Comprare Bitcoin con Paysafecard: Guida e Come funziona

Puoi comprare Bitcoin con Paysafecard passando in tabaccheria. Ma come funziona? Si può mantenere l'anonimato?

Investire sul Bitcoin è una strategia comune fra tantissimi investitori. La febbre della valuta digitale ha contagiato privati e istituzionali: il prezzo corre, e c'è ancora chi vede corposi rialzi in futuro.

Per comprare qualche frazione di Bitcoin alcuni ricorrono a metodi come Paysafecard, un sistema di pagamento che ti permette di alzare il livello di anonimato (ma non troppo) e investire in Bitcoin anche passando dalla tabaccheria.

Usare Paysafecard richiede qualche passaggio in più, perciò se preferisci maggiore comodità esistono anche modi per comprare Bitcoin con PayPal o carta prepagata (anche con la Postepay, per esempio).

Vuoi comunque acquistare i Bitcoin con Paysafecard? Nessun problema. In questa guida troverai tutto quello che ti occorre sapere: come funziona, quali sono le piattaforme che accettano Paysafecard e alcuni consigli utili per investire sul BTC.

  • Registrati a eToro seguendo questo link;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading da Skrill o Neteller (compatibili con Paysafecard);
  • Cerca BTC tra gli strumenti sulla piattaforma;
  • Scegli un importo da investire e compra i tuoi Bitcoin a zero commissioni;
  • Se lo desideri, sposta i tuoi BTC e conservali sull'eToro Wallet.

Cos'è Paysafecard

paysafecard

Hai già sentito parlare di Paysafecard come metodo per comprare Bitcoin ma non sai ancora cos'è? Paysafecard è un sistema di pagamento online che ti permette di fare acquisti senza carta di credito né conto bancario.

L'azienda fa parte del gruppo Paysafe con sede a Vienna, holding che possiede tra gli altri anche i marchi Skrill e Neteller. Questo è importante perché saranno loro una delle chiavi di accesso agli exchange di Bitcoin per pagare con Paysafecard.

I vantaggi che offre Paysafecard sono tanti, a cominciare dalla possibilità di comprare su internet con più sicurezza e in anonimato. Viene molto utilizzato per acquisti in app, intrattenimento, giochi su piattaforme online, siti d'incontri o social network. Tra gli altri, anche comprare Bitcoin.

Come funziona Paysafecard

Puoi utilizzare Paysafecard in tre modalità:

  • presso supermercati, edicole, stazioni di benzina, tabaccherie, Punti Sisal, Lottomatica o su epin.paysafecard;
  • richiedendo una Paysafecard Mastercard.

Recandoti in uno dei punti aderenti a Paysafecard puoi pagare in contanti e ricevere in cambio un voucher con PIN a 16 cifre del valore corrispondente, da utilizzare al momento del tuo acquisto online.

paysafecard come funziona

Il voucher ha la forma di uno scontrino con QR code e PIN, perciò è completamente anonimo. Le tabaccherie e punti vendita autorizzati, però, ti offrono solo tagli fissi da 10, 25, 50 o 100 euro.

In alternativa, puoi creare un account Paysafecard gratuitamente, caricare i voucher precedentemente acquistati (si comprano anche in rete) e pagare inserendo username e password del conto, come accade con PayPal per esempio.

paysafecard conto online

Con il tuo conto Paysafarecard online i voucher acquistati saranno cumulabili tra loro, dunque potrai fare spese più grosse (es. comprare dei Bitcoin).

Anche il tuo anonimato sarà comunque protetto. Infatti i dati personali che inserisci sul conto MyPaysafecard non saranno visibili sulle piattaforme dove spenderai i voucher.

Dal 12 gennaio 2021 gli utenti italiani sono tenuti a inserire il proprio codice fiscale in fase di registrazione al conto Paysafecard.

Paysafecard Mastercard

L'alternativa ai voucher cartacei è quella di richiedere e usare la carta prepagata Paysafecard emessa dal circuito Mastercard. Si ordina dopo essersi registrati sul sito web e puoi comprare nei vari negozi fisici e online in sicurezza.

Una pecca importante sono i costi della carta:

  • 9,90€ di canone annuo;
  • 4% dell'importo caricato sulla carta (min. 1€);
  • 2% di commissione sul cambio in valuta estera;
  • 3% di commissioni sui prelievi all'ATM (min. 3,50€).

Insomma, se è una carta prepagata o una carta quello che stai cercando ti consigliamo di guardare altrove (vai alle migliori carte prepagate in circolazione oggi).

Tuttavia, la Paysafecard Mastercard, grazie al suo circuito internazionale, può essere una soluzione per acquistare Bitcoin. Continua a leggere per scoprire come.

Come comprare Bitcoin

comprare bitcoin

Conosciuto Paysafecard passiamo ora all'acquisto di Bitcoin. Se è la tua prima esperienza di investimento sulla criptovaluta ecco le cose fondamentali da sapere.

Come ogni valuta digitale, il Bitcoin si acquista da un exchange, cioè una società che si occupa di convertire la valuta fiat (euro, dollaro, sterlina, ecc.) in un controvalore di moneta virtuale.

La conversione avviene online sulla piattaforma (sito web) gestito dall'exchange. A seconda dell'intermediario, è possibile comprare Bitcoin con carta, bonifico bancario o wallet digitali. Alcuni accettano anche Paysafecard.

Fondamentale quando si acquista Bitcoin è essere pienamente informati sui rischi dell'investimento (parliamo di un asset altamente volatile) e sull'affidabilità dell'exchange (si rischia di andare incontro a piattaforme truffaldine).

bitcoin wallet hardware
Portamonete digitale usb Ledger

Altra cosa molto importante da comprendere è che comprare Bitcoin significa intascare valuta digitale. Per riceverla, quindi, è necessario possedere un wallet di criptovalute, cioè una chiave di archiviazione personale per andare a richiamare i propri Bitcoin sulla blockchain.

Un wallet può essere incluso nell'exchange o fisico, ma sarà sempre obbligatorio averlo. Possedere realmente dei BTC in portafoglio è una delle differenze più grosse rispetto al trading di Bitcoin, che invece mira alla pura speculazione di borsa.

Come comprare Bitcoin con Paysafecard

Veniamo al punto: come si possono comprare Bitcoin pagando con Paysafecard? Come accennato, per poter utilizzare i voucher di Paysafecard su un exchange occorre appoggiarsi ad una delle società del suo gruppo:

skrill neteller paysafecard

Questi portafogli elettronici sono largamente supportati anche da exchange di criptovalute di primo livello, ma non supportano Paysafecard per l'acquisto diretto. Una scelta dovuta anche alla stessa holding Paysafe, che ha preferito potenziare le funzionalità dei wallet Skrill e Neteller.

Detto questo, puoi creare un account su Skrill o Neteller e scegliere MyPaysafecard come metodo di deposito su questi wallet.

Ecco in sintesi come puoi agire per comprare Bitcoin con Paysafecard:

  1. acquistare voucher Paysafecard a seconda della cifra che vuoi investire;
  2. aprire un conto Skrill;
  3. depositare il denaro su Skrill scegliendo Paysafecard;
  4. scegliere un exchange dove comprare Bitcoin;
  5. munirsi di wallet di Bitcoin (o verificare che l'exchange lo offra);
  6. acquistare BTC con il credito sul wallet Skrill.

Dove acquistare Bitcoin con Paysafecard

Le piattaforme exchange più affidabili e utilizzate che accettano Paysafecard come metodo di pagamento sono:

  • eToro;
  • Coinbase;
  • Bitpanda;
  • Coinmama;
  • LocalBitcoins.

eToro

etoro bitcoin paysafecard

eToro è la società che in Italia offre i servizi di intermediazione più svariati per investire in Bitcoin o altre criptovalute. È sia un broker che un exchange, cioè ti permette sia di comprare Bitcoin veri (asset sottostante) sia di fare trading online sulla criptovaluta.

In più ti offre anche un wallet dove trasferire i tuoi BTC acquistati e un servizio extra chiamato eToro X per operare su un exchange di criptovalute in modo professionale.

etoro trading wallet exchange
eToro offre piattaforma di trading, wallet ed exchange

Sul lato del trading, eToro è noto per la funzione copy trading e i Copyportfolio. In più hai a disposizione un conto demo con 100.000$ virtuali per iniziare a fare pratica in sicurezza (puoi approfondire nel dettaglio come funzionano nella guida al trading su eToro).

eToro supporta sia Skrill che Neteller. In questo modo puoi passare il denaro con Paysafecard e infine comprare Bitcoin sul mercato.

bitpanda paysafecard

Bitpanda

Bitpanda (sito ufficiale) è un exchange di fama europea con sede a Vienna. Ha commissioni molto basse rispetto a una normale piattaforma di negoziazione di criptovalute (1,49%), e un servizio Bitpanda Pro con strumenti e grafici professionali (adatti a trader esperti).

Anche Bitpanda supporta i wallet Skrill o Neteller, permettendoti di comprare Bitcoin con i fondi Paysafecard.

coinmama paysafecard

Coinmama

Coinmama (sito ufficiale) è un exchange di criptovalute internazionale presente in 188 paesi del mondo. Offre un servizio rapido per l'acquisto di Bitcoin (si applicano commissioni extra).

Utilizzare la piattaforma è estremamente intuitivo, dall'iscrizione fino alla transazione di BTC. Tuttavia Coinmama non offre un portafogli di criptovalute integrato: dovrai provvedere a comprarne uno a parta.

Puoi comprare Bitcoin con Paysafecard su Coinmama solo depositando il tuo denaro attraverso wallet Neteller.

localbitcoins paysafecard

LocalBitcoins

LocalBitcoins (vai al sito) è una piattaforma per acquistare o vendere Bitcoin tra privati. Sul sito trovi persone disposte a scambiare BTC sia via Skrill che Neteller, e talvolta alcuni anche direttamente tramite Paysafecard.

coinbase paysafecard

Coinbase

Coinbase (vai al sito) è probabilmente uno degli exchange puri di criptovalute più conosciuto al mondo.

Ha meno metodi di deposito, ma accetta carte di debito e prepagate Mastercard. Ciò significa che se disponi di una Paysafecard Mastercard puoi abbinarla al conto Coinbase e procedere con il versamento.

Comprare Bitcoin in tabaccheria

comprare bitcoin tabaccheria

Utilizzare Paysafecard come metodo di pagamento è la soluzione per comprare Bitcoin passando dalla tabaccheria. Ovviamente non andrai ad acquistare valuta virtuale nel negozio, ma potrai ricaricare la tua carta o il conto direttamente in ricevitoria.

Puoi rivolgerti a centinaia di tabaccherie in tutta Italia (le trovi sul sito di Paysafecard). Paga in contanti per trasferire il denaro su un voucher e versarli sul wallet digitale.

Dopodiché vai sul sito dell'exchange e compra i tuoi Bitcoin. Ecco per esempio come funziona sul broker eToro:

  • Effettui la registrazione passando da qui. Potrai provare gratis e senza impegno il portafogli virtuale, cioè un conto demo di pratica da 100.000$.
comprare bitcoin etoro
  • Completi la registrazione (quando avrai deciso di investire con questo broker) aggiungendo dati personali e altre informazione. Qui scegli il metodo di pagamento: se vuoi acquistare Bitcoin con Paysafecard scegli tra Skrill e Neteller.
etoro verifica account
  • Una volta che il tuo account eToro sarà validato e i soldi Paysafecard saranno trasferiti passa alla piattaforma, cerca “BTC” tra gli strumenti e compra Bitcoin selezionando importo, eventuale stop o take profit.
comprare bitcoin eToro

Posso comprare Bitcoin anonimamente?

Se stai cercando di acquistare Bitcoin con Paysafecard è possibile che tu voglia mantenere un maggiore anonimato. Dopotutto, è ciò che ti promette Paysafecard quando fai spese online, per giochi o intrattenimento.

Anche sei puoi pagare in contanti e usare un voucher (quindi non collegare un conto o una carta nominativi), non potrai comprare Bitcoin su un exchange in maniera totalmente anonima. Neppure utilizzando un metodo come Paysafecard.

Questo perché gli exchange richiedono delle informazioni personali prima di darti l'accesso al trading di criptovalute. È la prassi per rispettare le normative di antiriciclaggio ed evitare transazioni sospette e non giustificabili.

Neppure lo stesso LocalBitcoins, che può offrirti l'utilizzo diretto del conto Paysafecard per scambiare Bitcoin, può aiutarti a conservare un totale anonimato.

Comprare Bitcoin con Paysafecard: Commissioni

Quali sono le commissioni per comprare Bitcoin con Paysafecard? Anzitutto, sia Skrill che Neteller applicano dei costi per trasferire il tuo denaro da Paysafecard:

  • Neteller: 2,50%;
  • Skrill: 1%.

Aprire un conto Skrill è la scelta più conveniente. La scelta meno conveniente, invece, è utilizzare la Paysafecard Mastercard: infatti la commissione è del 4% + eventuali commissioni in valuta estera (es. USD) + canone annuo 9,90€.

A questo si aggiungono le commissioni applicate dai singoli exchange, sia quando si deposita il denaro dal conto Skrill/Neteller sia all'acquisto finale di criptovaluta.

Esempio di commissioni eToro con Paysafecard:

  • 0€ commissioni;
  • spread 0.75% sul costo corrente;
  • commissione conversione valuta depositando con Skrill/Neteller: 150pips;
  • commissione di trasferimento al wallet 0.0005 BTC (opzionale)

eToro azzera le commissioni sull'acquisto di Bitcoin, applicando uno spread dello 0,75% e una piccola commissione sul deposito. Gli altri exchange a confronto hanno costi decisamente maggiori: solo in termini di commissioni superano ampiamente eToro (vedi tabella).

ServizioFee (costi)ModalitàTrading Cripto
bitcoin exchange1-2%
  • Paypal, Carte di Credito e Bonifico
compra bitcoin
bitcoin exchange3,99%
  • Carte di Credito e Bonifico
bitpanda exchange2,75%
  • Carte, Neteller, Skrill, Sepa
compra bitcoin
coinmama exchange8,45%
  • Carte di Credito o Contanti
compra bitcoin
bitcoin exchangeVaria in base all'offerta
  • Contanti, Carte e Bonifico
compra bitcoin
changelly exchangeVaria
  • Carte di Credito, Bonifico
compra bitcoin
bitcoin exchange8,00%
  • Carte, Bonifico, Paypal (carta)
compra bitcoin
the rock trading exchange1,00%
  • Bonifico Bancario
compra bitcoin
exmo exchangeda 2% a 5,9%
  • Carte, Bonifico, Paypal, Neteller
compra bitcoin

Leggi bene spread e commissioni applicate per il deposito, l'acquisto, la vendita o il trasferimento di Bitcoin su ciascun exchange prima di selezionare la piattaforma per l'acquisto.

Hai trovato questa guida interessante? Trova l'exchange più adatto alle tue necessità e inizia a comprare Bitcoin con Paysafecard. In alternativa puoi dare un'occhiata a come si acquistano i Bitcoin su PayPal e valutare quale ti conviene di più.

Comprare Bitcoin con Paysafecard – Domande Frequenti

Paysafecard è un exchange di Bitcoin?

No, è un sistema di pagamento online che ti permette di fare acquisti in maggiore anonimato. I voucher si comprano anche in contanti in tabaccheria e si trasferiscono poi su un conto digitale per il trasferimento. Vuoi comprare Bitcoin con Paysafecard? Clicca sul link e vai alla guida completa.

Dove posso comprare criptovalute con Paysafecard?

Alcuni exhange online ti permettono di comprare criptovalute con Paysafecard trasferendo prima il denaro su wallet partner della stessa holding: Skrill e Neteller. In più c'è una piattaforma che può offrirti accesso diretto ai Bitcoin tramite Paysafecard: guarda gli exchange che accettano Paysafecard.

Posso comprare Bitcoin anonimamente con Paysafecard?

Anche se i voucher Paysafecard si possono acquistare nel pieno anonimato, gli exchange di criptovalute autorizzati non ti permettono di compravendere in modo completamente anonimo. Scopri di più.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e/o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.