Come recuperare i soldi persi con il trading

È la domanda che ogni vittima di truffa trading si pone: posso recuperare i soldi persi? Difficile, ma possibile: ecco come.

È la domanda che ogni trader, principiante o vittima di truffa, prima o poi si pone durante il proprio percorso: come posso recuperare i soldi persi con il trading online?

Chi prende la decisione di investire il proprio denaro sui mercati finanziari deve necessariamente essere consapevole di poter guadagnare, ma anche di perdere. Questo vale per chi consegna il proprio denaro in banca o presso società di intermediazione, ma soprattutto per chi sceglie la strada del fai da te aprendo un conto su una piattaforma di trading online.

Malgrado le pubblicità aggressive e le rassicurazioni, il mondo dei broker online è più complicato di quello che sembra, ma pochi se ne rendono conto all’inizio. Anche per questo le truffe nel trading hanno così tanto successo: colpiscono molti risparmiatori, e portano via milioni di euro all’anno.

Questi soldi persi si possono recuperare? Come e in quali casi? Scopriamolo in questa guida.

Perso soldi con il trading on line?

perso soldi trading recupero
Investimento sbagliato o sei stato truffato?

Per capire come si recuperano i soldi spariti bisogna prima partire dalla causa. Nel trading online un trader può perdere il proprio denaro in due modi:

  • sbagliando investimento (più eventuali commissioni del broker);
  • finendo in una truffa trading online.

Il modus operandi infatti è diametralmente diverso: nel primo caso si tratta di semplici regole del mercato a cui nessuno può opporsi. Nel secondo, invece, è possibile farsi valere e denunciare il reato di truffa, provando a recuperare i propri soldi. Analizziamo i possibili scenari.

Recuperare perdite trading

Partiamo dalla situazione in cui il capitale viene perso regolarmente. In questo caso l’investitore ordina all’intermediario l’acquisto di uno strumento finanziario, che nel tempo può apprezzarsi (quindi valere più dei soldi spesi) o svalutarsi (valere meno della cifra spesa).

Leggi pure
Algo Cash Master Opinioni: è una Truffa o si guadagna davvero?

Se purtroppo l’esito dell’investimento non è quello sperato, il denaro non si può recuperare se non sperando in un investimento futuro più fortunato o una rivalutazione. Chi si è preso quei soldi persi con il trading? Una percentuale (piccola o grande) è andata in commissioni per il broker, il resto è stato bruciato dalla svalutazione dello strumento acquistato. Sono le regole del mercato.

Forex: come recuperare le perdite?

Entriamo più nel dettaglio all’interno della classica offerta di un broker regolamentato, che permette di negoziare sul mercato azionario e sul forex, cioè il mercato valutario, attraverso strumenti derivati chiamati CFD (contratti per differenza).

Molte persone preferiscono negoziare valute per marginare sulla repentina variazione dei loro prezzi, magari usando anche una leva finanziaria per aumentare l’effetto. È qui che si subiscono le delusioni più scottanti e il capitale rischia di andare in fumo in poche ore. Come si possono recuperare le perdite del forex?

Ricorda che i CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente.

Anche qui la risposta è la medesima: non c’è modo. Una volta chiusa una posizione in perdita quella minusvalenza rimane senza possibilità di riavere indietro il denaro. Questo è il mercato. È possibile riprovare con una nuova strategia, ma il risultato sarà nuovamente incerto e il rischio di perdere ancora alto.

Commissioni esagerate: come riprendersi i soldi

E se il Broker avesse applicato delle commissioni esagerate? In questo caso, a differenza del caso precedente, è possibile richiedere al broker il riepilogo di tutte le transazioni effettuate e verificare che siano stati applicati gli spread previsti e le commissioni overnight.

Leggi pure
Profit Maximizer è una Truffa e vi spiego perché - Recensione

In caso contrario è possibile direttamente o tramite l’aiuto di un intermediario (es. Studio Legale in contenzioso trading) fare esplicita richiesta al broker al fine di ottenere gli interessi, gli spread e i costi illegittimamente applicati.

Recuperare i soldi persi in una truffa trading

Veniamo alla perdita di denaro non voluta ma legata a una truffa di trading. Rimanere vittime di un raggiro è molto comune e il fenomeno in Italia è sempre più diffuso.

Pochi risparmiatori conoscono i trucchi per evitare una truffa trading, e questo aiuta il diffondersi di reati che oltre a sottrarre svariate migliaia di euro lasciano la vittima in una condizione di sofferenza e rimorso da non sottovalutare.

Cosa fare se si scopre di essere caduti in una trappola e di aver consegnato il proprio denaro a degli imbroglioni?

1) Segnalazione a CONSOB

segnalazione consob recupero soldi

Il primo step è quello di inviare una segnalazione alla CONSOB sul comportamento illecito del broker. Questo servirà a mettere in allerta l’autorità vigilante dei mercati finanziari italiani, che eseguirà dei controlli sulle autorizzazioni del broker e sulla sua condotta.

È possibile inviare un esposto a CONSOB tramite email, PEC, fax o compilando il modulo sul sito Consob.

Se la società di trading a cui fa capo la piattaforma dovesse risultare effettivamente un soggetto abusivo e non autorizzato, CONSOB oscurerà la piattaforma con un decreto ingiuntivo, in virtù dei poteri che le sono stati concessi.

E il denaro? L’autorità non può agire contro il broker né recuperare i soldi del trading per conto di un privato. Si tratta, per il momento, di una semplice segnalazione per bloccare i truffatori.

2) Denuncia alle autorità

denuncia polizia trading

Il secondo passaggio utile è quello di esporre denuncia alle autorità. Per farlo è possibile recarsi a un commissariato di Polizia o rivolgersi alla Polizia Postale, raccontando l’accaduto e fornendo le proprie generalità.

Leggi pure
Lyoness Italia: Guadagnare con Cashback World. Truffa? [Recensioni]

La denuncia del broker truffa alla Polizia verrà mandata alla Procura, che una volta esaminate le carte si occuperà di aprire un’indagine e assegnerà il caso a chi di competenza.

Sebbene sia un passaggio fondamentale, però, sporgere denuncia spesso non basta per portare avanti l’iter del recupero dei soldi persi nel trading. È difficile che le autorità riescano a seguire tutte le migliaia di casi, motivo per cui su alcuni forum le persone sostengono che si tratti di una pro forma.

3) Rivolgersi ad avvocati esperti in trading

trading avvocati

Il terzo passaggio è richiedere una consulenza a un avvocato esperto in truffe di trading online. Farsi assistere da uno studio legale, quindi da un professionista dedicato, è l’unica soluzione per provare a recuperare i soldi del trading.

Esaminando insieme il caso, l’avvocato può preparare i documenti per denunciare la società di trading online e procedere con il tentativo di recupero dei crediti.

La procedura consiste inizialmente nel contattare direttamente la società, se i contatti forniti sulla piattaforma sono veri. In caso contrario, lo studio legale di avvocati forex procederà nelle modalità prevista dalla legge, collaborando con le autorità.

Per il risarcimento dei soldi persi con la truffa di trading, l’avvocato manderà comunicazione alla banca della vittima per reperire i contatti dell’istituto bancario estero dove sono stati inviati i soldi. Se l’operazione ha esito positivo, è possibile provare a bloccare la somma (se ancora non fosse stata prelevata) o annullare le transazioni nel caso siano state effettuate con carta di credito.

La scelta dell’avvocato va fatta seguendo alcuni criteri fondamentali:

  • deve appartenere a uno studio legale italiano e iscritto all’Albo, al fine di evitare ulteriori truffe messe in piedi da soggetti come Giustizia Finanziaria;
  • deve essere un avvocato esperto in contenziosi di trading.
Leggi pure
Marketsbroker.com è sicuro? Ecco l'ennesimo Broker Truffa!

Inoltre, è importante ricordare che nemmeno ricorrendo a un avvocato si ha la matematica certezza di recuperare i soldi del trading online. Molto dipende dalle tempistiche in cui si richiede consulenza, dall’astuzia dei truffatori nel far sparire il denaro e altre incognite.

Recuperare i soldi persi con il trading – Domande Frequenti

Chi mi consiglia uno studio legale esperto in contenzioso forex?

Per parlare con degli avvocati esperti in forex, italiani e regolarmente iscritti all’Albo, puoi rivolgerti allo studio legale di TutelaTrader. Attenzione alle truffe che si possono trovare anche nella richiesta di recupero crediti.

Come posso denunciare una società di trading?

Per denunciare un broker è necessario sporgere denuncia alla Polizia o alla Polizia Postale per inviare una comunicazione alla Procura e avviare le indagini. Un bravo avvocato esperto in trading online può aiutare a compilare le carte, portare avanti i processi senza intoppi e provare a recuperare i soldi rubati dai broker truffa.

Come recuperare i soldi persi in Borsa?

Non ci sono soluzioni per recuperare il denaro perso da un investimento in Borsa (a meno che non si tratti di una truffa). L’unico modo è attendere una risalita del titolo, imparare molto bene le dinamiche dei mercati e provare a rimediare alla perdita affidandosi ad un consulente finanziario.

condividi l'articolo sui social

1
Lascia un Commento

avatar
Nunziato Merendino
Ospite
Nunziato Merendino

Sono stato truffato, no perdite sulle operazioni, ma vere truffe

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it riportiamo informazioni e analisi su Investimenti e Trading azionario, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.