Migliori carte Business: Le Carte Conto Aziendali del 2020

Le migliori carte prepagate aziendali con IBAN a confronto, per partite IVA, persone giuridiche, srl e freelance.

Hai un’attività e cerchi la miglior carta prepagata aziendale per il tuo business? Le carte conto aziendali aiutano professionisti e imprese a semplificare la gestione dei pagamenti e ottimizzare i tempi.

Se sei un freelance o hai la partita IVA puoi tenere sotto controllo le tue spese e ricevere i pagamenti sull’IBAN della carta conto. In più se viaggi spesso per lavoro puoi pagare in valuta estera a tariffe vantaggiose.

Sei una startup o un’azienda di piccole-medie dimensioni (srl, sas, snc)? Le carte prepagate business ti aiutano a controllare meglio i flussi di denaro in uscita, a ottimizzare i tempi della contabilizzazione e a ridurre l’impiego di contante e di assegni per i pagamenti.

In questa classifica trovi le migliori carte aziendali on line, semplici da attivare e specifiche per le persone giuridiche. Confronta le offerte, i costi e i vantaggi che ti offrono, scegli la più conveniente per te e apri il conto business.

Qonto

qonto carta aziendale
  • Canone mensile: da 9€;
  • IBAN: italiano;
  • Limiti di pagamento: fino a 60.000€ al mese.

Qonto nasce esclusivamente come carta prepagata aziendale. La società francese offre un conto corrente business con IBAN italiano abbinato a una di credito prepagata emessa dal circuito Mastercard.

Puoi gestire tutte le finanze aziendali dalla piattaforma web o dall’app: controlli le carte fisiche e virtuali, tieni in ordine le fatture, emetti i bonifici multipli e paghi gli stipendi.

Qonto è una delle migliori carte business perché disegnata sulle esigenze delle imprese. Puoi anche collegare il conto ai principali software CRM per gestire la contabilità o fornire un accesso dedicato al tuo commercialista per semplificare la burocrazia e gli adempimenti fiscali.

Qonto è una carta prepagata con IBAN per società srl, srls, spa, snc, sas, ditte individuali e freelance. Il conto si attiva online (anche con prova di 30 giorni) a partire da 9€ al mese, con tre piani di abbonamento diversi. Ciascuna carta business Qonto include:

  • una copertura assicurativa sulle spese di viaggio;
  • alcuni bonifici gratuiti ogni mese (da 20 a 50 a seconda del conto);
  • commissioni in valuta estera tra 0 e 2%;
  • prelievi gratis allo sportello (con carta Qonto Plus o X).

Scopri tutti i dettagli sulla carta prepagata aziendale Qonto nella recensione che gli abbiamo dedicato.

Leggi pure
Qonto Conto Business online: Costi e Opinioni
revolut business

Revolut Business

  • Canone mensile: da 0€;
  • IBAN: UK;
  • Limiti di pagamento: fino a 100.000€ al mese.

Revolut Business è una carta conto aziendale altrettanto interessante, pensata per chi gestisce affari a livello internazionale. Puoi conservare denaro in 30 valute diverse nello stesso conto e commissioni agevolate se invii bonifici in sterline, euro, zloty polacchi e corone danesi.

La piattaforma è completa di tutto: ti permette di controllare le spese dei dipendenti (puoi anche autorizzarle di persona), pagare più fatture e stipendi contemporaneamente, rendere automatici i tuoi pagamenti ricorrenti e molto altro. Puoi fare tutto dall’app per smartphone o attraverso la piattaforma di internet banking del conto.

Come Qonto, anche Revolut Business è una carta prepagata aziendale per persone giuridiche, società di capitali (srl, spa), imprese individuali e professionisti con partita IVA.

Il costo del conto business Revolut parte da 0€ al mese, con 6 piani di abbonamento tra cui scegliere (4 per le aziende e 2 per freelance). Non offre un IBAN italiano né un programma di assicurazione, ma azzera le commissioni in valuta estera e ha un massimale di utilizzo molto interessante. I conti aziendali vengono abbinati a una carta prepagata del circuito Mastercard o Visa.

Scopri di più nella guida dedicata a Revolut.

Leggi pure
Carta Prepagata Revolut: Recensione Completa 2020
n26 business

N26 Business

  • Canone mensile: da 0€;
  • IBAN: italiano;
  • Limiti di pagamento: nessuno.

N26 Business è una carta conto aziendale di banca N26 pensata per partite IVA e freelance. Offre dei notevoli vantaggi in termini di costi e gestione delle spese (anche se non è una soluzione adatta a persone giuridiche o società), e negli ultimi mesi ha aggiunto anche un IBAN italiano.

Anzitutto N26 Business è una carta prepagata gratis e senza spese di gestione. Hai un conto online gestibile interamente dall’app dello smartphone e una carta fisica del circuito Mastercard per le tue spese professionali.

Al momento non è possibile avere due conti N26 contemporaneamente, quindi uno Business e uno personale. Decidi prima se preferisci aprire una carta conto per te o per la tua attività.

N26 Business abbatte ogni genere di costo. Puoi pagare ovunque senza commissioni, anche in valuta estera, e prelevare gratis in qualsiasi ATM nell’area euro.

I bonifici SEPA istantanei sono gratuiti e se hai bisogno di effettuare bonifici internazionali N26 Business si appoggia al servizio di TransferWise per trasferire il denaro al tasso di cambio medio del mercato, senza caricare alcuna commissione bancaria.

Ogni acquisto con la carta prepagata aziendale Mastercard N26 Business ti offre lo 0,1% di cashback, un ritorno automatico di denaro che ti verrà accreditato mensilmente.

Puoi aggiungere una carta extra e un pacchetto assicurativo completo per i tuoi viaggi di lavoro passando a N26 Business You, al costo di 9,90€ al mese.

Se vuoi saperne di più leggi la recensione su N26 aggiornata.

Leggi pure
N26 Carta: Recensione completa sulla Banca online

Monese Business

monese business
  • Canone mensile: 9,95£;
  • IBAN: UK;
  • Limiti di pagamento: 10.000£ a transazione (20.000£ al mese).

La carta conto Monese è progettata per chi è abituato a muoversi spesso tra il Regno Unito e un altro Paese europeo. Se il tuo business parla inglese e italiano questa potrebbe essere la carta prepagata aziendale con IBAN che fa al caso tuo.

Il conto Monese Business ha un IBAN del Regno Unito ed è fornito in sterline (la società sta lavorando anche su un conto in euro.

Monese ha un solo tipo di conto business e viene offerto in abbinamento alla carta conto personale al costo di 9,95£ al mese. La cosa forse potrebbe essere un po’ vincolante, ma ad altri potrebbe tornare utile.

In questo modo infatti puoi gestire la carta aziendale Monese Business sul conto corrente personale Monese Plus, tutto sulla stessa app (a differenza di N26 Business). Potrai avere due carte prepagate con IBAN distinte e tenere separate le spese professionali da quelle private.

La carta conto business di Monese non prevede commissioni sui bonifici nazionali e offre dei tassi di cambio agevolati nei confronti della sterlina. La prepagata Mastercard inclusa nel conto aziendale è contactless e se ti trovi nel Regno Unito ti permette anche di depositare denaro in contanti presso uno dei 40.000 ATM abilitati.

Il conto Business Monese include anche 6 prelievi al mese gratuiti con un massimale di 800€ (spartito tra conto personale e aziendale). È una carta prepagata aziendale pensata più per freelance e professionisti con partita IVA, non per persone giuridiche, srl o pmi.

Puoi scoprire di più passando alla recensione di Monese.

Leggi pure
Conto Monese: ecco come funziona la carta conto. Caratteristiche, confronti e Bonus da 15 €

PostePay Evolution Business

postepay evolution business
  • Canone annuo: 30€ il primo anno, 60€ dal secondo (azzerabile);
  • IBAN: italiano;
  • Limiti di pagamento: 3.500€ giornalieri, 10.000€ al mese.

PostePay Evolution Business è la carta prepagata del circuito Mastercard offerta da Poste Italiane a partite IVA e imprese individuali. Puoi usarla per le tue spese professionali, per ricevere i pagamenti e tenere tracciate le attività tramite app.

Con la PostePay Evolution Business puoi pagare i bollettini postali e disporre di un interessante plafond da 200.000 euro.

Per attivare PostePay Business devi recarti presso l’ufficio postale e pagare un costo di 10€: non puoi fare tutto online come le altre carte conto, ma puoi iniziare a usarla da subito. Anche le commissioni sono un po’ più alte della media:

  • 60€ l’anno (azzerabili se attivi un POS Tandem per la tua azienda);
  • commissione di 1€ su bonifico;
  • commissioni di 2€ per il prelievo da ATM tradizionali in Italia;
  • commissione di 1,50% per pagamenti in valuta estera.

Vuoi conoscere di più sulla PostePay Evolution? Vai alla recensione completa.

Leggi pure
PostePay Evolution: Opinioni, Costi Carta e Tempi. Conviene aprirla?

ViaBuy Business

viabuy business
  • Canone annuo: 19,90€;
  • IBAN: straniero;
  • Limiti di pagamento: nessuno.

ViaBuy è una carta prepagata con IBAN senza bisogno di reddito dimostrabile o controlli di merito creditizio.

La carta prepagata Mastercard aziendale di ViaBuy non ha un vero e proprio conto corrente collegato. È strutturata in maniera semplici, per darti solo quello che stai cercando: una carta ricaricabile da usare per le tue spese business o dei tuoi dipendenti.

L’emissione della carta ViaBuy Business ha un costo di 69,90€ e richiede un canone annuale di 19,90€. Possono richiederla tutte le persone giuridiche, società di capitali e professionisti con partita IVA.

Puoi ricaricarla facilmente con un bonifico bancario oppure anche in contanti. In entrambi casi l’operazione è gratuita, sebbene le spese richieste da ViaBuy siano tutt’altro che irrisorie:

  • prelievo al bancomat: 5€;
  • pagamenti in valuta estera: 2,75 %.

Puoi richiedere fino a tre carte ViaBuy Business per conto: vengono emesse gratuitamente, ma ciascuna ha un ulteriore canone annuo di 14,90€. Il vantaggio è quello di poter utilizzare la carta prepagata aziendale con IBAN senza alcun limite di spesa.

Inoltre è l’unica che puoi richiedere senza reddito dimostrabile né controllo di meriti creditizi, mantenendo un certo grado di anonimato. Ricorda che per accedere a massimali più alti, però, dovrai procedere con la verifica della tua identità e quindi con l’invio di alcuni documenti personali.

Se vuoi saperne di più puoi approfondire passando alla recensione dedicata a ViaBuy.

Leggi pure
VIABUY Conviene? Opinioni Sulla carta prepagata con Iban. Recensione 2020

Migliore carta di credito aziendale

La carta di credito può essere un’alternativa alle carte prepagate business soprattutto per le attività che hanno bisogno di una certa flessibilità finanziaria o i professionisti che viaggiano spesso per lavoro (e quindi noleggiano auto, comprano biglietti aerei, prenotano hotel).

Carta oro business american express

Tra le migliori carte di credito aziendali troviamo le carte Business American Express: Carta Business, Carta Oro e Carta Platino.

Hai oltre 40 giorni per saldare le spese che effettui con la carta di credito, accedi ai programmi fedeltà e accumuli punti ogni volta che spendi. Inoltre sei sempre protetto grazie alla copertura assicurativa di prima classe garantita dal programma American Express. Anche i tuoi acquisti aziendali sono al sicuro e completamente rimborsabili.

La quota per la carta di credito business American Express varia dai 75€ l’anno ai 60€ ai 720€. Se sei abituato a viaggiare molto in aereo per lavoro dai anche un’occhiata alle carte Alitalia Business American Express e Alitalia Business Oro American Express.

Per saperne di più leggi la nostra recensione su carta American Express.

Leggi pure
Carta American Express: come funziona? Ecco come richiederla e quanto costa

Migliori carte Business – Domande Frequenti

Quali sono le migliori carte prepagate con IBAN per società srl?

Se hai una società di capitali (srl, spa), una società di persone puoi dare un’occhiata a Qonto e Revolut Business.

Posso richiedere una carta Hype Business?

Al momento non esiste una soluzione Hype per le aziende. Puoi aprire un conto Hype personale oppure dare un’occhiata alle migliori carte prepagate online.

Qual è la miglior carta prepagata aziendale per dipendenti?

Una buona carta prepagata per i dipendenti permette di gestire meglio le loro spese (all’estero o per acquisti aziendali). Qonto e Revolut Business ti permettono di distribuire più carte conto con IBAN ai tuoi collaboratori, autorizzare i loro pagamenti e tenere sempre tutto sotto controllo.

condividi l'articolo sui social

Commenta per primo questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA'

Su Finaria.it riportiamo informazioni e analisi su Investimenti e Trading azionario, è bene ricordare ai nostri visitatori che il Forex Trading comporta un elevato livello di rischio e può non essere adatto a tutti gli investitori. Prima di effettuare una registrazione o di cominciare a fare trading online con il forex o attraverso i broker di CFD, si prega di approfondire tutti i rischi associati a questa attività. Tutte le informazioni che troverete su Finaria.it sono pubblicate solo per scopi informativi. Noi non diamo assolutamente alcuna garanzia riguardo la precisione e l'affidabilità di queste informazioni. Qualsiasi azione prenderete sulla base delle informazioni fornite dal nostro sito è rigorosamente a vostro rischio e pericolo e lo staff di Finaria non sarà responsabile di eventuali perdite e / o danni in relazione all'uso delle informazioni o notizie fornite dal nostro sito web.


DIRITTO D'AUTORE

Tutti i contenuti testuali su Finaria sono protetti da copyright e dalle leggi sulla proprietà intellettuale. L'utente non può riprodurre, distribuire, pubblicare o trasmettere qualsiasi contenuto, frase, immagine senza indicare il sito web www.finaria.it come fonte. Finaria non rivendica il copyright sulle immagini usate sul sito web, tra cui loghi, immagini e illustrazioni varie.

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD.