Home Sabotato il Nord Stream: Crollano Bitcoin e le altre Crypto
Notizie

Sabotato il Nord Stream: Crollano Bitcoin e le altre Crypto

Baldassare Poma

La giornata, per il settore delle criptovalute, era partita in maniera completamente diversa. Invece, ancora una volta, non è stato possibile abbracciare un trend rialzista che tutti gli investitori stanno aspettando da giorni.

La motivazione che ha bloccato tutto è la questione relativa al Nord Stream 1 e 2, che ha determinato un crollo ulteriore dei mercati azionari e di quello delle criptovalute.

Sembrerebbe che entrambi i gasdotti siano stati sabotati, peggiorando ulteriormente le aspettative su un inverno che, ad oggi, non fa ben sperare sia per le famiglie che per le aziende. Nel complesso, si tratta di una situazione che non fa altro che rendere più difficile una ripresa di tutto il settore e che ha toccato uno dei tanti nervi scoperti determinando un importante sell off sia di Bitcoin & Co., che dei titoli azionari.

Fuoriuscita di gas dal Nord Stream

Si tratta di una situazione particolare, molto sensibile e probabilmente pronta ad esplodere in qualsiasi momento. Ma come muoversi nei mercati crypto adesso che regna la più assoluta incertezza?

Investire nelle crypto oggi: cosa fare?

La situazione che stiamo vivendo in questi giorni non è di certo nuova. Dall’inizio del 2022, le crypto stanno vivendo un momento complicato. Tuttavia, questo non significa che non ci siano opportunità per investire e per poter guadagnare puntando sui progetti nuovi, come Tamadoge, che di solito risentono meno del sentimento di mercato.

Continua il rialzo da parte della FED

Ciò che non cambierà nelle prossime ore è sicuramente il fatto che la FED continuerà ad aumentare i tassi di interesse per poter contrastare il tasso di inflazione. L’obiettivo della FED, infatti, è quello di evitare che l’inflazione diventi strutturale con l’intenzione di rallentarne come minimo la crescita.

La buona notizia è che i mercati sembrano aver già scontato questa notizia a meno che non ci saranno delle strette superiori rispetto a quelle dichiarate. 

Guerra Russia, Ucraina e NATO: l’escalation ad un passo

I referendum di annessione e il sabotaggio dei Nord Stream potrebbero essere due eventi che porteranno all’escalation del conflitto. In realtà, sembra quasi che qualsiasi notizia possa portare ad un inasprimento della guerra e questa continua situazione di allarmismo non fa altro che rendere i mercati ancora più instabili

La Cina continua a puntare sulla crescita 

La Cina è l’unico grande Paese che continua ad adottare dei piani di stimolo e a tenere a galla l’intera economia con l’intervento della banca centrale cinese. L’obiettivo è la crescita, ma gli analisti temono che non possa essere per sempre.

Tra qualche settimana ci sarà il Congresso del Partito Comunista, evento in cui sarà deciso il futuro della Cina dei prossimi anni.

Sterlina in difficoltà

Anche il Regno Unito non sta attraversando una delle fasi più entusiasmanti della sua recente storia. Il cambio di governo e la morte della Regina Elisabetta II ha determinato una forte svalutazione della sterlina nei confronti del dollaro e delle altre valute.

Nel complesso, quindi, l’attuale situazione suggerisce la massima cautela per chi vuole approcciarsi agli investimenti nei mercati finanziari. Forse, sarebbe meglio attendere tempi migliori anche se la possibilità di puntare al ribasso può garantire dei profitti interessanti nel breve periodo.

Domande e Risposte (0)

Hai una domanda? Il nostro team di esperti ti risponderà. Invia il mio commento

Leave a Comment

Scrivi la tua opinione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Baldassare Poma

Baldassare Poma

Mi considero esperto di finanza e appassionato di criptovalute, settori in cui mi sono formato da autodidatta iniziando con i libri di Graham e Kiyosaki. Mi interesso di geopolitica per capire come sta cambiando il mondo e come potrebbero indirizzarsi i mercati nel lungo periodo e considero l'analisi tecnica uno strumento ormai totalmente superato. Amo studiare i mercati emergenti e le ultime frontiere dell'investimento, anche per questo Blockchain, DeFi, crypto exchange e le piattaforme dei broker online sono il mio pane quotidiano. Anche se credo che il mercato delle criptovalute debba ancora esprimere il suo potenziale, sono convinto che ci sia troppa spazzatura che come una zavorra deve essere mollata per fargli prendere il volo. Nel tempo libero frequento i casinò, sia fisici che online, soprattutto per dar sfogo alla mia passione per il blackjack e il poker. Questo mi ha dato una discreta esperienza nella selezione delle piattaforme migliori e dei giochi più remunerativi. Su Finaria cerco di trasferire la mia esperienza in questi ambiti, provando a comunicare in modo semplice e chiaro, con l'intento di trasferire le mie conoscenze a chi ambisce all'indipendenza finanziaria o vuole semplicemente farsi un reddito passivo. Nella vita privata cerco di ritagliarmi del tempo per stare all'aria aperta, studiare il sax, leggere almeno un libro al mese e viaggiare almeno una volta all'anno.