Cos’è Crypto Hopper e che profitto riesce a generare?

Tutto ciò che devi sapere su questo servizio di trading automatico.

Gabriele De Carmine

Esperto di strategie di trading e prevenzione del rischio.


Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.

Crypto Hopper

Man mano che il mercato delle criptovalute si espande e apre a nuove possibilità, allo stesso tempo gli investitori richiedono sempre nuovi strumenti aggiornati che rendano più semplice approcciare uno dei settori finanziari più difficile tecnicamente. E Crypto Hopper è tra le soluzioni più recenti al problema.

In questo approfondimento abbiamo raccolto tutte le informazioni e le opinioni che i nostri esperti sono riusciti a trovare su Crypto Hopper. Si tratta di ciò che maggiormente si avvicina ad una recensione su Crypto Hopper che potrai leggere e consultare.

Le informazioni essenziali su Crypto Hopper:

Sito UfficialeCrypto Hopper
Cosa faTrading automatico con IA
Cosa promette94,68% di operazioni vincenti
Deposito minimo€250
RegolamentazioneNon necessaria, si affida a broker autorizzati
Opinione degli utenti3,7/5 su TrustPilot

Come avrai modo di vedere nel corso dell’approfondimento, infatti, il settore dei robot di trading automatico, specie sulle criptovalute, non è facile da analizzare e non vi sono molte informazioni in merito.

Questo significa che, ancor prima di prendere in considerazione se iniziare o meno, è estremamente importante valutare attentamente se Crypto Hopper è affidabile e sicuro o si tratta di una truffa?

Solo facendosi una propria opinione in merito e apprendendo tutto ciò che c’è da sapere su Crypto Hopper, sulle sue caratteristiche e su come funziona, infatti, sarà possibile evitare di correre rischi enormi e di esporsi ad eventuali perdite di mercato inutili.

Qui sotto trovi alcune informazioni relative a Crypto Hopper, con un importante avvertimento iniziale: prima di approcciare il settore dei bot di trading, infatti, è necessario far sempre e solo riferimento ai siti ufficiali delle piattaforme e diffidare sempre da omonimi e imitazioni.

Attenzione! Sui motori di ricerca vengono fuori diversi “siti ufficiali” di Crypto Bull, e quasi tutti non sono in possesso di qualche autorizzazione rilasciata da un ente di vigilanza riconosciuto a livello europeo. Per ciò se desideri fare trading con questa piattaforma presta particolare attenzione ad eventuali truffe, e affidati solo al vero e unico sito ufficiale di Crypto Hopper.

Inoltre, potresti considerare anche altri trading robot consultando la nostra tabella sui migliori robot di trading:

Trading Robot Caratteristiche Guadagni possibili Valutazione Prova
bitcoin prime
  • Deposito Minimo: €250
  • Commissioni: Zero
  • App Mobile: No
💰💰💰💰💰 9/10
nft profit
  • Deposito Minimo: €250
  • Commissioni: 1% sui prelievi
  • App Mobile: Sì
💰💰💰💰 8/10
yuan pay group
  • Deposito Minimo: €250
  • Commissioni: 3% sui prelievi
  • App Mobile: Sì
💰💰💰💰 8/10
ethereum code
  • Deposito Minimo: €250
  • Commissioni: 2% sui prelievi
  • App Mobile: No
💰💰💰 7/10

Crypto Hopper funziona o è una truffa?

Qualsiasi servizio, infatti, può essere il più performante al mondo, ma se non ha standard di sicurezza decenti è inutile farvi affidamento.

Nel caso di Crypto Hopper, stando a quanto scoperto dai nostri esperti, si dovrebbe trattare di una piattaforma sicura non essendovi segnali particolarmente allarmanti.

Fatta questa anticipazione, dobbiamo dirti che, nonostante le ottime premesse, non possiamo comunque esserne certi al 100% date le caratteristiche peculiari dell’intero settore dei programmi di trading automatico.

Si tratta di un problema strettamente normativo: non solo, infatti, i software di trading automatico non forniscono direttamente servizi di intermediazione finanziaria, ma le criptovalute a loro volta sono oggetto di un vuoto normativo considerevole.

Ci spieghiamo meglio: nella misura in cui Crypto Hopper è una piattaforma specializzata esclusivamente nel trading automatico e si appoggia ai servizi di altre piattaforme per l’accesso ai mercati, non ha i requisiti necessari ad accedere ad alcuna regolamentazione finanziaria.

Allo stesso tempo, dato che le criptovalute non sono riconosciute come valuta a corso legale, non sono considerate, da un punto di vista legale, asset finanziari. Detto altrimenti, non vi è ancora nessun ente di regolamentazione capace di garantire agli utenti la completa sicurezza e affidabilità di queste piattaforme.

Questo non significa che non lo siano quanto, piuttosto, che mancano le autorità di vigilanza appositamente pensate per il settore.

Ma, quindi, come orientarsi?

Ebbene, i nostri esperti hanno scoperto che Crypto Hopper applica due fondamentali dispositivi per la protezione della privacy dei propri utenti:

  • GDPR (General Data Protection Regulation)
  • KYC (Know Your Customer)

Non si tratta certo di parametri fondamentali ma permettono comunque di capire per quale motivo Crypto Hopper sembra essere sicuro e affidabile.

In ogni caso il consiglio dei nostri esperti in questi casi è di muoversi con prudenza. Anche nel caso in cui fossi interessato ad aprire fin da subito un conto su Crypto Hopper, il modo migliore per farlo senza esporti a rischi eccessivi è quello di procedere con il solo deposito minimo.

Per saperne di più, continua a leggere. Nei prossimi paragrafi, infatti, analizzeremo nei dettagli tutte le offerte e il funzionamento di Crypto Hopper.

Cos’è Crypto Hopper?

Come anticipato all’inizio, Crypto Hopper è una piattaforma di trading automatico che si concentra prevalentemente sul settore delle criptovalute.

Crypto Hopper offre ai propri utenti esclusivamente il software di trading automatico ma non l’accesso ai mercati finanziari. Per questo motivo non può essere classificato come piattaforma per criptovalute vera e propria.

Un aspetto, questo, che la rende inadatta ad essere registrata presso gli enti di regolamentazione ma che permette al team di sviluppatori di concentrarsi esclusivamente sulla programmazione del software. Riuscire a realizzare una piattaforma di trading automatico perfettamente funzionante, infatti, non è semplice.

Il mercato è estremamente competitivo dato che le innovazioni in tema di intelligenza artificiale e programmazione vengono scoperte a ritmi molto veloci e i software rischiano di diventare obsoleti in tempi molto rapidi.

Il motivo per cui abbiamo voluto dedicare un’analisi apposita solo a Crypto Hopper ha a che vedere proprio con questo aspetto. Il team di sviluppatori, infatti, avrebbe realizzato l’algoritmo alla base della piattaforma applicando uno dei principi più efficaci nella lotta contro il tempo: dividi et impera.

L’algoritmo di Crypto Hopper, infatti, sarebbe strutturato su più livelli, ognuno con un’articolazione di segmenti particolari capaci di interagire perfettamente tra loro. Questo renderebbe possibile non solo una micro-specializzazione analitica ma anche il costante aggiornamento dei parametri al fine di mantenere la piattaforma al top della competizione.

Questa complessa struttura sarebbe poi amministrata dal core di Crypto Hopper, che ne regola il funzionamento. Ovviamente un simile progetto non sarebbe potuto divenire realtà senza le più recenti scoperte nel campo dell’Intelligenza Artificiale e della programmazione.

Il risultato finale?

Una piattaforma che permetterebbe agli utenti di investire i propri risparmi con il minimo sforzo e che sarebbe in grado di riuscire a garantire la massima efficienza nel lungo periodo, grazie agli aggiornamenti mirati sui singoli segmenti dell’algoritmo.

Detto questo, dobbiamo precisare che questo gioiellino di ingegneria informatica non è affatto Open Source ma protetto da copyright. Di conseguenza i nostri esperti non lo hanno potuto testare né, tantomeno, verificare effettivamente la reale costruzione dei vari livelli.

Una decisione degli sviluppatori che è comprensibile se si considera l’elevata competizione del settore e le non poche truffe che vi sono presenti. Protezione e sicurezza prima di tutto.

Per questo motivo consigliamo in ogni caso di muoversi con prudenza e valutare attentamente tutte le informazioni prima di decidere se aprire o meno un conto su Crypto Hopper.

Come funziona il trading su Crypto Hopper?

Ebbene, dobbiamo fare un distinguo fondamentale tra gli interventi richiesti all’utente e il funzionamento vero e proprio della piattaforma.

Infatti, come ti abbiamo detto, Crypto Hopper non fornisce direttamente servizi di intermediazione finanziaria, motivo per cui un livello del proprio algoritmo è dedicato esclusivamente alla valutazione delle offerte di investimento delle piattaforme cui Crypto Hopper è associata.

Crypto Hopper piattaforma

L’ordine viene girato agli esecutori solo dopo aver trovato le migliori condizioni di trading. Un’operazione secondaria che apre anche la possibilità ad investimenti di arbitraggio criptovalute completamente automatici.

Ora, a questi aspetti, collaborano tutti i segmenti dei vari livelli dell’algoritmo. Ma a cosa corrispondono effettivamente?

In base a quanto scoperto dai nostri esperti, ogni livello si occupa di analizzare in particolare il mercato di una criptovaluta, mentre i segmenti valutano ciascuna possibile operazione in base ai parametri che gli investitori possono impostare nella schermata del software.

Si tratterebbe, in particolar modo, di 4 parametri:

  • Esposizione, ovvero la percentuale del capitale depositato che si desidera impegnare sui mercati durante ogni sessione.
  • Diversificazione, ovvero la percentuale dell’esposizione che si intende destinare a ciascuna operazione. In altre parole, il numero di operazioni che Crypto Hopper dovrebbe gestire contemporaneamente.
  • Mercato, ovvero su quali criptovalute si vuole che Crypto Hopper sia attivo. In questo modo è possibile limitare le operazioni solo a quei mercati che presentano le condizioni ottimali in ogni specifico momento.
  • Indice di rischio, simile allo Stop Loss, l’indice di rischio serve ad indicare alla piattaforma il limite massimo che si è disposti a perdere e, di conseguenza, a regolare le impostazioni per ogni ordine che Crypto Hopper gira poi agli esecutori.

Non si tratta di parametri particolarmente complessi e il team di sviluppatori rende noto che sarebbero necessari appena 20 minuti al giorno per assicurarsi il perfetto funzionamento della piattaforma.

Come si usa Crypto Hopper

Per capire come si usa la piattaforma, vogliamo porre l’accento sulle fasi richieste dal servizio per iscriversi ed iniziare ad usufruire del bot automatico di trading online. Più nello specifico, ci sono diversi passaggi da seguire:

  • Registrarsi e verificare l’account
  • Versare il primo deposito minimo
  • Iniziare a fare trading online

1) Registrare un account

Registrare un account sarebbe relativamente semplice. Il form di registrazione, infatti, prevede l’inserimento di:

  • Nome
  • Cognome
  • E-mail
  • Numero di cellulare

Una volta eseguiti questi step (pre-registrazione), verrà inviata un’e-mail di conferma che permetterà di impostare la password del proprio account e accedere direttamente ai servizi della piattaforma.

2) Effettuare il deposito minimo

Versare una quota minima iniziale è essenziale per mettere in funzione il bot. Stando a quanto comunicato da Crypto Hopper, il loro servizio di trading automatico necessita di un capitale di almeno 250$ come versamento iniziale per poter eseguire tutte le operazioni di mercato.

Per questo motivo il servizio prevede, complessivamente, un deposito minimo di 250$, a prescindere dal fatto che si decida di mettere in funzione il bot o sfruttare le funzionalità di trading manuale della piattaforma.
È possibile effettuare il deposito tramite diversi metodi di pagamento, come:

  • Carte di credito/debito
  • Bonifico bancario
  • E-wallet
  • Crypto wallet
  • Wire Transfer

Tra i metodi più consigliati, ovviamente, vi sono i pagamenti con carte di credito/debito o con wallet online, in modo da ridurre al minimo le tempistiche operative e le possibilità di incorrere in imprevisti.

Questo anche in virtù del fatto che Crypto Hopper non impone alcun tipo di commissioni sui depositi ma si tenga presente che altri metodi di pagamento (crypto-wallet o bonifico bancario) potrebbero prevederne di per sé, indipendentemente da Crypto Bull. Una volta effettuato il deposito iniziale, la piattaforma permette l’accesso a tutti i propri servizi.

3) Iniziare a fare trading

Per quanto riguarda il trading, la piattaforma comunica che non sono previste commissioni di alcun genere anche sulle singole operazioni e la piattaforma richiede in cambio dall’utente una quota del 2% circa sui soli profitti. 

Il software, infatti, sembrerebbe essere ottimizzato anche per i retail trader e per investimenti con piccoli capitali. Per questo motivo la personalizzazione delle offerte non pare essere troppo complessa e anche gli strumenti di trading manuali, stando a quanto riportato anche da alcune testimonianze, parrebbero prestarsi anche ad utenti alle prime esperienze.

Detto questo, il nostro consiglio è di procedere sempre con estrema cautela e di non gettarsi immediatamente a capofitto, anche se interessati a Crypto Hopper, è sempre prudente infatti valutare attentamente i rischi e procedere con il solo deposito minimo, in modo da non esporsi eccessivamente su un mercato di cui non si sa ancora molto e dove si ha poca esperienza.

Crypto Hopper – Caratteristiche principali

Nei paragrafi a seguire saranno analizzate nel dettaglio tutte quelle che possono essere ritenute a pieno titolo le caratteristiche principali e più importanti del servizio di Crypto Hopper. In questo modo si potrà capire più chiaramente cosa il servizio promette di fare e, soprattutto, come lo fa. 

Trading automatico

Il trading automatico, come è facilmente intuibile, rappresenta l’offerta core di Crypto Hopper. L’obiettivo è quello di permettere a chiunque di mobilitare i propri risparmi sul mercato delle criptovalute, nonostante questo rappresenti uno dei settori più difficili e complessi.

Fare trading sulle criptovalute, infatti, presenta una curva di apprendimento particolarmente ripida, motivo per cui per riuscire ad ottenere successi discreti diventa indispensabile dedicare tempo ed energia alla formazione e allo studio.

Ora, il trading automatico offerto da Crypto Hopper sarebbe la risposta perfetta per tutti coloro che non hanno tempo e voglia per tornare dietro i banchi di scuola e che, comunque, non vogliono rinunciare alle elevate potenzialità di investimento offerte dal mercato criptovalutario.

A questo si aggiunge il fatto che, trattandosi di un sistema costruito intorno al trading algoritmico, l’efficienza proposta da Crypto Hopper sarebbe di gran lunga superiore a quella raggiungibile da qualsiasi essere umano. Per questo motivo la piattaforma potrebbe costituire anche una perfetta integrazione per tutti i professionisti che desiderano implementare le proprie entrate con strategie ad elevata intensità.

Prelievi gratuiti e veloci

A rendere il trading automatico di Crypto Hopper particolarmente adatto ai principianti sarebbe la possibilità di effettuare non solo depositi gratuiti ma anche prelievi veloci e privi di commissioni.

La libertà di prelevare in qualsiasi momento i risultati dell’attività di trading automatico, infatti, avvicinerebbe gli investimenti non solo ai professionisti ma anche a tutti coloro che, partendo da zero, intendono vivere una esperienza di trading prossima all’integrazione delle proprie entrate piuttosto che ad una fonte di reddito primaria.

Ci spieghiamo meglio: fintantoché sulla piattaforma si mantiene la cifra minima necessaria per farla funzionare, è possibile prelevare qualsiasi cifra e comunque puntare ad ottenere ritorni costanti.

Per quanto riguarda i prelievi, dunque, come ti abbiamo detto questi sono privi di commissioni e l’accredito dovrebbe essere realizzato in tempistiche particolarmente rapide.

Proprio su questo punto, ci teniamo a precisare che le modalità di prelievo sono le stesse di deposito. Quindi, gli accrediti su carte di credito e/o conti elettronici possono avvenire entro le 24 ore successive alla richiesta di prelievo.

Per i bonifici bancari, le tempistiche sono comprese tra le 24 e 48 ore lavorative successive alla richiesta. Purtroppo Crypto Hopper non rende possibili bonifici istantanei in quanto la piattaforma non sarebbe in grado di coprirne i costi.

Commissioni vantaggiose

I vantaggi dal punto di vista del profilo commissionale e dei costi non si esaurirebbero ai soli depositi e prelievi ma si estenderebbero alle stesse operazioni di trading.

Non fraintendiamoci: Crypto Hopper impone commissioni sulle operazioni. Dato che il software è completamente gratuito, queste commissioni rappresentano l’unica entrata della piattaforma.

Ora, diversamente agli operatori finanziari, Crypto Hopper non impone commissioni sui volumi di investimento nè tantomeno sotto forma di differenziale tra bid e ask (il famoso Spread). Entrambi questi profili commissionali, infatti, si dimostrano particolarmente penalizzanti per una strategia di trading ad elevata intensità come quella proposta dai robot di trading.

Al contrario Crypto Hopper impone una commissione di circa il 2% sui soli profitti ricavati dalle operazioni di trading automatico.

Perché è vantaggiosa?

Semplice: il 2% verrebbe calcolato a partire dai profitti e non dalla cifra investita (ovvero dal volume di investimento). Così facendo non solo ci si troverà a pagare di meno ma, allo stesso tempo, si avrà la garanzia che la piattaforma non imporrà commissioni anche sulle operazioni che non riescono ad andare a profitto, contribuendo, così, a peggiorare la situazione.

Aggiornamenti costanti

Ora, caratteristica fondamentale di qualsiasi piattaforma che desidera mantenersi competitiva nel tempo e puntare a scalare le classifiche di settore è ovviamente la sua capacità di dimostrarsi più che adatta ad affrontare le nuove sfide poste dai mercati.

Come ti abbiamo detto, i nostri esperti sono rimasti particolarmente colpiti dalla struttura dell’algoritmo di Crypto Hopper proprio per la facilità con cui questo permetterebbe agli sviluppatori di realizzare interventi mirati.

Ebbene, stando a quanto riportato da numerosi utenti, gli aggiornamenti avverrebbero a scadenza pressoché settimanale. La maggior parte di questi sono interventi sull’algoritmo, motivo per cui avvengono in automatico non appena si realizza l’accesso sulla piattaforma e non risultano essere particolarmente pesanti.

Ora, non conoscendo l’algoritmo, non possiamo monitorarne le evoluzioni nel tempo ma, in base alla sua struttura, è facilmente intuibile che sarebbe sufficiente anche aggiornare un singolo segmento di ciascun livello per permettere al bot di effettuare correzioni analitiche in base agli sviluppi di mercato.

Questo permetterebbe a Crypto Hopper di mantenere costanti i propri livelli di efficienza nel tempo.

Community Interna

Come fare in modo di ottenere il massimo da una policy di aggiornamenti periodici costanti?

Semplice: istituire una community interna grazie alla quale gli utenti possano non solo comunicare tra loro ma partecipare al processo creativo degli sviluppatori e segnalare eventuali anomalie, bug o malfunzionamenti.

La community di Crypto Hopper, che si articolerebbe in un canale Discord e un gruppo Telegram, presenterebbe l’ulteriore vantaggio di mettere gli utenti in grado di scambiarsi pareri, opinioni e dubbi.

Ti abbiamo parlato dell’interfaccia personalizzabile di Crypto Hopper?

Ebbene, non è stato affatto una sorpresa scoprire che la community di Crypto Hopper ha dedicato apposite stanze su Discord alla discussione dei parametri migliori. Ogni giorno gli utenti più navigati sulla piattaforma discutono i parametri migliori da impostare durante i 20 minuti di manutenzione delle attività di trading automatico.

Un’impostazione, questa, che avvantaggia incredibilmente i principianti, permettendo loro di bypassare tutta la fase di sperimentazione e andare dritto al sodo.

App mobile

Crypto Hopper app

Dato che gli sviluppatori hanno suggerito agli utenti di trascorrere almeno 20 minuti al giorno a impostare i parametri per il corretto funzionamento di Crypto Hopper, è più che naturale aspettarsi che il software sia equipaggiato di un’apposita app mobile che permetta di realizzare queste operazioni anche senza dover effettuare il login dal proprio PC.

Crypto Hopper, infatti, resta un software ancora incentrato sugli utenti da PC in quanto gli sviluppatori non hanno ancora realizzato un’app capace di trasporre su mobile il complesso algoritmo e tutte le sue funzioni.

Detto questo, l’app mobile è comunque una comodità incredibile. Questa, infatti, permette di intervenire esclusivamente sui parametri del bot e di attivarlo o meno.

Il minimo indispensabile, dunque, per rispondere al meglio alle evoluzioni dei mercati ovunque ci si trovi e in qualsiasi momento, a patto, ovviamente, di avere connessione.

Non la flessibilità che speravamo, dunque, ma comunque quella necessaria a non risultare un handicap. È stato annunciato che in futuro dovrebbe essere disponibile una app mobile completa e perfettamente sostitutiva del software per PC ma, nel frattempo, la soluzione presentata da Crypto Hopper sarebbe comunque accettabile.

Leggi pure
Opinioni su Immediate Edge: Funziona o è una Truffa?

Quanto si può guadagnare con Crypto Hopper?

Ora che abbiamo considerato tutte le caratteristiche principali di Crypto Hopper e il suo funzionamento, non resta che rispondere alla seconda domanda più importante: Quanto si può guadagnare con il trading su Crypto Hopper?.

Partiamo dal dire che gli sviluppatori rendono noto che il trading non è comunque privo di rischi e che, per quanto complesso, Crypto Hopper non può affatto garantire performance costanti nel tempo.

Una pecca della piattaforma?

Affatto. Al contrario, si tratta di una dichiarazione molto importante in quanto permette di comprendere quanto gli sviluppatori siano seri in merito al loro progetto. Non è difficile da intuire che, con tutti i livelli dell’algoritmo e le variabili previste dai parametri, le performance possono variare significativamente in base agli utenti e all’andamento dei mercati.

Facciamo un esempio: impostare l’indice di rischio su livelli troppo rigidi in occasione di particolare volatilità sui mercati di fatto paralizzerà la capacità di Crypto Hopper di intervenire produttivamente. Ergo, le prestazioni potrebbero calare significativamente in rapporto a periodi a minor volatilità.

Per questo motivo la community interna, con i suoi canali di condivisione delle impostazioni ottimali, è così importante!

Ma veniamo alla quantificazione. Dato che i nostri esperti non hanno potuto sottoporre l’algoritmo ad alcun stress test ci è praticamente impossibile fornirti una stima precisa delle performance di Crypto Hopper.

Valutando attentamente tutte le sue caratteristiche, tuttavia, e considerando anche le numerose testimonianze condivise dagli utenti su Telegram, è stato possibile stimare che Crypto Hopper sarebbe capace di far raggiungere ritorni percentuali pari al 94.68%.

Tieni a mente che si tratta di una stima media. Come vedrai meglio nel prossimo paragrafo, non tutte le testimonianze riportano tali livelli di successo.

Per questo motivo il nostro suggerimento è di procedere comunque con cautela. Sei interessato ai servizi di Crypto Hopper?

Bene, parti da solo deposito minimo. Questo ti permetterà di testare attivamente la piattaforma senza esporti eccessivamente. In definitiva puoi sfruttare al massimo l’assenza di commissioni su depositi e prelievi per assicurarti di evitare rischi inutili.

Crypto Hopper – Testimonianze e Recensioni

Parlandoti delle prospettive di profitto con Crypto Hopper abbiamo accennato alle testimonianze degli utenti. Ma effettivamente cosa ne pensano gli investitori di Crypto Hopper? Quali sono le opinioni e le recensioni di chi lo ha provato?

Dal momento che Crypto Hopper ha una community interna, molte delle testimonianze sono confinate in questi spazi, motivo per cui non è ancora attiva una pagina dedicata a Crypto Hopper sui principali siti di recensioni online, come ad esempio TrustPilot.

Vi sono alcune recensioni online, non fraintenderci, ma, come ti abbiamo detto all’inizio, molte di queste fanno riferimento ad omonimi o siti che hanno sfruttato la popolarità di Crypto Hopper per architettare truffe online.

In questo paragrafo vogliamo parlarti effettivamente di cosa ne pensano gli utenti del vero Crypto Hopper, evitando di concentrarci sul problema delle appropriazioni improprie del brand. Si tratta di una questione spinosa favorita dall’assenza di autorità di vigilanza valide per regolamentare il settore.

Crypto Hopper opinioni utenti

Ma passiamo alle cose serie: senza siti di recensioni online, come è possibile sapere cosa ne pensano gli utenti di Crypto Hopper? Semplice: tramite la community interna.

I nostri esperti, in particolar modo, hanno preso in esame circa 450 testimonianze sia dal gruppo Telegram che dal server Discord al fine di restituirti una casistica quanto più vasta e varia possibile. Ecco i risultati:

  • Il 75.43% degli utenti si dice entusiasta di Crypto Hopper, al punto da averlo consigliato ad amici e parenti. Molti di questi utenti hanno affermato di aver raggiunto in più occasioni percentuali di profitto prossime al massimo da noi indicato (94.68%) e, in media, di mantenersi al di sopra della soglia del 70%.
  • Il 22.92%, invece, ammette di aver riscontrato difficoltà nell’impostazione dei settaggi e nel seguire quotidianamente gli sviluppi del software. Le loro percentuali medie di profitto variano in un range tra il 40% e il 60% e, sebbene affermino che Crypto Hopper funzioni realmente, comunque non lo indicano come un programma veramente adatto ai principianti.
  • Il 7.65%, al contrario, si dice fortemente insoddisfatta del programma, con alcuni che si spingono fino al punto di dichiararlo apertamente una truffa. In questi casi le percentuali di profitto sono estremamente variabili, con alcuni che affermano addirittura di essere andati in perdita.

Come puoi vedere si tratta di una casistica molto variegata, con l’ago della bilancia, tuttavia, che punta per lo più su recensioni positive e commenti entusiasti.

Chi ha ragione?

Senza documentazioni ufficiali non possiamo affermarlo al 100%. È altrettanto probabile che vi siano persone che hanno ottenuto molto successo affidandosi a Crypto Hopper come, invece, è probabile che qualcuno non ce l’abbia fatta e si sia trovato a fronteggiare perdite di denaro.

Il nostro consiglio in questo caso? Lo stesso dato in precedenza: procedere con prudenza. Dato che mancano assicurazioni di enti di vigilanza, l’unico modo per capire se Crypto Hopper fa al caso proprio o meno è quello di farne esperienza diretta.

In questo caso, procedere con il solo deposito minimo risulta essere l’approccio più sicuro.

Il trading con Crypto Hopper conviene?

Ebbene, nonostante la piattaforma sembri avere tutte le carte in regola per essere la rivelazione del momento, restano da evidenziare alcuni punti.

Innanzitutto Crypto Hopper presenta numerosi margini di miglioramento (l’app mobile completa è uno di questi) ma compensa queste mancanze con un software top di gamma e un’architettura strutturale dell’algoritmo di trading impressionante.

A fronte dei dati che siamo riusciti ad analizzare, l’unica conclusione logica è che la scelta di affidarsi o meno a Crypto Hopper non può che ricadere interamente sul giudizio del singolo lettore. Ti abbiamo mostrato le caratteristiche del software, il suo funzionamento e come registrati per ottenerlo gratuitamente.

Ti abbiamo detto, inoltre, che non possiamo essere completamente sicuri al 100% dei livelli di sicurezza della piattaforma, motivo per cui, infine, rinnoviamo il nostro invito a muoversi con la massima prudenza e a procedere con il solo deposito minimo, almeno durante le fasi iniziali.

Dato che depositi e prelievi non dovrebbero presentare alcuna commissione, questo significa che il periodo di prova può benissimo essere seguito da un’ulteriore immissione di capitale o da un completo ritiro dei fondi, in base al livello di soddisfazione personale delle performance ottenute.

Dinanzi ad un settore giovane e ancora in forte evoluzione, questa è la migliore linea d’azione. Anche se Crypto Hopper si presenta come una delle soluzioni migliori e più avanzate.

Crypto Hopper – Domande Frequenti

Crypto Hopper è sicuro o è una truffa?

Crypto Hopper è un robot di trading che sembra avere tutte le carte in regola per essere considerato sicuro. Tuttavia l’assenza di regolamentazioni del settore e di autorità di vigilanza rende impossibile supportare questa affermazione con prove e dati sicuri al 100%.

Quanto costa Crypto Hopper?

Il software di Crypto Hopper è completamente gratuito e liberamente accessibile dopo aver effettuato la registrazione. A fronte di ciò è necessario tener conto che per garantirne il funzionamento è comunque necessario un deposito minimo di 250$.
Crypto Hopper, inoltre, non imporrebbe alcuna commissione nè sui depositi nè sui prelievi e si limiterebbe a richiedere una commissione di circa il 2% applicata ai soli profitti del trading.

Quanto si può guadagnare su Crypto Hopper?

Data la forte volatilità e instabilità del mercato delle criptovalute e il numero di impostazioni personalizzabili della piattaforma è pressoché impossibile emettere una stima precisa e attendibile. Detto questo non mancano testimonianze di utenti che hanno registrato profitti massimi fino al 94.68% a fronte di una media, sempre in base alle testimonianze, compresa tra il 60% e il 70%.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.


Gabriele De Carmine

Esperto di strategie di trading e prevenzione del rischio.

Esperto di strategie di trading e prevenzione del rischio. Laureato in Scienze Statistiche ed Economiche nel 2013, collaboro con Finaria dal 2017 con l'obiettivo di condividere la mia passione per l'analisi finanziaria e le mie esperienze di trading.

Esperto di strategie di trading e prevenzione del rischio. Laureato in Scienze Statistiche ed Economiche nel 2013, collaboro con Finaria dal 2017 con l'obiettivo di condividere la mia passione per l'analisi finanziaria e le mie esperienze di trading.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *