Il Metaverso Shiba è alle porte. SHIB to the Moon?

Giuliana Morelli

Esperta in Economia e Analisi dei Mercati


Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.

Probabilmente starai pensando che Shiba Inu è un altro dei tanti meme coin che affollano lo spazio delle criptovalute. Potresti aver ragione, ma la situazione sta decisamente cambiando. 

Il recente AMA, ospitato da Watcher Guru con i vertici di Shiba Inu Coin, ha reso note alcune delle novità più importanti per una moneta che verso la metà del 2021 ha fatto molto parlare di sé. Uno degli ultimi aggiornamenti è sicuramente quello relativo al meccanismo di burn interno che consentirà di rendere il meme coin sempre più prezioso. A questo, si aggiunge anche la vendita di terreni virtuali all’interno del metaverso

Si tratta di ottime notizie per il progetto che potrebbe regalare una fase bullish per SHIB rendendo felice la sua community. Vediamo più nel dettaglio le ultime novità che abbiamo anticipato. 

Nuovo “burn” su Shibaswap

Nonostante la maggior parte degli addetti ai lavori non abbiano una buona considerazione del progetto Shiba Inu, si tratta di uno degli ecosistemi più vivaci attualmente in circolazione. Ecco perché alcune delle novità che sono state rese note negli ultimi giorni potrebbero cambiare per sempre le prospettive di questo meme coin.

Uno dei più importanti aggiornamenti del progetto riguarda il burn che dovrebbe essere portato alla versione 2.0 di Shibaswap. Si tratta di un processo già disponibile su altre tipologie di valute virtuali e che consente di ridurre la supply attraverso l’utilizzo della piattaforma stessa.

La nuova versione della piattaforma è stata annunciata dallo staff di Shiba Inu Coin, è già in lavorazione e dovrebbe essere disponibile tra non molto. Ciò potrebbe comportare una corsa a comprare Shiba Inu soprattutto in previsione di altre novità che arriveranno nelle prossime settimane.

Leggi pure
Top 3 criptovalute da comprare questo mese (Maggio 2022)

Le novità sul metaverso Shiba 

Il tanto atteso Shiberse è qualcosa che si sta concretizzando, ecco perché saranno lanciati 99.000 appezzamenti di terreno in questo universo virtuale. Le vendite saranno gestite in maniera oculata per evitare che ci sia troppa concentrazione nelle mani di pochi.

Ad esempio, i primi 35.000 appezzamenti saranno disponibili per chi è in possesso di $LEASH e il prezzo all’asta oscillerà tra 0,2 ETH e 1 ETH. Ovviamente, ci saranno degli ulteriori vincoli come il limite d’acquisto a 100 lotti per wallet. 

Ci sono anche delle buone notizie per tutti coloro i quali detengono Shiboshi. Infatti, a loro saranno riservati alcuni appezzamenti di terreno, ma non siamo ancora in grado di capire se saranno associati ad un NFT.

Il metaverso di Shiba Inu è davvero interessante perché l’enorme seguito che il progetto ha potrebbe contribuire a renderlo uno dei più utilizzati al mondo. Questo genere di notizie farà sicuramente schizzare in alto le previsioni Shiba Inu, visto che la sua fan community è da mesi ormai in attesa di novità.

Insomma, come hai potuto vedere, Shiba Inu Coin non è soltanto un meme coin come molti lo descrivono ma un vero e proprio progetto sempre in divenire che vuole dire la sua nel settore delle criptovalute. 

L’avvento del burn sulla piattaforma Shibaswap e del metaverso Shiberse potrebbero contribuire a spingere in alto il valore di SHIB. E tu hai già una posizione aperta su Shiba Inu? 

Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.


Giuliana Morelli

Esperta in Economia e Analisi dei Mercati

Dr.ssa Giuliana Morelli, Laurea Magistrale in Economia e Management. Ha lavorato come consulente aziendale in ambito economico/finanziario fino al 2010, quando ha fondato la sua società di consulenza. Collabora con diversi studi professionali ed è attiva in iniziative relative a Blockchain, Fintech, e svariati incubatori e acceleratori di impresa.

Dr.ssa Giuliana Morelli, Laurea Magistrale in Economia e Management. Ha lavorato come consulente aziendale in ambito economico/finanziario fino al 2010, quando ha fondato la sua società di consulenza. Collabora con diversi studi professionali ed è attiva in iniziative relative a Blockchain, Fintech, e svariati incubatori e acceleratori di impresa.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *