EUR-USD Trading: Grafico, Previsioni, Come operare

Guida al trading sul cambio euro dollaro: grafico in tempo reale, previsioni e miglior modo per operare sul EUR-USD

Stai pensando di fare trading sul cambio Eur Usd? In questa guida completa sul trading eur usd ti mostreremo come fare in modo chiaro.

Per darti una prima idea dell’argomento che andremo ad affrontare, ti basterà immaginare cosa accade quando acquisti qualcosa online in una valuta diversa. Oppure effettui un viaggio in un paese che ha una valuta diversa dalla tua. La tua valuta sarà cambiata con un’altra e il tuo potere di acquisto dipenderà da quanto il valore della tua valuta sia maggiore rispetto a quello della valuta locale.

Devi sapere che esiste un mercato dove le valute si incontrano: il Forex. Acronimo di Foreign Exchange, indicato anche con sole due lettere (FX).

Orbene, questo mercato è diventato col tempo il più grande del mondo e dà ottime occasioni col trading online CFD. Andando ad investire proprio sul valore dei cambi. Vediamo come.

  • Registrati a eToro seguendo questo link;
  • Deposita il denaro sul tuo account di trading;
  • Cerca il cambio Eur Usd o altri sul Forex;
  • Scegli l’importo, seleziona il tuo stop loss, modifica la leva (2x o più), imposta il take profit e apri la tua posizione.

Cos’è il trading Eur Usd?

eur usd trading

Cos’è il trading su EUR USD? Significa investire sul cambio tra Euro e Dollaro statunitense, che poi costituisce il cambio più attivo sul mercato Forex. Infatti, da solo occupa un terzo sul totale degli scambi Forex. Seguito a debita distanza da altri due cambi, posizionati comunque a poca distanza tra loro: Eur/Gbp e Gbp/Usd. Vale a dire il cambio tra Euro e Sterlina britannica e Sterlina britannica e Dollaro statunitense (16% e 14% sul totale dei cambi).

Quindi, EUR/USD Trading consiste nel comprare o vendere euro (EUR) contro dollaro (USD) per conseguire un profitto. Il quale sarà determinato dalla differenza tra il tasso di cambio all’apertura della posizione e quello alla chiusura.

Ciò ti sarà possibile tramite i Contract for difference, meglio noti con l’acronimo CFD. Traducibili proprio in Contratti per differenza. Proprio perché il tuo profitto o la tua perdita scaturita dall’apertura di una posizione, dipenderà dalla differenza di prezzo dell’asset dal momento della sottoscrizione del contratto al momento della sua chiusura.

Il CFD è un contratto di tipo derivato, giacché riflette fedelmente il valore di un asset sottostante.

Questi alcuni dei vantaggi del trading eur usd con i CFD:

  • puoi posizionarti sia long che short sul cambio
  • beneficerai di commissioni basse
  • agirai nella totale trasparenza e semplicità del contratto
  • potrai beneficiare della Leva finanziaria

Ecco alcuni broker che ti consentiranno di fare trading CFD sul cambio Eur/Usd in modo agevole:

BrokerCaratteristicheApri Conto Demo
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Copia i migliori trader!
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

75% of retail CFD accounts lose money

broker trading
  • Forex, CFD & Crypto
  • Piattaforma trading Desktop e Mobile
  • Licenza CySec, FCA
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Piattaforma trading facile
  • Licenza CySec, FCA
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Criptovalute
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione
broker trading
  • Conto Demo Gratuito
  • Forex CFD / Criptovalute
  • Licenza CySec
conto demo
Leggi la Recensione

Come funziona il trading Eur Usd?

Cerchiamo ora di capire meglio come funziona un cambio valutario. In generale, un cambio è il rapporto tra due valute, posizionate al numeratore e al denominatore. L’ordine di acquisto o vendita si riferisce al denominatore.

In EUR/USD, al numeratore troviamo l’Euro e al denominatore il dollaro statunitense. Bada bene, è sempre opportuno specificare il suffisso “statunitense” quando ci si riferisce alla valuta americana. Giacché esistono tante altre tipologie di dollaro, ma sono valute di tutt’altri paesi. I casi più importanti sono quelli del dollaro australiano e canadese. Ma ce ne sono tanti altri legati a piccoli stati.

Cosa significa quindi fare trading EUR/USD? In pratica, comprare Euro e vendere Dollaro contemporaneamente.

come funziona cambio euro dollaro

Quindi, per andare long nel trading eur usd, dovremo comprare. Per andare short dovremo vendere.

Ora ti starai chiedendo cosa significa long e short. Il primo significato che ti verrà in mente è ovviamente lungo e corto. Ma nel trading non è proprio così.

Nel trading online, infatti, Long significa puntare al rialzo di un asset. Nel nostro caso Eur/Usd. Perché riteniamo – dopo aver analizzato i grafici e perché stanno arrivando importanti eventi e notizie collegati a questo cambio – che il cambio sta per aumentare il proprio valore.

Pertanto, decideremo di acquistare.

All’opposto, andare Short significa che presumiamo (sempre per i motivi suddetti) che il cambio Eur Usd subirà un ribasso del proprio valore.

Pertanto, decideremo di vendere.

Devi poi anche sapere che l’ordine tra numeratore e denominatore non è casuale. Anzi è fisso e immutabile. Troveremo quindi sempre l’Euro al numeratore e il Dollaro statunitense al denominatore.

Ciò per quanto riguarda uno specifico cambio. Tuttavia, una valuta può essere anche collocata in un’altra posizione in un altro cambio con un’altra valuta. Anche se nel caso di Euro e Dollaro accade raramente. Per esempio, troveremo il dollaro americano al numeratore nel cambio con lo Yen giapponese: USD/JPY.

EUR/USD: quotazione in tempo reale

Oltre ad analizzare i fattori esterni al cambio EUR/USD, che vedremo nel prossimo paragrafo, devi attentamente anche analizzare il grafico riferito al cambio valutario.
Così da capire quali movimenti di prezzo ha effettuato in un determinato lasso di tempo, come si è comportato dinanzi a certe notizie economiche o politiche, potrai sfruttare i tanti indicatori ed oscillatori di trading per capire meglio intorno a quali valori un asset si sta collocando.

In pratica, eseguirai l’analisi tecnica sul cambio EUR/USD.

Qui puoi dare un’occhiata al grafico e passare direttamente a negoziare euro-dollaro sul broker regolamentato eToro.

Cambio Euro Dollaro: fattori da considerare

Il valore di un cambio viene determinato dividendo il numeratore EUR con il denominatore USD. Mettiamo il caso in cui USD/EUR è scambiato a circa 0,80. Quindi, in virtù di ciò, divideremo il valore 1 dell’Euro per 0,80. Ottenendo quindi 1,25.

Nella pratica, ciò vuol dire che per avere un Euro, gli americani devono sborsare 1,25 USD. Invece, per ottenere un Dollaro americano un membro dell’Eurozona deve sborsare solo 0,80 Euro. Tale cambio è favorevole agli europei rispetto agli americani, quindi.

Ora vediamo cosa accade quando il valore Eur-Usd si apprezza o si deprezza.

cambio euro dollaro

Mettiamo cosa che il valore EUR/USD raggiungesse 1. In pratica, le 2 valute hanno lo stesso valore esatto. Quindi, significherebbe che il dollaro statunitense ha recuperato valore rispetto all’Euro. O perché è stato il Dollaro ad acquistare valore, oppure è stato l’Euro a deprezzarsi.

Vediamo ora il caso in cui il valore eur usd dovesse apprezzarsi, quindi, aumentare di valore arrivando a 1,50. Significa che si è apprezzato di 0,25 punti. Quindi, l’Euro ha aumentato ancora di più il proprio valore. O che il Dollaro statunitense si è svalutato ulteriormente.

Un cambio valutario sul Forex può essere influenzato da vari fattori. Ovviamente, soprattutto economici. Ma non solo, come quelli politici o il sentiment di mercato. Vediamoli di seguito.

Tassi d’interesse imposti dalle Banche centrali

banche

I tassi di interesse sulle valute sono decisi dalle banche centrali ed in genere sono concomitanti a prospettive inflazionistiche. Sono considerati il fattore più influente che determina il valore di una valuta. Ed influenza pesantemente un cambio valutario.

Nel caso di Euro e Dollaro, sono stabiliti dalla Federal Reserve (FED) per il dollaro statunitense. Mentre dalla Banca centrale europea (BCE) per l’Euro. Le tempistiche con le quali queste banche centrali aggiornano i nuovi tassi sono differenti:

  • La BCE ogni mese, tra la prima e la seconda settimana
  • La Federal Reserve 8 volte l’anno, senza una particolare cadenza

Nel caso dell’Euro, a decidere il tasso di interesse sono 6 membri che ne compongono il Comitato esecutivo, nonché tutte le banche nazionali dei paesi aderenti all’Eurozona.

Negli Usa, invece, si dice che una politica sui tassi di interesse sia hawkish, quando è aggressiva. Dovish invece quando è più flessibile. Va da sé che tassi più alti rendono una valuta più attraente per gli investitori internazionali.

Dati sull’Occupazione

I dati sull’occupazione indicano il dinamismo del mercato del lavoro e quindi anche dell’economia di un Paese. Anche in questo caso, le cose funzionano diversamente tra USD e EUR:

Negli USA sono pubblicati a cadenza mensile, il primo venerdì, dal Bureau of Labor Statistics

Nell’Eurozona i dati sull’occupazione più importanti sono quelli diramati da Francia e Germania, gli stati considerati economicamente e politicamente più importanti.

Prodotto interno lordo

Meglio noto con l’acronimo Pil rappresenta il cambio di valore annuale di tutti i beni e servizi prodotti da uno Stato o un’area economica. Negli ultimi decenni ha assunto un ruolo preminente come misuratore della salute dell’economia di uno Stato. Del suo sviluppo.

  • Prodotto: sta indicare il fatto che include tutti i prodotti e servizi
  • Interno: che si riferisce ad un’area geografica circoscritta, escludendo dunque i beni e servizi prodotti dalle imprese, dai lavoratori e da altri operatori nazionali all’estero
  • Lordo: indica invece che il valore della produzione è al lordo degli ammortamenti, ovvero del naturale deprezzamento dello stock di capitale fisico intervenuto nel periodo.

Ad introdurlo come misuratore della ricchezza fu il grande economista Adam Smith.

Bilancia commerciale

Trattasi del rapporto importazioni/esportazioni di un Paese o di un’area economica. Possono verificarsi due situazioni:

  1. Sovrapprezzo: le esportazioni superano le importazioni.
  2. Deficit: le importazioni superano le esportazioni


In generale, per uno stato è sempre meglio che le esportazioni superino le importazioni. Significa infatti che è poco dipendente dai prodotti e servizi esterni mentre a sua volta ne vende molti verso l’estero.

Inflazione

inflazione eur usd

Siamo di fronte ad un altro dato molto importante. L’Inflazione viene determinata da:

  • Vendita al Dettaglio
  • Prezzi al Consumo
  • Indice dei Prezzi alla Produzione

Essa influenza pesantemente la politica monetaria di uno Stato. Che può decidere di stampare altro denaro o calare i tassi di interesse.

Sentiment di mercato

L’opinione degli investitoti sui mercati finanziari viene chiamato Sentiment di mercato. Nel caso di Eur/Usd vengono condotti dalle rispettive aree economiche di riferimento dei sondaggi. Particolarmente importante negli Usa sono quelli elaborati dall’University of Michigan Consumer Sentiment Indicator.

Situazione politica

La stabilità o l’instabilità del Governo in carica di uno Stato o di un’area economica è un altro fattore preminente. Di natura politica. Un governo stabile, quindi con una maggioranza solida in Parlamento, nonché autorevole, ossia costituito da personalità riconosciute in ambito internazionale, è un biglietto da visita molto importante.

L’Unione europea pecca spesso di divisione politica e della mancanza di una voce unanime. Di fatto si è generata da diversi anni una spaccatura tra i paesi del Centro-Nord Europa, che fanno cerchio intorno alla Germania sostenendo l’austerity, e quelli del Mediterraneo che hanno meno voce in capitolo per i loro parametri economici non proprio positivi.

Negli Stati Uniti il Presidente americano ha dei poteri ampissimi, seppur limitati dalla Corte costituzionale. Deve anche rispondere a determinate lobby e gruppi di interesse. Si veda, negli ultimi anni, il caso di Obama, partito come rivoluzionario ma di fatto molto limitato nel suo operare. O di Trump, che si è inimicato l’establishment demo-repubblicano.

Trading Eur Usd: come fare?

Per fare trading sul cambio Eur/Usd, come abbiamo detto nell’incipit, dovrai riferirti a broker con regolare licenza come il broker eToro. Il quale ti offrirà anche la possibilità di copiare cosa fanno i trader più bravi su questo o quell’asset.

Oltre ad una mera copia, potrai anche impostare degli Stop loss e Take profit che riterrai opportuno. Inoltre, puoi interrompere la copia quando lo vorrai. Ricorda che potrai copiare fino a 100 trader differenti, scegliendoli tra vari parametri. Come:

  • zona di provenienza
  • livello di rischio
  • trades vincenti sul totale negli ultimi 6 mesi
  • una breve descrizione delle strategie preferite
etoro copytrader

Stiamo parlando del Copy trading, chiamato sulla piattaforma Copy Trader.

Potrai anche seguire cosa ne pensano sul cambio gli altri trader iscritti ad eToro, grazie alla funzione Social trading. Un autentico Social network dove il tema principale è il trading online.

Trovare il cambio Eur/Usd è molto semplice. Ti basterà pigiare su Mercati sulla Dashboard e poi la voce Valute in alto. O, in modo ancora più semplice, digitare proprio “Eur Usd” nella barra della ricerca collocata centrale in alto.

eur usd trading

FAQ – Eur Usd trading

Cosa significa fare trading su Eur/Usd?

Significa aprire una posizione tramite i Contract for difference (CFD) su quello che è il cambio più scambiato del Forex (un terzo sul totale). Prima di aprire una posizione, dovrai sviluppare una attenta analisi tecnica valutando il suo andamento sui grafici e una approfondita analisi fondamentale, andando ad analizzare i fattori esterni al mercato che possono influenzarne l’andamento.

Conviene fare trading eur usd?

Questo cambio offre grandi opportunità di profitto. Ma occorre anche studiare bene il mercato Forex poiché incidono tanti fattori su un cambio. Ed inoltre, comprendere bene come funziona il trading online e scegliere broker con regolare licenza per operare.

Dove fare trading eur usd?

Su broker con regolare licenza come eToro. Che ti consente anche di copiare cosa fanno i trader più bravi. Ottimi anche i broker Libertex, Capital.com, Avatrade e ForexTB. Tutte piattaforme di trading online che oltre alle licenze, offrono anche formazione e tanti servizi interessanti per aiutarti nella tua attività.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

    Su Finaria.it riportiamo informazioni e analisi su Investimenti e Trading azionario, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


    DIRITTO D'AUTORE

    Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.