Luna sta tornando! Nuovo pump in arrivo?

Sandra Giuliano

Esperta in Finanza personale, Trading e Investimenti


Sappiamo tutti com’è andata a finire la storia del disastro di Terra (LUNA): -99,99% in pochi giorni e un tonfo storico che ancora oggi fa eco. Tuttavia, sembra che il progetto Terra abbia ripreso la sua strada. Infatti, se agli inizi si parlava di un fork della blockchain adesso, invece, ci sarà un Terra 2.0 che non avrà più nulla a che vedere con il vecchio sistema. 

La community di validator sembra aver accolto le idee di Do Kwon, ideatore del progetto, ed è pronta a seguirlo in questa nuova avventura che non prevede alcun tipo di “viaggio” nel mondo delle Stablecoin. 

Tuttavia, c’è da tener conto di una parte sostanziosa di community che sembra alienata e non è più interessata alle ultime peripezie del progetto. Alcuni investitori, infatti, hanno deciso di focalizzare la propria attenzione verso altri progetti più ambiziosi come Lucky Block e Defi Coins. In ogni caso, vediamo in cosa consiste Terra 2.0.

Un nuovo progetto: ecco cosa vuole Do Kwon

Luna ha deciso di pubblicare un lungo intervento su Twitter per precisare cosa avverrà con il nuovo progetto Terra 2.0. Secondo quanto comunicato dal team di Luna: “Recentemente alcuni membri della community (inclusi alcuni da TFL) hanno iniziato a fare riferimento al Prop 1623 come fork. Nota: il piano revival non sta proponendo un fork, ma la creazione di una nuova chain.”

La prima notizia, quindi, è che non ci sarà un fork per Terra ma che si partirà da una chain completamente nuova e che, probabilmente, è prevista la distribuzione di nuovi token ai vecchi holder, tramite snapshot. 

Si tratta di un aggiornamento che andrà a incidere anche sulle dApps presenti sulla prima versione di Terra. L’assenza di un fork, le farà migrare per forza di cose sulla nuova chain. 

La community, finora, non è particolarmente contenta di quanto stia accadendo e una rapida indagine su Twitter ha mostrato come giri molto malcontento, in particolare dovuto al mancato ristoro da chi ha perso tutto nel precedente crack.

La credibilità di Terra 2.0

Alcuni progetti hanno giurato eterna fedeltà a Terra. Tra questi troviamo Astroport, Spectrum, Prism, Stader, Random Earth e OnePlanet che hanno affermato che continueranno a costruire anche su Terra 2.0. Si tratta di una buona notizia per l’intero ecosistema. 

Ciò inciderà anche sulla credibilità del nuovo progetto? Difficile a dirlo in quanto siamo di fronte ad una vera e propria incognita. Al lavoro per Terra 2.0 c’è il medesimo team che ha visto crollare un progetto che fino a qualche settimana fa valeva $100 per coin per poi scendere vertiginosamente a $ 0,00000112. Inoltre, non ci saranno più i fantastici rendimenti di UST su Anchor, e ciò renderà ancora più difficile far tornare Terra alla capitalizzazione di mercato che aveva raggiunto in passato.

Anche la figura di Do Kwon ha sicuramente perso credibilità, addirittura si pensa che dovrà affrontare delle procedure legali e ciò lo terrà nell’occhio del ciclone anche nei prossimi mesi.

Leggi pure
Guida alle entrate secondarie: Genera un reddito passivo con le soluzioni Covesting

Alternative a Luna? Lucky Block!

Chi ha subito delle perdite per colpa di LUNA potrebbe volersi rifare puntando su qualche progetto in ascesa. Spesso abbiamo parlato di Lucky Block e della sua piattaforma di giochi in criptovalute che promette un’estrazione gratis al giorno a chi possiede almeno $500 di LBLOCK nel proprio wallet.

Recentemente è stata comunicata la data della prima estrazione, che avverrà il 31 maggio alle ore 21:00 italiane. Si tratta di un evento molto atteso dai oltre 50 mila seguaci del progetto. Di sicuro ciò farà schizzare in alto il prezzo del token, che potrebbe fare anche un 10x in pochi giorno e tornare ai livelli massimi di febbraio.

In tanti decideranno di comprare Lucky Block per raggiungere la soglia minima e ottenere il biglietto gratis per l’estrazione.

Tra le altre caratteristiche vincenti di questo progetto ci sono:

  • una collezione NFT con lotteria annessa
  • un’estrazione esclusiva con in premio una Lamborghini Aventador
  • dei dividendi distribuiti a tutti gli holders a ogni estrazione
  • il 10% di ogni montepremi andrà a enti di beneficenza

Insomma, tante qualità per un progetto ambizioso che mira a rivoluzionare il mondo dei giochi online. Per tutte le novità, rimandiamo al canale Telegram ufficiale di Lucky Block.


Sandra Giuliano

Esperta in Finanza personale, Trading e Investimenti

Esperta di Economia, Trading, Investimenti e Finanza Personale. Laureata nel 2008 in Economia aziendale e management all'Università Bocconi di Milano collaboro con Finaria dal 2013 con l'intento di divulgare la mia conoscenza e le mie esperienze personali e lavorative nel campo della trading e degli investimenti in generale.

Esperta di Economia, Trading, Investimenti e Finanza Personale. Laureata nel 2008 in Economia aziendale e management all'Università Bocconi di Milano collaboro con Finaria dal 2013 con l'intento di divulgare la mia conoscenza e le mie esperienze personali e lavorative nel campo della trading e degli investimenti in generale.


condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *