Home I migliori Titoli growth del 2023: su quali azioni puntare oggi?
Azioni

I migliori Titoli growth del 2023: su quali azioni puntare oggi?

Nino Gallo

Si sente spesso parlare di titoli growth ed investimenti mirati proprio in quella direzione. Ma, a dispetto del tanto chiacchierarne, sono ancora in pochi a sapere veramente di cosa si parla. 

Quando ci si riferisce ai titoli growth, bisogna immaginare quei titoli che negli ultimi tempi hanno registrato dei trend rialzisti particolarmente forti, dettati da tutta una serie di condizioni di mercato

Nella tabella qui sotto trovi le nostre scelte circa i migliori titoli growth del momento, sia internazionali che italiani.

👨‍💼 Società🧭 Settore 📈 Andamento da inizio 2023
ShopifyeCommerce+77,2%
TeslaAutomotive+122,9%
BlockFinanza e Pagamenti+3,2%
EtsyeCommerce+4,8%
NvidiaTecnologia+167,3%
LeonardoArmamenti e Tecnologia+23,5%
CampariFood & Beverage+27%
EnelEnergia+18,6%

Quali siano questi titoli e quali le condizioni che rendono possibile questa crescita però è, per molti, un mistero. 

Per questo motivo abbiamo deciso di scrivere questa rapida guida sui titolo growth, dove poter capire cosa sono, come si può fare a trovarli e, soprattutto, quali sono quelli su cui conviene investire nel corso del 2023.

Se invece ritieni di sapere già tutto circa le migliori azioni in crescita ma non hai idea a chi affidarti per programmare e studiare i tuoi investimenti, ti veniamo nuovamente in soccorso: nel riquadro azzurro qui sotto trovi infatti un breve tutorial su come fare a investire nei titoli growth con uno dei migliori broker del momento. 

  1. Registrati a XTB;
  2. Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  3. Fai pratica con il tuo conto demo;
  4. Cerca gli asset su cui investire;
  5. Seleziona l'importo, imposta stop loss e take profit ed attua la tua strategia.

Il 77% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Cosa sono i titoli growth?

I titoli growth sono caratterizzati da società che registrano un aumento dei loro ricavi e guadagni a un ritmo più rapido rispetto ad altre società, dello stesso settore, area economia o del mercato nel suo complesso, a parità di esposizione temporale.

Di solito, un’azienda in crescita è quella che ha sviluppato un prodotto o un servizio innovativo, che sta guadagnando quote di mercato nei settori esistenti o che sta entrando in nuovi mercati, talvolta creando settori del tutto nuovi.

Queste aziende tendono ad essere apprezzate dal mercato e offrono buoni rendimenti agli investitori che decidono di comprare azioni di queste società.

Titoli Growth cosa sono

Le Azioni growth si differenziano da altri tipi di titoli azionari soprattutto perché hanno valutazioni più elevate in termini di rapporti di redditività. Ad esempio, i titoli growth tendono generalmente ad avere un rapporto prezzo/utili (Price/Earning Ratio, P/E in gergo) molto più elevato della media. 

Inoltre, di solito queste azioni growth non distribuiscono dividendi. La motivazione è piuttosto semplice: tali società reinvestono i loro guadagni per espandersi ulteriormente e per promuovere l’innovazione. Tuttavia, come si vedrà nel corso dell’articolo, esistono anche casi di società detentrici di un titolo growth che, oltre ad una crescita poderosa, distribuiscono anche dividendi ai propri investitori. 

azioni amc
Azioni

Azioni AMC: Cosa succede? Prezzo, Previsioni, forum Reddit

Cos’è il Price/Earning ratio nei titoli growth

Il rapporto Price/Earning (P/E), noto anche come rapporto Prezzo/Utile, è un importante indicatore economico utilizzato per valutare la qualità delle azioni di una società, soprattutto quando si parla di titoli growth. Questo indicatore riflette infatti le previsioni del mercato riguardo alle performance future di un’azienda e alla dinamica dei prezzi. 

Price earning ratio per i titoli growth

Per gli investitori, il P/E rappresenta un punto di riferimento intuitivo per determinare se un titolo è sottovalutato o sopravvalutato e per valutare l’equità del prezzo delle azioni: due parametri fondamentali da tenere in costante considerazione.

Il P/E viene calcolato come il rapporto tra gli utili di una società e il prezzo di mercato delle azioni. In altre parole, indica quante volte gli utili sono incorporati nel prezzo delle azioni. Se gli utili rimangono costanti, fornisce agli investitori un’indicazione del numero di anni necessari per recuperare il capitale investito.

Un rapporto P/E elevato indica che gli investitori sono disposti a scommettere sulla crescita futura dell’azienda e sulla sua capacità di aumentare gli utili. Al contrario, un P/E basso può indicare un deterioramento delle attività dell’azienda o che l’azienda è sottovalutata.

Questo indicatore è di facile utilizzo e consente di valutare in modo intuitivo il potenziale rischio di un investimento.

Se il P/E è elevato, si può considerare l’azione come un titolo growth. Questo è spesso il caso delle startup, delle società quotate in mercati minori e di aziende che reinvestono i profitti nell’attività anziché distribuire dividendi. L’uso del P/E consente una facile comparazione tra società attive nello stesso settore, andando al di là delle fluttuazioni dei prezzi.

Come si calcola il P/E? – Alcuni esempi

Abbiamo spiegato rapidamente in costa consiste il rapporto P/E, e delineato che si tratta del rapporto fra gli utili di una società ed il prezzo di mercato delle azioni. Ma come si calcola? Facciamo due esempi, uno relativo ad un P/E alto, ed uno invece basso. 

Esempio rapporto P/E alto

Supponiamo per il primo caso di avere a che fare con un’azienda attiva nel settore delle tecnologie digitali, che non distribuisce dividendi e che negli ultimi anni ha lanciato diversi prodotti di successo. 

Supponiamo che nel corso dell’ultimo anno abbia registrato utili per circa 10 milioni di dollari e che il suo capitale sociale sia stato diviso in un milione di azioni sul mercato. Di conseguenza, il suo utile per azione equivarrà a $10.000.000 divisi in 1.000.000 azioni. Ne risulterà che ogni azione corrisponderà a 10$ di utile registrato. 

Assumiamo che la sua quotazione di mercato sulla borsa sia però di 65$ ad azione. Il rapporto P/E in questo caso sarà di 65/10 o, semplificando, 6,5/1. Di conseguenza ne risulta che le azioni sono sovrastimate di 6,5 volte, un chiaro indicatore che si sta parlando di un titolo growth molto ricercato dagli investitori. 

Esempio rapporto P/E basso

Per questo secondo esempio ipotizziamo invece di avere a che fare con una storica azienda del settore food & bevarage, che da anni vende essenzialmente lo stesso prodotto con discreto successo. Inoltre, l’azienda distribuisce dividendi ai propri investitori. 

Supponiamo anche che nel corso degli ultimi 12 mesi questa azienda abbia registrato un utile di 50 miliardi di dollari, distribuiti per circa 5 miliardi di azioni. Ne consegue che il rapporto dell’utile per azione sarà di $50 miliardi divisi in 5 miliardi di azioni, che equivale a 10 dollari di utile per azione

Tuttavia, diversamente da prima sul mercato le azioni di questa società sono vendute a 8,5$ ad azione. Ne consegue che il rapporto P/E sarà di 8,5/10, che equivale a 0,85. Il rapporto P/E è basso, in questo caso si dice che l’azienda in questione è sottovalutata rispetto al mercato, e come si è visto è una situazione che può dipendere da tutta una serie di condizioni. 

Il 77% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Come trovare le migliori azioni growth sul mercato?

Dopo aver visto brevemente cosa si intende per titoli growth e cos’è il Price/Earning Ratio, si può dire come si siano apprese le basi necessarie per poter accedere a questo mondo. Ma una volta acquisito il sostrato teorico, come si fa davvero a trovare un’azione growth sul mercato? Quali aspetti vanno osservati? Proviamo a spiegarlo nel corso di questo paragrafo.

Inizialmente, è necessario individuare le tendenze di lungo periodo nel mercato e comprendere quali società si trovano nella posizione migliore per trarne profitto. In questo scenario assumono importanza fondamentale i vari driver di mercato ed i settori predominanti nell’ultimo periodo.

Tra questi possiamo citare sicuramente l’e-commerce, i pagamenti digitali e il cloud computing, ma anche i servizi farmaceutici, il food & beverage e soprattutto il settore dell’energia. 

Dopo aver individuato i settori predominanti, bisogna effettuare una successiva scrematura limitando la lista alle aziende che possiedono forti vantaggi competitivi, che consentiranno loro di distinguersi e avere successo in relazione alle tendenze menzionate in precedenza. 

Questi vantaggi competitivi possono includere economie di scala, effetti di rete, offerte appetibili per il pubblico, prodotti innovativi e tutta una serie di altre caratteristiche che, in qualche modo, pongono l’azienda un gradino sopra i suoi principali competitor.

Come passaggio finale per restringere ulteriormente la tua lista, è opportuno concentrarsi sui mercati indirizzabili. Questo significa valutare le dimensioni del settore, le prospettive di crescita e i dati sulla quota di mercato al fine di comprendere meglio l’entità dell’opportunità e, di conseguenza, le dimensioni potenziali di un’azienda.

I vantaggi competitivi rivestono un’importanza fondamentale poiché consentono alle aziende di sopravvivere e prosperare anche durante periodi difficili di calo del mercato, come le crisi sistemiche. Se le aziende non possedessero vantaggi competitivi solidi, potrebbero essere superate da altre società concorrenti e la loro crescita potrebbe essere ostacolata.

Il 77% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

I migliori titoli growth del 2023 – Analisi completa

Il mercato internazionale è pieno di opportunità che, di settimana in settimana, danno vita a speculazioni e movimenti su alcuni dei migliori titoli growth del momento. Riuscire a intercettare l’andamento di questi titoli e sapere quale azione esploderà e quando è impresa difficilissima. 

Riuscire a cogliere il momento “zero” è molto improbabile e, spesso, molti investiteri devono accontentarsi di salire sul carro di un certo titolo solo dopo che la scalata è iniziata da qualche giorno. Ovviamente, prima si scopre del rialzo, meglio è per le proprie possibilità di guadagno. 

In questo paragrafo abbiamo raggruppato quelli che secondo noi sono i migliori titoli growth e le azioni più promettenti del 2023 sul mercato internazionale, capaci di far registrare andamenti positivi di lunga durata e con aumenti consistenti del proprio valore di mercato.

Shopify

titoli growth - shopify

Shopify è un’azienda canadese attiva a livello globale nel settore dell’eCommerce, che mette a disposizione degli imprenditori un toolkit specifico per aprire il proprio sito web e vendere prodotti.

Il servizio è attualmente attivo in oltre 77 paese e ha generato nell’ultimo anno un giro d’affari complessivo di oltre 270 miliardi di dollari. 

Shopify ha iniziato ad assumere grande rilevanza durante la pandemia, quando sempre più persone hanno iniziato ad interessarsi al commercio online e al drop shipping per sostituire il lavoro perso durante la quarantena. Sotto questo punto di vista, Shopify offriva la soluzione migliore ed il successo è seguito quasi in automatico. 

Da inizio 2023 Shopify ha visto un fortissimo rialzo, che lo ha consacrato come uno dei migliori titoli growth dell’anno. Da gennaio in poi, il titolo è quasi raddoppiato nel valore, per la fortuna degli investitori che avevano investito già alla fine dello scorso anno. 

Visto il tasso di crescita delle attività che scelgono di adottare Shopify per il proprio e-commerce, non sorprende che il valore del titolo possa aumentare ancora nei mesi a venire. Di conseguenza, rappresenterebbe un incremento da tenere in forte considerazione per eventuali investimenti.

