Dopo Dogecoin e Shiba Inu ecco la prossima crypto to the Moon

Giuliana Morelli

Esperta in Economia e Analisi dei Mercati


Chi dice che sul mercato delle criptovalute fare profitti è impossibile? La storia e i dati raccolta altro. Infatti, chi aveva deciso di comprare Shiba Inu e Dogecoin in anticipo è riuscito a vedere i propri investimenti schizzare alle stelle in poco tempo. Soprattutto quelli che sono riusciti a chiudere le posizioni ai rispettivi massimi storici, sono “tornati a casa” con un bel gruzzoletto in tasca.

Il treno per Shiba Inu e soprattutto per Dogecoin sembra essere ormai passato. Anche se il primo ha in progetto il lancio di un metaverso, sembra dura che possa far fare guadagni da 100x nel 2022/2023.

Tuttavia, all’orizzonte potrebbe esserci un nuovo progetto pronto a esplodere e a far parlare di sé. Sei curioso di capire di cosa stiamo parlando? Continua a leggere le prossime righe. 

I profitti su Shiba Inu e Dogecoin

La corsa rialzista di Dogecoin è partita a inizio 2021 con una serie di annunci di Elon Musk, probabilmente una delle figure più interessate a questo progetto.

Infatti, in seguito a diversi tweet, è riuscito a far balzare la moneta fino a $0,730 nel giro di qualche mese. Immagina chi aveva fatto scorta di Dogecoin a fine 2020, pagando ogni DOGE $0,004, come avrà preso bene un guadagno da oltre 180 volte la posta iniziale!

Anche Shiba coin ha avuto un andamento di questo tipo, ma con una crescita a livello percentuale molto maggiore. In questo caso Musk c’entra di striscio, ma il fenomeno dei meme token era ormai partito alla grande.

Il token antagonista di DOGE, nei primi mesi del 2021 valeva appena $ 0,0000001 (avendo una supply elevatissima) e questa quotazione sempre così bassa è al centro delle speranze dei tanti sostenitori. Durante tutto il 2021, la fan base si è sempre più allargata formando la famigerata SHIBARMY.

Questo clamore ha portato il token a toccare il suo massimo storico nel mese di ottobre a quota $0,000088, ossia una crescita dell’880.000% in 9 mesi!

La prossima a esplodere sarà Lucky Block? 

Un nome che sta circolando tra i canali Telegram dei cacciatori di criptovalute negli ultimi mesi è senza dubbio quello di Lucky Block, una piattaforma di giochi online che ha intenzione di rivoluzionare per sempre questo settore grazie anche alla sua coin LBLOCK. Infatti, si tratta di uno dei primi portali basati interamente su blockchain che garantisce premi milionari insieme all’assoluta trasparenza ed equità dei meccanismi di gioco.

Una delle funzioni principali del progetto di Lucky Block è quello di offrire a tutti i possessori del token un’estrazione giornaliera gratuita, che presenta un montepremi interessante. Inoltre, il progetto si è sviluppato nel corso dei mesi con la realizzazione di una collezione NFT, la Platinum Rollers Club i cui pezzi permettono di accedere a un altro jackpot, dal valore di 1 milione di euro e alla distribuzione di una Lamborghini Aventador

Lucky Block mette in palio una Lamborghini

Tuttavia, le iniziative di Lucky Block non sono solamente rivolte ai possessori del token, che riceveranno anche il 10% del montepremi come dividendo. Infatti, è importante sottolineare che il progetto ha intenzione di distribuire parte del suo montepremi: il 10% di ogni jackpot andrà a iniziative di natura benefica

Attualmente, comprare LBLOCK costa intorno a $0,001 per token, una cifra ancora piuttosto bassa, viste le potenzialità. Le previsioni per questa coin sono davvero incredibili e gli esperti affermano che possa arrivare tranquillamente a $0,10 nell’arco di un anno.

Non sarà un problema “holdare” considerando che, nell’attesa, si parteciperà ogni giorno a delle estrazioni per assegnare un montepremi davvero sfizioso.


Giuliana Morelli

Esperta in Economia e Analisi dei Mercati

Dr.ssa Giuliana Morelli, Laurea Magistrale in Economia e Management. Ha lavorato come consulente aziendale in ambito economico/finanziario fino al 2010, quando ha fondato la sua società di consulenza. Collabora con diversi studi professionali ed è attiva in iniziative relative a Blockchain, Fintech, e svariati incubatori e acceleratori di impresa.

Dr.ssa Giuliana Morelli, Laurea Magistrale in Economia e Management. Ha lavorato come consulente aziendale in ambito economico/finanziario fino al 2010, quando ha fondato la sua società di consulenza. Collabora con diversi studi professionali ed è attiva in iniziative relative a Blockchain, Fintech, e svariati incubatori e acceleratori di impresa.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *