Azioni BlackBerry: Opinioni e Quotazione in Tempo reale. Cosa succede (e come investire)

Come accaduto a Gamestop, AMC e Nokia, anche le azioni blackberry sono state oggetto di acquisti in massa dal forum Reddit. Cerchiamo di capire cosa è successo

blackberry bb

BlackBerry (NYSE: BB) è un marchio dedito alla produzione di dispositivi portatili smartphone, e in origine cercapersone con funzioni di messaggistica. Il marchio appartiene alla società madre canadese BlackBerry Limited, quotata sul NYSE (la borsa di New York).

In che modo? Con il trading online CFD, il quale ti permette di andare long sulle azioni Blackberry tenendole in portafoglio, oppure di rivenderle subito andando short per conseguire un profitto.

Scopo di questa guida completa sulle azioni BlackBerry è quello di mostrarti come fare e su quali broker investire in sicurezza. Come per esempio il broker eToro, seguendo i passaggi sottostanti

Per tutte le altre info, prosegui con la lettura, dove cercheremo di capire anche cosa sta succedendo alle azioni Blackberry con il caso WallStreetBets.

  • Registrati a eToro seguendo questo link;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Fai pratica con il conto demo;
  • Cerca le azioni (indici, valute, commodities, criptovalute) più interessanti e investire con pochi click;
  • Seleziona l’importo, imposta stop loss e take profit e Apri la tua posizione.

Azioni BlackBerry: quotazione in tempo reale

Qual è la quotazione in tempo reale delle azioni BlackBerry? Puoi seguirla su questo grafico aggiornato in tempo reale:

Seguire i grafici è molto importante per tentare di prevedere quali possibili movimenti eseguirà il titolo in futuro, attraverso l’analisi tecnica.

Azioni BlackBerry: cosa succede?

Cosa sta succedendo alle azioni BlackBerry? Anche le azioni di questo titolo quotate sulla borsa di New York hanno beneficiato dell’azione collettiva del forum di Reddit WallStreetBets. Come già avvenuto nella stessa ultima settimana di gennaio per altre azioni come GameStop, AMC Entertainment e Nokia.

In pratica, il forum ha deciso di andare al contrattacco dei grandi Hedge Funds che da tempo stanno speculando su alcune società impostando una strategia ribassista. Ed invece, la massa di trader ha deciso di andare long comprando il titolo, provocando quindi un aumento del prezzo delle azioni BlackBerry.

Inoltre, i grandi speculatori hanno dovuto a loro volta acquistare le azioni della società canadese per controbilanciare le perdite. Il che ha portato ad una ulteriore accelerata del prezzo del titolo.

Le azioni BlackBerry sono così passate nella giornata di mercoledì 27 gennaio sono passate nel giro di 24 ore da circa 20 dollari a oltre 28 dollari. Per poi riposizionarsi sul prezzo precedente giovedì 28. Le azioni BlackBerry hanno poi ripreso intorno ai 14 dollari. Prezzo con cui avevano chiuso la settimana precedente.

Certo, siamo lontani da quanto accaduto per le azioni GameStop, ma comunque stiamo parlando di movimenti significativi. Stiamo però parlando di un +150% nel mese di gennaio.

Tuttavia, nel caso di BlackBerry è accaduto anche qualcos’altro.

Azioni BlackBerry, management vende in massa azioni possedute

Steve Rai, chief financial officer (CFO) di BlackBerry, ha venduto in massa le sue azioni. Approfittando del rally. Il che è molto significativo per due ragioni:

  • Rai riveste un ruolo di alta visibilità, tradizionalmente considerato il secondo per importanza nella maggior parte delle aziende (praticamente, viene subito dopo il Ceo)
  • Dopo questa transazione, il CFO di BlackBerry non ha alcuna partecipazione azionaria nella società

Le vendite privilegiate sono spesso interpretate dagli investitori come prove che la direzione aziendale considera l’azienda sopravvalutata. Tuttavia, questa è spesso una visione semplicistica e non tutte queste vendite sono negative.

È anche importante notare che gli addetti ai lavori vendono azioni per una serie di motivi, poiché l’equity è spesso una parte importante del loro compenso. Inoltre, mentre gli addetti ai lavori hanno una visione più approfondita del funzionamento dell’azienda, hanno scarsa visione futura sulle condizioni del mercato. Mostrando meno capacità in ciò di trader istituzionali e quelli retails.

Mentre quanto fatto dal CFO Blackberry, che non ha proprietà è leggermente preoccupante, le cose potrebbero stare diversamente rispetto a quanto sembra. L’azienda ha fatto sapere in un’e-mail a Reuters, che tutti i dirigenti aziendali continuano ad avere forti incentivi basati su azioni attraverso il loro programma azionario a lungo termine.

Quindi, John Chen, CEO di BlackBerry, è ampiamente compensato in base all’apprezzamento del titolo. Dunque sta beneficiando a sua volta dell’operato rialzista di WallStreetBets.

Oltre a Steve Rai, altri due manager che hanno venduto le loro azioni BlackBerry sono stati Mark Wilson (altro CFO) e Billy Ho (Executive vice president, Enterprise Products).

WallStreetBets cos’è?

Ma cos’è r/WallStreetBets che sta scombussolando i mercati finanziari? Si tratta di un forum aperto su Reddit.com, un portale dove gli utenti parlano di molte tematiche sui cosiddetti subreddit (canali tematici).

Nella fattispecie, WallStreetBets si occupa di trading online e gli utenti si scambiano opinioni e suggerimenti alla ricerca della migliore occasione di guadagno. Talvolta perseguendo anche strategie azzardate.

I trader iscritti su questo canale prediligono soprattutto tre piattaforme di trading online:

r/WallStreetBets è finito alla ribalta della cronaca finanziaria giacché nell’ultima settimana di gennaio molti suoi utenti hanno deciso di risollevare le sorti delle azioni di alcune società vittime della strategia shortista di alcuni grandi Hedge Fouds. Società che definiremmo vecchie glorie, in una fase delicata di transizione. Come GameStop, Nokia o appunto BlackBerry.

Il caso più eclatante è stato quello di GameStop, utilizzando il broker Robinhood (e non solo). Il nome, ironia della sorte, ha finito ancora di più per far crescere il mito intorno a questi trader retails, ritenuti paladini nella lotta ai grandi speculatori sui mercati finanziari. Nonché fautori della redistribuzione della ricchezza.

Sebbene il discorso sia un po’ più complesso e dovrebbe farci riflette ancora una volta sulla fragilità del sistema. Che brucia miliardi come niente fosse.

WallStreetBets ha visto inevitabilmente crescere di molto il proprio numero di abbonati, che ha superato abbondantemente quota 4,5 milioni. Così come i post pubblicati, aumentati di un +2.000% tra dicembre 2020 e gennaio 2021.

Ora ci si chiede quali saranno i prossimi obiettivi del subreddit. Si è pensato all’argento, che pure sta facendo registrare importanti aumenti di prezzo per oncia. Tuttavia, la cosa è smentita dai fatti poiché l’argento è posseduto in gran parte proprio dagli Hedge Funds, che quindi non avrebbero di certo intenzioni autolesioniste.

Inoltre, sullo stesso forum sta girando la voce “silver is trap“, l’argento è una trappola. E la voce sarebbe solo un modo per distrarli dal caso GameStop e dividere gli utenti.

Infine, l’ultimo fattore riguarda il fatto che l’argento è un bene rifugio, quindi la sua crescita è più che normale alla luce delle turbolenze dei mercati finanziari causata dal Covid-19.

Azioni BlackBerry: opinioni

Occorre comunque dire che, al di là del caso WallStreetBets, le azioni BlackBerry siano interessanti per un altro fattore. Molto più duraturo rispetto ad un attacco di un giorno a Wall Street.

BlackBerry ha siglato di recente un accordo di collaborazione con Amazon, per il mercato delle auto connesse. BlackBerry aveva un disperato bisogno di un catalizzatore di crescita. Da quando ha spostato la sua attività dall’hardware a un modello di business solo software, ha faticato a trovare trazione con i suoi prodotti. Proprio questo accordo dovrebbe essere ciò che la società canadese cercava da tempo.

Quindi, secondo gli esperti avere questo titolo in portafoglio può dare ottime soddisfazioni in futuro. Come dicevamo, al di là del caso WSB.

Anzi, secondo diversi analisti, BlackBerry è uno dei pochi obiettivi di WSB che ha eccellenti prospettive di crescita a lungo termine oltre a livelli elevati di interesse a breve. Del resto, dopo il sussulto di mercoledì 27 gennaio, è tornato su livelli di prezzo inferiori. Che potrebbero renderlo altamente remunerativo in vista di rally futuri.

BlackBerry si è anche spostato sul lato dell’infrastruttura di rete. Un settore promettente, sebbene già caratterizzato da un’alta concorrenza. Tra cui troviamo proprio un’altra multinazionale oggetto delle attenzioni di WallStreetBets: Nokia.

Azioni BlackBerry: previsioni 2021

Quali sono le previsioni sulle azioni BlackBerry nel 2021? Ecco i fattori da tenere in considerazione.

Il riposizionamento sul mercato

Il gruppo BlackBerry Limited è nato in Canada nel 1984. A fondarlo è stato Mike Lazaridis, principalmente come produttore di innovativi cerca persone. Col tempo ha sviluppato sofisticati palmari molto utili per la gestione degli appuntamenti e delle email. Ma è passata alla storia anche per aver prodotto il primo cellulare con caratteristiche wireless nel 1999.

Tuttavia, ha patito pesantemente l’irruzione circa una decina di anni dopo sul mercato della telefonia mobile degli smartphone. In particolare, degli iPhone di Apple, che un po’ prendevano in prestito il concetto dei suoi prodotti ma li evolvevano all’ennesima potenza.

A peggiorare la situazione per BlackBerry l’ingresso nel mondo della telefonia anche di Google, con un proprio sistema operativo: Android. L’azienda canadese ha provato a lanciare suoi smartphone ma di fatto il 2008 può essere segnato come spartiacque della sua storia.

Ormai da tempo gli smartphone hanno soppiantato i suoi palmari e la scena vede solo due giganti indiscussi: Apple e Google (anche se il secondo soprattutto in termini di sistema operativo). Un po’ quanto accaduto a Nokia.

Dunque, la multinazionale canadese ha dovuto stoppare la propria produzione hardware qualche anno fa e concentrarsi solo sul software. E l’accordo con Amazon per le smart car lascia ben sperare per una ripresa futura.

Fatturato in costante calo

BlackBerry sta facendo anche registrare un fatturato in costante calo. Basta solo dire che ormai da anni viaggia sotto i 2 miliardi. Nel 2017 era infatti sceso a 1,7 miliardi, rispetto ai 2,2 miliardi del 2016. Poca cosa rispetto a quanto fatto in passato, anche non andando troppo lontano: dal 2012 al 2015 è sceso rispettivamente di 18, 11, 6 e 3 miliardi.

La quota di mercato hardware è pressoché inesistente. Il fondatore ha già abbandonato la nave nel 2013.

Accordo con Amazon darà nuova linfa?

Prima abbiamo accennato dell’accordo tra BlackBerry Limited ed Amazon. Arrivato nel 2020. In pratica, l’accordo tra Amazon Web Services e BlackBerry LImited prevede che le due compagnie svilupperanno di concerto una piattaforma chiamata Ivy. Peraltro già prevista su 175 milioni di veicoli, per trasformarla nel sistemo operativo standard dell’auto. Un po’ quanto già fanno iOS e Apple.

L’obiettivo della nascita del software è quello di aiutare i costruttori a utilizzare i dati di telemetria dell’auto per attivare nuove funzioni. Come:

  • autonoma
  • manutenzione predittiva
  • assicurazioni RCA personalizzate

I dati saranno caricati sul cloud di Amazon e in virtù di ciò accessibili a sviluppatori terzi al fine di realizzare nuove applicazioni per l’auto connessa.

Lato conducenti, Ivy consentirà loro esperienze personalizzate e aggiornamenti costanti dei sistemi operativi.

La piattaforma definitiva dovrebbe arrivare nel 2023. Non è stato però rivelato da ambo le parti quale o quali marchi automobilistici la useranno per prima.

L’accordo ha anche provocato un breve rialzo del titolo, balzato dopo l’annuncio da 7 a 8 dollari.

Conviene comprare azioni Blackberry?

Dunque, come avrai potuto capire da questo approfondimento su questo asset, stiamo parlando di una multinazionale che sta cercando un nuovo riposizionamento sul mercato. In un passaggio delicato dalla produzione hardware all’esclusivo sviluppo software per non sparire definitivamente.

Certo, il mercato dell’infrastruttura della telecomunicazione vede già la presenza di molti giganti. Come Apple, Nokia, Huawei, Ericsson. Dunque, non sarà di certo facile malgrado il passato glorioso dell’azienda. Ma come detto, l’accordo siglato con Amazon è un sussulto vitale che lascia intendere come BlackBerry potrebbe trovare nelle “auto intelligenti” una seconda vita.

Il fatto infine che il suo stesso management venda azioni in massa non è certo un buon auspicio, né un bel bigliettino da visita.

Ti ricordiamo comunque che puoi guadagnare sulle azioni BlackBerry anche quando sono al ribasso, tramite il trading CFD. Di seguito ti indichiamo i migliori broker per farlo.

Dove comprare azioni BlackBerry?

Ecco di seguito i migliori broker online per comprare azioni BlackBerry in totale sicurezza e convenienza. Potrai anche esercitarti con il Conto demo se sei alle prime armi col trading online o vuoi provare nuove strategie.

BrokerCaratteristicheApri Conto Demo
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Copia i migliori trader!
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

75% of retail CFD accounts lose money

broker trading
  • Forex, CFD & Crypto
  • Piattaforma trading Desktop e Mobile
  • Licenza CySec, FCA
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Piattaforma trading facile
  • Licenza CySec, FCA
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Criptovalute
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Criptovalute
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

FAQ – Azioni Blackberry

Conviene comprare sulle azioni Blackberry?

BlackBerry Limited è una multinazionale canadese nota per la produzione di palmari molto utili per ragioni professionali. In quanto fungono, ante litteram rispetto agli smartphone, da agenda digitale portatile, e consentono di gestire le email agevolmente ricevendole in stile SMS. Con l’arrivo degli smartphone è iniziata la sua crisi, alla quale si è aggiunta la speculazione shortista degli Hedge Funds. Tuttavia, di recente si è tornato a parlare positivamente del titolo BlackBerry grazie al forum Reddit WallStreetBets.

Come comprare azioni BlackBerry?

Il modo migliore per speculare sulle azioni BlackBerry è farlo tramite il trading CFD. I contract for difference, infatti, permettono di guadagnare sia nel caso in cui il titolo vede scendere il proprio prezzo. Sia nel caso in cui esso salga. Ovviamente, occorre fare la previsione giusta informandosi al meglio preventivamente sull’asset

Dove comprare azioni BlackBerry?

Sul broker eToro, per esempio, che vanta ben 3 licenze per operare, il nulla osta della Consob per farlo in Italia e che offre un interessante servizio come il copy trading. Infatti, puoi copiare cosa fanno i trader migliori sulle azioni BlackBerry, anche personalizzando il trading copiato. Potrai copiare fino a 100 Popular Investors. Inoltre, su eToro puoi interagire con altri trader tramite Social trading

condividi l'articolo sui social

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it riportiamo informazioni e analisi su Investimenti e Trading azionario, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.

75% of retail investor accounts lose money when trading CFDs with eToro; 76,4% with Plus500 and 76.70% when they trade with Trade.com.
You should consider whether you can afford to take the high risk of losing your money.

CHIUDI X