Home Guida Completa per Comprare Bitcoin Anonimamente e Senza Documenti
Criptovalute

Guida Completa per Comprare Bitcoin Anonimamente e Senza Documenti

Se hai aperto il nostro articolo è perché molto probabilmente sei alla ricerca di una guida dettagliata che mostri per filo e per segno se sia possibile comprare Bitcoin anonimamente e senza l’utilizzo dei propri documenti d’identità.

Nel corso degli ultimi anni il Bitcoin ha continuato a rappresentare la criptovaluta maggiormente capitalizzata. Il suo valore è schizzato al di sopra i 60.000 dollari, per poi subire correzioni successive nel corso di questi ultimi anni.

Fra i tanti sistemi ad oggi disponibili per poter comprare Bitcoin, molti utenti continuano ad andare alla ricerca di sistemi anonimi. Tutto ciò per una serie di motivi che esporremo nel corso della nostra guida, focalizzata sui principali sistemi per poter ottenere BTC senza nessun documento.

Per documento intendiamo ovviamente un riconoscimento sulla propria identità, procedimento conosciuto come KYC e che richiede la verifica dei propri dati personali. Una procedura obbligatoria in tutti i siti autorizzati e che è sinonimo di sicurezza e affidabilità.

Per completezza di informazione, non mancheranno presentazioni di sistemi alternativi e regolamentati, che permettono di negoziare su Bitcoin mantenendo i propri dati protetti dalle più severe normative in materia di privacy.

  • Registrati a Best Wallet;
  • Deposita il denaro sul tuo account;
  • Fai pratica con le funzionalità;
  • Cerca fra gli strumenti che preferisci, prova lo staking;
  • Seleziona la tua strategia e investi in maniera anonima su BTC.

Parleremo anche dei migliori broker regolamentati, che permettono di investire su Bitcoin in modo professionale, con una piattaforma rapida, basata su pochissimi passaggi per poter iniziare.

Perché comprare Bitcoin anonimamente?

Comprare Bitcoin anonimamente

Ma perché un utente andrebbe alla ricerca di sistemi per comprare Bitcoin anonimamente? Una delle possibili risposte riguarda la protezione nei riguardi dei propri dati personali.

Riuscire a comprare Bitcoin senza fornire le proprie generalità ed i propri documenti ID (qualsiasi essi siano), permette di dissociare l’acquisto dei BTC dalla propria identità.

È possibile tenere a mente, come in linea generale, la natura stessa di molte criptovaluta sia già di suo fortemente anonima.

In altri termini, al momento dalla loro nascita, gli stessi strumenti crittografici venivano considerati potenziali sistemi di scambio simili al contante, tuttavia basati su una rete informatica incentrata su codici e transazioni relativamente anonime.

Con il passare del tempo, aspetti regolatori in materia hanno portato i principali operatori di vendita di criptovalute ad implementare sistemi di sicurezza volti a prevenire situazioni di frode o di riciclaggio. Una delle procedure più conosciute, inserite negli ultimi anni, è stata quella del KYC.

Trattasi del Know Your Customer e si basa sul rilascio di un proprio documento di identità, in modo da poter verificare la stessa ed associarla al conto con il quale verranno successivamente acquistati o scambiati Bitcoin.

Al di là del concetto strettamente legato alla privacy dell’utente, la verifica della propria identità (con consegna di documento), è stata abbondantemente discussa in merito a specifiche problematiche mostrate nel passato da scambiatori ed operatori centralizzati.

Fra gli aspetti discussi è possibile ricordare:

  • La possibilità che in caso di eventuali attacchi informatici all’interno dell’exchange che dispone dei documenti dei propri utenti, hacker possano riuscire ad ottenere dati degli stessi, soprattutto in caso di pochi servizi di protezione;
  • La possibilità che altri utenti malintenzionati riescano a collegare un determinato possesso di BTC con la propria identità.
comprare dogeverse
Criptovalute

Comprare Dogeverse – Guida all’investimento del nuovo token multi-chain

Come comprare Bitcoin anonimamente

Comprese le necessità di alcuni utenti nel voler individuare un sistema per comprare Bitcoin anonimamente senza erogare propri documenti, è bene tenere a mente come aspetti regolatori siano in costante aggiornamento.

Risulta quindi importante considerare come le modifiche e gli obblighi associati a qualsiasi operatore o società che mette a disposizione questi servizi possano cambiare dall’oggi al domani.

Sistemi che ad oggi permettono ancora di acquistare BTC senza processo KYC, potrebbero successivamente doverlo necessariamente implementare.

Nel corso dei paragrafi successivi visioneremo alcuni dei principali sistemi che non richiedono la richiesta del proprio documento per poter portare a termine la procedura.

A seguire un primo elenco riassuntivo:

Comprare Bitcoin anonimamente con ATM

Un primo sistema, utilizzato per comprare Bitcoin in contanti, senza quindi utilizzare nessuna delle proprie carte associate ad un proprio nominativo, riguarda l’uso di alcuni ATM (Bancomat Bitcoin). Come funzionano?

Si tratta di macchinari molto simili agli ATM delle banche, i quali permettono di comprare BTC in modo rapido, ma soprattutto fisico. I passaggi da seguire sono molto intuitivi:

  1. L’utente ricerca l’ATM più vicino alla propria località (ad oggi si contano più di 20.000 ATM per criptovalute sparsi in tutto il mondo);
  2. Qualora l’ATM permetta di comprare più criptovalute, si ha la possibilità di selezionare quella di proprio interesse, come ad esempio Bitcoin, di visualizzare il tasso di cambio, le eventuali commissioni e di procedere con la conversione;
  3. Ovviamente l’ATM non eroga gettoni fisici come nel caso di ATM bancari per il denaro contante, ma i BTC potranno essere spostate direttamente su un proprio Wallet compatibile, quasi sempre scansionando il proprio codice QR Code.

È bene tenere a mente, come ricordato in precedenza, come ad oggi numerosi ATM abbiano iniziato a richiedere la procedura KYC e quindi l’inserimento di un proprio documento ufficiale per poter continuare ad acquistare BTC.

Molti fornitori di ATM BTC, permettendo ad esempio di poter comprare Bitcoin anonimamente solamente per importi molto bassi, richiedendo successivamente KYC per transazioni più elevate.

ATM Bitcoin

Exchange senza KYC

Nel corso degli anni, molti exchange hanno permesso di poter comprare Bitcoin anonimamente, utilizzando una semplice registrazione all’interno della propria piattaforma.

Uno degli esempi, a permettere anche scambi in modo fisico, ossia incontrando utenti nelle proprie vicinanze, è LocalBitcoins. La stessa piattaforma ha tuttavia successivamente dovuto integrare procedure KYC ed in materia di antiriciclaggio.

Processo che è stato nel corso degli ultimi mesi inserito anche all’interno di tutti gli scambiatori più conosciuti, che non disponevano ancora dello stesso processo di verifica dell’identità.

È bene tenere a mente, come in modo parallelo all’utilizzo del processo KYC, i migliori exchange al mondo integrino sistemi di protezione sul trattamento dei dati personali dell’utente, in modo da permettere di poter interagire in modo sicuro (nei limiti del possibile).

Scambi diretti con i wallet crypto

Un ulteriore sistema per poter ottenere Bitcoin senza dover rilasciare alcun documento ad enti centralizzati, riguarda lo scambio in forma fisica.

Si tratta essenzialmente di un passaggio diretto all’interno del proprio portafoglio, acquistando i BTC in contanti da Miners e venditori professionisti.

In questo caso, alcuni Miners potrebbero voler vendere le proprie criptovalute generate dal meccanismo di Mining. In caso di vicinanza con lo stesso, lo scambio potrebbe avvenire direttamente con l’invio dei BTC all’interno di un proprio Wallet.

La maggior parte dei Wallet di custodia, ossia portafogli di archiviazione, possono essere aperti in poco tempo e risultano compatibili con più criptovalute (nel caso di Wallet multivaluta).

Best Wallet: piattaforma consigliata per comprare BTC in maniera anonima senza documenti

Con un panorama così ampio e in continua evoluzione, scegliere il miglior sistema per comprare Bitcoin anonimamente può sembrare un’impresa. Fortunatamente, gli esperti di Finaria.it hanno messo alla prova diverse piattaforme e sono qui per fornire consigli utili a guidarti nella scelta del portafoglio che potrebbe fare al caso tuo nel 2023: Best Wallet.

Caratteristiche del Portafoglio multi-funzione Best Wallet

Tra le piattaforme testate, consigliamo Best Wallet, una soluzione innovativa e multi-chain, ideata per superare gli ostacoli che molte altre wallet app presentano, come la necessità di avere diversi portafogli per varie blockchain, o la mancanza di un sistema integrato di notizie sul mondo crypto.

Best Wallet per comprare Bitcoin in anonimato e senza documenti

Infatti, gli sviluppatori di Best Wallet hanno dato vita a un ecosistema Web3 completo che abbraccia ogni aspetto della gestione degli asset digitali. Gli utenti possono gestire valute, criptovalute e NFT provenienti da blockchain multiple come Bitcoin, Ethereum, Polygon e BNB, liberandosi dalle restrizioni di una singola rete e accedendo a un numero infinito di asset digitali.

Tipo di WalletCustodia degli assetCriptovalute SupportateCommissione per Acquisto BitcoinApp Mobile?Caratteristiche
Multi funzioneNon custodialSupporta token su diverse reti blockchain, inclusi Bitcoin, Ethereum e BNB Smart ChainDipende dai fornitori di servizi terziSupporto multi-chain, galleria e mercato NFT, token nativo $BEST, staking di token, integrazione con DEX

Il Cuore dell’Ecosistema: Il Token $BEST

Fulcro dell’ecosistema è il token $BEST, utilizzato sia per le funzionalità che per la governance. Effettuando lo staking di token $BEST, gli utenti ricevono vantaggi esclusivi, quali accesso a strumenti avanzati di analisi, swap senza commissioni, accesso anticipato ai lanci di token e airdrop di NFT.

Al momento, Best Wallet si trova alla Fase 2 di lancio, dove l’acquisto del token non è ancora possibile a prezzo vantaggioso. Infatti, durante la Fase 6, verrà premiata la fedeltà degli utenti più attivi con il 10% dell’offerta totale, in base all’utilizzo dell’app o all’attività sui social media.

Una componente fondamentale di Best Wallet è Best DEX, un exchange decentralizzato integrato che consente di scambiare token sulle blockchain supportate senza bisogno di registrazione.

Collega semplicemente il tuo wallet e sei pronto per iniziare a fare investimenti crypto.

Tra gli aggiornamenti pianificati per Best DEX, troviamo analisi e sentiment dei token, insight di mercato e grafici avanzati dei prezzi. Gli utenti che utilizzeranno attivamente il DEX saranno inoltre eleggibili per l’airdrop del token $BEST.

Pro:

  • Supporto per blockchain multiple;
  • Sicurezza avanzata;
  • Zero commissioni per chi effettua staking di $BEST;
  • Galleria NFT;
  • Articoli educativi per principianti.

Contro:

  • Disponibile solo su dispositivi mobili (ma verrà lanciata un’estensione browser all’avanguardia nei prossimi mesi).

In definitiva, Best Wallet non si pone semplicemente come un portafoglio anonimo per cripto-asset. Gli sviluppatori mirano a trasformarlo in una soluzione completa per la gestione di asset digitali multipli, permettendo scambi fluidi e trading di NFT.
Guardando la roadmap contenuta nel whitepaper del protocollo, il lancio è previsto a breve.

roadmap di Best Wallet

Se vuoi restare aggiornato puoi semplicemente seguire il canale Telegram di Best Wallet per ricevere informazioni in tempo reale sulle novità in arrivo.

Sistemi alternativi con protezione dei dati

Come evinto nel corso del nostro approfondimento, i sistemi che permettono di comprare Bitcoin anonimamente stanno lentamente scomparendo.

La necessaria presenza delle procedure KYC viene richiesta per legge e tutti gli operatori che decidono di offrire questa tipologia di servizio devono integrarla. In ogni caso, optando per operatori professionali, i dati forniti vengono sempre protetti da procedure all’avanguardia.

Alla base di tutto ciò, gli stessi operatori devono in ogni caso disporre delle dovute licenze ed autorizzazioni, le quali dimostrano la piena regolamentazione dell’intermediario all’interno del nostro territorio.

Oltre alla possibilità di poter comprare Bitcoin in modo diretto, un secondo sistema utilizzabile per poter negoziare sulla stessa criptovaluta, riguarda la presenza dei migliori broker di CFD.

In questo caso non si acquistano criptovalute in modo diretto, potendo optare sia per strategie al rialzo che al ribasso.

Anche in questo caso, nonostante le procedure di verifica dell’identità siano ad oggi obbligatorie per tutti gli utenti che aprono il conto, i dati vengono sempre protetti in modo professionale.

A seguire una tabella con broker regolamentati, che integrano sistemi certificati sul trattamento dei propri dati personali:

XTB

Un secondo operatore da sempre attento al trattamento dei dati dei propri utenti è XTB. Si tratta in primo luogo di una piattaforma regolamentata, ossia che dispone di tutte le licenze ed autorizzazioni ufficiali.

XTB cover

In secondo luogo, risulta un intermediario altamente specializzato in contratti per differenza. Permette quindi di poter agire non solo al rialzo ma anche al ribasso, utilizzando la cosiddetta vendita allo scoperto.

La procedura di registrazione su XTB è molto semplificata e richiede pochissimo tempo. Anche in questo caso, dopo essersi registrati ed aver inserito i dati richiesti, il trader può decidere di iniziare con un conto di prova completamente gratuito.

La gestione del proprio account, con le stesse credenziali ottenute al momento dell’iscrizione, può avvenire sia tramite modalità web desktop che attraverso una pratica applicazione per dispositivi mobili. Può essere scaricata gratuitamente su tutti gli store (sia per device iOS che Android).

Logo XTB

76% degli utenti perde denaro quando fa trading di CFDs con questo operatore. Per favore valuta se sei in una posizione finanziaria che ti permette di correre il rischio di perdere denaro

Conviene comprare Bitcoin in maniera anonima?

Conviene comprare Bitcoin anonimamente e senza documenti? Questa domanda merita una considerazione particolare, data l’evoluzione del panorama delle criptovalute e la crescente attenzione alla privacy finanziaria.

In definitiva, acquistare Bitcoin anonimamente offre il vantaggio indiscusso della privacy: le transazioni non sono collegate alla tua identità personale e, quindi, offrono un livello di discrezione che non è possibile con i metodi di acquisto tradizionali.

Tuttavia, ci sono anche delle considerazioni importanti da tenere a mente. Il processo può essere più complesso e richiedere una conoscenza più approfondita del mondo delle criptovalute.

Inoltre, esistono rischi legali e di sicurezza: la mancanza di regolamentazione può rendere gli utenti più vulnerabili alle truffe e ai furti, e in alcune giurisdizioni, l’acquisto anonimo di Bitcoin può incontrare ostacoli legali o essere del tutto illegale. Infine, la liquidità e l’accessibilità delle piattaforme che permettono l’acquisto anonimo possono variare significativamente.

Pertanto, mentre l’acquisto di Bitcoin senza documenti assicura la privacy, è essenziale bilanciare i potenziali vantaggi con i rischi e le complessità associati. In generale, consigliamo di acquisire una completa conoscenza delle piattaforme da utilizzare prima di operare l’acquisto di crypto in maniera anonima.

Comprare Bitcoin anonimamente – Conclusioni

Alla luce delle informazioni apprese nel corso del nostro approfondimento, è stato possibile constatare come la procedura di KYC risulti ad oggi una prerogativa fondamentale per gli operatori intenzionati a voler offrire propri servizi finanziari.

Nel corso dei paragrafi, abbiamo ricordato come sistemi per poter comprare Bitcoin anonimamente, come ad esempio l’uso di ATM BTC, o Exchange privi di procedura KYC, stiano ad oggi integrando sistemi di verifica sull’identità.

Tutto ciò per uniformare e rendere l’ambiente degli scambi su criptovalute maggiormente controllato, ma soprattutto per cercare di lenire la tediosa problematica sull’antiriciclaggio.

Nonostante ciò, è bene tenere a mente come nonostante l’obbligo di fornire la propria identità, le migliori piattaforme per comprare Bitcoin, integrino sistemi sul trattamento dati a norma di legge.

I propri dati personali non verranno mai inviati a soggetti terzi, risultando così custoditi con cura. Tutto ciò, a patto di selezionare operatori regolamentati e professionali, come quelli esposti nel corso della nostra guida.

Comprare Bitcoin anonimamente – Domande frequenti

Cosa significa comprare Bitcoin anonimamente?

Comprare Bitcoin anonimamente significa poter portare a compimento il processo di acquisto su BTC, senza tuttavia esporre i propri dati personali in merito all’identità. In altri termini, l’acquisto viene concluso senza rilasciare carta di riconoscimento o qualsiasi altro documento ufficiale che certifichi la propria identità.

Come comprare Bitcoin anonimamente?

All’interno della nostra guida abbiamo ricordato come in passato, comprare Bitcoin anonimamente risultava possibile attraverso specifici exchange privi di procedura KYC, o in casi specifici utilizzando ATM fisici che ancora non richiedevano procedure di riconoscimento. Ad oggi il meccanismo di riconoscimento sull’identità è diventato obbligatori all’interno di molti Stati, per poter aprire un account all’interno di broker o piattaforme di scambio.

Quali sistemi per comprare Bitcoin tenendo i propri dati al sicuro?

Nel corso del nostro approfondimento abbiamo ricordato come ad oggi broker professionali, come ad esempio XTB, diano la possibilità di negoziare sulle principali criptovalute mondiali in modo regolamentato e professionale, tenendo al sicuro i dati personali forniti al momento dell’apertura dell’account.

Domande e Risposte (1)

Hai una domanda? Il nostro team di esperti ti risponderà. Invia il mio commento
  1. So che esiste la possibilità di acquistare btc in modo anonimo tramite l’acquisto di un voucher che successivamente verrà convertito in btc su un proprio wallet personale. Solitamente il venditore risiede fuori da paesi UE (Svizzera) dove non c’è obbligo di kyc. Ne siete a conoscenza? Cosa ne pensate?

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Alberto De Marco

Alberto De Marco

Alberto DeMarco, con una solida formazione in Ingegneria Gestionale, ha dedicato ben 38 anni della sua vita alla finanza ed economia, esplorandone ogni sfumatura. La transizione dalla teoria alla pratica è stata una svolta naturale per Alberto, il cui desiderio di mettere in pratica la sua conoscenza lo ha portato ad immergersi a fondo nel mondo del trading e degli investimenti in borsa.

La sua passione non si ferma ai tradizionali asset finanziari; Alberto ha ampliato il suo campo di esplorazione verso il panorama in rapida evoluzione delle criptovalute, offrendo ora guide preziose che mirano a demistificare il mondo delle monete digitali e degli altri asset finanziari per i nostri lettori. Il suo interesse per il progresso tecnologico lo rende una risorsa preziosa per chi è alla ricerca di opportunità innovative nel panorama finanziario.

Con uno stile di scrittura chiaro e accessibile, Alberto si sforza di rendere comprensibili concetti finanziari complessi, aiutando i lettori a navigare con confidenza nel dinamico mondo degli investimenti. Ogni guida che scrive è una finestra verso una migliore comprensione di come approcciare le opportunità finanziarie emergenti e tradizionali.