Investire piccole somme: 7 micro investimenti con pochi soldi

Guida ai piccoli investimenti per giovani o per chi ha pochi risparmi da parte. I migliori metodi per impegnare il tuo denaro, a seconda del tuo grado di rischio

Chi l’ha detto che per investire servano i capitali di Warren Buffett? Oggi chiunque possieda delle piccole somme da parte può impegnarle in maniera profittevole e farle crescere.

Dal capitale di partenza dipendono i rendimenti di breve-medio periodo, questo è certo. Far fruttare somme come 100 euro non è immediato, ma nemmeno impossibile. Goccia dopo goccia, quei soldi diventeranno un piccolo capitale e daranno il loro rendimento. Ci vuole pazienza, saggezza, e soprattutto la strategia giusta.

Sei un giovane lungimirante e vuoi avviarti agli investimenti? Hai dei piccoli (o piccolissimi) risparmi da parte ma vuoi comunque investirli sul mercato? Cerchi un modo per arrotondare lo stipendio? In questa guida trovi 7 metodi per impegnare il tuo poco denaro accantonato e provare comunque a farlo fruttare.

Perché investire anche pochi risparmi?

Un investimento, anche il più semplice, porta sempre con sé un certo livello di rischio. Perché allora dovresti investire anche quel poco che hai da parte e rischiare di perderlo?

Le ragioni per mettere a rendita un gruzzoletto anche piccolo sono due:

  • un capitale non investito (anche piccolo) è un guadagno mancato;
  • una piccola somma non investita è a rischio svalutazione.

I tuoi pochi risparmi sotto il cuscino o sul conto corrente non potranno mai provare a crescere se non provi a impegnarli in qualche maniera. Pensi che siano pochi per ricavare un guadagno? Guarda cosa avresti in tasca oggi se dieci anni fa avessi deciso di investire 1.000 euro:

investire piccoli risparmi lungo termine

Come vedi, mettere il contante sotto il materasso è stato controproducente. Nessuno te li ha rubati, ma sono stati erosi dall’inflazione (l’aumento dei prezzi) e oggi valgono oltre 100 euro in meno.

Un investimento oculato di 10 anni, invece, ti avrebbe permesso tranquillamente di raddoppiare il tuo capitale. Ecco cosa serve: il giusto tempo e una buona strategia.

Piccoli investimenti sicuri?

Tante volte si sente parlare di investimento sicuro di breve o lungo termine. Sfatiamo un mito: gli investimenti sicuri non esistono. Esistono solo gli investimenti molto rischiosi e quelli meno.

Per definizione, investire significa credere che un evento si verifichi sulla base di prove, dati e ipotesi. Non c’è nulla di totalmente prevedibile. Perfino un conto corrente o un conto deposito non sono piccoli investimenti sicuri: e se un domani la tua banca fallisse? È assai improbabile, ma certo non impossibile (è già successo nella storia recente).

Fai molta attenzione anche alle truffe o alle false promesse: investire pochi soldi su Amazon e creare un secondo stipendio non è automatico e così semplice come alcuni millantano.

Se vuoi far fruttare il tuo capitale devi anche assumerti qualche rischio, non c’è via di fuga. Se la tua paura di perdere i tuoi pochi risparmi prevale sul desiderio di guadagnare, o se prevedi di aver presto bisogno di quel denaro, opta per strategie meno rischiose.

Leggi pure
Investire in diamanti: Conviene o è una Truffa?

Viceversa, se vuoi ottenere un bel ritorno anche a costo di correre qualche rischio e non hai bisogno di quel piccolo capitale a breve puoi pianificare una strategia un po’ più dinamica, ma più redditizia. Ecco alcune idee.

Se il piccolo capitale che vuoi investire è composto da tutti i tuoi risparmi pensaci bene prima di intraprendere strategie ad alto rischio. Se invece quel poco denaro è un gruzzolo che puoi permetterti di perdere considera anche le altre opzioni.

App per piccoli investimenti

app per piccoli investimenti

Se hai in tasca una somma piccolissima da investire, da 5 a 100 euro, un’idea molto semplice è cominciare scaricando un’app per piccoli investimenti.

Gimme5 App

gimme5

Una delle più conosciute è Gimme5, di proprietà del gruppo d’investimento AcomeA SGR.

L’applicazione si scarica gratis da Play Store o App Store: ti registri, versi i risparmi che hai da parte e imposti la velocità a cui dovranno correre i tuoi soldi (il grado di rischio a cui vorrai esporli).

Controlli il tuo portafogli digitale interamente dallo smartphone: puoi aggiungere il tuo denaro a partire da 5 euro per volta, a mano o periodicamente in automatico, e vedere crescere i tuoi piccoli risparmi nel tempo.

revolut carta

Revolut App

Altra app molto scaricata per piccoli investimenti è Revolut. In questo caso parliamo di una carta conto alternativa alla prepagata o al conto bancario.

Il conto Revolut ti permette di gestire il tuo denaro da smartphone, pagando e prelevando come la più classica delle carte (incluse domiciliazioni, stipendio, ecc.). Il vantaggio unico di Revolut rispetto alle altre carte con IBAN è la possibilità di investire i tuoi risparmi dall’app. Puoi scegliere una somma (anche piccola) e fare trading da mobile sui mercati.

A differenza dell’app precedente Revolut non investe il tuo denaro in automatico: dovrai farlo in autonomia, ma avrai un vero e proprio conto online per tenere la tua somma di denaro.

Investire piccole somme mensili: il piano d’accumulo

Investire pochi soldi al mese

Partire con gradualità limitando il rischio è l’abc di un giovane investitore. Gettarsi sul mercato finanziario inseguendo i guadagni è una mossa avventata: hai una piccola somma di denaro, ricordi? Non gettarla al vento con la foga di gonfiarla a breve termine.

Una mossa di lungo periodo piuttosto equilibrata è investire i pochi risparmi con un piano di accumulo. Di cosa si tratta? Il PAC è una formula proposta da banche e società d’investimento che ti permette di accantonare mensilmente (ogni due, tre, sei mesi, ecc.) una cifra prestabilita e aggiungerla al tuo investimento. In questo modo il tuo capitale investito cresce lentamente con piccole aggiunte, con gradualità.

Qual è il valore del piano d’accumulo? Ridurre i rischi: se investi 10.000 euro tutti su un fondo che nei primi 3 mesi perde il -2% avrai subito una perdita di 200€. Se invece avessi investito 1.000 euro a trimestre con un PAC nel primo periodo ne avresti persi solo 20€, ammortizzando la volatilità del mercato.

Leggi pure
Bolla immobiliare: Cause, Conseguenze e Lista dei Paesi più a Rischio

Piano d’accumulo Moneyfarm

Come puoi investire una piccola somma mensile con i piani d’accumulo? Puoi chiedere alla tua banca, che ti proporrà di metterli in un fondo d’investimento (attento però a valutare bene le commissioni). In alternativa puoi fare tutto online con Moneyfarm, il servizio leader in Italia e in Europa in materia di risparmio gestito.

investire piccole somme mensili

Moneyfarm investe i tuoi pochi risparmi (a partire da 5.000 euro) in fondi passivi chiamati ETF, creando un portafogli su misura per te attraverso un’intelligenza artificiale. Apri un conto su Moneyfarm e imposta il tuo piano d’accumulo per investire un poco alla volta il tuo gruzzolo.

Investire piccole somme in Oro

Investire piccole somme in oro

L’oro è da sempre uno dei beni rifugio più richiesti per proteggere i risparmi dalle crisi o dal fenomeno dell’inflazione. Chi ha una somma da parte può valutare di convertirla comprando dell’oro e rivenderlo quando serve liquidità.

Il prezzo dell’oro al grammo oggi è ai massimi dal 2012: i tuoi pochi risparmi potrebbero non bastare se andassi in banca per comprare un lingotto da investimento (il tradizionale Good Delivery pesa 12,4 kg). Come fare allora?

Una soluzione per investire piccole somme in oro fortunatamente c’è: si chiama Bullion Vault ed è la società più importante al mondo nel mercato dell’oro, dell’argento e del platino da investimento.

BullionVault ti permette di iniziare a comprare oro a partire da 50 euro, scegliendo anche tra lingottini e monete d’oro. La società ti permette di conservare il tuo investimento aureo nei loro caveau a prezzi competitivi. Se invece acquisti più di 100g d’oro puoi anche ricevere il lingotto a domicilio.

Piccoli investimenti immobiliari

piccoli investimenti immobiliari

L’investimento nel mattone è sempre stata la passione di molti italiani. O meglio, chi se lo può permettere. Per comprare un immobile e metterlo a rendita, o ristrutturarlo e rivenderlo per guadagnarci una bella plusvalenza, bisogna infatti disporre di un grosso capitale (altro che pochi risparmi).

Oggi però esiste un metodo per fare dei piccoli investimenti immobiliari: il crowdfunding. È un sistema di raccolta fondi collettiva che permette di finanziare progetti di varia natura, tra cui la costruzione o la ristrutturazione di condomini, ville o locali commerciali.

Attraverso una piattaforma di crowdfunding, come Re-Lender ad esempio, puoi investire una piccola somma in progetti immobiliari e ottenere un ritorno annuo anche importante, a partire dall’8%.

Il budget minimo da investire è di 50 euro e i rendimenti sono mensili: davvero un ottimo modo per investire nel mattone con pochissimi soldi.

Esistono due tipologie di crowdfunding immobiliare:

  • lending crowdfunding (quello di Re-Lender), che prevede un prestito con futura restituzione + interessi;
  • equity crowdfunding (come Walliance), cioè l’ingresso nel capitale della società immobiliare e l’accesso ai rendimenti che ha generato il progetto.
Leggi pure
Crowdfunding in Italia: cos'è e come investire

Investire piccole somme in startup

Investire piccole somme in startup

I grandi investimenti nella storia sono incominciati con un piccoli capitali e un’idea. Se hai il fiuto per le imprese emergenti e sei disposto a rischiare qualcosa in più ecco cosa puoi fare: investire piccole somme in startup.

Oggi puoi finanziare un’impresa che cresce anche se hai poco denaro da impegnare. Le piccole aziende di oggi potrebbero essere le grandi società del domani, e se hai investito anche tu in una di queste potresti guadagnare delle fortune.

Se vuoi investire il tuo denaro in start up puoi sfruttare la piattaforma WeAreStarting, che raccoglie le proposte italiane più promettenti che cercano un finanziatore online (attraverso il meccanismo del crowdfunding).

La quota minima per finanziare una startup su WeAreStarting è di 250€, una somma piccola e alla portata di quasi tutti i portafogli. Scopri quali sono le giovani idee di business in attesa di decollare: troverai la nuova Amazon?

Investire piccole somme in ETF

Investire piccole somme in etf

Hai un po’ di dimestichezza con gli investimenti finanziari: sai cosa sono gli ETF e quanto sarebbe interessante investire in uno di loro. Il problema è solo il tuo budget risicato: come fare?

Se stai cercando un modo per investire piccole somme in ETF qui hai tre metodi per poterlo fare senza che il poco denaro di partenza di fermi.

ETF sul Broker DEGIRO

DEGIRO è un broker olandese famoso per la sua offerta di ETF. Ha delle commissioni molto basse rispetto alla sua diretta concorrenza, e se scegli di investire almeno 2.000 euro su alcuni ETF selezionati sono gratis (trovi la lista nella recesione di DEGIRO).

Il deposito minimo richiesto per aprire un conto è anche solo di 0,01€. Chiaramente per investire nell’ETF che hai scelto dovrai almeno avere in tasca il corrispettivo del valore dello strumento.

ETF su eToro

Se non vuoi pagare nessuna commissione per investire la tua piccola somma in ETF puoi scegliere invece eToro, l’unico che ti permette di investire in exchange-traded fund acquistando il sottostante (anche le altre piattaforme di trading online offrono ETF, ma solo come CFD).

Con il broker eToro il deposito minimo è di 250€, una somma abbordabile per un investimento sui mercati finanziari (qualsiasi banca ti accompagnerebbe alla porta con un budget così piccolo).

Inoltre con eToro puoi fare trading online in autonomia o sbirciare nei portafogli dei migliori trader del momento e copiare in automatico le loro mosse con la funzione copy trading. Trova un esperto di ETF, scegli una piccola somma da investire e lascia che sia lui a fare il resto.

ETF con Moneyfarm

Moneyfarm è la soluzione se cerchi un servizio totalmente automatizzato. La società investe il tuo denaro nei migliori ETF in base alla tua propensione al rischio.

Leggi pure
Walliance Opinioni: Investire nell'immobiliare con soli 500 € | Recensione

Ha una base di partenza più alta rispetto ai broker precedenti (minimo 5.000 euro), ma non dovrai preoccuparti di gestire di persona il tuo piccolo investimento.

Una volta aperto il conto puoi accantonare somme più piccole, a partire da 100 euro (anche con il PAC, come abbiamo visto prima).

Investire pochi soldi in Borsa

Investire piccole somme in borsa

Vuoi provare a trarre il massimo guadagno dal tuo piccolo capitale anche a costo di metterlo a rischio? Allora ragiona bene e investi i tuoi risparmi in borsa.

Impara come si comprano le azioni, valuta gli strumenti da acquistare (investi in ciò che conosci) e apri la tua posizione sul mercato. Guadagnare non è facile, ma operare in borsa è piuttosto semplice: basta aprire un conto di trading online con un broker regolamentato, depositare la tua piccola somma e investirla come credi.

La maggior parte dei broker online hanno piattaforme intuitive, diversi strumenti su cui operare e soprattutto soglie di deposito bassissime (come puoi vedere in tabella).

Broker Caratteristiche Apri Conto Demo
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Copia i migliori trader!
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • 100 € Deposito minimo
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Criptovalute
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
iqoption trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Trading da 10 €!
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

Puoi fare trading a partire da 10 euro, negoziare azioni o valute sul mercato del forex, investire in CFD di Bitcoin e altre criptovalute. Puoi anche speculare sul prezzo del petrolio mai così volatile, sia al rialzo che al ribasso.

Non sei sicuro di investire la tua piccola somma in borsa? Ciascuna piattaforma è dotata di un ambiente di trading demo per fare pratica e non rischiare.

AVVERTENZA: Finaria non offre consulenza finanziaria. Tutte le analisi e i consigli che troverai in questa pagina sono solo a scopo puramente informativo. Leggi le Linee Guida emanate da Consob per approfondire.

Investire piccoli risparmi – Domande Frequenti

Dove conviene investire piccoli risparmi oggi?

Oggi conviene fare piccoli investimenti a basso costo, facilmente gestibili e con un rendimento promettente. Scegli di investire i tuoi pochi soldi in qualcosa che sia in linea con il tuo grado di rischio: qui trovi 7 strategie da valutare (a partire da pochi spiccioli).

Come investire piccole somme di denaro?

Puoi pensare di impegnare piccole cifre ogni mese, rendere automatico l’investimento o scegliere tu in cosa investire i risparmi. Questa guida può aiutarti a schiarire le idee.

Posso fare soldi con piccoli investimenti?

Guadagnare anche con un piccole cifre di denaro è possibile. Non è facile, ma con il giusto tempo e una buona strategia (breve o lungo termine) puoi aumentare il capitale e trovare un modo per arrotondare lo stipendio. Leggi i nostri suggerimenti.

condividi l'articolo sui social

Lascia un Commento

avatar

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it riportiamo informazioni e analisi su Investimenti e Trading azionario, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.