Rendimax: Opinioni sul Conto Deposito di Banca Ifis. Conviene Davvero?

Opinioni e recensione sul Conto Deposito Rendimax di Banca Ifis. Scopriamo insieme gli interessi, i costi e le varie soluzioni. Conviene aprirne uno?

Quando hai dei risparmi da parte e vuoi investirli per ottenere una somma extra pensi anzitutto a metterli al sicuro. La volatilità sui mercati di questi tempi è così forte che spesso si preferisce valutare un conto deposito: è una forma di accantonamento a basso rischio, ma purtroppo offre un rendimento piuttosto basso.

Per fortuna ci sono anche delle eccezioni. Una di queste è Rendimax, il conto deposito di banca Ifis che ti offre fino al 2,50% lordo annuo (1,85% netto).

Considerando che la media nazionale si avvicina all’1% (secondo Il Sole 24 Ore) la cosa inizia a farsi interessante. In più Rendimax di banca Ifis offre tre tipi di soluzioni, Libero, Like o Vincolato, per andare incontro alle necessità di tutti.

Conviene scegliere Rendimax di banca Ifis come soluzione dove investire i risparmi oggi? Non farti prendere dalla fretta.

In questa recensione trovi tutte le informazioni necessarie per valutare il conto Rendimax, come si apre online e le nostre opinioni sul conto deposito di banca Ifis.

Cos’è Rendimax

rendimax cos'è

Rendimax è il conto deposito a zero spese di banca Ifis che ti offre fino al 2,50% di rendimento annuo lordo.

Alcune caratteristiche rendono Rendimax uno dei migliori conti deposito del momento. Anzitutto non ha costi di attivazione, di gestione o di chiusura. Puoi aprire un conto Rendimax in pochi minuti anche online e scegliere di impegnare i tuoi risparmi da un minimo di tre mesi a un massimo di 5 anni.

Oltre alla flessibilità di scegliere l’arco temporale migliore puoi anche decidere un profilo libero (like) o vincolato, e in quest’ultimo caso scegliere nuovamente se richiedere gli interessi in anticipo a scadenza.

Rendimax pensa anche alla sicurezza del cliente permettendoti di versare e prelevare denaro sul conto attraverso un massimo di tre conti correnti. In questo modo i soldi non potranno essere spostati in conti diversi dai tuoi.

Banca Ifis e Rendimax

Spendiamo due parole anche su Banca Ifis, la banca alle spalle del conto deposito Rendimax. È un istituto affidabile?

Il gruppo genovese Banca Ifis è una delle banche italiane più in vista (benché questo non sia il miglior periodo per le banche d’investimento e le banche commerciali che trattano principalmente di credito di consumo e di credito per casa). Battezzata nel 1983, Banca Ifis impiega oltre 1400 persone ed è quotata in Borsa nel segmento STAR.

La forza di questo istituto è facilmente desumibile dalle numerose partecipazioni estere: la solidità della gestione del monopolio e del factoring per la FIAT attestano a Banca IFIS un ruolo di primo piano in Polonia.

Inoltre l’istituto aderisce al Fondo Interbancario di Tutela Depositi e garantisce la copertura di somme fino a 100 mila euro anche in caso di fallimento della banca, come previsto  dal d.l. n. 49 del 24/03/2011.

Questo elemento di garanzia permette alla clientela di apire un Conto Corrente Rendimax senza il  timore di vedere le proprie somme “volatilizzarsi” in caso di fallimento dell’istituto bancario.

Leggi pure
Classifica Banche Italiane: Quali sono le Migliori Banche in Italia

Conti Deposito Rendimax

Il conto Deposito Rendimax di Banca Ifis è un prodotto pensato per la clientela retail e per quella professionale che vogliono:

  • Investire i propri capitali in una soluzione a basso rischio;
  • Trovare uno strumento sicuro nella gestione del risparmio.

L’offerta di Banca Ifis ad alto Rendimento propone una triplice offerta per venire incontro alle diverse necessità dei clienti:

  • Rendimax Libero;
  • Rendimax Like;
  • Rendimax Vincolato, a sua volta diviso in Anticipato o Vincolato.

La tabella riassume le informazioni principali sui conti deposito Rendimax, che andremo ad analizzare nel dettaglio.

Conto Deposito RendimaxTasso annuo lordoDisponibilità della sommaDurataLiquidazione interessiImporto minimo
Libero0,20%Sempre disponibileIllimitataTrimestrale0€
Like0,50%Preavviso di 33 giorniDa 3 mesi a 5 anniTrimestrale1.000€
Vincolato AnticipatoDa 0,40% a 1,30%A scadenzaDa 3 mesi a 2 anniAnticipata1.000€
Vincolato PosticipatoDa 0,50% a 2,50%A scadenzaDa 3 mesi a 5 anniPosticipata1.000€

Rendimax Libero

conto rendimax libero

Il conto deposito Rendimax Libero è prodotto con caratteristiche “basiche”. Viene subito offerto da Banca Ifis non appena si richiede di aprire un conto di risparmio, come piano standard (il cliente poi può passare ai livelli Like o Vincolato facendo richiesta).

Rendimax Libero non ha nessun costo di gestione, né all’apertura né alla chiusura (è prevista però l’imposta di bollo). Si apre facilmente anche online, senza una soglia minima di denaro.

Gli interessi riconosciuti su Rendimax Libero sono pari allo 0,20% annuo e maturano quotidianamente, ma vengono liquidati con cadenza trimestrale posticipata al 31/3, 30/6, 30/9 e 31/12.

Il conto Rendimax Libero dà anche la possibilità alla clientela di ottenere la carta di pagamento e di poter attivare le opzioni Like e Vincolato.

Qual è il suo punto di forza? Rendimax Libero ti offre l’opportunità di muovere il tuo capitale quando vuoi senza alcun tipo di vincolo.

Nonostante il mercato dei conti di deposito offra interessi più alti, devi calcolare la possibilità di svincolare il pacchetto nel corso del periodo di deposito, in maniera istantanea e senza pagare alcuna penale.

Rendimax Like

conto rendimax like

Il conto deposito Rendimax Like è la soluzione intermedia tra chi cerca flessibilità e rendimento.

Non prevede alcun costo di gestione, di apertura o di chiusura (salvo l’imposta di bollo) e si attiva anche online in pochi passaggi (sotto trovi la guida). L’unico vincolo è il versamento iniziale di almeno 1.000€.

Rendimax Like riconosce un interesse dello 0,50% annuo lordo (0,37% netto), per un arco temporale che va dai 3 mesi ai 2 anni.

La peculiarità più interessante del conto deposito Rendimax Like è la possibilità di svincolarsi dalle somme senza grandi problematiche. Infatti puoi ricevere indietro la parte del tuo denaro (anche tutto) a 33 giorni dalla richiesta.

Nel frattempo gli interessi continueranno comunque a maturare.

Qual è il suo punto di forza? Pochi vincoli, zero costi e molte possibilità di scelta.

Conto Rendimax Vincolato

conto rendimax vincolato

Il conto Rendimax Vincolato è la soluzione con i rendimenti potenzialmente maggiori ma anche più stringente. Con questo piano non è possibile svincolare il denaro prima della scadenza senza pagare delle penali, ma il rendimento può arrivare fino al 2,50% lordo (1,85% netto).

Il meccanismo è identico agli altri conti deposito di banca Ifis:

  • nessun costo di apertura, gestione o chiusura;
  • attivazione anche online;
  • deposito minimo di 1.000€

A questo punto bisognerà selezionare l’arco temporale e la modalità di riscossione degli interessi. Il titolare di conto deposito Rendimax vincolato può scegliere tra due soluzioni di liquidazione:

  1. Rendimax Vincolato Anticipato: con liquidazione degli interessi anticipata;
  2. Rendimax Vincolato Posticipato: liquidazione degli interessi trimestrali posticipata.

L’imposta di bollo è a carico del cliente in entrambe le soluzioni.

Conto deposito Rendimax Vincolato Anticipato

Scegliendo Rendimax Vincolato Anticipato il cliente riceve l’accredito degli interessi interamente al momento stesso di costituzione del vincolo.

L’ammontare della somma dipende dall’arco temporale stabilito, che nel caso del Vincolato Anticipato può variare da 3 mesi a 2 anni.

La tabella qui in basso ti mostra i rendimenti del conto deposito Rendimax Vincolato Anticipato per ogni periodo di tempo disponibile:

TempoRendimento lordoRendimento netto
3 mesi0,40%0,30%
6 mesi0,50%0,37%
9 mesi0,55%0,41%
1 anno0,65%0,48%
18 mesi1,15%0,85%
2 anni1,30%0,96%

Conto Rendimax Vincolato Posticipato

Optando per Rendimax Vincolato Posticipato il cliente sceglie di ritirare gli interessi posticipatamente ogni trimestre secondo il calendario solare (31/3, 30/6, 30/9, 31/12).

A parità di scadenza, la liquidazione posticipata di Rendimax Vincolato offre interessi più elevati rispetto alla liquidazione anticipata.

Inoltre è possibile sottoscrivere il deposito da 3 mesi fino a 5 anni.

La tabella qui in basso ti mostra i rendimenti del conto deposito Rendimax Vincolato Posticipato per ogni :

TempoRendimento lordoRendimento netto
3 mesi0,50%0,37%
6 mesi0,55%0,41%
9 mesi0,60%0,44%
1 anno0,75%0,55%
18 mesi1,25%0,93%
2 anni1,50%1,11%
3 anni2,00%1,48%
4 anni2,25%1,67%
5 anni2,50%1,85%
Leggi pure
Miglior Conto deposito Oggi: Quale conviene? Confronto conti 2020

Come aprire il Conto deposito Rendimax?

Aprire un conto deposito Rendimax è semplice e la procedura si può svolgere anche completamente online (per una persona fisica).

Ecco la documentazione necessaria che deve essere presentata per procedere con l’apertura del Conto:

  • documento di identità (patente, CI o passaporto) scansionati in formato jpg o pdf;
  • codice fiscale in formato jpg o pdf;
  • codice IBAN del conto di pagamento.

Qui hai la procedura per aprire il tuo conto Rendimax online:

  1. Vai sul sito di banca Ifis alla pagina di apertura del conto Rendimax;
  2. compila il form online con tutti i dati personali (Nome, Cognome, indirizzo di residenza);
  3. carica i documenti richiesti;
  4. fornisci il codice IBAN del conto predefinito da cui versare il denaro;
  5. scegli se richiedere o meno la carta di debito;
  6. consulta i documenti contrattuali del prodotto;
  7. verifica il numero di cellulare.

In aggiunta, grazie alla comoda e sicura apposizione della firma digitale, il correntista non deve stampare né inviare alcun modulo cartaceo: tutto il processo di apertura Conto avviene online.

Puoi scegliere se aprire un conto Rendimax monointestato o cointestato a seconda delle tue esigenze.

Per renderlo funzionante effettua il primo deposito di denaro seguendo le istruzioni che trovi nella homepage o nella email di conferma che ti verrà inviata.

Carta di pagamento Rendimax

Per chi apre il Conto deposito Rendimax è data la possibilità di fruire di una Carta di pagamento davvero unica ed innovativa che permette ai correntisti-risparmiatori di fruirne gratuitamente. Basta richiederla compilando il contratto integrativo reperibile dalla propria area riservata.

La carta di pagamento Rendimax è abilitata per i circuiti Pagobancomat, Bancomat, Cirrus e Maestro.

Inoltre, viene rilasciata alla clientela che apre un Conto Deposito Rendimax gratuitamente e non è previsto l’addebito di alcun canone. Per i pagamenti POS i clienti hanno la possibilità di espletare operazioni gratuite illimitate sia in Italia che all’estero.

Dotata di tecnologia contactless, la Carta di pagamento permette di concludere le transazioni finanziarie avvicinando la carta al lettore e sono previste 5 operazioni a costo 0 euro al mese per i prelievi.

Imposta di bollo Rendimax

In Italia i possessori di un conto bancario sono soggetti al pagamento di una tassa chiamata imposta di bollo. Nel caso di un conto deposito il prelievo scatta in qualsiasi caso al 31 dicembre ed è pari allo 0,20% della giacenza.

Con tassi d’interesse molto bassi è fondamentale prestare attenzione all’imposta di bollo, per non sciupare anche quel piccolo rendimento che il conto deposito genera nell’anno.

Per agevolare il cliente alcune banche si fanno carico dell’imposta di bollo per i loro clienti. È il caso anche di Rendimax?

Purtroppo Banca Ifis ha deciso nel 2017 che i titolari di conto deposito Rendimax devono farsi carico personalmente dell’imposta di bollo. Pertanto, se decidi di aprirne uno, metti in conto il pagamento di questa tassa patrimoniale.

Rendimax Opinioni: Conviene sceglierlo?

In Italia Rendimax rimane uno dei conti di deposito più interessanti. Banca Ifis ha pensato a uno strumento a zero spese, flessibile e facile da aprire online.

Il conto deposito Rendimax si apre anche per pochi mesi e si smobilita anche molto facilmente, perfetto se non sai dove mettere i risparmi e hai bisogno di un parcheggio provvisorio che ti offra un piccolo rendimento.

Se il tuo arco temporale è molto breve (es. 3 o 6 mesi) la soluzione Vincolato Posticipato conviene un po’ di più rispetto alle altre. Se invece hai un orizzonte più lungo vincolare il tuo denaro è decisamente la scelta più redditizia, ma ti vincolerà anche parecchio.

Prima di bloccare una somma sul conto deposito Rendimax oltre i 2-3 anni valuta attentamente le altre soluzioni sui mercati e assicurati di non aver bisogno di quelle liquidità in futuro.

Infatti esistono strumenti che nel lungo periodo possono andare ben oltre l’1,85% netto del conto deposito Rendimax (anche se un po’ più rischiose), come le obbligazioni, le azioni o gli ETF.

Dal punto di vista dei rendimenti, Rendimax offre dei buoni tassi di interesse, anche se non è la soluzione più conveniente sul mercato. Il conto deposito Widiba, per esempio, offre l’1,50% lordo su un vincolo a 6 mesi (contro lo 0,55% di banca Ifis).

Leggi pure
Conto Widiba: Opinioni, Costi, è la banca online migliore?

condividi l'articolo sui social

Lascia un Commento

avatar

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it riportiamo informazioni e analisi su Investimenti e Trading azionario, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.