Criptovalute Miglior wallet app per crypto – Guida per principianti
Criptovalute

Miglior wallet app per crypto – Guida per principianti

Non si può investire in criptovalute senza utilizzare una wallet app: l’utilizzo di questi supporti è diventato essenziale per poter conservare le proprie crypto e interagire con l’ecosistema delle applicazioni Web 3.0 e DeFi.

Per un principiante, tuttavia, questo potrebbe risultare un mondo particolarmente complicato e fatto di astrusi tecnicismi difficili da afferrare nel loro complesso. Ci sono tante alternative fra cui scegliere e non appare sempre chiaro quali variabili tenere in considerazione.

I migliori wallet app di Settembre 2023

🔒 Wallet Crypto🧭 TipologiaVoto utenti🌡️ Valutazione Finaria
OKX WalletSu Exchange4,3/5⭐⭐⭐⭐⭐
eToro WalletSu Exchange3,8/5⭐⭐⭐⭐☆
Binance WalletSu Exchange4,5/5⭐⭐⭐⭐
Zen GoSelf Custodial4,2/5⭐⭐⭐⭐☆
Trust WalletSelf Custodial4,4/5⭐⭐⭐⭐
MetaMaskSelf Custodial4,5/5⭐⭐⭐⭐☆

Aprire e usare un wallet non è difficilissimo ma, come ogni cosa, all’impatto potrebbe far suscitare delle incertezze e necessitare dei chiarimenti.

Per questo motivo, la nostra redazione di esperti ha deciso di creare questa rapida guida che possa illustrare come scegliere la migliore wallet app per conservare le proprie crypto e spiegare, in breve, come funzionano questi programmi.

Cos’è una Wallet App

Se si vuole iniziare ad investire in criptovalute, che siano le più blasonate Bitcoin o Ethereum oppure le più innovative come le migliori crypto presale, il primo passo da affrontare sarà sicuramente quello di dotarsi di una Wallet App dove conservare i token che man mano si acquistano e si utilizzano per le transazioni. 

Una wallet app è, infatti, un protocollo digitale che l’investitore scarica e utilizza per mettere al sicuro le proprie criptovalute. I Wallet sono strumenti fondamentali e, senza questi programmi, non sarebbe possibile oggi utilizzare le criptovalute

Wallet App cosa sono?

Nel corso del tempo sono nati diversi tipi di wallet, come vedremo più avanti nel corso dell’articolo. E ancora, i più importanti sono diventati profondamente multipiattaforma espandendosi e diventando sempre più “Smart”.

Ad oggi infatti è possibile trovare sia programmi per desktop che wallet app per Android e iPhone. 

Il funzionamento di una Wallet App passa molto attraverso tutta una serie di tecnicismi e protocolli che difficilmente possono essere spiegati in poche righe. In linea di principio, tuttavia, l’identità dell’utente viene associata ad uno specifico indirizzo sulla blockchain al quale sono collegate a loro volta le criptovalute possedute. 

Accedendo al pannello di controllo della wallet app, solitamente attraverso una fitta rete di procedure di sicurezza, è possibile controllare il proprio saldo ed effettuare transazioni e spostamenti di criptovalute verso altri wallet. In alternativa, si può collegare la propria wallet app ad una serie di applicazioni online come exchange, piattaforme P2E e via discorrendo. 

Le migliori wallet app – Analisi dettagliata

Come detto in apertura di questo articolo, le Wallet app disponibili al momento online sono decine, quindi scegliere quella più adatta ai propri gusti e necessità diventa fondamentale. Abbiamo già visto quali sono le due principali tipologie di wallet app e quali variabili osservare quando si cerca un buon portafoglio per le criptovalute. 

Vediamo adesso, offrendo una breve ma dettagliata analisi caso per caso, quali sono le migliori piattaforme criptovalute che offrono wallet app performanti.

La nostra redazione ha stilato una lista che contiene alcuni dei wallet più utilizzati degli ultimi anni, quelli che si sono distinti sul mercato offrendo standard superiori e maggiori funzionalità in linea generale. 

OKX

Wallet app OKX

OKX è una delle piattaforme exchange di criptovalute più famose ed utilizzate dagli investitori di tutto il mondo. Conta svariati milioni di utenti e, soprattutto negli ultimi anni, ha incrementato la sua portata ed il numero di servizi di qualità che è in grado di offrire.

Non solo exchange, analisi, grafici, mistery box, referral e corsi di formazione. OKX, infatti, permette anche di utilizzare un wallet perfettamente integrato con la piattaforma. 

OKX Wallet è infatti la wallet app online della piattaforma che può essere utilizzata come estensione del browser, facilitando la gestione delle tue risorse. Inoltre, è possibile utilizzarlo anche da mobile, fatto che lo rende uno dei migliori Android e iPhone wallet app attualmente in circolazione. 

La wallet app di OKX supporta diverse blockchain (oltre 30) come ad esempio Bitcoin, Ethereum, Solana, Avalanche, Polygon e persino chain più secondarie come Tron. Ciò significa che è perfettamente possibile ospitare tante crypto diverse e gestire facilmente gli spostamenti delle crypto.

Una delle caratteristiche principali della wallet app di OKX è l’integrazione con un sistema di exchange che ti permette di effettuare transazioni senza alcun impegno, grazie all’integrazione con il DEX online di OKX che seleziona automaticamente l’alternativa migliore per le tue esigenze. 

💸 Costo di utilizzoGratuito
💻 PiattaformaWeb, Android e iPhone wallet app
✔️ Semplicità operativaOttima – Adatta a tutti
🌡️ Valutazione⭐⭐⭐⭐⭐

Inoltre, il wallet consente anche di tenere traccia delle proprie performance legate al possesso dei vari asset di DeFi, mostrando grafici e indicazioni analitiche utili per gestire i propri investimenti. 

eToro Wallet

etoro logo

Secondo noi, eToro è uno dei migliori broker criptovalute a offrire un wallet app tra quelli disponibili sul mercato. L’applicazione del wallet può essere infatti facilmente scaricata dall’App Store in modo totalmente gratuito.

Una caratteristica distintiva di questo portafoglio è la sua semplicità nell’essere utilizzata sia dai principianti che dagli investitori esperti, grazie ad una serie di vantaggi e condizione che la rendono semplice e maneggevole. 

Una delle principali comodità offerte dalla wallet app di eToro è la sua gestione automatica delle chiavi. Non è necessario inserire costantemente e di volta in volta le varie chiavi di accesso, poiché il wallet si occupa di tutto in modo totalmente automatico. 

Tuttavia, è importante notare che per utilizzare la wallet app di eToro è necessario prima avere possedere un conto sulla piattaforma. In caso di emergenza infatti si potrà usare il proprio account per recuperare l’accesso al wallet. 

Il portafoglio eToro consente di depositare diverse crypto oltre che valute FIAT come Dollaro, Euro, Yen giapponese, Yuan cinese e via discorrendo. 

È possibile anche convertire token attraverso oltre 500 coppie di criptovalute direttamente all’interno del portafoglio. Per effettuare transazioni, è necessario utilizzare un indirizzo on-chain unico. Questo indirizzo è personale e privato per ogni utente. 

💸 Costo di utilizzoGratuito
💻 PiattaformaWeb, Android e iPhone wallet app
✔️ Semplicità operativaOttima
🌡️ Valutazione⭐⭐⭐⭐⭐

Inoltre, la wallet app di eToro garantisce anche un alto livello di sicurezza grazie a standard di sicurezza rigorosi, conformi alle norme internazionali ed europee. eToro è infatti una piattaforma certificata da diversi organi di controllo internazionali come CySEC e CONSOB, dunque non ci sono dubbi sugli elevati standard di affidabilità della sua Wallet App. 

Binance Wallet

Wallet app di binance

Binance è una piattaforma cinese di investimento per criptovalute conosciuta praticamente da ogni investitore che si rispetti. Per qeusto è considerata ancora oggi la più grande piattaforma di scambio di criptovalute al mondo. 

Oltre all’exchange, Binance offre anche una Wallet app, che consente all’utente di depositare al suo interno valute FIAT e crypto. Nonostante l’origine cinese potrebbe sollevare una serie di preoccupazioni per i più scettici, la maggior parte delle persone considera Binance come uno dei modi migliori per accedere al vasto mondo delle criptovalute e della DeFi. 

Grazie alle dimensioni enormi della piattaforma, la criptovaluta interna di Binance (BNB token) ha acquisito un valore significativo negli ultimi anni ed è una delle maggiori valute digitali per capitalizzazione di mercato e ad oggi svolge un ruolo importante anche per quanto riguarda la wallet app di Binance. 

Binance Chain Wallet, questo il suo nome, permette all’utente di gestire le proprie transazioni sia tramite Web (con estensioni Chrome e Opera) che da mobile, essendo disponibile sia per Android che per iPhone. Inoltre, è anche possibile integrare facilmente wallet già esistenti. Il wallet di Binance supporta gran parte delle blockchain esistenti e dunque si caratterizza per essere un prodotto molto flessibile. 

In sostanza, il portafoglio digitale permette di ricevere, gestire e inviare token BNB e altre crypto sulla Binance Smart Chain e su altre chain di prestigio come, ad esempio, token ERC-20 di Ethereum. Inoltre, va sottolineato come Binance Chain Wallet permetta all’utente anche di effettuare scambi fra criptovalute direttamente all’interno della wallet app. 

💸 Costo di utilizzoGratuito
💻 PiattaformaWeb, Android e iPhone wallet app
✔️ Semplicità operativaOttima
🌡️ Valutazione⭐⭐⭐⭐⭐

Ancora, è possibile guadagnare interessi sui token e archiviare e gestire stablecoin e NFT acquistati all’interno del wallet di Binance, con i prezzi e i dettagli di tutti gli asset visibili in ogni momento nell’app, così da avere tutto sotto controllo. Oggi Binance conta oltre 25 milioni di utenti, dunque la sua wallet app è sicuramente un’alternativa percorribile con discreta sicurezza. 

Zen Go

Wallet app di Zen go recensione

Disponibile su App Store e Google Play Store, ZenGo è considerata una delle app per i migliori wallet per criptovalute. Offre un livello di sicurezza molto elevato attraverso l’autenticazione biometrica, come il riconoscimento facciale e l’impronta digitale.

Inoltre, ZenGo consente la creazione di un backup online per ripristinare il portafoglio su un altro dispositivo in caso di necessità.

Diversamente dalle altre citate fino ad ora, si tratta di una wallet app self-custodial, il che significa che solo l’utente ha accesso alle chiavi private del proprio portafoglio. Inoltre, l’app consente di acquistare, vendere, monitorare e persino fare staking su diverse criptovalute in modo semplice e diretto. ZenGo è una soluzione di portafoglio mobile conveniente e sicura per l’archiviazione di risorse digitali.

ZenGo si presenta come un hub crypto e completo che offre accesso a protocolli del Web 3.0 come NFT, DeFi, giochi e dApps di vario genere attraverso la sua rete multi-chain. Oltre all’implementazione dei protocolli di sicurezza standard, ZenGo ha aggiunto l’autenticazione a tre fattori per il portafoglio, offrendo un ulteriore livello di protezione.

È infatti il primo wallet crypto che utilizza la tecnologia Multiparty Computation (MPC) per proteggere gli account degli utenti e prevenire il furto delle chiavi private. ZenGo utilizza il calcolo Multiparty per garantire che nessun individuo possa accedere ai dati di un altro utente senza permesso.

💸 Costo di utilizzoGratuito
💻 PiattaformaWeb, Android e iPhone wallet app
✔️ Semplicità operativaMolto buona
🌡️ Valutazione⭐⭐⭐⭐⭐

Inoltre, il portafoglio utilizza Chill Storage, un protocollo di servizio che consente agli utenti di recuperare facilmente le proprie risorse anche in caso di malfunzionamento del portafoglio.

Trust Wallet

Wallet app Trust Wallet

Trust Wallet è una wallet app leader nel settore. Con oltre 25 milioni di utenti, è disponibile su browser, su smartphone iOS e Android. In particolare, la wallet app semplifica l’acquisto di diverse criptovalute tramite carta di credito, al fine di promuoverne l’adozione da parte di un pubblico quanto più ampio possibile. 

Trust Wallet è un portafoglio decentralizzato che supporta più di 65 blockchain e oltre 4,5 milioni di risorse digitali diverse. Gli utenti possono conservare le proprie criptovalute sul proprio smartphone e, di recente, anche su PC desktop tramite l’estensione del browser.

Trust Wallet non raccoglie dati personali e offre accesso a numerose applicazioni DeFi, dalle crypto alle NFT. Per iniziare, è sufficiente scaricare l’app Trust Wallet, creare un nuovo portafoglio e poi acquistare o depositare le prime criptovalute.

Trust Wallet consente anche di partecipare allo staking criptovalute e di scambiare rapidamente le proprie risorse. L’app offre ulteriori livelli di sicurezza tramite PIN, scansione delle impronte digitali o Face ID, che possono essere attivati tramite le impostazioni dell’app. Tuttavia, al momento non è disponibile l’autenticazione a due fattori.

💸 Costo di utilizzoGratuito
💻 PiattaformaWeb, Android e iPhone wallet app
✔️ Semplicità operativaMolto Buona – Interoperativa
🌡️ Valutazione⭐⭐⭐⭐⭐

La solidità e la semplicità d’uso del portafoglio hanno attirato un gran numero di utenti in breve tempo. La crescente popolarità di Trust Wallet ha attirato poi anche l’attenzione di Binance, che ha acquisito il progetto nel 2018. Dunque oggi Trust Wallet gode anche di tutte le rassicurazioni fornite da un colosso del settore come Binance. 

MetaMask 

MetaMask è un wallet di criptovalute che offre agli utenti la possibilità di archiviare ETH e altri token ERC-20. Oltre a ciò, consente anche l’interazione con applicazioni decentralizzate. La sua popolarità deriva principalmente dalla sua facilità d’uso.

MetaMask è ampiamente considerato come una delle app con wallet ethereum di riferimento dell’intero mercato. Questa estensione web, user-friendly, supporta la maggior parte delle reti blockchain ed è diventata rapidamente un leader nel settore dei crypto wallet. 

Con MetaMask, gli utenti possono acquistare, ricevere, inviare e conservare criptovalute. Inoltre, è uno dei principali gateway per le numerose dApps attualmente disponibili sul mercato crypto. 

L’app MetaMask è disponibile su Android, iOS, Chrome e Brave Browser. Si tratta di un progetto open-source che unisce sicurezza ed ergonomia. Per garantire la sicurezza del portafoglio, MetaMask fornisce una lista di parole chiave chiamata frase di recupero (seed phrase), così da poter sempre recuperare il proprio profilo.

Nel settembre 2020, MetaMask ha lanciato anche MetaMask Mobile per Android e iPhone, la sua prima app per smartphone. Tramite la sua estensione iPhone wallet app, è così possibile utilizzare MetaMask anche sul proprio telefono cellulare, mantenendo allo stesso tempo tutti i vantaggi della versione desktop. 

💸 Costo di utilizzoGratuito
💻 PiattaformaWeb, Android e iPhone wallet app
✔️ Semplicità operativaEccellente
🌡️ Valutazione⭐⭐⭐⭐⭐

Fin dal suo ingresso sul mercato, MetaMask ha fornito un facile accesso alle dApp, che stavano iniziando a diffondersi. Attualmente, MetaMask conta oltre 30 milioni di utenti in tutto il mondo.

I diversi tipi di Wallet App

Quando si parla di Wallet app online bisogna immediatamente fare una prima distinzione che permetta di inquadrare meglio la tipologia di prodotto che ci si trova davanti. Nel mondo dei wallet digitali i prodotti vengono divisi in: 

  • Wallet su Exchange
  • Wallet Self Custodial

La differenza è sottile, ma a livello pratico rischia di comportare un grande cambiamento a seconda del tipo di investitore che decide di puntare sull’una o sull’altra tipologia di Wallet App. In questo paragrafo spieghiamo brevemente la differenza che intercorre fra le due e come questa potrebbe influire sulle varie scelte di investimento prese dal singolo utente. 

Wallet App su Exchange

Il primo tipo di wallet è quello su Exchange: come suggerisce il nome stesso si tratta di portafogli crypto che hanno sede sulle piattaforme exchange, CEX in questo caso, e che vengono messi a disposizione degli utenti registrati. L’esempio più noto probabilmente è il Wallet di OKX, di cui si tratterà più nello specifico nei paragrafi successivi. 

Le Wallet App su Exchange consentono all’utente di creare il proprio wallet in pochissimi passaggi e con grande semplicità, in un processo fortemente aiutato dalla struttura già presente e rodata della piattaforma. In molti casi basta infatti accedere all’area dedicata che è possibile trovare sugli exchange che offrono questo servizio e seguire le istruzioni riportate a schermo. 

Nel giro di pochi minuti ecco che la propria Wallet App sarà stata impostata. Con l’apertura di un wallet, viene fornito automaticamente anche un indirizzo sulla chain principale utilizzata dalla piattaforma: nel caso del Wallet di OKX questa è la rete Ethereum ERC-20; nel caso di Binance invece si parla della rete BEP-20. Nessun problema comunque: è sempre possibile creare un nuovo indirizzo collegato a tutte le blockchain ospitate e supportate dalla piattaforma. 

Molto spesso l’apertura di una Wallet App su exchange comporta l’acquisizione di alcuni vantaggi sulla piattaforma, come ad esempio sconti sulle commissioni o sui tempi di attesa. O ancora, all’interno dell’App è possibile fare staking di criptovalute oppure scambiarle con altre in tempo reale: tutte funzionalità che migliorano la qualità dell’esperienza dell’utente. 

In generale, si consiglia l’utilizzo di questo tipo di Wallet app soprattutto a quegli utenti che ragionevolmente faranno diverse operazioni sulla stessa piattaforma exchange. In questo modo, sarà possibile ammortizzare parte dei costi fissi utilizzando gli sconti ed i vantaggi che molte Wallet app su Exchange offrono all’investitore finale. 

Wallet App Self Custodial

Il secondo tipo Wallet app che necessita di essere distinto è quello delle piattaforme cosiddette Self Custodial. La prima grande differenza con il tipo precedente è che, ovviamente, si tratta di wallet non affiliati a nessuna piattaforma exchange presente sul mercato: si tratta di piattaforme a sè, delle Stand Alone

Per creare il proprio wallet su queste piattaforme bisogna recarsi sul sito ufficiale o, molto più di frequente, scaricare le estensioni browser o direttamente le app collegate che possono essere ritrovate sui vari store mobili. A differenza delle wallet app su exchange, in questo caso la creazione di un account potrebbe risultare più complessa in quanto entrano in gioco sistemi di sicurezza più precisi, che questa volta sono interamente lasciati all’utente senza supporto da parte di terze parti. 

La differenza più evidente sotto questo punto di vista è infatti che mentre nelle wallet app su exchange la custodia delle criptovalute era un servizio che veniva offerto dalla piattaforma all’utente, dunque a responsabilità limitata; in questo caso l’utente è pienamente responsabile delle proprie criptovalute e della loro sicurezza. 

Alcune wallet app self custodial, all’apertura del portafoglio, creano un indirizzo preimpostato su alcune delle blockchain più importanti, come quelle di Ethereum, BSC, Bitcoin e altre. Altre, invece, permettono all’utente di creare da zero il proprio profilo e collegarsi alla chain più indicata alle proprie esigenze. 

Il vantaggio più grande delle wallet app di questo tipo è sicuramente la loro flessibilità. Utilizzando questi programmi, infatti, sarà possibile connettersi a gran parte delle dApps in sviluppo oppure già presenti online, cosa che invece i wallet su exchange spesso non permettono di fare. 

In generale, quindi, si tratta di una tipologia di Wallet app che si adatta bene a quel tipo di utenti e investitori che pensa di poter agire su piattaforme diverse. Oppure per coloro i quali sono intenzionati ad investire, ad esempio, nelle migliori crypto ICO, una possibilità generalmente aperta in modo quasi esclusivo ai possessori di wallet Self Custodial. 

Come scegliere la migliore wallet app per crypto 

Scegliere la migliore wallet app per le proprie esigenze in tema di criptovalute non è certamente un lavoro facile. Esistono decine di opzioni diverse e altrettante variabili e casi da dover prendere in considerazione. Va detto, poi, come non esista una wallet app migliore in assoluto, e che molto dipende dai singoli casi di applicazione. 

Come si è visto nel paragrafo precedente, infatti, l’utilizzo che l’investitore decide di fare della propria wallet app riveste un ruolo fondamentale nello scegliere non solo la tipologia, ma anche il fornitore specifico del portafoglio che si decide di utilizzare. 

A questo proposito, la nostra redazione di esperti ha messo insieme una serie di variabili che secondo noi vanno tenute in forte considerazione quando si cerca di capire quale wallet app scegliere per le proprie necessità. 

Sicurezza

Wallet App e sicurezza

Il primo punto da dover tenere in elevata considerazione è ovviamente quello che riguarda la sicurezza della wallet app che si decide di utilizzare. È qui che saranno conservate le tue criptovalute ed è giusto che si desideri il più alto livello di sicurezza possibile per tenere i propri preziosi asset lontani da occhi indiscreti. 

Gran parte delle principali Wallet App, sia su Exchange che Self Custodial, offrono diversi modi di mettere al sicuro le proprie criptovalute.

In primo luogo, queste sono collegate ad un indirizzo email e qualsiasi trasferimento richiede la conferma da parte del proprietario. Dunque, anche se alcuni malintenzionati provassero a sottrarti delle criptovalute, sarebbe comunque necessario il consenso finale da parte dell’utente. 

Poi, anche l’accesso è fortemente preso in considerazione. Se da un lato i Wallet su Exchange mettono a disposizione dell’utente funzioni come l’autenticazione a 2 o 3 fattori, per tenere al sicuro il proprio conto, le wallet app Self Custodial hanno studiato meccanismi e protocolli basati su frasi segreti, password e autenticazioni progressive. 

La sicurezza è un fattore fondamentale quando si tratta di Wallet app, dunque è necessario fare particolare attenzione soprattutto in questo campo.

Utilizzo da mobile 

Una caratteristica che sta acquisendo sempre più importanza negli ultimi anni è l’utilizzo da mobile delle varie Wallet app. Sono moltissimi gli investitori che hanno deciso di svolgere la propria attività in maniera Smart, da cellulare. Di conseguenza, l’offerta del mercato si è adattata consentendo agli utenti di poter utilizzare i propri wallet anche da cellulare. 

La possibilità di portare i propri asset da Desktop a Mobile è un punto essenziale resosi ormai necessario. Scegliere una wallet app disponibile su Android e iPhone permette di avere un vantaggio competitivo non indifferente per quanto riguarda la possibilità di controllare la propria posizione in qualsiasi momento ed in ogni situazione. 

Crypto supportate

Le crypto supportate dai migliori wallet app

La caratteristica che più viene in mente quando si pensa ai criteri da considerare nello scegliere una wallet app è senza ombra di dubbio il numero di criptovalute supportate dal wallet. La questione è tuttavia ben più ampia di così, e non ci si può limitare al numero di crypto supportate. 

La portata “quantitativa” di una wallet app dipende infatti dal numero di blockchain che questa può supportare al suo interno. È dalle blockchain supportate, poi, che dipende anche il numero di token che questa può ospitare. Generalmente gran parte dei wallet supportano i circuiti principali come ERC-20, BEP-20 e Polygon. 

Con questi solo 3 circuiti blockchain è generalmente possibile accedere a gran parte delle dApps presenti online. Di conseguenza, quello del numero di criptovalute supportate è un falso problema, dato che converrebbe controllare piuttosto il numero delle blockchain. 

Costi di utilizzo e transazione

Una parentesi va anche aperta circa i costi di utilizzo e di transazione applicati da tutte le varie wallet app presenti online. Gran parte dei wallet sono completamente gratuiti e aprire un conto o un nuovo indirizzo wallet non ha alcun costo. 

Un discorso diverso invece riguarda i costi sulle transazioni applicate sulle criptovalute da parte dei vari wallet. Questi variano in relazione ad una molteplicità di variabili come ad esempio la saturazione del mercato e la blockchain utilizzata, dunque le commissioni sulle transazioni non sempre dipendono direttamente dal wallet in sè. 

Tuttavia, alcuni wallet offrono certamente condizioni più vantaggiose di altre. Si pensi semplicemente ai wallet su Exchange, che permettono di avere sconti sulle commissioni se queste attività sono svolte all’interno della piattaforma stessa. Altre commissione potrebbero sorgere in seno alla tassa di conversione interna al wallet, ma generalmente si tratta di valori percentuali davvero piccoli e, tutto sommato, trascurabili. 

Qualità e usabilità generale

Scegliere di utilizzare una certa wallet app invece che un’altra non può ovviamente prescindere dalla qualità e dall’usabilità, in senso lato, del servizio offerto. L’ergonomicità all’utilizzo e interfaccia chiare e di semplice comprensione sono ormai diventate dei must per quanto riguarda la scelta del wallet da utilizzare. 

Ormai il trend comunque è quello di far apparire il proprio wallet quanto più futuristico ed appariscente possibile, utilizzando effetti e scritte in sovrimpressione che spesso, tuttavia, generano esattamente l’effetto opposto. I wallet migliori da utilizzare infatti non sono quelli che appaiono più colorati o con le scritte più in evidenza. 

Si prenda il caso di MetaMask, una wallet app Self Custodial ritenuta essere fra le migliori in circolazione. Presenta un’interfaccia grafica dove il colore predominante è il bianco, misto a poche ma chiarissime scritte che aiutano l’utente ad orientarsi. Il tutto è semplice da capire e in pochissimo tempo si prende dimestichezza con il suo funzionamento. 

Riuscire a puntare su una wallet app qualitativamente superiore alla media è un grosso vantaggio competitivo. Si potrebbe quasi dire che fra le cinque caratteristiche elencate fino ad ora è proprio questa ad essere la più importante.

Non a casso questi strumenti sono adatti a moltissimi scopi, dall’effettuare compravenidta di criptovalute sui DEX e i sui CEX, fino a giocare con i migliori casino non AAMS disponibili Italia.

In sostanza, con un wallet completo e versatibile, ci si riesce a interfacciare al meglio con tutte le applicazioni possibili nel web 3.0.

Confronto tra crypto wallet app

Abbiamo già analizzato nel dettaglio quelle che sono le migliori wallet app attualmente presenti sul mercato. Per evitare un qualche tipo di overload di informazioni, tuttavia, adesso può essere utile mettere tutto insieme e mostrare una panoramica generale che metta fianco a fianco le app discusse nei paragrafi precedenti, mostrandone le principali differenze. 

🔒 Wallet Crypto🧭 Tipologia📱 App Mobile💸 Costo🌡️ Valutazione
OKX WalletSu ExchangeGratuito⭐⭐⭐⭐⭐
eToro WalletSu ExchangeGratuito⭐⭐⭐⭐☆
Binance WalletSu ExchangeGratuito⭐⭐⭐⭐
Zen GoSelf CustodialGratuito⭐⭐⭐⭐☆
Trust WalletSelf CustodialGratuito⭐⭐⭐⭐
MetaMaskSelf CustodialGratuito⭐⭐⭐⭐☆

Come è facile notare, le principali differenze riguardano la tipologia di wallet crypto che si ha di fronte. Wallet exchange e Self Custodial, abbiamo già visto, sono due filosofie diametralmente opposte ma che condividono lo stesso obiettivo: tenere al sicuro le criptovalute dell’utente. 

Preferire una tipologia all’altra dipende dal singolo investitore e dal tipo di operazioni che desidera fare. Se si utilizza spesso una singola piattaforma, può essere utile affidarsi al suo wallet interno anche per provare a racimolare qualche sconto.

Diversamente, se si salta spesso da un exchange all’altro una scelta consigliabile potrebbe essere quella di affidarsi ad una wallet app Self Custodial. 

In ogni caso, le alternative che abbiamo presentato nel corso di questo articolo hanno in comune due punti essenziali. Da un lato, la portabilità mobile che è diventata un must e sarà approfondita meglio nel corso dei paragrafi successivi.

Dall’altro, il costo del servizio: si tratta di wallet gratuiti e che vedono variazioni di prezzo solo in relazione alle commissioni richieste dalal rete per operare gli scambi desiderati. 

Migliori wallet app Android

Oggi il ruolo dei wallet mobile, anche per quanto riguarda le valute correnti, è fondamentale. Moltissime persone utilizzano il proprio telefono cellulare per collegarvi la propria carta di credito e pagare in modo comodo, rapido e flessibile in qualsiasi circostanza. 

Come detto, molte delle migliori wallet app sono anche su Android. Praticamente tutti i provider di wallet elencati fino ad ora permettono di godere dei servizi e delle funzionalità offerte anche sul proprio cellulare Android. 

Tramite l’accesso al Google Play Store è infatti possibile scaricare una vasta gamma di wallet app ed accedervi direttamente con le stesse credenziali della versione web. Si tratta di una condizione che velocizza incredibilmente il processo di cura ed utilizzo delle proprie criptovalute ed apre le porte a potenzialità nettamente superiori rispetto al passato.

Fra le opzioni citate qualche paragrafo fa, probabilmente la Android wallet app migliore è quella di OKX. Questo exchange infatti ha reso la prorpia wallet app disponibile anche per Android tramite un’applicazione dedicata su Google Play, da cui poter accedere a tutte le funzionalità del wallet browser.

Criptovalute

Bitcoin: rifugio sicuro contro l’inflazione?

Migliori wallet app per iPhone

E per quanto riguarda l’ecosistema Apple? Alcune delle migliori iPhone wallet app sono adattamenti e porting su iOS di quelle appena citate nei paragrafi precedenti. Qui, dunque, la situazione risulta essere per molti versi simile a quella riscontrata per Android. 

OKX mobile wallet app

L’unica differenza, ovviamente, sta nel modo di ottenerle. Invece che dal Google Play Store, gli utenti iPhone dovranno accedere all’App Store presente sul loro dispositivo mobile. Da lì basterà semplicemente cercare il nome dell’applicazione e quindi scaricarla.

Anche qui, sarà sufficiente accedere utilizzando le stesse credenziali della versione web based per avere accesso a tutti i propri dati circa criptovalute ed NFT.

Anche per quanto riguarda la migliore iPhone Wallet app, la nostra scelta ricade sulla versione fornita da OKX. L’app è ben ottimizzata per funzionare sul sistema iOS e fornisce risposte agli input impartiti in maniera estremamente rapida.

Ci sentiamo di consigliare questo provider se stai cercando un wallet crypto per il tuo iPhone. 

Come creare un wallet app con OKX

Ma quindi come si fa a utilizzare le wallet app? In linea di massima, non si tratta di strumenti difficili da comprendere e gestire, anche perché negli ultimi anni i vari sviluppatori di questi progetti hanno profuso grandi sforzi nel rendere i wallet quanto più user-friendly possibile. 

Tuttavia, può essere utile avere comunque qualche riga a disposizione che possa spiegare più nel dettaglio come confrontarsi con questi strumenti. Nello specifico, abbiamo deciso di utilizzare la wallet app di OKX per questa breve guida. Il tutto, dalla registrazione alla messa in operatività del proprio indirizzo blockchain, impiega appena pochi minuti. 

1. Registrati

Il primo passo da fare è sicuramente quello di registrarsi sulla piattaforma di OKX. OKX Wallet è infatti, come è facilmente immaginabile, basato un Exchange. Per registrarsi, bisogna visitare il sito ufficiale della piattaforma e premere sul pulsante mostrato nell’immagine sottostante. 

tutorial iscrizione okx

A quel punto si avrà accesso al form di registrazione. Quindi, basterà completare il modulo inserendo le informazioni richieste dalla piattaforma ed effettuare le verifiche necessarie. Una volta completata questa rapida operazione, avrai creato con successo il tuo account su OKX e sarai pronto a usufruire della Wallet App. 

2. Scarica OKX App

Dopo aver completato la registrazione, scarica OKX App per Android, iPhone oppure tramite estensione per web browser, in questo caso Chrome. L’app è semplicissima da scaricare ed è il primo passo per creare il proprio wallet. Da queste applicazioni è infatti possibile impostare il proprio profilo e rendere operativo il proprio indirizzo sulla blockchain. 

Wallet app di OKX

A questo punto ci si potrebbe già fermare, in quanto si può sempre accedere al wallet usando l’app web oppure mobile di OKX. Da qui si può avere una visuale completa del proprio portafoglio ed eventualmente fare scambi fra criptovalute o metterle in staking. Puoi avere anche la visione completa sugli altri asset del Web 3.0 come, ad esempio, le NFT. 

3. Collega il Wallet 

tutorial schermata wallet okx

Tuttavia, se si desidera una migliore integrazione con la piattaforma exchange, è sempre possibile collegare il wallet al sito web. Per fare ciò basta tornare sul sito ufficiale e selezionare l’opzione “PORTAFOGLIO”. A quel punto, non resta altro da fare che cliccare sull’opzione di collegamento, in alto a destra sullo schermo. 

tutorial collegare wallet  app di okx

OKX offre due diverse modalità di collegamento: sia tramite OKX App mobile che tramite l’estensione browser di Chrome. Collegando il wallet alla piattaforma è possibile avere una visuale completa e dettagliata del proprio stato patrimoniale in quanto a criptovalute, offrendo un grande controllo delle criptovalute all’utente. 

Migliori wallet app – Conclusioni

Dunque, in conclusione, può essere utile fare un breve riassunto di quanto è stato scritto nel corso di questa nostra guida per principianti alle Wallet app. In primo luogo, è stato chiarito cosa sono le Wallet app, cioè un protocollo digitale che l’investitore scarica e utilizza per mettere al sicuro le proprie criptovalute e gestirne le transazione ed i movimenti sulla rete. 

Le wallet app, poi, si distinguono generalmente in due categorie: da un lato quelle disponibili sugli Exchange, come nel caso della già citata OKX; e quelle Stand Alone non affiliate a terze parti, generalmente definite Self Custodial. Capire la differenza fra i due tipi di wallet app è fondamentale per riuscire a programmare al meglio i propri investimenti. 

Da un lato, infatti, wallet app come OKX, Binance o eToro sono perfette per quel tipo di investitori che sa fin da subito di dover effettuare tante operazioni sulla stessa piattaforma.

Il secondo tipo, e dunque quelle come MetaMask, Trust Wallet oppure Zen Go, sono wallet app molto più flessibili, che permettono di adattarsi a tutte le DApps e le criptovalute Web 3.0 e prendere parte ad una molteplicità di possibilità. 

Ricercare la wallet app che fa al caso proprio non è mai semplice: ci sono infatti decine di variabili da considerare e altrettante opportunità da poter percorrere e perseguire nel corso del proprio cammino.

Tuttavia, la nostra redazione di esperti è riuscita a mettere insieme una costellazione di fattori e parametri che dovrebbero essere i primi ad essere considerati se si sta cercando di trovare la migliore wallet app per le proprie necessità. 

Il primo punto da affrontare non può che essere la sicurezza offerta dall’app, così come il numero di crypto supportate ed i vari costi di gestione ed utilizzo che dovrebbero essere affrontati. Non sono secondarie poi nemmeno questioni come la possibilità di poterla usare da mobile o dove risiede la qualità generale del prodotto. 

Migliori wallet app – Domande frequenti

Cosa sono le wallet app?

Una wallet app è un protocollo digitale che l’investitore scarica e utilizza per mettere al sicuro le proprie criptovalute

Quali sono i tipi di wallet app?

Le wallet app si distinguono in quelle disponibili su Exchange, più semplici e immediate, e quelle Self Custodial, più flessibili e di ampio respiro

Qual è la migliore wallet app del 2023?

Esistono decine di wallet app disponibili oggi fra cui gli investitori possono scegliere. Le migliori sono quelle citate nel corso di questo articolo e, con molta probabilità, quella in grado di rappresentare la sintesi di interessi migliore è la Wallet App di OKX.

Perchè scegliere una wallet app?

Una wallet app consente agli utenti di tenere traccia e conservare le proprie criptovalute. Oggi si tratta di uno strumento davvero essenziale, senza il quale sarebbe impossibile fare investimenti nel Web 3.0. I vantaggi principali di usare una Wallet App rispetto a tipi di wallet diversi sono sicuramente l’elevata sicurezza offerta e la grande flessibilità nelle mani degli utenti.

Domande e Risposte (0)

Hai una domanda? Il nostro team di esperti ti risponderà. Invia il mio commento

Leave a Comment

Scrivi la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vincenzo Tomarchio

Vincenzo Tomarchio

Esperto di Finanza e dei mercati finanziari. Collabora nella stesura di articoli di economia su Finaria.it dal 2018. Le sue previsioni sul successo delle criptovalute hanno accresciuto la sua credibilità sui mercati emergenti.