Criptovalute più costose: La Top 10 su cui investire

Una quotazione elevate è sinonimo di un progetto valido?

Stai navigando in internet con lo scopo di trovare informazioni sulla criptovalute più costose per comprendere come investire al meglio sugli asset del momento?

criptovalute più costose

In questo articolo approfondito potrai trovare le informazioni utili per ragionare i migliori investimenti in valute digitali e raggiungere così i tuoi obiettivi di guadagno in totale sicurezza.

È innegabile che gli investimenti in valute digitali rappresentino il trend più interessante per il prossimo futuro e sono sempre di più le piattaforme che offrono servizi affidabili e convenienti per operare.

Sei già pronto ad investire in criptovalute?

Per facilitare il compito, abbiamo elencato i migliori broker ed exchange per criptovalute che rispettano al 100% le regolamentazioni e possono operare in Italia.

=
BitcoinBitcoin
Ordina per

7 Fornitori che corrispondono ai tuoi criteri

Metodi di pagamento

Caratteristiche

Fruibilità

Support

Commissioni

1 o meglio

Sicurezza

1 o meglio

Seleziona valuta

1 o meglio

Valutazione

1 o meglio
Broker consigliato
154 Nuovi utenti oggi

Valutazione

per € 1000 ricevi
0.0235BTC
Cosa ci piace
  • Trading di criptovalute reali e CFD di criptovalute
  • Broker autorizzato con assicurazione sui depositi
  • Wallet integrato
Commissioni
Sicurezza
Seleziona valuta
Caratteristiche
Verifica istantaneaPer principiantiServizio di portafoglioApp mobile
Metodi di pagamento
Carta di creditoGiropayNetelerPaypalBonifico SEPASkrillSofort
154 Nuovi utenti oggi
per €1000 ricevi
0.0235 BTC

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Valutazione

per € 1000 ricevi
0.0234BTC
Cosa ci piace
  • Conto demo illimitato
  • MetaTrader 5
  • Spread e commissioni trading contenuti
Commissioni
Sicurezza
Seleziona valuta
Caratteristiche
Per principiantiApp mobile
Metodi di pagamento
Carta di creditoGiropayNetelerPaypalBonifico SEPASkrillSofort
per €1000 ricevi
0.0234 BTC

Il 74% dei conti degli investitori retail perde denaro quando scambia CFD con questo fornitore. Dovresti valutare se sei in possesso delle conoscenze sul funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di affrontare l'elevato rischio di perdere i tuoi soldi.

Valutazione

per € 1000 ricevi
0.0235BTC
Cosa ci piace
  • Acquisto reale di oltre 380 criptovalute
  • Strumenti finanziari crypto a 360 gradi
  • Wallet integrato
Commissioni
Sicurezza
Seleziona valuta
Caratteristiche
Verifica istantaneaPer principiantiApp mobile
Metodi di pagamento
Carta di creditoBonifico SEPA
per €1000 ricevi
0.0235 BTC

Investire in criptovalute espone gli utenti ad un mercato molto volatile, considera se sei nella condizione di poter perdere denaro

Proseguendo con la lettura scoprirai le criptovalute con le maggiori quotazioni di mercato e le migliori piattaforme per operare, conoscerai anche le alternative più interessanti ottenendo un quadro completo per investire al meglio sulle criptovalute.

Quali sono le criptovalute più costose?

Iniziamo la nostra guida sulle criptovalute più costose dando uno sguardo alle valute che stanno dominando il mercato. Ormai tutti abbiamo sentito parlare del Bitcoin (BTC), la prima moneta virtuale inventata dal misterioso Satoshi Nakamoto nell’ormai lontano 2008. 

Ma, attenzione, Bitcoin non è più la criptovaluta più costosa sul mercato. Sebbene resti quella con maggior capitalizzazione, uno dei titoli gli è stato strappato tempo fa da altri progetti blockchain.

Prima di procedere con una lista completa, dobbiamo avvisarti di una importantissima suddivisione. Ti presenteremo le criptovalute più costose del momento i due gruppi principali:

criptovalute più costose - glyph
Simbolo di GLYPH, la crypto più costosa
  • Criptovalute più costose in assoluto
  • Criptovalute più costose che puoi effettivamente comprare

Perché questa distinzione? Semplice: l’universo blockchain non sempre presenta titoli che hanno alla base un progetto solido e reale. E te ne accorgerai quando ti parleremo del Gravitoken, ad esempio.

Ora, se non puoi comprare (e di conseguenza usare) un token, questo a cosa serve? Qual è il suo scopo?

Ovviamente nessuno. Ecco perché abbiamo fatto questa distinzione, ed ecco perché non sempre la qualità è quella che si paga di più.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Criptovalute più costose in assoluto: la top 6

Nella tabella sottostante puoi vedere quali sono le criptovalute più costose in assoluto.

CriptovalutaPrezzo (media ultimi 30 giorni)Tipo di token
GLYPH Vault (GLYPH)1.441.957 $NFT token
Gravitoken (GRV)653.185 $ERC20
Punk Vault (PUKVAULTNFTX)411.890 $NFT token
42-coin (42)111.623 $Scrypt
Unisocks (SOCKS)99.590 $NFT token (sperimentale)
Zugacoin (SZC)89.317 $Crosschain tra blockchain di Ethereum, Binance e Samzuga

Ora, tra tutte queste una sola è effettivamente degna di attenzione. Riesci a intuire quale?

Cosa sono le criptovalute più costose di sempre

Ora, nella lista che ti abbiamo presentato prima sono presenti delle quotazioni abnormi. Alcuni di quei token, infatti, superano il fatturato annuo di una azienda.

Ma come è possibile valgano tanto?

criptovalute più costose - punk vault
Punk Vault NFTX

Analizza attentamente la tabella: come puoi vedere, di quelle 6 ben 3 sono dedicati agli NFT token. Ergo, si tratta di token singoli o a numero molto limitato e non di un progetto blockchain esteso.

Se non fosse stata venduta l’11 Marzo 2021 ad un’asta, il primo posto sarebbe indubbiamente andato a Everyday: the First 5000 days, un NFT dal valore di oltre 69 milione di dollari.

Gli altri? Lascia che ti spieghiamo per quale motivo dei token nati tra il 2020 e il 2021 hanno raggiunto quote così importanti.

Il trucco di Gravitoken (GRV)

Gravitoken è una criptovaluta che strappa un sorriso. E basta.

Il progetto è decisamente inutile: creare un token che presenti uno script per cui la quotazione del token sale, ogni 8 ore dell’9,81% è pura idiozia. Perché proprio 9.81%?

In quanto il Gravitoken si prefigge di battere la forza di gravità e l’accelerazione di gravità sulla superficie terrestre ha un valore approssimato di 9,81m/s².

Si tratta, dunque, di un meme? Si.

criptovalute più costose - gravitoken

Ma a differenza di crypto come Elongate o Dogecoin, ove il meme si è poi trasformato in una struttura funzionale e in un progetto con prospettive future anche interessanti, Gravitoken è pura idiozia.

Vuoi sapere per quale motivo? Perché il prezzo di un token non può dipendere da uno scrypt ma dagli effettivi dati finanziari.

Tutti coloro che hanno comprato Gravitoken si troveranno nella situazione in cui vorranno vendere un asset ad un prezzo enorme ma che nessuno vorrà mai comprare.

La prova di questo è data dal grafico del Gravitoken:

Come puoi vedere i prezzi salgono ogni 8 ore per poi crollare e la sua circulating supply è in continua diminuzione. È proprio quello il trucco per far aumentare il prezzo, infatti, i volumi di trading giornaliero su GRV non raggiungono nemmeno 1/10 del costo del token.

Del resto, chi scambierebbe mai l’equivalente di oltre 170 ETH per un token il cui whitepaper non presenta nemmeno una potenziale applicazione pratica realizzabile?

42-coin: il numero dice tutto

42-coin è un’altra criptovaluta decisamente inutile che deve la sua quotazione enorme ad un trucchetto elementare. Come il nome stesso suggerisce, infatti, l’intera rete si fonda su solo 42 token.

Nata in seguito ad un faucet di Bitcoin, 42-coin adotta lo stesso algoritmo di Litecoin (lo sCrypt), con l’unica differenza che supporterebbe lo staking per lo sviluppo della blockchain.

criptovalute più costose - 42 coin

Ma i punti interessanti della crypto finiscono qui. 42-coin non ha nessun particolar progetto nè punta ad una applicazione utile.

I suoi volumi di scambio dipendono esclusivamente da Finexbox, un’exchange di piccole dimensioni e privo di molte funzioni indispensabili per fare trading in sicurezza.

Complessivamente 42-coin vale molto perché ce ne sono pochi in commercio. Ma non supporta questo suo valore con nessuna funzione particolare.

Da notare, inoltre, che la rete, come viene detto sul sito del progetto, è sicura solo al 51%.

La criptovaluta più costosa con potenziale: Zugacoin (SZC)

Tra le criptovalute più costose in assoluto, l’unica che ha del potenziale è Zugacoin. E il motivo è semplice: tra tutte le sei di cui ti abbiamo parlato, infatti, SZC è l’unica che si pone un obiettivo pratico effettivamente realizzabile.

Infatti Zugacoin si propone come soluzione per il finanziamento di attività volte a riqualificare il continente africano. Nel whitepaper si legge che la crypto punta a creare un sistema di finanziamento per le attività che vogliono nascere in Africa senza dover dipendere da prestiti e finanziamenti cinesi.

criptovalute più costose - zuga coin

Un progetto interessante che ha raccolto un gran numero di adesioni fin dal principio ma, purtroppo, l’enorme volatilità che ha subito caratterizzato il progetto ha reso estremamente caute le principali piattaforme di exchange.

Nell’Agosto 2021, infatti, la crypto ha registrato un picco di volatilità di oltre il 178.323,43%. Una cifra pazzesca che, purtroppo, ne ha condizionato negativamente il mercato.

Attualmente i volumi su Zugacoin stentano a superare i 30mila dollari al giorno e si concentrano quasi esclusivamente sul DEX di PancakeSwap.

Leggi pure
Dove e Come comprare Ripple con PayPal: metodo semplice e veloce

Criptovalute più costose che puoi comprare

Dopo aver dato un’occhiata all’aspetto più curioso e assurdo del mondo delle criptovalute è giunta l’ora di tornare nuovamente seri e prendere in considerazione possibilità operative concrete.

Belle le crypto costose, ma se non è sicuro e conveniente comprarle a che servono? Ecco perché abbiamo creato un’altra lista. Stavolta di criptovalute costose, sì, ma sulle quali conviene investire:

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Perché conviene investire su queste criptovalute più costose

Rispetto alle sei di cui ti abbiamo parlato prima, queste 10 sono completamente diverse. Il loro valore non dipende da espedienti e piccoli trucchi (valori scriptati, scarcity bassissima o speculazioni sugli NFT) ma da una posizione di mercato solida.

Ora, prima di proseguire vogliamo spiegarti per quale motivo abbiamo posto questi 10 asset in una categoria a se stante. Wikipedia, infatti si sarebbe interessata solo della prima tabella, ma i nostri lettori, a differenza di quelli di Wikipedia, hanno un obiettivo pratico.

Ricavare profitti dalle opportunità di trading online.

Ecco, dunque, che l’intera questione assume un senso compiuto. Le crypto più costose al mondo non sono affatto quelle che dischiudono maggiori opportunità di profitto.

Il punto di forza del fare trading in criptovalute è quello di trovare progetti ambiziosi e con potenziale e investirci in attesa che il mercato li apprezzi. Allo stesso tempo, prendere gli asset apprezzati dal mercato e speculare sulle loro variazioni di prezzo.

Le 10 che ti abbiamo mostrato nella seconda tabella hanno superato il punto in cui potevano subire scarti di volatilità superiori al 1.000% e rientrano, invece, tra la categoria di asset su cui speculare o da holdare per un paio d’anni.

Ecco perché, dopo averti spiegato per bene come fare, ti mostreremo anche alcune criptovalute alternative che, invece, possono essere ancora apprezzate ulteriormente dai mercati in tempi brevi.

Come comprare le criptovalute più costose?

La scelta di investire in criptovalute è sempre più comune nel mondo della finanza contemporanea e, negli ultimi anni, sono molti i traders che sono riusciti a trarre enormi profitti da questo nuovo mercato.

I più lungimiranti hanno creduto nel Bitcoin fin dall’inizio ed oggi si trovano tra le mani un vero e proprio tesoro grazie alla crescita costante del prezzo della valuta digitale.

Per investire in criptovalute costose, potrai scegliere tra due soluzioni principali:

  • Investire con un exchange di criptovalute;
  • Fare trading online con i migliori broker.

Scegliere tra queste due tipologie di piattaforme può dipendere in primo luogo da quelle che sono le strategie che vuoi adottare e gli obiettivi che ti sei prefissato per i tuoi investimenti.

Comprare criptovalute costose tramite gli exchange può essere la scelta più adatta a strategie di investimento sul lungo termine, acquistando le crypto e conservandole negli anni in attesa di un ulteriore incremento di valore così da rivenderle traendone profitto.

Se, al contrario, i tuoi obiettivi non mirano così lontano nel tempo e preferisci operare velocemente e con capitali minori, i migliori broker di trading online sono la tipologia di piattaforma adatta a sfruttare le fluttuazioni che questi asset percorrono nel breve periodo.

criptovalute più costose - che fare?

Qualunque sia la scelta più adatta al tuo profilo di investimento, il consiglio di Finaria è quello di assicurarti sempre di sottoscrivere un conto d’investimento con un intermediario affidabile e sicuro al 100%.

Per inciso, dovrai verificare che il broker o l’exchange che vuoi utilizzare possegga le dovute autorizzazioni ad operare e rispetti le maggiori regolamentazioni a tutela degli investitori.

Gli enti che controllano a livello internazionale che l’intermediario sia affidabile e sicuro sono, per citare le più importanti in Europa ed in Italia, l’ESMA, la CySEC, la CONSOB.

Dove comprare le criptovalute più costose?

Comprare le criptovalute è un’attività che si può svolgere principalmente online. Tramite il proprio PC o, semplicemente utilizzando lo smartphone, è possibile registrarsi ed operare con moltissime piattaforme sviluppate ad hoc.

La criticità in questo procedimento sta nel fatto che non tutte gli intermediari online hanno lo stesso livello di sicurezza ed è frequente che attacchi informatici o malfunzionamenti rischino di mettere in serie pericolo gli investimenti degli utenti.

Per questa ragione ti consigliamo di scegliere un intermediario tra quelli proposti dai nostri esperti. Di seguito trovi una sintetica ma completa analisi delle piattaforme più affidabili e completi secondo il team di esperti di Finaria.

eToro

etoro logo

Senza ombra di dubbio uno dei broker online più utilizzati ed apprezzati al mondo, eToro ha conquistato negli anni la fiducia dei propri utenti grazie ad una completa offerta di servizi a costi decisamente competitivi.

Non a caso è uno dei broker a zero commissioni che guadagna esclusivamente con degli spread molto bassi sulle operazioni.

La sicurezza per gli investitori che scelgono eToro è altissima e le principali recensioni dimostrano che il grado di soddisfazione di chi utilizza quotidianamente questa piattaforma è tra le più elevate riscontrabili nel settore.

La varietà di offerta legata al mondo crypto permette agli utenti di operare con entrambe le principali modalità di investimento:

  • Fare trading online per investimenti maggiormente speculativi
  • Comprare le criptovalute direttamente in modalità DMA

A coronare il successo di eToro, non si può non citare l’innovativo sistema di Social Trading, attraverso il quale ogni tipologia di investitore, compresi i meno esperti, può seguire ed emulare le strategie dei “top traders”, limitando di molto il rischio correlato all’investimento.

Tutte le principali criptovalute sono disponibili su eToro e per iniziare è consigliabile provare le funzionalità mediante il conto demo gratuito offerto dal broker.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Libertex

Libertex logo

Un’altro broker sicuro ed affidabile è Libertex. Questa piattaforma di trading CFD è utilizzata da milioni di traders in tutto il mondo e vanta ottime recensioni.

I sofisticati strumenti di analisi, coadiuvati da una piattaforma all’avanguardia, permettono di operare ai massimi livelli anche sulle criptovalute più costose senza essere necessariamente dei traders professionisti.

Infatti la piattaforma si occupa di correggere e segnalare gli errori più comuni propri del trading CFD, permettendo così anche ai meno esperti di massimizzare i profitti.

La sezione rivolta alla formazione è un’altro fiore all’occhiello del broker, sottolineando quanta cura la società che sviluppa il broker pone sulla crescita dei propri utenti.

Anche in questo caso, si consiglia di sperimentare tutte le funzionalità del broker utilizzando la versione dimostrativa gratuita offerta una volta registratosi, senza la necessità di depositare capitale reale.

Il 74% dei conti degli investitori retail perde denaro quando scambia CFD con questo fornitore

Binance

Se si è più orientati verso investimenti sul lungo termine, l’exchange di criptovalute Binance è forse la scelta più soddisfacente.

La piattaforma è stata ideata per la compravendita di criptovalute ed in pochi anni è diventata tra le più usate in termini di scambi giornalieri di valute digitali.

La velocità nelle operazioni ed il layout intuitivo, rendono Binance una piattaforma user friendly che riesce a garantire sicurezza e trasparenza per ogni tipologia di utente.

Sebbene si possa operare esclusivamente tramite l’acquisto diretto, comprando le criptovalute per poi scambiarle o rivenderle, Binance consente ai propri utilizzatori di personalizzare i portafogli e gestirli comodamente tramite smartphone, grazie alla TrustApp di Binance.

Con Binance si può investire su oltre 250 criptovalute, comprese le più costose, e la lista di valute digitali è in continuo aggiornamento.

Coinbase

Coinbase logo

Un’ulteriore possibilità di scegliere tra exchange di criptovalute sicuri e semplici da utilizzare è quella offerta da Coinbase.

Molto apprezzato dai neofiti in termini di investimenti in crypto, Coinbase consente agli utenti di articolare un e-Wallet affidabile ed intuitivo dove conservare le proprie valute digitali. 

L’operatività è completa e supportata dalla possibilità di scambiare le principali criptovalute con valuta Fiat in pochi e semplici step.

Anche Coinbase vanta transazioni molto rapide e prezzi competitivi, permettendo così di gestire al meglio i propri fondi anche se caratterizzati da piccoli movimenti.

Le commissioni sui depositi, infatti, sono assenti, mentre per prelevare si deve far fronte ad una commissione minima di 0,15 €.

Per gli investitori più esperti, Coinbase offre un account apposito: Coinbase Pro, contenente maggiori strumenti di analisi e di misurazione, così da monitorare in maniera ancora più efficiente le principali criptovalute.

Le caratteristiche delle criptovalute più costose

Ora che abbiamo analizzato i principali metodi per investire o acquistare le criptovalute in sicurezza, possiamo approfondire quelle che sono le caratteristiche principali delle criptovalute più costose sul mercato.

Il Bitcoin ha una storia molto più lunga alle spalle rispetto alle altre crypto inserite in questa guida, nata nel 2008 ha dovuto rompere molte resistenze, sia di carattere politico che economico, prima di diventare un punto di riferimento per l’intero settore.

L’informazione più importante da comprendere, per interpretare nella maniera migliore la fortuna che ha segnato l’evoluzione delle cryptocurrencies più quotate, sta nella rivoluzione portata dal sistema blockchain.

Infatti ogni criptovaluta fin qui analizzata è il token digitale di quello che spesso viene definito come un ecosistema” informatico basato sulla blockchain.

La blockchain è l’innovazione tecnologica che di fatto nasce proprio con i Bitcoin, o per meglio dire, gli stessi Bitcoin sono frutto della prima blockchain ideata da Nakamoto.

Questa catena di blocchi permette, detto in maniera semplificata, di conservare e codificare enormi quantità di dati, in modo così sicuro e inconfutabile da renderla una vera e propria rivoluzione a molti livelli.

Non è un caso se da qualche anno si è iniziato a parlare di: “finanza decentralizzata”, è proprio grazie al sistema blockchain che sono sempre più utilizzati sistemi decentralizzati per sviluppare una ampia gamma di servizi, come:

  • Transazioni economiche
  • Contratti di varia natura
  • Dati istituzionali e dalla pubblica amministrazione
  • Proprietà intellettuale con i più recenti NFT, anch’essi nati grazie al sistema blockchain

Le criptovalute più costose fanno parte di “ecosistemi” sviluppati su blockchain che più di tutti e per primi sono riusciti ad innovare l’ambito di appartenenza e a crescere per numero di utenti.

Dal canto loro gli utenti, oltre ad investire sul token nativo della piattaforma, possono partecipare attivamente allo sviluppo stesso del sistema e dei servizi di governance ad essi connessi, in perfetto stile decentralizzato.

Se da una parte investire nelle criptovalute più costose può essere considerato un investimento sicuro, viste le aspettative di crescita costanti, questo risulta sicuramente il metodo meno veloce di guadagno anche se meno rischioso rispetto ad investimenti su valute digitali emergenti.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Come guadagnare gratis dalle criptovalute più costose

Visto il prezzo elevato delle criptovalute più costose, viene ovviamente da chiedersi se non vi siano alternative all’acquisto diretto.

Ebbene, ti vogliamo presentare qui tutti i metodi per guadagnare dalle criptovalute più costose senza ricorrere direttamente al trading online.

Ma attenzione: questi metodi sono più lenti e meno proficui nel breve termine, quindi valutali attentamente anche in base alle tue aspettative. Esistono diversi modi per guadagnare criptovalute gratis, proviamo a darne una rapida spiegazione.

Stakingl’evoluzione del mining, ovvero il procedimento informatico attraverso il quale si genera nuova criptovaluta. Consiste nel mettere a disposizione un certo quantitativo di criptovaluta (denominato stake appunto) per partecipare alla convalida delle transazioni sulla blockchain. Come interessi, si riceve una parte delle fee pagate durante gli scambi.
Staking PoolSi presta la propria criptovaluta per facilitare gli scambi in una liquidity pool. I premi in criptovaluta che ne derivano vengono così divisi tra tutti i partecipanti alla “pool” proporzionalmente al quantitativo di criptovaluta inizialmente versata.
GameFIAlcuni videogiochi di ultimissima generazione permettono di generare vere e proprie valute digitali scambiabili sui mercati, in quella che viene definita la modalità play-to-earn (letteralmente: giocare per guadagnare). Si sfruttano i sistemi blockchain per generare NFT token (non fungible token) scambiabili.

L’evoluzione che stiamo vivendo è strettamente legata alla tecnologia blockchain e comprendere il funzionamento più profondo di queste tematiche comporta un grande vantaggio per l’investitore.

Allo stesso modo, noi di Finaria ti consigliamo di seguire da vicino, oltre che l’evoluzione del mercato delle criptovalute, anche gli sviluppi dei progetti e delle start up più interessanti in questo ambito.

In questo modo potrai calibrare investimenti dall’alto potenziale di profitto, senza rischiare grandi capitali.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Le migliori alternative alle criptovalute più costose

Possiamo quindi affermare che se da un lato la solidità ormai acquisita dalle criptovalute più quotate possa garantire un investimento solido ma più lento, i progetti emergenti costituiscono le più ricche opportunità di investimento.

Trovandoci in un contesto storico adatto, il fermento del mercato delle valute digitali è costituito proprio dalle numerose piattaforme decentralizzate che hanno appena visto la luce.

Puntando sulle giuste criptovalute emergenti, analizzando gli “ecosistemi” dai quali sono prodotte, si riesce a trarre il massimo profitto da questa tipologia di investimento.

Questo perché, analogamente a quanto accade per il mercato azionario, le criptovalute prima di essere quotate sui mercati, devo dimostrare di essere generate da progetti o protocolli validi.

Tramite la ICO (Initial Coin Offering), concetto analogo a quello dell’IPO dei titoli azionari, le start-up decentralizzate offrono token in cambio di finanziamenti per fare il loro debutto sui mercati.

Sfruttare questo processo permette di acquistare le criptovalute a prezzi molto bassi, prevedendo, una volta quotate sul mercato e “listate” dalle principali piattaforme di compravendita (exchange o broker), che il loro valore possa crescere esponenzialmente e produrre profitti a volte anche esorbitanti.

Per questa ragione, se si vuole investire in maniera profittevole sulle criptovalute, il nostro consiglio è quello di approfondire lo studio dei nuovi progetti o DAO (Organizzazione Autonoma Decentralizzata) emergenti e puntare su uno o più token nuovi, cercando di massimizzare i profitti.

Vediamo allora quali sembrano le crypto emergenti più interessanti sulle quali investire.

Criptovalute emergenti: le quotazioni più interessanti

Ecco una lista aggiornata dei progetti basati su blockchain più interessanti, che sembrano presupporre sviluppi importanti nel medio / lungo periodo.

Sebbene ognuna di queste criptovalute nasce da un progetto diverso, l’attuale capitalizzazione di mercato fa ben intravedere l’interesse che gira attorno a questi token e i loro “ecosistemi”.

Per queste motivazioni reputiamo interessante approfondire la loro natura singolarmente e valutare investimenti su di essi.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Investire in criptovalute costose conviene?

Investire in criptovalute può sicuramente rivelarsi una strategia conveniente ma allo stesso tempo può portare anche ad ingenti perdite.

Come tutte le tipologie di investimento la convenienza dipende da una serie di fattori soggettivi quali:

  • Le competenze acquisite su quel relativo asset o mercato;
  • La dimensione del capitale a disposizione;
  • La propensione al rischio dell’investitore;
  • La piattaforma che si utilizza;
  • La conoscenze approfondita degli strumenti e delle strategie mirate.

Per questa ragione lo studio e gli approfondimenti non sono mai sufficienti, soprattutto per quegli investitori che si cimentano sui mercati per la prima volta.

Detto questo, è evidente che l’innovazione della finanza decentralizzata portata dalla tecnologia blockchain stia vivendo un momento estremamente proficuo per gli investitori che sanno muoversi in questo mercato.

Investire sulle criptovalute più costose può essere una strategia a doppio taglio, se da una parte presuppone una solidità maggiore con relativa sicurezza che il valore possa continuare gradualmente a salire, dall’altra è opportuno muovere alcune accortezze macro e microeconomiche.

Si tratta di questioni legate alle politiche dei principali Stati del mondo, che sono sempre più in procinto di esprimersi su un’eventuale regolamentazione di questi mercati, fino a questioni legate ai mercati stessi, come l’alto livello di volatilità che caratterizza questi asset, in grado di compiere movimenti molto ampi sia al rialzo che al ribasso in tempi molto brevi.

Infine, non si deve sottovalutare la scelta del giusto intermediario per operare.

Affidarsi a offerte competitive come quelle di eToro permette di operare con piene tutele e senza correre rischi, oltre che a prezzi vantaggiosi.

Nella tabella seguente puoi trovare un paragone tra le diverse piattaforme, per avere un idea completa dei servizi offerti:

Broker consigliato
eToro
Visita Ora

67% di utenti perdono denaro con questo provider facendo trading di CFD. Per favore considera se puoi correre il rischio di perdere denaro.

Libertex
Visita Ora

Il 74% dei conti degli investitori retail perde denaro quando scambia CFD con questo fornitore.Dovresti valutare se sei in possesso delle conoscenze sul funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di affrontare l'elevato rischio di perdere i tuoi soldi

XTB
Visita Ora

77% di utenti perdono denaro con questo provider facendo trading di CFD. Per favore considera se puoi correre il rischio di perdere denaro.

Capital.com
Visita Ora

78.77% di utenti perdono denaro usando questo provider per fare trading di CFD. Per favore considera se puoi correre il rischio di perdere denaro.

Valutazione
5.0
4.9
4.6
4.4
Valutazione dell'app mobile
9/10
8/10
9/10
9/10
Transazione minima
€25€10€1€10
Leva
1:301:301:301:30
Trading a margine
Numero di Azioni
2.000+200+2100+3000+
Numero di ETF
15010+130+50+
Costo per transazione
€0€0€0€0
Costo mensile
€0€0€0€0
ETF
0%0.1% - 0.175%da 0.07%0.07%
Fondi
0%da 0.075%da 1 pip0.01-2%
CFD
da 0.09%0.5%da 0.08%da 0.07%
Piano di risparmio
0%N/AN/AN/A
Cripto
da 0.75%0.1% - 1%da 0.5%da 0.5%
Obbligazioni
N/Ada 0.006%N/AN/A
Commissione di trading
N/AN/AN/A0.07%
Commissioni di prelievo
€5€0 - €1/0.1%€00€
Costi d'inattività
$10 al mese dopo 12 mesi€5 al mese dopo 6 mesi€10 dopo 12 mesi€0
Commissioni di deposito
€0 o 0.5% se diverso da $€0€0€0
Posizioni CFD overnight
da $0.10 su ETF e AzioniN/Ada 0.001% su Indici e Materie Primeda 0.0001%
Credit Card
Giropay
Neteller
Paypal
Sepa Transfer
Skrill
Sofort

Criptovalute più costose – Conclusioni

Concludendo questo approfondimento sul mondo delle criptovalute più costose possiamo affermare che questo tipo di investimento può portare anche a guadagni significativi.

La breve storia percorsa fin qui dalle principali valute digitali sembra spianare la strada ad un’evoluzione futura sempre più ampia, con conseguente aumento delle quotazioni e dei volumi di mercato.

Tuttavia la strategia migliore di approccio a questi investimenti non sembra essere limitata alle cripto che hanno raggiunto quotazioni importanti.

Probabilmente anche in questo settore il metodo più conveniente per operare è quello di diversificare attentamente gli investimenti, puntando sul lungo periodo ad acquisti diretti di crypto famose come Bitcoin e nel breve e medio periodo a quelle che possono essere i progetti legati a token emergenti.

In questo modo si riesce ad ottimizzare il profitto senza esporsi a rischi troppo elevati.

Per una corretta diversificazione puoi puntare a entrambe le modalità di accesso al mercato spiegate precedentemente, e acquistare un certo quantitativo di moneta virtuale da conservare nel proprio e-wallet, contemporaneamente a strategie speculative e più flessibili con il trading CFD.

Così facendo riuscirai a trarre vantaggio anche quando il valore delle crypto precipita, ottimizzando al meglio il capitale investito.

Per questo motivo, specie se sei alle prime armi, il nostro consiglio ricade su eToro: la flessibilità e la professionalità offerte dalla piattaforma ti aiuteranno a bilanciare al meglio le tue operazioni.

Specie se decidi di attuare strategie equilibrate, alternando al trading sulle criptovalute più costose anche il buy’n’hold di quelle emergenti, le cui quotazioni le rendono accessibili a qualsiasi portafogli.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Criptovalute più costose – Domande Frequenti

Quali sono le criptovalute più costose?

Tra le molte criptovalute disponibili oggi sui migliori broker di trading online ed exchange si possono scegliere per i propri investimenti quelle dalla quotazione più alta. Queste valute non sono sempre quelle che nel tempo sono riuscite a crescere in termini di piattaforma e di volume di scambi sul mercato.

Come investire sulle criptovalute più costose?

Per investire sulle criptovalute più costose è fondamentale affidare i propri capitali a quelle che sono riconosciute come le migliori piattaforme di investimento. Queste piattaforme devono sottostare alle principali regolamentazioni introdotte da ESMA, l’ente europeo per i mercati finanziari.

Conviene investire in criptovalute costose?

Secondo gli esperti investire esclusivamente in criptovalute dalle quotazioni elevate può essere rischioso. Questi mercati sono fortemente influenzati da alti livelli di volatilità ed subiscono anche fattori di natura macroeconomica che potrebbero far precipitare i prezzi molto velocemente. Si consiglia un’accurata diversificazione degli investimenti, tenendo conto dei progetti di criptovalute emergenti, capaci di produrre profitti molto più elevati con capitali anche minimi.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *