimento non guadagnano più di quanto avrebbero guadagnato investendo nell'indice azionario S&P 500. Motivo? Le alte commissioni di gestione finiscono per ridurre i profitti degli investitori rispetto ai rendimenti del benchmark sottostante.

Dopo la laurea, Bogle viene assunto dalla Wellington Management Company. Ma viene licenziato nel 1974 poiché conduce una fusione con un'altra società che però si rivela infruttuosa. E il capitalismo americano non fa sconti.

Tuttavia, da quel licenziamento ne farà tesoro e nello anno fonda la Vanguard Company. Il nome è ispirato alla nave ammiraglia di Horatio Nelson nella battaglia del Nilo: l'HMS Vanguard. Con solo altre tre persone in tutto in ufficio, crea il primo fondo legato alla performance dello S&P 500. Uno dei principali indici azionari statunitensi.

L'anno seguendo fonda il First Index Investment Trust (precursore del Vanguard 500 Index Fund), il primo vero fondo comune d'investimento destinato ad un pubblico più vasto. Riuscendo a raccogliere, dopo un inizio stentato, 150 milioni. La vera rivoluzione di quel fondo, inizialmente anche causa del suo scarso successo, fu che non pagava commissioni ai broker che lo vendevano.

Eppure, il premio Nobel per l'economia 1970, Paul Anthony Samuelson, nel 2005 paragonò questa innovazione di Bongle alla invenzione della ruota.

Ad inizio anni '80, altre società emittenti di fondi comuni di investimento iniziarono a copiare il modello di indicizzazione di Vanguard. Che nel frattempo, a fine 1986, lanciò il suo secondo fondo comune di investimento: il fondo obbligazionario Total Bond Fund. Anche qui Bongle fu rivoluzionario, poiché costituisce il primo fondo di indici obbligazionari mai offerto ai singoli investitori.

L'anno seguente ne lancerà un terzo: il Vanguard Extended Market Index Fund. Si tratta di un fondo indicizzato sull'intero mercato azionario, escluso lo S&P 500. Ne seguiranno tanti altri, che a poco a poco renderanno The Vanguard Group la più grande società di fondi comuni nel mondo.

Nel 1996 Bogle per motivi di salute lascia lo scettro di quello che è ormai un colosso a John J. (“Jack”) Brennan. Che lo affiancava dal 1982. Manterrà la presidenza che lascerà 3 anni dopo.

Nel 2008 sarà lo stesso Brennan ad essere sostituito da F. William McNabb III. La società, sotto la sua gestione, si troverà nel 2016 a gestire oltre 4mila miliardi di dollari. Che supereranno soglia 5mila miliardi nel 2018. Anno in cui ci sarà un altro passaggio di mano ai vertici, con McNabb III sostituito da Tim Buckley, mantenendo comunque la carica di presidente.

Vanguard: dati societari

Ecco i dati principali di The Vanguard Group.

Settori:fondi di investimento, fondi negoziati in Borsa, gestione patrimoniale, servizi di intermediazione, contabilità, pianificazione finanziaria
Capitale gestitoOltre 6mila miliardi di dollari americani
Numero di dipendenti:oltre 17.600 tra Usa e all'estero
Numero di investitori coinvolti:Oltre 30 milioni sparsi in circa 170 Paesi diversi
Fondi totali emessi:Oltre 190 negli Usa e oltre 230 nel Mondo

Investire sui Vanguard ETF: Conviene?

Dalla storia di questa società, dalle sue prospettive e dalla stessa convenienza degli ETF, riteniamo che avere gli ETF emessi da Vanguard Group nel proprio portafoglio titoli è una scelta che potrebbe convenire non poco.

I motivi vanno ricercati nella società emittente e nello strumento emesso.

Vanguard: solidità presente e ottime prospettive future

Vanguard ha una concorrenza molto agguerrita, come quella di BlackRock e State Street. Da alcuni anni, è in corso una battaglia tra loro per lanciare fondi a basso costo. Ma a furia di tagliare i costi, i margini di manovra si sono ormai ridotti ai minimi termini, Tanto che una soluzione viene data dalla tecnologia, con i robo advisor. Sistemi basati sulla AI, in grado di analizzare in automatico i dati. E dalla loro analisi, formulare le migliori

E così, in risposta al robo-advisor anglo-tedesco Scalable Capital lanciato da BlackRock nel 2017, Vanguard ha lanciato nel 2018, in accordo con la società tedesca Raisin, una start up fintech con sede a Berlino con 5 miliardi di euro di gestione. Proprio per lanciare DETF in Europa.

Dunque, The Vanguard Group non vuole restare indietro neanche riguardo le prossime sfide tecnologiche. E non è un caso che l'autorevole rivista Bloomberg prevede che questa società di gestione fondi ed altri servizi, superi i 10 mila miliardi di capitale gestito entro il 2023.

ETF, strumento dai tanti vantaggi

Alla solidità del gruppo emittente, dobbiamo aggiungerci anche lo strumento finanziario stesso: gli ETF. I quali comportano diversi vantaggi:

  • Ti consentono, in un unico strumento, una alta diversificazione del portafoglio titoli dato che contengono già di per sé vari asset sottostanti
  • Riesci ad investire, con un solo strumento, su un intero indice o settore produttivo
  • Godono di commissioni basse, relativamente ad altri strumenti finanziari
  • Il valore del fondo è sempre allineato a quello nel NAV (Net Asset Value)
  • I Dividendi e/o le cedole reinvestiti diventano automatici o comunque erogati periodicamente
  • Protezione dal rischio di fallimento, poiché il capitale dell'ETF è slegato da quello dell’ente emittente. Quindi, anche in caso di fallimento di quest'ultimo, l'investimento non sarà scalfito
  • Estremamente liquidi, quindi è possibile contrattare con molto dinamismo
  • Sono negoziabili nel corso degli orari di apertura del mercato
  • Assenza di un periodo minimo di detenzione degli strumenti
  • E' possibile praticare una strategia di trading di tipo short o intraday

Come investire in Vanguard etf

Vediamo ora come investire sugli ETF della The Vanguard Group. Ti consigliamo vivamente di farlo tramite Broker con regolare licenza ESMA per operare, giacché ciò metterà a riparo i tuoi fondi e i tuoi dati personali da abusi. Inoltre, i broker con regolare licenza ESMA devono sottostare ad una serie di obblighi che tutelino il tuo capitale in caso di loro fallimento.

Se sei un trader retails, sarai tutelato anche riguardo i rischi della Leva finanziaria. Strumento molto interessante, ma arma a doppio taglio se non lo si sa usare nel modo giusto. I cui livelli sono stati ridotti da ESMA (l'autorità di vigilanza sui mercati finanziari) per i trader retails (intendendo per essi quelli che investono bassi capitali o sono alle prime armi) con la direttiva MiFID II.

I Broker che ti indichiamo di seguito godono di licenze che fanno capo ad ESMA ed offrono vari servizi per aiutarti nella tua attività.

Trading CFD Vanguard etf con eToro

piattaforma trading etoro

Il broker eToro ha tre licenze per operare: CySEC, FCA e ASIC. Potrai fare trading sugli ETF Vanguard a partire da 200 euro, entrando in un mondo che ti aiuterà ad imparare presto a diventare un trader di successo.

Si pensi al servizio di copy trading, chiamato Copy Trader. Grazie al quale imparerai a fare trading già guadagnando, dato che potrai copiare quanto fanno i migliori trader. Potendo però se lo vorrai anche personalizzare la posizione impostando livelli di Take profit e Stop loss a tuo piacimento.

Potrai inoltre comunicare con gli altri trader grazie al servizio Social trading. Il quale funziona proprio come un Social network, nel quale puoi seguire i post che pubblicano gli altri trader e potrai pubblicarne di tuoi.

eToro crede così tanto ai Vanguard etf da prevederne ben 28 su un totale di 257 ETF presenti sulla piattaforma (al momento della scrittura). Un numero che sfiora il 10% del totale.

vanguard etf etoro

Per trovarli, una volta iscritto alla piattaforma, puoi recarti alla voce Mercati che trovi sulla sinistra della tua dashboard e selezionare alla pagina che si aprirà tra le voci in alto di tutti gli asset presenti, la sezione ETF.

Ti si apriranno varie pagine con tutti gli etf presenti sul broker e per trovare gli etf Vanguard dovrai arrivare alla penultima (201-252) dato che seguono un ordine alfabetico.

Come puoi vedere, di ogni etf troverai tutti i dati statistici più interessanti. Anche il Sentiment di mercato all'ultima colonna. Selezionando poi uno degli ETF Vanguard che più ti ispira, ti si aprirà una pagina come la seguente.

vanguard sp 500 etf

Qui troverai altre info utili sull'Etf, come il grafico del suo andamento, le statistiche, la storia e come ne parlano gli altri trader nella sezione Feeds.

Quindi, come puoi vedere, eToro ti accompagna con tante informazioni utili in tutti i passaggi dell'investimento. Se hai deciso di aprire una posizione, cliccherai sul bottone blu Investi.

Potrai farlo anche in modalità demo per esercitarti e prendere confidenza se sei alle prime armi. eToro offre infatti un Conto demo con 100mila euro virtuali.

Elenco Vanguard ETF disponibili su eToro

  • Vanguard Communication Services ETF
  • Vanguard Dividend Appreciation ETF
  • Vanguard Financials ETF
  • Vanguard FTSE All-World ex-US
  • Vanguard FTSE Developed Market ETF
  • Vanguard FTSE Emerging Markets
  • Vanguard FTSE Europe ETF
  • Vanguard Growth ETF
  • Vanguard Health Care ETF
  • Vanguard Information Technology
  • Vanguard Intermediate-Term Corp
  • Vanguard Long-Term Bond ETF
  • Vanguard Mid-Cap ETF
  • Vanguard Mid-Cap Value ETF
  • Vanguard Real Estate ETF
  • Vanguard Russell 1000 Growth ETF
  • Vanguard S&P 500 ETF
  • Vanguard S&P 500 Growth ETF
  • Vanguard S&P 500 Value ETF
  • Vanguard Short-Term Bond ETF
  • Vanguard Short-Term Corporate
  • Vanguard Short-Term Inflation-Protected Securities ETF
  • Vanguard Small-Cap ETF
  • Vanguard Small-Cap Growth ETF
  • Vanguard Small-Cap Value ETF
  • Vanguard Tax-Exempt Bond Index ETF
  • Vanguard Total Bond Market ETF
  • Vanguard Total International Bond ETF
  • Vanguard Total International Stock ETF
  • Vanguard Total Stock Market ETF
  • Vanguard Total World Stock ETF
  • Vanguard Value ETF

Iscriviti al broker eToro da qui e inizia a fare trading CFD sugli etf vanguard e non solo!

Trading CFD Vanguard etf con Libertex

libertex broker

Il broker Libertex è un'altra piattaforma di trading online sicura, dato che è regolamentata e controllata dalla CySEC con licenza CIF numero 164/12.

E' un broker attivo dal 1997 e ha raggiunto quasi 30 paesi, vincitore di vari premi per i servizi che offre, spread-only e con sconti sulle commissioni fino al 50%. Conta oltre 2 milioni di clienti e circa 700 dipendenti.

Libertex offre 2 tipi di piattaforme, estremamente user-friendly e professionali. Che quindi troveranno il favore di trader esperti e alle prime armi:

  • Libertex (realizzata dalla società stessa)
  • MT4 e MT5 (MetaTrader, esistente dal 2015 e autentica garanzia)

Libertex al momento della scrittura prevede tra gli altri il Vanguard FTSE Europe ETF. Un fondo ETF che investe in azioni di 1.298 società europee, quotate nelle Borse di 15 Paesi europei, tra cui il nostro.

Le maggiori posizioni degli investimenti sono detenute invece da colossi come:

  • Royal Dutch Shell plc
  • Nestle SA
  • HSBC Holdings plc
  • Novartis AG
  • Roche Holding AG
  • TOTAL SA
  • BP plc
  • Unilever
  • British American Tobacco plc
  • SAP SE.

Anche su Libertex troverai tutte le statistiche principali afferenti all'asset scelto. Iscriviti al broker da qui e inizia col trading CFD sugli etf Vanguard.

Capital.com: Trading CFD su Vanguard ETF

capital.com

Capital.com è un altro broker consigliatissimo per il trading CFD sugli etf emessi da The Vanguard Group.

Ci troverai condizioni favorevoli come: zero commissioni, esecuzione rapida degli ordini, tre licenze per operare (FCA, CySEC e NBRB), una app premiata nel 2020, news sempre aggiornate, un calendario economico facilmente consultabile, formazione gratuita e vasta, l'ausilio dell'Intelligenza artificiale per operare, solo 20 euro di iscrizione e un Conto demo con 40mila euro virtuali.

Ecco i Vanguard ETF che troverai su Capital.com:

  1. VUKE, Vanguard FTSE 100 UCITS ETF
  2. VOO, Vanguard S&P 500 ETF
  3. VGK, Vanguard FTSE Europe Index Fund ETF
  4. VNQ, Vanguard Real Estate Index Fund ETF
  5. VHT, Vanguard Health Care Index Fund ETF
  6. VCR, Vanguard Consumer Discretionary Index Fund ETF
  7. VGT, Vanguard Information Technology Index Fund ETF
  8. VUSA, Vanguard S&P 500 UCITS ETF
  9. VWO, Vanguard FTSE Emerging Markets Index Fund ETF
  10. VTI, Vanguard Total Stock Market Index Fund ETF

Anche su Capital.com troverai tutte le statistiche più importanti per ogni ETF. Puoi iscriverti a Capital.com da qui e iniziare a fare trading CFD.

FAQ – Vanguard ETF

Chi è Vanguard?

Il nome completo è The Vanguard Group, una società americana tra le più grandi società d'investimenti al Mondo. Tanto che viaggia su gli oltre 5mila miliardi di dollari di gestione. E' il più grande fornitore di fondi comuni di investimento e seconda solo a BlackRock per gli ETF. Offre anche servizi di intermediazione e tanti altri ancora.

Conviene investire sugli ETF emessi da Vanguard?

Oltre alle ragioni di cui sopra, che vedono Vanguard primeggiare in molti settori, dobbiamo aggiungere anche il fatto che gli ETF siano asset che di per sé risultano convenienti per varie ragioni. Per esempio, le basse commissioni, il basso rischio dato che il capitale è slegato a quello della società emittente, ecc.

Con quali broker conviene investire sui Vanguard ETF?

Conviene farlo su quelle piattaforme di trading online con regolare licenza, condizioni in termini di costi molto convenienti e licenze per operare che vi metteranno a riparo da abusi sui vostri capitali e dati sensibili. Come eToro, Libertex e Capital.com.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e/o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.