Diventare Trader Professionista per evitare i limiti alle leve finanziarie imposti da ESMA

L'Esma ha introdotto nuove limitazioni al trading sui derivati (Forex/CFD), ma c'è un modo per poter continuare ad utilizzare le leve finanziarie diventando Trader Professionista

Fino a qualche tempo fa era possibile poter far trading online (su Forex/CFD) con delle leve finanziarie superiori anche al 1:300.

Cosa significa? 

In pratica, investendo su una coppia di valute con leva finanziaria impostata al 300:1, al verificarsi di una flessione dell’1%, voi avreste ottenuto un guadagno del 300% (e non più dell’1%), cioè 4 volte il capitale investito. Fantastico no? No.

Perché nel caso di una previsione sbagliata, sarebbe bastato un -0,33% per farvi perdere tutto il vostro investimento.

Ecco spiegato il motivo per cui l’80.6% dei “clienti retail”, quindi non professionisti, perde sistematicamente i propri investimenti nel trading online. Un trader professionista, non utilizzerebbe mai leve così elevate perché riconosce, che avrebbe un margine di tempo troppo limitato – in caso di errori – per correre ai ripari.

L’ESMA e il Trading Professionale

Così, l’ESMA, che è l’autorità Europea che regola i mercati finanziari, ha imposto un limite alle leve finanziarie che un broker può offrire ad un cliente retail (oltre ad aver bandito del tutto le opzioni digitali, ndR), nella speranza che la percentuale di cui prima, possa nettamente migliorare.

Dal 1° Agosto, infatti, tutti i trader di Forex/CFD che vorranno gestire tassi di leva più elevati, dovranno soddisfare determinate condizioni e dimostrare di avere esperienza e conoscenze da “trader pro”, per poter ottenere un conto Trader Professionale.

Dall’altra parte, invece, sul conto trading di un cliente appena registrato (cliente al dettaglio), avranno effetto le restrizioni sulla leva dell’ESMA, salvo che un utente, come detto prima, non abbia tutti i requisiti per essere considerato un Trader Professionista.

Leggi pure
BUX Trading: Come Funziona e le Opinioni sull'App - Recensioni

Per fare domanda e diventare Trader Professionale, bisogna compilare un semplice questionario.

Quali sono le limitazioni imposte dall’ESMA?

Le prime limitazioni riguardano, come già detto, le leve finanziarie. Seguono poi le protezioni al conto del trader per quanto riguarda i margini e il saldo negativo, più una serie di informazioni e raccomandazioni che è d’obbligo fare ai trader alle prime armi.

esma limitazioni

Nuove Leve Finanziarie per i CFD

  • principali coppie di valute: 30:1;
  • coppie di valute non principali, oro e indici principali: 20:1;
  • materie prime diverse dall’oro e indici azionari non rilevanti: 10:1;
  • Azioni singole e altri valori di riferimento: 5:1;
  • Criptovalute: 2:1.

Come potete ben vedere siamo ben distanti dal 400:1 di leva finanziaria su coppie di valute di qualche tempo fa.

Chiusura Operativa del Margine e Protezione Saldo negativo

Chiusura obbligatoria sulla base dell’account: il Broker è d’ora in poi obbligato a chiudere (una o più) posizioni CFD aperte dal cliente al dettaglio quando il margine totale nell’account del cliente scende al di sotto del 50% del margine iniziale. L’ESMA ha anche introdotto una protezione obbligatoria del saldo negativo sulla base dell’account, ciò significa che non avrete mai un conto trading negativo.

Come diventare un Cliente Trader Professionale

Dopo l’entrata in vigore di queste direttiva da parte dell’ESMA, è oramai obbligatorio dover compilare un semplice questionario online (varia da broker a broker) nel quale rispondere ad una serie di domande sulla propensione al rischio e sul nostro livello di conoscenza dei mercati finanziari.

trader professionale

Questionario di eToro per Professional Client

Di seguito vogliamo mostrarvi il modulo utilizzato da eToro per dare la possibilità ai clienti di qualificarsi come “Professional Client”. In questo caso, eToro, chiede ai clienti di soddisfare almeno 2 dei 3 punti richiesti.

Leggi pure
Criptovalute: come investire nella nuova moneta digitale

Questionario eToro per Professional Client:

1) Hai negoziato in misura significativa, nei mercati Forex/CFD o altri prodotti con leva?

Con misura significativa intendono una media di 10 transazioni al trimestre negli ultimi quattro trimestri. Inteso su eToro o su qualsiasi altra piattaforma di Trading.

2) La dimensione del portafoglio di strumenti finanziari a tua disposizione supera i 500.000 €?

Con strumenti finanziari si intendono anche conti di risparmio, opzioni, portafoglio azionari, conti trading, fondi comuni di investimento che risiedono su altre banche o altri broker.

3) Lavori o hai lavorato nel settore finanziario?

In pratica, svolgi una professione che preclude la conoscenza dei mercati finanziari o altro?

Se rispondete a 2 delle domande precedenti, avrete la possibilità di essere accettati nella cerchia dei clienti professionisti. In caso contrario, dovrete continuare a far trading con leve ridotte.

Di seguito, vi riportiamo altre informazioni che dovranno essere accettate dall’utente e inviate insieme al modulo.

Conto Professionale Trading

conto professionale trading

Dichiarazione Finale del cliente

In questa parte il cliente dichiara di aver letto i termini e le condizioni d’uso del broker e tutte le restrizioni imposte dall’ESMA sulla leva finanziaria e sulle protezioni dell’account cliente. Il cliente inoltre si prende la responsabilità nell’accettare di diventare cliente “Elective Professional”, ciò significa che l’utilizzo di leve finanziarie elevate è a suo rischio e pericolo.

Professional Client Trader – Avviso di perdita di protezioni

In questa parte viene specificato che i clienti al dettaglio (i nuovi iscritti al trading o i neofiti) vengono tutelati secondo i regimi normativi dell’Unione Europea e Regno Unito. Ciò significa che le limitazioni di leva applicate ai clienti al dettaglio non verranno attuate negli account dei clienti “Professionisti”.

Leggi pure
24Option Demo: Come Aprire un Conto Senza Deposito

Inoltre, in qualità di “Trader Professionista”, le percentuali di margine, le funzionalità di chiusura di margine e, come detto prima, le leve finanziarie, non verranno influenzate dalle nuove normative. L’account “Professional” non godrà quindi delle protezioni previste dall’Esma.

Protezione del saldo negativo: Come cliente Professionista, il broker non è tenuto per legge a fornire le protezioni del saldo. In ogni caso, la protezione del saldo negativo sarà comunque resa disponibile.

Comunicazioni ai clienti: Come trader professionista dovrai accettare il fatto che le comunicazioni potranno essere un po’ più complicate e sofisticate, ciò non avviene ad esempio con i clienti retail, per i quali siamo obbligati per legge ad utilizzare un linguaggio semplice.

Protezione denaro: Il denaro dei clienti Professional, così come quello dei clienti al dettaglio, verrà trattato applicando le regole e le direttive di CySEC DI87-01.

Esecuzione ordini: Gli ordini verranno eseguiti allo stesso modo e velocità sia per i clienti retail (neofiti) che per i clienti professionisti del trading.

Attenzione: I clienti che accettano di essere identificati come professionisti e quindi di voler continuare ad utilizzare le loro piattaforme di trading come hanno sempre fatto e senza alcun limite di leva finanziaria o di margine, sono al corrente del fatto che non avranno diritto al risarcimento da parte del Fondo di Compensazione per gli investitori (ICF). Quest’ultimo è un passaggio molto importante che vi consigliamo di tenere in considerazione e riguarda la possibilità di ottenere un risarcimento da parte di un fondo istituito proprio per ricompensare gli investitori in caso di inadempienza da parte dei broker.

Broker No Esma

broker no esma

Il pericolo presentato dai detrattori delle direttive ESMA non è affatto da sottovalutare. Il trader che vuole poter investire i suoi soldi alla stregua di uno scommettitore, troverà sicuramente là fuori dei broker non autorizzati pronti ad accordargli leve finanziarie esagerate pur di ottenere i suoi soldi. Su internet è davvero difficile gestire il numero infinito di broker truffa che nascono continuamente ogni giorno e un provvedimento di questo genere, da una parte tutela gli utenti e i trader meno assennati, ma dall’altra darà vita al fenomeno dei broker no Esma.

Leggi pure
Opzioni Binarie: Opinioni e Trucchi

In un nostro articolo sui “Broker Autorizzati da Consob” riceviamo decine e decine di commenti di trader truffati da fantomatici broker che offrono leve elevate e vantano certificazioni inesistenti, siamo certi dunque che una restrizione così pesante delle leve finanziarie non potrà far altro che alimentare il mercato nero del Trading Online lasciando spazio a nuovi Broker non Europei.

condividi l'articolo sui social

2
Lascia un Commento

avatar
A.M
Ospite
A.M

Salve ,
Può per favore mandarmi un suo contatto telefonico o un e- mail ?
In quanto ho bisogno di qualcuno pieno di conoscenze sulla materia delle criptovalute e plusvalenze derivanti da hedge fund esteri . E la voglio come persona fidata per favore .

A presto ,….

Frediano Ghirardelli
Ospite
Frediano Ghirardelli

Ho versato € 250 alla fx Nobel che ultimamente ha cambiato nome in fx nobels ho qualche possibilita di recuperare i midi soldi ?

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it riportiamo informazioni e analisi su Investimenti e Trading azionario, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.