Crowdestate Italia: Recensione e Opinioni sulla piattaforma. Come funziona?

Cos'è e come funziona Crowdestate, la piattaforma che ti fa investire in immobili in automatico. Quanto si guadagna? Come si pagano le tasse?

Se vuoi investire in immobili con il crowdfunding probabilmente stai valutando qual è la migliore piattaforma per iniziare. Crowdestate è uno dei siti che devi assolutamente conoscere e valutare, perché potrebbe offrire delle buone soddisfazioni.

Da 4 anni a questa parte Crowdestate pubblica almeno 4 opportunità di investimento al mese, in Italia e all’estero. Conta migliaia di investitori in tutto il mondo, un po’ per i suoi rendimenti (oltre il 13% lordo annuo) e un po’ perché offre delle funzioni uniche nel suo genere.

Lo sapevi per esempio che è l’unica piattaforma dove puoi impostare un budget e investire in immobili automaticamente? E poi c’è un mercato secondario, che ti permette di guadagnare anche con la compravendita di prestiti immobiliari.

Insomma, Crowdestate merita di essere recensita. Come funziona la piattaforma e quali sono le opinioni a riguardo? Continua a leggere e lo scoprirai tu stesso.

Cos’è Crowdestate

Crowdestate (vai al sito) è una piattaforma di crowdfunding immobiliare estone che ti permette di investire in progetti immobiliari con un tasso di interesse medio di oltre il 13% lordo annuo.

La società Crowdestate OÜ è stata fondata in Estonia nel 2014 e oggi conta circa 50.300 iscritti in tutto il mondo (circa 123 paesi), di cui oltre 1.800 in Italia.

Crowdestate fa parte del segmento di piattaforme crowdfunding di tipo lending, cioè basate su una raccolta di denaro sotto forma di prestiti. Quando investi su Crowdestate affidi i tuoi soldi a società immobiliari che acquisteranno o costruiranno un immobile.

Con i ricavi della vendita o della messa a rendita le imprese ripagano il debito versano interessi mensili fino a scadenza, dove avviene la restituzione completa del capitale.

Crowdestate: opportunità di investimento

La piattaforma Crowdestate offre agli investitori progetti immobiliari ben diversificati sia dal punto di vista della destinazione che dell’area geografica.

La natura degli immobili infatti può essere:

  • residenziale (ville, appartamenti, ecc.);
  • commerciale (uffici, capannoni, hotel, ecc.).

I progetti immobiliari in Crowdestate, inoltre, sono sparpagliati in diverse aree d’Europa:

  • nell’area del Baltico (Estonia, Lettonia, Finlandia);
  • nel sud est Europa (Romania, Bulgaria);
  • in Italia, soprattutto a Milano.

La diversificazione è un fattore chiave negli investimenti, ma spesso chi investe nel mattone non può comprare un grosso numero di immobili. Il crowdfunding, e Crowdestate in particolare, permettono invece di suddividere meglio il proprio capitale, anche a livello geografico.

Leggi pure
I più grandi Trader e Broker al mondo: ecco chi sono i Migliori investitori di sempre
crowdestate investimento

La durata degli investimenti su Crowdestate varia dai 4 mesi agli 8 anni, il che permette di selezionare l’investimento a breve o lungo termine più adatto alle tue esigenze.

Crowdestate distingue infine i progetti immobiliari in tre tipologie:

  • Rendita, il cui obiettivo è generare un flusso di cassa (cash-flow) dagli affitti per esempio;
  • Sviluppo, quando la società costruisce o trasforma un immobile per venderlo;
  • Speculativo, se il progetto ha dei parametri noti in partenza che con il tempo potrebbero cambiare anche significativamente e quindi esporre a potenziali rischi.

Come funziona Crowdestate

Andiamo a vedere nel concreto come funziona l’investimento su Crowdestate. La prima cosa da sapere è che Crowdestate ti permette di investire in immobili a partire da 100€, una somma davvero ragionevole.

Per cominciare è necessario effettuare il login su Crowdestate. La prima registrazione al portale è completamente gratuita e richiede pochi secondi (il conto dovrà poi essere verificato e attivato prima di procedere con il deposito di denaro).

crowdestate login

Una volta all’interno della dashboard potrai visualizzare le diverse opportunità di investimento in Italia, Estonia, Lettonia, Repubblica Ceca e altri paesi.

Puoi filtrare la ricerca cliccando sul pulsante Filtra in alto a destra.

crowdestate investimento

Ogni progetto attivo su Crowdestate contiene una descrizione dettagliata con foto. A colpo d’occhio puoi sapere qual è il rendimento attesto, la durata dell’investimento e quanto manca al termine della campagna crowdfunding.

Cliccando su Scopri di più accedi a tutte le informazioni utili per gli investitori (alcune schede, purtroppo, sono in inglese o in lingua estone).

Puoi verificare chi è lo sponsor del progetto, qual è la sua esperienza, qual è il piano di rimborso dell’investimento, dov’è l’immobile e qual è la valutazione del rischio. Se hai domande puoi scrivere sotto nei commenti ai responsabili della campagna crowdlending.

Se l’idea di investire su Crowdestate ti convince, clicca su Investi e seleziona l’importo da destinare al progetto.

Prima però occorre completare il proprio profilo in quattro step:

  • Verifica l’indirizzo e-mail;
  • Convalida l’account;
  • Verifica la tua identità fornendo dati e documenti;
  • Crea un conto d’investimento e deposita il denaro.

Crowdestate Autoinvest

Una vera chicca di Crowdestate unica in Italia è lo strumento autoinvest. Impostando i parametri desiderati la piattaforma di crowdlending ti permette di investire in immobili con il pilota automatico, in modo gratuito e con un budget minimo di 100 euro.

Leggi pure
Valore Rame: Quotazione e prezzo al kg. Conviene acquistare? [2020]
autoinvest crowdestate parametri

Se non sai quale tipo di opportunità selezionare clicca su Mostra altre impostazione per una visione più dettagliata.

Tieni presente inoltre che l’algoritmo prenderà in considerazione l’importo massimo disponibile per investire in immobili.

L’autoinvest di Crowdestate è disponibile per qualunque investitore e si può attivare o disattivare a piacere, ma solo sul mercato primario.

Puoi anche impostare più programmi di autoinvest contemporaneamente, selezionando parametri differenti.

crowdestate autoinvest

Crowdestate: Mercato secondario

Altra funzione interessante della piattaforma Crowdestate è il suo mercato secondario dei prestiti immobiliari.

Per offrire maggiore liquidità agli investitori Crowdestate permette all’utente di vendere il credito che vanta nei confronti di una società immobiliare a un altro privato, incassando una somma anticipata.

crowdestate mercato secondario

Chi acquista il credito, invece, può conservarlo fino a scadenza e godere dei rendimenti restanti, oppure a sua volta fare un’offerta maggiore sul mercato.

Il meccanismo del mercato secondario di Crowdestate è simile a quello della piattaforma Housers, che invece opera dall’altra parte dell’Europa (Italia, Spagna e Portogallo).

Nella sezione Mercato secondario puoi filtrare i prestiti in vendita in base all’orizzonte temporale, al prezzo, al rendimento e all’area geografica.

Le opportunità sono davvero tante, molto più degli investimenti sul mercato primario.

Commissioni Crowdestate

La piattaforma di crowdfunding immobiliare Crowdestate applica delle commissioni solo su chi riceve del denaro, non su chi lo investe. Nello specifico, la società guadagna rivalendosi su due attori:

  • gli sponsor che richiedono un finanziamento sul mercato primario;
  • i venditori di prestiti sul mercato secondario.

I costi previsti per una campagna di crowdfunding su Crowdestate variano a seconda della complessità e della natura del progetto presentato (richiedente e piattaforma concordano insieme le fee).

Discorso diverso invece se intendi vendere un credito sul mercato secondario. In questo caso la commissione richiesta da Crowdestate è pari al 2% + IVA, riscosse in automatico al momento della vendita.

Per tutto il resto, Crowdestate offre un servizio gratuito a qualsiasi investitore.

Crowdestate è affidabile?

L’idea di investire in immobili all’estero può fare sorgere alcuni dubbi iniziali sull’affidabilità della piattaforma, specie se le opportunità si concentrano nell’Europa dell’est spesso ancora piena di stereotipi.

In questi anni, però, Crowdestate si è dimostrata una società affidabile con oltre 270 progetti finanziati in crowdfunding all’attivo. Vista la bassa regolamentazione nel settore del crowdlending in Estonia, al momento la piattaforma non risulta regolamentata (come si legge nelle FAQ), ma ha ugualmente presentato il suo modello di business alla FSA, l’autorità di vigilanza sui mercati estoni.

Leggi pure
Investire piccole somme: 7 micro investimenti con pochi soldi

I progetti pubblicati sulla piattaforma Crowdestate vengono attentamente selezionati e solo il 5% delle richieste passa la selezione. Questo non significa che Crowdestate offra investimenti sicuri, ma la società si impegna a garantire uno screening preliminare a tutela dei risparmiatori.

Crowdestate segue inoltre le best practise individuate dalle direttive di FinanceEstonia, un’organizzazione del settore finanziario che sostiene lo sviluppo del settore finanziario. Tra i suoi membri figurano anche società come Estateguru e revisori dei conti come KPMG o Ernst & Young.

L’attività della piattaforma Crowdestate, inoltre, è monitorata ogni anno dall’Osservatorio del Politecnico di Milano e i risultati inseriti all’interno del Report italiano sul CrowdInvesting.

Altro aspetto di Crowdestate decisamente trasparente è la pubblicazione costante di report e statistiche aggiornate nella sezione Blog e Statistiche. La piattaforma non nasconde niente: progetti finanziati, soldi raccolti, campagne fallite e molto altro.

Crowdestate e tasse: è sostituto d’imposta?

La gestione delle imposte sulla piattaforma Crowdestate merita un focus particolare. Ogni investimento finanziario viene tassato dallo Stato, ma come funziona con il crowdfunding immobiliare?

E soprattutto: se ne occuperà Crowdestate come sostituto d’imposta o è compito dell’investitore dichiarare le rendite?

Cominciamo da quest’ultima domanda. Essendo una società estone, quindi straniera, Crowdestate non agisce da sostituto d’imposta. Tuttavia la gestione delle tasse varia a seconda del Paese in cui decidi di investire. Nello specifico:

  • se investi con Crowdestate in Italia sarà la società sponsor ad operare come sostituto d’imposta. In altre parole otterrai il tuo rendimento già al netto delle ritenute italiane (26%);
  • se invece investi all’estero riceverai il compenso lordo e dovrai dichiarare in autonomia i tuoi rendimenti.

Per agevolare la cosa Crowdestate mette a disposizione un rendiconto dettagliato (nella sezione Dashboard > Documenti) per aiutarti nella compilazione della dichiarazione dei redditi.

Quali aliquote si applicano in questo caso?

Per quanto riguarda l’ammontare delle tasse Crowdestate richiede agli investitori un certificato di residenza al momento della verifica del conto.

crowdestate milano
esempio di certificato di residenza a Milano

Caricando questo documento confermi di risiedere in Italia e avrai diritto al pagamento delle imposte secondo le seguenti aliquote:

  • Estonia: 0%;
  • Romania: 16%;
  • Lettonia: 10%.

Se invece scegli di non caricare il certificato le imposte pagate in Lettonia salgono al 20% dei proventi.

Alternative a Crowdestate

In conclusione Crowdestate è una piattaforma di crowdfunding immobiliare solida e navigata. Negli anni si è dimostrata affidabile e offre diversi punti di forza:

  • rendimenti medi superiori al 13%;
  • ampia diversificazione degli investimenti;
  • funzione di investimento automatico;
  • mercato secondario per svincolarsi dall’investimento.
Leggi pure
BullionVault Recensione: Come funziona, Costi e Opinioni

Crowdestate è perfetta per chi cerca opportunità di crowdlending in Italia e nell’est Europa, partendo con un budget minimo (100 euro) e senza commissioni.

Ovviamente non manca qualche punto debole: alcuni progetti infatti non sono tradotti in italiano e questo può essere un problema per l’investitore. Inoltre le campagne di crowdfunding spesso vengono completate in tempi record, lasciando all’investitore poche soluzioni.

Se vuoi provare delle alternative a Crowdestate ti suggeriamo Re-Lender, una piattaforma più focalizzata in Italia e in particolare su progetti di recupero urbano, commerciale e green. Anche qui è possibile vendere la propria quota di investimento sulla bacheca Lenders, e il budget richiesto parte da un minimo di 50€.

Se preferisci guardare all’Europa sud-occidentale, invece, puoi provare Housers. Come Crowdestate anche Housers offre progetti di lending crowdfunding immobiliare, ma dislocati in Italia, Spagna e Portogallo.

Puoi iniziare a investire in immobili a partire da 50 euro scegliendo fra 3 piani di crowdlending e smobilitare il capitale vendendolo sul mercato secondario.

Hai intenzione di provare invece una piattaforma di equity crowdfunding? Allora l’alternativa a Crowdestate si chiama Concrete Investing e seleziona progetti d’altissimo profilo su Milano e dintorni offrendo un investimento in real estate con capitale di rischio.

Ora che hai gli strumenti per scegliere puoi provare a guadagnare con Crowdestate o le sue alternative cliccando sulla tabella qui in basso.

Crowdfunding
Immobiliare
Tipologia Crowdfunding Investimento minimo Vai al sito
relender crowdfunding
  • Lending Crowdfunding
  • 50 Euro
sito ufficiale re-lender
concrete crowdfunding
  • Equity crowdfunding
  • 5.000-10.000 Euro
sito di crowdfunding
housers.com
  • Lending Crowdfunding
  • 50 Euro
housers sito ufficiale

Crowdestate – Domande Frequenti

Cos’è crowdestate?

Crowdestate è una piattaforma di crowdfunding immobiliare che ti permette di investire in immobili a partire da 100 euro. Offre progetti residenziali o commerciali sia in Italia che nei paesi dell’est: scopri di più.

Come si pagano le tasse su Crowdestate?

Se investi con Crowdestate su progetti in Italia le società sponsor agiranno da sostituto d’imposta trattenendo il 26% dei proventi. Diversamente dovrai applicare le aliquote previste dagli altri Paesi e provvedere al pagamento delle tasse in dichiarazione dei redditi. Scopri di più.

Cosa dicono i forum su Crowdestate?

I forum esprimono opinioni differenti sulla piattaforma Crowdestate. Alcuni utenti la ritengono seria e affidabile, altri invece preferiscono Estateguru (che investe in progetti simili). In ogni caso molti monitorano i progetti Crowdestate e si scambiano consigli su come, dove e quanto investire.

condividi l'articolo sui social

Lascia un Commento

avatar

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it riportiamo informazioni e analisi su Investimenti e Trading azionario, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.