Ethereum Merge – Si attende anche il fork di EthereumPoW

Baldassare Poma

Appassionato di Finanza, criptovalute e investimenti DeFi


Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.

Sono passate alcune settimane dal suo annuncio ma adesso il team di EthereumPoW (ETHW), una soluzione per mantenere il sistema proof-of-work sulla blockchain Ethereum, ha finalmente comunicato l’intenzione di lanciare il suo hardfork poco dopo il merge di Ethereum.

“La mainnet di ETHW verrà lanciata entro 24 ore dall’unione”, ha pubblicato l’ account Twitter @EthereumPow. “L’ora esatta verrà annunciata 1 ora prima del lancio con un conto alla rovescia e tutte le informazioni, inclusi codice, binari, file di configurazione, informazioni sui nodi, RPC, explorer, ecc. Sarà reso pubblico quando il countdown sarà scaduto”.

La Merge di Ethereum, che avrà luogo a breve, sposterà la seconda blockchain per capitalizzazione di mercato verso un meccanismo di consenso proof-of-stake, eliminando la necessità di operazioni di mining ad alta intensità.

Logo di ETHW

 Questa decisione ha causato una spaccatura nell’ecosistema di Ethereum, in quanto i miners che non vogliono rinunciare alla propria fonte di reddito si sono offerti di fare un fork di Ethereum o iniziare a minare altre blockchain.

Diversi exchange di criptovalute hanno espresso interesse per ETHW o l’hanno già elencato, tra cui Poloniex, Gate.io, Coinbase e MEXC. ETHW è sceso del 75% dal suo massimo storico di $ 141,36 dell’8 agosto a un valore di scambio attuale di $ 35,49.

Secondo l’account @EthereumPoW, la rete principale inizierà dopo 2.048 blocchi vuoti dal blocco Merge, aggiungendo il riempimento per garantire che il chainID (un identificatore univoco per distinguere la blockchain) cambi correttamente e la catena ETHW sia la più lunga. Questo offset impedirà anche blocchi duplicati su ETH ed ETHW.

EthereumPoW è il frutto di un’idea del crypto miner cinese Chandler Guo, che ha annunciato l’hardfork proof-of-work su Twitter il 27 luglio 2022.

Ethereum PoW, un rifugio sicuro per i minatori?

Con il Merge di Ethereum e il passaggio al proof-of-stake, i minatori di Ethereum devono trovare una nuova fonte di reddito in un’altra blockchain proof-of-work. A meno che non abbiano accumulato abbastanza ETH da poter mettere in staking, in prospettiva di un esplosione del prezzo di Ethereum.

Sebbene il progetto EthereumPow miri a questo, i principali miner non sembrano avere l’intenzione di considerare questa opzione.

In effetti, un sondaggio condotto da @cryptovium ha offerto quattro opzioni: Ravencoin, FLUX, Ergo ed Ethereum Classic. Dei 4.895 partecipanti, Ergo è stata la scelta più popolare , ottenendo quasi la metà dei voti, ovvero il 45,5%. Segue FLUX, con il 27,6%, seguito da Ravencoin, con il 19%, e infine Ethereum Classic, con solo l’8%.

I risultati sono sorprendenti poiché il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin ha recentemente sostenuto che Ethereum Classic debba essere blockchain PoW a cui dovrebbero rivolgersi i miners.

“È una comunità molto affiatata e penso che accoglierà sicuramente i fan del Proof of Work. Se ti piace il Proof of Work, dovresti usare Ethereum Classic. È un canale perfetto”.

Vitalik Buterin

Va notato che questo sondaggio non tiene conto di EthereumPow, ma dimostra chiaramente che un gran numero di minatori ha già altre soluzioni di mining dopo che Ethereum Merge avrà luogo.

Leggi pure
Crypto Profit: Cos'è e come si guadagna

Comunità crypto poco entusiasta di EthereumPoW

I critici di ETHW, incluso lo sviluppatore di Ethereum Classic Igor Artamonov, si sono opposti al piano di lanciare la mainnet di EthereumPoW dopo la fusione, mettendo in dubbio le motivazioni dichiarate dell’hardfork.

“È come perdere il 90% dello slancio al momento del lancio, e nessuno lo prenderebbe sul serio se non fosse una catena continua/non-stop. Il principale punto di forza potrebbe essere ‘PoW è più sicuro’, ma lo vendono dicendo che i minatori hanno bisogno di fare soldi. Non è per questo che le persone userebbero una blockchain. La sicurezza sarebbe una ragione migliore”.

Igor Artamonov

Bobby Ong, co-fondatore dell’aggregatore di dati crittografici CoinGecko, prevede l’emergere di nuovi hard fork di Ethereum (ETH) mentre la principale piattaforma di smart contract si prepara per il suo attesissimo aggiornamento. Secondo Ong, i nuovi fork ETH PoW probabilmente distribuiranno token agli attuali possessori di Ethereum.

Tuttavia, aggiunge:

“La mia strategia per questi token fork è di venderli tutti immediatamente. Quasi tutti i token fork sono ora morti perché sono creati solo per tenere temporaneamente occupati i minatori con il mining e non hanno alcun incentivo a far crescere la loro comunità e il loro utilizzo”.

Bobby Ong

Infine, la più grande mining pool di Ethereum al mondo, Ethermine, ha deciso di non offrire un mining pool dedicato per la rete PoW pianificata. Ciò significa che chiuderà tutti i server startum di Ethereum, quindi i minatori non saranno più in grado di collegare le loro apparecchiature di mining al pool di Ethermine.

Il pool di mining Ethereum di Ethermine entrerà in modalità di ritiro solo quando la fase di mining Proof-of-Work sarà completata. Un accurato conto alla rovescia sarà disponibile sulla dashboard. È possibile continuare a estrarre Ether fino a quando il contatore non raggiunge lo zero.

Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.


Baldassare Poma

Appassionato di Finanza, criptovalute e investimenti DeFi

Mi considero esperto di finanza e appassionato di criptovalute. Amo studiare i mercati emergenti e le ultime frontiere dell'investimento. Blockchain, DeFi, exchange e broker sono il mio pane quotidiano.

Mi considero esperto di finanza e appassionato di criptovalute. Amo studiare i mercati emergenti e le ultime frontiere dell'investimento. Blockchain, DeFi, exchange e broker sono il mio pane quotidiano.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *