Come e Dove Comprare Bitcoin con Carta di Credito

I migliori broker online per comprare Bitcoin con carta di credito.

Comprare Bitcoin con carta di credito significa poter diventare possessori della criptovaluta utilizzando come metodo di pagamento la propria carta. Con la stessa risulta possibile finanziare il proprio account con valuta Fiat, la quale verrà utilizzata per la conversione in BTC.

Ancora, specifici operatori permettono direttamente di convertire la giusta quantità di cambio in Bitcoin, prelevando dalla carta solamente il valore necessario per l’acquisto (senza effettuare fondi aggiuntivi).

Il nostro team di esperti ha subito accuratamente selezionato 2 operatori che permettono di acquistare Bitcoin con carta di credito:

🏆 Migliore Broker per comprare BTC con cartaeToro
🥇 Migliore Exchange per comprare BTC con cartaBinance

Il Bitcoin ha subito una vera e propria evoluzione nel corso degli ultimi anni, portando il suo valore a raggiungere quote superiori ai 60.000 dollari, che paragonati ai giorni del suo lancio mostrano una crescita da record.

Gli interessi mostrati sulla criptovaluta all’interno del mercato, se da una parte hanno permesso la nascita di molti progetti e piattaforme interessanti, dall’altra hanno portato allo sviluppo di molti servizi truffaldini.

Nella guida odierna visioneremo come comprare Bitcoin con carta di credito (o di debito), puntando ad evitare truffe e focalizzando l’attenzione su intermediari regolamentati e che permettono di portare a compimento il proprio processo di acquisto con pochissimi passaggi.

  1. Registrati a eToro;
  2. Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  3. Fai pratica con il tuo conto demo;
  4. Cerca fra gli strumenti Bitcoin, prova il copy trading e le altre funzionalità;
  5. Seleziona l'importo, imposta stop loss e take profit ed attua la tua strategia.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Comprare Bitcoin istantaneamente

Comprare Bitcoin con carta di credito

Diversamente dal passato, dove comprare Bitcoin con carta di credito (o di debito) rappresentava un processo alquanto ostico e complesso, ad oggi tutto risulta molto più semplificato.

La presenza di numerose piattaforme ha agevolato l’accesso all’interno del mercato delle criptovalute, il quale ad oggi rappresenta un business colossale, da miliardi di dollari ogni anno.

In tutto ciò, sempre più professionisti e traders hanno iniziato a domandarsi come fare per acquistare BTC con carta di credito. Per poter portare a termine questa modalità di acquisto, l’utente deve solamente dotarsi di:

  1. Un account regolarmente registrato all’interno di un broker professionale (che accetta carte di credito e di debito);
  2. Una carta di credito (o di debito) appartenente ad un circuito accettato dall’operatore (le più conosciute sono Visa e MasterCard);
  3. Un computer (o in alternativa un dispositivo mobile) ed una connessione ad Internet per poter accedere alla procedura in qualsiasi posto ed in qualsiasi momento.

I migliori exchange e broker integrano al loro interno diversi sistemi di pagamento, tutto ciò per agevolare e mettere a disposizione più opzioni di scelta al proprio utente registrato.

Si parte dai metodi di pagamento e di deposito tradizionali, che possono ad esempio riguardare i bonifici e le transazioni bancarie standard, passando a piattaforme di pagamento quali PayPal, fino ad arrivare alla possibilità di poter comprare Bitcoin con carta di credito.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Come comprare Bitcoin con carta di credito

Carta di credito

Come esposto in precedenza, la possibilità di poter comprare Bitcoin con carta di credito viene ad oggi data dai migliori intermediari online.

Trattasi ovviamente della possibilità di poter convertire una determinata quantità di valuta Fiat (come ad esempio euro, dollaro, sterlina e così via) contro una determinata quantità di BTC (ossia monete digitali in modo fisico).

Nonostante ad oggi esistano decine di operatori che permettano l’acquisto di Bitcoin, non tutti possono effettivamente essere considerati allo stesso livello.

Molti non consentono l’acquisto tramite carta di credito o di debito, altri ancora non dispongono di un proprio Wallet o risultano poco professionali. Diversamente da ciò, onde evitare servizi truffaldini, è sempre opportuno verificare la professionalità e regolarità degli operatori.

Ma quali sono i migliori exchange che permettono di comprare Bitcoin con carta di credito? A seguire una tabella esplicativa:

🏆 Migliore Broker per comprare BTC con cartaeToro
🥇 Migliore Exchange per comprare BTC con cartaBinance

Comprare Bitcoin con carta di credito su eToro

eToro Broker

Uno dei primi broker regolamentati a permettere di comprare Bitcoin con carta di credito o di debito è eToro.

Si tratta di un broker professionale, completo sotto molti punti di vista, poiché permette sia di poter operare su criptovalute tramite strumenti derivati (ossia anche al ribasso), sia di acquistare strumenti crypto in modo fisico.

La custodia degli assets viene permessa dalla presenza di un portafoglio professionale, che viene chiamato eToro Wallet. Lo stesso integra al suo interno numerose procedure di sicurezza (sia interne che esterne), con chiavi provate, sistemi di recupero password e molto altro.

L’intermediario mette a disposizione una piattaforma molto interattiva, che permette di portare a compimento il proprio acquisto in pochissimo tempo. Nel corso dei paragrafi successivi visioneremo una guida step by step basata sull’acquisto di Bitcoin con carta attraverso eToro.

1. Registrazione

Il primo step attiene ovviamente la registrazione, la quale può avvenire in modo completamente gratuito all’interno della pagina ufficiale.

L’utente deve solamente inserire pochissimi dati all’interno della sezione (mostrata qui in basso in anteprima), come ad esempio nome, email reale e password. Il tutto in pochissimi istanti ed in modo completamente autonomo.

In alternativa al sistema di inserimento manuale, nella sezione inferiore, risulta presente il metodo di registrazione rapido, basato in questo caso sugli account Google ed account Facebook (da poter scegliere a propria discrezione).

Una volta inseriti i dati, il trader si trova a dover verificare quanto richiesto dall’intermediario. La verifica dell’email può avvenire direttamente tramite link di rimando ricevuto sulla propria posta elettronica. Quanto alla verifica dell’identità, si basa sull’invio di un documento in corso di validità.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

2. Deposito

Una volta ottenuta la valenza da utente verificato, il trader può scegliere di finanziare il proprio account utilizzando i tanti sistemi di pagamento messi a disposizione.

Nella schermata posta in alto risulta ben visibile la presenza di più di 5 sistemi di pagamento, compresa la presenza di carte di credito o di debito.

Si può quindi procedere inserendo il quantitativo di proprio interesse, con la consapevolezza di utilizzare un operatore autorizzato dagli enti preposti al controllo ed alla vigilanza e con numerose procedure di sicurezza (interne ed esterne).

3. Acquisto Bitcoin

All’interno della sezione delle criptovalute, il trader ha la possibilità di selezionare il proprio assets di interesse, beneficiando della visione di pratici grafici in tempo reale, aggiornati con costanza attimo dopo attimo.

Presenti inoltre diverse sezioni analitiche, che permettono all’utente di utilizzare strumenti ed indicatori, così da poter analizzare lo strumento in modo professionale ed in totale autonomia.

Una rapida ricerca permette di selezionare il Bitcoin e di aprire la sia schermata di riferimento. Eccola qui in basso in un’istantanea:

eToro Bitcoin

Le diverse funzionalità poste in basso permettono di impostare quantitativo e di visionare il valore della criptovaluta a momento del cambio. Il tutto può avvenire in pochissimi secondi, utilizzando la propria carta di pagamento.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Comprare Bitcoin con carta di credito su Binance

Binance exchange

Un secondo operatore degno di nota, messo ultimamente al centro dell’attenzione, è Binance. Si tratta di un exchange centralizzato storico, con all’attivo migliaia di utenti registrati ed uno dei volumi sugli scambi più alto del settore.

Anche Binance dispone di diversi sistemi di pagamento per poter acquistare criptovalute. Comprare Bitcoin con carta di credito risulta possibile, come ricordato all’interno della pagina ufficiale dell’operatore.

L’exchange dispone di un proprio portafoglio di archiviazione, ossia Wallet di custodia, che può essere utilizzato per custodire in modo controllato i propri BTC, oppure per avviare transazioni sia in entrata che in uscita, attraverso il proprio indirizzo di rete.

Ma come fare per comprare Bitcoin con carta di credito su Binance? Vediamo alcuni step:

  1. L’utente completa la fase di registrazione, la quale richiede pochissimi minuti e nessun deposito obbligatorio iniziale. Segue successivamente la fase di verifica dell’identità.
  2. A questo punto, all’interno della sezione di acquisto, si ha la possibilità di associare all'operazione la propria carta di pagamento (appartenente ai principali circuiti mondiali);
  3. Selezionando il Bitcoin, si può constatare il valore di cambio, la presenza delle specifiche commissioni richieste per lo scambio e procedere con la conversione.

Il tuo capitale è a rischio

Comprare Bitcoin con carta di credito con Bitcoin ATM

Un sistema alternativo, che permette di comprare Bitcoin con carta di credito senza registrazione all’interno di un intermediario online, riguarda l’uso dei Bitcoin ATM.

Molto semplicemente, trattasi di veri e propri sportelli bancomat Bitcoin, molto simili a quelli bancari, che permettono di acquistare BTC in modo fisico (ossia di persona), utilizzando la propria carta di credito o di debito ed addirittura contanti.

Il funzionamento è molto semplice ed intuivo e non richiede l’uso di un operatore online, bensì solamente di un proprio portafoglio di custodia per poter archiviare le criptovalute acquistate.

È bene tenere a mente, come lo stesso sistema senza registrazione su broker o exchange online, possa ugualmente richiedere la verifica della propria identità tramite rilascio di un documento in corso di validità.

Anche gli ATM Bitcoin si stanno lentamente adattando alle normative richieste dai vari Stati e dalle comunità mondiali, integrando sistemi antifrode e sul controllo degli acquisti.

In ogni caso, i passaggi da effettuare per comprare Bitcoin con carta di credito presso ATM Bitcoin sono abbastanza intuitivi. A seguire alcuni punti:

  1. Individuazione dell’ATM Bitcoin più vicino;
  2. Fase di verifica ed inserimento dei dati richiesti;
  3. Scelta sul quantitativo da voler convertire e pagamento con carta o in contanti;
  4. Il processo si basa quasi sempre sull’utilizzo di codici QR da poter inquadrare direttamente con il proprio smartphone.

Comprare Bitcoin con PayPal

paga con paypal

PayPal rappresenta una delle piattaforme di pagamento più conosciute ed utilizzate al mondo, integrando al suo interno anche una vera e propria carta di pagamento (PayPal Card).

L’importanza dello stesso operatore ha fatto in modo che molte piattaforme di brokeraggio ed exchange integrassero lo stesso sistema all’interno delle proprie scelte.

Uno dei broker/exchange a permettere di comprare Bitcoin con PayPal è proprio eToro, analizzato già nel corso dei paragrafi successivi. Per completare il processo, al momento del deposito, risulterà sufficiente selezionare la voce “PayPal”, procedendo con le fasi successive in modo analogo.

In aggiunta a ciò, è bene tenere a mente come anche all’interno della stessa piattaforma (in un primo momento, solamente per alcuni Stati) PayPal permetta di comprare Bitcoin (ed altre criptovalute storiche), potendole conservare all’interno del sistema.

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Comprare Bitcoin con carta di credito senza verifica

Una delle ricerche più effettuate online, riguarda la possibilità o meno di poter acquistare Bitcoin con carta di credito senza verifica, ossia comprare Bitcoin anonimamente.

La stessa metodologia viene molto spesso ricercata dagli utenti come tentativo nel voler proteggere i propri dati da eventuali attacchi informatici nei confronti degli exchange o dei broker selezionati. I motivi possono altresì essere di altra natura e variare da traders a traders.

A tal riguardo, è bene tenere a mente come nonostante in passato i sistemi di riconoscimento sull’identità (ossia le procedure KYC) risultassero ancora sconosciute, ad oggi hanno iniziato a rappresentare un vero e proprio obbligo per molti operatori legati a servizi finanziari.

Anche gli ATM Bitcoin che un tempo permettevano di compare piccole quantità di BTC senza verifica, ad oggi hanno lentamente integrato procedure con carta di identità o con altro documento di riconoscimento.

La presenza della procedura KYC (Know Your Customer) non deve tuttavia spaventare gli utenti, poiché rappresenta un vero e proprio sistema di protezione ed antifrode. I dati degli utenti risultano sempre custoditi con cura e mai trasposti ad altre società.

Truffe Bitcoin con carta di credito

Come ricordato nel corso dell’introduzione, lo sviluppo del Bitcoin ha portato alla parallela nascita di molte truffe, basate anche sull’utilizzo di carte di credito.

Il funzionamento delle stesse risulta quasi sempre lo stesso ed ogni piattaforma illecita ha iniziato a mostrare un meccanismo fotocopia per poter truffare gli utenti.

I traders vengono invitati alla registrazione, viene richiesto un deposito minimo con carta di credito o di debito e si viene rimandati ad un broker non autorizzato. L’investitore si accorge troppo tardi del misfatto, perdendo tutti i propri capitali in pochissimi istanti.

A tal riguardo, è bene tenere a mente l’importanza di fare affidamento solo su broker ed exchange regolamentati, evitando operatori che mostrino alcuni segnali dubbi, come ad esempio:

  • URL senza senso, composti da cifre alfanumeriche casuali;
  • Banner che espongono la facilità di negoziare e con promesse di profitti certi ed in poco tempo;
  • Non presentano regolamentazioni ed autorizzazioni da parte di enti quali CONSOB, CySEC e similari;
  • Non mostrano informative sulla società, sulla presenza del rischio e su altre informazioni obbligatorie.

Comprare Bitcoin con carta di credito: Pro & contro

Arrivati a questo punto, risulta possibile ricapitolare i principali punti di forza e di debolezza del comprare Bitcoin con carta di credito, all’interno di una tabella riassuntiva.

  • Possibilità di associare una carta solamente per questa specifica attività
  • Possibilità di utilizzare i fondi presenti sulla carta
  • Presenza di circuiti internazionali, come ad esempio Visa e MasterCard
  • Sistema rapido
  • Rischio generalista sulla volatilità del mercato
  • La transazione avviene in modo telematico e non fisico come con i pagamenti in contanti

Comprare Bitcoin con carta di credito: Conclusioni

Alla luce di quanto appreso nel corso della nostra guida completa, ad oggi molti sistemi permettono di comprare Bitcoin con carta di credito.

Una prima introduzione sugli strumenti necessari per poter acquistare Bitcoin istantaneamente, ci ha permesso di presentare alcuni dei migliori broker ed exchange attualmente presenti sul mercato e che integrano nei sistemi di pagamento anche le carte.

Si è trattato di operatori professionali, con milioni di utenti registrati, ma soprattutto in possesso di una piattaforma semplice da gestire ed utilizzabile anche tramite dispositivo mobile (sia per iOS che per Android).

Il 67% degli utenti CFD di eToro perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria personale che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Comprare Bitcoin con carta di credito – Domande frequenti

Come comprare Bitcoin con carta di credito senza registrazione?

Nel corso della nostra guida abbiamo ricordato come sistemi di acquisto tramite ATM Bitcoin permettano di comprare BTC senza registrarsi all’interno di un broker o operatore online. In ogni caso, la richiesta sull’identità viene richiesta nel rispetto delle normative presenti nei diversi Stati.

Come comprare Bitcoin con carta prepagata?

All’interno del nostro approfondimento completo abbiamo esposto in modo specifico la presenza di molti intermediari professionali, come ad esempio eToro, che permettono di comprare Bitcoin anche con carta prepagata, avendo la consapevolezza di utilizzare un broker autorizzato.

Come comprare Bitcoin con MasterCard?

Gli operatori presentati all’interno del nostro esposto, permettono di depositare fondi con carte di credito o di debito appartenenti ai principali circuiti internazionali, come ad esempio Visa e MasterCard.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e/o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.