Guadagnare con Ripple: è possibile? Guida completa

Scopri in che modo puoi guadagnare con Ripple. Quali sono le soluzioni e i consigli per ottenere profitti dalla crypto XRP? E, soprattutto, quali sono i metodi realmente possibili.

Ripple (XRP) è una delle valute digitali più attraenti dell’ultimo periodo, anche se rappresenta una tecnologia avanzata che, già da tempo, ha riportato una notevole fama su scala internazionale. Ma come guadagnare con Ripple? Sappiamo che si tratta di una domanda abbastanza frequente, per cui abbiamo deciso di presentarti, nel corso della guida, diverse opzioni con cui tentare di placare i tuoi dubbi e permetterti di passare immediatamente all’azione.

La prima soluzione che puoi valutare per ottenere dei ricavi da Ripple, è anche la più semplice ed immediata, ossia decidere di comprare criptovalute e puntare su XRP che, tra l’altro, sta registrando delle performances davvero interessanti durante questi ultimi tempi.

Le soluzioni che stiamo per proporti per investire sulla crypto XRP sono essenzialmente due:

  • Utilizzare exchange di criptovalute, così da acquistare/comprare tale asset quando il mercato appare favorevole ai tuoi piani;
  • Optare per le migliori piattaforme di trading online CFD, assicurandoti condizioni di investimento più flessibili e accessibili, potendo speculare anche al ribasso.

Intanto, se sei realmente interessato a guadagnare con Ripple, ecco gli step da seguire per negoziare immediatamente sulla crypto:

  • Registrati a eToro seguendo questo link;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Fai pratica con il tuo conto demo;
  • Cerca fra gli strumenti RIPPLE (XRP), prova il copy trading e le altre funzionalità;
  • Seleziona l'importo, imposta stop loss e take profit ed attua la tua strategia.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

Guadagnare sulle oscillazioni di prezzo Ripple: piattaforme di trading online CFD

La prima soluzione per guadagnare con Ripple riguarda una scelta davvero popolare tra gli investitori: aprire un conto di trading online.

In questo caso, t’incamminerai verso una direzione totalmente opposta rispetto a quella presentata poco fa: grazie alla natura dei CFD (Contracts for Difference) potrai ottenere dei profitti speculando sulla crypto XRP.

Per farti comprendere meglio, è bene spiegarti come funziona il trading su Ripple: operando attraverso strumenti finanziari derivati come i CFD puoi negoziare su un asset senza inserirlo direttamente nel tuo wallet, in quanto questi ne replicheranno l’andamento. Di conseguenza, avrai l’opportunità di guadagnare con Ripple sfruttandone la volatilità giornaliera, ovvero dalle fluttuazioni di prezzo che registra, anche in pochi istanti, sul mercato.

Ancor più allettante è la possibilità di vendere allo scopertonel caso in cui XRP dovesse registrare performances negative, puoi semplicemente puntare al ribasso e tentare di raggiungere ugualmente i tuoi scopi.

Infine, per investitori agli inizi della propria attività finanziaria, è bene sapere che il trading CFD consente anche di effettuare operazioni con leva. Ciò significa che, se utilizzato con criterio, tale strumento condurrebbe a dei guadagni più elevati rispetto al capitale che si detiene, ottimizzando il proprio piano di trading su Ripple.

Intanto, vogliamo presentarti i broker che potrebbero rivelarsi la tua risorsa primaria per guadagnare dalle oscillazioni di prezzo  Ripple, secondo modalità professionali e al 100% sicure.

Intanto, le principali commissioni applicate dalle piattaforme e dagli exchange proposte:

BrokerCommissioni Ripple
Libertex A partire da 0,3% (sui volumi di scambio)
Capital.com0.02508% (sullo spread)
eToro                2,45%  (sullo spread)      
BitPandacomprese tra 0,1% e 0,15% (sui volumi di scambio)
BinanceA partire da 0,1% (sui volumi di scambio)
Miglior Broker o ExchangeCaratteristicheScopri di più
etoro wallet
  • Wallet digitale
  • 120+ cripto supportate
Il 67% degli investitori perde denaro facendo trading CFD con questo broker
libertex wallet
  • Tutte le criptovalute top
  • Commissione al 50%
Binance Wallet
  • Semplicità di utilizzo
  • Basse Commissioni
Capital wallet
  • No commissioni per depositi
  • Oltre 70 Coppie di Cripto
coinbase wallet
  • Web wallet
  • Bonus 8€ in Bitcoin
bitpanda wallet
  • Alti Livelli di Sicurezza
  • Semplice e Intuitivo

eToro

eToro è il  top player del trading online, il quale s’indirizza tanto ad investitori esperti quanto ad utenti alle prime armi.

eToro logo

La piattaforma in questione ti permette di speculare su Ripple a commissioni abbastanza competitive: alle transazioni verrà applicato il 2,45% relativo allo spread piuttosto che ai volumi di trading.

Per i principianti, il broker offre gratuitamente il servizio di Copy Trading: si tratta di una funzione con cui puoi personalmente decidere quali popular investor seguire, lasciando che la piattaforma automaticamente ne replichi i risultati sul tuo profilo. In breve, è uno degli espedienti migliori con cui ovviare alla tua mancanza di esperienza, ottenendo ugualmente dei profitti grazie agli utenti più esperti di eToro.

Se hai intenzione di affidarti ad eToro, potresti valutare l’apertura di un conto demo gratuito con cui familiarizzare con la piattaforma senza necessità di effettuare un deposito.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro

Libertex

Libertex rappresenta un broker regolamentato e che possiede tutte le carte in regola per soddisfare le esigenze di diverse tipologie di investitori.

Libertex

Per speculare su Ripple attraverso questa piattaforma, è importante sapere che potrai affidarti a grafici aggiornati in tempo reale e avere come riferimento le ultime news di mercato, così da procedere con un’analisi tecnica e fondamentale impeccabile.

Inoltre, Libertex propone un corso di trading gratuito da cui i meno esperti possono iniziare a comprendere le dinamiche che reggono mercati innovativi come quello criptovalutario.

Ti consigliamo di iniziare da un account di prova gratuito per testare l’efficacia della teoria appresa senza esporti a rischi.

Capital.com

Capital.com è l’ultima piattaforma a cui potresti affidarti per investire rapidamente e in totale sicurezza su Ripple.

Capital.com

Nel caso in cui decidessi di speculare sulla coppia EUR/XRP, lo spread applicato appare realmente competitivo rispetto alle altre piattaforme: è pari a 0.02280%.

In più, la piattaforma in questione opera per migliorare l‘esperienza dei propri utenti. Non a caso, i più abili avranno a disposizione MetaTrader4 con cui fare trading automatico e trarre il meglio dagli asset più appetibili del momento.

Capital.com consente di far pratica attraverso un conto demo e gratuito di trading, in modo che ognuno possa valutare la qualità dei servizi offerti senza rischiare di diminuire il capitale di cui dispone.

Guadagnare con Ripple: investire su XRP

La seconda soluzione che vogliamo proporti nel caso in cui fossi realmente intenzionato a guadagnare con Ripple, come abbiamo già accennato pocanzi, riguarda degli investimenti online sulla crypto.

In questo caso, dovrai comprare Ripple e decidere quale percorso intraprendere: inserirlo direttamente in un wallet, oppure speculare sfruttando a tuo vantaggio le caratteristiche tipiche delle valute digitali?

In qualsiasi caso, è bene che tu conosca quelle che sono le peculiarità più interessanti relative a XRP; una crypto presente dal 2013 e che ha riportato diverse fasi altalenanti sui mercati finanziari. Inoltre, investire in Ripple significa dare una chance ad una di quelle che, numerosi investitori, considerano come una valida alternativa alla regine delle crypto: il Bitcoin. 

Ottenere dei profitti negoziando su XRP è davvero possibile: ci riferiamo ad una crypto che detiene una delle più elevate capitalizzazioni di mercato ma che, più di tutto, è riuscita a distinguersi dalle altre valute digitali per la praticità e l’efficienza relativa all’omonima piattaforma a cui è legata.

Intanto, stiamo per approfondire l’aspetto relativo alle negoziazioni da effettuare su XRP mediante degli exchange: sicuramente la scelta ottimale per conservare o trasferire le valute digitali possedute nel proprio wallet.

Migliori exchange per investire in Ripple

Considerando la notorietà che aleggia attorno ad uno dei progetti più innovativi degli ultimi anni, utilizzati principalmente da istituzioni bancarie per semplificare e ottimizzare le transazioni da effettuare, quasi tutti gli exchange disponibili offrono la possibilità di comprare Ripple.

In realtà, per esser più precisi, potrai affidarti ad un servizio simile per costruire un wallet di criptovaluteuna sorta di portafoglio/salvadanaio online in cui custodire gli XRP acquistati, così da scambiarli eventualmente o rilanciarli sul mercato appena possibile.

Potrebbe rivelarsi utile sapere anche che, i migliori exchange che stiamo per menzionare, consentono anche di convertire EUR in Ripple o acquistarli direttamente nella valuta fiat che si preferisce, in modo da evitare costi aggiuntivi relativi al cambio di tasso tra le due.

BitPanda

BitPanda è uno dei primi exchange che potresti considerare per guadagnare con Ripple. Naturalmente, parliamo di un servizio con cui investire in totale sicurezza, così come rende palese l’elevato numero di investitori che decide, da anni, di affidarsi a questa piattaforma.

BitPanda

Attraverso tale exchange, potrai acqusitare, comprare e scambiare XRP come e quando vuoi: hai anche l’opportunità di realizzare un piano di risparmio personalizzato, così da ottenere dei profitti automatici attraverso valute digitali promettenti come la protagonista della nostra guida.

Le commissioni variano dall’1% al 5% in base all’asset che si sceglie e al sistema di pagamento utilizzato: in qualsiasi caso, per numerosi utenti BitPanda si rivela una scelta pratica ed accessibile per guadagnare investendo in Ripple.

Binance

Binance rientra, senza dubbio, tra gli exchange più noti del settore: presenta volumi di scambio e transazioni giornalieri avvero elevati rispetto alla concorrenza.

Anche in questo caso, avrai l’occasione di comprare, vendere o scambiare la crypto XRP secondo i metodi di pagamento che preferisci.

Bilance

In realtà, Binance propone anche uno dei servizi più sicuri e validi per conservare Ripple: sarà sufficiente utilizzare il Trust Wallet Binance per assicurarti un’esperienza positiva ed affidabile da cui ottenere profitti concreti.

Prima di concludere, potrebbe interessarti sapere anche che l’exchange comprende un’ampia selezione di criptovalute con cui poter scambiare XRP, così da garantirti delle entrate cospicue e costanti nel tempo.

Guadagnare conservando Ripple

Per quanto potrebbe apparirti un’idea folle, esistono diverse piattaforme online che ti permettono di guadagnare con Ripple semplicemente depositando le crypto da te possedute in un apposito wallet.

Ripple

In linea generale, non dovrai affrontare alcun costo di gestione: devi solo partire dal presupposto che, nella maggior parte dei casi, è richiesto un deposito minimo che si aggira attorno ai $100. Allo stesso modo, è interessante sottolineare che non sono previste neanche commissioni di deposito/prelievo, agevolando notevolmente le opportunità di costruire un wallet  redditizio sul lungo termine dal deposito di un determinato quantitativo di monete digitali.

Adesso potresti chiederti “ma perché optare per questa soluzione?” La prima riposta che potremmo darti è davvero intuitiva: così come le maggiori monete digitali, anche XRP è soggetta ad un’estrema volatilità giornaliera da cui derivano frequenti variazioni di valore.

La scelta di conservare Ripple in una sorta  di “conto risparmio”, appare l‘ideale per far maturare degli interessi affrontando dei rischi minori.

Sfruttando le diverse funzioni che propongono queste piattaforme, potrai lasciar maturare degli interessi, utilizzando il denaro ottenuto per continuare a ricavare guadagni con crypto ben performanti come Ripple.

In base alla soluzione che preferisci, i servizi più avanzati per costruire un crypto-wallet ti consentono di visionare dei piani di interesse personalizzati: in questo modo, potrai già avere una stima dei guadagni ottenibili sia su base mensile che annuale, oppure giornaliera. 

Naturalmente, affidandoti a piattaforme sicure, avrai l’opportunità di ritirare le tue monete digitali in qualsiasi momento e convertile nella valuta a corso legale che preferisci (probabilmente, sarà l’EUR).

Ottenere dei profitti effettuando prestiti

Una delle novità che ha colpito gli utenti interessati a piattaforme di crypto-wallet riguarda l’eventualità di incrementare gli interessi ottenuti da XRP effettuando dei prestiti. In questo caso, se fossi interessato all’idea, i consigli che intendiamo fornirti sono due:

  • Assicurati che la piattaforma da te scelta sia professionale ed affidabile;
  • Verifica che le operazioni siano effettuabili anche in EUR.

Il motivo per il quale abbiamo specificato il secondo punto è relativo alla questione dei prestiti: avvengono in valute fiat. Il compenso, alla scadenza delle tempistiche previste per il ritorno del denaro, prevede un tasso di interesse composto più elevato che arricchirà il tuo wallet Ripple.

In questo caso, parliamo di un’eventualità che sta attraendo perlopiù investitori stranieri, ma che potrebbe rivelarsi un’idea interessante nel caso in cui tu voglia ottenere dei profitti senza imbatterti in vere e proprie operazioni finanziarie, la cui percentuale di rendimento è direttamente proporzionale alla rischiosità dell’investimento.

Metodi per guadagnare in criptovalute che non puoi usare su Ripple

Per quanto il progetto Ripple abbia un’utilità del tutto differente rispetto a quelle previste per monete  digitali altrettanto note come i già citati Bitcoin, oppure Ethereum, esistono dei metodi per guadagnare che, ad oggi, non sono applicabili a XRP.

In breve, Ripple nasce come piattaforma utilizzabile da banche e società per inviare, in tempo reale, dei pagamenti su scala globale e assicurandosi tempstiche rapide e costi ritenuti davvero bassi.

Da tale piattaforma è stata lanciata l’omonima crypto XRP, detenuta ufficialmente dalla società che gestisce l’intero ecosistema.

Vogliamo porti davanti ad una questione: se ti chiedessi di guadagnare con Bitcoinpotresti accorgerti che le soluzioni disponibili sono nettamente maggiori. Infatti, nel dettaglio andremo ad approfondire specifici argomenti per approfondire l’argomento. Più nel dettaglio, tratteremo di:

  • Perché non è possibile guadagnare facendo mining su Ripple;
  • Quali sono le ragioni per cui non puoi fare staking su Ripple.

Queste informazioni si rivelano necessarie per iniziare a decidere quale sarà l’opzione migliore per far sì che i tuoi profitti crescano grazie ad una delle valute digitali che dominano i mercati come Ripple.

Perché non puoi fare mining su Ripple?

Il mining, come ci suggerisce il termine di origine inglese, comporta un processo di estrazione relativo alle criptovalute. 

Probabilmente, ora ti starai chiedendo quali siano i vantaggi del fare mining. Per esser brevi, serve per creare dei nuovi blocchi di una crypto e registrarli nella blockchain.

MIning Ripple non è possibile
Ecco perché non puoi fare mining su Ripple (XRP)

Una volta che il blocco viene registrato ufficialmente, otterrai una ricompensa per aver emesso delle nuove crypto, su cui verranno effettuate delle transazioni.

Sono davvero numerosi gli investitori che hanno ottenuto dei profitti facendo mining sul Bitcoin, ma perché non è possibile eseguire questo processo sui Ripple?

La risposta è strettamente correlata alla natura di questa moneta digitale: come avrai già compreso, i XRP sono stati direttamente emessi dalla società che ha realizzato il progetto, per cui non sono stati soggetti ad estrazione. Infatti, i creatori hanno creato esclusivamente 100 miliardi di unità Ripple, di cui almeno 40 miliardi sono già state lanciate sui mercati.

Di conseguenza, puoi facilmente intuire che Ripple presenta delle caratteristiche del tutto differenti dalle altre crypto. Tra queste, la più evidente è che si basa su un sistema centralizzato, basato sulla tecnologia XRP Ledger.

Parliamo di centralizzazione per il semplice motivo che la società in questione  è la sola che può decidere se aumentare le unità di XRP disponibili sul mercato, ma anche perché detiene il controllo sulla blockchain relativa alle transazioni effettuate sulla crypto in questione.

In effetti, sappiamo anche che parliamo dell’unica valuta digitale che sembra piacere alle istituzioni: un esempio eclatante è l’American Express ha ufficialmente deciso di affidarsi una tecnologia blockchain Ripple.

Sulla base di queste informazioni, possiamo suggerirti una scappatoia secondaria: tutti coloro che sono appassionati al mining, decidono di attuare questo procedimento su altre crypto. Dopodiché, decidono di convertirle in XRP e cercare di ottenerne dei guadagni.

Quali sono le ragioni per cui non puoi fare staking su Ripple?

Lo staking sulle criptovalute è un’ulteriore soluzione che ha stuzzicato l’interesse di molteplici investitori in tutto il mondo, in quanto si rivela un’alternativa più semplice al mining. In termini semplici, in questo caso, parliamo di una modalità definibile “passiva” da cui ottenere dei rendimenti dalle crypto. 

Per poter far ciò, dovrai acquistare una moneta digitale ed inserirla in un apposito wallet, da cui ottenere poi delle ricompense: maggiori saranno le valute possedute, più elevati saranno  gli interessi.

L’impossibilità di fare staking su Ripple è, ancora una volta, dovuta alla natura di questa crypto: rispetto alle altre, non si basa sul modello Proof-of-Stake (PoS).

Purtroppo, si tratta del meccanismo principale da cui deriva lo staking, in quanto consente di minare/validare le transazioni effettuate su un determinato numero di monete. Proprio in questo caso, maggiori saranno le quantità di valute collocate sulla blockchain, più allettanti saranno le ricompense.

Purtroppo, l’assenza della decentralizzazione è ciò che crea il principale divario tra i Ripple e l’asset class delle criptovalute.

Guadagnare con Ripple: i consigli degli esperti

Durante la prima parte della nostra guida abbiamo cercato di presentare le soluzioni principali per guadagnare con Ripple.

Purtroppo, sono emerse anche delle criticità che differenziano XRP dalle altre crypto: segue dei protocolli centralizzati ed è direttamente emessa dalla società che gestisce la piattaforma.

Queste brevi indicazioni conducono alla necessità di elargire alcuni consigli frequenti dei più esperti i quali, nonostante tutto, non possono negare l’appetibilità di Ripple come asset su cui investire. 

Per guadagnare con Ripple, potrai approfittare di:

  • Volatilità giornaliera: XRP è una valuta digitale che presenta delle frequenti oscillazioni di valore anche sul breve termine, rivelandosi ottimale per fare trading CFD;
  • Andamento positivo di Ripple: negli ultimi tempi, sono state numerose le controversie che hanno avuto per oggetto la società, ma sembra che ne sia uscita vittoriosa conducendo la crypto a registrare delle interessanti performances sul mercato.

Partendo da quest’ultimo punto, ti consigliamo di dare sempre un’occhiata alle Ripple previsioni, così da avere sempre ben chiare le strategie da attuare per guadagnare dall’andamento di questa valuta digitale.

Come ha affermato il CEO di Ripple David Schwartz, le potenzialità di XRP sono ancora numerose:

We Don’t use our XRP as a Bank Account but as a strategic weapon”.

Questa citazione rivela la natura dell’intero progetto: non è semplicemente uno strumento utile per le banche, ma un’arma strategica anche per investitori dinamici e attenti alle ultime di mercato.

Conclusioni

Guadagnare con Ripple è realmente possibile se si ha la capacità di sfruttare a proprio favore le caratteristiche principali di questa crypto. Come abbiamo visto nel corso della nostra guida, offre delle possibilità limitate di ottenere dei profitti rispetto ad altre criptovalute, soprattutto per ciò che riguarda i metodi di mining e staking.

Nonostante questo, non possiamo mettere in ombra le potenzialità di XRP sul mercato: si rivela una una moneta  digitale appetibile su cui investire o, ancora meglio, su cui speculare.

Partendo da quest’ultimo punto, ti ricordiamo che per approfittare di qualsiasi situazione stia vivendo Ripple, sarà sufficiente aprire un conto CFD con piattaforme di trading professionali e legalmente autorizzate. 

In pochi istanti, potrai seguire l’andamento di XRP in tempo reale e scegliere se puntare al rialzo o al ribasso, avendo tutte le carte a tuo favore per ricavarne dei guadagni che siano all’altezza delle tue aspettative.

FAQ Guadagnare con Ripple: domande frequenti

Come guadagnare con Ripple?

Per ottenere dei guadagni da Ripple esistono diverse opzioni: dalla semplice scelta di attuare un piano di investimento, alla decisione di affidarsi a delle piattaforme su cui costruire un apposito wallet. In quest’ultimo caso, potrai depositare le tue crypto e lasciare che, sul lungo termine, maturino una determinata percentuale  di interessi.

Fare mining e staking su Ripple è possibile?

No, purtroppo sia il mining che lo staking si basano su meccanismi Proof-of-Stake che sono del tutto estranei all’ecosistema Ripple, in quanto si tratta di una crypto controllata dalla società che si occupa dell’omonimo progetto.

Qual è la soluzione migliore per guadagnare con Ripple? 

Gli esperti consigliano di valutare attentamente i possibili guadagni da ottenere facendo trading CFD su Ripple. Affidandoti ai migliori broker di trading potrai ampliare le tue possibilità di profitto potendo speculare anche al ribasso.

 

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e/o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.