Crypto in Crescita Oggi. Analisi su SOL, LUNC, NEO, LUNA, UNI, STEPN

Giuliana Morelli

Esperta in Economia e Analisi dei Mercati


Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.

Quali sono gli asset più in crescita oggi? Ecco l’analisi dei prezzi 

Ogni giorno, il mondo delle criptovalute regala delle opportunità di profitto con una crypto pronta a esplodere e a fare le fortune di questo o quell’investitore. 

Nell’analisi che stai per leggere, abbiamo deciso di valutare alcune crypto che hanno suscitato più interesse e che potenzialmente potrebbero garantire profitti interessanti agli investitori che hanno puntato su di loro.

Vediamo di quali stiamo parlando nelle prossime righe.

Prezzo di Solana (SOL)

Solana è il primo token da tenere d’occhio in questo periodo. Si tratta di un progetto che ha avuto un enorme successo nel 2021 ma che, attualmente si attesta a 34 $ circa con una crescita del 4,15%

Solana sta attraversando un periodo piuttosto difficile e non riesce a discostarsi dalla parte bassa del supporto. Per tornare ad esplodere, il token dovrebbe rompere la prima resistenza a 39 $ e fare il break out tra i 44 $ e 47 $. 

Comprare SOL oggi è ancora un buon affare, visto il suo enorme potenziale di crescita.

Prezzo di Terra Classic (LUNC)

LUNC è sicuramente uno dei token più dibattuti degli ultimi giorni in quanto ha registrato un incremento interessante del 42% nelle ultime 24 ore e del 133% in un mese.

Nonostante molti pensino che il progetto sia completamente naufragato, c’è ancora una folta community di investitori che punta a far rivivere il token Terra, oggi conosciuto anche come Luna Classic

Una delle ultime notizie riguardanti LUNC è l’intenzione da parte di Binance di applicare un meccanismo di burn in maniera tale da ridurre la quantità di  token circolanti e puntare ad incrementare il valore di LUNC nel medio-lungo periodo.

Prezzo di NEO

NEO viene definita “l’Ethereum Cinese”. Tuttavia, nel corso degli anni, questo token ha avuto sempre meno attenzioni da parte della community di crypto ed è affondato al 45° posto nella classifica riguardante la capitalizzazione di mercato.

Attualmente, il prezzo di NEO si aggira intorno a 9,30 $ con un incremento giornaliero del 11,5% grazie all’integrazione di nuove funzionalità nel suo ecosistema, che rimane uno di quelli a offrire la più alta velocità di transazione.

Prezzo di Terra (LUNA)

Nonostante le notizie della preseunta fuga del suo CEO e del mandato di cattura internazionale della Interpol rilasciato per Do Kwon, Terra LUNA è tornato a salire di prezzo.

Oggi, grazie ai tanti utenti che hanno deciso di comprare Terra, fa registrare una crescita del 16% e il suo prezzo si attesta sui 2,63 $.

Si tratta di un token le cui prestazioni sono ancora piuttosto incerte e che si porta dietro il disastro che ha messo in difficoltà centinaia di migliaia di investitori che avevano puntato sulla vecchia criptovaluta di Terraform Lab.

Prezzo di Uniswap (UNI)

UNI è tra le crypto che ha registrato uno dei più alti incrementi del settore. Infatti, nelle ultime 24 ore UNI è salita a 6,57 $ con un guadagno di oltre il 16% e una crescita mensile del 63%.

L’obiettivo di questo progetto è quello di consentire un trading dei migliori token DeFi risolvendo problemi di liquidità tramite soluzioni automatizzate ed evitando che gli exchange decentralizzati soffrano dei problemi a loro comuni. 

Nel corso degli anni ha guadagnato grande stima e diffusione nel settore, facendo da trampolino di lancio per migliaia di nuovi token.

Prezzo di STEPN (GMT)

STEPN è un’altra di quelle crypto le cui intenzioni sono buone ma che fa fatica a raggiungere i risultati prefissati. Attualmente, STEPN sta affrontando numerosi attacchi di tipo Distributed Denial of Service che minano la sicurezza dell’intero progetto.

Nonostante ciò, oggi il suo token GMT è in crescita del 9,6% e il suo prezzo è salito a 0,687 $.

Leggi pure
Lucky Block approda su LBank e il Jackpot supera $1 milione

L’alternativa migliore: Tamadoge

Un’alternativa valida a ciascuna di queste coin è senza dubbio TAMA, il cui lancio e primo listing avverrà proprio nella giornata di oggi sulla piattaforma OKX.

Si tratta di un token che ha portato con successo a termine la sua presale raccogliendo 19 milioni di dollari in una manciata di settimane. Le sue caratteristiche sono molto apprezzate dalla community crypto oriented in quanto basate sul modello P2E e sul metaverso. 

In breve, è una meme coin collegata a una piattaforma gioco Play to Earn che punta a implementare delle meccaniche Move to Earn. Proprio per questa sua poliedricità ha molte più chance di successo rispetto ai token presentati in questa lista, tanto da poter crescere del 10.000% entro il 2023

La motivazione è semplice: c’è parecchio margine di crescita per TAMA che parte da una quotazione di 0,03 $ e ha già riscontrato un interesse fuori dal comune da parte di tutti gli investitori in cerca della prossima coin che esploderà.

I canali social di Tamadoge:

5

TamaDoge - Partecipa alla ICO dell'anno su OKX

  • Meccaniche Play to Earn
  • Move to Earn, integrazione Metaverso e realtà
  • Verificato da Solid Proof e CoinSniper
  • In previsione 21.000 NFT Doge Pets
  • Oggi 100 NFT ultra rari su OpenSea

Iscriviti al nostro Canale Telegram per restare aggiornato sulle ultime notizie.


Giuliana Morelli

Esperta in Economia e Analisi dei Mercati

Dr.ssa Giuliana Morelli, Laurea Magistrale in Economia e Management. Ha lavorato come consulente aziendale in ambito economico/finanziario fino al 2010, quando ha fondato la sua società di consulenza. Collabora con diversi studi professionali ed è attiva in iniziative relative a Blockchain, Fintech, e svariati incubatori e acceleratori di impresa.

Dr.ssa Giuliana Morelli, Laurea Magistrale in Economia e Management. Ha lavorato come consulente aziendale in ambito economico/finanziario fino al 2010, quando ha fondato la sua società di consulenza. Collabora con diversi studi professionali ed è attiva in iniziative relative a Blockchain, Fintech, e svariati incubatori e acceleratori di impresa.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *