Home Migliori fondi di investimento scelti da Morningstar [rating 5 stelle]
Investire

Migliori fondi di investimento scelti da Morningstar [rating 5 stelle]

Scegliere i migliori fondi di investimento non è cosa semplice. Anzitutto la scelta è tantissima: esistono centinaia di fondi azionari e obbligazionari, con mille sfumature bilanciate per profili di rischio intermedio.

Poi ci sono i fondi tematici e quelli geografici, che aiutano gli investitori più intelligenti a trovare la soluzione migliore per investire nella loro nicchia di mercato.

E poi vengono le commissioni, spesso anche alte, che bisogna calcolare quando si vuole investire in fondi di investimento.

Fondi comuni di investimento: cosa sono

fondi comuni di investimento cosa sono

I fondi comuni di investimento sono prodotti finanziari che aiutano risparmiatori principianti o di livello intermedio ad allocare i propri risparmi sui mercati finanziari.

I principali promotori di questi strumenti sono le banche, che aiutano i loro clienti a diversificare i capitali privati e automatizzare gli investimenti consegnandoli nelle mani di grandi società di gestione.

Quando si cercano strumenti come questi Morningstar è un’autorità nel selezionare i fondi comuni più performanti e meglio gestiti sul mercato. In questa guida, quindi, esamineremo alcuni dei migliori fondi comuni di investimento a gestione attiva che il mercato può offrire consigliati proprio dal giudizio di Morningstar.

Migliori fondi di investimento obbligazionari

Investire in obbligazioni senza commettere errori è assai complesso. Con i tassi di interesse ai minimi storici, fare un buco nell’acqua è facilissimo se non si conoscono alla perfezione strumenti e tempi di investimento.

Per chi non ha tempo né esperienza ma è alla ricerca di investimenti a basso rischio esistono ottimi fondi comuni di investimento obbligazionari che possono risolvere il problema. I rendimenti sono piuttosto contenuti, ma anche la volatilità è Vediamo quali sono i migliori.

BlackRock Global Funds – Euro Bond D2

BlackRock è uno dei gestori più forti nel settore obbligazionario. Non a caso i suoi fondi comuni total bond hanno rating Morningstar elevatissimi. Ad aggiudicarsi 5 stelle Gold è il BlackRock Global Funds – Euro Bond D2, un fondo che investe almeno l’80% del patrimonio in titoli a reddito fisso investment grade e almeno il 70% in titoli denominati in euro.

Esistono tante versioni di questo strumento, valutato sia in dollari americani (come questo) sia in euro, ma tutti godono di giudizi più che positivi.

Al momento le partecipazioni maggiori nel portafoglio del fondo BlackRock includono:

  • Euro-Schatz Mar 21
  • Euro-Oat Mar 21
  • Euro Bobl Future Mar 21
  • Euro-Btp Mar 21
  • Germania (debito tedesco)

Le spese di commissione sono pari allo 0,63% annuo.

HSBC Global Investment Funds – Euro High Yield Bond

Un secondo fondo obbligazionario valutato 5 stelle Gold da Morningstar è l’HSBC Global Investment Funds – Euro High Yield Bond. Lo strumento investe in obbligazioni societarie con un rating inferiore a Baa3 o BBB- assegnati da Moody’s o Standard & Poor’s.

Il team di economisti della londinese HSBC Investments seleziona i settori e i titoli da acquistare a livello globale, cercando il giusto rapporto tra rendimento e debito buono.

La composizione del portafoglio di HSBC Global Investment Funds – Euro High Yield Bond include obbligazioni corporate come:

  • Orsted A/S 6.25%
  • Bhp Billiton Fin. 4.75%
  • Orange S.A. 5%
  • TenneT Holding B.V. 3%
  • AXA 3.94%

Le spese del fondo obbligazionario ammontano pesano per lo 0,75% annuo.

Investire

Come scegliere i migliori siti per investire in Borsa

Migliori fondi di investimento bilanciati

Se credi nel pensiero latino de in medio stat virtus allora investire in uno dei migliori fondi di investimento bilanciati può fare al caso tuo.

Questi strumenti contengono al proprio interno un mix ponderato di azioni e obbligazioni, diluendo il rischio e provando a strappare qualche rendimento.

Anche se sono fondi bilanciati, alcuni saranno chiaramente più aggressivi, altri invece più conservativi. Controlla con attenzione la loro composizione e poi decidi qual è il migliore per te. Ecco due esempi.

Capital Group Global Allocation Fund

Capital Group Global Allocation Fund ha soddisfatto pienamente i giudizi di Morningstar, guadagnandosi un rating 5 stelle Gold. Il fondo di investimento bilanciato investe prevalentemente in:

  • azioni di società quotate (58%);
  • obbligazioni investment grade emesse da società e governi (32%);
  • titoli a reddito fisso negoziati in borsa e liquidità (10%)

Gli strumenti vengono emessi da società e paesi di tutto il mondo, inseriti all’interno dell’indice MSCI All-Country World, del Lussemburgo e dei mercati emergenti.

Il Capital Group Global Allocation Fund non si espone con vendite allo scoperto né utilizza leve finanziarie. Le partecipazioni più sostanziose del fondo bilanciato includono:

  • Taiwan Semiconductor Manufacturing
  • United States Treasury Notes 0.88%
  • Microsoft Corp.
  • ASML Holding
  • Broadcom Inc

Le spese correnti del fondo si attestano allo 0,9%.

MFS Meridian Funds – Prudent Wealth Fund

MFS Meridian Prudent Wealth Fund è un fondo d’investimento che rientra nella categoria dei cosiddetti bilanciati aggressivi. Lo strumento, valutato 5 stelle Gold da Morningstar, suddivide il proprio capitale in:

  • azioni di società con sede sui mercati sviluppati ed emergenti;
  • strumenti di debito di emittenti societari e statali.

La strategia del fondo è quella di focalizzare gli investimenti azionari in società ritenute sottovalutate dai mercati (titoli value), qualsiasi dimensione esse abbiano.

Inoltre l’MFS Meridian Funds si riserva anche il diritto di non diversificare troppo la scelta dei propri titoli, puntando anche a un numero ristretto di emittenti.

Al momento della scrittura le principali partecipazioni del fondo di investimento riguardano:

  • Leg Immobilien Ag
  • United States Treasury Notes 2%
  • United States Treasury Notes 1.75%
  • United States Treasury Notes 1.125%
  • United States Treasury Notes 2.25%

Le commissioni annue richieste dallo strumento ammontano all’1,04%.

Investire

Come Investire nel Web 3.0: l’ultima frontiera di Internet

Migliori fondi di investimento azionari

Veniamo ai fondi azionari, gli strumenti più volatili e redditizi. Questi strumenti investono interamente il capitale in azioni societarie a seconda della propria area tematica: una materia prima, un settore, un trend, un’area geografica e così via.

Quali sono i fondi di investimento azionari puri migliori? Ecco alcuni con il massimo giudizio Morningstar.

Fidelity European Dynamic Growth

Il fondo Fidelity European Dynamic Growth investe in titoli azionari di società europee con un forte potenziale di crescita. La capitalizzazione di mercato spesso è di medie dimensioni, e questo si traduce anche in una volatilità medio-alta.

Le partecipazioni più consistenti del fondo azionario comprendono:

  • Novo Nordisk
  • SAP
  • Worldline
  • Infineon Technologies
  • Roche Holding

Le spese di gestione annue richieste ammontano all’1,05%.

Fidelity World Fund

Fidelity World Fund è un altro fondo dello stesso gestore valutato 5 stelle Gold. Lo strumento si pone come obiettivo quello di investire in un portafoglio mondiale di titoli azionari.

È denominato in euro, e tende a privilegiare titoli di società quotate europee di qualsiasi capitalizzazione. Tuttavia, al momento, i titoli che hanno il peso maggiore nel portafogli del fondo sono:

  • Apple Inc
  • Microsoft Corp
  • Alphabet Inc A
  • Amazon.com Inc
  • Fidelity ILF – USD

Le spese di gestione sono al massimo l’1,04% annuo.

Migliori fondi di investimento sulla Cina

L’area economica più interessante degli ultimi mesi e con le migliori prospettive di crescita per il 2021 è la Cina, il motore del mondo.

Chi volesse investire nello sviluppo del Dragone può farlo anche grazie ai fondi comuni d’investimento con un’esposizione totale o parziale su questa area geografica.

Questa può essere una mossa prudente se non conosci le società né gli ETF migliori, e preferisci lasciar fare a un gestore esperto e riconosciuto. Anche qui, però, bisogna sapere a chi rivolgersi: ecco quali sono i migliori fondi di investimento cinesi, secondo gli analisti Morningstar.

FSSA China Growth Fund

Il FSSA China Growth Fund è stato valutato 5 stelle Gold dagli analisti. Questo fondo investe principalmente in titoli emessi da società con attività o entrate provenienti dalla Cina, negoziati sulle borse cinesi, di Hong Kong, Taiwan o Stati Uniti.

Si tratta di un fondo di investimento valutato in dollaro americano (USD) e prettamente azionario (98%). Le principali partecipazioni del FSSA China Growth Fund includono:

  • Tencent Holdings
  • Midea Group Co
  • China Merchants Bank
  • China Mengniu Dairy
  • Alibaba Group Holding

Le spese di commissione ammontano al 2,08% annuo.

Schroder International Selection Fund China Opportunities

Il fondo Schroder International Selection Fund China Opportunities ha ottenuto anch’esso un punteggio 4 stelle Gold dall’analista Morningstar.

Lo strumento investe almeno due terzi del proprio patrimonio in azioni e titoli legati ad azioni di società cinesi, in particolare in titoli China BShares e China H-Shares.

Il restante 30% viene impiegato in strumenti China A-Shares attraverso:

  • lo Shanghai-Hong Kong Stock Connect e lo Shenzhen-Hong Kong Stock Connect;
  • il Renminbi Qualified Institutional Investor Scheme (RQFII);
  • i mercati regolamentati.

Anche in questo caso il fondo è quotato in dollari americani (USD) e totalmente azionario (98%). Tra le principali partecipazioni del Schroder International Selection Fund China Opportunities troviamo:

  • Tencent Holdings Ltd
  • Alibaba Group Holding Ltd (azioni ordinarie)
  • Meituan Dianping
  • China Life Insurance Co
  • Alibaba Group Holding Ltd

Le spese di gestione ammontano al 1,84% annuo.

Investire

I migliori investimenti del 2024: I settori su cui puntare

Migliori fondi di investimento tecnologici

Una soluzione ibrida tra il fondo comune d’investimento e gli ETF che nell’ultimo anno hanno performato a meraviglia sono i fondi ARK Invest.

Questi strumenti emessi da ARK, società di gestione con a capo Cathie Wood, mirano investire in società promettenti posizionate per guidare il loro settore nel prossimo futuro.

I fondi Ark Invest, infatti, coprono segmenti come intelligenza artificiale, l’innovazione, il fintech e altro ancora.

Le performance di questi fondi ibridi sono state sbalorditive nel 2020, facendo entrare Cathie Wood e la sua società nella hall of fame di Wall Street.

Fondi d’investimento: Pro e Contro

Il vantaggio dei fondi comuni di investimento è la cosiddetta gestione attiva. La società, una banca o un hedge fund, effettua regolari analisi di mercato accurate per selezionare i titoli migliori da includere in un portafogli tematico.

Quindi con cadenza periodica si occupa di ribilanciare il fondo con l’obiettivo di ottimizzare le performance per il cliente. A differenza di un ETF, quindi, il fondo comune d’investimento non si compone in automatico, ma viene costantemente controllato e revisionato.

Il maggior lavoro richiesto alla società di gestione si traduce però in un costo annuo maggiore. Le commissioni su un fondo comune di investimento Infatti possono superare tranquillamente il 2% anno.

Fondi d’investimento: Quali rischi?

I fondi di investimento, non va dimenticato, sono strumenti rischiosi. Il livello di volatilità cresce all’aumentare dell’esposizione di questi fondi al mercato azionario, cioè al crescere delle possibilità di rendimenti.

In generale la gerarchia di rischio dei fondi comuni di investimento si compone così:

  • fondi obbligazionari: rischio medio-basso;
  • fondi bilanciati: rischio medio;
  • fondi azionari: rischio alto.

Per i rendimenti potenziali vale la regola opposta: i fondi costituiti per la maggior parte di titoli azionari promettono performance migliori mentre obbligazionari puri avranno una crescita più controllata.

Come investire in fondi comuni d’investimento

L’investimento in fondi comuni si svolge in banca parlando con un consulente oppure attraverso la piattaforma di investimento bancaria. I grandi gruppi come Intesa San Paolo o UniCredit sono tra i primi collocatori di fondi del Paese.

È importante prestare attenzione quando si selezionano i fondi di investimento. Spesso infatti le banche propongono ai loro clienti gli strumenti finanziari più interessanti non tanto per il cliente quanto per i propri interessi.

Ogni istituto collabora con i fondi emittenti, concordando la spartizione delle commissioni versate dal cliente. Per non parlare dei grandi istituti che spesso e mettono in prima persona i propri fondi comuni di investimento (vedi Intesa Sanpaolo).

Chiaramente le banche avranno tutto l’interesse possibile a collocare i loro strumenti, anche se non sono i migliori prodotti acquistabili sul libero mercato.

Questo aspetto è fondamentale quando ci si approccia con la propria banca. Svolgere una ricerca personale sui migliori fondi di investimento è importante prima di ascoltare il parere del consulente.

Eviterà il rischio di incappare nella sottoscrizione di prodotti poco performanti e interessanti soltanto per l’intermediario.

Alternative ai migliori fondi d’investimento

Se hai intenzione di investire i tuoi risparmi in autonomia e non pagare commissioni esagerate sul gestito la soluzione alternativa è quella di valutare un fondo ETF (exchange traded fund).

In questo caso parliamo di strumenti finanziari indicizzati che si muovono a rialzo o ribasso replicando l’andamento di un indice di borsa sottostante. Per questo loro andamento automatico non prevedono costi di gestione elevati, né ribilanciamenti continui.

Come per i fondi comuni esistono tantissimi tipi di ETF, principalmente azionari ma anche obbligazionari. Il vantaggio inoltre è quello di poter scambiare gli ETF anche online, su piattaforme di trading regolamentate.

come investire in etf
Investire

Come Investire in ETF: Guida per Principianti. Quali conviene Acquistare?

Domande e Risposte (0)

Hai una domanda? Il nostro team di esperti ti risponderà. Invia il mio commento

Lascia un commento

Scrivi la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Giuliana Morelli

Giuliana Morelli

Dr.ssa Giuliana Morelli, con una Laurea Magistrale in Economia e Management, ha maturato una solida esperienza nel settore finanziario ed economico durante gli anni di lavoro come consulente aziendale. Nel 2010, ha intrapreso una nuova avventura fondando la sua società di consulenza, attraverso la quale offre supporto a imprese e individui nel navigare il complesso mondo degli investimenti e del trading.

La sua expertise si estende anche al vivace settore delle criptovalute, dove esplora l'intersezione tra trading tradizionale e tecnologie emergenti come la Blockchain. Giuliana collabora attivamente con diversi studi professionali ed è una figura di spicco in numerose iniziative legate a Fintech, Blockchain, nonché in vari incubatori e acceleratori di impresa.

Giuliana ha una passione per l'attualità, cosa che le permette di fornire ai lettori analisi puntuali e aggiornate sulle ultime novità del settore. Con una comunicazione chiara e precisa, mira a rendere il mondo del trading e degli investimenti comprensibile e accessibile a tutti, sia che si tratti di principianti o di investitori esperti.

All'interno del team gestisce con passione e dedizione il ramo relativo alle news, sia crypto che di finanza classica.