🗺️ SedeOttawa, Canada
📭 BorsaNasdaq
🧭 SettoreeCommerce
📈 Andamento nel 2023+95,2%

Il 77% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Tesla

titoli growth - tesla

Negli ultimi tempi, le azioni di Tesla hanno suscitato un notevole interesse nel mercato azionario statunitense, catturando l’attenzione di milioni di investitori. Il valore delle azioni della casa automobilistica specializzata in veicoli elettrici è aumentato in modo significativo, rendendo l’azienda di Musk uno dei migliori titoli growth del momento.

Tesla Inc. è un’azienda americana che si occupa della produzione di automobili e camion a trazione elettrica, oltre a sviluppare sistemi di accumulo energetico per l’energia fotovoltaica.

Negli anni, Tesla è diventata molto più che un brand: è ormai uno status e l’azienda lo sa molto bene, continuando a investire nello sviluppo di nuovi prodotti. 

Nel corso del 2023, con la ripresa del settore Automotive dopo la crisi del 2021 e 2022, Tesla ha registrato grande fibrillazione sul suo titolo di borsa. Sempre più persone hanno deciso di comprare azioni Tesla e l’azienda da inizio anno ha visto il suo valore più che raddoppiato, attestando un incremento superiore al +120%.

Il titolo ha sempre dato grande prova di sé, non arrestandosi anche davanti a grandi incrementi. Non sorprende quindi che sempre più investitori e capitali decidano di impegnarsi con Tesla per vedere le proprie posizioni crescere.

🗺️ SedeAustin, Stati Uniti
📭 BorsaNasdaq
🧭 SettoreAutomotive
📈 Andamento nel 2023+122,9%

Il 77% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Block

titoli growth - block

Block, precedentemente nota al grande pubblico come Square, è un’azienda statunitense specializzata nei pagamenti online e quotata al NASDAQ fin dal 2016. Più di recente, la compagnia ha iniziato a concentrarsi anche sullo sviluppo di servizi per il pagamento tramite dispositivi mobili. 

Affrontando questa nuova frontiera dei pagamenti digitali e del mondo mobile, Block ha visto i propri progetti ricevere grande supporto dalla critica ed i propri utili di borsa continuare a salire.

La fiducia nel titolo si è rafforzata ancora di più dopo l’uscita di Tidal: uno dei principali competitor di Spotify e Amazon Music. 

Da inizio 2023 Block ha registrato una crescita netta, che lo ha portato da gennaio in poi a registrare una crescita di quasi il 25%, seppur con dei fisiologici alti e bassi. Essere riusciti a mantenere questo tasso di crescita stabile nel corso dei mesi è un ottimo biglietto da visia per Block, che ora si presenta agli investitori internazionali dopo un periodo di calo di valutazione e per questo rappresenta uno dei migliori titoli growth dell’ultimo periodo. 

🗺️ SedeSan Francisco, Stati Uniti
📭 BorsaNasdaq
🧭 SettoreFinanza e Pagamenti
📈 Andamento nel 2023+23,8%

Il 77% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Etsy

titoli growth - etsy

Etsy è il primo e-commerce al mondo specializzato in oggetti vintage, di artigianato e tradizionali, fondato nel 2005 e quotato sul Nasdaq. Con oltre 100 milioni di oggetti in catalogo, Etsy è un must per gli amanti del vintage e dell’artigianato, come dimostra un fatturato in costante crescita da ormai 4 anni. 

Etsy ha avuto il pregio di riuscire a intercettare i bisogni di un vasto mercato di nicchia, rispondendo alle necessità di un particolare tipo di clienti e facendo della diversità e dell’unicità la propria forza commerciale, oltre che offrire a migliaia di piccole attività una vetrina internazionale per i propri prodotti a fronte di una piccola commissione. 

Nel corso del 2023 le quotazioni in borsa di Etsy sono aumentate con grande costanza, facendo segnare un risultato positivo vicino al 16%. La curva di crescita è iniziata più di recente rispetto ad altri titoli growth di questa lista, quindi il trend potrebbe allungarsi ancora per qualche mese.

Anche se ha visto dei leggeri cali nelle ultime settimane, questa prospettiva rende Etsy un titolo molto appetibile per investire. 

🗺️ SedeNew York, Stati Uniti
📭 BorsaNasdaq
🧭 SettoreeCommerce
📈 Andamento nel 2023+16% 

Il 77% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Nvidia

titoli growth - nvidia

In un contesto sempre più dominato dalla tecnologia, dall’iperconnessione e dall’avvento imminente del 5G, il futuro è promettente per i principali produttori di semiconduttori, schede grafiche e altri microcomponenti per dispositivi. Un esempio notevole è rappresentato da Nvidia, la più grande azienda al mondo nel mercato delle schede grafiche e componenti per PC. 

Il titolo di Nvdia, quotato al Nasdaq, ha registrato un notevole aumento di valore negli ultimi mesi, grazie alla crescente domanda trainata soprattutto dall’industria dei videogiochi. Basti pensare che da fine 2022 molti investitori hanno deciso di comprare azioni Nvidia e che da inizio 2023 è stato costantemente fra i maggiori titoli growth dell’intero mercato, con un aumento di circa il 160%

La società ha ancora ampie opportunità di crescita, anche se sicuramente sarà difficile continuare una crescita sostenuta su questi stessi ritmi. Risulta comunque essere un titolo da tenere d’occhio e, alle giuste condizioni, su cui investire. 

🗺️ SedeCalifornia, Stati Uniti
📭 BorsaNasdaq
🧭 SettoreTecnologia
📈 Andamento nel 2023+167,3%

Il 77% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

I migliori titoli growth nella borsa italiana

Guai però a pensare che i titoli growth esistano solo sul mercato internazionale: anche nella borsa italiana infatti si trovano spesso ghiotte occasioni di fare profitto speculando sui trend rialzisti di alcuni dei titoli più importanti del panorama nazionale. 

Anche se solitamente vedono movimenti rialzisti di entità minore rispetto alle loro controparti internazionali, i titoli growth italiani maturano in modo più lento e non sono caratterizzati da una elevata volatilità.

Per questo motivo, insieme alla selezione di azioni internazionali, abbiamo deciso di dedicare una parte di questa analisi anche a quelli che riteniamo essere i titoli growth italiani più interessanti degli ultimi mesi, sui quali vale decisamente la pena tenere un occhio aperto in vista di futuri probabili evoluzioni del mercato azionario. 

Leonardo

titoli growth - leonardo

Investire in Leonardo significa acquistare azioni di una società italiana altamente diversificata e molto apprezzata all’estero. L’ex Finmeccanica è ora un vasto gruppo che opera in diverse aree della difesa militare, tra cui l’aeronautica, l’aerospaziale, la marina, i sottomarini, il settore terrestre e altro ancora.

Leonardo è coinvolta nella progettazione e realizzazione di veicoli, software e macchinari per l’Italia, il Regno Unito, gli Stati Uniti e la Polonia. È importante notare che il ministero dell’Economia e delle Finanze è il secondo azionista di maggioranza, il che offre una sicurezza aggiuntiva per gli investitori italiani.

Numerosi analisti continuano a comprare azioni Leonardo prevedono che l’azienda possa restare un titolo growth ancora a lungo e di conseguenza attribuiscono un rating di acquisto. Secondo gli esperti di diverse agenzie di rating, infatti, Leonardo è uno dei migliori titoli italiani per quanto riguarda le prospettive sul medio-breve termine. 

Queste si devono soprattutto al suo ruolo leader in un settore strategico come quello dell’avionica e degli elicotteri, che nel corso del 2023 sono valsi all’ex Finmeccanica diversi contratti miliardari in giro per il mondo.

🗺️ SedeRoma
📭 BorsaBIT
🧭 SettoreDifesa e tecnologia
📈 Andamento nel 2023+23,5%

Il 77% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Campari 

titoli growth - Campari

Campari è una delle aziende di Food & Beverage più conosciute al mondo, con i suoi prodotti che finiscono nei bar e nei ristoranti più raffinati. Si tratta di un marchio simbolo di italianità che negli anni si è fatto molto apprezzare anche dagli investitori internazionali grazie a performance molto positive. 

L’apertura di campare a più settori, nel corso degli ultimi anni, sempre nel settore alimentare, ha riscosso grande successo. Questo si è tramutato in una sempre viva partecipazione degli investitori al percorso in borsa del titolo. 

La corsa al rialzo sviluppatasi da inizio 2023 ad ora è solo l’ultimo tassello di un titolo che ha riservato ai suoi investitori più di qualche soddisfazione negli ultimi anni. Da gennaio il titolo è in rialzo netto e sembrerebbe essere sulla strada giusta per continuare la sua scalata, rappresentando una delle migliori opportunità d’investimento per quanto riguarda i titoli growth italiani.

🗺️ SedeMilano
📭 BorsaBIT
🧭 SettoreFood & Beverage
📈 Andamento nel 2023+27%

Il 77% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Enel

titoli growth - enel

Enel rappresenta non solo la principale azienda italiana nel settore dell’energia elettrica, ma è anche una delle più promettenti società europee nel settore delle utilities, con impianti distribuiti in tutto il mondo e bilanci aziendali stabili.

La compagnia ha investito notevolmente nella transizione verso le energie rinnovabili, posizionandosi in anticipo rispetto agli altri nella produzione di energia pulita e diventando uno dei migliori titoli per il futuro.

Inoltre, è stata tra le compagnie più attente alla gestione della crisi energetica del 2022, confrontandosi attivamente col governo per la salvaguardia dei consumatori, un atteggiamento che ha ripagato anche in borsa dove sempre più italiani hanno deciso di comprare azioni Enel.

La maggior parte delle banche d’affari ha assegnato una valutazione di acquisto, ritenendo che il prezzo attuale delle azioni sia su un percorso di netto miglioramento e crescita. Nel corso del 2023 Enel ha fatto segnare un andamento più che positivo registrando una forte crescita del proprio titolo, che ha indotto molti investitori a puntare sulla compagnia. 

🗺️ SedeRoma
📭 BorsaBIT
🧭 SettoreEnergia
📈 Andamento nel 2023+18,6%

Il 77% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Come comprare titoli growth – Tutorial XTB

XTB rappresenta indubbiamente un punto di riferimento nel settore del trading online. È ampiamente riconosciuto come uno dei migliori broker azioni sulla scena mondiale, motivo per cui i nostri esperti lo consigliano vivamente.

Effettuare operazioni di trading sui titoli growth su XTB è un processo estremamente semplice, richiedendo solo la registrazione sulla piattaforma. La procedura da seguire è molto elementare, rendendo accessibile a tutti l’apertura di un conto su XTB, anche per coloro con scarsa esperienza nel settore.

Inoltre, non è richiesto alcun importo minimo di deposito, né vi sono costi associati ai prelievi, che vengono sempre effettuati gratuitamente.

1. Registrati

Il primo passo da fare per iniziare ad investire con XTB è recarsi sul sito ufficiale del broker. Puoi farlo cliccando il pulsante qui sotto.

Il 77% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

In seguito, è necessario spostarsi nell’angolo in alto a destra dello schermo e selezionare l’opzione “apri un conto reale”.

Inserisci le informazioni richieste, tra cui:

  • Indirizzo email
  • Paese di origine
  • Una password sicura

Tuttavia, è importante tenere presente che la piattaforma potrebbe presentare alcune limitazioni per gli utenti provenienti da determinati paesi nel mondo. Per i membri della Comunità Europea, invece, non ci sono restrizioni.

XTB registrati

Successivamente, è indispensabile completare la registrazione fornendo alcune informazioni personali. Non preoccuparti, si tratta di dati semplici come nome, cognome e indirizzo di residenza.

Queste informazioni sono necessarie per il protocollo di conformità conosciuto come KYC (Know Your Customer), che ha lo scopo di garantire la sicurezza. Una volta completato il protocollo, verrai reindirizzato alla piattaforma di trading di XTB.

2. Trova i migliori titoli growth

Dopo aver completato la procedura per creare un conto reale, potresti ricevere una chiamata da un consulente di XTB. Questi professionisti cercheranno di comprendere le tue esigenze attraverso alcune semplici domande.

Tuttavia, è importante sottolineare che questo passaggio non è obbligatorio e sei libero di agire in completa autonomia. Infatti, la piattaforma mette a tua disposizione tutti gli strumenti necessari.

Comprare titoli Growth con XTB

Attraverso la piattaforma XTB, potrai accedere al mercato azionario e cercare i titoli di crescita sui quali desideri investire. Ci sono oltre 3 mila titoli azionari e tanti sono offerti a costo zero.

3. Investi

L’ultima fase da seguire riguarda l’effettivo processo di investimento. Inizialmente, è necessario ricaricare il proprio conto. XTB non richiede un deposito minimo, quindi non ci sono limiti alla dimensione dell’investimento.

XTB AZIONI

Attraverso la sezione personale o la piattaforma di trading, si seguono le istruzioni fornite dal sito per effettuare la ricarica del proprio conto. XTB consente di ricaricare il saldo utilizzando diversi metodi, tra cui:

  • Carta di credito
  • Carta di debito
  • Bonifico tradizionale
  • Bonifico istantaneo

Una volta che hai ricaricato il conto, è necessario tornare alla pagina informativa dell’asset desiderato. Successivamente, utilizzando l’apposita funzionalità, puoi procedere all’acquisto o alla vendita in base alle tue esigenze.

Dopo aver completato l’operazione, è possibile monitorare personalmente l’andamento tramite la schermata dedicata. Naturalmente, hai la libertà di gestire tutto secondo le tue necessità personali.

Il 77% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Perchè conviene investire in titoli growth?

Le società growth, principalmente concentrate nel settore digitale come abbiamo appena discusso, sono state oggetto di un vero e proprio boom iniziale, dovuto principalmente ai rialzi avvenuti con la fine della pandemia. 

Tuttavia, il trend di crescita legato a questa situazione ha iniziato rapidamente a perdere slancio, e molte persone che si erano avvicinate a queste società e titoli azionari più per “seguire la massa” che non per reale interesse, si sono venute ben presto a trovare in situazioni non idilliache e molti hanno perso dei soldi. 

Da questa premessa, potrebbe sembrare come quello dei titoli growth sia un settore sconveniente, che potrebbe crollare da un momento all’altro. Ma non è così: attenzione a non confondere l’eccezione con la regola e viceversa. La crescita post-pandemica è stata una grande eccezione al mercato, con le sue conseguenze.

Ma i titoli growth esistono anche al di fuori delle eccezioni e il mercato odierno ne è la conferma.

Stiamo parlando di alcune delle più grandi società del mondo, che hanno sperimentato una crescita esponenziale sin dalla loro fondazione e che seguono i trend di lungo periodo attuali, nonostante le perdite riscontrate nell’ambito del settore in generale. 

Conviene investire in azioni growth a Giugno 2024?

Investire in questi trend e in queste aziende, quindi, può essere estremamente vantaggioso: di solito, entrare nel mercato in una fase iniziale può portare a profitti significativi. Riuscire a trovare la quadra fra analisi e tempistiche diventa fondamentale in questo settore per riuscire ad avere un investimento di successo. 

Trovare le giuste tempistiche e salire sul carro di un titolo growth prima dell’effettiva grande esplosione può essere un’occasione unica per registrare un super investimento. Allo stesso tempo però, per riuscire a individuare queste tempistiche occorre affidarsi agli strumenti di analisi che si possiedono, e non rifarsi al caso. 

Attenzione però a non prendere mai per oro tutto quel che luccica. Se l’esperienza pandemica insegna comunque qualcosa è che un titolo growth non è tale per sempre. Innovazioni tecnologiche, sviluppi, nuovi mercati, sono tutte condizioni che influenzano la nascita e la morte dei titoli growth per come li conosciamo.

Azioni

Come comprare Azioni Sony: Conviene? Prezzo, Analisi e Broker online

Titoli Growth – Considerazioni finali

In conclusione, può essere utile riassumere brevemente tutto quanto è stato scritto nel corso di questo articolo. I titoli growth sono essenzialmente le azioni di quelle aziende che crescono ad un ritmo superiore rispetto ai propri competitori diretti. Questa crescita può essere dovuta ad una molteplicità di fattori, come ad esempio l’acquisizione di particolari vantaggi competitivi. 

Trovare un titolo growth dopo la sua “esplosione” non è difficile, ma ha poco senso. Semmai, ciò cui un investitore deve puntare è riuscire a rintracciare questi titoli prima della loro grande crescita di valore. Per fare ciò, è necessario avere una buona capacità di analisi del mercato ed identificare i driver e i settori di maggior successo nel periodo di riferimento, oltre che prestare attenzione a variabili più tecniche come ad esempio il Price/Earning Ratio. 

La prima fase del 2023 è stata segnata dall’avvento di una serie di titoli growth che, ancora adesso ad onor del vero, continuano a crescere. Quindi, anche se parzialmente, potrebbe trattarsi di ottime occasioni di investimento. Nello specifico, titoli come Tesla, Shopify e Nvidia sono cresciuti molto da inizio 2023. In Italia, si segnalano invece i casi di Leonardo, Campari ed Enel. 

In generale, puntare ai titoli growth piuttosto che sui dividendi è una strategia fortemente utilizzata da molti investitori. Permette di avere ottime occasioni di profitto ed è ripetibile nel tempo. Non bisogna tuttavia mai dimenticare però che il mercato è mutevole e se da un lato i dividendi garantiscono minori guadagni e stabilità, i potenziali maggiori profitti dei titoli growth portano con loro anche il rischio della volatilità di mercato.

Consigliato da Finaria
  • 0% Commissioni su tante Azioni ed ETF
  • Articoli, videocorsi e webinar per imparare il trading
  • Oltre 6.200 asset su cui fare trading
  • Depositi e prelievi gratis anche con eWallet

Titoli Growth – Domande Frequenti

Cosa sono i titoli growth?

Con titoli growth ci si riferisce alle azioni di quelle società che crescono mediamente ad un ritmo superiore rispetto al resto del mercato e, nello specifico, dei loro principali competitor di settore.

Quali sono i migliori titoli growth?

Non esistono “titoli growth” fissi, dato l’andamento dinamico del mercato. Aziende potrebbero perdere questo status e altre guadagnarlo. Attualmente, fra i migliori titoli growth si segnalo quelli citati nel corso di questo articolo, con particolare attenzione a titoli italiani come Campari, Leonardo ed Enel.

Come trovare i titoli growth sul mercato?

Trovare i titoli growth sul mercato è un processo metodico che richiede tempo e competenze di analisi. Dopo aver individuato tutti i principali settori del mercato, è bene effettuare un’ulteriore scrematura che riguardi le aziende che possono vantare dalla loro chiari vantaggi competitivi. A quel punto si avrà una lista di tutti i potenziali titoli growth del momento.

Conviene investire in titoli growth?

Investire nei titolo growth è generalmente vantaggioso, a patto che si seguano le giuste analisi e le tempistiche corrette. Questi trend possono portare grandi guadagni, dunque investirvi può risultare conveniente.

Domande e Risposte (0)

Hai una domanda? Il nostro team di esperti ti risponderà. Invia il mio commento

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nino Gallo

Nino Gallo

Nino Gallo è un fervente sostenitore dell'economia umanistica e del pensiero di Federico Caffè e Valerio Malvezzi, credendo fermamente nella possibilità di un'economia più giusta e sostenibile. La sua adesione al Centro Studi Monetari dimostra la sua dedizione nello studiare i mercati finanziari e le innovative forme di emissione monetaria che non aggravano il debito pubblico.

Con una profonda comprensione delle dinamiche finanziarie, Nino si dedica a creare guide pratiche e tutorial su Finaria, con l'intento di rendere il mondo della finanza accessibile a tutti. La sua passione è trasmettere conoscenze pratiche che possono guidare i lettori attraverso le sfide finanziarie del mondo moderno, offrendo soluzioni concrete e consigli utili.