Fare soldi con il Marketing online: attento a falsi Guru e Corsi fuffa

In Italia circolano tanti falsi guru, tutto fumo e niente arrosto. Vendono corsi per guadagnare online: perché vanno evitati? E chi sono invece i migliori marketer?

Se cerchi informazioni o corsi per guadagnare su internet, vendendo su Amazon o in dropshipping, non potrai fare a meno di imbatterti nei tanti guru del web marketing italiani del momento.

Stili diversi (o quasi), contenuti pressoché simili e un solo comune denominatore: ostentare ricchezza!

Si fanno pubblicità sui social raccontando i loro successi, mostrando guadagni e vite vissute nel lusso più sfrenato, impreziosendo il tutto con uno storytelling fatto di riscatto da fallimenti e situazioni drammatiche dalle quali sono venuti fuori più forti di prima.

Mostrano, inizialmente, il loro lato più umano e debole in modo tale da avvicinarsi empaticamente al pubblico target, quasi a voler dire: se ce l’ho fatta io puoi farlo anche tu! Non solo, sembrano pure ben disposti ad aiutarti e a concederti tutte le informazioni di cui hai bisogno per ottenere fama e ricchezza.

Hai capito bene, questi benefattori delle masse, sono disposti a venderti le loro conoscenze, esperienze e tecniche per farti fare soldi online.

In poche parole, i Guru “nostrani” hanno scoperto il segreto per guadagnare velocemente, e non vedono l’ora di comunicare al mondo tutti i trucchi del mestiere chiedendo in cambio “solo” qualche migliaio di euro.

Per fortuna, il fenomeno dei “Fuffa Guru” del marketing è subito saltato all’occhio ad alcuni esperti d’inchiesta, i quali attraverso un lavoro di indagine – neanche troppo sofisticato – stanno smascherando il loro trucco più inaccessibile: fingere di essere delle stelle del business online.

Chi sono i falsi guru e come si riconoscono? Perché stargli alla larga? E chi invece conviene seguire per imparare a guadagnare online o a vendere su internet? Proviamo a fare chiarezza in questa guida.

Fuffa Guru del marketing: chi sono

falsi guru web marketing

La polemica sul presunto finto guru di Instagram Mirko Scarcella, sconfessato da Le Iene, è solo l’ultimo dei casi. La rete è piena di sedicenti geni del marketing: personaggi che si vendono come esperti in business online, branding, social media e qualsiasi altra cosa permetta loro di fare soldi online.

L’identikit del fuffa guru è una persona giovane o giovanissima. In alcuni casi vanta una formazione in scuole prestigiose, esperienze in America o all’estero, in altri casi, è più semplicemente uno dei tanti che hanno letto un corso di successo di qualche marketer americano e hanno provato a replicarlo e a tradurlo in italiano.

Niente di confermabile, né smentibile, ma senz’altro questi espertoni sanno come destreggiarsi con termini tecnici, inglesismi e bella presenza. Qualcuno gioca sulla tua ignoranza, facendoti sentire un babbuino del marketing e quindi davvero bisognoso di un maestro da seguire (cioè lui).

Da dove nascono questi santoni dei soldi online?

Molte persone oggi si chiedono come guadagnare tanto e velocemente, e questi sedicenti guru li accontentano dandogli una formula semplice (che raramente parla di duro lavoro, pazienza, formazione, rischio di fallimento e talento dell’imprenditore), in poche parole hanno trovato il modo di riempire e una nicchia profittevole di mercato lanciando un’attività molto redditizia.

Lusso, successo e corsi di marketing costosi

Una cosa che accomuna i falsi guru del guadagno online è l’ostentazione della ricchezza. Abiti di lusso, Rolex al polso, pose da divi su Ferrari e Lamborghini, jet privato e residenza rigorosamente in città di lusso (quasi sempre è Dubai). Tutte leve motivazionali forti, che suscitano in chi cerca lavori online per guadagnare da casa un desiderio di seguirli e diventare come loro.

I finti guru lavorano nel settore delle vendite online e delle consulenze, ma in parallelo al loro core business elargiscono anche corsi di web marketing. Qualcuno ha 20-25 anni appena, ma già possiede i segreti per guadagnare 100.000 euro al giorno e, come dicevamo prima, muore dalla voglia di condividerli con il resto del mondo.

Sono persone generose, dopotutto, anche se i loro trucchi per fare soldi costano parecchio: parliamo di corsi online che vanno dai 1.000 fino ai 10.000 euro, prezzi non proprio economici.

Corsi per guadagnare online: cosa offrono i finti guru

Gli infoprodotti dei finti guru spesso seguono il trend del momento. In passato il business online di moda era Amazon FBA, la vendita attraverso il servizio di logistica Amazon, per spedire la merce e assistere il cliente senza pensieri.

Da quando Amazon FBA ha mostrato alcune barriere all’ingresso l’attenzione si è spostata sui corsi di dropshipping. Sfruttando questa tecnica è sufficiente creare un e-commerce online (di solito si usa la piattaforma Shopify) e scegliere un prodotto da vendere in rete.

Non serve che tu lo possieda: una volta ricevuti gli ordini contatterai il fornitore, che si occuperà di spedire la merce al cliente. Insomma, il dropshipping è apparentemente così semplice da spingere tanti fuffa guru a confezionare corsi di marketing da vendere a peso d’oro.

La cosa interessante è che i loro corsi per guadagnare online potrebbero funzionare. Le dritte per vendere che i finti guru elargiscono sono anche sensate, dopotutto, e possono aiutare chi vuole aprire un’attività da zero nelle vendite in dropshipping. Ma allora: dove sta realmente il problema?

Leggi pure
Smart Working: Cos'è, come funziona e dove lavorare da remoto

Falsi Guru del marketing in Italia: stanno truffando?

guru web marketing truffa

I commenti delle persone che acquistano i corsi per guadagnare online dei guru marketing spesso sono positivi. Oltre ai commenti scritti da profili fake, e al sospetto che alcuni allievi vengano pagati per rilasciare una buona recensione, i fuffa esperti di business online hanno comunque una schiera di follower che li osannano.

Il target a cui spesso si rivolgono sono ragazzi in età compresa tra i 16 e i 25 anni: la fascia che interagisce sui social ed è particolarmente attratta da chi ostenta ricchezza e racconta di fare soldi facili. Alcuni di loro acquistano persino il corso di qualche star star del web marketing come regalo da maggiorenni.

Pagano 1.000, 2.000 o 3.000 euro per ricevere consigli sul dropshipping o sui guadagni da casa, che effettivamente possono anche funzionare. I fuffa guru, quindi, non truffano propriamente chi compra i loro corsi di marketing: la sostanza c’è, l’infoprodotto racchiude comunque dei contenuti.

Se vogliamo è più una pseudo truffa: le star del business online vendono un prodotto ad un prezzo esagerato, dandoti la percezione di acquistare qualcosa dall’incredibile valore, quando in realtà non lo è.

Perché il corso di web marketing dei falsi guru italiani vale molto poco? Molti di loro non hanno mai dimostrato di guadagnare tutti quei soldi, né di aver mai aiutato le aziende o startup a incrementare i loro business.

Se davvero i guru vendono così tanto perché si ostinano a mandare così tante e-mail di marketing? Il loro business in realtà è proprio quello: venderti il modo di guadagnare soldi.

Vendono un corso basato sui loro successi, ma senza mostrare mai delle case-history personali. Non ti portano un prodotto o un caso (una startup, un’analisi comparativa, ecc.): tacciono sulla società, nascondono i loro negozi Shopify (e non sempre benissimo) e ti vendono il loro corso per insegnarti a fare quello che loro sarebbero bravi a fare.

Alcuni finti guru del marketing si trasferiscono all’estero (soprattutto Dubai) non solo per ostentare, ma per una questione fiscale e perché le loro aziende non vengano tracciate. Nessuno può accedere a un registro delle imprese degli Emirati Arabi (per esempio) e controllare se effettivamente quell’azienda ha prodotto i risultati millantati sui social o nei loro corsi.

Chi combatte i Guru del business online

Il servizio de Le Iene sul falso guru Mirko Scarcella

Smascherare i falsi miti sul web marketing è una missione che alcuni personaggi della rete stanno prendendo seriamente, non solo Le Iene. Per alcuni è un modo di proteggere la categoria di chi lavora nel marketing online, fatto anche di persone oneste ed esempi da seguire (come vedremo più avanti).

Spesso le sedicenti star del business sul web si guadagnano la fama dei giornali e intervengono in televisione (come è successo con Mirko Scarcella), e quando la truffa viene smascherata il sospetto ricade su chiunque svolga la stessa professione.

Un personaggio che sta conducendo la sua battaglia contro questi fuffa guru è Germano Milite: giornalista d’inchiesta, marketer e fondatore della testata YOUng. Attraverso live e post giornalieri, Milite condivide sulla pagina Facebook ufficiale di Young le esperienze italiane di successo e la fuffa del marketing online (attraverso il format Fufflix).

Il taglio adottato da Germano Milite è a tratti ironico ma pungente, basato sulla ricerca dei fatti tangibili: perché nessuno dei falsi guru accetta di fornirgli dati concreti (anche solo il nome delle società a volte), analisi comparative e altre prove delle loro competenze?

Nelle sue inchieste contro i presunti falsi guru del business online, Germano Milite ha fatto i nomi di alcuni personaggi, ad esempio:

  • Mik Cosentino;
  • Mirko Scarcella;
  • Thomas Macorig;
  • Marco Lutzu;
  • Matteo Pittaluga.

Un altro aspetto su cui insiste Milite è l’atteggiamento della stampa nei confronti dei fuffaroli. Molti di questi falsi miti del business online hanno già ottenuto fama e risonanza: scrivono per testate autorevoli, partecipano a convegni di settore, vengono intervistati da riviste, giornali e TG. Il tutto senza che nessuno verifichi i loro risultati.

Dopo il caso Scarcella e il lavoro di professionisti come Milite le cose stanno lentamente cambiando. Le fonti più autorevoli stanno iniziando a valutare la posizione di alcuni di loro, scaricandoli quando i fatti non coincidono con il loro stile di vita a suon di jet privati e Lamborghini.

Dare retta a questi fuffa guru che ostentano ricchezza e successo non ha molto senso. I consigli dei loro corsi di marketing possono funzionare, ma non valgono quelle migliaia di euro che costano. Basta una buona ricerca su Google per reperire tutti i segreti che ti rivelano.

Leggi pure
Come Diventare Imprenditori Oggi e fare soldi partendo da Zero

Migliori marketer al mondo

Ok, molti di questi guru non valgono quanto luccicano. Ma chi guardare allora? Quali sono in questo momento le personalità da seguire?

Non tutte le persone che lavorano nel settore del web marketing con successo si fingono esperti. Alcuni fanno il loro lavoro con serietà e ottengono risultati professionali tangibili. Ed è a quelli che bisogna guardare, non al loro stile di vita o agli oggetti di lusso che mostrano nei video.

Gabriel St Germain

gabriel st germain youtube

Uno degli esempi interessanti se vuoi guadagnare online con il dropshipping è Gabriel St-Germain, 21enne imprenditore esperto in digital marketing e vendite. St-Germain offre un corso gratuito di dropshipping, con case study precisi, menzionando gli e-commerce che segue e dimostrando i successi ottenuti.

Il corso è in lingua inglese ma non è a pagamento. Gabriel St-Germain non è uno di quei marketer esperti che ostenta i suoi guadagni né si dedica a girare video. Lui stesso ammette di non aver tempo per farlo (mentre molti altri guru sì) e di essersi allontanato da YouTube per concentrarsi sul suo lavoro: far crescere e-commerce.

Neil Patel

Neil Patel

Neil Patel è uno dei più famosi guru del marketing online. È il fondatore dell’agenzia NPDigital, imprenditori americano con alle spalle diverse società di successo, specialmente tool e software per il marketing e la SEO.

Scrive per diverse testate autorevoli, collabora con società come Amazon, General Motors o la NBC, è stato uno dei top 100 imprenditori under 30 premiato dal presidente Obama.

Brian Dean

Brian Dean

Brian Dean è un altro massimo esperto di web marketing e SEO riconosciuto a livello internazionale. È la mente dietro backlinko.com, un sito di riferimento per chi ha un business online e vuole fare crescere traffico e conversioni.

Dean offre consigli, case history e segreti agli imprenditori digitali emergenti, offrendo anche consulenze a società di alto livello.

Gary Vaynerchuk

Gary Vaynerchuk

Gary Vaynerchuk è un imprenditore americano di origini russe che ha costruito il suo patrimonio milionario con l’e-commerce e il marketing digitale. Deve la sua fortuna prima alla vendita online di vini e poi ai social media, gestendo la società VeynerMedia e valorizzando brand come General Electric, PepsiCo. e Vimeo.

È stato nomitato quattro volte autore di best seller sul web marketing dal New York Times e offre consulenza a società tech come i Uber, Facebook, Twitter o Snapchat. Un vero guru del marketing online.

Tim Ferriss

tim ferriss

Tim Ferriss è uno dei guru del marketing podcast in America. Imprenditore, investitore, autore di libri: Tim è una figura poliedrica che dispensa consigli e strategie per chi vuole aprire la propria attività, intraprendere un cammino di crescita personale e molto altro.

È anche l’autore di 4 ore a settimana: Ricchi e felici lavorando dieci volte meno, best seller del Wall Street Journal.

Rand Fishkin

rand fishkin

Rand Fishkin è il fondatore di Moz, uno dei più importanti software di marketing analytics e inbound. È considerato uno dei migliori marketer e SEO al mondo, oltre a essere un imprenditore, scrittore e speaker di successo.

Leggi pure
Lavorare online come Avvocato: come acquisire clientela e guadagnare sul web

Fuffa Guru – Domande Frequenti

Chi sono i fuffa guru del marketing?

I finti guru del web marketing sono sedicenti esperti di business online che vendono corsi-seminari per imparare a vendere e fare soldi. Ostentano ricchezze e grande successo, ma la realtà è ben diversa. Scopri di più.

I guru che insegnano a guadagnare online truffano?

Non proprio. Di per sé i fuffaroli del marketing creano corsi per giovani imprenditori e offrono consigli anche corretti, ma chiedono fino a 10.000 euro a infoprodotto. Basterebbe cercare su Google per trovare le stesse cose anche gratis: non c’è valore, soprattutto se i loro successi sono fake.

Chi sono davvero i migliori esperti di web marketing?

I professionisti seri e che non vendono solo fuffa esistono veramente. Qui trovi una lista dei migliori marketer al mondo da cui prendere spunto. Scopri di più.

condividi l'articolo sui social

1
Lascia un Commento

avatar
Simone
Ospite
Simone

Bell articolo. Sono laureato in economia, e so che un vantaggio competitivo non esiste più nel momento che diventa accessibile a tutti. Nel momento che guardi un corso del genere, acquisìsci un qualcosa di già vecchio sul mercato, nel momento che il guru non lo utilizza più ma vende la storia del suo passato. In ogni caso esistono piattaforme serie di corsi online a prezzi veramente bassi ma da parte di professioni, ad esempio tramite linkedin premium. Ma si sa, l italia è il paese dei balocchi, dove anche i master li possono fare anche enti non universitari (es master del sole24h)

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it riportiamo informazioni e analisi su Investimenti e Trading azionario, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.